Logo Piemonte Sacro

La Cisrà

In alcune aree, come ad esempio Langhe e Monferrato, era assai tipica la Cisrà, una zuppa di ceci di antiche tradizioni, che erano soliti offrire i membri della confraternita dei Batù (Penitenti) a chi si recava ad assistere alle loro funzioni religiose in occasione della fiera autunnale del paese di cui erano espressione.

Ricetta della Cisrà: occorrevano ceci, patate, trippa, sedano, 1 carota, 1 cipolla, mezza verza, 2 porri, sale, pepe e rosmarino, olio.
Messi in ammollo i ceci (200 g) la sera prima, si rosola nell’olio la cipolla cui si aggiungono, sedano, carota, patata, i porri tagliati finemente. Dopo 10 minuti si aggiungono la trippa ed i ceci sgrondati che, dopo essere stati rimestati per qualche minuto, devono essere coperti d’acqua, cui si aggiunge il rosmarino. Il tutto deve cuocere a fiamma bassa almeno 2 ore.

©PIEMONTESACRO.IT. Tutti i diritti riservati.
Testo e foto di Gian Vittorio Avondo. Pubblicato il 29.07.2022



Segui piemontesacro.it sui social:

piemontesacro.it su facebook   piemontesacro.it su instagram


Mani in preghiera di Albrecht Dú
Scrivi una preghiera

Aiuta ORA
Sostieni Piemonte Sacro donando ALMENO 2 euro!
Te ne sarò GRATO .



TORNA SU