Articoli religiosi

Varie - Presepi



Titolo: "Lampada-quadretto con presepe - dimensioni 18,5x24 cm"
Editore: SPLogg
Autore:
Pagine:
Ean: 8051499688493
Prezzo: € 36.50

Descrizione:

Bellissima idea per il Natale dedicata a te per ricreare in maniera suggestiva la scena della nascita di Gesù nella tua casa.

Per la prima volta in Italia è arrivata l'elegante lampada-quadretto della nuova linea "Sogno".
Datti la possibilità di sognare a colori grazie a questo articolo natalizio che propone in ben 16 diverse combinazioni cromatiche la nascita del Salvatore.
La cornice di legno laccato bianco rende elegante e minimale questo moderno presepe che dà l'illusione ottica della tridimensionalità grazie alla sovrapposizione di ben 8 diversi strati di grafiche che riportano i protagonisti canonici della Natività.

L'articolo è dotato di cavetto USB e di un praticissimo telecomando per regolare le luci e i colori direttamente dal tuo divano.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività in resina bronzata - altezza 21 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480525001481
Prezzo: € 151.80

Descrizione:

Gruppo scultoreo in resina bronzata, alto 21 cm, rappresentante una Natività artistica. 
La posizione delle tre figure è naturale ed i gesti di cura che Maria ha per Gesù e Giuseppe per tutta la famiglia, esprimono estrema dolcezza e intimità.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.

La statua è confezionata in un'elegante scatola in cartone blu.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Presepe in legno con Sacra Famiglia in metallo - altezza 6 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480583011149
Prezzo: € 2.80

Descrizione:

Piccolo presepe composto da due materiali: i tre personaggi della Natività - separati fra loro - sono in metallo, mentre la base e lo sfondo raffigurante la capanna, la stella cometa ed il paesaggio sono in legno scuro e traforato.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Stella cometa - Demetz - Deur - Statua in legno naturale dipinta a mano. Larghezza pari a 7 cm."
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052396977
Prezzo: € 10.25

Descrizione:

Stella cometa - Statua in legno naturale dipinta a mano. Larghezza pari a 7 cm.

Il Legno non viene trattato in alcun modo, bensì viene lasciato al naturale.

In Val Gardena non è soltanto la Statua ad avere una tradizione centenaria, bensì anche la policromatura.
Esistono varie tecniche per conferire alle sculture un tocco particolare attraverso la loro finitura o colorazione.

La famiglia Demetz - Deur è strettamente legata all'artiginato artistico da generazioni.

Grazie ai prodotti di altissima qualità, all'amore per i dettagli e alle pregiate realizzazioni, il laboratorio del maestro artigiano Demetz - Deur è diventato uno dei piu' importanti atelier di Statua della Val Gardena.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Corteccia di legno con "Presepe" - altezza 10 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8032727684753
Prezzo: € 2.60

Descrizione:

Originale decorazione natalizia realizzata in corteccia di legno e rappresentante il presepe.

Puoi appendere la decorazione a parete per rendere più accogliente l'ambiente e infondere lo spirito natalizio in famiglia.

I bordi seghettati ed asimettrici rendono dinamico e moderno questo quadretto, ma il materiale utilizzato - il legno - contribuisce a creare un'atmosfera tradizionale e famigliare, ben distante da tutto ciò che i tempi moderni comportano.

Se i bordi scuri aiutano a delimitare lo spazio d'azione dei protagonisti, lo sfondo chiaro ne illumina i gesti, amplificando il senso delle loro azioni e creando un filo diretto con il fedele, che si sente parte della scena rappresentata.

Gesù giace su una grande culla di paglia e un panno bianco, colore della purezza, lo protegge dalle spighe ruvide. La Vergine indossa una veste bianca sormontata da un manto blu e con le mani solleva il panno su cui è adagiato il Bambinello, per presentarlo a quanti sono venuti a salutare il suo arrivo. Giuseppe è in piedi alle spalle di Maria e sorveglia con fare apprensivo la scena.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gruppo da 5 pezzi - presepe 10 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400157079
Prezzo: € 7.65

Descrizione:

Kit di stautine per un presepe da 10 cm. Una natività essenziale ed intima con la Sacra Famiglia ed il bue e l'asinello.
Le statuine in polimero di media dimensione sono dipinte a mano.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività in legno d'ulivo su base - altezza 4 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480583014263
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Piccolissimo presepe in legno d'ulivo su base a forma di stella con i protagonisti della Natività.

Maria è inginocchiata e prega a mani giunte, salutando sorridente l'arrivo di Gesù. Giuseppe osserva apprensivo ma felice il Bambinello adagiato ai suoi piedi nella tradizionale culla di paglia. Tutti i protagonisti della Natività sono circonfusi da un nimbo, unico rimando alla natura trascendentale e divina della Sacra Famiglia.

Si tratta di una Natività moderna, stilizzata, giovane e al tempo stesso tradizionale, che dà valore alla famiglia come fonte primaria di amore e protezione.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Presepe da appoggio effetto ceramica colorata - altezza 13 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 8022934159755
Prezzo: € 14.40

Descrizione:

Bellissimo presepe da appoggio realizzato ad effetto ceramica.
Le sfumature pastello utilizzate per la decorazione del presepe trasmettono un senso di leggerezza, pace e serenità.

Oltre ai tre protagonista della Santa Famiglia, in questa Natività sono presenti i tradizionali protagonisti del presepe: i Magi, un pastore, gli animali, l'angelo e la stella cometa, sullo sfondo di una capanna traforata e di una palma riccamente dettagliata.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gruppo da 13 pezzi - presepe da 4,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400092547
Prezzo: € 6.40

Descrizione:

Tredici statuine per allestire il tuo mini-presepe:

- una dolce Madonna vestita di rosa con un mantello azzurro come il cielo (altezza 3,5 cm)
- San Giuseppe inginocchiato (altezza 3,5 cm)
- un piccolo Bambin Gesù adagiato sulla culla di paglia (lunghezza 2 cm, altezza 1 cm)
- un angioletto di rosa vestito (altezza 4 cm)
- il bue (lunghezza 3 cm, altezza 1,9 cm)
- l'asinello (lunghezza 3 cm, altezza 1,9 cm)
- un pastore con cornamusa e casacca arancione (altezza 4,5 cm)
- un pastore con flauto con casacca gialla e mantello rosso (altezza 4 cm)
- due piccole pecorelle (altezza 1 cm)
- i tre Re Magi (altezza circa 3 cm)

Il peso si riferisce al presepe nel suo complesso. 

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natività nota di violino in legno d'ulivo - altezza 8 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480583003502
Prezzo: € 4.80

Descrizione:

Per gli amanti della musica un'originale e pregiata Natività in legno d'ulivo a forma di chiave di sol.
Nella "pancia" della nota di violino Maria e Giuseppe contemplanto il loro piccolo Gesù Bambino appena nato.

Simboleggia il desiderio di cantare la gioia per la Nascità del bambinello. Sulla chiave di sol infatti è riportata la frase:
"Alleluia è Natale!"

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Sono i Vangeli di Matteo [2,1-12] e di Luca [2,1-20] a fornirci le prime informazioni sulla natività di Gesù, di cui i Vangeli apocrifi daranno poi ulteriori dettagli.
Le rappresentazioni della natività scarseggiano fino al 431 d.C, anno del Concilio di Efeso che proclama la maternità divina di Maria. Questo evento, unito a quello dell'istituzione del 25 dicembre come festività del Natale, dà il via libera all'arte per cimentarsi sul soggetto della natività, che dal XV secolo in poi privilegia il momento dell'adorazione di Gesù rispetto a quello della nascita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Presepe in stile contemporaneo - altezza 23 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480525001559
Prezzo: € 163.30

Descrizione:

Un'idea regalo assolutamente originale, diversa dai soliti stereotipi. Un modo nuovo di esprimere un sentimento, una emozione, di fare un augurio. Un oggetto che esprime un'intima spiritualità, un intimo sentire.

È una linea personale, intima, di sculture realizzate da modelli originali intagliati interamente a mano.

Ciascuna rappresenta una qualità o un sentimento che ci aiuta a sentirci vicini agli altri, a guarire le ferite e ad apprezzare notevolmente il rapporto con la natura. L’espressione viene mostrata solo attraverso i gesti... l’inclinazione del capo, la postura delle mani, il voltarsi del corpo. Il volto, infatti, è appena abbozzato.

Ciascun pezzo è ricavato da sculture originali scolpite a mano e poi riprodotte in resina e dipinte a mano. La creazione dell'artista dona grazia ed espressione, mentre il processo di riproduzione rende questi piccoli capolavori accessibili a tutti.

Il nome presepe deriva dal latino praesaepe, prae/saepire, cingere con siepi, recinto per animali chiuso con siepi, e, per traslato, mangiatoia.
Sebbene le prime rappresentazioni siano comparse nelle catacombe, il presepe, così come lo conosciamo, iniziò ad affermarsi dopo il XIII secolo, quando i francescani ne diffusero l'uso nelle chiese in memoria dell'episodio di Greccio.
Nel 1223 san Francesco decise di preparare la messa di Natale in una grotta in mezzo al bosco, con mangiatoia, asino e bue, a ricordo della grotta della nascita che aveva da poco veduto in Terra Santa. Si narra che quella notte in molti ebbero la visione di un Bambino dormiente tra le braccia di san Francesco, che lo svegliava con i suoi baci.

Due sono i tipi fondamentali di presepe: quello contemplativo che si concentra sul gruppo nella grotta e quello partecipativo, dove i numerosi personaggi sottolineano la partecipazione di tutti gli uomini, rappresentati nella varietà di condizioni e opere.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU