Logo Piemonte Sacro

Santuario Sant’Antonio da Padova (Cuneo)

Altitudine: 539 metri
La chiesa di Sant’Antonio si trova nella parte nuova di Cuneo, lungo l’arteria principale (corso Nizza), asse dello sviluppo urbano degli anni Sessanta.
Entrata in uso: tra l’anno 1912 e l’anno 1912
La dedicazione a Sant’Antonio da Padova fu scelta per sottolineare la devozione della città per il santo francescano, il cui culto era presente in Cuneo fin dal Medioevo. Già nel XV secolo, infatti, esisteva un convento intitolato a questo santo, affidato ai frati francescani della Madonna degli Angeli e situato nei pressi del Borgatto, nella zona dell’odierno corso Soleri (per quest'antica istituzione si veda: Marino, Il panorama artistico, a. a. 1998-1999, in particolare pp. 225-243).
Oggetto del culto: Statua lignea raffigurante Sant’Antonio da Padova con Gesù bambino; l’opera si distingue per il modellato vigoroso e la dolcezza dell’espressione dei personaggi. E' stata realizzata dallo scultore Valerisce (1921-1992) negli anni Sessanta del XX secolo.
Entrata in uso: tra l’anno 1961 e l’anno 1969



Segui piemontesacro.it sui social:

piemontesacro.it su facebook   piemontesacro.it su instagram


Mani in preghiera di Albrecht Dú
Scrivi una preghiera

Aiuta ORA
Sostieni Piemonte Sacro donando ALMENO 2 euro!
Te ne sarò GRATO .



TORNA SU