Santuario Sant'Anna del Bosco (Carrù)

Oggetto del culto
Affresco raffigurante sant'Anna, di autore ignoto, dipinto su un pilone fatto costruire nel 1880 da un certo Giacomo Damiano su terreno di sua proprietà a seguito di grazia ottenuta per intercessione della santa.

Eventi e dati cronologici rilevanti
1880: Giacomo Damiano fa costruire sopra un terreno di sua proprietà un pilone dedicato a sant'Anna.
1880-1881: gli abitanti della frazione dimostrano da subito grande venerazione per l'immagine, recitano il rosario davanti ad essa, celebrano novene e accendono candele. Un comitato, coll'aiuto di tutta la comunità di Carrù, raccoglie offerte e costruisce una cappella, poi benedetta dall'arciprete.
1887: l'amministrazione comunale compra il terreno ( 15 tavole di terreno) su cui sorge la cappella e presenta al vescovo il disegno di una nuova cappella, più adatta al grande concorso dei fedeli.

Festività principale: 26 luglio
Coincidenza liturgica: Sant'Anna

Fonte: http://www.santuaricristiani.iccd.beniculturali.it







LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti



Libro degli ospiti

 
TORNA SU