Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Antropologia Teologica



Titolo: "Dio a immagine dell'uomo?"
Editore: Qiqajon Edizioni
Autore: Armido Rizzi
Pagine: 136
Ean: 9788882272746
Prezzo: € 8.00

Descrizione:L'immagine di Dio nell'uomo non è un dato di fatto legato alla creazione, ma la vocazione costitutiva dell'alleanza; è la chiamata a essere a imitazione di Dio: come lui amanti in piena gratuità, fedeltà e compassione.La apprezzata riflessione teologica dell'autore spazia su temi di confine tra teologia e problematiche antropologiche, in cui si incrociano il religioso, l'etico e il politico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'identità e i suoi luoghi"
Editore: Glossa Edizioni
Autore:
Pagine: 239
Ean: 9788871052496
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Il presente testo costituisce il quinto titolo della collana "Forum ATI", a cura dell'Associazione Teologica Italiana. In esso ci si occupa degli interrogativi che ruotano intorno alla questione dell'identità umana e alla sua relazione con quanto la circonda.Tale "questione" assume oggi in particolare un peso notevole in rapporto all'ostentato dominio della scienza e della tecnica, che intendono costituirsi come paradigma unico e universale nel farsi dell'umano, proprio della post-modernità.In questo contesto i diversi saperi si sentono impegnati a pronunciarsi autorevolmente intorno alla questione seducente dell'identità umana e tra questi non manca di farlo la teologia con uno stile di confronto-dialogo con quanti intendono dire l'umano, che si traduce nella molteplicità delle esperienze.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Forme culturali del cristianesimo nascente"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Adriana Destro, Mauro Pesce
Pagine: 208
Ean: 9788837222918
Prezzo: € 18.00

Descrizione:L'antropologia delle religioni ha oggi un compito irrinunciabile all'interno dell'organizzazione del sapere: garantisce la comunicabilità del discorso sulle religioni nella comunità civile; rispetta la diversità e i pluralismi e nel contempo analizza i fatti religiosi in quanto parti di complessi processi sociali umani.Questo libro propone un'antropologia del cristianesimo primitivo, e nasce dal desiderio di scoprire ciò che giace nascosto nelle testimonianze più antiche che parlano del modo in cui Gesù e i suoi primi seguaci costruirono il loro essere nel mondo. Gli autori tentano qui di individuare le forme culturali che i gruppi dei primi cristiani hanno prescelto per realizzare i loro progetti religiosi (le organizzazioni comunitarie, le pratiche ritenute in grado di instaurare un corretto rapporto con la divinità, alcune forme di differenziazione e di conflitto religioso). Comprendere quali siano state le forme aggregative o organizzative adottate dal primo cristianesimo è di importanza centrale per coglierne la natura e la dinamica culturale. Gesù e i suoi discepoli scelsero forme e modalità differenti sia da quelle parentali sia da quelle rappresentate dalle principali istituzioni religiose (la sinagoga e il Tempio di Gerusalemme), creando così una dialettica e un impatto sociale che insieme esprimono un distintivo progetto di alterità e di trasformazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Homo Viator"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Freyer Johannes B.
Pagine: 512
Ean: 9788810541326
Prezzo: € 48.00

Descrizione:Fra i poli contrapposti di un forte antropocentrismo (l'uomo come capolavoro della creazione, sul quale tutto è centrato) e di un forte evoluzionismo (l'uomo come prodotto casuale dell'evoluzione), esiste un ampio spettro di concezioni sull'essere umano. Si va dall'immagine del superuomo di Nietzsche fino alla descrizione dell'uomo come macchina intelligente, il cui cervello funziona alla stregua di un computer. Sono concezioni che non passano accanto all'individuo senza influire sulla coscienza che egli ha di sé. Sempre meno tale coscienza è quella espressa dal filosofo francese Gabriel Marcel con l'immagine dell'uomo viator dell'infinito, alla ricerca del tutto diverso. La domanda del salmista: Che cos'è l'uomo, o Dio, ché ti ricordi di lui? difficilmente è ancora posta in questo modo, e rimane pure senza risposta. La consapevolezza che l'uomo ha di sé esercita un decisivo influsso sul modo con cui concepisce la vita e il mondo. Quando egli fonda la coscienza di sé sulla fede in Dio e su di essa struttura il suo vivere e il suo operare, nasce l'antropologia in quanto disciplina teologica. Nella tradizione francescana la questione antropologica è totalmente integrata nella questione di Dio. Prefazione. Introduzione e formulazione del problema. A. La creazione. 1. L'origine della salvezza. 2. La determinazione della salvezza nel compimento finale della creazione. B. La realtà senza salvezza. 3. L'uomo come peccatore e la miseria della vita umana. C. La nuova creazione. 4. La salvezza di Dio nel mondo e il compimento della salvezza. D. Antropologia teologica ed ethos fondamento di una prassi. 5. La salvezza di Dio e la realtà umana.. Bibliografia. Johannes B. Freyer (1953) è entrato nella provincia Frati Minori dei Tre Re Magi di Colonia nel 1977, ha emesso la professione solenne nel 1982 e ricevuto l'ordinazione presbiterale nel 1983. Ha studiato teologia a Münster, Lucerna, Bonn, Roma e Treviri; qui conclude gli studi teologici con la libera docenza in dogmatica e storia del dogma. Attualmente è rettore della Pontificia Università Antonianum, dove insegna dal 1996. È direttore della sezione di filosofia e teologia francescana al Centro Quaracchi di Grottaferrata (RM). Ha occupato e occupa incarichi di rilievo all'interno dell'Ordine e della sua provincia religiosa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La religione. Temi e problemi"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Terrin Aldo N.
Pagine: 352
Ean: 9788837222512
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Cosa significa lo studio della religione, alla luce del dibattito novecentesco sullo statuto di ciò che va sotto il nome di religione e delle nuove sfide delle neuroscienze? È possibile un approccio fenomenologico all'esperienza religiosa, con i suoi simboli, evitando le derive fondamentaliste? E ancora, in quale rapporto sta la ricerca storica e fenomenologica sulle religioni con le indagini della teologia? Il pluralismo religioso non interroga dall'interno il sapere teologico, innanzitutto quello cristiano? Queste le domande che guidano l'andamento interno del libro, che non è solo una guida al concetto e ai mondi della religione, ma anche un dialogo, in particolare nell'ultima parte, con alcuni dei maggiori maestri della disciplina: R. Otto, M. Eliade, U. Bianchi. Un testo che rappresenta una sintesi delle pluridecennali, e innovative, ricerche dell'autore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Emergenze umanistiche e fondamentalismi religiosi. Con quale dialogo?"
Editore: Studium
Autore: Sanna Ignazio
Pagine: 204
Ean: 9788838240447
Prezzo: € 17.50

Descrizione:Finita l'epoca in cui la natura era pensata come l'immutabile; finita l'epoca in cui l'uomo poteva concepire la tecnica come mezzo per agevolare il suo dominio sulla natura, oggi siamo nell'epoca in cui la tecnica guarda sia l'uomo sia la natura come semplice materia su cui compiere la sua sperimentazione. L'uomo postmoderno non vuole accettare i limiti della natura umana e tenta di creare nuovi modelli di esistenza, determinati non dalla "sacralità" della vita ma dalla "qualità" della medesima. L'avvento delle correnti del post-umanesimo e del trans-umanesimo nel mondo della bioetica e dell'ingegneria genetica rende più difficile la ricerca delle tracce di Dio nella vita, perché la traccia divina più eloquente è l'uomo stesso, sia perché egli è stato creato a immagine di Dio, sia, soprattutto, perché Dio stesso è diventato uomo. Questo volume nella prima parte prende in esame alcuni aspetti di questa complessa questione antropologica, a cominciare da un esame approfondito delle emergenze umanistiche. Gli studi della seconda parte esaminano la specificità del radicalismo evangelico e del martirio cristiano, il concetto di laicità con la descrizione dei confini della tolleranza e l'esercizio della libertà, l'unità della fede e l'universalismo cristiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'amore insidiato II volume del dittico. Non è bene che l'uomo sia solo"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Carlo Caffarra
Pagine: 304
Ean: 9788882724023
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il testo affronta un nodo cruciale dell'antropologia contemporanea: l'amore come esperienza di reciprocita' e di comunione fra le persone.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Trattato di antropologia del sacro / Grandi religioni e culture nell'Estremo Oriente. Cina"
Editore: Jaca Book
Autore: AA.VV.
Pagine: 272
Ean: 9788816408142
Prezzo: € 42.00

Descrizione:Contrariamente all'immagine da tempo diffusa di una Cina dalla popolazione superstiziosa e dai letterati agnostici, gli ultimi decenni di studi hanno rivelato un panorama molto più ricco e complesso. In Cina, come altrove, il sacro è dappertutto. La presente opera offre una visione articolata del sacro in Cina e ne illustra alcuni aspetti fondamentali: anzitutto seguendo le sue grandi tradizioni religiose in Cina - il taoismo, il confucianesimo e il buddhismo - ma anche attraverso gli apporti dei Cristiani (22 milioni), dei Musulmani (18 milioni) e delle molte minoranze etniche che presentano caratteristiche proprie e costituiscono altrettanti spazi sacri a vario modo intrecciati con la corrente maggioritaria della tradizione cinese.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ad gentes. N. 23. Rivista semestrale di teologia e antropologia della missione, 1/2008. Chiese indipendenti e nuovi movimenti cristiani in Africa"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: AA.VV.
Pagine: 128
Ean: 9788830717558
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Che interesse rivestono per la missionologia le African Independent Churches (AIC) e i New Christian Movements in Africa (NMCA)? Che indicazioni possono dare alla prassi missionaria in Africa e nel resto del mondo?Delle chiese indipendenti si trovano tracce già all'inizio della moderna evangelizzazione dell'Africa. Ma coinvolgendo ormai milioni di cristiani del continente nero, interpellano fortemente le Chiese storiche sul tema dell'inculturazione del vangelo.I nuovi movimenti cristiani, che fioriscono in Africa solo da pochi decenni, interpellano invece sul tema della salvezza. Si cerca in essi un'esperienza soggettiva di liberazione e la certezza di un Dio che offre sollievo immediato all'afflizione presente.Un libro che introduce la preparazione del Sinodo dei Vescovi africani previsto nel 2009.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'esperienza e la grazia"
Editore: Chirico
Autore: Salatiello Giorgia
Pagine: 160
Ean: 9788889872956
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Che cos'è l'esperienza religiosa? La complessità di questo interrogativo risulta subito evidente considerando i due concetti che vi sono implicati, e dei quali questo studio non può certo esaurire la portata.L'obiettivo è, invece, quello di evidenziare la possibilità di una genuina esperienza religiosa e di individuare le caratteristiche peculiari che sono ad essa proprie e che la distinguono da ogni altro ambito dell'esperire.A tal fine è analizzata la realtà dell'esperienza, superando visioni riduttive e parziali e muovendo costantemente dall'indagine sulla struttura costitutiva del soggetto, che rivela l'intrinseca apertura dell'esperienza all'Assoluto, ovvero a Dio, che si manifesta come il termine sempre irraggiungibile del suo tendere.Tuttavia, il concreto vissuto testimonia che in esso è sperimentata non la lontananza, ma la radicale prossimità di Dio, che l'antropologia teologica illustra con il ricorso al concetto della grazia, che, pertanto, può soddisfare l'esigenza genuinamente filosofica di comprendere l'umana esperienza di Dio.Diviene, quindi, necessario precisare i rapporti tra la filosofia e la teologia, la cui distinzione non può, in alcun modo, configurarsi come contrapposizione in considerazione del comune radicamento nell'unico soggetto che riflette, facendo così filosofia, e che è aperto all'azione della grazia.Tutto l'itinerario percorso, infine, avvalendosi delle lucide affermazioni di K. Rahner sul rapporto tra filosofia e teologia, vuole porsi come un piccolo e concreto contributo per mostrare che la filosofia non deve rinnegare se stessa per essere profondamente e convintamente cristiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quello che circola tra noi. Dare, ricevere, ricambiare"
Editore: Vita e Pensiero Edizioni
Autore: Godbout Jacques
Pagine: 392
Ean: 9788834315200
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Che cosa tiene uniti uomini e donne in una società se non il ‘mettere in circolo' legami, relazioni, azioni? Da qui l'intrigante domanda che Jacques Godbout pone al lettore in questo libro importante, frutto di dieci anni di ricerca. Che cosa circola tra noi? Il pensiero più diffuso ritiene che si tratti esclusivamente di forme di scambio mercantile, interpretabili secondo modelli e rapporti commerciali. Ma i legami sociali si spiegano davvero solo in termini di calcolo e interessi reciproci? Già Adam Smith ne dubitava quando introdusse nella sua teoria il concetto di ‘simpatia'. Ma è solo con Marcel Mauss che si fonda la base teorica di un autentico ‘pensiero sul dono'. Rifacendosi a Mauss, Godbout sostiene che il concetto di dono, «bene non contrattuale» che nulla ha a che fare con la pietà o la compassione, consente una lettura più acuta e complessa delle relazioni tra gli individui. E, una volta che lo si è preso in considerazione, sorprende vedere come il modello del dono finisca per ritrovarsi ovunque: non solo là dove ce lo aspetteremmo (per esempio nella beneficienza o nella donazione di organi), ma anche nella famiglia, nell'arte, nella giustizia, nella razionalità, nella teoria dei giochi e nelle strategie. Dove non avrebbe alcuna apparente ragione d'essere, eccolo comparire e sparigliare le carte. Il dono infatti è di per sé ‘pericoloso', in quanto comporta una domanda non retorica: «Perché mi vuoi aiutare anche se non ti do nulla in cambio?». È qui la sua natura peculiare, capace di coinvolgere le passioni e i sentimenti più diversi - l'onore, il prestigio, l'immagine di sé - con una forza dirompente rispetto a schemi di comportamento ‘contrattuali'. Ed è qui la risposta all'interrogativo che apre l'opera di Godbout: perché un libro sul dono? Perché proprio attraverso il dono possiamo misurare i limiti di quel ‘modello mercantile' dominante che esclude tanta parte di ciò che dà senso ai rapporti sociali e interpersonali e finisce per rendere difficile una prospettiva di speranza oggi più che mai necessaria.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il volto dell'uomo. Saggio di antropologia trinitaria"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Edoardo Scognamiglio
Pagine: 472
Ean: 9788821560293
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Il secondo e ultimo volume dell'antropologia teologica di Scognamiglio. Se il Cristo, Luce del Volto, è il Dio della Bellezza, Adamo, volto di Luce, è la bellezza di Dio… Il Padre ci ha forgiati con le proprie mani: la Parola e il Soffio. E da un grumo di sangue e polvere, acqua e terra, è nato l'uomo… L'antropologia del volto racconta semplicemente l'accadere di questo evento trinitario: noi siamo il volto dell'Amore. Il Padre ci ha creati in Cristo per mezzo dell'azione vivificante dello Spirito. È questa la risposta cristiana al senso della vita. Esistere vuol dire trovare libertà nell'Amore. Un percorso teologico simbolico che riconosce il fondamento della persona nel pro-venire dall'Alto e nel pro-cedere nell'Altro. Essere persona, in senso cristiano, significa prendere sul serio la radicalità dell'Amore trinitario. Edoardo Scognamiglio, dottore in teologia (1997) e in filosofia (2005), insegna teologia dogmatica presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale (Napoli) e si occupa di dialogo interreligioso e dell'islam presso la Pontificia Università Urbaniana. Presso il Convento San Francesco in Maddaloni (Caserta) dirige il Centro Studi Francescani per il Dialogo interreligioso e le Culture. È impegnato in notevoli centri accademici per lo studio e la promozione del Dialogo, collabora a molte iniziative editoriali, a riviste e giornali, ed è tra i massimi esperti dell'opera letteraria di Kahlil Gibran. Tra le sue numerose pubblicazioni a carattere scientifico ricordiamo: Il volto di Dio nelle religioni. Una indagine storica, filosofica e teologica (Paoline, 2001); Ecco io faccio nuove tutte le cose. Avvento di Dio, futuro dell'uomo e destino del mondo, (Messaggero, 2002); Catholica. Cum ecclesia et cum mundo (Messaggero, 2004); Henri-Louis Bergson. Anima e corpo (Messaggero, 2005); Volti dell'islam post-moderno (PUU, 2006); Il volto dell'uomo. Saggio di antropologia trinitaria: I. La domanda e le risposte (San Paolo, 2006).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Antropologia delle origini cristiane"
Editore: Laterza
Autore: Destro Adriana, Pesce Mauro
Pagine: XV-243
Ean: 9788842085720
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Come il cristianesimo si è integrato nelle città dell'impero romano, come ha modificato il vivere civile, quali forme associative ha assunto, in che modo ha usato e innovato le strutture della parentela, quali conflitti ha scatenato, in uno studio che ha fatto scuola.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Antropologia delle religioni. Un'introduzione"
Editore: Laterza
Autore: Comba Enrico
Pagine: XI-225
Ean: 9788842082781
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Fino ad anni recenti, alcune prospettive teoriche ampiamente diffuse vedevano come prossima e inevitabile la scomparsa delle religioni, in particolare delle piccole religioni dei popoli nativi, travolte e inglobate dalla modernità. Come molte altre profezie in voga nelle scienze sociali, anche questa non si è realizzata. Anzi, nonostante i complessi e travolgenti fenomeni di globalizzazione e trasformazione socioeconomica, le esigenze di differenziazione, autonomia e contrapposizione si sono moltiplicate nel mondo contemporaneo, utilizzando spesso la pratica e la professione religiosa come forma espressiva privilegiata. Osservare questi fenomeni religiosi, definirne la natura, la durata nel tempo, la capacità di adattamento e trasformazione e, al tempo stesso, la tendenza endogena alla conservazione del passato, permette un approccio più aperto alla pluralità dei fenomeni religiosi che caratterizza il mondo contemporaneo. Enrico Comba approfondisce in queste pagine un aspetto minoritario e di solito trascurato dagli studi sulle religioni, spesso focalizzati esclusivamente sulle grandi religioni monoteistiche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'uomo e il suo destino eterno"
Editore: SugarCo
Autore:
Pagine: 212
Ean: 9788871985572
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Chi è l'uomo e qual è il suo destino eterno? Questi interrogativi sono all'ordine del giorno da quando l'uomo, essere ragionevole, è apparso sulla terra. La presenza del dolore, del male e della morte, che affliggono l'esistenza umana, sta all'origine dell'esperienza religiosa e della riflessione filosofica di ogni tempo. L'uomo delle caverne, come quello dei grattacieli, è alla ricerca della salvezza, che riscatti la sua vita da una condizione di perdizione. Il cristianesimo annuncia questa salvezza. Non è una teoria, ma una persona. È la persona divina di Gesù Cristo risorto, vincitore dell'impero delle tenebre. In lui gli uomini possono contemplare la natura umana "sana e salva", rivestita di gloria divina. Accoglierlo col coraggio della fede è l'atto di umiltà che sono chiamati a compiere gli uomini della nostra generazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'uomo, la sua natura, il suo destino. Antropologia cristiana"
Editore: Elledici
Autore: De Rosa Giuseppe
Pagine: 368
Ean: 9788801037722
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il problema della natura e del destino dell'uomo è "radicale", sta cioè alla base di un numero enorme di problemi di ogni specie e tutti assai gravi. Questo ampio studio, in sei parti, lo tratta nella sua interezza. La prima parte - Chi è uomo - rileva che l'uomo è un essere pensante, autocosciente e libero. La seconda parte - L'uomo come persona - affronta un problema oggi assai discusso in campo bioetico. La terza parte - L'uomo, gli animali, la natura - esamina l'uomo come "essere a parte", che si distingue dagli animali non "per grado", ma "per natura". La quarta parte - Nascita e morte dell'uomo - affronta i problemi dell'origine e della fine della vita umana. La quinta parte - La vita oltre la morte - affronta i problemi dell'immortalità dell'anima e della risurrezione dei morti. La sesta parte presenta l'escatologia cristiana rivelata dalla Sacra Scrittura e dogmaticamente definita dalla Chiesa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiamati per nome"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Sanna Ignazio
Pagine: 448
Ean: 9788821527579
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Nel libro, alla luce della sacra Scrittura e della tradizione patristica e teologica, Ignazio Sanna guida il lettore alla scoperta dell'uomo inserito nel mistero di Cristo e della Trinità. L'autore si trova qui ad affrontare le questioni più controverse, da quelle relative alla creazione del mondo e dell'uomo a quelle concernenti il peccato e la grazia, fino a decifrare il destino dell'uomo nell'orizzonte della vita eterna.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Di fronte al mistero dell'uomo"
Editore: OCD
Autore: Carlo Laudazi
Pagine: 485
Ean: 9788872293546
Prezzo: € 22.50

Descrizione:Nessun soggetto quanto l'uomo, per la sua complessità, costituisce un interesse interdisciplinare. 'uomo, infatti, è un vero mistero. Ma il fatto di essere mistero fa capire che la sua totale comprensione non può venire dalle sole scienze umane. Alle scienze umane rimarranno del tutto nascosti, infatti, gli aspetti fondamentali e più qualificanti che costituiscono il nucleo più profondo e intimo del mistero dell'uomo; di tutto ciò le scienze umane azzardano soltanto affermazioni di carattere aporetico, mentre la teologia s'inserisce là dove la scienza umana rimane muta o dovrebbe rimanere tale e fa emergere, alla luce della rivelazione biblica, elementi costitutivi essenziali che vanno a completare già la ricca descrizione dell'essere umano operata dalle scienze umane.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vita"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Marcelo Barros
Pagine: 64
Ean: 9788830716940
Prezzo: € 8.00

Descrizione:La collana "Parole delle fedi" fornisce chiavi di lettura del mutamento religioso in atto, redigendo le voci di un sempre più necessario vocabolario interreligioso, scegliendo fra le parole-chiave dell'universo del sacro. Vita: Di tutte le parole del nostro linguaggio, Vita è certamente la più centrale; in fondo il fine di tutte le tradizioni religiose non è altro che aiutare le persone a vivere meglio e venire in contatto con la fonte di vita che è Dio. Questo libro è una riflessione sulla vita, vuole essere una guida per un pellegrinaggio interiore partendo da dalla ricerca scientifica che lega la scienza all'etica della cura della natura per arrivare a conoscere le molteplici varietà di sentieri delle tradizioni dell'umanità per assaporare meglio la vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bioetica. Ragione e fede. Di fronte all'antropologia debole di H. Engelhardt Jr."
Editore:
Autore: Giuseppe Zeppegno
Pagine: 160
Ean: 9788874023530
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Il bioeticista H. T. Engelhardt fa parte della nutrita schiera dei teorici contrattualisti che hanno come comune denominatore la concezione sociologica della persona, il rifiuto della metafisica e di norme morali universali. Non disdegna la dimensione della fede, ma nega l'opportunità d'avvalersi nel dibattito pubblico di premesse d'ordine teologico. Il libro individua le tappe del lento processo che portò al relativismo e allo scetticismo dilaganti nel pensiero engelhardtiano e più in generale nell'attuale cultura postmoderna. Giustifica, infine, la possibilità d'orientarsi, con l'uso della ragione, illuminata dalla fede, al raggiungimento delle verità basilari dell'esistenza e all'apertura ad un dialogo interculturale capace d'indirizzare responsabilmente l'accoglienza e la tutela di ogni essere umano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "El principio vital del ser humano en Ireneo, Orìgenes, Agustìn, Tomàs de Aquino y la antropologìa teològica espanola reciente"
Editore:
Autore: Rafael Amo Usanos
Pagine: 362
Ean: 9788878390935
Prezzo: € 26.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'uomo in Cristo. Introduzione all'antropologia teologica"
Editore: Ancora
Autore: Ermenegildo Conti (a cura di)
Pagine: 240
Ean: 9788851404796
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

In varie zone pastorali della Diocesi di Milano i docenti del Seminario hanno promosso la nascita di alcune «scuole di teologia», offerte in modo particolare ai laici affinché possano approfondire la loro fede. Dopo un anno biblico (il cui contenuto è stato raccolto nel volume AsSaggi biblici), ci si è proposti di riflettere sull’uomo. La domanda, raccolta dalla complessa ricerca della contemporaneità, trova la sua risposta più compiuta in riferimento a Cristo («chiunque segue Cristo si fa lui pure più uomo» dice il Concilio Vaticano II), conosciuto nella fede e testimoniato nella vita. * Ermenegildo Conti (1965), sacerdote della Diocesi di Milano, dottore in filosofia, insegna Filosofia contemporanea e Antropologia filosofica presso il Seminario Arcivescovile di Milano, Etica filosofica presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Milano; tiene il Seminario filosofico presso la sede centrale della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale. * Franco Giulio Brambilla (1949), dottore in teologia, preside della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, dove insegna Cristologia e Antropologia teologica. Fino a non molto tempo fa ha insegnato le stesse materie presso il Seminario Arcivescovile di Milano. E' stato recentemente nominato vescovo ausiliare della Diocesi di Milano. * Francesco Scanziani (1968), sacerdote della Diocesi di Milano, dottore in teologia, insegna Antropologia teologica e Mariologia presso il Seminario Arcivescovile di Milano e presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Milano. * Giuseppe Como (1961), sacerdote della Diocesi di Milano, dottore in teologia, insegna Teologia spirituale presso il Seminario Arcivescovile di Milano e presso il Centro Studi di Spiritualità della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale. Il volume è ordinabile solo presso l'Editrice e nelle librerie Àncora.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Umanesimo nel terzo millennio"
Editore: Urbaniana University Press
Autore: Miccoli Paolo
Pagine: 180
Ean: 9788840140988
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Le riflessioni raccolte in queste pagine costituiscono dei "segnavia antropologici" ai quali viene affidato il compito di indicare un percorso per il recupero integrale di quell'umanesimo che, all'avvio di questo terzo millennio, oltre ad essere avvertito come una necessità culturale, è inteso soprattutto come imprescindibile condizione di sopravvivenza della civiltà europea.All'uomo contemporaneo che vuole riconoscere se stesso nella creatura fatta a "immagine e somiglianza di Dio", a quanti siano disposti a non far cadere l'invito "diventa ciò che sei", rifuggendo dal rischio di cadere in facili rimedi, l'autore suggerisce le opportune terapie di riappropriazione della dignità personale.L'esercizio delle virtù civili, che viene proposto come modello di un umanesimo applicato e stile di vita affidato alla quotidianità, risulta un valido strumento per orientarsi nel mondo presente e per offrire, in particolare ai giovani, le indicazioni per essere attori consapevoli e impegnati nella storia dell'umanità

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sulla via della persona. La riflessione sull'uomo: storia, epistemologia, figure e percorsi"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Galantino Nunzio
Pagine: 336
Ean: 9788821557958
Prezzo: € 27.00

Descrizione:La riflessione storico-sistematica sull'uomo che viene proposta in queste pagine parte dalla consapevolezza del mutamento antropologico sopraggiunto nella seconda metà del XX secolo, soprattutto a partire dagli anni Settanta di esso. Per questo, sullo sfondo vi è la «pretesa» di rispondere alla domanda «chi è l'uomo?» senza ignorare i numerosi tentativi di decostruzione del soggetto messi in atto all'interno della cultura contemporanea. Nunzio Galantino è professore ordinario di Antropologia presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale (Napoli). Alla ricerca ed all'insegnamento unisce da sempre il servizio pastorale come parroco, in Cerignola (Fg). Ha partecipato, in qualità di antropologo, al gruppo di ricerca internazionale per lo studio degli aspetti etico-antropologici e scientifici degli xenotrapianti. Membro del Comitato per gli Studi Superiori di Teologia e di Religione Cattolica, segue, presso la Conferenza Episcopale Italiana, l'attuazione del "Progetto di riordino della formazione teologica in Italia". Membro del Comitato di redazione di Rassegna di teologia e collaboratore di riviste di filosofia e di teologia. Autore di volumi e saggi di carattere prevalentemente antropologico, tra i quali ricordiamo: Metodologia teologica. Avviamento allo studio e alla ricerca interdisciplinari, San Paolo, Cinisello Balsamo, Roma 20043, (editor di )A. Rosmini, Delle Cinque Piaghe della Santa Chiesa, San Paolo, Cinisello Balsamo 1997; Sapere l'uomo e la storia, San Paolo, Cinisello Balsamo 1998, "Der Stand der Philosophischen Anthropologie" in der Zeit des ausgehenden 18. Jhs. bis zur ersten Dietrich Bonhoeffer: storia profana e crisi della modernità, San Paolo, Cinisello Balsamo 2000.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Creati per amare"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Caffarra Carlo
Pagine: 316
Ean: 9788882722821
Prezzo: € 19.50

Descrizione:Primo uscito di due volumi sulla famiglia del Card.Carlo Caffarra, affronta un nodo cruciale dell'antropologia contemporanea: l'amore come esperienza di reciprocita' e di comunione fra le persone.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU