Santuario Madonna di Ronchi (Carrù)

BORGATA RONCHI
12061 Carrù (CN)
tel: 0173 75187

Santuario costruito tra l'anno 1622 e l'anno 1624 ingloba un primitivo pilone con affresco della Beata Vergine Maria col Bambino del secolo XV (?).

Eventi e dati cronologici rilevanti
Fine secolo XV: edificazione del pilone e con affresco. / 1622-24: gli abitanti di Carrù inglobano il pilone in una cappella intitolata al mistero della concezione della Beata Vergine Maria e dei genitori Gioachino e Anna. Prima del 1667: disastrosa comparsa di insetti nocivi (eruche), che minacciano di devastare la campagna; processione alla cappella, benedizione e fine del flagello. / 1709: viene stabilita la festa del santuario al 21 settembre. / 1730: inizio dei lavori per la costruzione del nuovo santuario. / 1809: decorazione della chiesa e incoronazione della Vergine.

Tipologia Architettonica
Nell'anno 1730 viene edificato l'attuale santuario in stile barocco.

Oggetto del culto
Affresco su un pilone raffigurante Maria Santissima appoggiata a un albero, che regge sopra il ginocchio destro il Bambino, il quale tiene in mano una rondine legata con un filo: opera di autore ignoto probabilmente del secolo XV.

Festa principale: annuale, Più festività all'anno
Festività principale: 21 settembre

Rituali
Processione propiziatoria e benedizione del bestiame e delle campagne a protezione dagli animali infestanti.

Fonte: http://www.santuaricristiani.iccd.beniculturali.it



Libro degli ospiti

 
TORNA SU