Logo Piemonte Sacro

Gli Oss dij mort

Più o meno nelle stesse aree del Piemonte, in quei giorni si preparavano anche dei biscotti biancastri che, considerato il periodo e la relativa somiglianza ad un osso erano detti Oss dij mort (ossa dei morti).

Ricetta degli Oss dij mort: Si confezionavano con farina, nocciole tostate, mandorle, zucchero, 2 albumi ed il succo di un limone.
Mescolati la farina (250 g), lo zucchero (400 g), gli albumi e il succo di limone si aggiungevano nocciole (100 g) e mandorle (100 g) tritate e si impastava fino a quando il composto non era omogeneo. Quindi, data ai biscotti la forma desiderata (spesso, appunto, quella di una tibia), si ponevano in forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti.



Segui piemontesacro.it sui social:

piemontesacro.it su facebook   piemontesacro.it su instagram


Mani in preghiera di Albrecht Dú
Scrivi una preghiera

Aiuta ORA
Sostieni Piemonte Sacro donando ALMENO 2 euro!

Te ne sarò GRATO .

Con la donazione ricevi il pdf con l’appronfodimento sugli
Ex voto in Piemonte!



TORNA SU