Articoli religiosi

Varie - Decorazioni Natalizie



Titolo: "Piastrellina blu "Natività su luna e cometa" stile classico - dimensioni 10x10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859030897
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Piastrellina da appendere con gancetto raffigurante la scena della Natività. 
La Sacra Famiglia è simbolicamente abbracciata da tutto il creato, sorretta da uno spicchio di luna e dalla stella cometa che si stringono attorno a Gesù, Giuseppe e Maria. Sullo sfondo uno splendido cielo blu costellato di piccole stelline.

La piastrellina è stata realizzata con stampa UV. Questo procedimento la rende resistente ai raggi solari, in quanto l'immagine viene fissata direttamente sulla piastrella con raggi ultravioletti.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

La piastrellina è confezionata assieme ad un cartoncino di uguali dimensioni con l'invocazione a Gesù Bambino:

Bambino Gesù vieni nelle famiglie,
vieni nei nostri cuori,
vieni a proteggere la vita nascente,
vieni nei cuori dei bambini.

Pensiero originale da regalare in occasione del Santo Natale.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quadretto "Natività etnica" con figure in rilievo e contributo in beneficenza - altezza 12 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400307467
Prezzo: € 5.40

Descrizione:

Quadretto in polimero effetto legno, dimensioni 12x14,5x0,5 cm, raffigurante una Nativà etnica. La superficie è opaca e si adatta perfettamente alle caratteristiche del soggetto. È provvisto di gancio, per appenderlo al muro, e di piedino da appoggio se si preferisce posizionarlo su un piano orizzontale.

Confezionato in una semplice bustina di nylon trasparente assieme ad un cartoncino dove si spiega che il ricavato di questo prodotto sarà devoluto a favore del progetto "Innovazione educativa", sostegno allo sviluppo delle capacità della Scuola Comunitaria "Sao Joao de Deus" (nella città di Nampula, Mozambico) per ottenere un'istruzione di qualità in tutti i cicli di istruzione primaria e secondaria superiore.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Candela natalizia in cera con abete 15 x 6 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052449253
Prezzo: € 13.79

Descrizione:

Elegante candela natalizia realizzata in cera di colore bianco nella parte superiore e rossa inferiormente, con l'imagine di un abete. Ogni candela è realizzata e decorata a mano con dettagli in rilievo.

La durata di accensione della candela e di circa 3/4 ore. 

La candela varrà consegnata in una busta trasparente con all'interno un supporto in alluminio argentato. 

Ideale come arredamento natalizio per la casa.

Altezza della candela 15 cm 

Peso della candela senza supporto 66,3 gr.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività su libro con cuore dorato - altezza 5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400309539
Prezzo: € 4.45

Descrizione:

Piccola Natività gioiello, alta 5 cm, con Sacra Famiglia in metallo argentato che poggia su un libro aperto, simbolo della Sacra Scrittura. Gesù bambino, la Madonna e san Giuseppe, sono incorniciati da un'originale stella cometa, la cui coda si apre per formare un cuore dorato.

Deliziosa la confezione in plastica trasparente (dimensioni 6,5x4,5x4,5 cm) e decoro rosso che simula un piccolo pacchettino regalo.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Addobbo per albero di Natale con dettagli in oro a caldo "Natività" - dimensioni 10x10 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400309447
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Grazioso addobbo per albero di Natale rappresentante il presepe.
La decorazione natalizia può essere anche appoggiata su un mobile grazie al piedino in metallo incluso nella confezione.

Lo stile grafico della decorazione è moderno, fumettistico, adatto al Natale dei più piccoli.
Una corona di vischio verde culmina in alto in un fiocco rosso e incornicia i protagonisti della Sacra Famiglia, rappresentati in piedi al centro del quadretto.
Due angioletti, l'asinello e il bue salutano l'avvento del Salvatore.
Il quadretto è impreziosito da molti dettagli impressi in oro a caldo, donando alla scena rappresentata il tipico sapore natalizio.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Matita con stella rossa "Natività""
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599007304
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Un'idea regalo nuova ed originale per il Natale, economicamente poco impegnativa, ma di grande impatto grazie alla cura nei dettagli.
Colorata, divertente, simpatica, questa matita in legno è un nuovo modo per augurare un Buon Natale di cuore a tutti coloro a cui vogliamo bene.

Sopra la matita è applicato un decoro, con una molla alla base, sagomato a forma di stella con una Natività in stile moderno.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività di legno in sfera con doghe colorate - altezza 10 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480583014713
Prezzo: € 5.20

Descrizione:

Grazioso addobbo natalizio in legno raffigurante la Natività.
Un nastrino dorato posto alla sommità della sfera permette di appendere la decorazione all'albero di Natale.

Delle doghe in legno colorato e ricoperto di stelle stilizzate racchiudono i protagonisti della Natività, posti al centro di questa sfera dall'aspetto moderno.

Maria, Giuseppe e il Bambinello sono raffigurati su una sagoma bidimensionale di legno nelle posizioni canoniche trasmesse dalla tradizione iconografica cristiana.
La pulizia e la morbidezza del tratto, la stilizzazione dei personaggi e il panorama stellato che racchiude la Santa Famiglia rendono questo articolo adatto al Natale dei più piccoli.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività in legno d'ulivo con angelo e cometa - altezza 6 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480583002154
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Piccola Natività in legno d'ulivo con angelo e cometa. Gesù, Giuseppe, Maria, il bue e l'asinello sono argentati e creano un piacevole contrasto con il colore caldo del legno.

L'articolo viene prodotto artigianalmente.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Calamita a forma di alberello di Natale - dimensioni 5,3x6 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400007664
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Un simpatico regalino per augurare un Felice Natale con il sorriso!
Divertente ed originale questa calamita colorata e molto curata nei dettagli è anche economicamente poco impegnativa.

L'immagine è davvero simpatica: un piccolo angioletto, rappresentato in stile fumettistico, si arrampica su un verde abete per addobarlo con decorazioni natalizie.
Molto carina per i bambini, ma anche un gesto d'affetto per regalare un sorriso ai più grandi!

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piastrellina rossa "Natività con palla di Natale blu" stile classico - dimensioni 10x10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859030866
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Piastrellina da appendere con gancetto raffigurante la scena della Natività.
Il colore dominante è il rosso, caldo colore delle feste natalizie, che esprime una sensazione di gioia e di felicità.

La piastrellina è stata realizzata con stampa UV. Questo procedimento la rende resistente ai raggi solari, in quanto l'immagine viene fissata direttamente sulla piastrella con raggi ultravioletti.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

La piastrellina è confezionata assieme ad un cartoncino di uguali dimensioni con l'invocazione a Gesù Bambino:

Bambino Gesù vieni nelle famiglie,
vieni nei nostri cuori,
vieni a proteggere la vita nascente,
vieni nei cuori dei bambini.

Pensiero originale da regalare in occasione del Santo Natale.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona effetto pietra con cavalletto "Natività di Gesù" - dimensioni 15x10 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400155761
Prezzo: € 6.70

Descrizione:

Icona in polimero effetto pietra dotato di gancetto e cavalletto da appoggio.
Il soggetto è un'intima Natività in cui protagonista è la Sacra Famiglia, rappresentata secondo gli stilemi più classici. A rendere solenne il momento è la presenza di cinque angeli illuminati di luce divina che sorreggono la scritta "GLORIA IN EXCELSIS DEO".

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Stella in legno da appendere con Natività classica - dimensioni 9,5x9,5 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859030743
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Grazioso addobbo a forma di stella con laccio dorato.
Vi è rappresentata la scena della natività: Gesù, Giuseppe e Maria al centro della scena e sulla destra il bue e l'asinello.
Sullo fondo blu risalta una luminosa stella cometa che si alza da sinistra. I bordi dorati conferiscono all'articolo un senso di luminosità e di gioia.

Può essere appeso all'albero di Natale al posto della classica sfera, ma anche al muro, oppure al fiocco di un pacco regalo per abbellirne la confezione.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività con Albero della Vita in resina colorata - altezza 12 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8022934157683
Prezzo: € 8.60

Descrizione:

Piccolo e grazioso presepe in resina colorata accompagnato dalla raffigurazione dell'Albero della Vita.

Le statuine della Natività poggiano su una base color burro e sono di piccolissime dimensioni. Maria, Gesù e Giuseppe sono rappresentati nella disposizione canonica della Natività. 
Lo stile fumettistico con cui sono realizzati i volti dei protagonisti e le loro vesti rende questo articolo adatto ai più piccoli.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

L'Albero della Vita, più volte nominato nelle Sacre Scritture, è simbolo dell'immortalità e della croce di Cristo.

Nella prefazione della liturgia dell'Esaltazione della Santa Croce si dice: "Nell'albero della Croce tu hai stabilito la salvezza dell'uomo, perché donde sorgeva la morte di là risorgesse la vita, e chi dell'albero traeva vittoria, dall'albero venisse sconfitto, per Cristo nostro Signore".



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Corteccia di legno con "Natività" - altezza 10 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8032727684203
Prezzo: € 2.60

Descrizione:

Originale decorazione natalizia realizzata in corteccia di legno e rappresentante la Natività.

Puoi appendere la decorazione a parete per rendere più accogliente l'ambiente e infondere lo spirito natalizio in famiglia.

I bordi seghettati ed asimettrici rendono dinamico e moderno questo quadretto, ma il materiale utilizzato - il legno - contribuisce a creare un'atmosfera tradizionale e famigliare, ben distante da tutto ciò che i tempi moderni comportano.

Se i bordi scuri aiutano a delimitare lo spazio d'azione dei protagonisti, lo sfondo chiaro ne illumina i gesti, amplificando il senso delle loro azioni e creando un filo diretto con il fedele, che si sente parte della scena rappresentata.

Gesù giace su una grande culla di paglia e un panno bianco, colore della purezza, lo protegge dalle spighe ruvide. La Vergine veste i colori simbolici della doppia natura di Cristo, il rosso e il blu, e un velo bianco le cinge la testa. Sta vegliando su Gesù e pregando al tempo stesso, mentre Giuseppe è in piedi alle spalle di Maria, con le mani giunte e il capo chino in preghiera.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Iconcina in resina "Presepe con san Francesco""
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8027846097850
Prezzo: € 4.60

Descrizione:

L'iconcina è ispirata ad un dipinto di Dudu Gabriela. Grazie al fiocchetto dorato, può essere facilmente appesa, ed è adatta a qualsiasi ambiente.

L'immagine ripropone un'intima Natività, dove ai classici personaggi del presepe, Maria, Giuseppe, Gesù, il bue e l'asinello, si aggiunge san Francesco in adorazione del Bambinello appena nato.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.


Questa piccola decorazione natalizia è lavorata a mano e prodotta in Italia. 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona sagomata in polimero con presepe - dimensioni 12x16 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400287608
Prezzo: € 4.70

Descrizione:

Icona sagomata in polimero rappresentante la Natività.
Sul retro è presente un gancio in metallo per l'affissione a parete. È inoltre possibile appoggiare il quadretto grazie al piccolo supporto in metallo da infilare alla base.

Maria, Giuseppe e Gesù Bambino - i protagonisti della Sacra Famiglia - sono qui accompagnati da un angelo benedicente e dai Re magi, venuti a salutare ed accogliere l'arrivo del Bambinello.
Gesù è adagiato in una culla di paglia e protetto da un panno bianco. Un nimbo stilizzato a formare dei raggi circonda il capo di Cristo.
La Vergine è inginocchiata ai piedi della culla, con una mano si tiene il petto, con l'altra si muove protettiva verso Gesù. Maria indossa un velo bianco, una veste rossa e un manto blu, i colori simbolici della doppia natura di Cristo.
Giuseppe è in preghiera vicino alla culla e dietro di lui i Re magi portano tra le mani i doni.
Il colore dominante è l'oro, arricchito dai dettagli impressi a caldo a sottolineare i panneggi e le azioni dei protagonisti del quadretto.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Il Vangelo di Matteo [2,1-12] è l'unico a riportare l'episodio dell'adorazione dei Magi, che tuttavia non vengono qui qualificati come "re". La presenza dei Magi nelle rappresentazioni liturgiche occidentali inizia nel X secolo, anche se i nomi dei tre si incontrano a partire dal IX secolo.
La parola Mag significa dono e fa riferimento all'incenso, all'oro e alla mirra portati rispettivamente da Gaspare, Melchiorre e Baldassarre.
Secondo i Vangeli apocrifi, i tre rappresentano le stirpi di Sem, Caf e Jafet, ovvero le tre parti del mondo allora conosciute - Asia, Europa ed Africa.
Un'altra interpretazione vede i Magi simboleggiare le tre età dell'uomo.
Sempre secondo i Vangeli apocrifi, i Magi furono avvisati della nascita di Gesù da un angelo e, una volta giunti presso il Golgota, iniziarono il loro viaggio insieme verso Betlemme.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lanterna blu da appendere con presepe per bambini - altezza 14 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859024087
Prezzo: € 2.40

Descrizione:

Grazioso addobbo a forma di lanterna. Vi è rappresentata la scena dell'adorazione dei Magi: Gesù, Giuseppe e Maria al centro della scena, sulla sinistra due pecorelle e da destra arrivano i Re Magi con i loro doni per adorare Gesù. Lo stile fumettistico del disegno renderà gradito l'articolo ai più piccoli di casa.
La lanterna è confezionata in una semplice bustina trasparente e accompagnata da una pagellina con la preghiera "Bambino Gesù".

Può essere appeso all'albero di Natale al posto della classica sfera, ma anche al muro o ad una finestra.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Presepe in resina dipinta a mano - altezza 7 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400305043
Prezzo: € 5.10

Descrizione:

Piccolo presepe realizzato in resina e dipinto a mano.
L'avorio è il colore dominante di questa statuetta. Gli unici dettagli colorati riguardano la stella cometa, la palma, il bastone di Giuseppe, alcuni dettagli delle vesti dei tre protagonisti ed i volti di Maria, Giuseppe e Gesù.

Lo stile moderno e graficamente accattivamente rende questo articolo adatto al Natale dei più piccoli.
I volti sorridenti di Giuseppe e Maria trasmettono serenità e i loro occhi socchiusi rivolti verso il Bambinello rimandano alla dolcezza che solo la nascita di un bambino comporta.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». (Mt, 2,1-2)

Secondo le sacre scritture, come riportato nel brano del Vangelo di Matteo appena citato, la stella cometa guidò i Re Magi alla grotta di Betlemme.
L'immagine,  già di per sé molto suggestiva, è carica di significati simbolici e spirituali. Gli astri con la loro luce illuminano l'oscurità e sono per questo simbolo della lotta eterna tra bene e male. Quella vista dai Re Magi è una cometa, un vero e proprio segno del cielo, simbolo della speranza, della luce che viene dall'alto; stella che con la sua luce conduce a Colui che è fonte della luce stessa.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Stella cometa in legno da appendere - lunghezza 11 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599007168
Prezzo: € 3.30

Descrizione:

Grazioso addobbo a forma di stella cometa con laccio dorato.
Sulla stella è rappresentata la Natività di Gesù con Maria e Giuseppe in adorazione del piccolo appena nato.
La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Sulla coda della cometa, invece, sono rappresentati i Re magi in viaggio alla ricerca del Bambin Gesù.
Il Vangelo di Matteo [2,1-12] è l'unico a riportare l'episodio dell'adorazione dei Magi, che tuttavia non vengono qui qualificati come "re". La presenza dei Magi nelle rappresentazioni liturgiche occidentali inizia nel X secolo, anche se i nomi dei tre si incontrano a partire dal IX secolo.
La parola Mag significa dono e fa riferimento all'incenso, all'oro e alla mirra portati rispettivamente da Gaspare, Melchiorre e Baldassarre.
Secondo i Vangeli apocrifi, i tre rappresentano le stirpi di Sem, Caf e Jafet, ovvero le tre parti del mondo allora conosciute - Asia, Europa ed Africa.
Un'altra interpretazione vede i Magi simboleggiare le tre età dell'uomo.
Sempre secondo i Vangeli apocrifi, i Magi furono avvisati della nascita di Gesù da un angelo e, una volta giunti presso il Golgota, iniziarono il loro viaggio insieme verso Betlemme.

La stella cometa può essere appesa all'albero di Natale al posto della classica sfera, ma anche al muro, ad una porta, alla finestra...

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce in legno "Presepe" stile classico - altezza 13 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859024612
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Croce in legno da appendere con bordo e contorni dorati che conferiscono all'oggetto luminosità e calore.
Il presepe viene rappresentato in modo semplice e gioioso, i colori sono accesi e luminosi.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Splendido pensiero da regalare a Natale, come invito a pregare con gli occhi rivolti alla croce.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Matita con Sacra Famiglia e cometa"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599007311
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Un'idea regalo nuova ed originale per il Natale, economicamente poco impegnativa, ma di grande impatto grazie alla cura nei dettagli.
Colorata, divertente, simpatica, questa matita in legno è un nuovo modo per augurare un Buon Natale di cuore a tutti coloro a cui vogliamo bene.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Magnete blu a forma di palla di Natale "Il presepe" - dimensioni 6x5,5 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859030606
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Simpatico magnete resinato a forma di palla di Natale, raffigurante una scintillante Natività su sfondo blu.
I bordi dei disegni e del magnete sono dorati, come anche le stelle sullo sfondo, e conferiscono alla calamita luminosità e calore.
Sul retro è riportata l'invocazione:

Bambino Gesù vieni nelle famiglie, 
vieni nei nostri cuori, 
vieni a proteggere la vita nascente, 
vieni nei cuori dei bambini.

Questo articolo sarà gradito soprattutto ai più piccoli grazie alla particolarità del materiale e alla simpatia del disegno.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Magnete rosso a forma di palla di Natale "Il presepe" - dimensioni 5,5x6 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859030613
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Simpatico magnete resinato a forma di palla di Natale, raffigurante una scintillante Natività su sfondo rosso.
I bordi dei disegni e del magnete sono dorati, come anche le stelle sullo sfondo, e conferiscono alla calamita luminosità e calore.
Sul retro è riportata l'invocazione:

Bambino Gesù vieni nelle famiglie,
vieni nei nostri cuori,
vieni a proteggere la vita nascente,
vieni nei cuori dei bambini.

Questo articolo sarà gradito soprattutto ai più piccoli grazie alla particolarità del materiale e alla simpatia del disegno.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Segnalibro in papiro "Buon Natale" - altezza 17,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400190014
Prezzo: € 2.90

Descrizione:

Originale segnalibro in carta di papiro, la stessa carta utilizzata nell'antichità per scrivere la Bibbia. Questo tipo di carta, grazie agli antichi metodi usati più di 5000 anni fa, risulta essere molto durevole nel tempo.

Il segnalibro è così composto: un foglio di papiro con l'immagine della Natività, inserito in un cartoncino rosso bordeaux dove sul retro è riportata una invocazione a Gesù Bambino di Giovanni XXIII:

O Gesù, che tenerezza questo arrivo delle nostre anime
davanti alla semplicità del presepio;

che commozione soave e pia dei nostri cuori:
che desiderio vivo di cooperare tutti insieme
all'opera della pace universale innanzi a te,

divino autore e principe della pace!

Il tutto inserito in una custodia protettiva trasparente che volendo può permettere anche di appenderlo.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività in resina colorata con candela - dimensioni 5,5x6,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400186482
Prezzo: € 8.14

Descrizione:

Originale statuetta raffigurante la Natività accompagnata da un box circolare portacandela e da un lumino bianco.

Lo stile fumettistico, giovane e moderno con cui sono raffigurati i protagonisti della Natività rende questo articolo adatto al Natale dei più piccoli.

Giuseppe e Maria vestono i colori tipici della doppia natura di Cristo, il rosso e il blu. Il Bambinello è avvolto in un drappo bianco, colore della purezza.
Maria tiene le mani giunte in preghiera, mentre Giuseppe le cinge la vita in segno di affetto. Entrambi volgono il volto sorridente verso Gesù adagiato nella mangiatoia, che ricambia amorevolmente il loro sorriso.

La statuetta è confezionata in una bellissima scatolina di cartoncino rigido blu e bianco, che riporta l'immagine dell'articolo sui vari lati della confezione.
Sul coperchio troviamo la scritta Merry Christmas incorniciata da una corona di vischio.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

La luce è un simbolo molto rincorrente nella religione cristiana. Ci si avvale di questa simbologia per riferirsi direttamente alla figura di Dio.

LUCE E TENEBRE: fin da tempi assai remoti, la luce viene indicata come l'arma cui affidarsi per proteggersi dalla minaccia delle tenebre, sempre in agguato dietro l'angolo. Nell'immaginario collettivo la luce è vita, amore e verità, mentre la controparte rappresentata dal buio sta ad indicare l'abominio, l'oscurità e la solitudine.

LUCE E LITURGIA: non è un caso che la chiesa cristiana ricorra spesso e volentieri all'uso delle candele. I concetti alla base del simbolismo, in questo caso, sono tre: indirizzare il cristiano verso la luce della propria fede, indicare al cristiano di essere egli stesso la luce che rompe il buio nel mondo, preparare il cristiano perché, attraverso la propria testimonianza, riesca ad illuminare le menti dei suoi simili. La festa della Candelora, le candele presenti sugli altari, il cero pasquale o la candela usata durante il Battesimo ne sono testimonianza.

LUCE E DEVOZIONE CRISTIANA: nel gesto della candela accesa vi è un omaggio a Dio e ai Santi, ma anche una preghiera per i defunti. Sono esempio di devozione cristiana la lampada rossa votiva presso il tabernacolo, la candela votiva nel culto dei santi, oppure il lumino presso il cimitero. 

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU