Articoli religiosi

Varie - Decorazioni Natalizie



Titolo: "Presepe in resina dipinta a mano - altezza 7 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400305043
Prezzo: € 5.10

Descrizione:

Piccolo presepe realizzato in resina e dipinto a mano.
L'avorio è il colore dominante di questa statuetta. Gli unici dettagli colorati riguardano la stella cometa, la palma, il bastone di Giuseppe, alcuni dettagli delle vesti dei tre protagonisti ed i volti di Maria, Giuseppe e Gesù.

Lo stile moderno e graficamente accattivamente rende questo articolo adatto al Natale dei più piccoli.
I volti sorridenti di Giuseppe e Maria trasmettono serenità e i loro occhi socchiusi rivolti verso il Bambinello rimandano alla dolcezza che solo la nascita di un bambino comporta.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». (Mt, 2,1-2)

Secondo le sacre scritture, come riportato nel brano del Vangelo di Matteo appena citato, la stella cometa guidò i Re Magi alla grotta di Betlemme.
L'immagine,  già di per sé molto suggestiva, è carica di significati simbolici e spirituali. Gli astri con la loro luce illuminano l'oscurità e sono per questo simbolo della lotta eterna tra bene e male. Quella vista dai Re Magi è una cometa, un vero e proprio segno del cielo, simbolo della speranza, della luce che viene dall'alto; stella che con la sua luce conduce a Colui che è fonte della luce stessa.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Presepe in resina colorata a forma di abete - altezza 7 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400286762
Prezzo: € 4.72

Descrizione:

Originale decorazione natalizia che vede i protagonisti della Natività inseriti in una grotta insolita a forma di albero di Natale.
Giuseppe, Maria e il Bambinello sono rifiniti in argento, mentre il resto dell'addobbo natalizio è color verde chiaro, con delle sporadiche macchie bianche a rappresentare la neve.
Delle sfere dorate e una piccola stella impreziosiscono questo grazioso addobbo, adatto al Natale dei più piccoli.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Presepe in resina colorata con Bibbia - altezza 5,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400309522
Prezzo: € 4.42

Descrizione:

Elegante e originale rappresentazione della Natività, in cui i protagonisti dipinti d'argento e l'albero di Natale verde sullo sfondo poggiano sulle pagine aperte di un libro bianco, la Bibbia.

Si tratta di un articolo natalizio adatto anche ai più piccoli.
Nonostante Giuseppe, Maria e Gesù siano di dimensioni davvero piccole, i dettagli dei loro volti e delle loro vesti sono ben caratterizzati.
L'eleganza che contraddistingue la Sacra Famiglia contrasta con l'aspetto più moderno e grafico dell'albero sullo sfondo.

Semplice e bella la confezione dell'articolo: si tratta di una scatola in pvc trasparente che riporta la grafica rossa tipica di una confezione regalo.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività in resina colorata con candela - dimensioni 5,5x6,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400186482
Prezzo: € 8.14

Descrizione:

Originale statuetta raffigurante la Natività accompagnata da un box circolare portacandela e da un lumino bianco.

Lo stile fumettistico, giovane e moderno con cui sono raffigurati i protagonisti della Natività rende questo articolo adatto al Natale dei più piccoli.

Giuseppe e Maria vestono i colori tipici della doppia natura di Cristo, il rosso e il blu. Il Bambinello è avvolto in un drappo bianco, colore della purezza.
Maria tiene le mani giunte in preghiera, mentre Giuseppe le cinge la vita in segno di affetto. Entrambi volgono il volto sorridente verso Gesù adagiato nella mangiatoia, che ricambia amorevolmente il loro sorriso.

La statuetta è confezionata in una bellissima scatolina di cartoncino rigido blu e bianco, che riporta l'immagine dell'articolo sui vari lati della confezione.
Sul coperchio troviamo la scritta Merry Christmas incorniciata da una corona di vischio.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

La luce è un simbolo molto rincorrente nella religione cristiana. Ci si avvale di questa simbologia per riferirsi direttamente alla figura di Dio.

LUCE E TENEBRE: fin da tempi assai remoti, la luce viene indicata come l'arma cui affidarsi per proteggersi dalla minaccia delle tenebre, sempre in agguato dietro l'angolo. Nell'immaginario collettivo la luce è vita, amore e verità, mentre la controparte rappresentata dal buio sta ad indicare l'abominio, l'oscurità e la solitudine.

LUCE E LITURGIA: non è un caso che la chiesa cristiana ricorra spesso e volentieri all'uso delle candele. I concetti alla base del simbolismo, in questo caso, sono tre: indirizzare il cristiano verso la luce della propria fede, indicare al cristiano di essere egli stesso la luce che rompe il buio nel mondo, preparare il cristiano perché, attraverso la propria testimonianza, riesca ad illuminare le menti dei suoi simili. La festa della Candelora, le candele presenti sugli altari, il cero pasquale o la candela usata durante il Battesimo ne sono testimonianza.

LUCE E DEVOZIONE CRISTIANA: nel gesto della candela accesa vi è un omaggio a Dio e ai Santi, ma anche una preghiera per i defunti. Sono esempio di devozione cristiana la lampada rossa votiva presso il tabernacolo, la candela votiva nel culto dei santi, oppure il lumino presso il cimitero. 

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piatto natalizio effetto ceramica "Natività" con angelo in preghiera - diametro 13 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400310115
Prezzo: € 9.15

Descrizione:

Piattino di medie dimensioni da appendere al muro o da appoggiare su una mensola per accogliere il Natale.

Questa graziosa decorazione natalizia di 13 cm di diametro riporta l'immagine della Natività, incorniciata da due rami di vischio verde ai lati e da un fiocco in basso.
Un bordo rosso corre lungo tutto il perimetro del piattino.

Sul retro un pratico gancio in metallo dorato permette l'affissione a parete dell'addobbo natalizio. 
Il piatto si può anche appoggiare sul tavolo o sulla mensola preposta per le decorazioni di Natale grazie ad un pratico cavalletto componibile in legno marrone scuro.

L'articolo viene spedito in una semplice confezione trasparente di PVC.

Assieme ai tre protagonisti della Sacra Famiglia è presente sulla scena un angelo in preghiera, inginocchiato ai piedi della mangiatoia.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Profumatore d'ambiente "Albero della vita" fragranza Lilium - altezza 15 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400231441
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Profumatore d'ambiente in resina e feltro alto 15 cm.
La parte alta in stoffa rossa è sagomata rispettando le linee sinuose dell'Albero della vita, mentre sul piccolo contenitore in resina bianca è stampata l'immagine della Sacra Famiglia.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

L'Albero della Vita, più volte nominato nelle Sacre Scritture, è simbolo dell'immortalità e della croce di Cristo.

Nella prefazione della liturgia dell'Esaltazione della Santa Croce si dice: "Nell'albero della Croce tu hai stabilito la salvezza dell'uomo, perché donde sorgeva la morte di là risorgesse la vita, e chi dell'albero traeva vittoria, dall'albero venisse sconfitto, per Cristo nostro Signore".

L'articolo si presenta confezionato in una graziosa scatolina color ocra di 18x13,5x4 cm.
All'interno è presente la ricarica del profumo Lilium.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Astuccio di stoffa con "Natività" - dimensioni 7x10 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8051191920716
Prezzo: € 2.20

Descrizione:

Pratico astuccio in stoffa con cerniera e stampa della Natività.

Gesù giace su una grande culla di paglia e un panno bianco, colore della purezza, lo protegge dalle spighe ruvide. La Vergine indossa una veste bianca sormontata da un manto blu. Sta vegliando su Gesù e stringe tra le mani il panno che lo avvolge, osservando curiosa e apprensiva il volto del Bambinello. Giuseppe è al fianco della Vergine e lo sguardo è rivolto a Gesù. Sullo sfondo i Re magi stanno arrivando a far visita a Cristo.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Il Vangelo di Matteo [2,1-12] è l'unico a riportare l'episodio dell'adorazione dei Magi, che tuttavia non vengono qui qualificati come "re". La presenza dei Magi nelle rappresentazioni liturgiche occidentali inizia nel X secolo, anche se i nomi dei tre si incontrano a partire dal IX secolo.
La parola Mag significa dono e fa riferimento all'incenso, all'oro e alla mirra portati rispettivamente da Gaspare, Melchiorre e Baldassarre.
Secondo i Vangeli apocrifi, i tre rappresentano le stirpi di Sem, Caf e Jafet, ovvero le tre parti del mondo allora conosciute - Asia, Europa ed Africa.
Un'altra interpretazione vede i Magi simboleggiare le tre età dell'uomo.
Sempre secondo i Vangeli apocrifi, i Magi furono avvisati della nascita di Gesù da un angelo e, una volta giunti presso il Golgota, iniziarono il loro viaggio insieme verso Betlemme.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Goccia di legno con "Natività" per albero di Natale - altezza 14 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8032727684661
Prezzo: € 4.60

Descrizione:

Grazioso addobbo natalizio in legno a forma di goccia con incisa l'immagine stilizzata della Natività.
Un pratico nastrino rosso posto alla sommità permette di appendere l'addobbo all'albero di Natale, ad una finestra, alla porta o ad una parete. 
L'atmosfera natalizia è assicurata.

L'immagine moderna e dal design minimale propone i protagonisti della Sacra Famiglia uniti in un caldo abbraccio. Al centro la culla di paglia con il Bambinello è il punto di riferimento delle attenzioni di Maria e della protezione apprensiva di Giuseppe, il tutto illuminato da una piccola e graziosa stella cometa posta in alto, a salutare l'avvento del Salvatore.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Presepe con Sacra Famiglia e Magi in corteccia d'ulivo - altezza 19 cm"
Editore: SPLogg
Autore:
Pagine:
Ean: 8032551431141
Prezzo: € 9.80

Descrizione:

Corteccia d'ulivo traforata e lavorata artigianalmente fino a ricavarne nella parte centrale una adorazione dei Magi stilizzata.
La tradizione del legno d'ulivo si fonde con la modernità della rappresentazione in un perfetto equilibrio.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Tutti gli oggetti "Artigianato di Betlemme" sono prodotti e lavorati a mano. Il materiale utilizzato è esclusivamente il legno d'ulivo.
Tutti gli articoli sono prodotti ed importati da Betlemme.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività con cielo stellato in corteccia d'ulivo - altezza 17 cm"
Editore: SPLogg
Autore:
Pagine:
Ean: 8032551431165
Prezzo: € 9.40

Descrizione:

Corteccia d'ulivo traforata e lavorata artigianalmente fino a ricavarne nella parte centrale la rappresentazione di una Natività sotto un cielo stellato.
La tradizione del legno d'ulivo si fonde con la modernità della rappresentazione in un perfetto equilibrio.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Tutti gli oggetti "Artigianato di Betlemme" sono prodotti e lavorati a mano. Il materiale utilizzato è esclusivamente il legno d'ulivo.
Tutti gli articoli sono prodotti ed importati da Betlemme.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Campana tridimensionale in legno d'ulivo con angelo - dimensioni 6,5x4 cm"
Editore: SPLogg
Autore:
Pagine:
Ean: 8032551431257
Prezzo: € 5.50

Descrizione:

Campana tridimensionale in legno d'ulivo al centro della quale si trova una angelo traforata.
La tradizione del legno d'ulivo si fonde con la modernità della rappresentazione in un perfetto equilibrio. Realizzata completamente a mano.

Tutti gli oggetti "Artigianato di Betlemme" sono prodotti e lavorati a mano. Il materiale utilizzato è esclusivamente il legno d'ulivo.
Tutti gli articoli sono prodotti ed importati da Betlemme.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività con Albero della Vita in resina colorata - altezza 12 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8022934157683
Prezzo: € 8.60

Descrizione:

Piccolo e grazioso presepe in resina colorata accompagnato dalla raffigurazione dell'Albero della Vita.

Le statuine della Natività poggiano su una base color burro e sono di piccolissime dimensioni. Maria, Gesù e Giuseppe sono rappresentati nella disposizione canonica della Natività. 
Lo stile fumettistico con cui sono realizzati i volti dei protagonisti e le loro vesti rende questo articolo adatto ai più piccoli.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

L'Albero della Vita, più volte nominato nelle Sacre Scritture, è simbolo dell'immortalità e della croce di Cristo.

Nella prefazione della liturgia dell'Esaltazione della Santa Croce si dice: "Nell'albero della Croce tu hai stabilito la salvezza dell'uomo, perché donde sorgeva la morte di là risorgesse la vita, e chi dell'albero traeva vittoria, dall'albero venisse sconfitto, per Cristo nostro Signore".



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Statuina in resina "Natività con calendario" - altezza 7 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400277586
Prezzo: € 5.00

Descrizione:

Graziosa statuina in resina colorata rappresentante la Natività.
Bella da vedere e anche da toccare grazie alla resa materica del tessuto, questa statuetta è adatta ai bambini.
Lo stile fumettistico con cui sono rappresentati i volti si discosta dai canoni rappresentativi classici cari all'iconografia sacra.
Interessante l'idea di abbinare un calendario alla statuetta, la quale si erge su un blocco rettangolare cavo in cui troviamo due cubetti numerati e un foglietto di carta con scritti i mesi dell'anno.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

L'articolo è pensato per i più piccoli, affinché apprezzino il tempo natalizio e comprendano l'auntentico senso del Natale.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cometa in legno d'ulivo per albero di Natale con Natività traforata - lunghezza 16 cm"
Editore: SPLogg
Autore:
Pagine:
Ean: 8032551431233
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

Pregiato addobbo per albero di Natale in legno d'ulivo a forma di stella cometa. Al centro della stella, traforata a mano, è rappresentata una Natività stilizzata. La tradizione del legno d'ulivo si fonde con la modernità della rappresentazione in un perfetto equilibrio.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Tutti gli oggetti "Artigianato di Betlemme" sono prodotti e lavorati a mano. Il materiale utilizzato è esclusivamente il legno d'ulivo.
Tutti gli articoli sono prodotti ed importati da Betlemme.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piatto natalizio blu effetto ceramica "Natività" - diametro 13 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400310122
Prezzo: € 9.15

Descrizione:

Piattino di medie dimensioni da appendere al muro o da appoggiare su una mensola per accogliere il Natale.

Questa graziosa decorazione natalizia di 13 cm di diametro riporta l'immagine della Natività, incorniciata da due piccoli rami di vischio verde ai lati, da un albero di Natale addobbato in basso e dalla stella cometa in alto.
Un bordo blu accompagnato da neve bianca corre lungo tutto il perimetro del piattino e richiama il blu del cielo che fa da sfondo alla scena rappresentata al centro.

Sul retro un pratico gancio in metallo permette l'affissione a parete dell'addobbo natalizio. 
Il piatto si può anche appoggiare sul tavolo o sulla mensola preposta per le decorazioni di Natale grazie ad un pratico cavalletto componibile in legno marrone scuro.

L'articolo viene spedito in una semplice confezione trasparente di PVC.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». (Mt, 2,1-2)

Secondo le sacre scritture, come riportato nel brano del Vangelo di Matteo appena citato, la stella cometa guidò i Re Magi alla grotta di Betlemme.
L'immagine,  già di per sé molto suggestiva, è carica di significati simbolici e spirituali. Gli astri con la loro luce illuminano l'oscurità e sono per questo simbolo della lotta eterna tra bene e male. Quella vista dai Re Magi è una cometa, un vero e proprio segno del cielo, simbolo della speranza, della luce che viene dall'alto; stella che con la sua luce conduce a Colui che è fonte della luce stessa.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lanterna blu da appendere con presepe per bambini - altezza 14 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859024087
Prezzo: € 2.40

Descrizione:

Grazioso addobbo a forma di lanterna. Vi è rappresentata la scena dell'adorazione dei Magi: Gesù, Giuseppe e Maria al centro della scena, sulla sinistra due pecorelle e da destra arrivano i Re Magi con i loro doni per adorare Gesù. Lo stile fumettistico del disegno renderà gradito l'articolo ai più piccoli di casa.
La lanterna è confezionata in una semplice bustina trasparente e accompagnata da una pagellina con la preghiera "Bambino Gesù".

Può essere appeso all'albero di Natale al posto della classica sfera, ma anche al muro o ad una finestra.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Angelo in resina con luna in legno - dimensioni 8x8 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8053853833068
Prezzo: € 4.90

Descrizione:

Graziosa decorazione in resina e legno rappresentante un angioletto seduto su uno spicchio di luna.

