Santuario Madonna degli Angeli (Brusnengo)

Il santuario sorge su una piccola collina in posizione panoramica.

Il santuario nasce dalla devozione della popolazione locale verso una statua della Madonna venerata per la protezione dei vigneti ; attorno alla statua venne costruita tra l'anno 1500 e l'anno 1550 una piccola cappella. Nel corso del XVIII secolo l'edificio originario venne ampliato e abbellito
L'edificio sacro è ad una navata con presbiterio pavimentato e coperto da una volta, le pareti sono senza intonaco e l'altare è in laterizio.

Oggetto del culto:
Statua in pietra della Madonna

Festività principale: Lunedì di Pasqua; 2 agosto

In occasione del lunedì di Pasqua (festa principale) venivano messe all'incanto le offerte raccolte al santuario; poi si celebravano una messa solenne e alla sera i vespri.
Fino agli inizi del Novecento era praticato il rito della "disquerta" (scoprimento) della Madonna: la statua della Madonna era coperta da un velo che veniva scoperto dal sacerdote dietro richiesta del fedele e una piccola offerta.

Fonte: http://www.santuaricristiani.iccd.beniculturali.it







LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti



Libro degli ospiti

 
TORNA SU