Le Ostensioni della Sacra Sindone

Le Ostensioni della Sacra Sindone



Dal 28 dicembre 2020 all’1 gennaio 2021 ci sarà unl’Ostensione straordinaria della Sindone in occasione della 43" edizione dell’incontro internazionale dei giovani organizzato dalla Comunità di Taizé che si terrà a Torino.

CRONOLOGIA DELLE OSTENSIONI DELLA SACRA SINDONE

  • 1578 - Ostensione alla presenza di S. carlo Borromeo in occasione dell’arrivo a Torino della Sacra Sindone da Chambery per ordine del duca Emanuele Filiberto.
  • 1582 - Ostensione in occasione del terzo pellegrinaggio fatto da San Carlo Borromeo a Torino per venerare il Sacro Lino.
  • 1585 - Ostensione in occasione del matrimonio di Carlo Emanuele I con l’Infante Caterina d'Austria.
  • 1586 - Ostensione per il battesimo di Filippo Emanuele
  • 1587 - Ostensione per il battesimo di Vittorio Amedeo.
  • 1604 - Ostensione
  • 1613 - Ostensione
  • 1614 - Ostensione presunta.
  • 1620 - Ostensione in occasione del matrimonio avvenuto l’anno prima del duca Vittorio Amedeo con Cristina di Francia che verrà poi chiamata Madama Cristina o Madama Reale.
  • 1623 - Ostensione presieduta dal Cardinale di Savoia. S. Francesco di Sales toglie la reliquia dalla cassa e la presenta al popolo.
  • 1625 - Ostensione Per le nozze di Vittorio Amedeo II con Cristina di Francia
  • 1639 - Ostensione a cui assiste S. Giovanna Francesca Fremyot, baronessa di Chantal, sollecitata dalla Corte a fondare in Torino un monastero della Visitazione.
  • 1642 - Ostensione indetta per celebrare la pace di famiglia, che pone fine alle guerre intestine.
  • 1661 - Ostensione.
  • 1663 - Ostensione in occasione del matrimonio del duca Carlo Emanuele II con Francesca d'Orleans.
  • 1664 - Ostensione in occasione del passaggio a Torino del Padre Domenico da S. Tommaso.
  • 1665 - Ostensione in occasione del secondo matrimonio del duca Carlo Emanuele II con Maria Giovanna Battista di Nemours.
  • 1668 - Ostensione
  • 1672 - Ostensione
  • 1674 - Ostensione voluta dal duca Carlo Emanuele II, "per solennizzare con la solita Pietà e Devozione la Festa della SACRATISSIMA SINDONE.
  • 1683 - Ostensione
  • 1685 - Ostensione per commemorare il matrimonio celebrato l’anno prima del duca Vittorio Amedeo II con Anna d'Orléans.
  • 1694 - Ostensione per il trasporto della S. Sindone nella nuova Cappella del Guarini.
  • 1706 - Trasporto a Genova della Sindone per sottrarla ai francesi comandati dal duca de la Feuillade, che si accingevano ad assediare Torino.
  • 1706 - Ritorno del Sacro Telo a Torino
  • 1717 - Ostensione
  • 1720 - Ostensione per celebrare l’unione della Sardegna agli Stati Sabaudi.
  • 1722 - Ostensione per il matrimonio del principe Carlo Emanuele III con Anna Cristina Luigia di Sultsbach.
  • 1724 - Ostensione probabile per il secondo matrimonio di Carlo Emanuele III con Polissena Cristina.
  • 1730 - Ostensione per la nascita della principessa Maria Felicita.
  • 1735 - Ostensione
  • 1736 - Ostensione per celebrare la stipulazione del contratto nuziale del re Carlo Emanuele III con la terza moglie Elisabetta Teresa
  • 1737 - Ostensione per il suddetto matrimonio.
  • 1750 - Ostensione per le nozze di Vittorio Amedeo III con Clotilde di Francia.
  • 1769 - Ostensione per la venuta a Torino dell’imperatore Giuseppe II.
  • 1775 - Ostensione per il matrimonio del Principe di Piemonte Carlo Emanuele IV con Maria Anna Clotilde.
  • 1785 - Ostensione.
  • 1798 - Ostensione privata di Carlo Emanuele IV (prima della sua abdicazione) invoca la forza e la rassegnazione nell’accettare il crollo degli Stati Sabaudi.
  • 1799 - Ostensione / Ricognizione ordinata dall’Arcivescovo di Torino mons. Carlo Luigi Buronzo nominato Custode della Reliquia.
  • 1804 - Ostensione privata in occasione del passaggio a Torino di Sua Santità Pio VII che si recava a Parigi per incoronare l’imperatore Napoleone.
  • 1814 - Ostensione per il ritorno di Vittorio Emanuele I nei suoi Stati (riebbe il Piemonte) in favore del quale Carlo Emanuele IV aveva abdicato.
  • 1815 - Ostensione in occasione del ritorno di S.S. Pio VII a Torino dalla prigionia di Fontainebleau durata 11 anni.
  • 1822 - Ostensione per l’ascesa al trono di Carlo Felice
  • 1842 - Ostensione in occasione del matrimonio di Vittorio Emanuele II con Maria Adelaide.
  • 1868 - Ostensione per le nozze di Umberto I con la principessa Margherita
  • 1898 - Ostensione voluta in occasione di parecchi centenari e dell’Esposizione di Arte Sacra.
  • 1931 - Ostensione per le nozze di Umberto II con Maria Josè del Belgio.
  • 1933 - Ostensione per espresso desiderio del Pontefice Pio XI di celebrare l’Anno Santo
  • 1939 - 1946 la Sindone viene segretamente trasferita nel santuario di Montevergine presso Avellino. Prima di riportarla a Torino, venne fatta un'ostensione privata riservata ai religiosi del convento, su loro specifica richiesta.
  • 1969 - Ricognizione sul Telo da parte di una commissione di studio.
  • 1973 - Prima ostensione televisiva in diretta.
  • 1978 - Ostensone per il IV Centenario del trasporto della Sacra Sindone da Chambery a Torino. Si tenne un Congresso Internazionale di studio e numerosi scienziati italiani e stranieri ebbero l’opportunità di compiere misure ed osservazioni per ben 120 ore consecutive. (S.T.U.R.P.).
  • 1980 - Ostensione privata per il Santo Padre Giovanni Paolo II.
  • 1988 - Prelievo del campione sindonico per l’esame del carbonio 14.
  • 1992 - Nuova ricognizione sul Telo da parte di esperti, per suggerire iniziative ed eventuali interventi atti a garantire la migliore conservazione del Telo.
  • 1998 - Ostensione per celebrare il centenario della prima fotografia fatta alla Sindone da Secondo Pia ed i cinque secoli di vita del Duomo di Torino.
  • 2000 - Ostensione per festeggiare l’anno Giubilare del Millennio.
  • 2002 - Restauro del Telo da parte di due esperte tessili, con asportazione delle toppe messe nel 1534 dalle suore clarisse di Chambery, per allentare le tensioni sulla stoffa sindonica. Asportazione e conservazione di polveri e residui carbonizzati del Telo; sostituzione del telo d'Olanda sottostante con un altro telo d'Olanda. Scannerizzazione della superficie sindonica posteriore e ricomposizione e fissaggio del Telo su apposito mollettone, per mantenere la Sindone distesa sul supporto contenuto nella teca di conservazione in atmosfera inerte, costantemente monitorizzata.
  • 2010 - Ostensione per ritrovare “fiducia e speranza” nell’immagine della passione, della morte e della resurrezione di Cristo. è questo il significato che il custode pontificio del sacro lino, l’arcivescovo di Torino cardinale Severino Poletto, dà all’Ostensione 2010, la prima da quando la celebre reliquia è stata sottoposta all’importante intervento conservativo del 2002.
  • 2013 - Ostensione televisiva in mondovisione Sabato 30 marzo 2013, vigilia di Pasqua, In duomo sono presenti 300 malati e giovani a venerare la Sindone.
    l’Ostensione, voluta dall’Arcivescovo di Torino e Custode pontificio della Sindone mons. Cesare Nosiglia, in accordo con la Santa Sede, è stata vissuta come tappa nel cammino di "nuova evangelizzazione" dell’Anno della Fede 2012-2013.






Macrolibrarsi


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online


Ecco come puoi aiutarci: dona 2 euro ora.


 
TORNA SU

11