Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Varie - Arredo Chiesa E Spazi Religiosi



Titolo: "Coprileggio rosso con croce stilizzata dorata"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553007547
Prezzo: € 112.70

Descrizione:

Copriambone in tessuto di poliestere rosso con bordatura dorata e frangia nella parte bassa.
Al centro è presente un grande ricamo dorato rappresentante una croce dalla forma stilizzata. Lungo il braccio verticale e quello orizzontale della croce si snodano delle sottili curve, a donare dinamicità e slancio al crocifisso.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

 

Il ROSSO è il simbolo dell'amore e del martirio, per questa ragione viene utilizzato la domenica delle Palme, il Venerdì Santo, a Pentecoste e nella celebrazioni dei Santi Martiri.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Custodia in pelle con chiusura a zip per Bibbia Via Verità e Vita ed. San Paolo - colore marrone"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483500004996
Prezzo: € 30.40

Descrizione:

Classica custodia per Bibbia Via Verità e Vita delle Edizioni San Paolo con comoda e pratica chiusura a zip.

Prodotto in vera pelle, realizzato a partire da un pezzo unico di sola pelle, spessa, consistente e morbida senza alcun inserto di cartone. La lavorazione è interamente artigianale ed i pellami sono di prima scelta, così come gli accessori.

La custodia, grazie all'adattabilità data dalla sola pelle senza inserti in cartone, ha un'ottima vestibilità, non sfila dalla sede e non cede.

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprilezionario in pelle per lezionario dei Santi "Alfa e omega" - colore rosso"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599000022
Prezzo: € 47.80

Descrizione:

Prodotto in vera pelle, realizzato a partire da un pezzo unico di sola pelle, spessa, consistente e morbida senza alcun inserto di cartone. La lavorazione è interamente artigianale ed i pellami sono di prima scelta, così come gli accessori.

L'unico decoro è costituito dalle lettere Alfa ed omega all'altezza dell'angolo inferiore destro frontale.

Alfa ed omega sono la prima e l'ultima lettera dell'alfabeto greco e venivano usate come simboli cristiani già nelle catacombe romane. Compaiono nell'Apocalisse di Giovanni nella frase di Gesù "Io sono l'alfa e l'omega", ovvero "il principio e la fine". Molti credenti sostengono che la frase indichi l'eternità tanto di Gesù quanto di Dio. La frase viene ripresa poi nel Nuovo Testamento in riferimento a Dio Padre e successivamente a Gesù, per evitare ogni distinzione di natura tra il Padre ed il Figlio.

La custodia, grazie all'adattabilità data dalla sola pelle senza inserti in cartone, ha un'ottima vestibilità, non sfila dalla sede e non cede.

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cartella Porta Riti in vera pella con decoro dorato "Croce, alfa e omega" - colore rosso"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483500004569
Prezzo: € 41.20

Descrizione:

Prodotto in vera pelle, realizzato a partire da un pezzo unico di sola pelle, spessa, consistente e morbida senza alcun inserto di cartone. La lavorazione è interamente artigianale ed i pellami sono di prima scelta, così come gli accessori.

Questa bella ed elegante cartella presenta all'altezza dell'angolo inferiore destro un decoro dorato costituito da una croce alla cui base poggia un libro aperto con le lettere Alfa e omega scritte sulle pagine.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

Alfa ed omega sono la prima e l'ultima lettera dell'alfabeto greco e venivano usate come simboli cristiani già nelle catacombe romane. Compaiono nell'Apocalisse di Giovanni nella frase di Gesù "Io sono l'alfa e l'omega", ovvero "il principio e la fine". Molti credenti sostengono che la frase indichi l'eternità tanto di Gesù quanto di Dio. La frase viene ripresa poi nel Nuovo Testamento in riferimento a Dio Padre e successivamente a Gesù, per evitare ogni distinzione di natura tra il Padre ed il Figlio.

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cartella Porta Riti in cuoio formato A4 con anelli "Croce spighe e uva" - color marrone"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483500004552
Prezzo: € 94.00

Descrizione:

Prodotto in vero cuoio, realizzato a partire da un pezzo unico di sola pelle, spessa, consistente e morbida senza alcun inserto di cartone. La lavorazione è interamente artigianale ed i pellami sono di prima scelta, così come gli accessori.

Questa bella ed elegante cartella presenta all'altezza dell'angolo inferiore destro un decoro costituito da una croce, spighe e uva.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

La spiga di grano è uno dei simboli più utilizzati per la comunione. Come il pane e l'ostia, rappresenta il Corpo di Cristo che si è offerto in sacrificio per noi e che ci nutre di vita vera.
Il grappolo d'uva è spesso utilizzato in riferimento all'Eucaristia. Il succo che se ne ottiene con la spremitura è il vino che ogni domenica viene consacrato in sangue di Cristo dal sacerdote, in memoria dell'Ultima Cena di Gesù con i suoi Apostoli.

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cartella Porta Riti in pelle formato A4 con anelli "Croce spighe e uva" - colore bianco"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483500004545
Prezzo: € 77.00

Descrizione:

Prodotto in vera pelle, realizzato a partire da un pezzo unico di sola pelle, spessa, consistente e morbida senza alcun inserto di cartone. La lavorazione è interamente artigianale ed i pellami sono di prima scelta, così come gli accessori.

Questa bella ed elegante cartella presenta all'altezza dell'angolo inferiore destro un decoro costituito da una croce, spighe e uva.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

La spiga di grano è uno dei simboli più utilizzati per la comunione. Come il pane e l'ostia, rappresenta il Corpo di Cristo che si è offerto in sacrificio per noi e che ci nutre di vita vera.
Il grappolo d'uva è spesso utilizzato in riferimento all'Eucaristia. Il succo che se ne ottiene con la spremitura è il vino che ogni domenica viene consacrato in sangue di Cristo dal sacerdote, in memoria dell'Ultima Cena di Gesù con i suoi Apostoli.

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprilezionario in vera pelle "Alfa e omega" - colore rosso"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483500004651
Prezzo: € 47.80

Descrizione:

Prodotto in vera pelle, realizzato a partire da un pezzo unico di sola pelle, spessa, consistente e morbida senza alcun inserto di cartone. La lavorazione è interamente artigianale ed i pellami sono di prima scelta, così come gli accessori.

L'unico decoro è costituito dalle lettere Alfa ed omega all'altezza dell'angolo inferiore destro frontale.

Alfa ed omega sono la prima e l'ultima lettera dell'alfabeto greco e venivano usate come simboli cristiani già nelle catacombe romane. Compaiono nell'Apocalisse di Giovanni nella frase di Gesù "Io sono l'alfa e l'omega", ovvero "il principio e la fine". Molti credenti sostengono che la frase indichi l'eternità tanto di Gesù quanto di Dio. La frase viene ripresa poi nel Nuovo Testamento in riferimento a Dio Padre e successivamente a Gesù, per evitare ogni distinzione di natura tra il Padre ed il Figlio.

La custodia, grazie all'adattabilità data dalla sola pelle senza inserti in cartone, ha un'ottima vestibilità, non sfila dalla sede e non cede.

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Custodia in pelle con bottone per Liturgia delle ore volume unico - colore blu"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483500004750
Prezzo: € 23.80

Descrizione:

Prodotto in vera pelle, realizzato a partire da un pezzo unico di sola pelle, spessa, consistente e morbida senza alcun inserto di cartone. La lavorazione è interamente artigianale ed i pellami sono di prima scelta, così come gli accessori.

La custodia, grazie all'adattabilità data dalla sola pelle senza inserti in cartone, ha un'ottima vestibilità, non sfila dalla sede e non cede.

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Custodia per Liturgia delle Ore Francescana (Volume Unico) - nera"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052274558
Prezzo: € 35.21

Descrizione:

Custodia per Liturgia delle Ore Francescana (Volume Unico). Realizzata in pelle nera con lampo. Misure dell'articolo: 17,8 x 11,7 x 5 cm. Prodotto in Italia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprilezionario Alfa Omega in pelle verde - 32x23 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052275104
Prezzo: € 121.76

Descrizione:

Copri Lezionario Alfa Omega in pelle verde. Adatto per Lezionari Feriale (pari, dispari e tempi forti) e festivo (A, B, C). Stampa "Alfa e Omega" in foglia d'oro. Misure dell'articolo: 32 x 23 cm. Realizzato in Italia. 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Custodia Bibbia Gerusalemme bordeaux in vera pelle - 20 x 15 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052232374
Prezzo: € 51.22

Descrizione:

Custodia per Bibbia di Gerusalemme in vera pelle color bordeaux. Dimensioni: 20 x 15 cm. Realizzato in Italia. 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Custodia per Liturgia delle Ore Editrice Vaticana Volume Unico - nera"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052275029
Prezzo: € 35.21

Descrizione:

Custodia in ecopelle con interno in fodera nera e chiusura a zip, adatta al volume unico della Liturgia delle Ore edito dalla Libreria Editrice Vaticana (misure libro 11,5x18x4 cm).
La superficie non è liscia, bensì presenta una lavorazione che modernizza la linea austera della custodia.

Il prodotto è artigianale, perciò i colori possono essere di tonalità diverse. 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Portabreviario Liturgia delle Ore (4 Volumi) - verde"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052274473
Prezzo: € 35.01

Descrizione:

 

Custodia per Liturgia delle Ore (quattro volumi). Realizzata in pelle verde con lampo. 

Misure Esterne: cm 19 x 12 x 5,5 cm // Misure Interne (libro): cm 18,4 x 11 x h 5,0 cm. Prodotto in Italia.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio verde con croce stilizzata dorata"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553007554
Prezzo: € 112.70

Descrizione:

Copriambone in tessuto di poliestere verde con bordatura dorata e frangia nella parte bassa.
Al centro è presente un grande ricamo dorato rappresentante una croce dalla forma stilizzata. Lungo il braccio verticale e quello orizzontale della croce si snodano delle sottili curve, a donare dinamicità e slancio al crocifisso.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

 

Dopo il bianco il colore più utilizzato è il VERDE, che simboleggia speranza, costanza nel cammino e ascolto perseverante. Viene usato nelle messe domenicali e feriali del tempo ordinario, al di fuori di festività particolari.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprilezionario in pelle con decori argentati "Cristo Pantocratore" - colore verde"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483500004668
Prezzo: € 104.40

Descrizione:

Prodotto in vera pelle, realizzato a partire da un pezzo unico di sola pelle, spessa, consistente e morbida senza alcun inserto di cartone. La lavorazione è interamente artigianale ed i pellami sono di prima scelta, così come gli accessori.

La custodia, grazie all'adattabilità data dalla sola pelle senza inserti in cartone, ha un'ottima vestibilità, non sfila dalla sede e non cede.

Questa bella custodia presenta sia sulla parte frontale che su quella posteriore degli inserti in pelle verde cuciti su cui risaltano delle decorazioni argentate. 
Sugli angoli ci sono dei decori floreali, al centro un inserto rettangolare raffigurante un bizantino Cristo Pantocratore.

Il termine Pantocràtore significa dominare con forza, avere in pugno. E' una raffigurazione di Gesù tipica dell'arte bizantina e più in generale paleocristiana e medievale, soprattutto presente nei mosaici e affreschi absidali. Egli è ritratto in atteggiamento maestoso e severo, seduto su un trono, nell'atto di benedire con le tre dita della mano destra, secondo l'uso poi rimasto nella chiesa ortodossa.


L'unione tra natura umana e divina di Gesù viene espressa, nella tradizione greca, proprio dalla mano destra parlante: pollice ed anulare sono chiusi nel palmo, indice e medio servono a suggerire la doppia natura di Cristo e le dita sollevate simboleggiano la Trinità.

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprilezionario in pelle con lavorazione extra "Cristo Pantocratore" - colore rosso"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483500004682
Prezzo: € 104.40

Descrizione:

Prodotto in vera pelle, realizzato a partire da un pezzo unico di sola pelle, spessa, consistente e morbida senza alcun inserto di cartone. La lavorazione è interamente artigianale ed i pellami sono di prima scelta, così come gli accessori.

La custodia, grazie all'adattabilità data dalla sola pelle senza inserti in cartone, ha un'ottima vestibilità, non sfila dalla sede e non cede.

Questa bella custodia presenta sia sulla parte frontale che su quella posteriore degli inserti in pelle verde cuciti su cui risaltano delle decorazioni argentate. 
Sugli angoli ci sono dei decori floreali, al centro un inserto rettangolare raffigurante un bizantino Cristo Pantocratore.

Il termine Pantocràtore significa dominare con forza, avere in pugno. E' una raffigurazione di Gesù tipica dell'arte bizantina e più in generale paleocristiana e medievale, soprattutto presente nei mosaici e affreschi absidali. Egli è ritratto in atteggiamento maestoso e severo, seduto su un trono, nell'atto di benedire con le tre dita della mano destra, secondo l'uso poi rimasto nella chiesa ortodossa.


L'unione tra natura umana e divina di Gesù viene espressa, nella tradizione greca, proprio dalla mano destra parlante: pollice ed anulare sono chiusi nel palmo, indice e medio servono a suggerire la doppia natura di Cristo e le dita sollevate simboleggiano la Trinità.

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprimessale d'altare in cuoio "Cristo Pantocratore" - colore marrone"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483500004699
Prezzo: € 147.00

Descrizione:

Prodotto in vero cuio, realizzato a partire da un pezzo unico di sola pelle, spessa, consistente e morbida senza alcun inserto di cartone. La lavorazione è interamente artigianale ed i pellami sono di prima scelta, così come gli accessori.

La custodia, grazie all'adattabilità data dalla sola pelle senza inserti in cartone, ha un'ottima vestibilità, non sfila dalla sede e non cede.

Questa bella custodia presenta sia sulla parte frontale che su quella posteriore degli inserti in cuoio tono su tono cuciti ed incisi. 
Sugli angoli ci sono dei decori floreali, al centro un inserto rettangolare raffigurante un bizantino Cristo Pantocratore.

Il termine Pantocràtore significa dominare con forza, avere in pugno. E' una raffigurazione di Gesù tipica dell'arte bizantina e più in generale paleocristiana e medievale, soprattutto presente nei mosaici e affreschi absidali. Egli è ritratto in atteggiamento maestoso e severo, seduto su un trono, nell'atto di benedire con le tre dita della mano destra, secondo l'uso poi rimasto nella chiesa ortodossa.


L'unione tra natura umana e divina di Gesù viene espressa, nella tradizione greca, proprio dalla mano destra parlante: pollice ed anulare sono chiusi nel palmo, indice e medio servono a suggerire la doppia natura di Cristo e le dita sollevate simboleggiano la Trinità.

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprilezionario in cuoio "Cristo Pantocratore" - colore marrone"
Editore: AP
Autore:
Pagine:
Ean: 2483500004705
Prezzo: € 160.20

Descrizione:

Prodotto in vero cuio, realizzato a partire da un pezzo unico di sola pelle, spessa, consistente e morbida senza alcun inserto di cartone. La lavorazione è interamente artigianale ed i pellami sono di prima scelta, così come gli accessori.

La custodia, grazie all'adattabilità data dalla sola pelle senza inserti in cartone, ha un'ottima vestibilità, non sfila dalla sede e non cede.

Questa bella custodia presenta sia sulla parte frontale che su quella posteriore degli inserti in cuoio tono su tono cuciti ed incisi. 
Sugli angoli ci sono dei decori floreali, al centro un inserto rettangolare raffigurante un bizantino Cristo Pantocratore.

Il termine Pantocràtore significa dominare con forza, avere in pugno. E' una raffigurazione di Gesù tipica dell'arte bizantina e più in generale paleocristiana e medievale, soprattutto presente nei mosaici e affreschi absidali. Egli è ritratto in atteggiamento maestoso e severo, seduto su un trono, nell'atto di benedire con le tre dita della mano destra, secondo l'uso poi rimasto nella chiesa ortodossa.


L'unione tra natura umana e divina di Gesù viene espressa, nella tradizione greca, proprio dalla mano destra parlante: pollice ed anulare sono chiusi nel palmo, indice e medio servono a suggerire la doppia natura di Cristo e le dita sollevate simboleggiano la Trinità.

Prodotto artigianale realizzato da un'azienda Italiana leader nella lavorazione della pelle. Tutti i prodotti sono made in Italy ed artigianali.
I materiali utilizzati sono interamente naturali.

N.B. Ogni prodotto è unico e può variare nella tonalità del colore e nella porosità della superficie, caratteristica che ne prova la fattura artigianale ed il valore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio avorio in canapa e lino con frangia e ricamo dorato"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553000180
Prezzo: € 230.00

Descrizione:

Coprileggio in tessuto misto di canapa e lino color avorio con frangia dorata nella parte bassa frontale.
Al centro è presente un elegante ricamo policromo dalla forma geometrica al cui interno si trova la scritta IHS.

IHS è un nomen sacrum che fin dal Medioevo ha un uso amplissimo nell'arte figurativa della Chiesa cattolica come Cristogramma.
La sigla IHS si configura come una trascrizione latina delle prime tre lettere che in greco compongono il nome di Gesù - Yesous (ΙΗΣΟΥΣ). Il fatto che la lettera eta assomigliasse ad una H ha dato avvio all'errata interpretazione che portò poi San Bernardino a vedere nelle tre lettere l'acronimo di Jesus Hominum Salvator.
La sigla, nella forma latina, compare per la prima volta nel III secolo fra le abbreviazioni utilizzate nei manoscritti greci del Nuovo Testamento, abbreviazioni chiamate oggi Nomina sacra. Oggi compare sempre associata alla croce e a raggi di luce. Molto spesso è rappresentata nelle ostie sacre o attribuita alle specie eucaristiche.

 

Il BIANCO è uno dei colori più utilizzati nei paramenti liturgici e simboleggia risurrezione, gioia e purezza. Viene usato nel tempo di Natale, nel tempo di Pasqua, nelle celebrazioni del Signore, nelle celebrazioni della Vergine Maria e nelle celebrazioni dei santi non martiri.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio avorio con croce trilobata e scritta IHS"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553000272
Prezzo: € 207.00

Descrizione:

Coprileggio in tessuto misto di canapa e lino color avorio con frangia dorata nella parte bassa frontale.
Su tutta la lunghezza del coprileggio è presente nella parte centrale una serie di ricami stilizzati dorati, che culminano al centro in una croce trilobata con inscritto il trilogramma IHS.

I bracci della croce trilobata terminano con un elemento decorativo simile al trifoglio greco.
La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

IHS è un nomen sacrum che fin dal Medioevo ha un uso amplissimo nell'arte figurativa della Chiesa cattolica come Cristogramma.
La sigla IHS si configura come una trascrizione latina delle prime tre lettere che in greco compongono il nome di Gesù - Yesous (ΙΗΣΟΥΣ). Il fatto che la lettera eta assomigliasse ad una H ha dato avvio all'errata interpretazione che portò poi San Bernardino a vedere nelle tre lettere l'acronimo di Jesus Hominum Salvator.
La sigla, nella forma latina, compare per la prima volta nel III secolo fra le abbreviazioni utilizzate nei manoscritti greci del Nuovo Testamento, abbreviazioni chiamate oggi Nomina sacra. Oggi compare sempre associata alla croce e a raggi di luce. Molto spesso è rappresentata nelle ostie sacre o attribuita alle specie eucaristiche.

 

Il BIANCO è uno dei colori più utilizzati nei paramenti liturgici e simboleggia risurrezione, gioia e purezza. Viene usato nel tempo di Natale, nel tempo di Pasqua, nelle celebrazioni del Signore, nelle celebrazioni della Vergine Maria e nelle celebrazioni dei santi non martiri.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio avorio con ricamo bicolore di una croce e della scritta IHS"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553005833
Prezzo: € 89.70

Descrizione:

Coprileggio in tessuto di poliestere color avorio con bordatura dorata e frangia nella parte bassa.
Il ricamo policromo nella parte centrale rappresenta il trigramma IHS sormontanto da una sottile croce argentata.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

IHS è un nomen sacrum che fin dal Medioevo ha un uso amplissimo nell'arte figurativa della Chiesa cattolica come Cristogramma.
La sigla IHS si configura come una trascrizione latina delle prime tre lettere che in greco compongono il nome di Gesù - Yesous (ΙΗΣΟΥΣ). Il fatto che la lettera eta assomigliasse ad una H ha dato avvio all'errata interpretazione che portò poi San Bernardino a vedere nelle tre lettere l'acronimo di Jesus Hominum Salvator.
La sigla, nella forma latina, compare per la prima volta nel III secolo fra le abbreviazioni utilizzate nei manoscritti greci del Nuovo Testamento, abbreviazioni chiamate oggi Nomina sacra. Oggi compare sempre associata alla croce e a raggi di luce. Molto spesso è rappresentata nelle ostie sacre o attribuita alle specie eucaristiche.

 

Il BIANCO è uno dei colori più utilizzati nei paramenti liturgici e simboleggia risurrezione, gioia e purezza. Viene usato nel tempo di Natale, nel tempo di Pasqua, nelle celebrazioni del Signore, nelle celebrazioni della Vergine Maria e nelle celebrazioni dei santi non martiri.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio avorio con croce e simboli Prima Comunione"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553007578
Prezzo: € 103.50

Descrizione:

Coprileggio in tessuto di poliestere color avorio con bordatura in lurex dorato e frangia nella parte bassa frontale.
Il ricamo a macchina di una croce stilizzata è presente nella parte alta del coprileggio, mentre la parte centrale dell'articolo è abbellita dai simboli dell'eucarestia ricamati a macchina: il calice, l'uva, le spighe, l'ostia e la scritta IHS sono realizzati con perizia, donando eleganza al coprileggio.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

La spiga di grano è uno dei simboli più utilizzati per la comunione. Come il pane e l'ostia, rappresenta il Corpo di Cristo che si è offerto in sacrificio per noi e che ci nutre di vita vera.

Il grappolo d'uva è spesso utilizzato in riferimento all'Eucaristia. Il succo che se ne ottiene con la spremitura è il vino che ogni domenica viene consacrato in sangue di Cristo dal sacerdote, in memoria dell'Ultima Cena di Gesù con i suoi Apostoli.

L'ostia rappresenta lo stesso Gesù Cristo presente come corpo in quello che esteriormente mantiene le caratteristiche del pane. Questo miracolo è chiamato transustanziazione, cioè cambiamento del pane "oltre la sostanza". È uno dei simboli per eccellenza della Prima Comunione, quando per la prima volta si riceve l'Eucaristia, sacramento istituito dallo stesso Gesù durante l'Ultima Cena con i dodici apostoli.

IHS è un nomen sacrum che fin dal Medioevo ha un uso amplissimo nell'arte figurativa della Chiesa cattolica come Cristogramma.
La sigla IHS si configura come una trascrizione latina delle prime tre lettere che in greco compongono il nome di Gesù - Yesous (ΙΗΣΟΥΣ). Il fatto che la lettera eta assomigliasse ad una H ha dato avvio all'errata interpretazione che portò poi San Bernardino a vedere nelle tre lettere l'acronimo di Jesus Hominum Salvator.
La sigla, nella forma latina, compare per la prima volta nel III secolo fra le abbreviazioni utilizzate nei manoscritti greci del Nuovo Testamento, abbreviazioni chiamate oggi Nomina sacra. Oggi compare sempre associata alla croce e a raggi di luce. Molto spesso è rappresentata nelle ostie sacre o attribuita alle specie eucaristiche.

 

Il BIANCO è uno dei colori più utilizzati nei paramenti liturgici e simboleggia risurrezione, gioia e purezza. Viene usato nel tempo di Natale, nel tempo di Pasqua, nelle celebrazioni del Signore, nelle celebrazioni della Vergine Maria e nelle celebrazioni dei santi non martiri.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio rosso con croce e simboli Prima Comunione"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553007585
Prezzo: € 103.50

Descrizione:

Coprileggio in tessuto di poliestere color rosso con bordatura in lurex dorato e frangia nella parte bassa frontale.
Il ricamo a macchina di una croce stilizzata è presente nella parte alta del coprileggio, mentre la parte centrale dell'articolo è abbellita dai simboli dell'eucarestia ricamati a macchina: il calice, l'uva, le spighe, l'ostia e la scritta IHS sono realizzati con perizia, donando eleganza al coprileggio.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

La spiga di grano è uno dei simboli più utilizzati per la comunione. Come il pane e l'ostia, rappresenta il Corpo di Cristo che si è offerto in sacrificio per noi e che ci nutre di vita vera.

Il grappolo d'uva è spesso utilizzato in riferimento all'Eucaristia. Il succo che se ne ottiene con la spremitura è il vino che ogni domenica viene consacrato in sangue di Cristo dal sacerdote, in memoria dell'Ultima Cena di Gesù con i suoi Apostoli.

L'ostia rappresenta lo stesso Gesù Cristo presente come corpo in quello che esteriormente mantiene le caratteristiche del pane. Questo miracolo è chiamato transustanziazione, cioè cambiamento del pane "oltre la sostanza". È uno dei simboli per eccellenza della Prima Comunione, quando per la prima volta si riceve l'Eucaristia, sacramento istituito dallo stesso Gesù durante l'Ultima Cena con i dodici apostoli.

IHS è un nomen sacrum che fin dal Medioevo ha un uso amplissimo nell'arte figurativa della Chiesa cattolica come Cristogramma.
La sigla IHS si configura come una trascrizione latina delle prime tre lettere che in greco compongono il nome di Gesù - Yesous (ΙΗΣΟΥΣ). Il fatto che la lettera eta assomigliasse ad una H ha dato avvio all'errata interpretazione che portò poi San Bernardino a vedere nelle tre lettere l'acronimo di Jesus Hominum Salvator.
La sigla, nella forma latina, compare per la prima volta nel III secolo fra le abbreviazioni utilizzate nei manoscritti greci del Nuovo Testamento, abbreviazioni chiamate oggi Nomina sacra. Oggi compare sempre associata alla croce e a raggi di luce. Molto spesso è rappresentata nelle ostie sacre o attribuita alle specie eucaristiche.

 

Il ROSSO è il simbolo dell'amore e del martirio, per questa ragione viene utilizzato la domenica delle Palme, il Venerdì Santo, a Pentecoste e nella celebrazioni dei Santi Martiri.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio verde con croce e simboli Prima Comunione"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553007592
Prezzo: € 103.50

Descrizione:

Coprileggio in tessuto di poliestere color verde con bordatura in lurex dorato e frangia nella parte bassa frontale.
Il ricamo a macchina di una croce stilizzata è presente nella parte alta del coprileggio, mentre la parte centrale dell'articolo è abbellita dai simboli dell'eucarestia ricamati a macchina: il calice, l'uva, le spighe, l'ostia e la scritta IHS sono realizzati con perizia, donando eleganza al coprileggio.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

La spiga di grano è uno dei simboli più utilizzati per la comunione. Come il pane e l'ostia, rappresenta il Corpo di Cristo che si è offerto in sacrificio per noi e che ci nutre di vita vera.

Il grappolo d'uva è spesso utilizzato in riferimento all'Eucaristia. Il succo che se ne ottiene con la spremitura è il vino che ogni domenica viene consacrato in sangue di Cristo dal sacerdote, in memoria dell'Ultima Cena di Gesù con i suoi Apostoli.

L'ostia rappresenta lo stesso Gesù Cristo presente come corpo in quello che esteriormente mantiene le caratteristiche del pane. Questo miracolo è chiamato transustanziazione, cioè cambiamento del pane "oltre la sostanza". È uno dei simboli per eccellenza della Prima Comunione, quando per la prima volta si riceve l'Eucaristia, sacramento istituito dallo stesso Gesù durante l'Ultima Cena con i dodici apostoli.

IHS è un nomen sacrum che fin dal Medioevo ha un uso amplissimo nell'arte figurativa della Chiesa cattolica come Cristogramma.
La sigla IHS si configura come una trascrizione latina delle prime tre lettere che in greco compongono il nome di Gesù - Yesous (ΙΗΣΟΥΣ). Il fatto che la lettera eta assomigliasse ad una H ha dato avvio all'errata interpretazione che portò poi San Bernardino a vedere nelle tre lettere l'acronimo di Jesus Hominum Salvator.
La sigla, nella forma latina, compare per la prima volta nel III secolo fra le abbreviazioni utilizzate nei manoscritti greci del Nuovo Testamento, abbreviazioni chiamate oggi Nomina sacra. Oggi compare sempre associata alla croce e a raggi di luce. Molto spesso è rappresentata nelle ostie sacre o attribuita alle specie eucaristiche.

 

Dopo il bianco il colore più utilizzato è il VERDE, che simboleggia speranza, costanza nel cammino e ascolto perseverante. Viene usato nelle messe domenicali e feriali del tempo ordinario, al di fuori di festività particolari.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coprileggio verde con ricamo a croce e scritta IHS con spine"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480553009305
Prezzo: € 72.50

Descrizione:

Coprileggio in tessuto di poliestere verde molto semplice e lineare, abbellito da un grande ricamo dorato nella parte centrale.
Una croce stilizzata a forma di spiga è sormontata da un filo spinato marrone. All'incrocio della braccia la scritta IHS è inserita all'interno di un cerchio dal bordo dorato.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

La spiga di grano è uno dei simboli più utilizzati per la comunione. Come il pane e l'ostia, rappresenta il Corpo di Cristo che si è offerto in sacrificio per noi e che ci nutre di vita vera.

IHS è un nomen sacrum che fin dal Medioevo ha un uso amplissimo nell'arte figurativa della Chiesa cattolica come Cristogramma.
La sigla IHS si configura come una trascrizione latina delle prime tre lettere che in greco compongono il nome di Gesù - Yesous (ΙΗΣΟΥΣ). Il fatto che la lettera eta assomigliasse ad una H ha dato avvio all'errata interpretazione che portò poi San Bernardino a vedere nelle tre lettere l'acronimo di Jesus Hominum Salvator.
La sigla, nella forma latina, compare per la prima volta nel III secolo fra le abbreviazioni utilizzate nei manoscritti greci del Nuovo Testamento, abbreviazioni chiamate oggi Nomina sacra. Oggi compare sempre associata alla croce e a raggi di luce. Molto spesso è rappresentata nelle ostie sacre o attribuita alle specie eucaristiche.

 

Dopo il bianco il colore più utilizzato è il VERDE, che simboleggia speranza, costanza nel cammino e ascolto perseverante. Viene usato nelle messe domenicali e feriali del tempo ordinario, al di fuori di festività particolari.

"La differenza dei colori nelle vesti liturgiche ha lo scopo di esprimere, anche con mezzi esterni, la caratteristica particolare dei misteri della fede che vengono celebrati, e il senso della vita cristiana in cammino lungo il corso dell'anno liturgico." (Messale Romano - Introduzione - n. 37)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU