Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Benedici questa croce di spighe..."
Editore: Ares Edizioni
Autore:
Pagine: 240
Ean: 9788881557301
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Come una folgore improvvisa che taglia in due un paesaggio, come un terremoto inaspettato che apre voragini e scuote ogni cosa costruita dall'uomo, cosi siamo abituati a immaginare l'inizio del genocidio degli armeni, quella notte del 24 aprile 1915, quando furono arrestati uno dopo l'altro nella capitale Costantinopoli i principali esponenti della comunità armena nell'impero ottomano. Le ombre degli scrittori assassinati sono riemerse un poco alla volta: sono diventati personaggi reali, protagonisti del racconto infinito di quella tragedia incombente che venne realizzata giorno dopo giorno, con l'astuzia di tenere i prigionieri all'oscuro del loro destino. In questo libro per la prima volta in Italia sono raccolte le loro voci, assai differenti fra loro, come e giusto che sia: diverse sono le date e i luoghi di nascita, la provenienza famigliare, i loro studi, vocazioni e carriere: poeti e scrittori di romanzi e novelle, giornalisti, medici, farmacisti, uomini di chiesa, uomini politici. C'è di tutto, ma unico è l'amore per una patria divisa, drammaticamente minacciata, con forti differenze sociali al suo interno, eppure unita da un maestoso, articolatissimo linguaggio dalle antiche radici indoeuropee, da un alfabeto unico e originale e da una superba tradizione culturale, che si sviluppa con grande ricchezza a partire dal quarto secolo d.C.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per me vivere è Cristo"
Editore: Lateran University Press
Autore: Giuseppe Pulcinelli
Pagine: 92
Ean: 9788846511621
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Chi era Paolo veramente? Che cosa pensava del Nazareno e dei suoi seguaci? Che ruolo ha avuto nella chiesa nascente? E la sua vicenda - rispecchiata soprattutto nei suoi scritti - può dire qualcosa anche a noi cristiani e non, uomini e donne del XXI secolo cercatori di verità? L'intento di questo scritto è quello di cercare di rispondere a tali domande fornendo le nozioni basilari, le coordinate indispensabili per introdursi nel mondo di Paolo, l'apostolo delle genti, soprattutto facendo emergere le linee portanti del suo pensiero e della sua spiritualità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "A gloria di Dio"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Rodney Stark
Pagine: 560
Ean: 9788867086436
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Molti oggi imputano alla religione certi tragici passaggi della storia, e in ogni caso le negano qualunque ruolo positivo nelle vicende dell'umanità. Per esempio, affermano che il cristianesimo ha ostacolato il progresso scientifico e offerto giustificazioni alla schiavitù. In realtà, al contrario, la scienza moderna è un prodotto della concezione cristiana del Dio unico , che attribuisce alla ragione un valore essenziale. La Chiesa cattolica ha poi avuto una parte rilevante nella diffusione dell'idea che la schiavitù fosse un abominio agli occhi di Dio e nella soppressione di questa pratica disumana in Occidente. In questo libro provocatorio, lucido e ben argomentato, Rodney Stark si prefigge lo scopo di denunciare e smascherare gli errori e i pregiudizi degli storici , e di dimostrare come le idee su Dio abbiano plasmato la storia e la cultura moderna dell'Occidente, costituendo l'indispensabile premessa di molte delle sue più importanti conquiste. Anche fenomeni complessi e contraddittori, come la caccia alle streghe e le eresie, sono in queste pagine oggetto di un'analisi nuova, ricca di stimolanti e inattese considerazioni, in grado di cambiare radicalmente il nostro modo di giudicarli. Come ha scritto Jeffrey Burton Russell, «ciò che comunemente sappiamo su scienza, religione, stregoneria, schiavitù e sette religiose, purtroppo, è falso». Questo libro di Rodney Stark «chiarirà le cose a chiunque abbia una mente abbastanza aperta per trarre degli insegnamenti dalla sua lettura».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I cristiani e la città"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore: Vincenzo Lombino, Arianna Rotondo
Pagine:
Ean: 9788861246683
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Lo studio della città antica si accompagna a una sterminata storiografia e a innumerevoli indagini che, con svariati interessi, hanno affrontato questo tema, sia per il periodo precristiano sia per quello posteriore al diffondersi del cristianesimo. Gli studi che compongono questo volume contribuiscono a tracciare una una storia del pensiero sulla città, in alcuni suoi aspetti peculiari. Organizzata secondo uno sviluppo cronologico e assiologico, questa silloge di saggi si apre con un'indagine nell'ambito dei testi neotestamentari e si chiude con una riflessione sul pensiero di Agostino. I singoli studi, ognuno per la sua parte, si raccordano alle grandi tematiche che la storiografia recente continua a indagare da prospettive diverse.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ad uno ad uno"
Editore: AVE
Autore: Enzo Appella
Pagine: 344
Ean: 9788832710106
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il libro si consegna come l'evangelica lanterna della donna che cerca, sul pavimento della propria casa, la moneta perduta. Attraverso riflessioni esegeticamente fondate su ciascuno dei dodici apostoli, il libro diventa un vero e proprio campionario di toni e tratti di humanum redento e si propone quale strumento semplice, coinvolgente e particolarmente adatto a chi - giovane o adulto, consacrato o laico - voglia ripercorrere l'itinerario di coloro che per primi hanno sperimentato la possibilità di vivere pienamente il proprio essere uomini.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettera a Diogneto"
Editore: Cittadella
Autore:
Pagine:
Ean: 9788830815827
Prezzo: € 2.00

