Chiesa di Santa Chiara

La chiesa, costruita per le Clarisse fra il 1742 e il 1745, testimonia i caratteri principali dell'opera del suo artefice, l'architetto Bernardo Antonio Vittone: l'uso della pianta centrale e la ricerca della luce. A impianto ottagonale, vede la presenza di quattro finestre sopra le tribune angolari e quattro grandi aperture curvilinee al di sopra degli archi delle cappelle.
La luce penetra nella chiesa giungendo da numerose e slanciate aperture poste sui lati esterni di un vano che circonda la volta, ben visibili nell'ordine superiore della facciata.
La chiesa - cui il progetto venne pubblicato dal Vittone all'interno del suo trattato Istruzioni diverse concernenti l'officio dell'architetto civile (Lugano 1766) - era un tempo unita al convento, in gran parte demolito ma di cui resta una porzione del raffinato chiostro ad angoli arrotondati. I tre altari originali sono stati trasferiti nel 1887 nella chiesa della Visitazione a Pozzo Strada.

Solitamente è chiusa; è possibile visitarla rivolgendosi alla confraternita in orario d'ufficio.

Via delle Orfane 15 - tel. 011/4363322

<== ::::::: ==>






Libro degli ospiti

 
TORNA SU