Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Varie - Icone Sacre



Titolo: "Icona ovale laccata oro "Papa Francesco" - dimensioni 21,5x16 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859045273
Prezzo: € 16.50

Descrizione:

Particolare quadretto ovale in legno laccato oro con l'immagine di Papa Francesco.

Sul retro liscio è presente un gancetto dorato utile per l'affissione a parete.

Una bordatura in lamina argentea circonda la stampa ed è composta da un fregio curvilineo accompagnato da un decoro floreale modulare.

Jorge Mario Bergoglio (Buenos Aires, 17 dicembre 1936) è il 266º papa della Chiesa Cattolica e vescovo di Roma. Il suo pontificato è iniziato nel 2013. Appartiene all'ordine dei chierici regolari della Compagnia di Gesù ed è il primo papa sudamericano nella storia. 
La scelta del nome papale è da ricondursi al momento dell'elezione, in cui papa Francesco conferma di aver pensato a Francesco d'Assisi.

 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quadro su tela "Sacra Famiglia" - dimensioni 26x18 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400231465
Prezzo: € 8.40

Descrizione:

Tela montata su cornice di legno con l'immagine della Sacra Famiglia, dotata di gancetto.

La Sacra Famiglia stampata su tela ricorda le più famose icone di tradizione bizantina raffiguranti la Madonna con il Bambino. Anche in questa rappresentazione spiccano gli elementi che contraddistinguono questo specifico filone di arte sacra: il Bambino con mano tesa a benedire i fedeli, il drappo rosso della Vergine, le mani che sorreggono Gesù e lo sguardo materno affettuoso, il tutto qui unito alla presenza protettiva di Giuseppe.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona ovale in polimero con cavalletto "Madonna del Perpetuo Soccorso" - dimensioni 25x20 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400283358
Prezzo: € 15.25

Descrizione:

Graziosa icona sacra ovale in polimero rappresentante la Madonna del Perpetuo Soccorso.
Una doppia bordatura - dorata quella esterna e verde ardesia quella interna - racchiude l'immagine centrale su sfondo ad effetto legno.

Sul retro è presente un gancio in metallo per l'affissione a parete, ma è possibile appoggiare il quadretto sul comodino o su un qualunque mobile grazie al supporto componibile a cavalletto.

La Madonna col Bambino è un soggetto tipico dell'arte sacra cristiana e raffigura la Vergine con Gesù bambino in braccio.

L’icona di scuola cretese si trova oggi nella chiesa di Sant'Alfonso all'Esquilino, a Roma.
L'immagine propone in primo piano i personaggi principiali, Maria e Gesù Bambino, e sullo sfondo gli arcangeli Gabriele e Michele che portano tra le mani gli strumenti della Passione. Gesù guarda la croce brandita da Michele e cerca rifugio tra le braccia della madre. La sensazione di paura provata da Cristo è trasmessa anche dal sandalo slacciato che lascia scoperta ed indifesa la pianta del suo piede. Con la mano destra Maria indica il Figlio, il che le conferisce l’appellativo di “Odigitria”, ovvero “colei che indica la Via”.

La festività cade il 27 giugno.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona ovale in polimero con cavalletto "Madonna col Bambino" - dimensioni 25x20 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400283341
Prezzo: € 15.25

Descrizione:

Graziosa icona sacra ovale in polimero rappresentante la Madonna col Bambino.
Una doppia bordatura - dorata quella esterna e verde ardesia quella interna - racchiude l'immagine centrale su sfondo ad effetto legno.

Sul retro è presente un gancio in metallo per l'affissione a parete, ma è possibile appoggiare il quadretto sul comodino o su un qualunque mobile grazie al supporto componibile a cavalletto.

La Madonna col Bambino è un soggetto tradizionale dell'arte sacra cristiana. Le opere ispirate a questo soggetto raffigurano la Vergine Maria con Gesù bambino, solitamente tenuto in braccio.
Il tema della Madonna col Bambino è tra i più antichi dell'iconografia cristiana e venne codificato nel medioevo.