Descrizione:"I cristiani abitano nella propria patria ma come forestieri; partecipano a tutto come cittadini e sopportano ogni cosa come stranieri; ogni terra straniera è loro patria e ogni patria è per loro terra straniera. Prendono moglie come tutti e generano figli, ma non rifiutano i neonati. Condividono la tavola, ma non il letto. Sono nella carne ma non vivono secondo la carne. Trascorrono la vita sulla terra, ma hanno la loro cittadinanza in cielo."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Memorie di Ponzio Pilato"
Editore: Terra Santa
Autore: Anne Bernet
Pagine: 360
Ean: 9788862404648
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Nell'anno 64, un vecchio patrizio romano seguace della "setta dei cristiani" è in attesa di essere bruciato vivo per ordine di Nerone. Il suo nome è Pilato. Egli è colui che, trent'anni prima, lasciò crocifiggere quel galileo, agitatore di folle, rabbino, quel profeta che si faceva passare per Messia e Figlio di Dio. Perché Pilato abbandonò Gesù al Sinedrio? Perché si lavò le mani del sangue di questo giusto che sosteneva i poveri e predicava il perdono dei peccati? Il dubbio, la codardia, o forse il presentimento che tutto ciò era necessario per permettere che Cristo potesse compiere il suo destino? Un romanzo storico avvincente, dal quale la figura del procuratore della Giudea emerge molto diversa dall'immagine di zelante e freddo funzionario tracciata dai Vangeli. Con una perfetta conoscenza del mondo romano e cristiano, Anne Bernet ricostruisce nella forma classica della "memoria" la vita straordinaria di un uomo senza il quale non sarebbe mai nata la più grande storia del mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cassiodoro il Grande"
Editore: Jaca Book
Autore: Cardini Franco
Pagine: 176
Ean: 9788816414051
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Un protagonista della storia cristiana, italica e mediterranea tra antichità e Medioevo; un fondatore della cultura medievale e uno dei «padri storici», insieme con Benedetto da Norcia, del monachesimo occidentale; un «classico» della letteratura latina di un’età difficile complessa, che tuttavia a torto e semplicisticamente sono in troppi a definire «oscura». Calabrese di Squillace, di origine forse siriaca, Flavio Magno Aurelio Cassiodoro Senatore(490 ca.-583 ca.) ha attraversato con la sua lunga vita l’intero vi secolo, che nella pars Occidentis dell’Impero - privata del suo sovrano - si aprì con la coraggiosa e generosa proposta di convivenza goto-latina di Teodorico e si chiuse col grande e innovatore pontificato di Gregorio Magno. Politico e funzionario alla corte di Teodorico, profondamente impegnato nel lavoro di pubblico amministratore, Cassiodoro non si lasciò travolgere dal fallimento dell’esperienza di governo gota e dalla guerra «greco-gotica» che ne seguì. La sua esperienza di governo e la sua saggezza sono immortalate nella raccolta delle Variae, edita nel 537. Il centro monastico Vivarium, da lui fondato nella maturità presso la natìa Squillace, rappresentò, assieme a Montecassino, un faro e un modello culturale da cui è sorto il Medioevo latino e quindi l’Europa. 

Franco Cardini, nato a Firenze nel 1940, è stato allievo di Ernesto Sestan, di Delio Cantimori e di Eugenio Garin. Ha trascorso lunghi periodi di studio in Francia, Germania, Spagna, Stati Uniti, Brasile e Israele, avvalendosi dell’insegnamento di altri illustri maestri come Jacques Le Goff, Joshua Prawer, Martín de Riquer e Josef Fleckenstein. Alla professione di storico e saggista affianca un’intensa attività pubblicistica. Con Jaca Book ha pubblicato anche La società medievale (2012) e (con Nada Truci Cappelletti) Guiberto di Nogent. Sogni e memorie di un abate medievale (1998, 2017).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Persona in teologia"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Andrea Milano
Pagine: 488
Ean: 9788810216248
Prezzo: € 38.00

Descrizione:Non esiste nel linguaggio del nostro tempo un termine così solidale o, meglio, così compenetrato con l'essere umano come quello di «persona». Esso rappresenta una parola-chiave non solo in teologia o in filosofia, ma anche nel linguaggio della giurisprudenza, della sociologia, dell'antropologia e della psicologia. Ma come e perché nella cultura occidentale si è giunti a investire questo termine di tanto incomparabile prestigio? Questo libro si propone di rispondere alla domanda compiendo un'indagine che affonda le radici negli intensi dibattiti che hanno coinvolto il cristianesimo antico e riflettendo sulla rilevanza antropologica del termine «persona» a partire dalla provenienza teologica del concetto.«Sarà per lungo tempo un'opera di riferimento in materia»Bernard Sesboüé«Questo libro è soprattutto una provocazione per l'oggi post-cristiano»Piersandro Vanzan

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fine corsa"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Luca Diotallevi
Pagine: 272
Ean: 9788810558959
Prezzo: € 23.00

Descrizione:Per una frazione di modernità che, a grandi linee, va dal Cinquecento ai nostri giorni, in una parte d'Europa il cristianesimo ha assunto prevalentemente una forma confessionale. Ciò ha suscitato strutture sociali e organizzazioni che amministrano i mezzi di salvezza, consentendo alla religione di fungere da «infrastruttura statale» e di contribuire alla definizione dell'identità pubblica e alla legittimazione del potere politico, anche attraverso il contenimento delle espressioni eversive rispetto all'ordine sociale.Proprio la crisi di quella forma di cristianesimo - che è anche crisi di un'idea di religione e dello stesso Stato come perno di un particolare modello di ordine sociale - può essere assunta come punto di partenza per comprendere il quadro attuale, senza con ciò ipotecarne sviluppi, tempi e approdi; essa potrebbe evolvere ed eventualmente risolversi in tanti modi, forse anche in termini non neoconfessionali e più in generale neostatali.In questo contesto si apre la possibilità di esplorare le espressioni di insoddisfazione nei confronti della riduzione confessionale del cristianesimo, cogliere i segnali che invocano una ripresa della forma ecclesiale e approfondire le crescenti difficoltà delle Chiese a influenzare processi extrareligiosi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ponzio Pilato"
Editore: Einaudi
Autore: Aldo Schiavone
Pagine: 215
Ean: 9788806233075
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La vicenda del prefetto romano di Giudea raccontata in un libro di storia. Da duemila anni Pilato è una figura di intersezione fra la memoria e la storia, come Romolo o Giovanna d'Arco. Aldo Schiavone costruisce qui un ritratto del prefetto di Giudea ripercorrendo gli eventi che portarono alla morte di Gesú, culmine della narrazione cristiana e punto di contatto fra ricordo evangelico e storia imperiale. Con appassionato rigore, e in serrato dialogo con le fonti, Schiavone non si prefigge alcun intento teologico o politico, ma solo quello di risolvere un enigma, descrivendo e spiegando quel che potrebbe essere accaduto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Riforma"
Editore: Carocci
Autore: Diarmaid MacCulloch
Pagine: 1023
Ean: 9788843085545
Prezzo: € 24.00

