Libreria cattolica

Varie - Croci E Crocifissi



Titolo: "Crocifisso pastorale Giovanni Paolo II da parete in metallo argentato - 14 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052239953
Prezzo: € 8.08

Descrizione:

Questa croce pastorale in metallo argentato è diventata famosa in tutto il mondo grazie a Giovanni Paolo II, chi appariva spesso nei media con questo particolare crocifisso.

Il prodotto verrà consegnato in una scatolina di acetato trasparente.

Realizzato in Italia. 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crocifisso da parete stile moderno in metallo argentato - 14 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052357770
Prezzo: € 9.20

Descrizione:

Questa croce di cm 14 in metallo argentato è in stile moderno con il Cristo stampato sulla croce dove sullo sfondo di essa vi sono i cerchi decorativi. Il braccio orizzontale della croce ha le punte rivolte verso il cielo per indirizzarci alla via della santificazione.

La confezione è singola in un cartoncino bianco con la finestra trasparente.

Realizzato in Italia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce in resina ad effetto pietra con incisioni luminescenti - dimensioni 29x19 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400289770
Prezzo: € 14.90

Descrizione:

Croce in resina bianco ad effetto pietra dalle linee dinamiche di 29 cm.
Sul retro è presente un piccolo gancio in metallo utile per l'affissione a parete.
La tecnica ad effetto pietra con cui è realizzata la superficie del crocifisso contribuisce a rendere moderna ed attuale la croce.
I tratti del corpo di Cristo sono stilizzati, lasciando al gioco di ombre, luci e tonalità di colore la resa dei tratti somatici di Gesù, dell'incavo nel costato, del drappeggio cinto in vita e dei chiodi su mani e piedi.

La croce è luminescente, quindi al buio i tratti incisi sul crocifisso si illumineranno.

Il titulus crucis è l'iscrizione, riportata dai quattro vangeli canonici, che sarebbe stata apposta sopra la croce di Gesù quando fu crocifisso, per indicare la motivazione della condanna. L'esibizione della motivazione della condanna, infatti, era prescritta dal diritto romano. Per Gesù era INRI, abbreviazione della scritta "Iesus Nazarenus Rex Iudaeorum", ovvero "Gesù il Nazareno, Re dei Giudei".

L'iconografia della Crocifissione appare sin dai primi secoli del cristianesimo. Di solito si tratta di una raffigurazione isolata secondo la formula breve dei Vangeli «lo crocifissero» (Mt 27,35; Mc 12,25; Lc 23,33; Gv 19,18). Dopo il decreto di Costantino, che pose fine alla persecuzione dei cristiani, la diffusione del simbolo della croce iniziò ad espandersi sempre più. La Crocifissione divenne il simbolo per antonomasia della religione cristiana ed occupa tuttora un posto centrale nella produzione dell'arte sacra.

«Cristo patì per voi lasciandovi un esempio, perché ne seguiate le orme. Egli portò i nostri peccati nel suo corpo, sul legno della croce, perché, non vivendo più per il peccato, vivessimo per la giustizia; dalle sue piaghe siete stati guariti» (1Pt 2,21-35).

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crocifisso da parete in legno di mogano con Cristo in metallo - 15,6 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052239892
Prezzo: € 6.76

Descrizione:

La croce è realizzata in legno di mogano, mentre il corpo di Cristo riportato è in metallo argentato. Il crocifisso puo eseere appeso grazie ad un gancio sul retro.

Questo prodotto, realizzato in Italia, è disponibile in diverse misure:

- 15 cm (articolo 161015)

- 20 cm (articolo 161020)

- 25 cm (articolo 161025)

- 30 cm (articolo 161030)

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crocifisso da parete in legno con Cristo in metallo brunito - 25 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052240584
Prezzo: € 15.76

Descrizione:

Il crocifisso è realizzato in legno di mogano con dettagli in metallo dorato, mentre il corpo di Cristo è in metallo brunito. Le particolarità di questa croce sono l'aureola, in metallo dorato diamantata, e gli angoli dorati.

Il prodotto, realizzato in Italia, è disponibile in altre misure:
- 17 cm (articolo 165217)
- 25 cm (articolo 165223)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce in legno con lamina oro "Sacra Famiglia" - dimensioni 12x12 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859036639
Prezzo: € 6.40

Descrizione:

Bellissimo quadretto in legno a forma di croce greca raffigurante la Sacra Famiglia.
Un sottile bordo blu a campitura piena racchiude la stampa litografata impreziosita da alcuni dettagli in oro impressi a caldo.
Sul retro scuro e liscio della croce è presente un gancetto dorato utile per l'affissione a parete.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino. I capi sono circondati da aureole dorate stilizzate, unico rimando al contesto divino di questo quadretto famigliare in cui i soggetti sono sorridenti ed hanno occhi grandi e brillanti.

L'articolo è pensato per i più piccoli: il design moderno unito alla grafica fumettistica che definisce i soggetti raffigurati fanno del quadretto un simpatico regalo che i bambini sapranno sicuramente apprezzare.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crocifisso di San Damiano su legno da parete - 43 x 32 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052237324
Prezzo: € 63.90

Descrizione:

La croce rappresenta il Cristo apparso a San Francesco nella chiesa di San Damiano ad Assisi. L'immagine è una stampa aplicata su legno di pioppo dello spessore di 3 cm ed ha un bordo dorato.

Realizzato in Italia.

La croce è disponibile in altre misure: 
16,5 x 12,5 cm (c
odice 152100)
-
27,5 x 20,5 cm (codice 152101)
-43 x 32 cm(codice152102)
60 x 44 cm (codice152103)
100 x 80 cm(codice152104)
119 x 86 cm (codice152105)

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crocifisso in legno ad effetto pietra con Cristo in resina colorata - dimensioni 16x25 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400300796
Prezzo: € 23.30

Descrizione:

Bellissima croce di medie dimensioni in legno ad effetto pietra con il corpo di Cristo in resina colorata.
Il retro bianco e liscio del crocifisso presenta un anello concavo che permette l'affissione a parete della croce.
La forma moderna della croce ha lineamenti tondeggianti, che fanno risaltare gli intagli presenti sulla superficie, rendendo dinamico e vivo il crocifisso.

Il Cristo in resina colorata ha un aspetto classico: il volto sofferente è inclinato sul petto, il costato scheletrico presenta la ferita sanguinante della lancia, i piedi sono sovrapposti. I dettagli dorati del panno che cinge la vita di Cristo e la corona di spine illuminano la figura di Gesù.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

Il titulus crucis è l'iscrizione, riportata dai quattro vangeli canonici, che sarebbe stata apposta sopra la croce di Gesù quando fu crocifisso, per indicare la motivazione della condanna. L'esibizione della motivazione della condanna, infatti, era prescritta dal diritto romano. Per Gesù era INRI, abbreviazione della scritta "Iesus Nazarenus Rex Iudaeorum", ovvero "Gesù il Nazareno, Re dei Giudei".

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce di San Benedetto in legno d'ulivo e metallo - altezza 20 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400044126
Prezzo: € 25.90

Descrizione:

Graziosa croce di San Benedetto alta 20 cm.

Il corpo di Cristo è ben caratterizzato e lavorato in metallo. Anche la bordatura della croce e la medaglia di San Benedetto posta all'incrocio delle braccia sono in metallo, mentre il crocifisso è realizzato in legno d'ulivo.

Il titulus crucis è scritto a rilievo su una pergamena metallica e riporta le tradizionali quattro lettere evangeliche INRI, iniziali dell'espressione latina "Iesus Nazarenus Rex Iudaeorum", ovvero "Gesù il Nazareno, Re dei Giudei".

La croce si presenta confezionata in una pratica scatolina di cartoncino di 21x11x3 cm.

La croce di San Benedetto presenta la famosa Medaglia all'incrocio delle braccia. Le origini della medaglia di San Benedetto sono antichissime e risalgono a Papa Benedetto XIV.

Sul diritto della medaglia San Benedetto tiene nella mano destra una croce elevata verso il cielo e nella sinistra il libro aperto della santa Regola. Lungo il perimetro sono coniate queste parole: “EIUS IN OBITU NOSTRO PRESENTIA MUNIAMUR”, ovvero “Possiamo essere protetti dalla Sua presenza nell'ora della nostra morte”.

Sul rovescio della medaglia figura la croce di San Benedetto e le iniziali C, S, P, BLa devozione della Medaglia, o Croce di San Benedetto, divenne popolare intorno al 1050, dopo la guarigione miracolosa del giovane Brunone, figlio del conte Ugo di Eginsheim in Alsazia. La sua diffusione cominciò a seguito di un processo per stregoneria tenutosi in Baviera nel 1647 e che portò, negli anni successivi, alla trascrizione delle iniziali che ancora oggi si trovano impresse sulla medaglia.

Acronimi presenti sul retro della Medaglia:
C.S.S.M.L.: Che la Croce Santa sia la mia Luce
N.D.S.M.D.: Che il demonio non sia il mio capo
V.R.S.: Allontanati, Satana!
N.S.M.V.: Non mi persuaderai di cose malvagie
S.M.Q.L.: Ciò che mi presenti è cattivo
I.V.B.: Bevi tu stesso i tuoi veleni

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Medaglia San Benedetto tonda in metallo argentato con smalto - 3 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052347276
Prezzo: € 3.29

Descrizione:

La medaglia del diametro di 3 cm è in metallo argentato con smalto ad anello di San Benedetto.

Sul retro vi è la croce che reca nei toni dei bracci alcune iscrizioni simboliche.

Peso gr. 10

Totalmente made in Italy

Le origini della medaglia di San Benedetto sono antichissime e risalgono a Papa Benedetto XIV. 
Sul diritto della medaglia San Benedetto tiene nella mano destra una croce elevata verso il cielo e nella sinistra il libro aperto della santa Regola. Lungo il perimetro sono coniate queste parole: “EIUS IN OBITU NOSTRO PRESENTIA MUNIAMUR”, ovvero “Possiamo essere protetti dalla Sua presenza nell'ora della nostra morte”.

Sul rovescio della medaglia figura la croce di San Benedetto e le iniziali C, S, P, BLa devozione della Medaglia o Croce di San Benedetto divenne popolare intorno al 1050 dopo la guarigione miracolosa del giovane Brunone, figlio del conte Ugo di Eginsheim in Alsazia. La sua diffusione cominciò a seguito di un processo per stregoneria tenutosi in Baviera nel 1647 e che portò, negli anni successivi, alla trascrizione delle iniziali che ancora oggi si trovano impresse sulla medaglia.

Acronimi presenti sul retro della Medaglia:

C.S.S.M.L.: Che la Croce Santa sia la mia Luce
N.D.S.M.D.: Che il demonio non sia il mio capo
V.R.S.: Allontanati, Satana!
N.S.M.V.: Non mi persuaderai di cose malvagie
S.M.Q.L.: Ciò che mi presenti è cattivo
I.V.B.: Bevi tu stesso i tuoi veleni



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce in metallo di San Benedetto - altezza 19,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400008562
Prezzo: € 26.90

Descrizione:

Riproduzione della croce di san Banedetto in metallo e realizzata a stampa.

La croce di San Benedetto presenta la famosa Medaglia all'incrocio delle braccia. Le origini della medaglia di San Benedetto sono antichissime e risalgono a Papa Benedetto XIV.

Sul diritto della medaglia San Benedetto tiene nella mano destra una croce elevata verso il cielo e nella sinistra il libro aperto della santa Regola. Lungo il perimetro sono coniate queste parole: “EIUS IN OBITU NOSTRO PRESENTIA MUNIAMUR”, ovvero “Possiamo essere protetti dalla Sua presenza nell'ora della nostra morte”.

Sul rovescio della medaglia figura la croce di San Benedetto e le iniziali C, S, P, BLa devozione della Medaglia, o Croce di San Benedetto, divenne popolare intorno al 1050, dopo la guarigione miracolosa del giovane Brunone, figlio del conte Ugo di Eginsheim in Alsazia. La sua diffusione cominciò a seguito di un processo per stregoneria tenutosi in Baviera nel 1647 e che portò, negli anni successivi, alla trascrizione delle iniziali che ancora oggi si trovano impresse sulla medaglia.

Acronimi presenti sul retro della Medaglia:
C.S.S.M.L.: Che la Croce Santa sia la mia Luce
N.D.S.M.D.: Che il demonio non sia il mio capo
V.R.S.: Allontanati, Satana!
N.S.M.V.: Non mi persuaderai di cose malvagie
S.M.Q.L.: Ciò che mi presenti è cattivo
I.V.B.: Bevi tu stesso i tuoi veleni

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce di San Damiano con sfondo dorato - dimensioni 13,5x9,8 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599007144
Prezzo: € 3.30

Descrizione:

Crocifisso di San Damiano sottile da appendere.

La croce di San Damiano è il crocifisso dinanzi al quale San Francesco pregò nel 1205, ricevendo da esso la chiamata a lavorare per la Chiesa del Signore. Così narra la Leggenda dei tre compagni:
«Mentre passava vicino alla chiesa di San Damiano, fu ispirato a entrarvi. Andatoci prese a fare orazione fervidamente davanti all'immagine del Crocifisso, che gli parlò con commovente bontà: "Francesco, non vedi che la mia casa sta crollando? Va' dunque e restauramela". Tremante e stupefatto, il giovane rispose: "Lo farò volentieri, Signore". Egli aveva però frainteso: pensava si trattasse di quella chiesa che, per la sua antichità, minacciava prossima rovina. Per quelle parole del Cristo egli si fece immensamente lieto e raggiante; sentì nell'anima ch'era stato veramente il Crocifisso a rivolgergli il messaggio.»

Il crocifisso di San Damiano non appartiene ancora al tipo del Christus patiens, del Cristo sofferente, secondo lo stile che si imporrà a partire dal XIII secolo. Il Cristo è vittorioso, con gli occhi aperti. Il Corpo di Cristo è rigido, vincente sulla morte e sulla croce. Il volto ha un'espressione sofferente e seria, ma allo stesso tempo composta e serena.  L'aureola è d'oro come la croce all'interno della stessa aureola che vuole significare un Crocifisso Glorioso.

La vittoria è chiaramente espressa dall'Ascensione di Cristo verso la mano del Padre che lo accoglie in cielo. Una scena tutta in movimento che simboleggia la vita e la vittoria. All'estremità superiore della croce, racchiusa in un semicerchio aperto all'infinito verso l'alto, appare la mano benedicente del Padre. Dieci angeli sono in cima alla croce e fanno corona all'Ascensione muovendosi con gioiosa agitazione. Sotto è la dicitura, con abbreviazioni: IHS NAZARE REX IUDEORU (GESÙ NAZARENO RE DEI GIUDEI).

Alla destra e alla sinistra di Gesù, all'altezza delle braccia ci sono degli angeli che ammirano le stimmate addolorati, ma sereni.

A destra sotto la Croce di Gesù si trovano San Giovanni, la Madonna e Longino. Maria, piena di grazia e benedetta fra tutte le donne, sta in luogo privilegiato, un posto d'onore. Accanto a lei Giovanni, il discepolo che Gesù amava e che rappresenta tutti noi. Più piccolo, sotto la figura della Madonna, appare Longino, un soldato romano con nella mano la lancia con la quale squarcia il Costato di Cristo, a rappresentare il popolo pagano.

Alla sinistra di Gesù, vicinissima a Lui, Maria Maddalena: peccatrice convertita da Gesù, lo ha seguito nella Dolorosa Passione e al mattino di Pasqua sarà la prima a vedere il Signore Risorto. Dal volto si evidenzia il suo stupore e la sua ammirazione per i privilegi avuti. Accanto a lei Maria madre di Giacomo il minore che resterà sempre vicino a Gesù ed infine il centurione che sarà il primo a confessare: "Veramente quest'uomo è Figlio di Dio" (Mc 15,39). Si tratta dello stesso centurione di Cafarnao a cui Gesù aveva guarito il figlio e del quale Gesù aveva detto: "In verità vi dico che in Israele non ho trovato nessuno con una fede così grande" (Mt 8,10). Alle sue spalle appare il ragazzo miracolato.

Vicino alla gamba sinistra di Gesù l'artista ha disegnato un gallo con il becco aperto ed il collo teso intento a cantare. Il sangue bagna alcuni Santi tra i quali si riconoscono i Santi Cosma e Damiano. A destra alcuni Apostoli non più identificabili perchè le mani che baciavano il crocifisso hanno logorato il dipinto. Tra questi spii riconoscono Pietro e Paolo, due colonne della Chiesa, per cui Francesco aveva una venerazione particolare.

Il crocifisso è tuttora ammirabile nel Protomonastero di Santa Chiara in Assisi, dove le clarisse lo portarono quando si trasferirono dalla chiesetta di San Damiano.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tau con Cristo inciso e laccio - altezza 4 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480515000340
Prezzo: € 2.90

Descrizione:

Tau con Crocifisso inciso con cordoncino e pagellina.

Il Tau o "T" era già presente nelle catacombe romane e fu caro ai primi cristiani per la somiglianza con la croce.
Le descrizioni paleocristiane della croce utilizzata come pena capitale e quelle dei loro contemporanei pagani testimoniano che, nonostante le idee proposte da certi moderni, la forma più comune della croce romana da esecuzione era quella stessa della lettera tau.
Il tau è stato definitivamente adottato da San Francesco, che tracciava su di sé questo segno per consacrare il suo operato al Signore e ricordare l'amore per il crocifisso.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crocifisso San Damiano da parete stampa su legno - 14 x 10 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052237133
Prezzo: € 2.37

Descrizione:

La croce rappresenta il Cristo apparso a San Francesco nella chiesa di San Damiano ad Assisi, stampato su carta applicata su legno di betulla dello spessore di cm 0,5.

Il peso è di gr. 16

Prodotto in Italia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce di San Benedetto in legno con laccio - altezza 2,2 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400044188
Prezzo: € 2.00

Descrizione:

Piccola croce di San Benedetto da collo con laccio in corda. Ideale per chi ha allergie, poiché sulla pelle poggia solo corda o legno, non metalli che potrebbero causare reazioni.
Una croce elegante e discreta, da portare al collo affinché, con l'aiuto della fede, protegga chi la indossa dal male.

La croce di San Benedetto presenta la famosa Medaglia all'incrocio delle braccia. Le origini della medaglia di San Benedetto sono antichissime e risalgono a Papa Benedetto XIV.

Sul diritto della medaglia San Benedetto tiene nella mano destra una croce elevata verso il cielo e nella sinistra il libro aperto della santa Regola. Lungo il perimetro sono coniate queste parole: “EIUS IN OBITU NOSTRO PRESENTIA MUNIAMUR”, ovvero “Possiamo essere protetti dalla Sua presenza nell'ora della nostra morte”.

Sul rovescio della medaglia figura la croce di San Benedetto e le iniziali C, S, P, BLa devozione della Medaglia, o Croce di San Benedetto, divenne popolare intorno al 1050, dopo la guarigione miracolosa del giovane Brunone, figlio del conte Ugo di Eginsheim in Alsazia. La sua diffusione cominciò a seguito di un processo per stregoneria tenutosi in Baviera nel 1647 e che portò, negli anni successivi, alla trascrizione delle iniziali che ancora oggi si trovano impresse sulla medaglia.

Acronimi presenti sul retro della Medaglia:
C.S.S.M.L.: Che la Croce Santa sia la mia Luce
N.D.S.M.D.: Che il demonio non sia il mio capo
V.R.S.: Allontanati, Satana!
N.S.M.V.: Non mi persuaderai di cose malvagie
S.M.Q.L.: Ciò che mi presenti è cattivo
I.V.B.: Bevi tu stesso i tuoi veleni

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce tau in legno con Cristo stilizzato e laccio - altezza 3,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400043549
Prezzo: € 1.70

Descrizione:

Tau in legno d'ulivo con Cristo in rilievo dorato.

Il Tau o "T" era già presente nelle catacombe romane e fu caro ai primi cristiani per la somiglianza con la croce.
Le descrizioni paleocristiane della croce utilizzata come pena capitale e quelle dei loro contemporanei pagani testimoniano che, nonostante le idee proposte da certi moderni, la forma più comune della croce romana da esecuzione era quella stessa della lettera tau.
Il tau è stato definitivamente adottato da San Francesco, che tracciava su di sé questo segno per consacrare il suo operato al Signore e ricordare l'amore per il crocifisso.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce Prima Comunione in ulivo con calice e spighe - 5,5 x 4,5 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052282942
Prezzo: € 3.49

Descrizione:

Croce in ulivo di cm 5,5 x 4,5 con raffigurato il calice e le spighe. Viene consegnata con il suo cordino.

Il prodotto è completamenterealizzato in Italia.Il legno d'ulivo non è di facile lavorazione in quanto nodoso e duro, ma la fatica nel lavorarlo è ricompensata dalla bellezza delle sue venature che danno a questo legno forme singolari ed un calore unico.
Gli oggetti in legno d'ulivo hanno il pregio di rimanere nel tempo, per il valore pregiato del legno, per la bellezza artistica e per il calore che suscitano nell'ammirarli. Il legno di ulivo riunisce qualità, estetica e robustezza.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ciondolo Croce Dehoniana in legno di ulivo"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052305146
Prezzo: € 1.54

Descrizione:

Ciondolo Croce Dehoniana in legno ulivo



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce di San Damiano in legno - dimensioni 28x19 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400042733
Prezzo: € 15.25

Descrizione:

Riproduzione in pasta di di legno della croce di san Damiano. I particolari sono curati con estrema attenzione e realizzati con precisione.

La croce di San Damiano è il crocifisso dinanzi al quale San Francesco pregò nel 1205, ricevendo da esso la chiamata a lavorare per la Chiesa del Signore. Così narra la Leggenda dei tre compagni:
«Mentre passava vicino alla chiesa di San Damiano, fu ispirato a entrarvi. Andatoci prese a fare orazione fervidamente davanti all'immagine del Crocifisso, che gli parlò con commovente bontà: "Francesco, non vedi che la mia casa sta crollando? Va' dunque e restauramela". Tremante e stupefatto, il giovane rispose: "Lo farò volentieri, Signore". Egli aveva però frainteso: pensava si trattasse di quella chiesa che, per la sua antichità, minacciava prossima rovina. Per quelle parole del Cristo egli si fece immensamente lieto e raggiante; sentì nell'anima ch'era stato veramente il Crocifisso a rivolgergli il messaggio.»

Il crocifisso di San Damiano non appartiene ancora al tipo del Christus patiens, del Cristo sofferente, secondo lo stile che si imporrà a partire dal XIII secolo. Il Cristo è vittorioso, con gli occhi aperti. Il Corpo di Cristo è rigido, vincente sulla morte e sulla croce. Il volto ha un'espressione sofferente e seria, ma allo stesso tempo composta e serena.  L'aureola è d'oro come la croce all'interno della stessa aureola che vuole significare un Crocifisso Glorioso.

La vittoria è chiaramente espressa dall'Ascensione di Cristo verso la mano del Padre che lo accoglie in cielo. Una scena tutta in movimento che simboleggia la vita e la vittoria. All'estremità superiore della croce, racchiusa in un semicerchio aperto all'infinito verso l'alto, appare la mano benedicente del Padre. Dieci angeli sono in cima alla croce e fanno corona all'Ascensione muovendosi con gioiosa agitazione. Sotto è la dicitura, con abbreviazioni: IHS NAZARE REX IUDEORU (GESÙ NAZARENO RE DEI GIUDEI).

Alla destra e alla sinistra di Gesù, all'altezza delle braccia ci sono degli angeli che ammirano le stimmate addolorati, ma sereni.

A destra sotto la Croce di Gesù si trovano San Giovanni, la Madonna e Longino. Maria, piena di grazia e benedetta fra tutte le donne, sta in luogo privilegiato, un posto d'onore. Accanto a lei Giovanni, il discepolo che Gesù amava e che rappresenta tutti noi. Più piccolo, sotto la figura della Madonna, appare Longino, un soldato romano con nella mano la lancia con la quale squarcia il Costato di Cristo, a rappresentare il popolo pagano.

Alla sinistra di Gesù, vicinissima a Lui, Maria Maddalena: peccatrice convertita da Gesù, lo ha seguito nella Dolorosa Passione e al mattino di Pasqua sarà la prima a vedere il Signore Risorto. Dal volto si evidenzia il suo stupore e la sua ammirazione per i privilegi avuti. Accanto a lei Maria madre di Giacomo il minore che resterà sempre vicino a Gesù ed infine il centurione che sarà il primo a confessare: "Veramente quest'uomo è Figlio di Dio" (Mc 15,39). Si tratta dello stesso centurione di Cafarnao a cui Gesù aveva guarito il figlio e del quale Gesù aveva detto: "In verità vi dico che in Israele non ho trovato nessuno con una fede così grande" (Mt 8,10). Alle sue spalle appare il ragazzo miracolato.

Vicino alla gamba sinistra di Gesù l'artista ha disegnato un gallo con il becco aperto ed il collo teso intento a cantare. Il sangue bagna alcuni Santi tra i quali si riconoscono i Santi Cosma e Damiano. A destra alcuni Apostoli non più identificabili perchè le mani che baciavano il crocifisso hanno logorato il dipinto. Tra questi spii riconoscono Pietro e Paolo, due colonne della Chiesa, per cui Francesco aveva una venerazione particolare.

Il crocifisso è tuttora ammirabile nel Protomonastero di Santa Chiara in Assisi, dove le clarisse lo portarono quando si trasferirono dalla chiesetta di San Damiano.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crocifisso da parete in legno di mogano con Cristo in metallo - 25 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052239915
Prezzo: € 12.22

Descrizione:

La croce è realizzata in legno di mogano, mentre il corpo di Cristo riportato è in metallo argentato. Il crocifisso puo eseere appeso grazie ad un gancio sul retro.

Questo prodotto, realizzato in Italia, è disponibile in diverse misure:

- 15 cm (articolo 161015)

- 20 cm (articolo 161020)

- 25 cm (articolo 161025)

- 30 cm (articolo 161030)

 

 

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tau in legno d'ulivo con Cristo inciso - altezza 26 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480513001059
Prezzo: € 35.70

Descrizione:

Tau in legno d'ulivo con Cristo sagomato e inciso nel legno. Le forme sinuose di questa croce, valorizzate dalle venature del legno ben visibili, rendono il tau estremamente originale e sobrio.

Nella parte superiore una piccola cavità lo rende adatto per essere appeso.

Il Tau o "T" era già presente nelle catacombe romane e fu caro ai primi cristiani per la somiglianza con la croce.
Le descrizioni paleocristiane della croce utilizzata come pena capitale e quelle dei loro contemporanei pagani testimoniano che, nonostante le idee proposte da certi moderni, la forma più comune della croce romana da esecuzione era quella stessa della lettera tau.
Il tau è stato definitivamente adottato da San Francesco, che tracciava su di sé questo segno per consacrare il suo operato al Signore e ricordare l'amore per il crocifisso.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Medaglia San Benedetto in metallo argentato ossidato - 9 mm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052339585
Prezzo: € .29

Descrizione:

Medaglia San Benedetto in metallo argentato ox mm 9



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce intagliata in polimero "Colomba dello Spirito Santo" - altezza 14 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400299793
Prezzo: € 3.50

Descrizione:

Simpatica croce asimmetrica di piccole dimensioni a finitura lucida con intagliato il simbolo della Confermazione sulla superficie - la colomba dello Spirito Santo - accompagnato dai nomi e dai simboli dei Sette doni dello Spirito Santo.
Un pratico gancetto in metallo si trova sul retro della croce, utile per l'affissione a parete.
Sullo sfondo multicolor risalta, intagliata e colorata di bianco, la colomba dal folto piumaggio con le ali spiegate in volo. Completano la decorazione sette gocce di sangue, a simboleggiare i doni dello Spirito Santo.

La colomba è l'iconografia principale con cui viene rappresentato lo Spirito Santo.
L'utilizzo di questo simbolo per rappresentare lo Spirito Santo, consentito dal concilio di Nicea del 325, dipende forse dall'interpretazione letterale del Vangelo riguardante il battesimo di Cristo. Marco (1,9-11) parla dello Spirito Santo che scende su Cristo «come colomba», il testo di Luca (3,22) riferisce che lo Spirito Santo «discese sopra di lui in forma corporale come una colomba». L'iconografia classica la vuole rappresentata mentre scende dal cielo e di colore bianco, simbolo di purezza.

I doni dello Spirito Santo sono sette - Sapienza, Intelletto, Consiglio, Fortezza, Scienza, Pietà, Timor di Dio.

I doni sono elencati nel Libro del profeta Isaia al capitolo 11. Nell’originale ebraico i doni erano sei - mancava la pietà - introdotta poi con la versione greca.

L'articolo è spendibile come idea regalo o bomboniera per la Confermazione.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce in legno "Ultima cena" - altezza 13 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599008790
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

Coloratissima croce in legno su cui è stampata la rappresentazione di un'Ultima Cena un po' particolare. Gesù, infatti, invece di essere circondato dagli apostoli, è in compagnia dei bambini.

Sulla tavola si trovano il pane e il calice, e tornano le immagini della spiga di grano e dell'uva sia in mezzo ai bimbi seduti che sulla parte inferiore dell'asse centrale, più sfumate.

L'Eucaristía, o comunione, o santa cena, per gran parte delle Chiese cristiane è il sacramento istituito da Gesù Cristo durante l'Ultima Cena, alla vigilia della sua passione e morte. Il termine deriva dal greco ε?χαριστ?ω (eucharistô, 'ringrazio, rendo grazie').
Il Nuovo Testamento narra l'istituzione dell'eucaristia in quattro passi: Matteo 26,26-28; Marco 14,22-24; Luca 22,19-20; 1Corinzi 11,23-25.

Il pane è un elemento essenziale per la vita dell’uomo, è immagine del bisogno di nutrimento.
Gesù, quando parla all’uomo, usa immagini che possono essere facilmente comprese. Definisce quindi se stesso come il pane della vita, chi mangia di questo pane non avrà fame, mai! (Gv.6). Gesù è il vero pane. Il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo. Il verbo si fa carne e viene ad abitare in mezzo a noi. (Gv 6,41-51)
Il pane, al quale non si può non aggiungere il vino, ha una valenza simbolica. Pane e uva rappresentano la natura (sono i frutti della terra) e la cultura (sono i frutti del lavoro dell’uomo), sono cibo e bevanda, gli elementi vitali per eccellenza che accompagnano l’uomo dal suo nascere al suo morire, durante tutta la sua vita. Pane e vino rimandano alla convivialità e alla comunione che si stabilisce attorno alla tavola ma anche alla nostra condizione corporale: il corpo sente e patisce fame e sete, il corpo è sostentato dal cibo, ma il cibo pur nutrendo il corpo non può liberarlo dalla morte.
Il cibo eucaristico, significato da questi simboli della vita, il pane e il vino, anticipa e prefigura la vita eterna e la comunione senza più ombre con Dio nel regno dei Cieli. Dunque l’Eucarestia assume anche l’intera vita dell’uomo attraverso i simboli del pane e del vino.
Il pane e l'uva  ricordano l'Ultima Cena, che ogni domenica la comunità cristiana rivive nell'Eucaristia: il sacerdote, tramite la consacrazione, trasforma l'ostia/pane ed il vino/uva nel corpo e nel sangue di Cristo (transustanziazione).
Sono simboli forti e significativi, che riassumono in pochi tratti il più profondo significato della Comunione.

La croce è dotata di un pratico gancetto che ne permette l'affissione.

Ottima idea regalo per la Prima Comunione, simpatica anche come bomboniera.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce San Benedetto in legno con Cristo in metallo - 8 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052223372
Prezzo: € 14.03

Descrizione:

CroceSan Benedetto in legno color naturale e metallo Cristo e medaglia argentata cm. 8



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU