Logo Piemonte Sacro

Biotensor - Biorilevatori

I biotensor o biorilevatori sono dispositivi elettronici progettati per rilevare e misurare le variazioni di tensione presenti nei tessuti biologici. Vengono spesso utilizzati in ambito medico, ad esempio per valutare la circolazione sanguigna o la funzionalità muscolare, o in ambito agricolo, per monitorare la salute delle piante.

I biotensor funzionano attraverso l'utilizzo di elettrodi che vengono applicati sulla pelle o sulla superficie del tessuto da misurare. Gli elettrodi rilevano le variazioni di tensione presenti nei tessuti e inviano i dati a un dispositivo che li elabora e li visualizza sotto forma di segnale elettrico.

I biotensor sono generalmente piccoli e portatili, e sono facilmente utilizzati anche in ambiente clinico o in situazioni di emergenza. Inoltre, sono spesso dotati di software di elaborazione dei dati che consentono di visualizzare i risultati in modo chiaro e facilmente comprensibile.

I biotensor sonno impiegati in diverse applicazioni, ad esempio per valutare la circolazione sanguigna in pazienti con problemi di salute o per monitorare la funzionalità muscolare in atleti. Inoltre, sono impiegati per monitorare la salute delle piante in ambienti agricoli, ad esempio per rilevare eventuali carenze nutritive o per individuare parassiti o malattie.



Bioedilizia e risparmio energetico