Descrizione:C'è stato un tempo in cui gli uomini e le donne occidentali erano pronti a uccidere - e a farsi uccidere - per la loro fede. Quel tempo va comunemente sotto il nome di "Età della Riforma e della Controriforma". Di quel tempo e degli eventi epocali che investirono l'intera Europa (ma anche il Nuovo Mondo) e che dilaniarono per oltre due secoli l'Occidente, Diarmaid MacCulloch ci restituisce il clima e la complessità in questo libro, unanimemente giudicato come la storia più completa e aggiornata delle guerre di religione che - tra il 1490 e il 1700 - impegnarono religiosi, sovrani, intellettuali e politici, da Lutero a Ignazio di Loyola, da Thomas Cranmer a Filippo II. E abbracciando in un unico sguardo Riforma e Controriforma, come in un grande romanzo, MacCulloch rivela quanto queste vicende abbiano condizionato e continuino a condizionare la nostra vita quotidiana e in che misura abbiano forgiato le nostre stesse concezioni dell'amore, del sesso, della morte e del soprannaturale, secondo un complicato, e spesso sanguinoso, processo dal quale nasce quella che siamo soliti chiamare "modernità".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia religiosa dello spazio romeno"
Editore:
Autore:
Pagine: 796
Ean: 9788868941505
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Il popolo romeno si segnala per aver perpetrato con straordinaria fedeltà la lingua di Roma. Peraltro, nello spazio in cui esso è venuto formandosi, dalla tarda antichità Roma si concretizzava politicamente ed ecclesiasticamente nella Nuova Roma sul Bosforo: dirsi «Romani» significava, dunque, dirsi partecipi di quell'universo istituzionale e ideale che aveva in Costantinopoli il suo fulcro.Dopo la fine del IX secolo, la tradizione ecclesiastica e di civiltà della Nuova Roma fu assunta dalle popolazioni latinofone diffuse sulle due sponde del Danubio tramite la mediazione, che di tale patrimonio realizzarono in lingua slava i discepoli di Crillo e Metodio. In tal modo il popolo romeno, portatore della lingua di Roma e formatosi nell'alveo ecclesiastico e di civiltà di Costantinopoli (ciò rimase sempre legato), si trovò nei secoli medioevali pienamente partecipe della vita spirituale e intellettuale della Slavia ortodossa.Con l'avvio del secondo Millennio lo spazio, in cui il popolo romeno è venuto progressivamente organizzando le proprie strutture sociali ed ecclesiastiche, ha costituito una tipica area d'intersezione tra Commonwealth bizzantino e Christianitas latina; ne è conseguito che identità confessionali e forme di vita ecclesiastiche, altrove percepite in termini di dialettica contrapposizione, sono risultate in questo spazio (soprattutto in Transilvania) componenti distinte, ma imprescindibili, di una realtà antropologica di fatto unitaria e omnicomprensiva.Nella sua «lunga durata» la vicenda del popolo romeno ci mostra esemplarmente come il vitale intreccio di esperienze e tradizioni religiose costituisca di fatto il contesto storico ed esistenzialmente tipico dell'uomo europeo: radicato in uno specifico patrimonio di identità e di forme di vita, ma in grado di interagire con le altre realtà religiose e culturali, costitutive del suo orizzonte antropologico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Carthage, Constantinople and Rome. Imperial and Papal Interventions in the life of the Church in byzantine Africa (533-698)"
Editore: Pontificio Istituto Biblico
Autore:
Pagine: 194
Ean: 9788878393479
Prezzo: € 26.00

Descrizione:The Byzantine period in North Africa was a point of convergence for three different conceptions of Church governance: the imperial administration was aiming to exercise full control over the ecclesiastical hierarchy, the popes were intent on treating African bishops as suffragans, whereas the bishops, them selves, were most eager to preserve the autonomous and conciliar character of their Church. Conflicts were also always in the offing as a result of deep theological differences: the African clergy was Latin speaking and very determined to defend strict Chalcedonian orthodoxy, whereas the emperors sometimes proposed more compromising solutions in the many Christological debates.Dramatic events, such as the Vandal and Berber wars, the Three Chapters quarrel, the Monothelete crisis and the Arab invasions, inevitably have been more prominent in the annals of history, however, the history of the Church in Byzantine Africa was written not only in the dust of galloping cavalry squadrons and in the clamor of mutual anathemas in Christological quarrels. The proceedings and canons of the councils, the exchange of and canons of the concils, the exange of letters with Rome and Constantinople, and imperial rescripts have provided us with some valuable insights into the everyday problems of the African Church, and especially into the concerns that preoccupied her higher clergy. We saw long disputes over episcopal precedence and arguments over the issue of clerical appeals. Questions concerning matters of ecclesiastical propriety and the admittance of former heretics and schismatics into the clergy have been examined.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' impero costantiniano e i luoghi sacri"
Editore: Il Mulino
Autore:
Pagine: 719
Ean: 9788815254634
Prezzo: € 55.00

Descrizione:

La politica religiosa di Costantino e dei suoi successori, destinata a mutare per molti aspetti gli equilibri politico-sociali dell'Impero, ha costituito un punto di svolta fondamentale anche nella concezione dello spazio e nella sua sacralizzazione, contribuendo a trasformare e a definire la topografia antica attraverso una nuova rete di luoghi santi. Tale operazione ha avuto un importante risvolto ideologico e teologico-politico, spesso enfatizzato dalle fonti coeve e rintracciabile con diverse declinazioni in testi anche posteriori, in cui la memoria costantiniana diventa paradigma di riferimento per la costruzione di un'immagine imperiale cristiana. Basiliche, palazzi, santuari e, di contro, fori, templi, curie, diventano il linguaggio "visibile" attraverso cui è possibile leggere i segni tangibili di trasformazioni, conversioni e permanenze, su cui proiettare rimandi simbolici. Attraverso il contributo di studiosi di provenienza internazionale e di formazione e ambiti disciplinari differenti, il tema dello spazio sacro in età costantiniana è qui indagato da molteplici punti di vista, da quello storico-letterario, a quello archeologico, epigrafico, storico-artistico, e relativi a differenti zone geografiche e cronologiche: dai luoghi classici di Roma e dell'Occidente cristiano alla costruzione della Terra Santa e dell'Impero bizantino, dai discorsi agiografici alle leggende di fondazione, dalla tradizione copta a quella della Rus' dei secoli XI-XIII.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ecclesiasticam Historiam in Latinum vertere"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Sabrina Antonella Robbe
Pagine: 320
Ean: 9788837229801
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Rufino di Aquileia fu tra il IV e il V secolo prolifico traduttore di opere dei Padri greci, che egli consegnò ai cristiani d'Occidente in una veste "romanizzata". Tra le sue maggiori opere, la versione latina della Storia ecclesiastica di Eusebio di Cesarea, commissionata dal vescovo Cromazio con precisi intenti pastorali, offre anche al lettore moderno una molteplicità di spunti storico-letterari. Questo libro, incentrato sulle tematiche della persecuzione e del martirio, indaga, attraverso il confronto con l'originale greco, le tecniche adottate dal traduttore, che si inserisce nel solco dell'antica tradizione del vertere latino e rivela i gusti e gli interessi dei nuovi destinatari. Riserva altresì particolare attenzione agli aspetti agiografici, individuando innovazioni e riscritture rufiniane. Sabrina Antonella Robbe, laureata in Letteratura cristiana antica, è Dottore di ricerca in Studi filologico-letterari classici. Oggetto del suo interesse scientifico è lo studio filologico-letterario e storico-agiografico delle traduzioni dal greco in latino di età tardo antica, con parTicolare riferimento alla versione di Rufino della Storia ecclesiastica di Eusebio di Cesarea.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le antiche Chiese cristiane d'Oriente"
Editore:
Autore: Paolo Siniscalco
Pagine: 288
Ean: 9788831175234
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Per conoscere la storia delle comunità cristiane orientali. Un grande patrimonio di vita e di spiritualità. La storia del cristianesimo nel Vicino e nel Medio Oriente è poco nota.Un panorama vasto e complesso che il volume ricostruisce con l'intento di offrire uno strumento per la conoscenza di comunità cristiane che hanno espresso in poco meno di due millenni testimonianze religiose e culturali di grande valore, generalmente ignorate. Comunità che, in maggioranza, stannovivendo giorni tragici di dolore e di immani distruzioni, con il pericolo reale di scomparire proprio là dove, oltre mezzo millennio prima delle conquiste islamiche, hanno cominciato a vivere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Militia Christi"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore: Adolph Harnack
Pagine: 160
Ean: 9788861246478
Prezzo: € 14.90

Descrizione:

Pubblicato nel 1905 questo libro resta ancora oggi un riferimento insostituibile per capire come le prime generazioni cristiane hanno affrontato il tema della guerra e del servizio militare. Dallo studio emergono due tendenze che seguiranno nel corso della storia, ben oltre i primi secoli del cristianesimo, strade diverse e talvolta contrapposte. Il servizio militare, pur nella varietà delle tipologie dell’esercito imperiale, verrà ad un tempo accettato e rifiutato mentre il linguaggio militare utilizzato già da Paolo e ripreso dai Padri come vero topos letterario finirà per esercitare un influsso che produrrà progressivamente assuefazione al servizio militare mentre la spirituale milizia di Cristo diverrà, a partire dall’epoca costantiniana, una concreta milizia nell’esercito dell’imperatore. È dunque in questi primi secoli che il cristianesimo passa progressivamente da religione di pace ad una forma di militanza che prevederà in nome di Cristo l’uso delle armi e della violenza sotto le insegne del papa, dell’imperatore o del potere politico cristianamente devoto.

L’autore
ADOLPH HARNACK (1851-1930) teologo e storico del cristianesimo insegnò a Lipsia, Marburgo e Berlino. Le sue opere, tradotte in diverse lingue, sono ritenute dei veri e propri “classici” e rappresentano ancora oggi dei punti fermi per la ricerca. Tra i suoi studi accessibili in lingua italiana L’essenza del cristianesimo, Missione e propagazione del cristianesimo nei primi tre secoli (in una edizione parziale), Cristianesimo, storia e società, Storia del dogma, Marcione o il Vangelo del Dio Straniero.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dietro a me"
Editore: Ancora
Autore: Guglielmo Cazzulani
Pagine: 112
Ean: 9788851417604
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Non siamo soli: questa è la notizia più bella dei vangeli. Gesù inizia il suo cammino, e come primo atto invita qualcuno a seguirlo. Lui davanti, e loro dietro. Nessuno conosce ancora la trama della vita che li aspetta. Noi camminiamo più o meno alla stessa maniera. Con il fiato corto, e a volte con sofferenze che ci fanno recriminare sulla gioia della partenza. Però camminiamo: l’unica certezza che restituisce il respiro, in ogni momento della vita, è pensare che lui sia sempre qui, che non si sia mai mosso da quella posizione che ci ha promesso di assumere. È sempre lì, come aveva giurato: cammina davanti a noi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fortezze crociate"
Editore: Terra Santa
Autore: Giuseppe Ligato
Pagine: 192
Ean: 9788862404402
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La Terra Santa e le crociate: non soltanto una controversa e spesso violenta pagina del nostro passato ma anche storie di uomini e delle loro imprese, in una fitta trama di fervore religioso, strategie militari e ingegno edilizio e architettonico. Ancora oggi molti siti del Vicino Oriente mostrano al turista e al pellegrino il volto impresso loro dagli eserciti cristiani: imponenti fortezze come il Crac des Chevaliers in Siria o il castello di Belvoir in Galilea, ma anche basiliche ed edifici pubblici, non ultima la basilica del Santo Sepolcro a Gerusalemme. Questo volume restringe il campo ad alcune fortezze crociate per raccontare storie di pietre ma soprattutto di uomini. Con l'accuratezza dello storico e la passione del pellegrino, l'Autore accompagna i lettori attraverso luoghi e memorie spesso dimenticati anche dagli itinerari turistici, restituendone tutto il fascino e il valore storico e archeologico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Etiopia"
Editore: Jaca Book
Autore: Raunig Walter
Pagine: 319
Ean: 9788816605329
Prezzo: € 110.00

Descrizione:

Quelle etiopiche sono una terra e una cultura di confine, collocato com’è il Paese sugli altopiani dell’Africa nordorientale e lungo il Mar Rosso, tra l’Africa e la parte meridionale della penisola arabica. Il regno di Axum, nel 329 d.C., quando comparve sulle sue monete la croce, era uno dei maggiori dell’epoca e la città era un grande centro cosmopolita, incrocio di tradizioni africane ed ebraiche. L’avvento del cristianesimo non comportò l’abbandono di queste tradizioni, ma generò piuttosto nuove formulazioni frutto dello scambio. Nel volume si passa in rassegna il periodo axumita, segnato dagli obelischi, e l’architettura religiosa dei secoli successivi, caratterizzata dai centri monastici e dalle chiese scavate nella roccia: è il caso, ma non solo, di Lalibela. È questa un’architettura che offre una diversa percezione dello spazio, profondamente legata alle cerimonie e ai riti. È la stessa originalità espressa dalla pittura murale e dalle icone. In queste ultime ancora oggi continuano a vivere tradizioni e sensibilità più antiche e originali. La presente opera è un volume di riferimento per chi voglia introdursi all’arte etiopica. Considerata parte degli Orienti cristiani, l’Etiopia ha prodotto una cultura e un’arte con caratteri peculiari molto forti dall’architettura alle cosiddette arti minori.

Walter Raunig, etnologo e professore, è stato direttore del Museo Nazionale di Etnologia a Monaco di Baviera (1978). La sua ricerca in Africa si è focalizzata sulla storia commerciale, culturale e artistica dell’Etiopia. Ha all’attivo una serie di pubblicazioni e ha ricevuto diversipremi tra i quali la Croce al merito federale in Germania nel 1984 e, nel 2001, la MedagliaFrasheri in Albania.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Terra Santa a Roma"
Editore: Terra Santa
Autore: Massimo Centini
Pagine: 240
Ean: 9788862404266
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Vi è un cordone ombelicale antico e solidissimo che lega la Terra Santa a Roma. Un legame dalle molteplici sfaccettature che richiamano ambiti tra loro anche lontani: storia, filologia, esegesi, archeologia, devozione. In questo universo assetato di conoscenza, che traccia una separazione precisa tra scienza e fede, si pone un documento dal ruolo assolutamente peculiare: la reliquia. Testimonianza venerata, discussa, demonizzata, essa è in fondo il documento antropologico più emblematico per lo studioso. L'intento principale di questo libro è raccontare la storia e la tradizione che accompagnano tutta una serie di "memorie" attraverso le quali è possibile legare Roma a Gerusalemme. Nel percorso suggerito, ai cui vertici principali stanno Cristo, sant'Elena e gli apostoli Pietro e Paolo, le reliquie hanno il ruolo di fil rouge, ma saranno affiancate da altri materiali sorretti dall'autorità dell'archeologia, dalle fonti e soprattutto dalla volontà di evitare che il rumore di fondo dell'agiografia e della leggenda disturbi il suono della storia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il pagano di Dio"
Editore: Marcianum Press
Autore: Mario Spinelli
Pagine: 384
Ean: 9788865124536
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Il testo ripercorre la storia di uno dei personaggi più complessi, controversi, inquietanti, problematici, tormentati e quindi contraddittori della storia, Giuliano detto l'apostata, l'imperatore che si allontanò dalla fede cristiana e cercò di tornare al paganesimogreco-romano, con il proposito di ripristinare, in tutto l'Impero, la religione dei templi e dei sacrifici.In questa biografia, l'Autore ripercorre e approfondisce le motivazioni molteplici che stanno alla base dell'"abiura" di Giuliano,incapace di conciliare il patrimonio della classicità con la religione di Cristo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Monachesimo e diaconato femminile"
Editore: Marcianum Press
Autore: M. Chiara Marzolla
Pagine: 224
Ean: 9788865124000
Prezzo: € 16.00

Descrizione:In un'epoca come la nostra, in cui il ruolo della donna è venuto ad affermarsi sempre di più anche nella vita pubblica, ci si è completamente dimenticati di quanto l'emancipazione delle donne abbia ricevuto una vera e propria spinta dal Cristianesimo delle origini.La ricerca rivela come, fin dalle origini del Cristianesimo, la donna abbia avuto una partecipazione attiva e con pari dignità dell'uomo alla vita stessa delle primissime comunità cristiane, ricevendo inoltre, la possibilità di svincolarsi dall'autorità maschile.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Africa / Ifriqiya"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore:
Pagine: 584
Ean: 9788820995928
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Con il presente volume trova conclusione il progetto di Storia religiosa dello spazio euro-mediterraneo, promosso dalla fondazione Ambrosiana Paolo VI e realizzato d'intesa con la Libreria Editrice Vaticana. Anche in questo caso, la prospettiva che caratterizza la pubblicazione è quella della «lunga durata». Essa è la sola che può offrire gli strumenti per comprendere in profondità le ragioni della tragica drammaticità del presente e rendere lucidamente consapevoli di come, alla luce delle concrete esperienze realizzatesi nel corso della storia, la conflittualità esasperata non sia affatto ineluttabile. Del resto, tale prospettiva di contrapposizione dialettica porta in sé, con ogni evidenza, il riflesso di recenti stagioni della storia culturale europea (e non soltanto europea), segnate da un'ampia e sistematica seminagione ideologica (tanto secolare, quanto religiosa), che ha fatto smarrire la consapevolezza dei profondi legami e interscambi da cui, a livello antropologico e culturale, è stata (ed è) intessuta la vicenda degli uomini e delle civiltà. In questo volume esplicito è l'apporto alla costruzione di un discorso comune venuto dall'attività di ricerca e dalla testimonianza intellettuale offerta dalle attuali Università dei Paesi del Maghreb. Proprio questo contributo costituisce la splendida dimostrazione di quanto l'interscambio reciproco, che lungo i secoli ha segnato profondamente il mondo mediterraneo e ne ha plasmato le culture, costituisca ancor oggi la risorsa prima, su cui costruire il futuro dei popoli che nel Mediterraneo si specchiano, e che in esso possono riscoprirsi depositari di patrimoni ideali, chiamati a fruttuosamente interagire nella loro diversità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO