Libreria cattolica

Varie - Croci E Crocifissi



Titolo: "Croce icona Cristo morente, produzione greca in legno e sfondo foglia oro - 14,5 x 9,5 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052219573
Prezzo: € 22.50

Descrizione:

La croce profilata a mano in color bordeaux ci presenta il Cristo morente su sfondo dorato anch'esso dipinto a mano. Il gancio sul retro da la possibilità alla croce di essere appesa a muro.

Il peso della croce è di 57 gr.

Realizzato in Grecia.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crocifisso pastorale Giovanni Paolo II da parete in metallo dorato - 14 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052239977
Prezzo: € 10.03

Descrizione:

Crocifisso pastorale Giovanni Paolo II in metallo dorato. Riprende la forma, diventata famosa in tutto il mondo, della croce pastorale di questo Papa. Ideata per essere appesa al muro come arredamento per la casa. 

Realizzato in Italia.

Il prodotto è disponibile anche nella misura di 30 cm (codice:161430) ed anche in altra finitura (metallo argentato) col codice161330 e 161314.

 

 

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce in ulivo con incisione e cordone - 3 x 3 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052304880
Prezzo: € 1.42

Descrizione:

Croce ulivo e incisione cm 3x3 con cordone



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce effetto pietra "Angelo di Dio" - dimensioni 16,5x10,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400066821
Prezzo: € 12.10

Descrizione:

Graziosa croce in polimero di colore giallo chiaro.

All'incrocio dei bracci è applicato un angioletto sagomato dai colori tenui e satinati e i lineamenti dolci, per avvicinare l'angelo all'immaginario dei bambini. Le mani giunte in segno di preghiera evocano l'immagine dell'Angelo Custode, a protezione dei più piccoli.

L'angelo custode è una figura ricorrente a partire dall’Antico Testamento in cui funge da protettore del popolo, e quindi di ciascun essere umano. Secondo i testi sacri, l’angelo è un intermediario tra l’uomo e Dio, un messaggero divino che deve distinguersi sia dalla Trinità sia dall’uomo, motivo per cui la sua entità eterea viene ben rappresentata dalle ali.

Nel calendario liturgico cattolico l’angelo custode si festeggia il 2 ottobre.

Lungo l'asse verticale, sotto l'angioletto, è riportata con carattere giocoso la preghiera "Angelo di Dio".

Angelo di Dio,
che sei il mio custode,
illumina,
custodisci,
reggi e governa me,
che ti fui affidato dalla pietà celeste.

Amen.

Un bel crocifisso molto tenero da appendere nella stanza dei più piccini. Può essere regalato in occasione di nascite e battesimi.
Adatto sia per i maschietti che per le femminucce grazie al colore neutrale.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce di San Damiano in legno - dimensioni 19x14 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480513000946
Prezzo: € 11.50

Descrizione:

Crocefisso di San Damiano con bordo nero.

La croce di San Damiano è il crocifisso dinanzi al quale San Francesco pregò nel 1205, ricevendo da esso la chiamata a lavorare per la Chiesa del Signore. Così narra la Leggenda dei tre compagni:
«Mentre passava vicino alla chiesa di San Damiano, fu ispirato a entrarvi. Andatoci prese a fare orazione fervidamente davanti all'immagine del Crocifisso, che gli parlò con commovente bontà: "Francesco, non vedi che la mia casa sta crollando? Va' dunque e restauramela". Tremante e stupefatto, il giovane rispose: "Lo farò volentieri, Signore". Egli aveva però frainteso: pensava si trattasse di quella chiesa che, per la sua antichità, minacciava prossima rovina. Per quelle parole del Cristo egli si fece immensamente lieto e raggiante; sentì nell'anima ch'era stato veramente il Crocifisso a rivolgergli il messaggio.»

Il crocifisso di San Damiano non appartiene ancora al tipo del Christus patiens, del Cristo sofferente, secondo lo stile che si imporrà a partire dal XIII secolo. Il Cristo è vittorioso, con gli occhi aperti. Il Corpo di Cristo è rigido, vincente sulla morte e sulla croce. Il volto ha un'espressione sofferente e seria, ma allo stesso tempo composta e serena.  L'aureola è d'oro come la croce all'interno della stessa aureola che vuole significare un Crocifisso Glorioso.

La vittoria è chiaramente espressa dall'Ascensione di Cristo verso la mano del Padre che lo accoglie in cielo. Una scena tutta in movimento che simboleggia la vita e la vittoria. All'estremità superiore della croce, racchiusa in un semicerchio aperto all'infinito verso l'alto, appare la mano benedicente del Padre. Dieci angeli sono in cima alla croce e fanno corona all'Ascensione muovendosi con gioiosa agitazione. Sotto è la dicitura, con abbreviazioni: IHS NAZARE REX IUDEORU (GESÙ NAZARENO RE DEI GIUDEI).

Alla destra e alla sinistra di Gesù, all'altezza delle braccia ci sono degli angeli che ammirano le stimmate addolorati, ma sereni.

A destra sotto la Croce di Gesù si trovano San Giovanni, la Madonna e Longino. Maria, piena di grazia e benedetta fra tutte le donne, sta in luogo privilegiato, un posto d'onore. Accanto a lei Giovanni, il discepolo che Gesù amava e che rappresenta tutti noi. Più piccolo, sotto la figura della Madonna, appare Longino, un soldato romano con nella mano la lancia con la quale squarcia il Costato di Cristo, a rappresentare il popolo pagano.

Alla sinistra di Gesù, vicinissima a Lui, Maria Maddalena: peccatrice convertita da Gesù, lo ha seguito nella Dolorosa Passione e al mattino di Pasqua sarà la prima a vedere il Signore Risorto. Dal volto si evidenzia il suo stupore e la sua ammirazione per i privilegi avuti. Accanto a lei Maria madre di Giacomo il minore che resterà sempre vicino a Gesù ed infine il centurione che sarà il primo a confessare: "Veramente quest'uomo è Figlio di Dio" (Mc 15,39). Si tratta dello stesso centurione di Cafarnao a cui Gesù aveva guarito il figlio e del quale Gesù aveva detto: "In verità vi dico che in Israele non ho trovato nessuno con una fede così grande" (Mt 8,10). Alle sue spalle appare il ragazzo miracolato.

Vicino alla gamba sinistra di Gesù l'artista ha disegnato un gallo con il becco aperto ed il collo teso intento a cantare. Il sangue bagna alcuni Santi tra i quali si riconoscono i Santi Cosma e Damiano. A destra alcuni Apostoli non più identificabili perchè le mani che baciavano il crocifisso hanno logorato il dipinto. Tra questi spii riconoscono Pietro e Paolo, due colonne della Chiesa, per cui Francesco aveva una venerazione particolare.

Il crocifisso è tuttora ammirabile nel Protomonastero di Santa Chiara in Assisi, dove le clarisse lo portarono quando si trasferirono dalla chiesetta di San Damiano.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce di San Damiano in legno - dimensioni 100x70 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400045062
Prezzo: € 240.00

Descrizione:

Riproduzione fedele in legno della Croce di San Damiano. I particolari sono curati con estrema attenzione e realizzati con precisione.

La croce di San Damiano è il crocifisso dinanzi al quale San Francesco pregò nel 1205, ricevendo da esso la chiamata a lavorare per la Chiesa del Signore. Così narra la Leggenda dei tre compagni:
«Mentre passava vicino alla chiesa di San Damiano, fu ispirato a entrarvi. Andatoci prese a fare orazione fervidamente davanti all'immagine del Crocifisso, che gli parlò con commovente bontà: "Francesco, non vedi che la mia casa sta crollando? Va' dunque e restauramela". Tremante e stupefatto, il giovane rispose: "Lo farò volentieri, Signore". Egli aveva però frainteso: pensava si trattasse di quella chiesa che, per la sua antichità, minacciava prossima rovina. Per quelle parole del Cristo egli si fece immensamente lieto e raggiante; sentì nell'anima ch'era stato veramente il Crocifisso a rivolgergli il messaggio.»

Il crocifisso di San Damiano non appartiene ancora al tipo del Christus patiens, del Cristo sofferente, secondo lo stile che si imporrà a partire dal XIII secolo. Il Cristo è vittorioso, con gli occhi aperti. Il Corpo di Cristo è rigido, vincente sulla morte e sulla croce. Il volto ha un'espressione sofferente e seria, ma allo stesso tempo composta e serena.  L'aureola è d'oro come la croce all'interno della stessa aureola che vuole significare un Crocifisso Glorioso.

La vittoria è chiaramente espressa dall'Ascensione di Cristo verso la mano del Padre che lo accoglie in cielo. Una scena tutta in movimento che simboleggia la vita e la vittoria. All'estremità superiore della croce, racchiusa in un semicerchio aperto all'infinito verso l'alto, appare la mano benedicente del Padre. Dieci angeli sono in cima alla croce e fanno corona all'Ascensione muovendosi con gioiosa agitazione. Sotto è la dicitura, con abbreviazioni: IHS NAZARE REX IUDEORU (GESÙ NAZARENO RE DEI GIUDEI).

Alla destra e alla sinistra di Gesù, all'altezza delle braccia ci sono degli angeli che ammirano le stimmate addolorati, ma sereni.

A destra sotto la Croce di Gesù si trovano San Giovanni, la Madonna e Longino. Maria, piena di grazia e benedetta fra tutte le donne, sta in luogo privilegiato, un posto d'onore. Accanto a lei Giovanni, il discepolo che Gesù amava e che rappresenta tutti noi. Più piccolo, sotto la figura della Madonna, appare Longino, un soldato romano con nella mano la lancia con la quale squarcia il Costato di Cristo, a rappresentare il popolo pagano.

Alla sinistra di Gesù, vicinissima a Lui, Maria Maddalena: peccatrice convertita da Gesù, lo ha seguito nella Dolorosa Passione e al mattino di Pasqua sarà la prima a vedere il Signore Risorto. Dal volto si evidenzia il suo stupore e la sua ammirazione per i privilegi avuti. Accanto a lei Maria madre di Giacomo il minore che resterà sempre vicino a Gesù ed infine il centurione che sarà il primo a confessare: "Veramente quest'uomo è Figlio di Dio" (Mc 15,39). Si tratta dello stesso centurione di Cafarnao a cui Gesù aveva guarito il figlio e del quale Gesù aveva detto: "In verità vi dico che in Israele non ho trovato nessuno con una fede così grande" (Mt 8,10). Alle sue spalle appare il ragazzo miracolato.

Vicino alla gamba sinistra di Gesù l'artista ha disegnato un gallo con il becco aperto ed il collo teso intento a cantare. Il sangue bagna alcuni Santi tra i quali si riconoscono i Santi Cosma e Damiano. A destra alcuni Apostoli non più identificabili perchè le mani che baciavano il crocifisso hanno logorato il dipinto. Tra questi spii riconoscono Pietro e Paolo, due colonne della Chiesa, per cui Francesco aveva una venerazione particolare.

Il crocifisso è tuttora ammirabile nel Protomonastero di Santa Chiara in Assisi, dove le clarisse lo portarono quando si trasferirono dalla chiesetta di San Damiano.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce effetto pietra "Padre Nostro" - altezza 16,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599007588
Prezzo: € 8.90

Descrizione:

Graziosa croce in polimero con sfumature rosa.

Sui bordi sono disegnati, in modo dettagliato ma non meno delicato, dei fiori con corolle che variano sui toni del rosa e del rosso tenue.

Sul corpo della croce è scritta con inchiostro rosa la preghiera "Padre Nostro".

Sono i vangeli di Matteo e Luca a trasmetterci il Pater Noster, la più diffusa e conosciuta preghiera cristiana.
Fu Gesù che insegnò ai discepoli ad usare la parola "Padre", andando a colmare quelle distanza tra i fedeli e Dio che la prassi religiosa del tempo rigidamente imponeva.
È una preghiera colma di fiducia in Dio e i fedeli sentono di poterne pronunciare le parole come se stessero dialogando con Lui, rendendo intimo e privato il momento dell'orazione.

Padre nostro che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontàcome in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
e non abbandonarci alla tentazione,
ma liberaci dal male.

Amen

Sul retro della croce è presente un pratico gancetto che ne permette l'affissione.

La croce viene venduta in una confezione rigida trasparente che ne protegge la sagoma.

Un bellissimo regalo in occasione della Prima Riconciliazione, ma anche per nascite e battesimi.

 

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce San Damiano stampa su legno ulivo con laccio - 4 x 3 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052297144
Prezzo: € 1.88

Descrizione:

Croce pendente di San Damiano, completa di cordone. Si tratta di una stampa su legno d'ulivo. Misure della croce: 4 x 3 cm. Realizzato in Italia. 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crocifisso da parete in legno ulivo con Cristo in metallo ossidato - 30 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052239847
Prezzo: € 29.06

Descrizione:

Croce legno ulivo Cristo ottonato cm. 30 Il legno d'ulivo non è di facile lavorazione in quanto nodoso e duro, ma la fatica nel lavorarlo è ricompensata dalla bellezza delle sue venature che danno a questo legno forme singolari ed un calore unico. Gli oggetti in legno d'ulivo hanno il pregio di rimanere nel tempo, per il valore pregiato del legno, per la bellezza artistica e per il calore che suscitano nell'ammirarli. Il legno di ulivo riunisce qualità, estetica e robustezza.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce moderna in vetro con Cristo stilizzato - altezza 21 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480513000250
Prezzo: € 38.00

Descrizione:

Croce moderna in vetro con Cristo stilizzato. Semplice e particolare al tempo stesso, è un crocifisso originale che ben si adatta ad essere regalato in numerose occasioni.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crocetta distintivo in metallo liscio nichelato con pin - 2 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052324659
Prezzo: € 1.90

Descrizione:Crocetta distintivo in metallo liscio nichelato cm 2 con pin

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce alfa e omega in argento 925 - 1,5 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052274220
Prezzo: € 20.86

Descrizione:

 

La croce ha un'altezza di cm 1,5.

Il peso è di 2,2 gr.

La croce è totalmente made in Italy.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crocetta distintivo in metallo liscio nichelato con spilla - 2,5 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052224966
Prezzo: € 1.81

Descrizione:

Crocetta distintivo in metallo liscio nichelato cm. 2,5



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce sagomata con lamina oro "Sacra Famiglia" - altezza 14 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 8018859045556
Prezzo: € 2.70

Descrizione:

Graziosa, elegante ed originale, quest'icona a forma di croce sagomata rappresenta la Sacra Famiglia.

Una spessa lamina dorata si snoda lungo il perimetro della croce e richiama gli altri elementi in oro impressi a caldo che impreziosiscono la stampa. Il braccio verticale della croce è sagomato e segue la forma morbida dei drappi indossati dai protagonisti dell'icona.

Lo sfondo della croce è ad effetto marmo e sfuma nei toni del beige. Una greca dorata semplice e lineare si sviluppa lungo il bordo interno del crocifisso.

Sul retro liscio e ben levigato sono presenti due forellini nella parte centrale in basso: inserendo il sottile supporto in metallo, l'icona si può appoggiare su qualsiasi superficie e rimane leggermente inclinata all'indietro.

La famiglia di Nazareth rappresenta un soggetto iconografico semplice e complesso al tempo stesso, in cui i tre protagonisti principali sono raffigurati in pose canoniche, a prototipo della famiglia ideale. Maria è una donna giovane e premurosa, Giuseppe è vicino alla Vergine e sorveglia con fare protettivo Gesù Bambino.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce San Benedetto in metallo nichelato con smalto rosso - 8 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052223570
Prezzo: € 5.90

Descrizione:

Croce di San Benedetto in metallo nichelato di cm. 8 con sfondo in smalto rosso.Sulla croce sono presenti le seguenti iniziali:
C.S.P.B. Crux San cti Patris Benedicti Croce da San Padre Benedetto
C.S.S.M.L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Che la Croce San ta sia la mia Luce
N.D.S.M.D. Non Draco Sit Mihi Dux Che il demonio non sia il mio capo
V.R.S. Vade Retro satana! Allontanati Satana
N.S.M.V Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose malvagie
S.M.Q.L Sunt Mala Quae Libas Cio' che mi presenti è cattivo
I.V.B Ipse Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni


Il prodotto è completamenterealizzato in Italia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce in legno "Angelo di Dio" - altezza 13 cm"
Editore: Egim
Autore:
Pagine:
Ean: 2483599008813
Prezzo: € 2.00

Descrizione:

Croce in legno stondata con apposito gancetto per l'affissione.

Lo sfondo della croce è sfumato sulle tonalità del giallo e alle estremità sono presenti dei fiori bianchi che ricordano i gigli.

Il giglio è simbolo di purezza, bellezza, innocenza e fragilità.
Nell'Antico Testamento viene citato nel libro di Osea: «Sarò come rugiada per Israele; [il popolo di Israele] fiorirà come un giglio e metterà radici come un albero del Libano» (Os 14,6). Nel Cantico dei cantici il "giglio delle valli", cioè cresciuto spontaneamente, è simbolo della bellezza dell'amore fedele, unico e gratuito: «Io sono un narciso della pianura di Saron, un giglio delle valli. Come un giglio fra i rovi, così l'amica mia tra le ragazze» (2, 1-2).
Nel Nuovo Testamento il giglio viene citato in questo passo di Matteo: «Osservate come crescono i gigli del campo: non faticano e non filano. Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro» (Mt 6, 28-29). Tramite la metafora del giglio, Gesù invita a non affannarsi per il domani e ad avere fiducia in Dio che ha cura di tutte le sue creature, soprattutto delle più fragili e deboli.

Nell'iconografia cristiana il giglio, simbolo di innocenza e candore, è un attributo spesso associato alla Madonna, definita "giglio tra i cardi", e ai santi, dei quali esprime la nobiltà, la purezza, e il loro affidamento a Dio.

Sul corpo della croce è riportata con inchiostro scuro la preghiera "Angelo di Dio".

Angelo di Dio,
che sei il mio custode,
illumina,
custodisci,
reggi e governa me,
che ti fui affidato dalla pietà celeste.

Amen.

Questa croce è adatta per essere offerta in dono in occasione di nascite e battesimi sia per bambini che per bambine, grazie ai suoi colori neutri.

Articolo ideato e prodotto in Italia da un’azienda milanese leader nella realizzazione di articoli religiosi dal 1914, rinomata a livello mondiale per la qualità dei materiali e la cura nei dettagli e nella lavorazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce colorata "Cresima" - altezza 16,5 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400037999
Prezzo: € 4.20

Descrizione:

Graziosa croce in legno colorata, ad effetto ceramica, raffigurante i simboli della Cresima.

Nell'incrocio dei bracci si staglia su uno sfondo di un azzurro acceso una coloba bianca in volo.

La colomba è l'iconografia principale con cui viene rappresentato lo Spirito Santo.
L'utilizzo di questo simbolo per rappresentare lo Spirito Santo, consentito dal concilio di Nicea del 325, dipende forse dall'interpretazione letterale del Vangelo riguardante il battesimo di Cristo. Marco (1,9-11) parla dello Spirito Santo che scende su Cristo «come colomba», il testo di Luca (3,22) riferisce che lo Spirito Santo «discese sopra di lui in forma corporale come una colomba». L'iconografia classica la vuole rappresentata mentre scende dal cielo e di colore bianco, simbolo di purezza.

Dalla colomba emanano sette raggi dei colori dell'arcobaleno che vengono ripresi alla base della croce, dove si trovano trascritti.

I doni dello Spirito Santo sono sette - Sapienza, Intelletto, Consiglio, Fortezza, Scienza, Pietà, Timor di Dio.

I doni sono elencati nel Libro del profeta Isaia al capitolo 11. Nell’originale ebraico i doni erano sei - mancava la pietà - introdotta poi con la versione greca.

Sono presenti poi, nel corpo della croce, il pastorale e la mitria.

La croce può essere regalata ai fanciulli in ricordo del sacramento ricevuto.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce di San Damiano in legno - dimensioni 40x29 cm"
Editore: Fars
Autore:
Pagine:
Ean: 8058400044577
Prezzo: € 22.50

Descrizione:

Riproduzione in pasta di di legno della croce di san Damiano. I particolari sono curati con estrema attenzione e realizzati con precisione.

La croce di San Damiano è il crocifisso dinanzi al quale San Francesco pregò nel 1205, ricevendo da esso la chiamata a lavorare per la Chiesa del Signore. Così narra la Leggenda dei tre compagni:
«Mentre passava vicino alla chiesa di San Damiano, fu ispirato a entrarvi. Andatoci prese a fare orazione fervidamente davanti all'immagine del Crocifisso, che gli parlò con commovente bontà: "Francesco, non vedi che la mia casa sta crollando? Va' dunque e restauramela". Tremante e stupefatto, il giovane rispose: "Lo farò volentieri, Signore". Egli aveva però frainteso: pensava si trattasse di quella chiesa che, per la sua antichità, minacciava prossima rovina. Per quelle parole del Cristo egli si fece immensamente lieto e raggiante; sentì nell'anima ch'era stato veramente il Crocifisso a rivolgergli il messaggio.»

Il crocifisso di San Damiano non appartiene ancora al tipo del Christus patiens, del Cristo sofferente, secondo lo stile che si imporrà a partire dal XIII secolo. Il Cristo è vittorioso, con gli occhi aperti. Il Corpo di Cristo è rigido, vincente sulla morte e sulla croce. Il volto ha un'espressione sofferente e seria, ma allo stesso tempo composta e serena.  L'aureola è d'oro come la croce all'interno della stessa aureola che vuole significare un Crocifisso Glorioso.

La vittoria è chiaramente espressa dall'Ascensione di Cristo verso la mano del Padre che lo accoglie in cielo. Una scena tutta in movimento che simboleggia la vita e la vittoria. All'estremità superiore della croce, racchiusa in un semicerchio aperto all'infinito verso l'alto, appare la mano benedicente del Padre. Dieci angeli sono in cima alla croce e fanno corona all'Ascensione muovendosi con gioiosa agitazione. Sotto è la dicitura, con abbreviazioni: IHS NAZARE REX IUDEORU (GESÙ NAZARENO RE DEI GIUDEI).

Alla destra e alla sinistra di Gesù, all'altezza delle braccia ci sono degli angeli che ammirano le stimmate addolorati, ma sereni.

A destra sotto la Croce di Gesù si trovano San Giovanni, la Madonna e Longino. Maria, piena di grazia e benedetta fra tutte le donne, sta in luogo privilegiato, un posto d'onore. Accanto a lei Giovanni, il discepolo che Gesù amava e che rappresenta tutti noi. Più piccolo, sotto la figura della Madonna, appare Longino, un soldato romano con nella mano la lancia con la quale squarcia il Costato di Cristo, a rappresentare il popolo pagano.

Alla sinistra di Gesù, vicinissima a Lui, Maria Maddalena: peccatrice convertita da Gesù, lo ha seguito nella Dolorosa Passione e al mattino di Pasqua sarà la prima a vedere il Signore Risorto. Dal volto si evidenzia il suo stupore e la sua ammirazione per i privilegi avuti. Accanto a lei Maria madre di Giacomo il minore che resterà sempre vicino a Gesù ed infine il centurione che sarà il primo a confessare: "Veramente quest'uomo è Figlio di Dio" (Mc 15,39). Si tratta dello stesso centurione di Cafarnao a cui Gesù aveva guarito il figlio e del quale Gesù aveva detto: "In verità vi dico che in Israele non ho trovato nessuno con una fede così grande" (Mt 8,10). Alle sue spalle appare il ragazzo miracolato.

Vicino alla gamba sinistra di Gesù l'artista ha disegnato un gallo con il becco aperto ed il collo teso intento a cantare. Il sangue bagna alcuni Santi tra i quali si riconoscono i Santi Cosma e Damiano. A destra alcuni Apostoli non più identificabili perchè le mani che baciavano il crocifisso hanno logorato il dipinto. Tra questi spii riconoscono Pietro e Paolo, due colonne della Chiesa, per cui Francesco aveva una venerazione particolare.

Il crocifisso è tuttora ammirabile nel Protomonastero di Santa Chiara in Assisi, dove le clarisse lo portarono quando si trasferirono dalla chiesetta di San Damiano.

Articolo ideato, studiato e prodotto esclusivamente in Italia da un'azienda leader a livello mondiale nella produzione, realizzazione e commercializzazione di articoli religiosi da oltre 40 anni, che si distingue per la cura nei dettagli e la qualità dei materiali e delle lavorazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce in metallo dorato con smalto blu elettrico - 7 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052224775
Prezzo: € 10.13

Descrizione:

Croce in metallo dorato di cm. 7 con smalto blu.

Il prodotto è completamenterealizzato in Italia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce Tau da parete in legno di ulivo (croce di San Francesco d'Assisi) - 20 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052225239
Prezzo: € 21.96

Descrizione:

Croce tau di San Francesco in legno di ulivo di 20 cm.

Questa croce tau può essere appesa al muro.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce dorata con smalto multicolore - 4 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052225413
Prezzo: € 2.59

Descrizione:

Ciondolo Croce stilizzato con base dorata e smalto multicolore di misura 4 x 2 cm.

Il peso è 6 gr.

Prodotto interamente realizzato in Italia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bomboniera comunione: Croce in legno d'ulivo con calice - 4,7 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052309892
Prezzo: € 2.17

Descrizione:

Croce realizzata in legno di ulivo con calice in rilievo e fornita con cordoncino bianco.

Ideale come bomboniera per la Prima comunione sia per maschi che femmine.

Questa modello di croce è disponibile anche per la Santa Cresima.

Prodotta da un azienda italiana esperta nella lavorazione del legno di ulivo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crocifisso da parete in legno di mogano con Cristo in metallo - 30 cm"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052239922
Prezzo: € 17.35

Descrizione:

La croce è realizzata in legno di mogano, mentre il corpo di Cristo riportato è in metallo argentato. Il crocifisso puo eseere appeso grazie ad un gancio sul retro.

Questo prodotto, realizzato in Italia, è disponibile in diverse misure:

- 15 cm (articolo 161015)

- 20 cm (articolo 161020)

- 25 cm (articolo 161025)

- 30 cm (articolo 161030)

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce San Benedetto in zama dorata"
Editore: F&A
Autore:
Pagine:
Ean: 8020052292668
Prezzo: € 8.59

Descrizione:

Croce S. Benedetto in zama dorata



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Croce con catenina in metallo "Buon pastore" - altezza 3 cm"
Editore: Distribuzione Liturgica
Autore:
Pagine:
Ean: 2480513006078
Prezzo: € 2.00

Descrizione:

Croce in metallo con catenina. La raffigurazione rappresentata è quella del buon pastore che si prende cura del suo gregge.

La croce cristiana è il simbolo cristiano più diffuso, riconosciuto in tutto il mondo. È una rappresentazione stilizzata dello strumento usato dai romani per l'esecuzione capitale tramite crocifissione, il supplizio che secondo i vangeli e la tradizione cristiana è stato inflitto a Gesù Cristo; è il simbolo di redenzione degli uomini. Per i cristiani la croce costituisce un ricordo della passione, morte e risurrezione di Gesù, fasi inseparabili di una sola vicenda. Perciò la croce: è principalmente un simbolo di speranza e di "negazione delle immagini sbagliate di Dio"; è un ricordo dell'invito evangelico ad imitare Gesù in tutto e per tutto, accettando pazientemente anche la sofferenza per amore.

La figura del Buon Pastore è il primo simbolo del sacrificio di Cristo per l'uomo, quando ancora la rappresentazione della crocifissione era vietata. La simbologia del pastore è già presente nell'Antico Testamento [Ez.34]. Nei vangeli troviamo i rimandi alla pecorella smarrita [Luca 15,3-7] e al Pastore Buono [Giovanni 10,11-16] - un simbolo che Gesù stesso ha scelto per esprimere l'amore di Dio manifestato agli uomini.
Solitamente sia nella pittura che nella scultura del cristianesimo delle origini, il Buon Pastore è stato presentato, secondo il modulo classico, nello splendore della giovinezza. Il capo è leggermente volto da un lato, vestito di una corta tunica che gli scende sino alle ginocchia, stretta ai fianchi da una cintura; la spalla destra completamente nuda mentre i piedi sono coperti da alti calzari. Porta a tracolla la bisaccia per le provviste e regge sulle spalle la pecora che tiene ben salda per le gambe; ai lati due agnelli alzano fiduciosi lo sguardo verso di lui. Sono presenti anche altre rappresentazioni, più articolate e con dettagli differenti, ma il simbolismo è chiaro: nella figura del Buon pastore viene rappresentato Gesù salvatore e con la pecora si allude all'anima salvata dall'amore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU