Santuario Madonna di San Luca (Montecrestese)

Il santuario sorge lontano dal centro abitato.
La devozione all'immagine sacra della Madonna di San Luca è già attestata da diverse grazie ricevute prima della costituzione del santuario.
Edificazione del primo Santuario:
1703: posa della prima pietra - 1705: consacrazione del santuario.

Oggetto del culto:
Immagine della Beata Vergine col Bambino in braccio, sorretta da diversi angeli che fanno da cornice; l'affresco è posto al di sopra dell'altare maggiore. Tra il 1680 e il 1700 è attestata la benedizione da parte del vescovo di Novara mons. G.B. Visconti (1688-1713) della primitiva cappella "ad orandum" dove si conservava l'immagine sacra e su cui venne edificato l'attuale santuario.

L'edificio si presenta a navata unica voltata con il coro di forma ovale che si allarga in tre emicicli.
Nel coro vi sono affreschi di autore ignoto che rappresentano l'incontro di Maria con Elisabetta e di san Giuseppe con Zaccaria.
Il campanile è stato costruito sullo spigolo ovest della facciata.
Nel 1725 viene costruita, nelle adiacenze, una casa con tre ambienti e nel 1789 il portico davanti all'oratorio.
Fra il 1714 e la metà dell'Ottocento vengono terminate le quattordici cappelle della Via Crucis.

Festività principale: 2 luglio; 18 ottobre
Coincidenza liturgica: Visitazione della Beata Vergine Maria; San Luca Evangelista.

Fonte: http://www.santuaricristiani.iccd.beniculturali.it







Libro degli ospiti

 
TORNA SU