Santuario Madonna di Prascondù - RIBORDONE (TO)



Il santuario sorge in luogo ameno e panoramico, piuttosto isolato dal centro abitato, tra boschi e folta vegetazione.
Santuario Madonna di Prascondù-Ribordone - Esterno
Santuario Madonna di Prascondù-Ribordone - Esterno


Nel 1619 la Madonna sarebbe apparsa ad un giovane muto che ricuperò l’uso della parola, invitandolo a convincere il padre a votarsi a Lei e a compiere un pellegrinaggio a Loreto, e a incitare la popolazione di Ribordone a edificare un santuario in suo onore.
Santuario Madonna di Prascondù-Ribordone - Facciata
Santuario Madonna di Prascondù-Ribordone - Facciata


Il primo nucleo del santuario, costruito nella prima metà del XVII secolo (tra l’anno 1619 e l’anno 1654), venne parzialmente distrutto da una valanga di neve.
Santuario Madonna di Prascondù-Ribordone - Memoria valanga del 1706
Memoria valanga del 1706 - Crollo del campanile - Intoccata la chiesa

Successivamente il santuario venne riedificato e ingrandito (specialmente nel secolo XIX).
Al suo interno è conservata la statua lignea della Vergine, esemplata sul modello della Madonna di Loreto.
Di notevole interesse è l’altare maggiore in marmo.
Santuario Madonna di Prascondù-Ribordone - Statua Madonna
Santuario Madonna di Prascondù-Ribordone - Interno
Santuario Madonna di Prascondù-Ribordone - Quadro


Festività principale: 27 agosto


Fonte: http://www.santuaricristiani.iccd.beniculturali.it


©PIEMONTESACRO.IT. Tutti i diritti riservati.
Foto di Gian Vittorio Avondo.





Porta SEMPRE CON TE
la Pietra della FEDE con Croce incisa


Pietra nera con croce incisa nella mano

SCOPRI DI PIÙ



Ecco come puoi aiutarci: dona 2 euro.


 
TORNA SU