In epoca bizantina la Madonna rappresentava la Chiesa, e Gesù, vestito come un piccolo filosofo antico, il suo fondatore. I vari rapporti tra madre e figlio non erano quindi legati all'intento di rappresentare una scena realistica, ma simbolica.
In Italia i modelli bizantini vennero gradualmente stemperati, nel corso del Due e Trecento, in scene più naturalistiche e moderne. Importante fu il contributo degli ordini mendicanti, desiderosi di immagini in cui il fedele potesse identificarsi, riconoscere il proprio mondo e i propri sentimenti, pregando così con maggior fervore, secondo le pratiche dottrinali da essi promosse.
La grande devozione attorno alle figure di Maria e di Gesù Bambino fecero sì che il tema venisse sempre trattato con deferenza e mai con realismo acuto, almeno fino allo spirito dissacrante di Caravaggio.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona con cornice azzurra "Gesù Bambino" - dimensioni 14x10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859040032
Prezzo: € 6.00

Descrizione:

Piccolo e grazioso quadretto rettangolare raffigurante Gesù Bambino.

Un pratico gancetto in metallo brunito è presente sul retro dell'icona, utile per l'affissione a parete.

Una doppia cornicetta laminata argentea racchiude l'immagine. Un fregio curvilineo argenteo su sfondo azzurro ceruleo si dispiega lungo il perimetro, racchiuso dai due bordi laminati.

Il Gesù Bambino, paradosso di un Dio incarnato, è un tema che ha affascinato artisti di tutti i tempi. Benché i Vangeli scrivano poco dell'infanzia di Gesù, ne sono nate molte raffigurazioni. Forse la più famosa e la più utilizzata in natività e presepi è quella del Bambinello in fasce deposto sulla mangiatoia.
Il Gesù Bambino in fasce sottolinea lo sconvolgente sacrificio di un Dio Onnipotente che si fa uomo tra gli uomini, povero tra i poveri, inerme tra i più deboli.
Tale rappresentazione iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona ovale "Madre della Divina Grazia" - dimensioni 21,5x16 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859045327
Prezzo: € 16.50

Descrizione:

Quadretto ovale in legno laccato oro con la rappresentazione della Madonna delle Grazie.

Sul retro liscio è presente un gancetto dorato utile per l'affissione a parete.

Una bordatura in lamina argentea circonda la stampa ed è composta da un fregio curvilineo accompagnato da un decoro floreale modulare.

La Madonna col Bambino è un soggetto tradizionale dell'arte sacra cristiana. Le opere ispirate a questo soggetto raffigurano la Vergine Maria con Gesù bambino, solitamente tenuto in braccio.
Il tema della Madonna col Bambino è tra i più antichi dell'iconografia cristiana e venne codificato nel medioevo.

In epoca bizantina la Madonna rappresentava la Chiesa, e Gesù, vestito come un piccolo filosofo antico, il suo fondatore. I vari rapporti tra madre e figlio non erano quindi legati all'intento di rappresentare una scena realistica, ma simbolica.
In Italia i modelli bizantini vennero gradualmente stemperati, nel corso del Due e Trecento, in scene più naturalistiche e moderne. Importante fu il contributo degli ordini mendicanti, desiderosi di immagini in cui il fedele potesse identificarsi, riconoscere il proprio mondo e i propri sentimenti, pregando così con maggior fervore, secondo le pratiche dottrinali da essi promosse.
La grande devozione attorno alle figure di Maria e di Gesù Bambino fecero sì che il tema venisse sempre trattato con deferenza e mai con realismo acuto, almeno fino allo spirito dissacrante di Caravaggio.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona con cornice azzurra "Risurrezione di Gesù" - dimensioni 14x10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859041428
Prezzo: € 6.00

Descrizione:

Piccolo e grazioso quadretto rettangolare raffigurante la Risurrezione di Gesù. Un pratico gancetto in metallo brunito è presente sul retro dell'icona, utile per l'affissione a parete.
Una doppia cornicetta laminata argentea racchiude l'immagine. Un fregio curvilineo argenteo su sfondo azzurro ceruleo si dispiega lungo il perimetro, racchiuso dai due bordi laminati.

La risurrezione di Gesù è l'evento centrale della narrazione dei Vangeli e degli altri testi del Nuovo Testamento: secondo questi testi, il terzo giorno dalla sua morte in croce Gesù risorse lasciando il sepolcro vuoto e apparendo inizialmente ad alcune donne e quindi anche ad altri apostoli e discepoli. Per il Cristianesimo l'evento è il principio e fondamento della fede, ricordato annualmente nella Pasqua e settimanalmente nella domenica.
Il tema iconografico della Resurrezione è quanto mai vasto e complesso, ma emerge chiaramente, sia nell’arte orientale che in quella occidentale, come gli artisti cristiani, appartenenti a varie epoche e a diverse tendenze artistiche, abbiano sempre voluto rappresentare la straordinaria novità raccontata dai Vangeli e tradurre l’annuncio di gioia e speranza dell’angelo adoperando simboli, immagini, segni e colori pieni di significati.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quadro in legno con placca d'argento "Sant'Antonio" - dimensioni 28x20 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480519000292
Prezzo: € 117.30

Descrizione:

Quadro di Sant'Antonio con cornice di legno e placca d'argento. L'immagine sulla placca ritrae Sant'Antonio secondo l'iconografia tradizionale. Intorno al capo del santo e di Gesù Bambino è presente un nimbo color oro. Il dettaglio in oro, unica sfumatura cromatica del quadro, è presente anche nella vestina che copre il Bambino.

Antonio di Padova, noto in Portogallo come Antonio da Lisbona (in portoghese António de Lisboa), al secolo Fernando Martins de Bulhões (Lisbona, 15 agosto 1195 – Padova, 13 giugno 1231), è stato un religioso e presbitero portoghese appartenente all'Ordine francescano, proclamato santo da papa Gregorio IX nel 1232 e dichiarato dottore della Chiesa nel 1946.
Entrò a 15 anni in monastero nell'ordine degli agostiniani. Dopo aver visto tornare a Coimbra i cinque corpi dei frati francescani decapitati in Marocco, dove si erano recati a predicare, decise di entrare nell'ordine dei Minori mutando il suo nome in Antonio, per diffondere la fede tra i popoli dell'Africa.
Abile oratore, su indicazione di Francesco predicò molto anche in Romagna, in Italia settentrionale e in Francia, finché non approdò a Padova, dove morì il 13 giugno 1231, all'età di soli 36 anni. Rapidamente canonizzato (in meno di un anno), il suo culto è ancora oggi fra i più diffusi del cattolicesimo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona Cristo Pantocratore con riza resinata color argento - 12 x 8 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052290787
Prezzo: € 9.91

Descrizione:

Icona del Cristo Pantocratore con riza resinata color argento. La riza è una protezione in metallo posta su una tavola con una immagine sacra (detta icona), ma che lascia scoperti volti e mani delle figure sacre ritratte. è tipica delle icone venerate nella Chiesa greco-ortodossa.

L'icona è incastrata in un quadretto di legno mdf che ha sul retro un appoggio da tavolo ed anche un gancio per essere appesa alla parete. 

 

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona con cornice azzurra "San Giuseppe e Bambinello" - dimensioni 14x10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859040742
Prezzo: € 6.00

Descrizione:

Piccolo e grazioso quadretto rettangolare raffigurante San Giuseppe con il Bambinello.

Un pratico gancetto in metallo brunito è presente sul retro dell'icona, utile per l'affissione a parete.

Una doppia cornicetta laminata argentea racchiude l'immagine. Un fregio curvilineo argenteo su sfondo azzurro ceruleo si dispiega lungo il perimetro, racchiuso dai due bordi laminati.

San Giuseppe, sposo di Maria Vergine, e padre putativo di Cristo, viene menzionato poche volte nei Vangeli, che lo qualificano come tecton, l'artigiano. Le sue vicende sono state narrate più diffusamente dai Vangeli apocrifi. Gli evangelisti citano Giuseppe negli episodi relativi all'infanzia di Gesù, ma non ne parlano a proposito della vita pubblica di Cristo.
Nei Vangeli apocrifi si racconta che Giuseppe (anziano e vedovo) era tra i pretendenti della Madonna: i sacerdoti fecero collocare le verghe dei dodici pretendenti nel tempio; il giorno successivo quella di Giuseppe era miracolosamente fiorita e vi si era posata sopra una colomba. Proprio da questo episodio trae origine il suo attributo iconografico più frequente, il giglio, il quale sarebbe la trasformazione della verga fiorita.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in argento Sacra Famiglia con cornice in legno cm 16,5x24"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052303760
Prezzo: € 203.01

Descrizione:

Icona argento Sacra Famiglia con cornice legno cm 11x17 con scatola



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in bilaminato d'argento colorato "Sacra famiglia" - dimensioni 9,6x7,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400034950
Prezzo: € 19.50

Descrizione:

Quadretto della sacra Famiglia di Nazareth da appendere o se si preferisce da appoggio (dotato di piedino estraibile) in legno scuro, con applicata una placca in bilaminato d'argento con dettagli colorati.
Il quadretto è contenuto in un'elegante bustina in velluto e poi confezionato in una scatola in cartone.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in legno "Madonna col bambino""
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480527000109
Prezzo: € 40.30

Descrizione:

Icona in legno con l'immagine della Madonna col Bambino.

La Madonna col Bambino è un soggetto tradizionale dell'arte sacra cristiana. Le opere ispirate a questo soggetto raffigurano la Vergine Maria con Gesù bambino, solitamente tenuto in braccio.
Il tema della Madonna col Bambino è tra i più antichi dell'iconografia cristiana e venne codificato nel medioevo.

In epoca bizantina la Madonna rappresentava la Chiesa, e Gesù, vestito come un piccolo filosofo antico, il suo fondatore. I vari rapporti tra madre e figlio non erano quindi legati all'intento di rappresentare una scena realistica, ma simbolica.
In Italia i modelli bizantini vennero gradualmente stemperati, nel corso del Due e Trecento, in scene più naturalistiche e moderne. Importante fu il contributo degli ordini mendicanti, desiderosi di immagini in cui il fedele potesse identificarsi, riconoscere il proprio mondo e i propri sentimenti, pregando così con maggior fervore, secondo le pratiche dottrinali da essi promosse.
La grande devozione attorno alle figure di Maria e di Gesù Bambino fecero sì che il tema venisse sempre trattato con deferenza e mai con realismo acuto, almeno fino allo spirito dissacrante di Caravaggio.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in legno con cornice azzurra "Madre del Salvatore" - dimensioni 14x10 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859039593
Prezzo: € 6.00

Descrizione:

Piccolo e grazioso quadretto rettangolare raffigurante la Madre del Salvatore.

Un pratico gancetto in metallo brunito è presente sul retro dell'icona, utile per l'affissione a parete.

Una doppia cornicetta laminata argentea racchiude l'immagine. Un fregio curvilineo argenteo su sfondo azzurro ceruleo si dispiega lungo il perimetro, racchiuso dai due bordi laminati.

La Madonna col Bambino è un soggetto tradizionale dell'arte sacra cristiana. Le opere ispirate a questo soggetto raffigurano la Vergine Maria con Gesù bambino, solitamente tenuto in braccio.
Il tema della Madonna col Bambino è tra i più antichi dell'iconografia cristiana e venne codificato nel medioevo.

In epoca bizantina la Madonna rappresentava la Chiesa, e Gesù, vestito come un piccolo filosofo antico, il suo fondatore. I vari rapporti tra madre e figlio non erano quindi legati all'intento di rappresentare una scena realistica, ma simbolica.
In Italia i modelli bizantini vennero gradualmente stemperati, nel corso del Due e Trecento, in scene più naturalistiche e moderne. Importante fu il contributo degli ordini mendicanti, desiderosi di immagini in cui il fedele potesse identificarsi, riconoscere il proprio mondo e i propri sentimenti, pregando così con maggior fervore, secondo le pratiche dottrinali da essi promosse.
La grande devozione attorno alle figure di Maria e di Gesù Bambino fecero sì che il tema venisse sempre trattato con deferenza e mai con realismo acuto, almeno fino allo spirito dissacrante di Caravaggio.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Iconcina in lamina d'argento e legno "S. Antonio con Gesù Bambino" - dimensioni 8x6 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400019971
Prezzo: € 9.20

Descrizione:

Quadretto a cappella in legno sintetico con placca in argento.
La cornice marrone è in legno sintetico ed è provvista, nella parte posteriore, di un sostegno sempre dello stesso materiale. 
La lamina d'argento raffigura Sant'Antonio da Padova in una classica posa devozionale che tiene tra le braccia Gesù bambino e tre gigli bianchi (simbolo del Santo). L'oggetto è provvisto di una confezione di plastica trasparente e di un certificato di garanzia.

Antonio di Padova, noto in Portogallo come Antonio da Lisbona (in portoghese António de Lisboa), al secolo Fernando Martins de Bulhões (Lisbona, 15 agosto 1195 – Padova, 13 giugno 1231), è stato un religioso e presbitero portoghese appartenente all'Ordine francescano, proclamato santo da papa Gregorio IX nel 1232 e dichiarato dottore della Chiesa nel 1946.
Entrò a 15 anni in monastero nell'ordine degli agostiniani. Dopo aver visto tornare a Coimbra i cinque corpi dei frati francescani decapitati in Marocco, dove si erano recati a predicare, decise di entrare nell'ordine dei Minori mutando il suo nome in Antonio, per diffondere la fede tra i popoli dell'Africa.
Abile oratore, su indicazione di Francesco predicò molto anche in Romagna, in Italia settentrionale e in Francia, finché non approdò a Padova, dove morì il 13 giugno 1231, all'età di soli 36 anni. Rapidamente canonizzato (in meno di un anno), il suo culto è ancora oggi fra i più diffusi del cattolicesimo.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Iconcina in lamina d'argento e legno "Cresima" - dimensioni 8x6 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400004335
Prezzo: € 9.20

Descrizione:

Quadretto a cappella in legno sintetico con placca in argento. 
La cornice marrone è in legno sintetico ed è provvista, nella parte posteriore, di un sostegno sempre dello stesso materiale. La lamina d'argento raffigura una colomba bianca in volo a rappresentazione dello Spirito Santo. L'oggetto è provvisto di una confezione di plastica trasparente e di un certificato di garanzia.

E' un oggetto che può essere usato come bomboniera per la Santa Cresima di un ragazzo o di una ragazza.

La colomba è l'iconografia principale con cui viene rappresentato lo Spirito Santo.
L'utilizzo di questo simbolo per rappresentare lo Spirito Santo, consentito dal concilio di Nicea del 325, dipende forse dall'interpretazione letterale del Vangelo riguardante il battesimo di Cristo. Marco (1,9-11) parla dello Spirito Santo che scende su Cristo «come colomba», il testo di Luca (3,22) riferisce che lo Spirito Santo «discese sopra di lui in forma corporale come una colomba». L'iconografia classica la vuole rappresentata mentre scende dal cielo e di colore bianco, simbolo di purezza.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in legno a campana "Gesù con i bambini" - dimensioni 10x11 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859042562
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Pensata per la Confessione, questa graziosa icona in legno dalla linea sinuosa a forma di campana rappresenta Gesù con dei bambini.

La stampa dagli angoli stondati presenta dei tratti stilizzati in oro a sottolineare i dettagli dell'immagine.

Un sottile cordoncino in lurex dorato passa attraverso il foro centrale nella parte alta del quadretto e risulta utile per l'affissione a parete dell'icona, sul cui rovescio sono ben visibili le venature del legno marrone chiaro.

L'icona è accompagnata da un cartoncino blu di 12x12 cm su cui è possibile leggere una richiesta di perdono a Gesù, inserita all'interno di una cornice dorata sagomata a forma di campana.

Gesù è circondato da alcuni bambini ed è intento ad ascoltarli. L'ingenuità e la sincerità trasmessa dagli occhi dei bimbi trova conforto nell'abbraccio di Gesù che, seduto su una roccia con il petto spostato in avanti, dà l'idea di volersi mettere alla pari dei fanciulli. L'ascolto, il conforto, il calore e l'amore che Gesù offre ai suoi pargoli sono tangibili e l'osservatore entra immediatamente in empatia con i personaggi rappresentati nella scenetta inserita in un contesto agreste e bucolico.

 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in legno a campana "Colomba dello Spirito Santo" - dimensioni 10x11 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859041657
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Graziosa icona in legno dalla linea sinuosa a forma di campana rappresentante la Colomba dello Spirito Santo.

La stampa dagli angoli stondati presenta dei tratti stilizzati in oro a sottolineare i dettagli dell'immagine.

Un sottile cordoncino in lurex dorato passa attraverso il foro centrale nella parte alta del quadretto e risulta utile per l'affissione a parete dell'icona, sul cui rovescio sono ben visibili le venature del legno marrone chiaro.

Una bellissima colomba bianca dal piumaggio stilizzato si staglia al centro dell'immagine sullo sfondo colorato nei toni che vanno dal rosso acceso al giallo screziato d'oro. Un fascio di luce divina scende dall'alto e un gioco di linee curve rossastre stilizzate circonda la colomba, da cui si dipartono in cerchio delle lingue di fuoco, a rappresentare lo Spirito Santo.

L'icona è accompagnata da un cartoncino blu di 12x12 cm su cui è possibile leggere la Preghiera di Giovanni Paolo II allo Spirito Santo, inserita all'interno di una cornice dorata sagomata a forma di campana.

 

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in legno a goccia con simboli "Prima Comunione" - dimensioni 10x8 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480521006671
Prezzo: € 13.20

Descrizione:

Particolare e graziosa icona di piccole dimensioni a forma di goccia, rappresentante i simboli della Prima Comunione - il calice, le spighe, il pane e l'uva.

Il calice è il vaso sacro utilizzato dal sacerdote per la consacrazione del vino durante la messa, gesto simile a quello compiuto da Gesù nell'ultima cena. Il calice, quindi, contiene simbolicamente il sangue di Cristo, per mezzo del quale tutta l'umanità è stata redenta.
Viene utilizzato, spesso stilizzato, per simboleggiare la Prima Comunione, in quanto durante questo sacramento i bambini sperimentano per la prima volta il momento più importante della liturgia cristiana.

La spiga di grano è uno dei simboli più utilizzati per la comunione. Come il pane e l'ostia, rappresenta il Corpo di Cristo che si è offerto in sacrificio per noi e che ci nutre di vita vera.

Il pane è un elemento essenziale per la vita dell’uomo, è immagine del bisogno di nutrimento.
Gesù, quando parla all’uomo, usa immagini che possono essere facilmente comprese. Definisce quindi se stesso come il pane della vita, chi mangia di questo pane non avrà fame, mai! (Gv.6). Gesù è il vero pane. Il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo. Il verbo si fa carne e viene ad abitare in mezzo a noi. (Gv 6,41-51)
Il pane, al quale non si può non aggiungere il vino, ha una valenza simbolica. Pane e uva rappresentano la natura (sono i frutti della terra) e la cultura (sono i frutti del lavoro dell’uomo), sono cibo e bevanda, gli elementi vitali per eccellenza che accompagnano l’uomo dal suo nascere al suo morire, durante tutta la sua vita. Pane e vino rimandano alla convivialità e alla comunione che si stabilisce attorno alla tavola ma anche alla nostra condizione corporale: il corpo sente e patisce fame e sete, il corpo è sostentato dal cibo, ma il cibo pur nutrendo il corpo non può liberarlo dalla morte.
Il cibo eucaristico, significato da questi simboli della vita, il pane e il vino, anticipa e prefigura la vita eterna e la comunione senza più ombre con Dio nel regno dei Cieli. Dunque l’Eucarestia assume anche l’intera vita dell’uomo attraverso i simboli del pane e del vino.
Il pane e l'uva  ricordano l'Ultima Cena, che ogni domenica la comunità cristiana rivive nell'Eucaristia: il sacerdote, tramite la consacrazione, trasforma l'ostia/pane ed il vino/uva nel corpo e nel sangue di Cristo (transustanziazione).
Sono simboli forti e significativi, che riassumono in pochi tratti il più profondo significato della Comunione.

Un gancetto in metallo posto alla base del quadretto permette di appoggiare l'icona sul comodino, sulla mensola o dovunque si intenda far risplendere la gioia dell'incontro con Gesù nella propria casa.

Sul retro è possibile leggere la frase di Benedetto XVI
"L'incontro con Gesù sia l'inizio di un'amicizia per tutta la vita".

L'articolo è spendibile come idea regalo o bomboniera per la Prima Comunione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona in legno a goccia con simboli "Santa Cresima" - dimensioni 10x8 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480521006688
Prezzo: € 13.20

Descrizione:

Particolare e graziosa icona di piccole dimensioni a forma di goccia, rappresentante i simboli della Santa Cresima - la colomba dello Spirito Santo e i doni dello Spirito Santo, rappresentati qui a pennellate arancioni attorno alla colomba bianca in volo.

La colomba è l'iconografia principale con cui viene rappresentato lo Spirito Santo.
L'utilizzo di questo simbolo per rappresentare lo Spirito Santo, consentito dal concilio di Nicea del 325, dipende forse dall'interpretazione letterale del Vangelo riguardante il battesimo di Cristo. Marco (1,9-11) parla dello Spirito Santo che scende su Cristo «come colomba», il testo di Luca (3,22) riferisce che lo Spirito Santo «discese sopra di lui in forma corporale come una colomba». L'iconografia classica la vuole rappresentata mentre scende dal cielo e di colore bianco, simbolo di purezza.

I doni dello Spirito Santo sono sette - Sapienza, Intelletto, Consiglio, Fortezza, Scienza, Pietà, Timor di Dio.

I doni sono elencati nel Libro del profeta Isaia al capitolo 11. Nell’originale ebraico i doni erano sei - mancava la pietà - introdotta poi con la versione greca.

Un gancetto in metallo posto alla base del quadretto permette di appoggiare l'icona sul comodino, sulla mensola o dovunque si intenda far risplendere la gioia della discesa dello Spirito Santo nella propria casa.

L'articolo è spendibile come idea regalo o bomboniera per la Confermazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona curvilinea da appoggio "Madonna col Bambino" - dimensioni 11x16 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480521006695
Prezzo: € 23.00

Descrizione:

Belllssima icona di piccole dimensioni da appoggio rappressentante la Madonna col Bambino.
La particolare forma concava della superficie rende elegante questo quadretto dal design moderno e grazioso.
I colori tenui e la morbidezza del tratto rendono l'immagine quasi impalpabile, donando serenità a chi l'osserva.

L'articolo è spendibile come bomboniera o idea regalo per il Battesimo.

La Madonna col Bambino è un soggetto tipico dell'arte sacra cristiana e raffigura la Vergine con Gesù bambino in braccio. Nella tradizione bizantina la Madonna rappresentava simbolicamente la Chiesa e Gesù il suo fondatore.
La tradizione pittorica italiana del Trecento rende meno evidente il simbolismo voluto dai bizantini e ritrae realisticamente madre e figlio abbracciati teneramente, immagine in cui i fedeli possono identificarsi con più facilità.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona ovale in polimero con cavalletto "Natività con angelo" - dimensioni 25x20 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400284195
Prezzo: € 15.25

Descrizione:

Graziosa icona sacra ovale in polimero rappresentante la Natività.
Una doppia bordatura - dorata quella esterna e verde ardesia quella interna - racchiude l'immagine centrale su sfondo ad effetto legno.

Sul retro è presente un gancio in metallo per l'affissione a parete, ma è possibile appoggiare il quadretto sul comodino o su un qualunque mobile grazie al supporto componibile a cavalletto.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso. Oltre ai tre protagonisti principali, la raffigurazione della Natività include altri soggetti simbolici. Maria è inginocchiata ai piedi della culla, con una mano si tiene il petto e con l'altra si tende verso il Bambinello, che dorme adagiato nella culla. La Vergine indossa un velo bianco, una veste rossa e un manto blu, i colori simbolici della doppia natura di Cristo. Giuseppe è in piedi al fianco della Madonna e con la mano sinistra tiene un bastone di legno. Il suo sguardo protettivo è rivolto a Gesù, avvolto in un drappo bianco, il colore della purezza. Un'aureola stilizzata circonda il capo di ciascun membro della famiglia, il cui momento di raccoglimento solenne viene osservato dall'asinello e dal bue sulla sinistra e salutato da un angelo benedice dalle folti ali bianche, inginocchiato accanto al Bambinello.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona ovale "Madonna del Ferruzzi" - dimensioni 14,5x10,5 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599008851
Prezzo: € 10.60

Descrizione:

Fine ovale in legno massello con litografia della Madonna del Ferruzzi.
L'immagine riproposta in questo ovale è molto dolce: una giovanissima e bellissima Madonna tiene stretto tra le sue braccia un biondo Bambino profondamente addormentato.

L'estrema tenerezza di questa raffigurazione rappresenta alla perfezione il senso di maternità, perciò si presta ad essere un dono dolcissimo per le neomamme, magari in occasione del battesimo.

La Madonnina è un dipinto su tavola di Roberto Ferruzzi del 1897.
Inizialmente l’opera non aveva carattere religioso, ma voleva semplicemente rappresentare la maternità. Tuttavia con questo dipinto Ferruzzi vinse la seconda Biennale di Venezia e la fama che ne seguì lo fece entrare, di diritto, nell’iconografia religiosa mariana.
L’opera nel tempo è entrata nella tradizione popolare ed è conosciuta anche con altri appellativi, come Madonna del Riposo, Madonna delle Vie e Madonna della Tenerezza.
Ad oggi non si conosce l’esatta collocazione del dipinto originale: forse è andato smarrito o, nella migliore delle ipotesi, è entrato a far parte di qualche collezione privata.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona ovale"Madonna del Buon Consiglio" - dimensioni 21,5x16 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859045297
Prezzo: € 16.50

Descrizione:

Grazioso quadretto ovale in legno laccato oro con la rappresentazione della Madonna del Buon Consiglio.

Sul retro liscio è presente un gancetto dorato utile per l'affissione a parete.

Una bordatura in lamina argentea circonda la stampa ed è composta da un fregio curvilineo accompagnato da un decoro floreale modulare.

La Madonna col Bambino è un soggetto tradizionale dell'arte sacra cristiana. Le opere ispirate a questo soggetto raffigurano la Vergine Maria con Gesù bambino, solitamente tenuto in braccio.
Il tema della Madonna col Bambino è tra i più antichi dell'iconografia cristiana e venne codificato nel medioevo.

In epoca bizantina la Madonna rappresentava la Chiesa, e Gesù, vestito come un piccolo filosofo antico, il suo fondatore. I vari rapporti tra madre e figlio non erano quindi legati all'intento di rappresentare una scena realistica, ma simbolica.
In Italia i modelli bizantini vennero gradualmente stemperati, nel corso del Due e Trecento, in scene più naturalistiche e moderne. Importante fu il contributo degli ordini mendicanti, desiderosi di immagini in cui il fedele potesse identificarsi, riconoscere il proprio mondo e i propri sentimenti, pregando così con maggior fervore, secondo le pratiche dottrinali da essi promosse.
La grande devozione attorno alle figure di Maria e di Gesù Bambino fecero sì che il tema venisse sempre trattato con deferenza e mai con realismo acuto, almeno fino allo spirito dissacrante di Caravaggio.

La devozione alla Madonna del Buon Consiglio divenne popolare grazie ai frati agostiniani di Genazzano e successivamente grazie a papa Leone XIII, che nel 1903 aggiunse alle litanie lauretane l'invocazione “Mater Boni Consilii ora pro nobis”.
L'atteggiamento di vicinanza tra Maria e Gesù ricorda l'iconografia della Madonna della Tenerezza.
La festività cade il 26 aprile.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Icona ovale "Madonna col Bambino" - dimensioni 21,5x16 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859045341
Prezzo: € 16.50

Descrizione:

Quadretto ovale in legno laccato oro con un dettaglio della rappresentazione della Madonna col Bambino.

Sul retro liscio è presente un gancetto dorato utile per l'affissione a parete.

Una bordatura in lamina argentea circonda la stampa ed è composta da un fregio curvilineo accompagnato da un decoro floreale modulare.

La Madonna col Bambino è un soggetto tradizionale dell'arte sacra cristiana. Le opere ispirate a questo soggetto raffigurano la Vergine Maria con Gesù bambino, solitamente tenuto in braccio.
Il tema della Madonna col Bambino è tra i più antichi dell'iconografia cristiana e venne codificato nel medioevo.

In epoca bizantina la Madonna rappresentava la Chiesa, e Gesù, vestito come un piccolo filosofo antico, il suo fondatore. I vari rapporti tra madre e figlio non erano quindi legati all'intento di rappresentare una scena realistica, ma simbolica.
In Italia i modelli bizantini vennero gradualmente stemperati, nel corso del Due e Trecento, in scene più naturalistiche e moderne. Importante fu il contributo degli ordini mendicanti, desiderosi di immagini in cui il fedele potesse identificarsi, riconoscere il proprio mondo e i propri sentimenti, pregando così con maggior fervore, secondo le pratiche dottrinali da essi promosse.
La grande devozione attorno alle figure di Maria e di Gesù Bambino fecero sì che il tema venisse sempre trattato con deferenza e mai con realismo acuto, almeno fino allo spirito dissacrante di Caravaggio.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU