Abbazia di Sant'Andrea a Vercelli



I lavori di costruzione dell’Abbazia di Sant’Adrea a Vercelli iniziarono nel 1219 per volere e il finanziamento del cardinale vercellese Guala Bicchieri, ambasciatore pontificio presso le corti di Inghilterra e Francia, grazie alla ricca ricompensa che Re Enrico III di Inghilterra gli elargì per il suo operato.
Il 1227 concise con l’ultimazione dei lavori e con la morte del cardinale.
Sant'Andrea-Vercelli-FacciataDestra
L’abbazia e l’ospedale vennero gestiti dall’ordine dei canonici vittorini (chiamati dall’abbazia di St. Victor a Parigi) fino al XVI sec., cui subentrarono i canonici Regolari Lateranensi. Attualmente il complesso dell’abbazia di Sant’Andrea a Vercelli è di proprietà del Comune e sono presenti le comunità dei missionari Oblati di Maria Immacolata e le sorelle della Fraternità della Trasfigurazione.
Nel XV secolo sul lato destro della chiesa fu edificato il nuovo grande campanile che presenta il medesimo stile dei due campanili posti a fianco della facciata e nel 1550 venne rifatto il chiostro.
La basilica di Sant’Andrea e il suo ospedale divennero una tappa di riferimento per pellegrini e viandanti della via Francigena.
La basilica è una struttura imponente che presenta una commistione tra l’architettura gotica francese e quella tardo romanica (facciata a capanna con tre portali e loggette ad archetti). La facciata, con a lato due torri e al centro un ampio rosone, presenta un ammirevole equilibrio di diverse cromature ottenuto grazie all'impiego di pietra verde di Pralungo, di bionda calcarenite del Monferrato e di serpentino di Oria in Valsolda. A tali sfumature di colore si contrappone il rosso del cotto ed il bianco dell'intonaco nella parte alta dei due campanili gemelli, in linea con la cifra cromatica dell'intera basilica.
Basilica di Sant'Andrea (Vercelli) 13 Sulla cuspide piramidale del campanile di sinistra è posto un gallo in ferro battuto e rame, simbolo della vigilanza, su quella di destra svetta la croce di Sant'Andrea.
L'interno della basilica, a croce latina commissa, presenta caratteristiche gotiche con le sue tre navate, il transetto, l'alto tiburio ed il coro di forma rettangolare.
Vercelli SantAndrea interno





LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online



Ecco come puoi aiutarci: dona 2 euro ora.


 
TORNA SU