Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Autobiografia spirituale"
Editore: Jaca Book
Autore: Berdjaev Nikolaj
Pagine:
Ean: 9788816407558
Prezzo: € 38.00

Descrizione:L'"Autobiografia spirituale" di Nikolaj Berdjaev non è l'ultimo libro scritto dal grande filosofo russo; cacciato dalla propria patria per decisione diretta di Lenin e stabilitosi a Parigi dal 1924, Berdjaev ne terminò infatti la versione iniziale già nel 1940 e prima della morte vi portò alcuni ritocchi, ma quest'opera resta comunque il suo testamento spirituale per la chiarezza con la quale, ripercorrendo la propria storia personale e quella di un mondo devastato da guerre e rivoluzioni, riscopre la centralità della persona creata da Dio e definita dal rapporto con un Dio che vuole la sua creatura come essere libero e creatore. La libertà e l'infinita creatività umana, continuamente riaffermate da Berdjaev, non sono quindi un gesto di autoaffermazione nichilista, in cui l'uomo nega tutto quanto si trova al di fuori del proprio arbitrio e della propria fantasia, ma sono piuttosto la continua tensione della persona per aderire al mistero dell'esistenza, al mistero degli esseri e delle cose e alla loro infinita e sorprendente bellezza. Riflessione critica generata da questo rapporto creatore e dall'esistenza che esso genera, la filosofia è sempre religiosa, crede in Dio o lo nega, ma non può essergli indifferente: essendo amore della sapienza, essa è continuamente alla ricerca del vero e del significato della vita che il filosofo sperimenta quotidianamente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Starec Afanasij. Un folle in Cristo dei nostri giorni"
Editore: Ancora
Autore:
Pagine: 176
Ean: 9788851402471
Prezzo: € 14.00

Descrizione:I "folli in Cristo" sono coloro che vivono e agiscono seguendo Cristo in maniera originale e controcorrente rispetto al comune sentire: sono una realtà della Chiesa cristiana ed in particolare di quella Ortodossa. Lo starec (l'equivalente di "padre spirituale" nella tradizione ortodossa) Afanasij Andreevi Sajko (1887-1967) è particolare da questo punto di vista, perché è un "folle" contemporaneo, particolarmente significativo oltre che per la propria esperienza spirituale, anche per il contesto, l'Unione Sovietica e l'ideologia comunista, nella quale essa si è svolta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Giovanna di Savoia. Dagli splendori della reggia alle amarezze dell'esilio"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Siccardi Cristina
Pagine: 276
Ean: 9788831522588
Prezzo: € 14.50

Descrizione:È la prima biografia, corredata da una prefazione di Re Simeone II, della vita di Giovanna di Savoia, moglie di Boris III e zarina di Bulgaria ed è il risultato di pazienti ricerche realizzate su documenti inediti e che ricostruiscono, insieme con la vita di Giovanna di Savoia, una pagina di storia del novecento, per molti versi ancora tutta da decifrare e da interpretare. Dopo l'assassinio del marito, la sua vita e quella dei suoi figli, Simeone II e Maria Luisa, si è svolta in esilio; solo dopo cinquant'anni Giovanna ritornerà e sarà accolta da un popolo che mai l'aveva dimenticata e che il 17 giugno 2001 darà proprio al figlio, il re Simeone II, l'incarico di Primo Ministro della repubblica bulgara.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rosario Livatino. Martire della giustizia"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Di Lorenzo Maria
Pagine: 128
Ean: 9788831520362
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Rosario Livatino: un giovane, un giudice, un cristiano. Non un santo a tutti i costi, non un superuomo, ma un uomo come mille altri. Innamorato della vita, della giustizia, della verità. Eroe per caso nella terra dei limoni e dei carretti, della lupara e del tritolo mafioso.Uno dei cosiddetti "giudici ragazzini" chiamati a fronteggiare "Cosa nostra". L'Italia lo conobbe dalle pagine dei giornali soltanto all'indomani della sua morte, avvenuta il 21 settembre 1990, mentre percorreva la statale 640 per recarsi al lavoro presso il Tribunale di Agrigento. Dopo il barbaro assassinio, la sua figura ha cominciato a distinguersi nell'immaginario di chi vive nell'Italia di oggi ma ne sogna una diversa.Un servitore dello Stato. "Un martire della giustizia e, indirettamente, anche della fede…", come ha detto di lui Giovanni Paolo II ad Agrigento il 9 maggio del 1993.Quello tracciato da Maria di Lorenzo è un ritratto semplice e veritiero: di un testimone dei nostri tempi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Alessandra di Rudinì Carlotti. La tempesta della passione e la pace dell'anima"
Editore: Mimep-Docete
Autore:
Pagine: 224
Ean: 9788884240033
Prezzo: € 4.20

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mafalda di Savoia. Dalla reggia al lager di Buchenwald"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Siccardi Cristina
Pagine: 312
Ean: 9788831518604
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Dopo un'accurata indagine storica, C. Siccardi propone la biografia di Mafalda di Savoia per farne conoscere più a fondo la vicenda: secondogenita di Vittorio Emanuele III ed Elena, morì nel campo di concentramento di Buchenwald nel 1944.In questo volume emergono non solo i momenti tragici, ma anche la personalità di una donna colta e intelligente, briosa e mite insieme; leggendo queste pagine si respira l'atmosfera socio-politica e culturale della prima metà del Novecento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Elena la regina mai dimenticata"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Siccardi Cristina
Pagine: 292
Ean: 9788831512510
Prezzo: € 14.50

Descrizione:Perché questa biografia, oggi, su un personaggio di Casa Savoia? È una questione storico-femminile."Morta nel 1952 e fuori dall'Italia dal 1946, Elena di Savoia non pare destinata a scomparire dalla memoria con l'estinguersi delle generazioni che l'hanno conosciuta. In tutti questi decenni repubblicani si è continuato a parlare di lei: libri, giornali, memorie, e con toni in genere sereni, senza usare il suo nome come strumento di apologia o di polemica" (dalla Prefazione).Dal vivo interesse per gli altri e dall'animo aperto ai problemi altrui, Elena la Regina manifesta una profonda spiritualità, fatta di gesti più che di parole. Di origine montenegrina, Elena Petrovich è figlia dei sovrani Nicola I e Milena Vukotich. Radicata nella semplicità, quando la principessa Elena sposa Vittorio Emanuele III, il 24 ottobre 1896, viene chiamata la «paysanne». Questo appellativo finirà per meglio tratteggiare la sua personalità: genuina, intelligente, ferma, capace di generosità senza ritorno. Sempre affabile. Disdegnando gala e sperperi regali, la Regina ha condiviso le sorti del popolo italiano nei primi cinquant'anni del secolo scorso. Pur non ingerendosi mai in questioni politiche, quando lo ha fatto, a titolo personale, è stato solo per la pace: nel 1939 si rivolge, infatti, con un accorato appello alle regnanti d'Europa per tentare di fermare il nascere della seconda guerra mondiale. Coraggiosa e sovente spiritosa, pone la famiglia al centro di tutto ed è attenta alle vicissitudini delle persone: ha speso energie, viaggi, incomprensioni per essere vicina ai più bisognosi, sia nell'ordinario sia nei momenti più tragici della nostra storia.È una narrazione biografica, questa, che mette a nudo la freschezza di una donna ricca di umanità e dall'alto profilo cristiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO