Libreria cattolica

Varie - Santi E Patroni



Titolo: "Card San Giuda Taddeo della guarigione in PVC con preghiera e medaglia - 5,5 x 8,5 cm - Spagnolo"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052316272
Prezzo: € 1.29

Descrizione:

Questa immagine plastificata rappresenta San Giuda Taddeo ed è impreziosita da una medaglia di metallo.

La misura di questa card è di cm 5,5 x 8,5. Lingua: spagnolo. Materiale: PVC.

Realizzato in Italia



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Card San Giuda Taddeo in PVC - 5,5 x 8,5 cm - italiano"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052358319
Prezzo: € 1.44

Descrizione:

Questa immagine plastificata rappresenta San Giuda Taddeo ed è impreziosita da una medaglia in resina a colori che ha attorno una cornice in argento a caldo.

La misura di questa card è di cm 5,5x8,5.

Materiale: pvc

Tutto completamente made in Italy.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Statua in pasta di legno "Sant'Antonio di Padova" - altezza 20 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480525012302
Prezzo: € 73.60

Descrizione:

Statua in pasta di legno alta 20 cm rappresentante il Santo di Padova.

Il santo indossa il canonico saio francescano con cappuccio, cinto in vita da un cordiglio che presenta tre nodi e che ha appesa la corona dei sette gaudi sul fianco sinistro. Il giglio rappresenta la purezza del santo e la lotta contro il male, mentre la presenza di Gesù Bambino ricorda la visione che Antonio ebbe a Camposampiero, oltre al suo attaccamento all'umanità del Cristo e all'intimità con Dio.
Il libro simboleggia la sua scienza, la sua dottrina, la sua predicazione e il suo insegnamento sempre ispirato al Libro per eccellenza, la Bibbia.

Fernando di Buglione nasce a Lisbona. A 15 anni è novizio nel monastero di San Vincenzo, tra i Canonici Regolari di Sant'Agostino. Nel 1219, a 24 anni, viene ordinato prete. Nel 1220 giungono a Coimbra i corpi di cinque frati francescani decapitati in Marocco, dove si erano recati a predicare per ordine di Francesco d'Assisi. Ottenuto il permesso dal provinciale francescano di Spagna e dal priore agostiniano, Fernando entra nel romitorio dei Minori mutando il nome in Antonio. Invitato al Capitolo generale di Assisi, arriva con altri francescani a Santa Maria degli Angeli dove ha modo di ascoltare Francesco, ma non di conoscerlo personalmente. Per circa un anno e mezzo vive nell'eremo di Montepaolo. Su mandato dello stesso Francesco, inizierà poi a predicare in Romagna e poi nell'Italia settentrionale e in Francia. Nel 1227 diventa provinciale dell'Italia settentrionale proseguendo nell'opera di predicazione. Il 13 giugno 1231 si trova a Camposampiero e, sentondosi male, chiede di rientrare a Padova, dove vuole morire: spirerà nel convento dell'Arcella.

Il suo culto è tra i più diffusi nella fede cattolica e la sua festività cade il 13 giugno.

Il giglio è simbolo di purezza, bellezza, innocenza e fragilità.
Nell'Antico Testamento viene citato nel libro di Osea: «Sarò come rugiada per Israele; [il popolo di Israele] fiorirà come un giglio e metterà radici come un albero del Libano» (Os 14,6). Nel Cantico dei cantici il "giglio delle valli", cioè cresciuto spontaneamente, è simbolo della bellezza dell'amore fedele, unico e gratuito: «Io sono un narciso della pianura di Saron, un giglio delle valli. Come un giglio fra i rovi, così l'amica mia tra le ragazze» (2, 1-2).
Nel Nuovo Testamento il giglio viene citato in questo passo di Matteo: «Osservate come crescono i gigli del campo: non faticano e non filano. Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro» (Mt 6, 28-29). Tramite la metafora del giglio, Gesù invita a non affannarsi per il domani e ad avere fiducia in Dio che ha cura di tutte le sue creature, soprattutto delle più fragili e deboli.

Nell'iconografia cristiana il giglio, simbolo di innocenza e candore, è un attributo spesso associato alla Madonna, definita "giglio tra i cardi", e ai santi, dei quali esprime la nobiltà, la purezza, e il loro affidamento a Dio.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Arazzo sacro "Sant'Antonio con Gesù Bambino" - dimensioni 65x53 cm"
Editore: M&T
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599002217
Prezzo: € 33.00

Descrizione:

Arazzo rettangolare di dimensioni medio-grandi (65x53 cm), totalmente ideato e prodotto in Italia con filati di alta qualità lavorati con telaio Jacquard.

La lavorazione di questo arazzo lo rende un pregiato articolo d'arredamento artistico per la casa e un dono raffinato per i devoti a Sant'Antonio di Padova.

Composizione
53% viscosa, 41% cotone, 4% poliestere, 2% nylon

Il telaio Jacquard è un particolare telaio che tramite l'aggiunta di un macchinario permette la movimentazione automatica dei singoli fili di ordito. Questo tipo di lavorazione consente di ottenere tessuti dai disegni complessi e ricchi di colori.

Il santo indossa il canonico saio francescano con cappuccio, cinto in vita da un cordiglio che presenta tre nodi e che ha appesa la corona dei sette gaudi sul fianco sinistro. Il giglio rappresenta la purezza del santo e la lotta contro il male, mentre la presenza di Gesù Bambino ricorda la visione che Antonio ebbe a Camposampiero, oltre al suo attaccamento all'umanità del Cristo e all'intimità con Dio.
Il libro simboleggia la sua scienza, la sua dottrina, la sua predicazione e il suo insegnamento sempre ispirato al Libro per eccellenza, la Bibbia.

Fernando di Buglione nasce a Lisbona. A 15 anni è novizio nel monastero di San Vincenzo, tra i Canonici Regolari di Sant'Agostino. Nel 1219, a 24 anni, viene ordinato prete. Nel 1220 giungono a Coimbra i corpi di cinque frati francescani decapitati in Marocco, dove si erano recati a predicare per ordine di Francesco d'Assisi. Ottenuto il permesso dal provinciale francescano di Spagna e dal priore agostiniano, Fernando entra nel romitorio dei Minori mutando il nome in Antonio. Invitato al Capitolo generale di Assisi, arriva con altri francescani a Santa Maria degli Angeli dove ha modo di ascoltare Francesco, ma non di conoscerlo personalmente. Per circa un anno e mezzo vive nell'eremo di Montepaolo. Su mandato dello stesso Francesco, inizierà poi a predicare in Romagna e poi nell'Italia settentrionale e in Francia. Nel 1227 diventa provinciale dell'Italia settentrionale proseguendo nell'opera di predicazione. Il 13 giugno 1231 si trova a Camposampiero e, sentondosi male, chiede di rientrare a Padova, dove vuole morire: spirerà nel convento dell'Arcella.

Il suo culto è tra i più diffusi nella fede cattolica e la sua festività cade il 13 giugno.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Medaglia San Benedetto in metallo argentato ossidato - 3 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052220814
Prezzo: € .68

Descrizione:

Medaglia di San Benedeto in metallo argentato ox cm 3



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Arazzo sacro "Sant'Antonio con Gesù Bambino" - dimensioni 33x25 cm"
Editore: M&T
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599004358
Prezzo: € 8.10

Descrizione:

Arazzo rettangolare di dimensioni medio-piccole (33x25 cm), totalmente ideato e prodotto in Italia con filati di alta qualità lavorati con telaio Jacquard.

La lavorazione di questo arazzo lo rende un pregiato articolo d'arredamento artistico per la casa e un dono raffinato per i devoti a Sant'Antonio di Padova.

Composizione
53% viscosa, 41% cotone, 4% poliestere, 2% nylon

Il telaio Jacquard è un particolare telaio che tramite l'aggiunta di un macchinario permette la movimentazione automatica dei singoli fili di ordito. Questo tipo di lavorazione consente di ottenere tessuti dai disegni complessi e ricchi di colori.

Il santo indossa il canonico saio francescano con cappuccio, cinto in vita da un cordiglio che presenta tre nodi e che ha appesa la corona dei sette gaudi sul fianco sinistro. Il giglio rappresenta la purezza del santo e la lotta contro il male, mentre la presenza di Gesù Bambino ricorda la visione che Antonio ebbe a Camposampiero, oltre al suo attaccamento all'umanità del Cristo e all'intimità con Dio.
Il libro simboleggia la sua scienza, la sua dottrina, la sua predicazione e il suo insegnamento sempre ispirato al Libro per eccellenza, la Bibbia.

Fernando di Buglione nasce a Lisbona. A 15 anni è novizio nel monastero di San Vincenzo, tra i Canonici Regolari di Sant'Agostino. Nel 1219, a 24 anni, viene ordinato prete. Nel 1220 giungono a Coimbra i corpi di cinque frati francescani decapitati in Marocco, dove si erano recati a predicare per ordine di Francesco d'Assisi. Ottenuto il permesso dal provinciale francescano di Spagna e dal priore agostiniano, Fernando entra nel romitorio dei Minori mutando il nome in Antonio. Invitato al Capitolo generale di Assisi, arriva con altri francescani a Santa Maria degli Angeli dove ha modo di ascoltare Francesco, ma non di conoscerlo personalmente. Per circa un anno e mezzo vive nell'eremo di Montepaolo. Su mandato dello stesso Francesco, inizierà poi a predicare in Romagna e poi nell'Italia settentrionale e in Francia. Nel 1227 diventa provinciale dell'Italia settentrionale proseguendo nell'opera di predicazione. Il 13 giugno 1231 si trova a Camposampiero e, sentondosi male, chiede di rientrare a Padova, dove vuole morire: spirerà nel convento dell'Arcella.

Il suo culto è tra i più diffusi nella fede cattolica e la sua festività cade il 13 giugno.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Statua in resina colorata "Maria di Nazareth" - altezza 20 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400282689
Prezzo: € 12.20

Descrizione:

Bellissima statuetta di medie dimensioni in resina colorata rappresentante Maria di Nazareth.

La Madonna veste i classici colori mariani - bianco e blu. La resa pittorica e la stratificazione del panneggio rendono vive le vesti della Vergine. Il blu della tunica e del drappo è declinato nelle gradazioni dell'azzurro cielo, mentre il bianco del velo diventa color burro sul davanti.
Maria poggia a piedi nudi su un piedistallo che riporta incisa la scritta "Maria di Nazareth".
La disposizione delle mani ricorda quella del Sacro Cuore di Gesù: una mano tocca il petto, mentre l'altra è tesa in avanti con il palmo rivolto verso l'alto in segno di accoglienza.
Lo sguardo della Vergine è dolce e serio al tempo stesso, capace di infondere amore e tenerezza in chi la osserva.

La statua viene spedita imballata in uno strato di polistirolo e confezionata in una scatola con coperchio. 

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Statua sacra in legno colorato "Sant'Antonio di Padova" - altezza 30 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480525005014
Prezzo: € 291.00

Descrizione:

Bella statua in legno colorato alta 30 cm e raffigurante Sant'Antonio di Padova.
In questa rappresentazione, Sant'Antonio e il Bambinello guardano entrambi nella stessa direzione con fare contemplativo.
Il Bambinello tiene la mano sinistra alzata in segno di benedizione ed è seduto sulla Bibbia che Sant'Antonio tiene tra le braccia.
Particolarmente affettuoso il gesto del Santo di trattenere il Bambinello dal piede destro, per innalzarlo e proteggerlo al tempo stesso.

Il santo indossa il canonico saio francescano con cappuccio, cinto in vita da un cordiglio che presenta tre nodi e che ha appesa la corona dei sette gaudi sul fianco sinistro. Il giglio rappresenta la purezza del santo e la lotta contro il male, mentre la presenza di Gesù Bambino ricorda la visione che Antonio ebbe a Camposampiero, oltre al suo attaccamento all'umanità del Cristo e all'intimità con Dio.
Il libro simboleggia la sua scienza, la sua dottrina, la sua predicazione e il suo insegnamento sempre ispirato al Libro per eccellenza, la Bibbia.

Fernando di Buglione nasce a Lisbona. A 15 anni è novizio nel monastero di San Vincenzo, tra i Canonici Regolari di Sant'Agostino. Nel 1219, a 24 anni, viene ordinato prete. Nel 1220 giungono a Coimbra i corpi di cinque frati francescani decapitati in Marocco, dove si erano recati a predicare per ordine di Francesco d'Assisi. Ottenuto il permesso dal provinciale francescano di Spagna e dal priore agostiniano, Fernando entra nel romitorio dei Minori mutando il nome in Antonio. Invitato al Capitolo generale di Assisi, arriva con altri francescani a Santa Maria degli Angeli dove ha modo di ascoltare Francesco, ma non di conoscerlo personalmente. Per circa un anno e mezzo vive nell'eremo di Montepaolo. Su mandato dello stesso Francesco, inizierà poi a predicare in Romagna e poi nell'Italia settentrionale e in Francia. Nel 1227 diventa provinciale dell'Italia settentrionale proseguendo nell'opera di predicazione. Il 13 giugno 1231 si trova a Camposampiero e, sentondosi male, chiede di rientrare a Padova, dove vuole morire: spirerà nel convento dell'Arcella.

Il suo culto è tra i più diffusi nella fede cattolica e la sua festività cade il 13 giugno.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Card pvc con preghiera "Padre Pio""
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859010790
Prezzo: € .52

Descrizione:

Piccola card in pvc raffigurante Padre Pio.

Sul retro è possibile leggere l'invocazione al santo:

"O Padre, come tuo Figlio Gesù, hai innalzato da terra sulla croce del mondo S. Pio da Pietrelcina per attratte tutti a Lui.
Ti ringrazio, perché tramite la sua intercessione, hai attratto me a Te, al Tuo Figlio Gesù ed alla Chiesa".

Pio da Pietrelcina, meglio noto come padre Pio, al secolo Francesco Forgione (Pietrelcina, 25 maggio 1887 – San Giovanni Rotondo, 23 settembre 1968), è stato un presbitero dell'Ordine dei frati minori cappuccini. Gode di un’imponente venerazione popolare e la chiesa lo celebra come santo il 23 settembre, anniversario della sua morte.
La devozione nasce a seguito della crescente fama di Padre Pio come taumaturgo.
Lo ricordiamo con una sua frase che racchiude la sua vita e la sua essenza religiosa: "Camminate pure tra il vento ed i flutti, ma con Gesù".

 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Card pvc con preghiera "Sant'Antonio di Padova""
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859011001
Prezzo: € .52

Descrizione:

Piccola card in pvc raffigurante Sant'Antonio di Padova.

Sul retro è possibile leggere la preghiera al santo:

O gran Santo, chiamato comunenmente il Santo di Padova
ma degno di essere nominato il Santo del mondo,
perché in ogni terra si onora il vostro merito,
e tanti altari s'alzano al vostro nome,
quanti sono i cuori degli uomini, deh!
non isdegnate di ricevere anche i piccoli tributi della mia divozione
e d'accogliermi sotto il vostro patrocinio.
Voi che di frequente stringeste nelle braccia il Celeste Bambino,
e vel'accostaste al seno,
riconducetelo in questo mio cuore,
donde più volte l'ho scacciato peccando;
ma che non parta mai più dandomi
perseveranza in servirlo,
e gratitudine in riamarlo.

Il santo indossa il canonico saio francescano con cappuccio, cinto in vita da un cordiglio che presenta tre nodi e che ha appesa la corona dei sette gaudi sul fianco sinistro. Il giglio rappresenta la purezza del santo e la lotta contro il male, mentre la presenza di Gesù Bambino ricorda la visione che Antonio ebbe a Camposampiero, oltre al suo attaccamento all'umanità del Cristo e all'intimità con Dio.
Il libro simboleggia la sua scienza, la sua dottrina, la sua predicazione e il suo insegnamento sempre ispirato al Libro per eccellenza, la Bibbia.

Fernando di Buglione nasce a Lisbona. A 15 anni è novizio nel monastero di San Vincenzo, tra i Canonici Regolari di Sant'Agostino. Nel 1219, a 24 anni, viene ordinato prete. Nel 1220 giungono a Coimbra i corpi di cinque frati francescani decapitati in Marocco, dove si erano recati a predicare per ordine di Francesco d'Assisi. Ottenuto il permesso dal provinciale francescano di Spagna e dal priore agostiniano, Fernando entra nel romitorio dei Minori mutando il nome in Antonio. Invitato al Capitolo generale di Assisi, arriva con altri francescani a Santa Maria degli Angeli dove ha modo di ascoltare Francesco, ma non di conoscerlo personalmente. Per circa un anno e mezzo vive nell'eremo di Montepaolo. Su mandato dello stesso Francesco, inizierà poi a predicare in Romagna e poi nell'Italia settentrionale e in Francia. Nel 1227 diventa provinciale dell'Italia settentrionale proseguendo nell'opera di predicazione. Il 13 giugno 1231 si trova a Camposampiero e, sentondosi male, chiede di rientrare a Padova, dove vuole morire: spirerà nel convento dell'Arcella.

Il suo culto è tra i più diffusi nella fede cattolica e la sua festività cade il 13 giugno.

Antonio di Padova, noto in Portogallo come Antonio da Lisbona (in portoghese António de Lisboa), al secolo Fernando Martins de Bulhões (Lisbona, 15 agosto 1195 – Padova, 13 giugno 1231), è stato un religioso e presbitero portoghese appartenente all'Ordine francescano, proclamato santo da papa Gregorio IX nel 1232 e dichiarato dottore della Chiesa nel 1946.
Entrò a 15 anni in monastero nell'ordine degli agostiniani. Dopo aver visto tornare a Coimbra i cinque corpi dei frati francescani decapitati in Marocco, dove si erano recati a predicare, decise di entrare nell'ordine dei Minori mutando il suo nome in Antonio, per diffondere la fede tra i popoli dell'Africa.
Abile oratore, su indicazione di Francesco predicò molto anche in Romagna, in Italia settentrionale e in Francia, finché non approdò a Padova, dove morì il 13 giugno 1231, all'età di soli 36 anni. Rapidamente canonizzato (in meno di un anno), il suo culto è ancora oggi fra i più diffusi del cattolicesimo.

 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Statua in resina colorata "Sant'Antonio di Padova" - altezza 25 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480525007605
Prezzo: € 40.30

Descrizione:

Statua in resina colorata dipinta a mano raffigurante il Santo di Padova, Sant'Antonio.
L'atteggiamento in cui sono raffigurati Gesù bambino e Sant'Antonio dona alla statua molta tenerezza.

Il santo poggia su un piedistallo e indossa il canonico abito francescano, ovvero i sandali e il saio marrone con cappuccio e cordiglio in vita a cui sono praticati tre nodi.

Il giglio rappresenta la purezza del santo e la lotta contro il male, mentre la presenza di Gesù Bambino ricorda la visione che Antonio ebbe a Camposampiero, oltre al suo attaccamento all'umanità del Cristo e all'intimità con Dio.

Il libro in mano simboleggia la sua scienza, la sua dottrina, la sua predicazione e il suo insegnamento sempre ispirato al Libro per eccellenza, la Bibbia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Card pvc con preghiera "San Giuseppe con il Bambino""
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859029617
Prezzo: € .52

Descrizione:

Piccola card in pvc raffigurante San Giuseppe e il Bambinello.

Sul retro è possibile leggere la preghiera al santo:

A te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione
ricorriamo, e fiduciosi invochiamo
il tuo patrocinio dopo quello 
della tua santissima Sposa.
Proteggi o prrovido Custode della divina Famiglia,
l'eletta prole di Gesù Cristo.

L'immagine di san Giuseppe con il bambino in braccio evidenzia l'importanza e la dignità del ruolo paterno del Padre putativo di Gesù e di tutti noi, in passato spesso sminuite.
Leone XIII scrive nella sua enciclica Quamquam Pluries: «È certo che la Madre di Dio poggia così in alto, che nulla vi può essere di più sublime; ma poiché tra la beatissima Vergine e Giuseppe fu stretto un nodo coniugale, non c'è dubbio che a quell'altissima dignità, per cui la Madre di Dio sovrasta di gran lunga tutte le creature, egli si avvicinò quanto mai nessun altro. Poiché il matrimonio è la massima società e amicizia, a cui di sua natura va unita la comunione dei beni, ne deriva che, se Dio ha dato come sposo Giuseppe alla Vergine, glielo ha dato non solo a compagno della vita, testimone della verginità e tutore dell'onestà, ma anche perché partecipasse, per mezzo del patto coniugale, all'eccelsa grandezza di lei».

San Giuseppe, sposo di Maria Vergine, e padre putativo di Cristo, viene menzionato poche volte nei Vangeli, che lo qualificano come tecton, l'artigiano. Le sue vicende sono state narrate più diffusamente dai Vangeli apocrifi. Gli evangelisti citano Giuseppe negli episodi relativi all'infanzia di Gesù, ma non ne parlano a proposito della vita pubblica di Cristo.
Nei Vangeli apocrifi si racconta che Giuseppe (anziano e vedovo) era tra i pretendenti della Madonna: i sacerdoti fecero collocare le verghe dei dodici pretendenti nel tempio; il giorno successivo quella di Giuseppe era miracolosamente fiorita e vi si era posata sopra una colomba. Proprio da questo episodio trae origine il suo attributo iconografico più frequente, il giglio, il quale sarebbe la trasformazione della verga fiorita.

Nel Vangelo di Matteo leggiamo che a Giuseppe viene attribuito il titolo di "giusto". Giuseppe aveva deciso di separarsi da Maria dopo aver scoperto che aveva concepito per opera dello Spirito Santo. Tale decisione non era dettata da un sospetto, ma esprimeva il rispetto verso l'azione e la Presenza di Dio, tale da spiegare la fiducia che gli venne conseguentemente accordata, per mezzo dell'angelo, di tenere con sé la sua sposa e di fare da padre a Gesù.

 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Card pvc con preghiera "Cristo Orante""
Editore: Egim
Autore: Carlo Parisi
Pagine:
Ean: 2483599014333
Prezzo: € .52

Descrizione:

Piccola card in pvc raffigurante il Cristo Orante di Carlo Parisi.

Sul retro è possibile leggere alcuni estratti del Salmo 86:

Tu sei buono, Signore, e perdoni,
sei pieno di misericordia con chi ti invoca.
Ti loderò, Signore, Dio mio, con tutto il cuore
e darò gloria al tuo nome sempre,
perché grande con me è la tua misericordia:
dal profondo degli inferi mi hai strappato.

Cristo che prega è un tema riccorrente negli stessi vangeli o nelle lettere del Nuovo Testamento.
Anche Gesù avrà imparato a pregare secondo il suo cuore d'uomo. Egli apprende le formule di preghiera da sua Madre o da suo padre Giuseppe. Gesù prega prima dei momenti decisivi della sua missione. Egli prega anche prima dei momenti che danno inizio alla missione dei suoi Apostoli. Quando giunge l'Ora della morte Gesù lascia intravvedere l'insondabile profondità della sua preghiera filiale, non soltanto prima di consegnarsi volontariamente ma anche quando è appeso alla croce.

L'aspetto è quello di Cristo adulto, con barba folta e capelli lunghi sciolti. Gesù poggia il mento sulle mani giunte in preghiera. Lo sguardo assorto sotto le palpebre chiuse, il capo leggermente chino e le dita intrecciate trasmettono il fervore di Gesù nel momento della preghiera.

Carlo Parisi (Cava de' Tirreni, 4 marzo 1924, Milano 21 maggio 2017), è stato un pittore italiano considerato dalla critica l’artista del bello della natura, del mondo femminile con il giusto intuito.

 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Medaglietta di San Benedetto con bordi dorati - diametro 1,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400204872
Prezzo: € .55

Descrizione:

Piccola e graziosa medaglietta di San Benedetto dal diametro di 1,5 cm con bordi dorati. 

Le origini della medaglia di San Benedetto sono antichissime e risalgono a Papa Benedetto XIV. 
Sul diritto della medaglia San Benedetto tiene nella mano destra una croce elevata verso il cielo e nella sinistra il libro aperto della santa Regola. Lungo il perimetro sono coniate queste parole: “EIUS IN OBITU NOSTRO PRESENTIA MUNIAMUR”, ovvero “Possiamo essere protetti dalla Sua presenza nell'ora della nostra morte”.

Sul rovescio della medaglia figura la croce di San Benedetto e le iniziali C, S, P, BLa devozione della Medaglia o Croce di San Benedetto divenne popolare intorno al 1050 dopo la guarigione miracolosa del giovane Brunone, figlio del conte Ugo di Eginsheim in Alsazia. La sua diffusione cominciò a seguito di un processo per stregoneria tenutosi in Baviera nel 1647 e che portò, negli anni successivi, alla trascrizione delle iniziali che ancora oggi si trovano impresse sulla medaglia.

Acronimi presenti sul retro della Medaglia:

C.S.S.M.L.: Che la Croce Santa sia la mia Luce
N.D.S.M.D.: Che il demonio non sia il mio capo
V.R.S.: Allontanati, Satana!
N.S.M.V.: Non mi persuaderai di cose malvagie
S.M.Q.L.: Ciò che mi presenti è cattivo
I.V.B.: Bevi tu stesso i tuoi veleni

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Card "Madonna del Carmine" con preghiera e medaglia - (10 pezzi)"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859027811
Prezzo: € 9.80

Descrizione:

Graziosa card in polimero con medaglietta raffigurante la Madonna del Carmine.

Il cartoncino è incapsulato con film pvc, la medaglietta è realizzata in zama mediante pressofusione.

Sulla parte frontale una cornice color sabbia racchiude l'immagine della Vergine trasmessa secondo i canoni, mentre sul retro è possibile leggere la Preghiera alla Madonna del Carmine in pigmento blu su sfondo bianco.

La Vergine tiene in braccio il Bambinello ed ha il capo cinto da una corona. Le vesti di entrambi sono semplici, marrone e bianca quella Maria, rosa quella di Gesù. Gli scapolari recano il simbolo mariano.

L'immagine a rilievo proposta sul fronte della medaglietta sotto la scritta "Virgin of Carmel" è quella canonica della Vergine. Sul retro della medaglia la scritta "Ora Pro Nobis" accompagna due mani giunte in preghiera rappresentate a rilievo.

"Beata Vergine Maria del Monte Carmelo" - o "del Carmine" - è l'appellativo con cui si fa riferimento a Maria in seguito all'apparizione del 1251 al presbitero Simone Stock, durante la quale il religioso avrebbe ricevuto uno scapolare.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Statua in resina colorata "Madonna di Medjugorie" - altezza 20 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400119206
Prezzo: € 11.90

Descrizione:

Graziosa statua di medie dimensioni in resina colorata rappresentante la Madonna di Medjugorie.

La Madonna poggia su un piedistallo marrone e indossa un velo bianco e una tunica bianca, impreziosita dal collo bordato d''oro. Il drappeggio della veste è ben delineato e ai piedi della Vergine assume l'aspetto di una nuvola.
La disposizione delle mani ricorda quella tipica del Sacro Cuore di Gesù: la destra tocca il petto, mentre la sinistra è tesa in avanti con il palmo rivolto verso l'alto, in segno di accoglienza.
Il volto dai tratti serafici infonde serenità ed armonia in chi osserva la Vergine.

Medjugorje è una cittadina dell'attuale Bosnia-Erzegovina, diventata meta dei pellegrinaggi di fedeli provenienti da tutto il mondo in seguito alle apparizioni mariane iniziate il 24 giugno 1981 e tuttora in corso.
Tra il 1984 e il 1985 la Madonna avrebbe rivelato dieci segreti, ovvero rivelazioni sul futuro, e da allora il messaggio di pace della Vergine si è diffuso in tutto il mondo tramite i suoi veggenti.

La statua viene spedita imballata in uno strato di polistirolo e confezionata in una scatola con coperchio. 
Ciascuna facciata delle scatola è impreziosita dal dettaglio grafico di fiori colorati. 
L'immagine della statuetta compare intera sul retro della confezione e di profilo sul davanti.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Statua in resina colorata "Madonna del Carmine" - altezza 20 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400001143
Prezzo: € 11.90

Descrizione:

Graziosa statuetta di medie dimensioni in resina colorata rappresentante la Madonna del Carmine.

La Vergine tiene in braccio il Bambinello ed entrambi hanno il capo cinto da una corona. Le vesti di Madre e Figlio sono impreziosite da dettagli dorati lungo i bordi.
Gli scapolari recano il simbolo mariano.

Quella della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo costituisce una delle devozioni mariane più antiche e più amate dalla cristianità, risalente addirittura ai tempi dei profeti. Nella tradizione cattolica la Vergine santa, sotto il titolo di Signora del Monte Carmelo, è la patrona dei Carmelitani e di coloro che si impegnano a vivere la spiritualità del Carmelo; è la protettrice e la potente interceditrice di coloro che si lasciano avvolgere dal suo santo scapolare, strumento di conversione personale e di salvezza eterna; è lo speciale sostegno delle anime del Purgatorio, le sorregge e le conforta nell'espiazione delle loro colpe e le trae dalle fiamme quando sono purificate.
"Beata Vergine Maria del Monte Carmelo" - o "del Carmine" - è l'appellativo con cui si fa riferimento a Maria in seguito all'apparizione del 1251 al presbitero Simone Stock.

La statua viene spedita imballata in uno strato di polistirolo e confezionata in una scatola con coperchio. 
Ciascuna facciata delle scatola è impreziosita dal dettaglio grafico di fiori colorati. 
L'immagine della statuetta compare intera sul retro della confezione e di profilo sul davanti.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Adesivo resinato per rosario fai da te misura 2 - Madonna che scioglie i nodi"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052292453
Prezzo: € .41

Descrizione:Adesivo resinato misura 2 - Madonna che disfa i nodi

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Adesivo resinato per rosario fai da te Croce di San Benedetto - misura 2"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052268076
Prezzo: € .41

Descrizione:

Adesivo resinato misura 2 - Croce di San Benedetto



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Medaglia di san Benedetto in argento - diametro 1,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400220780
Prezzo: € 10.65

Descrizione:

Medaglia di san Benedetto (diametro 1,5 cm) con gancetto (utilizzabile quindi come ciondolo).

Le origini della medaglia di San Benedetto sono antichissime e risalgono a Papa Benedetto XIV. 
Sul diritto della medaglia San Benedetto tiene nella mano destra una croce elevata verso il cielo e nella sinistra il libro aperto della santa Regola. Lungo il perimetro sono coniate queste parole: “EIUS IN OBITU NOSTRO PRESENTIA MUNIAMUR”, ovvero “Possiamo essere protetti dalla Sua presenza nell'ora della nostra morte”.

Sul rovescio della medaglia figura la croce di San Benedetto e le iniziali C, S, P, BLa devozione della Medaglia o Croce di San Benedetto divenne popolare intorno al 1050 dopo la guarigione miracolosa del giovane Brunone, figlio del conte Ugo di Eginsheim in Alsazia. La sua diffusione cominciò a seguito di un processo per stregoneria tenutosi in Baviera nel 1647 e che portò, negli anni successivi, alla trascrizione delle iniziali che ancora oggi si trovano impresse sulla medaglia.

Acronimi presenti sul retro della Medaglia:

C.S.S.M.L.: Che la Croce Santa sia la mia Luce
N.D.S.M.D.: Che il demonio non sia il mio capo
V.R.S.: Allontanati, Satana!
N.S.M.V.: Non mi persuaderai di cose malvagie
S.M.Q.L.: Ciò che mi presenti è cattivo
I.V.B.: Bevi tu stesso i tuoi veleni

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Card pvc con preghiera "Maria che scioglie i nodi""
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859026524
Prezzo: € .52

Descrizione:

Piccola card in pvc raffigurante Maria che scioglie i nodi.

Sul retro è possibile leggere la preghiera alla Madonna:

Vergine Maria, Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto,
Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati,
perché sono spinte dall'amore divino e dall'infinita misericordia
che esce dal tuo cuore,
vogli verso di me il tuo sguardo pieno di compassione,
guarda il cumulo di 'nodi' che soffocano la mia vita.
Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore.
Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani.
Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso.
Nelle tue mani non c'è un nodo che non sia sciolto.
Vergine Madre, con la grazia e il tuo potere d'intercessione
presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore,
ricevi oggi questo 'nodo' (nominandolo se possibile).
Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre.
Spero in te. Sei l'unica consolatrice che il Padre mi ha dato.
Sei la fortezza delle miei deboli forze, la ricchezza delle mie miserie,
la liberazione da tutto ciò che m'impedisce di essere con Cristo.
Accogli la mia richiesta.
Preservarmi, guidami, proteggimi.
Sii il mio rifugio.
Maria, che sciogli i nodi, prega per me.

"Maria che scioglie i nodi" è il nome di un dipinto settecentesco realizzato da Schmidtner.
Da esso ha avuto origine una devozione mariana molto ricca nel tempo. Nella rappresentazione, Maria è al centro con indosso una tunica rossa, a simboleggiare la sua dimensione umana, sormontata da un manto blu, che ne indica la natura trascendente e divina. A destra un angelo le porge un filo pieno di nodi intrecciati, a sinistra un altro angelo lo raccoglie sciolto.
I nodi sciolti da Maria rappresentano le preghiere dei fedeli esaudite da Dio per intercessione della Vergine.

 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Card pvc con preghiera "Madonnina""
Editore: Egim
Autore: Roberto Ferruzzi
Pagine:
Ean: 8018859015863
Prezzo: € .52

Descrizione:

Piccola card in pvc raffigurante la Madonnina del Ferruzzi.

Sul retro è possibile leggere l'invocazione a Maria

"Maria vieni per aprire i nostri cuori alla conversione e quindi alla grazia del Signore".

La Madonnina è un dipinto su tavola di Roberto Ferruzzi del 1897.
Inizialmente l’opera non aveva carattere religioso, ma voleva semplicemente rappresentare la maternità. Tuttavia con questo dipinto Ferruzzi vinse la seconda Biennale di Venezia e la fama che ne seguì lo fece entrare, di diritto, nell’iconografia religiosa mariana.
L’opera nel tempo è entrata nella tradizione popolare ed è conosciuta anche con altri appellativi, come Madonna del Riposo, Madonna delle Vie e Madonna della Tenerezza.
Ad oggi non si conosce l’esatta collocazione del dipinto originale: forse è andato smarrito o, nella migliore delle ipotesi, è entrato a far parte di qualche collezione privata.

 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Medaglia San Benedetto tonda in metallo argentato con smalto - 2 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052306549
Prezzo: € 1.39

Descrizione:

Medaglia tonda smaltata S.Benedetto cm 2



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Medaglia ovale con profilo in argento 925 - Papa San Giovanni Paolo II"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052303883
Prezzo: € 25.57

Descrizione:

La medaglia è in porcellana con stampata una immagine rappresentante Giovanni Paolo II.

Il bordo in argento 925 incornicia il tutto.

L'altezza è di cm 3.

Il peso è di 2,5 gr.

Il prodotto è totalmente made in Italy.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Card Madonna di Guadalupe in PVC - 5,5 x 8,5 cm - italiano"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052358067
Prezzo: € 1.44

Descrizione:

Questa immagine plastificata rappresenta Madonna di Guadalupe ed è impreziosita da una medaglia in resina a colori che ha attorno una cornice in argento a caldo. Nostra Signora di Guadalupe e l'appellativo con cui la Chiesa cattolica venera Maria in seguito ad un'apparizione avvenuta in Messico nel 1531. A memoria dell'apparizione, sul luogo fu subito eretta una cappella, sostituita da un vero e propio santuario consacrato nel 1622. Infine nel 1976 è stata inaugurata l'attuale Basilica di Nostra Signora di Guadalupe.

La misura di questa card è di 5,5 x 8,5 cm // Materiale: pvc // Realizzato in Italia



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU