Integratori naturali - Tiroide e Sistema Endocrino



Fisiologia e funzione della tiroide

La tiroide è un organo a forma di farfalla situato nella parte anteriore del collo. È composta da due lobi, sinistro e destro, collegati da uno stretto istmo. Negli adulti pesa 25 grammi, con ogni lobo che misura circa 5 cm di lunghezza, 3 cm di larghezza e 2 cm di spessore, mentre l’istmo è di circa 1,25 cm di altezza e di larghezza. La ghiandola è solitamente più grande nelle donne e aumenta di dimensioni durante la gravidanza.
La funzione primaria della tiroide è la produzione degli ormoni tiroidei contenenti iodio, triiodotironina (T3) e tiroxina (T4) e la calcitonina dell’ormone peptidico.
Gli ormoni tiroidei hanno una vasta gamma di effetti sul corpo umano. Questi includono:
  • Metabolici. Gli ormoni tiroidei aumentano il metabolismo basale avendo effetti su quasi tutti i tessuti del corpo. l’appetito, l’assorbimento di sostanze e la motilità intestinale sono tutti influenzati dagli ormoni tiroidei. Sono, infatti, in grado di aumentare l’assorbimento nell’intestino, la generazione e l’assorbimento da parte delle cellule e la decomposizione del glucosio. Stimolano la disgregazione dei grassi e aumentano il numero di acidi grassi liberi. Nonostante l’aumento di quest'ultimi, gli ormoni tiroidei diminuiscono i livelli di colesterolo, probabilmente aumentandone il tasso di secrezione nella bile.
  • Cardiovascolari. Gli ormoni aumentano la velocità e la forza del battito cardiaco. Aumentano la frequenza respiratoria, l’assunzione e il consumo di ossigeno e aumentano l’attività dei mitocondri. Questi fattori, combinati, aumentano il flusso sanguigno e la temperatura corporea. Sviluppo. Gli ormoni tiroidei sono importanti per il normale sviluppo. Aumentano la crescita dei giovani, e le cellule del cervello in via di sviluppo sono l’obiettivo principale per gli ormoni tiroidei T3 e T4. Gli ormoni tiroidei svolgono un ruolo particolarmente cruciale nella maturazione del cervello durante lo sviluppo fetale.
  • Gli ormoni tiroidei svolgono anche un ruolo fondamentale nel mantenimento della normale funzione sessuale, del sonno e dei modelli di pensiero. Livelli più elevati sono associati a una maggiore velocità di generazione del pensiero ma a una minore attenzione. La funzione sessuale, compresa la libido e il mantenimento di un normale ciclo mestruale, sono influenzati dagli ormoni tiroidei.
La tiroide funziona correttamente, garantendo un'adeguata sintesi ormonale, se può disporre di adeguate quantità di iodio, un oligoelemento essenziale, presente nell’organismo in piccole quantità e soggetto a perdite quotidiane attraverso l’urina o il sudore, che entra nella costituzione della tiroxina (T4) e della triiodotironina (T3). Per questa ragione è molto importante assumerne attraverso l’alimentazione la giusta quantità, e agevolare così il funzionamento della ghiandola tiroidea: una eventuale carenza di iodio può portare a diverse patologie (es. gozzo) ed è particolarmente rischiosa in gravidanza, determinando anche gravi conseguenze per il feto.
Il fabbisogno giornaliero di iodio per la sintesi degli ormoni tiroidei è di circa 150 microgrammi, ai quali, in gravidanza e in allattamento vanno aggiunti 50-100 microgrammi per la crescita del bambino.
Anche il selenio ha un ruolo chiave nella protezione e nel funzionamento della tiroide, essendo peraltro un cofattore delle deiodinasi (enzimi responsabili della conversione della T4 in T3) e delle glutatione perossidasi e delle reduttasi della tioredoxina (enzimi coinvolti nella regolazione dello stato ossido-riduttivo della cellula tiroidea e della sua protezione dal danno ossidativo). La tiroide, infatti, contiene una quantità di selenio per grammo di tessuto maggiore rispetto a ogni altro organo del corpo.
l’ipertiroidismo è una patologia che porta ad un aumento dell’azione degli ormoni tiroidei, con conseguente aumento del metabolismo e quindi temperatura corporea elevata, perdita di peso, aumento dell’appetito, tachicardia, ipertensione e un maggior sviluppo tiroideo.
l’ipotiroidismo (anche congenito), invece, porta ad un ridotto metabolismo con conseguente bassa temperatura, aumento di peso, riduzione dell’appetito, bradicardia, ipotensione, ipotonia della muscolatura scheletrica e apatia[33]. Se la carenza di secrezione avviene durante l’infanzia, oltre al metabolismo ridotto, avviene anche uno sviluppo ritardato del sistema nervoso che causa un ritardo mentale accompagnato da bassa statura noto come cretinismo.
https://it.wikipedia.org/wiki/Tiroide

Sistema Endocrino

In anatomia il sistema endocrino o ormonale è un sistema corporeo che comprende l’insieme di ghiandole endocrine che hanno la funzione di produrre e immettere nell’organismo sostanze particolari dette ormoni. Il sistema endocrino gestisce il funzionamento dell’organismo umano o animale in collaborazione con il sistema nervoso.

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Apparato_endocrino




 
TORNA SU