Santuario Madonna della Neve - Bagnolo Piemonte

Santuario Madonna della Neve - Bagnolo Piemonte



Il santuario è circondato da boschi di faggi, di betulle e di castagni.
Il primitivo pilone risale a un'epoca compresa tra il 1650 e il 1700; la successiva cappella fu edificata nel 1701.
Santuario Madonna della Neve - Bagnolo Piemonte

Leggenda di fondazione
La leggenda narra di un uomo che, inseguito dai lupi, invocò il nome della Madonna ed ebbe salva la vita: in segno di ringraziamento fece erigere il pilone.

Eventi e dati cronologici rilevanti
A metà del XVII secolo avviene la costruzione del pilone e, a partire dal 1700, la successiva trasformazione in cappella; nel 1858, iniziarono i lavori per la costruzione dell’attuale chiesa, terminati nel 1862.

Tipologia Architettonica
Nel 1858 iniziano i lavori per l’edificazione dell’attuale chiesa consistente in un edificio a tre navate, con campanile e porticato.
Interno del Santuario Madonna della Neve - Bagnolo Piemonte

Oggetto del culto
Statua della Madonna in piedi con il bambino Gesù in braccio (tra l’anno 1854 e l’anno 1856)

Festività principale: 5 agosto
Coincidenza liturgica: Madonna della Neve

Note sulla liturgia:
Celebrazione di Messe, recita del rosario e novene intorno al porticato.

Il Santuario, aperto nei mesi di Luglio, Agosto e Settembre.


Fonte testo: http://www.santuaricristiani.iccd.beniculturali.it Fonte foto: https://bagnolopiemonte.com/concentrico/index.php/religiosita/santuario-madonna-della-neve





Macrolibrarsi


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online


Ecco come puoi aiutarci: dona 2 euro ora.


 
TORNA SU