Il putto indossa una vestina verde e tiene tra le mani un cuoricino dorato.
Sulla parte frontale della luna sono presenti nuvole e stelle stilizzate colorate di azzurro e di verde.
Un fiocco completa la decorazione.

In molte tradizioni religiose, un angelo è un essere spirituale che assiste e serve Dio (o gli dei) o è al servizio dell'uomo lungo il percorso del suo progresso spirituale e della sua esistenza terrena.
In quanto creature puramente spirituali, essi hanno intelligenza e volontà: sono creature personali e immortali. Superano in perfezione tutte le creature visibili, e il fulgore della loro gloria lo testimonia.
Tutte le maggiori religioni monoteiste da secoli credono anche nell'esistenza di una numerosa gerachia di angeli ribelli a Dio Creatore, comandati da Satana, fondata sulla Bibbia.
La parola "angelo" deriva dal latino angelus ed ha origine dalla parola greca aγγελος, traduzione dell'ebraico mal'akh, e significa "messo", "messaggero", "servitore".



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Iconcina in resina "Presepe con san Francesco""
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8027846097850
Prezzo: € 4.60

Descrizione:

L'iconcina è ispirata ad un dipinto di Dudu Gabriela. Grazie al fiocchetto dorato, può essere facilmente appesa, ed è adatta a qualsiasi ambiente.

L'immagine ripropone un'intima Natività, dove ai classici personaggi del presepe, Maria, Giuseppe, Gesù, il bue e l'asinello, si aggiunge san Francesco in adorazione del Bambinello appena nato.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.


Questa piccola decorazione natalizia è lavorata a mano e prodotta in Italia. 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piatto natalizio effetto ceramica "Natività" con angelo benedicente - diametro 13 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400310139
Prezzo: € 9.15

Descrizione:

Piattino di medie dimensioni da appendere al muro o da appoggiare su una mensola per accogliere il Natale.

Questa graziosa decorazione natalizia di 13 cm di diametro riporta l'immagine della Natività, incorniciata da due rami di vischio verde ai lati e da un fiocco in basso.
Un bordo rosso corre lungo tutto il perimetro del piattino.

Sul retro un pratico gancio in metallo dorato permette l'affissione a parete dell'addobbo natalizio.
Il piatto si può anche appoggiare sul tavolo o sulla mensola preposta per le decorazioni di Natale grazie ad un pratico cavalletto componibile in legno marrone scuro.

L'articolo viene spedito in una semplice confezione trasparente di PVC.

Assieme ai tre protagonisti della Sacra Famiglia è presente sulla scena un angelo benedicente, inginocchiato ai piedi della mangiatoia.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Iconcina arcata in legno massello con lamina oro "Natività con angelo" - dimensioni 12x8,5 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859036486
Prezzo: € 6.90

Descrizione:

Iconcina arcata in legno massello. Il soggetto è una classica Natività: in primo piano la Sacra Famiglia e sullo sfondo un angelo che annuncia la venuta del Salvatore ai pastori, i più umili, gli utlimi tra gli ultimi. Colpiscono i tratti dolcissimi dei volti e l'intensità dei colori pastello.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Lo spessore le consente di stare in piedi senza ausili per l'appoggio, ma se si preferisce appenderla al muro è dotata anche di pratico foro.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cero per altare rosa opaco - altezza 20 cm"
Editore: Graziani
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599014975
Prezzo: € 7.60

Descrizione:

Graziosa candela per altare color rosa con bellissima finitura opaca.
Assieme alle candele di colore viola può essere utilizzata nella Corona dell'Avvento.

La candela può essere usata anche come piacevole e profumato articolo per la casa.
Rimane accesa per una durata di 71 ore circa.

COLORE ROSACEO: questo colore, che viene utilizzato solo due volte in tutto l’anno liturgico, è tradizionalmente associato ad un senso di gioia in mezzo a una stagione di penitenza. In entrambe le domeniche (“Gaudete” in Avvento e “Laetare” in Quaresima), il rosaceo ci ricorda che la stagione di preparazione sta arrivando al termine e si sta rapidamente avvicinando una grande festività.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)

La corona dell'Avvento è un'usanza nata nel XIX secolo nella città di Amburgo. In Italia iniziò lentamente a diffondersi solo dopo il concilio Vaticano II. 
Solitamente la corona dell'Avvento è una struttura di forma circolare formata da rami di piante sempreverdi, vegetali ed altre decorazioni, all'interno della quale sono inserite quattro candele. Può essere strutturata anche diversamente ed alcune versioni prevedono la presenza di una quinta candela posta al centro del cerchio o della struttura.
La corona dell'Avvento scandisce le settimane che mancano al Natale: le quattro candele vanno accese ciascuna in una domenica di Avvento.
Ognuna delle candele ha una denominazione ed un significato peculiari:
La prima candela è detta "del Profeta", poiché ricorda le profezie sulla venuta del Messia;
La seconda candela è detta "di Betlemme", per ricordare la città in cui è nato il Messia;
La terza candela è detta "dei pastori", i primi che videro ed adorarono il Messia.  Poiché nella terza domenica d'Avvento la Liturgia permette al sacerdote di utilizzare i paramenti rosacei al posto di quelli viola tale candela può avere un colore diverso dalle altre tre;
La quarta candela è detta "degli Angeli", i primi ad annunciare al mondo la nascita del Messia.

Secondo un'altra tradizione assai diffusa le quattro candele rappresentano la Speranza, la Pace, la Gioia e l'Amore. La quinta candela, eventualmente, Gesù stesso.

L'accensione di ciascuna candela indica la progressiva vittoria della Luce sulle tenebre dovuta alla sempre più prossima venuta del Messia. La forma circolare della Corona dell'Avvento è simbolo di unità e di eternità. I rami sempreverdi rappresentano la speranza.

 

Articolo fabbricato da una delle più antiche realtà produttive di candele d'Italia e del mondo. Fondata nel 1805, l'azienda tramanda l'arte delle candele made in Italy da sei generazioni, sempre nel rispetto delle norme di qualità, fornendo al cliente un prodotto di pregio, rifinito con scrupolo e professionalità.

 

Lo stesso articolo è presente in quattro diverse colorazioni: rosa, rosso, viola, bianco.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Iconcina a forma di candela "Natività" stile classico - altezza 13 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400088748
Prezzo: € 2.30

Descrizione:

Iconcina in polimero a forma di candela, dotata di gancetto oppure di piedino da appoggio, che consentono, in base ai gusti o alle esigenze di spazio, di appenderla oppure di riporla su un piano.
Alla base della candela, accanto a Maria e Giuseppe in adorazione di Gesù Bambino, a completare il decoro ed esaltare l'atmosfera natalizia, ci sono delle foglioline di agrifoglio.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Calamita a forma di alberello di Natale - dimensioni 5,3x6 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400007664
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Un simpatico regalino per augurare un Felice Natale con il sorriso!
Divertente ed originale questa calamita colorata e molto curata nei dettagli è anche economicamente poco impegnativa.

L'immagine è davvero simpatica: un piccolo angioletto, rappresentato in stile fumettistico, si arrampica su un verde abete per addobarlo con decorazioni natalizie.
Molto carina per i bambini, ma anche un gesto d'affetto per regalare un sorriso ai più grandi!

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Calamita a forma di candela con Natività e agrifoglio - dimensioni 7x4,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400002447
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Calamita in polimero a forma di candela natalizia, con Natività e foglia di agrifoglio.
Un simpatico articolo per decorare la propria casa durante le festività natalizie o un dono economicamente poco impegnativo, ma pregno di significato.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Magnete ovale "Buon Natale" con cartoncino pieghevole - dimensioni 7,5x5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400190557
Prezzo: € 2.90

Descrizione:

Magnete ovale in polimero (misura 7,5x5x0,5 cm) con stampa della Natività e Scritta "Buon Natale".

Viene venduto confezionato in una bustina di nylon trasparente assieme ad un cartoncino pieghevole (misura 12x12 cm). All'esterno è rappresentata la stessa Natività del magnete arricchitta da contorni dorati. La scia della cometa è composta da una miriade di brillantini dorati.
All'interno il cartoncino è completamente bianco e può essere utilizzato per scrivere una dedica o un messaggio di auguri.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU