Articoli religiosi

Varie - Eventi Speciali



Titolo: "Magnete rosso a forma di palla di Natale "Il presepe" - dimensioni 5,5x6 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859030613
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Simpatico magnete resinato a forma di palla di Natale, raffigurante una scintillante Natività su sfondo rosso.
I bordi dei disegni e del magnete sono dorati, come anche le stelle sullo sfondo, e conferiscono alla calamita luminosità e calore.
Sul retro è riportata l'invocazione:

Bambino Gesù vieni nelle famiglie,
vieni nei nostri cuori,
vieni a proteggere la vita nascente,
vieni nei cuori dei bambini.

Questo articolo sarà gradito soprattutto ai più piccoli grazie alla particolarità del materiale e alla simpatia del disegno.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Presepe componibile per l'Avvento - dimensioni 7x9 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400079074
Prezzo: € 3.40

Descrizione:

Presepe in polimero componibile per l'Avvento.
Contiene un pezzo per ogni domenica dell'Avvento.

Sul cartoncino che accompagna i pezzi del presepe è possibile vedere la versione finale del presepe.
Lo stile grafico delle componenti del presepe è quello tipico delle illustrazioni e dei cartoni animati, quindi l'articolo è adatto al Natale dei più piccoli.
Assieme ai protagonisti sorridenti della Sacra Famiglia ci sono l'asinello, il bue e la stella cometa che salutano l'avvento del Salvatore.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». (Mt, 2,1-2)

Secondo le sacre scritture, come riportato nel brano del Vangelo di Matteo appena citato, la stella cometa guidò i Re Magi alla grotta di Betlemme.
L'immagine,  già di per sé molto suggestiva, è carica di significati simbolici e spirituali. Gli astri con la loro luce illuminano l'oscurità e sono per questo simbolo della lotta eterna tra bene e male. Quella vista dai Re Magi è una cometa, un vero e proprio segno del cielo, simbolo della speranza, della luce che viene dall'alto; stella che con la sua luce conduce a Colui che è fonte della luce stessa.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Alberello tridimensionale in cartoncino con Gesù bambino fosforescente"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058451160196
Prezzo: € 1.50

Descrizione:

Alberello tridimensionale in cartoncino da montare. Ai piedi dell'albero sono disegnati Maria e Giuseppe che vegliano e adoranto il piccolo Gesù Bambino costituito da un bambinello fluorescente. 

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Immaginetta sacra "Gesù risorto" (10 pezzi)"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599011165
Prezzo: € 2.40

Descrizione:

Immaginetta sacra con bordi ondulati e decorazioni in oro, dimensioni 10x6,5 cm, venduta in confezione minima di 10 pezzi (il prezzo è da intendersi pertanto per 10 immaginette).

L'immaginetta rappresenta un trionfante Cristo risorto con il classico vessillo bianco con croce rossa.

La risurrezione di Gesù è l'evento centrale della narrazione dei Vangeli e degli altri testi del Nuovo Testamento: secondo questi testi, il terzo giorno dalla sua morte in croce Gesù risorse lasciando il sepolcro vuoto e apparendo inizialmente ad alcune donne e quindi anche ad altri apostoli e discepoli. Per il Cristianesimo l'evento è il principio e fondamento della fede, ricordato annualmente nella Pasqua e settimanalmente nella domenica.
Il tema iconografico della Resurrezione è quanto mai vasto e complesso, ma emerge chiaramente, sia nell’arte orientale che in quella occidentale, come gli artisti cristiani, appartenenti a varie epoche e a diverse tendenze artistiche, abbiano sempre voluto rappresentare la straordinaria novità raccontata dai Vangeli e tradurre l’annuncio di gioia e speranza dell’angelo adoperando simboli, immagini, segni e colori pieni di significati.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gesù Bambino con culla in legno d'ulivo - dimensioni 9x4 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480583011798
Prezzo: € 10.20

Descrizione:

Graziosa culla di piccole dimensioni in legno d'ulivo con il Bambinello adagiato su letto di paglia.
Le sponde in legno del giaciglio sono arricchite da un bordo curvilineo, rendendo questa decorazione natalizia ancora più bella.

Puoi appoggiare il Bambinello su un tavolo, un comodino o sulla mensola di casa predisposta per il Natale.

Il Bambinello indossa una veste bianca, colore della purezza, con bordature d'oro. La disposizione delle braccia ricorda la raffigurazione del Gesù benedicente, con una mano sul petto e con l'altra tesa in avanti ad accogliere i fedeli.

Il Gesù Bambino, paradosso di un Dio incarnato, è un tema che ha affascinato artisti di tutti i tempi. Benché i Vangeli scrivano poco dell'infanzia di Gesù, ne sono nate molte raffigurazioni. Forse la più famosa e la più utilizzata in natività e presepi è quella del Bambinello in fasce deposto sulla mangiatoia.
Il Gesù Bambino in fasce sottolinea lo sconvolgente sacrificio di un Dio Onnipotente che si fa uomo tra gli uomini, povero tra i poveri, inerme tra i più deboli.
Tale rappresentazione iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Statua in legno d'ulivo "Sacra famiglia" - altezza 15 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480525010308
Prezzo: € 86.30

Descrizione:

Scultura in unico blocco di legno d'ulivo traforato al centro raffigurante la Sacra Famiglia
L'opera moderna è stilizzata e lo si vede dall'assenza dei tratti somatici dei personaggi. Le forme sinuose dei corpi e le venature del legno conferiscono grazia e bellezza al complesso scultoreo, in cui i tre protagonisti si fondono uno nell'altro, a formare un'unica entità.

Questo articolo pregiato è un'ottima idea regalo per matrimoni e anniversari.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Campana in legno "Presepe" per bambini - altezza 10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859038695
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Pensata per i più piccoli, questa simpatica icona in legno dalla linea sinuosa a forma di campana rappresenta il Presepe.
La stampa dagli angoli stondati presenta dei tratti stilizzati in oro a sottolineare i dettagli dell'immagine. Lo stile fumettistico dell'immagine sdrammatizza il soggetto dell'icona e lo rende accessibile ai bambini che si affacciano per la prima volta al mondo della spiritualità.

Un sottile cordoncino in lurex dorato passa attraverso il foro centrale nella parte alta del quadretto e risulta utile per l'affissione a parete dell'icona, sul cui rovescio sono ben visibili le venature del legno marrone chiaro.
È possibile utilizzare la campana anche come addobbo per l'albero di Natale o come decorazione natalizia da appendere a porte e finestre.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

L'icona è accompagnata da un cartoncino blu di 12x12 cm su cui è possibile leggere la Preghiera di Natale e dell'Avvento, inserita all'interno di una cornice dorata sagomata a forma di campana.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piastrellina blu "Natività su stella" stile classico - dimensioni 10x10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859031276
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Piastrellina da appendere con gancetto raffigurante la scena della Natività.
Il disegno ha uno stile classico che piace, però, anche ai più piccoli. Graziosa la stella in trasparenza che incornicia l'immagine, da cui sembrano irradiare una miriade di piccole e brillanti stelline.

La piastrellina è stata realizzata con stampa UV. Questo procedimento la rende resistente ai raggi solari, in quanto l'immagine viene fissata direttamente sulla piastrella con raggi ultravioletti.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

La piastrellina è confezionata assieme ad un cartoncino di uguali dimensioni con l'invocazione a Gesù Bambino:

Bambino Gesù vieni nelle famiglie,
vieni nei nostri cuori,
vieni a proteggere la vita nascente,
vieni nei cuori dei bambini.

Pensiero originale da regalare in occasione del Santo Natale.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mini puzzle "Angelo custode" per bambini - 12 pezzi"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859007721
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Simpatica idea regalo per i più piccoli, questo mini puzzle riporta l'immagine dell'Angelo custode.

I 12 pezzi di cartoncino colorato sono racchiusi in una cornice di 9x9 cm. La composizione del puzzle è guidata dall'immagine ripetuta sullo sfondo, che viene riproposta anche sul retro nei toni del grigio.

Il divertente passatempo è pensato per i bambini a partire dai 5 anni e vuole essere uno strumento utile e spensierato per avvicinare i più piccoli al mondo della spiritualità.

In questa rappresentazione, un angelo materno vestito d'azzurro con capelli lunghi e grandi ali segue con fare protettivo due bimbi intenti ad attraversare un ponte. Il temporale alle loro spalle e la paura che gli elementi della natura incutono nei piccoli fanno sì che i due si stringano in un tenero abbraccio per proseguire assieme lungo il tratto che si presenta innanzi a loro.

I tratti stilizzati delle vesti, delle ali e dei volti, la campitura piena dei colori sgargianti e lo stile fumettistico della stampa rendono questo articolo adatto ai più piccoli, che possono così avvicinarsi al mondo dell'iconografia sacra in modo piacevole e divertente.

L'angelo custode è una figura ricorrente a partire dall’Antico Testamento in cui funge da protettore del popolo, e quindi di ciascun essere umano. Secondo i testi sacri, l’angelo è un intermediario tra l’uomo e Dio, un messaggero divino che deve distinguersi sia dalla Trinità sia dall’uomo, motivo per cui la sua entità eterea viene ben rappresentata dalle ali.

Nel calendario liturgico cattolico l’angelo custode si festeggia il 2 ottobre.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piastrellina magnetica "Santa Cresima" - dimensioni 4,5x4,5 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599011011
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Piastrellina magnetica con soggetto Santa Cresima. Articolo molto bello ed elegante raffigurante i simboli fondamentali della confermazione: la colomba-Spirito Santo, i raggi-sette doni dello Spirito, il libro-Sacra Scrittura. La cura del disegno ed il rosso dello sfondo, colore legato al sacramento dellaCresima , lo rendono un oggetto molto elegante e significativo.

La piastrellina è stata realizzata con stampa UV. Questo procedimento la rende resistente ai raggi solari, in quanto l'immagine viene fissata direttamente sulla piastrella con raggi ultravioletti.

Idea regalo nuova ed originale per Cresime.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cometa blu in legno da appendere con Natività e Re Magi - dimensioni 6x12 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859049400
Prezzo: € 1.83

Descrizione:

Cometa in legno blu da appendere raffigurante la Natività ed i Magi in adorazione. 
Un bordo dorato racchiude i protagonisti del presepe.
L'articolo può essere appeso al muro o all'albero di Natale, così da potersi muovere liberamente.

Sulla sinistra, un alone rosso fa da sfondo ai protagonisti della Natività, rappresentati nelle posizioni canoniche trasmesse dall'arte bizantina.
Molto tenero l'abbraccio di Giuseppe, che cinge affettuosamente le spalle di Maria.
Lungo la coda della stella cometa i Magi stanno portando i loro doni al Bambinello.
Articolo adatto ai più piccoli, affinché possano vivere il tempo di Natale con la giusta predisposizione d'animo.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Il Vangelo di Matteo [2,1-12] è l'unico a riportare l'episodio dell'adorazione dei Magi, che tuttavia non vengono qui qualificati come "re". La presenza dei Magi nelle rappresentazioni liturgiche occidentali inizia nel X secolo, anche se i nomi dei tre si incontrano a partire dal IX secolo.
La parola Mag significa dono e fa riferimento all'incenso, all'oro e alla mirra portati rispettivamente da Gaspare, Melchiorre e Baldassarre.
Secondo i Vangeli apocrifi, i tre rappresentano le stirpi di Sem, Caf e Jafet, ovvero le tre parti del mondo allora conosciute - Asia, Europa ed Africa.
Un'altra interpretazione vede i Magi simboleggiare le tre età dell'uomo.
Sempre secondo i Vangeli apocrifi, i Magi furono avvisati della nascita di Gesù da un angelo e, una volta giunti presso il Golgota, iniziarono il loro viaggio insieme verso Betlemme.

Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». (Mt, 2,1-2)

Secondo le sacre scritture, come riportato nel brano del Vangelo di Matteo appena citato, la stella cometa guidò i Re Magi alla grotta di Betlemme.
L'immagine,  già di per sé molto suggestiva, è carica di significati simbolici e spirituali. Gli astri con la loro luce illuminano l'oscurità e sono per questo simbolo della lotta eterna tra bene e male. Quella vista dai Re Magi è una cometa, un vero e proprio segno del cielo, simbolo della speranza, della luce che viene dall'alto; stella che con la sua luce conduce a Colui che è fonte della luce stessa.

 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Presepe da poggio in resina bianca con dettagli dorati - dimensioni 9x7 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400309911
Prezzo: € 3.70

Descrizione:

Piccolo presepe moderno da appoggiare sul tavolo o sulla mensola dedicata alle decorazioni natalizie nella propria casa.

Il bianco è il colore dominante della statuetta, che risulta molto elegante e miminale.
La stella cometa, il bastone di Giuseppe e i nimbi dei tre protagonisti della Natività sono dorati, a rendere regale e sontuosa questa graziosa decorazione natalizia.

L'articolo è confezionato in una semplice scatola di pvc trasparente.

Ideale come regalo per le feste di Natale.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». (Mt, 2,1-2)

Secondo le sacre scritture, come riportato nel brano del Vangelo di Matteo appena citato, la stella cometa guidò i Re Magi alla grotta di Betlemme.
L'immagine,  già di per sé molto suggestiva, è carica di significati simbolici e spirituali. Gli astri con la loro luce illuminano l'oscurità e sono per questo simbolo della lotta eterna tra bene e male. Quella vista dai Re Magi è una cometa, un vero e proprio segno del cielo, simbolo della speranza, della luce che viene dall'alto; stella che con la sua luce conduce a Colui che è fonte della luce stessa.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona con cornice azzurra "Gesù Bambino" - dimensioni 14x10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859040032
Prezzo: € 6.00

Descrizione:

Piccolo e grazioso quadretto rettangolare raffigurante Gesù Bambino.

Un pratico gancetto in metallo brunito è presente sul retro dell'icona, utile per l'affissione a parete.

Una doppia cornicetta laminata argentea racchiude l'immagine. Un fregio curvilineo argenteo su sfondo azzurro ceruleo si dispiega lungo il perimetro, racchiuso dai due bordi laminati.

Il Gesù Bambino, paradosso di un Dio incarnato, è un tema che ha affascinato artisti di tutti i tempi. Benché i Vangeli scrivano poco dell'infanzia di Gesù, ne sono nate molte raffigurazioni. Forse la più famosa e la più utilizzata in natività e presepi è quella del Bambinello in fasce deposto sulla mangiatoia.
Il Gesù Bambino in fasce sottolinea lo sconvolgente sacrificio di un Dio Onnipotente che si fa uomo tra gli uomini, povero tra i poveri, inerme tra i più deboli.
Tale rappresentazione iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona ovale in polimero con cavalletto "Natività con angelo" - dimensioni 25x20 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400284195
Prezzo: € 15.25

Descrizione:

Graziosa icona sacra ovale in polimero rappresentante la Natività.
Una doppia bordatura - dorata quella esterna e verde ardesia quella interna - racchiude l'immagine centrale su sfondo ad effetto legno.

Sul retro è presente un gancio in metallo per l'affissione a parete, ma è possibile appoggiare il quadretto sul comodino o su un qualunque mobile grazie al supporto componibile a cavalletto.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso. Oltre ai tre protagonisti principali, la raffigurazione della Natività include altri soggetti simbolici. Maria è inginocchiata ai piedi della culla, con una mano si tiene il petto e con l'altra si tende verso il Bambinello, che dorme adagiato nella culla. La Vergine indossa un velo bianco, una veste rossa e un manto blu, i colori simbolici della doppia natura di Cristo. Giuseppe è in piedi al fianco della Madonna e con la mano sinistra tiene un bastone di legno. Il suo sguardo protettivo è rivolto a Gesù, avvolto in un drappo bianco, il colore della purezza. Un'aureola stilizzata circonda il capo di ciascun membro della famiglia, il cui momento di raccoglimento solenne viene osservato dall'asinello e dal bue sulla sinistra e salutato da un angelo benedice dalle folti ali bianche, inginocchiato accanto al Bambinello.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lampada-quadretto con presepe - dimensioni 18,5x24 cm"
Editore: SPLogg
Autore:
Pagine:
Ean: 8051499688493
Prezzo: € 36.50

Descrizione:

Bellissima idea per il Natale dedicata a te per ricreare in maniera suggestiva la scena della nascita di Gesù nella tua casa.

Per la prima volta in Italia è arrivata l'elegante lampada-quadretto della nuova linea "Sogno".
Datti la possibilità di sognare a colori grazie a questo articolo natalizio che propone in ben 16 diverse combinazioni cromatiche la nascita del Salvatore.
La cornice di legno laccato bianco rende elegante e minimale questo moderno presepe che dà l'illusione ottica della tridimensionalità grazie alla sovrapposizione di ben 8 diversi strati di grafiche che riportano i protagonisti canonici della Natività.

L'articolo è dotato di cavetto USB e di un praticissimo telecomando per regolare le luci e i colori direttamente dal tuo divano.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona con cornice azzurra "Risurrezione di Gesù" - dimensioni 14x10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859041428
Prezzo: € 6.00

Descrizione:

Piccolo e grazioso quadretto rettangolare raffigurante la Risurrezione di Gesù. Un pratico gancetto in metallo brunito è presente sul retro dell'icona, utile per l'affissione a parete.
Una doppia cornicetta laminata argentea racchiude l'immagine. Un fregio curvilineo argenteo su sfondo azzurro ceruleo si dispiega lungo il perimetro, racchiuso dai due bordi laminati.

La risurrezione di Gesù è l'evento centrale della narrazione dei Vangeli e degli altri testi del Nuovo Testamento: secondo questi testi, il terzo giorno dalla sua morte in croce Gesù risorse lasciando il sepolcro vuoto e apparendo inizialmente ad alcune donne e quindi anche ad altri apostoli e discepoli. Per il Cristianesimo l'evento è il principio e fondamento della fede, ricordato annualmente nella Pasqua e settimanalmente nella domenica.
Il tema iconografico della Resurrezione è quanto mai vasto e complesso, ma emerge chiaramente, sia nell’arte orientale che in quella occidentale, come gli artisti cristiani, appartenenti a varie epoche e a diverse tendenze artistiche, abbiano sempre voluto rappresentare la straordinaria novità raccontata dai Vangeli e tradurre l’annuncio di gioia e speranza dell’angelo adoperando simboli, immagini, segni e colori pieni di significati.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Palla per albero di Natale in plexiglass con Natività - dimensioni 6,5x6 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400022063
Prezzo: € 3.00

Descrizione:

Originale addobbo da albero di Natale a forma di palla appiattita in moderno plexiglass con stampa colorata. L'immagine rappresenta una Sacra Famiglia con bordo dorato e sullo sfondo uno splendido cielo stellato.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.
Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Carillon a forma di stella "Angelo di Dio" con cofanetto - dimensioni 23x21,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400136289
Prezzo: € 43.00

Descrizione:

Cofanetto regalo davvero speciale, dono ideale per nascite e battesimi.
La confezione, con chiusura magnetica, è un'esplosione di colori, allo stesso tempo delicati e vivaci. Sul retro la splendida filastrocca "Stella stellina":

"Stella stellina
la notte si avvicina:
la fiamma traballa,
la mucca è nella stalla.
La mucca e il vitello,
la pecora e l'agnello,
la chioccia coi pulcini,
la mamma coi bambini.
Ognuno ha la sua mamma
e tutti fan la nanna".

Aprendo il cofanetto sulla sinistra si trova impressa la prghiera "Angelo di Dio":

Angelo di Dio,
che sei il mio custode,
illumina,
custodisci,
reggi e governa me,
che ti fui affidato dalla pietà celeste.

Amen.

Sulla destra, invece, un bellissimo carillon a forma di stella con in rilevo un angioletto circondato da cuoricini e stelle d'argento.
Il carillon è provvisto sul retro di gancio che consente di poterlo facilmente appendere al muro. 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in legno a campana "Gesù Buon Pastore" - dimensioni 10x11 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859041626
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Graziosa icona in legno dalla linea sinuosa a forma di campana rappresentante Gesù Buon Pastore.
La stampa dagli angoli stondati presenta dei tratti stilizzati in oro a sottolineare i dettagli dell'immagine.

Un sottile cordoncino in lurex dorato passa attraverso il foro centrale nella parte alta del quadretto e risulta utile per l'affissione a parete dell'icona, sul cui rovescio sono ben visibili le venature del legno marrone chiaro.

L'icona è accompagnata da un cartoncino blu di 12x12 cm su cui è possibile leggere la frase "L'amore di questa Pasqua possa abitare sempre nei vostri cuori", inserita all'interno di una cornice dorata sagomata a forma di campana.

La figura del Buon Pastore è il primo simbolo del sacrificio di Cristo per l'uomo, quando ancora la rappresentazione della crocifissione era vietata. La simbologia del pastore è già presente nell'Antico Testamento [Ez.34]. Nei vangeli troviamo i rimandi alla pecorella smarrita [Luca 15,3-7] e al Pastore Buono [Giovanni 10,11-16] - un simbolo che Gesù stesso ha scelto per esprimere l'amore di Dio manifestato agli uomini.
Solitamente sia nella pittura che nella scultura del cristianesimo delle origini, il Buon Pastore è stato presentato, secondo il modulo classico, nello splendore della giovinezza. Il capo è leggermente volto da un lato, vestito di una corta tunica che gli scende sino alle ginocchia, stretta ai fianchi da una cintura; la spalla destra completamente nuda mentre i piedi sono coperti da alti calzari. Porta a tracolla la bisaccia per le provviste e regge sulle spalle la pecora che tiene ben salda per le gambe; ai lati due agnelli alzano fiduciosi lo sguardo verso di lui. Sono presenti anche altre rappresentazioni, più articolate e con dettagli differenti, ma il simbolismo è chiaro: nella figura del Buon pastore viene rappresentato Gesù salvatore e con la pecora si allude all'anima salvata dall'amore.

 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in legno a forma di nuvoletta con angeli in adorazione di Gesù Bambino - dimensioni 9x11 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400001310
Prezzo: € 3.80

Descrizione:

Iconcina a forma di nuvoletta piegata sul mezzo. Grazie a questa forma si può tranquillamente appoggiare il quadretto su qualsiasi superficie piana senza bisogno di alcun sostegno.

Sull'icona è rappresentato un Gesù Bambino che dorme beatamente adagiato sulla greppia, adorato e vegliato da quattro angioletti, raffigurati come bambini alati. Sullo sfondo il cielo blu è illuminato da una fitta stellata e da una cometa dai bordi dorati.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività in resina colorata con culla - altezza 4 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400304978
Prezzo: € 2.10

Descrizione:

Graziosa statuina in resina colorata raffigurante la Natività.

Bella da vedere e anche da toccare grazie alla resa materica del tessuto, questa statuetta è adatta ai bambini.
Lo stile fumettistico con cui sono rappresentati i volti si discosta dai canoni rappresentativi classici cari all'iconografia sacra.

Maria tiene le mani giunte in preghiera, Giuseppe con una mano tiene il bastone e con l'altra si tocca il petto. Entrambi volgono il viso sorridente verso Gesù, che ricambia i genitori con uno sguardo colmo d'amore.

L'articolo è pensato per i più piccoli, affinché apprezzino il tempo natalizio e comprendano l'autentico senso del Natale.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lanterna gialla da appendere con Sacra Famiglia classica - altezza 14 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859024070
Prezzo: € 2.40

Descrizione:

Grazioso addobbo a forma di lanterna. Vi è rappresentata la scena della natività: Gesù, Giuseppe e Maria al centro della scena e sulla destra il bue e l'asinello.
La lanterna è confezionata in una semplice bustina trasparente e accompagnata da una pagellina con la preghiera "Bambino Gesù".

Può essere appeso all'albero di Natale al posto della classica sfera, ma anche al muro o ad una finestra.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tegola in ceramica "Ave Maria" - altezza 8,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400026153
Prezzo: € 6.00

Descrizione:

Piccola tegola in ceramica con effetto lucido con l'immagine di Maria con in braccio Gesù. Maria è vestita d'azzurro e Gesù è avvolto da una stoffa gialla. Entrambi hanno i volti contornati da un'aureola.

La Madonna col Bambino è un soggetto tipico dell'arte sacra cristiana e raffigura la Vergine con Gesù bambino in braccio. Nella tradizione bizantina la Madonna rappresentava simbolicamente la Chiesa e Gesù il suo fondatore.
La tradizione pittorica italiana del Trecento rende meno evidente il simbolismo voluto dai bizantini e ritrae realisticamente madre e figlio abbracciati teneramente, immagine in cui i fedeli possono identificarsi con più facilità.

I contorni dolci e il tratto morbido del disegno rendono questa tegola ideale per i più piccoli.

Lateralmente all'immagine, su uno sfondo sfumato sui toni dell'azzurro, del lilla e del rosa, è riportata in inchiostro blu la preghiera "Ave Maria".

Ave Maria, piena di grazia,
il Signore è con te.
Tu sei benedetta fra le donne
e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù,
Santa Maria, Madre di Dio,
prega per noi peccatori,
adesso e nell'ora della nostra morte.
Amen.

Completa l'oggetto un cordoncino bianco che ne rende agevole l'affissione.

La tegola viene venduta nella sua confezione in cartoncino, con disegnata sul lato più esteso la riproduzione stilizzata dell'immagine principale.

Quest'oggettino è ideale per essere appeso nelle camerette dei bambini o può essere una graziosa idea regalo in occasione di una nascita o come bomboniera per un Battesimo.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in legno con cornice azzurra "Madre del Salvatore" - dimensioni 14x10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859039593
Prezzo: € 6.00

Descrizione:

Piccolo e grazioso quadretto rettangolare raffigurante la Madre del Salvatore.

Un pratico gancetto in metallo brunito è presente sul retro dell'icona, utile per l'affissione a parete.

Una doppia cornicetta laminata argentea racchiude l'immagine. Un fregio curvilineo argenteo su sfondo azzurro ceruleo si dispiega lungo il perimetro, racchiuso dai due bordi laminati.

La Madonna col Bambino è un soggetto tradizionale dell'arte sacra cristiana. Le opere ispirate a questo soggetto raffigurano la Vergine Maria con Gesù bambino, solitamente tenuto in braccio.
Il tema della Madonna col Bambino è tra i più antichi dell'iconografia cristiana e venne codificato nel medioevo.

In epoca bizantina la Madonna rappresentava la Chiesa, e Gesù, vestito come un piccolo filosofo antico, il suo fondatore. I vari rapporti tra madre e figlio non erano quindi legati all'intento di rappresentare una scena realistica, ma simbolica.
In Italia i modelli bizantini vennero gradualmente stemperati, nel corso del Due e Trecento, in scene più naturalistiche e moderne. Importante fu il contributo degli ordini mendicanti, desiderosi di immagini in cui il fedele potesse identificarsi, riconoscere il proprio mondo e i propri sentimenti, pregando così con maggior fervore, secondo le pratiche dottrinali da essi promosse.
La grande devozione attorno alle figure di Maria e di Gesù Bambino fecero sì che il tema venisse sempre trattato con deferenza e mai con realismo acuto, almeno fino allo spirito dissacrante di Caravaggio.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mini puzzle "Ultima Cena" di Leonardo da Vinci - 12 pezzi"
Editore: Egim
Autore: Leonardo da Vinci
Pagine:
Ean: 8018859007684
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Simpatica idea regalo per i più piccoli, questo mini puzzle riporta l'immagine dell'Ultima Cena di Leonardo da Vinci.

I 12 pezzi di cartoncino colorato sono racchiusi in una cornice di 9x9 cm. La composizione del puzzle è guidata dall'immagine ripetuta sullo sfondo, che viene riproposta anche sul retro nei toni del grigio.

Il divertente passatempo è pensato per i bambini a partire dai 5 anni e vuole essere uno strumento utile e spensierato per avvicinare i più piccoli al mondo della spiritualità.

L'opera murale dipinta da Leonardo da Vinci tra il 1495 e il 1498 è oggi conservata nell'ex-refettorio rinascimentale del convento adiacente al santuario di Santa Maria delle Grazie a Milano.
Nell’immagine Cristo si trova al centro di una tavola lunga e rettangolare e richiama alla mente l'immagine bizantina del Pantocratore, in cui Cristo è ripreso a mezzobusto con indosso una veste blu e un manto rosso – i colori che indicano la doppia natura di Gesù – e le braccia tese in avanti. Ai lati di Cristo gli apostoli sono disposti in modo simmetrico ed equilibrato in quattro gruppi di tre ciascuno. Nella parte alta del dipinto si trovano tre lunette contenenti gli stemmi degli Sforza.
Il Cenacolo rappresentato si concentra non tanto sull’eucarestia – manca infatti il calice sulla tavola – ma sul tradimento da parte di Giuda e si basa sul Vangelo di Giovanni [13,21] – "In verità, in verità vi dico: uno di voi mi tradirà". Diversamente dalle altre rappresentazioni pittoriche del Cenacolo, Leonardo decise di porre particolare attenzione sull'aspetto emotivo dell'evento, concentrandosi sulla reazione di ciascun apostolo alla notizia dell'imminente tradimento da parte di uno di loro.

Leonardo da Vinci (Anchiano, 15 aprile 1452 – Amboise, 2 maggio 1519) è stato un ingegnere, pittore e scienziato italiano.
Seppe incarnare appieno lo spirito dell'epoca in cui visse, il Rinascimento. Si occupò di architettura e scultura, fu disegnatore, trattatista, scenografo, anatomista, musicista, progettista e inventore. È considerato uno dei più grandi geni dell'umanità.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU