Logo Piemonte Sacro

Chiese a porte aperte - Cappella del Santissimo crocifisso - Magliano alfieri (CN)

Il castello degli Alfieri di Magliano, situato nel cuore del Roero e realizzato su una preesistente fortezza medievale, venne edificato su commissione del conte Catalano Alfieri (1602-1674) e successivamente concluso dal figlio Carlo Emanuele (1643-1691) nella seconda metà del Seicento.
La cappella privata degli Alfieri si trova a nord-est del castello e fu fatta costruire nel 1768 da Carlo Giacinto Alfieri di Magliano, il terzo marito della madre di Vittorio Alfieri.
E' in stile barocco e all'interno si possono ammirare mirabili affreschi e dipinti su tela.
Durante il restauro del 1994 i tecnici trovarono i colori settecenteschi pressoché intatti.
La cappella è ad unica navata a pianta rettangolare e sono presenti tre altari ornati da altrettante tele raffiguranti la Cena in casa di Simone il lebbroso, la Resurrezione di Lazzaro e la Crocifissione d’incerta attribuzione, forse da ritenersi opera del braidese Pietro Paolo Operti (1704-1793).
Nel settore sopra l’altare maggiore, il pregevole affresco trompe l’oil mostra una finta balconata dove un arcangelo ci mostra la Sacra Sindone, circondato da numerosi angioletti.
L’altare è anche adornato da una decorazione al cui centro si osserva un pellicano nell’atto di squarciarsi il petto. Si pensa che il gesto sacrificale servisse per dar da mangiare ai propri piccoli, simboleggiando l’abnegazione verso i figli e il sacrificio di Cristo.
Il soffitto della navata è affrescato con una splendida decorazione dove degli angeli salgono in cielo recando in trionfo la Croce.
Il castello ospita all’interno anche il “Teatro del paese e delle colline di Langa e Roero”, un museo che racconta in modo coinvolgente ed interattivo la storia e le caratteristiche del territorio.
Il castello ospita il “Museo dei Soffitti in gesso” e il Teatro del Paesaggio collinare delle Langhe e del Roero.

Segui piemontesacro.it sui social:

piemontesacro.it su facebook   piemontesacro.it su instagram


Mani in preghiera di Albrecht Dú
Scrivi una preghiera

Aiuta ORA
Sostieni Piemonte Sacro donando ALMENO 2 euro!
Te ne sarò GRATO .



TORNA SU