Articoli religiosi

Varie - Decorazioni Natalizie



Titolo: "Arazzo sacro "Natività" - dimensioni 64x92 cm"
Editore: M&T
Autore: Giotto
Pagine:
Ean: 2483599004389
Prezzo: € 163.80

Descrizione:

Arazzo rettangolare di grandi dimensioni (64x92 cm), totalmente ideato e prodotto in Italia con filati di alta qualità lavorati con telaio Jacquard.

La lavorazione di questo arazzo e l'utilizzo di filati dorati lo rendono un pregiato articolo d'arredamento artistico per la casa e un dono raffinato per gli appassionati d'arte, in particolare dell'opera di Giotto.

Composizione
91% viscosa, 7% poliestere, 2% nylon. Fodera: 100% cotone

Il telaio Jacquard è un particolare telaio che tramite l'aggiunta di un macchinario permette la movimentazione automatica dei singoli fili di ordito. Questo tipo di lavorazione consente di ottenere tessuti dai disegni complessi e ricchi di colori.

La Natività è un affresco realizzato da Giotto e databile tra il 1303 e il 1305, facente parte del ciclo della Cappella degli Scrovegni a Padova. È compresa nelle Storie di Gesù del registro centrale superiore, nella parete destra guardando verso l'altare.
Come fonti delle scene cristologiche Giotto usò i Vangeli, il Protovangelo di Giacomo e la Leggenda Aurea di Jacopo da Varazze. Un paesaggio roccioso fa da sfondo alla scena della Natività, tutta incentrata in primo piano e di cui qui vediamo solo il particolare centrale. Maria è distesa su un declivio roccioso, coperto da una struttura lignea, ed ha appena partorito Gesù. Il manto di Maria, un tempo azzurro lapislazzuli steso a secco, è andato oggi in larga parte perduto, scoprendo la stesura sottostante della veste rossa.

Giotto di Bondone, conosciuto semplicemente come Giotto (Colle di Vespignano, 1267 circa – Firenze, 8 gennaio 1337), è stato uno dei personaggi più famosi della storia dell'arte italiana. Pittore ed architetto sublime, la sua fama e la sua considerazione crebbero nei secoli.
Fu considerato un anticipatore del Rinascimento: introduce la prospettiva, non ancora evoluta, ma efficace; gli spazi e le architetture dipinte sono realistiche e non più simboliche; i personaggi sono psicologicamente connotati.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Arazzo sacro "Fuga in Egitto" - dimensioni 94x132 cm"
Editore: M&T
Autore: Giotto
Pagine:
Ean: 2483599004396
Prezzo: € 219.15

Descrizione:

Arazzo rettangolare di grandi dimensioni (94x132 cm), totalmente ideato e prodotto in Italia con filati di alta qualità lavorati con telaio Jacquard.

La lavorazione di questo arazzo e l'utilizzo di filati dorati lo rendono un pregiato articolo d'arredamento artistico per la casa e un dono raffinato per gli appassionati d'arte, in particolare dell'opera di Giotto.

Composizione
54% viscosa, 39% cotone, 5% poliestere, 2% nylon. Fodera: 100% cotone

Il telaio Jacquard è un particolare telaio che tramite l'aggiunta di un macchinario permette la movimentazione automatica dei singoli fili di ordito. Questo tipo di lavorazione consente di ottenere tessuti dai disegni complessi e ricchi di colori.

La Fuga in Egitto è un affresco realizzato da Giotto e databile tra il 1303 e il 1305, facente parte del ciclo della Cappella degli Scrovegni a Padova. È compresa nelle Storie di Gesù del registro centrale superiore, nella parete destra guardando verso l'altare.
Un angelo appare in cielo e con gesto eloquente invita la Sacra Famiglia alla fuga, per scampare alla futura strage degli innocenti voluta da Erode. La scena mostra Maria al centro seduta su un asino e reggente il figlio in grembo grazie a una sciarpa rigata annodata al collo. Indossa la veste rossa e un manto che, originariamente, era blu oltremare, di cui restano solo poche tracce. La scena è racchiusa da una piramide evidenziata dallo sperone roccioso sullo sfondo, punteggiato qua e là da alberelli che simboleggiano le "lande desolate e aride" di cui parlano i testi apocrifi. Delicate sono le tonalità dei colori, le figure appaiono come scolpite per blocchi di colore dai contorni taglienti.

Giotto di Bondone, conosciuto semplicemente come Giotto (Colle di Vespignano, 1267 circa – Firenze, 8 gennaio 1337), è stato uno dei personaggi più famosi della storia dell'arte italiana. Pittore ed architetto sublime, la sua fama e la sua considerazione crebbero nei secoli.
Fu considerato un anticipatore del Rinascimento: introduce la prospettiva, non ancora evoluta, ma efficace; gli spazi e le architetture dipinte sono realistiche e non più simboliche; i personaggi sono psicologicamente connotati.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portacandela in legno con fiocchi di neve - altezza 14 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480551001639
Prezzo: € 11.50

Descrizione:

Delicato portacandela a forma di cilindro, realizzato in legno.
Le decorazioni sono intagliate nel legno; la candela si inserisce nell'apposito ripiano, che è pari a 4,5 di diametro.

Perfetto come decorazione della casa, soprattutto nel periodo natalizio.

La luce è un simbolo molto rincorrente nella religione cristiana. Ci si avvale di questa simbologia per riferirsi direttamente alla figura di Dio.

LUCE E TENEBRE: fin da tempi assai remoti, la luce viene indicata come l'arma cui affidarsi per proteggersi dalla minaccia delle tenebre, sempre in agguato dietro l'angolo. Nell'immaginario collettivo la luce è vita, amore e verità, mentre la controparte rappresentata dal buio sta ad indicare l'abominio, l'oscurità e la solitudine.

LUCE E LITURGIA: non è un caso che la chiesa cristiana ricorra spesso e volentieri all'uso delle candele. I concetti alla base del simbolismo, in questo caso, sono tre: indirizzare il cristiano verso la luce della propria fede, indicare al cristiano di essere egli stesso la luce che rompe il buio nel mondo, preparare il cristiano perché, attraverso la propria testimonianza, riesca ad illuminare le menti dei suoi simili. La festa della Candelora, le candele presenti sugli altari, il cero pasquale o la candela usata durante il Battesimo ne sono testimonianza.

LUCE E DEVOZIONE CRISTIANA: nel gesto della candela accesa vi è un omaggio a Dio e ai Santi, ma anche una preghiera per i defunti. Sono esempio di devozione cristiana la lampada rossa votiva presso il tabernacolo, la candela votiva nel culto dei santi, oppure il lumino presso il cimitero. 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piastrellina blu "Natività con palla di Natale rossa" per bambini - dimensioni 10x10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859030873
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Piastrellina da appendere con gancetto raffigurante la scena della Natività in stile fumettistico sullo sfondo di una sfolgorante palla di Natale di colore rosso.
Il colore dominante è il blu del cielo stellato che ricorda la notte della nascita di Gesù Bambino.

La piastrellina è stata realizzata con stampa UV. Questo procedimento la rende resistente ai raggi solari, in quanto l'immagine viene fissata direttamente sulla piastrella con raggi ultravioletti.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

La piastrellina è confezionata assieme ad un cartoncino di uguali dimensioni con l'invocazione a Gesù Bambino:

Bambino Gesù vieni nelle famiglie,
vieni nei nostri cuori,
vieni a proteggere la vita nascente,
vieni nei cuori dei bambini.

Pensiero originale da regalare in occasione del Santo Natale.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce laccata "Sacra Famiglia" - altezza 13 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8027846096341
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Croce laccata dai colori vivaci con foro sul retro per appenderla al muro.
La laccatura la rende lucida, luminosa e piacevole al tatto. Lo spessore è notevole, circa 1 cm, perciò, nonostante le dimensioni della croce siano abbastanza contenute, l'articolo risulta essere di impatto. È confezionata in una scatolina di plastica con coperchio trasparente.

Al centro della croce è rappresentata una dolcissima Sacra Famiglia raccolta in un abbraccio. I tratti infantili del disegno rendono l'immagine molto tenera e adatta anche ai più piccoli.
Consigliata come dono natalizio, ma perfetta anche come bomboniera o regalo in occasione di battesimi e nascite.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piastrellina magnetica "Gesù Bambino" - dimensioni 4,5x4,5 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599010960
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Piastrellina magnetica raffigurante l'immagine di un dolce Bambino Gesù sorridente illuminato da uno splendido cielo stellato.
La piastrellina è stata realizzata con stampa UV. Questo procedimento la rende resistente ai raggi solari, in quanto l'immagine viene fissata direttamente sulla piastrella con raggi ultravioletti.

Pensiero originale da regalare in occasione del Santo Natale.

Il Gesù Bambino, paradosso di un Dio incarnato, è un tema che ha affascinato artisti di tutti i tempi. Benché i Vangeli scrivano poco dell'infanzia di Gesù, ne sono nate molte raffigurazioni. Forse la più famosa e la più utilizzata in natività e presepi è quella del Bambinello in fasce deposto sulla mangiatoia.
Il Gesù Bambino in fasce sottolinea lo sconvolgente sacrificio di un Dio Onnipotente che si fa uomo tra gli uomini, povero tra i poveri, inerme tra i più deboli.
Tale rappresentazione iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Alberello in legno con Natività lavorato a mano - altezza 10 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480583009542
Prezzo: € 36.80

Descrizione:

Alberello in legno naturale, con piccola natività all'interno. 
La composizione è realizzata in Italia. 
La rifinitura e la lavorazione del legno avviene completamente a mano, per conferirle linee essenziali e uniche.

La Natività è realizzata anch'essa in legno naturale e colorata con finiture oro a mano.
In un unico e amorevole abbraccio viene
 rappresenta la Sacra Famiglia completa: la Madonna tiene tra le braccia il piccolo Gesù Bambino e San Giuseppe cinge entrambi amorevolmente.

Deliziosa ed elegante decorazione per la casa durante il periodo natalizio.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Corteccia con "Presepe e Re Magi" tridimensionale intagliato - dimensioni 11x11 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480583014539
Prezzo: € 21.90

Descrizione:

Originale decorazione natalizia realizzata in corteccia di legno e rappresentante un presepe intagliato a più strati per dare l'effetto di tridimensionalità.

La superficie levigata del legno lavorato ad intaglio è chiara e dona leggerezza ed omogeneità ai vari soggetti rappresentati, ovvero la Sacra Famiglia, i Magi, la stella cometa e la mangiatoia.

La Natività è completamente stilizzata: la capanna, la stella cometa, l'albero e i protagonisti della Sacra Famiglia non presentano alcun tratto caratterizzante.
Il legno è protagonista in questo articolo e la sua lavorazione ad intaglio conferisce solennità alle piccole forme ricavate nella corteccia, rendendo la scena empatica, viva e ricca di spirito natalizio.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Corteccia con "Presepe" tridimensionale intagliato - dimensioni 11x11 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480583014546
Prezzo: € 21.90

Descrizione:

Originale decorazione natalizia realizzata in corteccia di legno e rappresentante il Presepe, intagliato al suo interno.

La superficie levigata del legno lavorato ad intaglio è chiara e dona leggerezza ed omogeneità ai vari soggetti rappresentati, ovvero la Sacra Famiglia, gli animali, dei pastori e la stella cometa che illumina dall'alto la piccola mangiatoia ricavata nella corteccia.

Il presepe è completamente stilizzata: la capanna, la stella cometa, l'albero e i protagonisti della Sacra Famiglia non presentano alcun tratto caratterizzante.

Il legno è protagonista in questo articolo e la sua lavorazione ad intaglio conferisce solennità alle piccole forme ricavate nella corteccia, rendendo la scena empatica, viva e ricca di spirito natalizio.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività di legno in sfera con doghe colorate - altezza 10 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480583014713
Prezzo: € 5.20

Descrizione:

Grazioso addobbo natalizio in legno raffigurante la Natività.
Un nastrino dorato posto alla sommità della sfera permette di appendere la decorazione all'albero di Natale.

Delle doghe in legno colorato e ricoperto di stelle stilizzate racchiudono i protagonisti della Natività, posti al centro di questa sfera dall'aspetto moderno.

Maria, Giuseppe e il Bambinello sono raffigurati su una sagoma bidimensionale di legno nelle posizioni canoniche trasmesse dalla tradizione iconografica cristiana.
La pulizia e la morbidezza del tratto, la stilizzazione dei personaggi e il panorama stellato che racchiude la Santa Famiglia rendono questo articolo adatto al Natale dei più piccoli.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Matita con stella rossa "Natività""
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599007304
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Un'idea regalo nuova ed originale per il Natale, economicamente poco impegnativa, ma di grande impatto grazie alla cura nei dettagli.
Colorata, divertente, simpatica, questa matita in legno è un nuovo modo per augurare un Buon Natale di cuore a tutti coloro a cui vogliamo bene.

Sopra la matita è applicato un decoro, con una molla alla base, sagomato a forma di stella con una Natività in stile moderno.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piastrellina blu "Natività su stella" stile classico - dimensioni 10x10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859031276
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Piastrellina da appendere con gancetto raffigurante la scena della Natività.
Il disegno ha uno stile classico che piace, però, anche ai più piccoli. Graziosa la stella in trasparenza che incornicia l'immagine, da cui sembrano irradiare una miriade di piccole e brillanti stelline.

La piastrellina è stata realizzata con stampa UV. Questo procedimento la rende resistente ai raggi solari, in quanto l'immagine viene fissata direttamente sulla piastrella con raggi ultravioletti.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

La piastrellina è confezionata assieme ad un cartoncino di uguali dimensioni con l'invocazione a Gesù Bambino:

Bambino Gesù vieni nelle famiglie,
vieni nei nostri cuori,
vieni a proteggere la vita nascente,
vieni nei cuori dei bambini.

Pensiero originale da regalare in occasione del Santo Natale.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gesù Bambino su stella in legno d'ulivo da appoggio - altezza 4 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480583014256
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Graziosa decorazione natalizia con il Bambinello intagliato su una stella a sette punte.

La stella poggia su una base di legno più scuro, sempre a forma di stella.
Puoi appoggiare il Bambinello su un tavolo, un comodino o la mensola di casa predisposta per il Natale, per rendere più accogliente l'ambiente e infondere lo spirito natalizio in famiglia.

La disposizione delle braccia di Gesù ricorda la raffigurazione del Gesù misericordioso, con una mano sul petto e con l'altra tesa in avanti ad accogliere i fedeli.

Il Gesù Bambino, paradosso di un Dio incarnato, è un tema che ha affascinato artisti di tutti i tempi. Benché i Vangeli scrivano poco dell'infanzia di Gesù, ne sono nate molte raffigurazioni. Forse la più famosa e la più utilizzata in natività e presepi è quella del Bambinello in fasce deposto sulla mangiatoia.
Il Gesù Bambino in fasce sottolinea lo sconvolgente sacrificio di un Dio Onnipotente che si fa uomo tra gli uomini, povero tra i poveri, inerme tra i più deboli.
Tale rappresentazione iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona effetto pietra con cavalletto "Natività di Gesù" - dimensioni 15x10 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400155761
Prezzo: € 6.70

Descrizione:

Icona in polimero effetto pietra dotato di gancetto e cavalletto da appoggio.
Il soggetto è un'intima Natività in cui protagonista è la Sacra Famiglia, rappresentata secondo gli stilemi più classici. A rendere solenne il momento è la presenza di cinque angeli illuminati di luce divina che sorreggono la scritta "GLORIA IN EXCELSIS DEO".

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività in sfera di vetro su base decorata - altezza 9 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8022934159984
Prezzo: € 8.20

Descrizione:

Simpatica decorazione natalizia che piace a tutti, grandi e piccini.
I protagonisti della Natività sono racchiusi in un sfera di vetro che poggia su una base colorata raffigurante delle case e delle palme nel deserto.

Le statuine del presepe sono piccolissime. Maria tiene in braccio il Bambinello e Giuseppe osserva protettivo Madre e Figlio. La Vergine indossa un drappo rosso, Giuseppe una tunica blu, ovvero i colori simbolici della doppia natura di Cristo. La culla è ai piedi della coppia, mentre Gesù è avvolto in un panno bianco, colore della purezza, e scaldato dal tenero abbraccio di Maria.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Albero di Natale con Sacra Famiglia in legno d'ulivo - altezza 5,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400128697
Prezzo: € 4.20

Descrizione:

Piccolo presepe in legno d'ulivo a forma di alberello con piedino d'appoggio.
Il legno con cui viene realizzato questo articolo è pregiato, già al tatto si percepisce la solidità del materiale. Anche gli occhi sono deliziati dalla particolarità delle tipiche venature e l'olfatto colpito dall'intenso profumo del legno d'ulivo.
La scena della Sacra Famiglia è stampata con colori vividi e applicata al legno.

Da tenere ben in vista in casa durante il tempo di Natale per ricordarci sempre il vero significato di questa festa.
Una raffinata idea regalo, non troppo impegnativa economicamente, ma di ottima qualità. Confezionato in una scatolina di plastica trasparente.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in legno a forma di nuvoletta con angeli in adorazione di Gesù Bambino - dimensioni 9x11 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400001310
Prezzo: € 3.80

Descrizione:

Iconcina a forma di nuvoletta piegata sul mezzo. Grazie a questa forma si può tranquillamente appoggiare il quadretto su qualsiasi superficie piana senza bisogno di alcun sostegno.

Sull'icona è rappresentato un Gesù Bambino che dorme beatamente adagiato sulla greppia, adorato e vegliato da quattro angioletti, raffigurati come bambini alati. Sullo sfondo il cielo blu è illuminato da una fitta stellata e da una cometa dai bordi dorati.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quadro "Il Bambino Gesù""
Editore: LibreriadelSanto.it
Autore: Papa Francesco
Pagine:
Ean: 2483599011059
Prezzo: € 14.90

Descrizione:

Fine quadro con cornice bianca in legno, spessa 4,3 cm.
Al centro del quadro si trova una stampa 23x23 con una citazione di Papa Francesco:

"Il Bambino Gesù nato a Betlemme è il segno dato da Dio a chi attende la salvezza.
E rimane per sempre il segno della tenerezza di Dio e della sua presenza nel mondo.
"
- Papa Francesco -

[Frase pronunciata in occasione della Santa Messa nella Piazza della Mangiatoia a Bethlehem - 25/05/2014]



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Candela profumata con cuoricino e smalto "Natività" - altezza 6,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400123449
Prezzo: € 5.80

Descrizione:

Graziosa candela bianca profumata in bicchierino di vetro. 
Un nastro di stoffa color ecru avvolge la candela ed è sormontato al centro da un merletto bianco che culmina in un fiocco.
Un cuoricino in gesso bianco lavorato a rilievo lungo il perimetro è sovrapposto al fiocco.
Uno smaltino colorato bordato d'oro con la rappresentazione classica della Natività completa la decorazione della candela.

In questa raffigurazione, Giuseppe è in piedi alle spalle di Maria e sorveglia con fare protettivo il Bambinello adagiato sulle gambe della Madre. 
La Vergine inginocchiata coccola Gesù e accoglie la nascita del Salvatore.
Le braccia di Gesù sono aperte e pronte per accoglierci, mentre i piedi sono accavvallati a prefigurare la morte sulla croce.
I colori nelle tonalità del rosa e del viola dominano l'immagine, rendendo ancora più coinvolgente l'abbraccio affettuoso tra Madre e Figlio.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Magnete a forma di stella "Il presepe" - dimensioni 5x5 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859030910
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Simpatico magnete resinato a forma di stella, raffigurante un presepe scintillante su sfondo blu.
I bordi dei disegni e del magnete sono dorati, come anche le stelle sullo sfondo, e conferiscono alla calamita luminosità e calore.
Sul retro è riportata l'invocazione:

"Bambino Gesù vieni nelle famiglie,
vieni nei nostri cuori,
vieni a proteggere la vita nascente,
vieni nei cuori dei bambini."

Questo articolo sarà gradito soprattutto ai più piccoli grazie alla particolarità del materiale e alla simpatia del disegno.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Calamita "Papa Francesco con Gesù Bambino" - dimensioni 7x6 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400123364
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Bellissima calamita raffigurante Papa Francesco mentre appoggia sulla greppia il Bambinello.
Una novità originale da regalare a Natale, adatta ai più piccoli per la simpatia dell'oggetto, quasi un gioco, ma anche ai più grandi per l'eleganza e la bellezza dell'immagine.

Il Gesù Bambino, paradosso di un Dio incarnato, è un tema che ha affascinato artisti di tutti i tempi. Benché i Vangeli scrivano poco dell'infanzia di Gesù, ne sono nate molte raffigurazioni. Forse la più famosa e la più utilizzata in natività e presepi è quella del Bambinello in fasce deposto sulla mangiatoia.
Il Gesù Bambino in fasce sottolinea lo sconvolgente sacrificio di un Dio Onnipotente che si fa uomo tra gli uomini, povero tra i poveri, inerme tra i più deboli.
Tale rappresentazione iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Segnalibro in papiro "Buon Natale" - altezza 17,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400190014
Prezzo: € 2.90

Descrizione:

Originale segnalibro in carta di papiro, la stessa carta utilizzata nell'antichità per scrivere la Bibbia. Questo tipo di carta, grazie agli antichi metodi usati più di 5000 anni fa, risulta essere molto durevole nel tempo.

Il segnalibro è così composto: un foglio di papiro con l'immagine della Natività, inserito in un cartoncino rosso bordeaux dove sul retro è riportata una invocazione a Gesù Bambino di Giovanni XXIII:

O Gesù, che tenerezza questo arrivo delle nostre anime
davanti alla semplicità del presepio;

che commozione soave e pia dei nostri cuori:
che desiderio vivo di cooperare tutti insieme
all'opera della pace universale innanzi a te,

divino autore e principe della pace!

Il tutto inserito in una custodia protettiva trasparente che volendo può permettere anche di appenderlo.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona ovale su lamina argento e oro "Gesù Bambino" - dimensioni 14,5x10,5 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599010915
Prezzo: € 10.60

Descrizione:

Fine ovale in legno massello con litografia del Bambin Gesù steso sulla paglia. L'icona, lavorata artigianalmente, è realizzata su lamina argento e oro. Una raffigurazione molto dolce del Bambinello, con un bellissimo volto sorridente rivolto ad un cielo stellato di un blu luminoso.

Il Gesù Bambino, paradosso di un Dio incarnato, è un tema che ha affascinato artisti di tutti i tempi. Benché i Vangeli scrivano poco dell'infanzia di Gesù, ne sono nate molte raffigurazioni. Forse la più famosa e la più utilizzata in natività e presepi è quella del Bambinello in fasce deposto sulla mangiatoia.
Il Gesù Bambino in fasce sottolinea lo sconvolgente sacrificio di un Dio Onnipotente che si fa uomo tra gli uomini, povero tra i poveri, inerme tra i più deboli.
Tale rappresentazione iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Candela natalizia in cera con abete 15 x 6 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052449253
Prezzo: € 13.79

Descrizione:

Elegante candela natalizia realizzata in cera di colore bianco nella parte superiore e rossa inferiormente, con l'imagine di un abete. Ogni candela è realizzata e decorata a mano con dettagli in rilievo.

La durata di accensione della candela e di circa 3/4 ore. 

La candela varrà consegnata in una busta trasparente con all'interno un supporto in alluminio argentato. 

Ideale come arredamento natalizio per la casa.

Altezza della candela 15 cm 

Peso della candela senza supporto 66,3 gr.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in polimero bianco effetto pietra "Natività" - dimensioni 12x9 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400308105
Prezzo: € 7.47

Descrizione:

Grazioso quadretto di piccole dimensioni raffigurante la Natività.

L'icona è dotata di un pratico gancio in metallo sul retro e anche di un cavalletto, così da poter sia appendere sia appoggiare il quadretto natalizio.

L'articolo è confezionato in una scatola di cartoncino rigido color avorio e protetto da un panno morbido.

I protagonisti della Sacra Famiglia sono dipinti assieme ad un angelo che tiene le mani giunte in preghiera mentre si trova inginocchiato ai piedi della mangiatoia.
I dettagli delle vesti di Maria e Giuseppe, del drappo che copre il Bambinello e delle ali dell'angelo sono sottolineati da incisioni argentate. 
Anche i nimbi che circondano le teste dei soggetti sono stilizzate in argento.

Ideale come regalo natalizio o decorazione da tenere in casa per salutare l'Avvento di Gesù.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU