Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Dogmatica - Sistematica



Titolo: "Come ferro immerso nel fuoco"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Emilio Bettini
Pagine: 424
Ean: 9788820989897
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il presente volume intende riaprire la questione della visione beatifica in Cristo, da tempo finito nel dimenticatoio della teologia dogmatica, tema affascinante che è stato affrontato dalla teologia di tutto il mondo, ma dominato e plasmato in modo particolare da teologi e filosofi tedeschi dell'ultimo secolo. Partendo proprio dal contesto del pensiero tedesco, l'Autore conduce questa sua ricerca con il lodevole intento di ridare al tema della visione beatifica di Gesù Cristo un nuovo slancio ed una nuova vita, senza per questo sacrificare il mistero della vera umanità di Cristo. Uno studio originale di sicuro interesse per gli studiosi di filosofia e teologia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Manuale di storia del dogma (rist. anast. 1914)"
Editore: Paideia
Autore: Harnack Adolf von
Pagine: 428
Ean: 9788839408372
Prezzo: € 37.90

Descrizione:

Nell'ottica di Harnack il dogma è considerato dalla prospettiva dell'incontro della predicazione cristiana con la cultura ellenistica, e la sua storia come storia della concettualizzazione e della sostanziazione metafisica della figura di Gesù. Scritto di portata rivoluzionaria, la Storia di Harnack è la messa in discussione della legittimità di un cristianesimo fondato sui dogmi. Quest'opera - per dirla con Yves Congar - è il risultato felice del concorso di una serie di doni eccezionali: potenza di lavoro, chiarezza di vedute, unione di erudizione del dettaglio e di visione d'insieme, sensibilità per gli sviluppi e le differenze, e tutte queste capacità unite a uno stile brillante e alle qualità del conferenziere. Il volume quinto ha al centro la figura di Agostino. A una lunga parte dedicata al cristianesimo in Occidente anteriormente ad Agostino, fa seguito il corpo del volume, dove si ricostruiscono l'opera riformatrice di Agostino e le vicende che condussero a farne un dottore della chiesa. Due ultimi capitoli espongono la storia del dogma in Occidente fino al principio del medioevo e nella rinascita carolingia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Creazione come apertura alla salvezza"
Editore: Lateran University Press
Autore: Scheffczyk Leo
Pagine: 472
Ean: 9788846508034
Prezzo: € 60.00

Descrizione:La creazione è qui presentata come la prima azione della Rivelazione e come apertura del cammino verso Cristo. Il tema pertanto assume una dimensione essenzialmente cristologica decisiva anche per l'uomo, mandatario di Dio nella creazione e per il mondo a lui affidato. La presentazione, che include l'angelologia, è affrontata in un'ottica fondamentalmente teologica e non cosmologica. I problemi posti dall'immagine moderna del mondo al confine tra teologia e scienze naturali, comunque, vengono accolti dall'autore con decisione e studiati nel loro contenuto reale nella storia salvifica. Questo vale per la dottrina del peccato originale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia del dogma (rist. anast. 1913)"
Editore: Paideia
Autore: Harnack Adolf von
Pagine: 424
Ean: 9788839408358
Prezzo: € 37.90

Descrizione:

Nell'ottica di Harnack il dogma è considerato dalla prospettiva dell'incontro della predicazione cristiana con la cultura ellenistica, e la sua storia come storia della concettualizzazione e della sostanziazione metafisica della figura di Gesù. Scritto di portata rivoluzionaria, la Storia di Harnack è la messa in discussione della legittimità di un cristianesimo fondato sui dogmi. Quest'opera - per dirla con Yves Congar - è il risultato felice del concorso di una serie di doni eccezionali: potenza di lavoro, chiarezza di vedute, unione di erudizione del dettaglio e di visione d'insieme, sensibilità per gli sviluppi e le differenze, e tutte queste capacità unite a uno stile brillante e alle qualità del conferenziere. Il quarto volume approfondisce i misteri della somiglianza di natura del Figlio incarnato di Dio con la natura umana e dell'unione personale della natura divina e di quella umana nel Figlio incarnato di Dio.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Epifania"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Biffi Giacomo
Pagine: 128
Ean: 9788882728205
Prezzo: € 9.50

Descrizione:Con il termine Epifania nei primi secoli di storia ecclesiale si indicava un aspetto mirabile del cristianesimo: il Dio trascendente e misterioso, colui che è l'invisibile per eccellenza, esce dalla sua invisibilità e si disvela ai credenti. Il prodigio avviene mediante alcuni episodi significativi della vicenda terrena dell'Unigenito del Padre. La prospettiva epifanica ci fa intravedere il disegno di salvezza pensato per noi dall'eternità e ci aiuta a capire un poco le intenzioni segrete, le preferenze e il "carattere" del nostro Dio. Queste pagine tentano di ridarci questa antica e vitale ricchezza della nostra fede.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Itinerario teologico ieri e oggi"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Parente Pietro
Pagine: 482
Ean: 9788820986919
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Questa pubblicazione contiene gli scritti del Cardinale Pietro Parente, che, avvertendo la necessità di un aggiornamento della teologia cattolica, ha concepito questo volume nel 1968, durante il delicato periodo post-conciliare. Nell'edizione di allora il compianto cardinale teologo proponeva non un aggiornamento sistematico della teologia cattolica, bensì, come suggerisce il titolo, offriva un itinerario della teologia classica rimodernata nella forma. Il curatore del volume, S.E. Mons. Michele Di Ruberto, attualmente Segretario della Congregazione della Cause dei Santi, ha voluto raccogliere e riordinare il copioso materiale del Cardinal Parente con l?intento di far percepire agli operatori ecclesiastici la necessità di un aggiornamento della teologia, adeguandola alle nuove esigenze morali, culturali e spirituali, sviluppando così il dialogo tra la Chiesa e il mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La parola della fede"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Forte Bruno
Pagine: 256
Ean: 9788821564666
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

Questo volume è l’introduzione alla Simbolica ecclesiale, una tra le poche opere sistematiche del dopo concilio. La Simbolica ecclesiale, in 8 volumi, comprende anche: La teologia come compagnia, memoria e profezia, Gesù di Nazaret, storia di Dio, Trinità come storia, La chiesa della Trinità, L’eternità nel tempo, Teologia della storia, Maria, la donna icona del mistero. Bruno Forte, suo autore, è il teologo italiano più conosciuto nel mondo.

DESTINATARI
Sacerdoti, studenti.

L’ AUTORE
Bruno Forte, nato a Napoli nel 1949, sacerdote nel ’73, dottore in teologia nel ’74 e in filosofia nel ’77, è stato a lungo titolare della cattedra di teologia dogmatica nella Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale. Ha trascorso lunghi periodi di ricerca a Tubinga e a Parigi. Ha tenuto lezioni e conferenze in molte università europee e americane, e corsi di aggiornamento e di esercizi spirituali nei vari continenti. Delle sue opere (molte delle quali tradotte nelle più importanti lingue del mondo) la principale è la Simbolica Ecclesiale, pubblicata dalle Edizioni San Paolo in otto volumi tra il 1981 e il 1996.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Abbiamo ottenuto Misericordia"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Schonborn Christoph
Pagine: 216
Ean: 9788870947809
Prezzo: € 16.00

Descrizione:«Il messaggio della Divina Misericordia, proclamato mediante suor Faustina Kowalska, giunga a tutti gli abitanti della terra e ne riempia il cuore di speranza». Questo era l'auspicio di Giovanni Paolo II quando, nel 2000, istituì la festa della «Divina Misericordia», fissandola alla prima domenica dopo Pasqua.Il cardinale Christoph Schönborn rintraccia le fonti della Sacra Scrittura che parlano della Divina Misericordia e spiega perché è questo l'annuncio centrale e più urgente che la Chiesa deve dare al nostro tempo. Egli dedica queste riflessioni a papa Wojtyla, «il papa della divina misericordia», che sarà beatificato il 1° maggio 2011, proprio nel corso della «Domenica della Misericordia». In questa domenica del 2000 il santo padre canonizzò suor Faustina Kowalska, prima santa del nuovo millennio, e questa stessa domenica del 2005 egli vide il suo dies natalis, giorno della nascita alla vita eterna. «È impossibile - commenta Schönborn - non ravvisare in questa coincidenza un segno del cielo, quasi la firma di Dio in calce a un intero programma di vita».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La risurrezione"
Editore:
Autore: Metodio di Olimpo
Pagine: 296
Ean: 9788831182164
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Nel De resurrectione Metodio si dedica alla difesa del dogma della risurrezione sviluppando la propria argomentazione a vari livelli: teologico, filosofico, morale, scientifico, esegetico. Il tema una delle questioni teologiche centrali dei secoli II e III. Metodio si addentra con grande erudizione nel dibattito e fa fronte alle argomentazioni dei filosofi pagani e degli gnostici. La peculiarit dell'opera consiste soprattutto nel fatto che egli, per primo, ha intrapreso in modo approfondito la disputa su alcune tesi di Origene troppo vicine all'eterodossia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pensare dentro la Bibbia"
Editore: LAS Editrice
Autore: Rizzi Armido
Pagine: 212
Ean: 9788821307478
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Qual è il rapporto tra l’esegesi scientifica e quella ecclesiale? E quale quello tra teologia esegetica e sistematica? I saggi raccolti in questo volume (Sul metodo, Temi generali, Dio, L’uomo, Il mondo) appartengono alla teologia sistematica, ma non corrispondono a nessun trattato tradizionale. In certo senso sono trasversali ai trattati. L’Autore preferisce parlare di teologia ermeneutica nella sua tappa sistematica: ermeneutica nel duplice senso di abbozzo di una teoria dell’interpretazione e di esercizio dell’interpretazione sulle Scritture ebraiche e cristiane. Egli ha l’ambizione di gettare un ponte tra il lavoro dell’esegeta e quello del teologo sistematico. “Pensare dentro la Bibbia” è la sua passione: cogliere la rivelazione di Dio dentro il linguaggio simbolico, narrativo, precettivo, profetico, sapienziale, orante, con la consapevolezza che, a questo fine, il lavoro del biblista è tanto indispensabile quanto insufficiente, se a quella rivelazione si intende dare un linguaggio diverso, che lo faccia passare dall’originaria temperie religiosa a quella concettuale, necessaria anche per la predicazione e la guida spirituale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La testimonianza cristiana e testimonianza di Gesù alla verità"
Editore: Glossa Edizioni
Autore:
Pagine: 265
Ean: 9788871052656
Prezzo: € 25.00

Descrizione:La missione della Chiesa è descritta spesso in termini di testimonianza: la verità, da Gesù sussurrata agli orecchi dei discepoli, dev'essere gridata dai tetti.Secondo la cultura postmoderna parlare di verità è in ogni caso esagerato; se pure di verità si può parlare, il luogo non può essere quello pubblico. In quel luogo sono tollerate solo opinioni personali, e non pretenziose verità. La figura della testimonianza rimanda a una contraddizione tra cultura pubblica e predicazione cristiana, che pare inevitabile. Fin dall'inizio, d'altra parte, il vangelo ha suscitato litigi, e quindi un interminabile processo. Proprio per rapporto a quel processo il cri-stiano è testimone, in senso giudiziale. Il famoso "aggiornamento" mira invece a un rapporto con la nuova cultura, che vuol essere irenico e rimuove ogni conflitto; la parola cristiana perde il profilo di testimonianza, per candidarsi ad essere soltanto un supplemento d'anima per un mondo senz'anima. I contributi qui pubblicati, di taglio biblico, filosofico, di teologia sistematica e di teologia della cultura, sono frutto di un Seminario di studio volto a recuperare una nozione di testimonianza meno slavata.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il mistero di Dio"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore:
Pagine: 352
Ean: 9788870947229
Prezzo: € 16.00

Descrizione:L´unico modo di ridestare il senso della verità è quello di risvegliare il senso della realtà: ma la realtà di cui si occupa la teologia è il mistero di Dio, e l´unico modo di accedervi è attraverso la contemplazione della fede: «actus intellectus assentientis veritati divinae ex imperio voluntatis a Deomotae per gratiam». Per accendere il senso della fede, e di qui ristabilire l´orientamento nella realtà illuminata dalla luce della verità, la teologia deve pertanto ritornare al mistero: contemplare umilmente - nell´atteggiamento ragionevole del «sapiente» (in senso classico e biblico) e non in quello razionalista dello «scienziato» (in senso moderno), nel legittimo pluralismo di prospettive diverse e convergenti - il volto misterioso di Dio rivelato da Gesù Cristo. Sommario breve:CASTELLUCCI «Dio non ha bisogno di nulla». L'autarchia come cifra fondamentale del divino nel mondo greco. BOSCHI Il mistero di Dio nella Bibbia. BENZI Mistero di Dio e purificazione in Isaia 6, 1-7. BORRIELLO Il mistero di Cristo nell'esistenza cristiana. SPIRITO La tradizione dei padri del deserto davanti al mistero di Dio. PASINI La contemplazione di Dio nella spiritualità bizantina. CARPIN La conoscenza umana di Dio in Isidoro di Siviglia. PARENTI Una questione sull'ontologia trinitaria. BARZAGHI Simbolica e teoresi nelle «cinque vie» di san Tommaso d'Aquino. OLMI La struttura del mistero di Dio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il peccato originale tra teologia e scienza"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Antonio Olmi
Pagine: 238
Ean: 9788870947151
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Dall'inizio della civiltà l'uomo si è trovato di fronte a un enigma insolubile, che si manifesta come il problema più grave della nostra condizione, l'ostacolo insormontabile sul cammino - individuale e collettivo - verso la felicità. Perché esiste il male? Quali sono le sue cause? Ci sono possibili rimedi, in grado di sconfiggerlo? Tra tutte le risposte al problema del male ce n'è una che si impone con particolare autorevolezza: quella data dalla rivelazione cristiana.

Il depositum fidei, custodito dalla Chiesa, contiene l'insegnamento sul peccato originale: la ribellione a Dio di alcuni angeli, la successiva caduta dei progenitori della specie umana, la perdita irreversibile dello stato di grazia, l'offerta salvifica di Dio che non ha abbandonato l'uomo «in potere della morte».Tuttavia, proprio perché si rivolge alla ragione e non (esclusivamente) al sentimento, la risposta della rivelazione cristiana - e quindi della Chiesa - al problema del male deve confrontarsi con gli esiti delle ricerche filosofiche, storiche, scientifiche su tale argomento. Esiti che talora appaiono in contrasto, anche radicale, con i dati di fede custoditi dalla tradizione ecclesiale: ma che non possono realmente contraddirli, se si confrontano con essa in modo leale e ragionevole.

ESTRATTO DALLA PRIMA PARTE

Ho visto oscuri universi spalancarsi Dove neri pianeti ruotano senza meta... Dove ruotano nell'orrore invisibile, Privi di consapevolezza, splendore o nome. (H. P. LOVECRAFT, L'abitatore del buio)

Uno degli enigmi più imperscrutabili della natura umana consiste nella simultanea presenza, in essa, di due inclinazioni contrastanti: l'aspirazione al bene e l'attrazione verso il male.

Da un lato, ciascuno di noi è consapevole (lo voglia o no) di appartenere a una totalità che lo trascende, insidiata dal caos ma retta saldamente da leggi universali. Questa realtà - di cui fa parte tutto ciò che esiste - ha la struttura dell'unità-nella distinzione-nell'ordinamento: è unitaria, ma non monolitica; è composta di elementi autonomi, ma non dissociati gli uni dagli altri; è interconnessa, ma secondo una gerarchia di perfezioni e di ruoli. La metafora più suggestiva che può essere usata per rappresentarla è quella della musica: la realtà è una maestosa sinfonia, O un coro polifonico - che intona una melodia di portata cosmica, come quella cantata dagli Ainur nel Silniarillien di I. R. R. Tolkien.

La persona umana, che riconosca la propria appartenenza a una realtà ordinata e buona, deve adeguarsi ad essa. L'adeguazione è innanzitutto conoscitiva: l'uomo si identifica, attraverso l'attività dell'intelletto, con il mondo esterno alla sua coscienza, e in questa «estasi intenzionale- egli diventa - può divemtare -in qualche modo, tutte le cose (anima quodammodo omnia).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio e Cesare paradigmi cristiani nella modernità"
Editore:
Autore: Dalla Torre Giuseppe
Pagine: 216
Ean: 9788831101578
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il termine secolarizzazione è oggi presentissimo nel dibattito culturale italiano, utilizzato in un'accezione negativa come progressiva "scristianizzazione" della società e cultura occidentali. In realtà il termine presenta una grande varietà di significati. Si può intendere come contrapposizione tra religione e ragione, tra dogma e verità scientifiche. L'uomo non solo "fa a meno" di Dio, ma si propone di "cancellarlo". Si può anche intenderlo come un fenomeno interno alla civiltà cristiana in cui si assiste ad una progressiva emancipazione dalla visione cristiana della società, della vita, della politica. Un terzo approccio, positivo, rilegge il momento della Creazione come inizio del processo di secolarizzazione, intesa come autonomia rispetto al Creatore delle realtà create, secolari. L'incarnazione di Dio in Cristo conferma la positività dell'accezione cristiana del termine: fenomeno dunque dell'incarnarsi di principi di verità rivelata nella storia; principi di verità che si fanno saeculum al punto che se ne perde progressivamente la consapevolezza delle origini cristiane. Seguendo questa prospettiva, il volume offre un originale e stimolante contributo al dibattito attuale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I ministeri nella Chiesa"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Ettore Malnati
Pagine: 240
Ean: 9788831532860
Prezzo: € 14.00

Descrizione:In passato, parlando di ministeri nella Chiesa, si cercava di trovare la loro ragion d'essere o nel carisma che possedevano solo alcuni o nel servizio all'autorità a cui venivano chiamati altri... A partire dal Vaticano II la prospettiva è cambiata, facendo del battesimo e del sacerdozio comune di tutti i fedeli il punto di partenza della ministerialità nella Chiesa.L'autore, in questo saggio, riprende naturalmente il Vaticano II, ma rilegge la ministerialità a partire dalla sequela Christi. Ogni uomo con il battesimo viene incorporato a Cristo, entrando a far parte del popolo di Dio, la cui identità ultima è quella di portare salvezza a tutti gli uomini e di rendere culto a Dio. Il popolo dei discepoli del Risorto, proprio in virtù del fatto di aver accolto il kerygma, si pone tra la famiglia umana quale segno di speranza per l'intera umanità. All'interno di questa verità di fondo hanno senso i diversi ministeri nella Chiesa (apostoli, discepoli, profeti, episcopi, presbiteri, diaconi, diaconesse, il ministero delle donne ecc.), rivisitati dall'autore partendo dai dati dell'attuale esegesi e nel loro sviluppo storico, fino al Vaticano II e alla teologia attuale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Trattato su Gesù Cristo Figlio di Dio Salvatore"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Maurizio Gronchi
Pagine: 1088
Ean: 9788839924032
Prezzo: € 65.00

Descrizione:Il presente trattato ha il pregio della chiarezza espositiva, accompagnata dalla ricchezza delle informazioni: chi lo accosta trova tutto il necessario per comprendere luoghi, tempi, formule, visioni; nulla deve essere cercato in altri testi. Il percorso di apprendimento è pertanto facilitato: il lettore viene guidato alla conoscenza della riflessione dei secoli passati e degli ultimi decenni, sì da acquisire gli elementi per dare la sua risposta sia alla domanda originaria sia alle provocazioni che l'attuale congiuntura presenta, in particolare quelle che vengono dal pluralismo religioso. «Voi chi dite che io sia?». La domanda rivolta da Gesù ai suoi discepoli nei pressi di Cesarea di Filippo è risuonata molte volte nel corso dei secoli e continua a risuonare anche oggi. La risposta è stata ed è, per molti versi, sempre la stessa, ma per altri, si è diversificata in dipendenza dalle congiunture storico-culturali. Il cristiano di oggi (ma anche chi cristiano non è) si trova di fronte a un interrogativo ineludibile: la risposta dei secoli passati ha ancora valore o se ne deve cercare una corrispondente alla situazione odierna? In questo secondo caso, come si può mantenere la continuità con la risposta della prima ora? Inoltre, c'è una risposta normativa, dalla quale, pur nella variazione dei luoghi e dei tempi, non si può prescindere, pena negarsi la possibilità di entrare in rapporto con Colui che ha posto per primo la domanda? E come fare, eventualmente, a cercare tale risposta? Le questioni che una ricerca su Gesù deve porsi incrociano necessariamente la questione del rapporto tra l'identità del Nazareno mediata dalla testimonianza apostolica e le successive precisazioni della medesima identità. Si tratta della questione ermeneutica che sta a fondamento di ogni indagine teologica. Ed è la questione fondamentale sottesa a questo volume, pensato come manuale per la scuola, ma offerto a molteplici possibili lettori. La risposta qui presentata - «Gesù Cristo, Figlio di Dio, Salvatore» - mette insieme, come è doveroso, cristologia e soteriologia: l'identità di Gesù appare quando si fa, in lui e grazie a lui, esperienza della salvezza donata da Dio. In tal senso il volume si propone come introduzione a un incontro, pensato, con Colui che ogni persona umana, a volte inconsciamente, attende.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scrittura e memoria canonica. All'incrocio tra ontologia, storia e teologia"
Editore: Glossa Edizioni
Autore: AA.VV.
Pagine: 120
Ean: 9788871052335
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Un nodo biblico-teologico cruciale, all'incrocio di una preziosa sensibilità attuale, è il tema di questo volume che edita gli Atti di un Seminario sulla teologia della Bibbia svoltosi nel 2006 presso la Facoltà teologica dell'Italia settentrionale di Milano, dedicato a mons. G. Segalla per il suo emeritato. Esso trae spunto sinergico dal plesso tra memoria-identità-scrittura, attualmente oggetto di multidisciplinare interesse, per dare alla memoria biblica modelli di maggior respiro rispetto a quello storicistico più corrivo. Ecco allora il contributo filosofico di S. Petrosino (Memoria, esperienza e scrittura. Rivisitando Platone e J. Derrida), seguito da quelli biblico-teologici di G. Borgonovo (A partire da Deuteronomio. Il canone scritturistico come medium tra evento originario e progettazione di identità) e di G. Segalla (Il Quarto vangelo: memoria scrittura testimoniale, fondata e fondante), che qualificano la scrittura di questi due libri canonicamente tanto affini nei termini di una "memoria simbolica" (Dt), e di una "memoria semeiotica" (Gv).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La grazia­"
Editore: Apostolato della Preghiera Edizioni
Autore: Blandino Giovanni
Pagine: 48
Ean: 9788873574385
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia del dogma. Un compendio"
Editore: Claudiana
Autore: Harnack Adolf von
Pagine: 480
Ean: 9788870165340
Prezzo: € 39.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La teologia del sabato santo"
Editore:
Autore: Zavatta Paola
Pagine: 248
Ean: 9788831132886
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il presente studio parte da una domanda squisitamente di soteriologia: "Come ci salva Gesù Cristo?". L'antico assioma patristico: "Dio è diventato uomo, affinché divenissimo Dei" annuncia una solidarietà e dunque un'inclusione e un'esclusività. Se la Pasqua è la sede misterica del rapporto tra Gesù Cristo e lo Spirito Santo, ne segue che anche i concetti di inclusione ed esclusività trovano in essa il loro baricentro. E il Sabato santo, giorno centrale tra il Venerdì santo e la Domenica di risurrezione, coniugante l'et-et della croce e della gloria, costituisce questo baricentro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "P. Giuseppe Filograssi"
Editore: Apostolato della Preghiera Edizioni
Autore: Marranzini Alfredo
Pagine: 144
Ean: 9788873573661
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Ritratto biografico di P. Giuseppe Filograssi, gesuita e teologo, scritto da P. Marranzini, suo confratello e anch'egli illustre teologo. La poliedrica figura del P. Filograssi viene presentata con riferimento anche al suo magistero teologico (relativo ad esempio alla definizione del dogma dell'Assunzione di Maria) e alle sue frequentazioni, come l'amicizia con don Luigi Sturzo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'origine dei dogmi cristiani"
Editore: Marietti
Autore: Benamozegh Elia
Pagine: 272
Ean: 9788821183256
Prezzo: € 24.00

Descrizione:«L'importanza dell'opera di Elia Benamozegh è pari all'occultamento di cui è stata vittima a partire dal XIX secolo» (Shmuel Trigano). Elia Benamozegh è una tra le maggiori figure dell'ebraismo italiano dell'Ottocento, grande maestro dell'ebraismo sefardita e pioniere del dialogo ebraico-cristiano. Dopo essere stato conservato per 140 anni negli Archivi della Comunità ebraica di Livorno, ha visto per la prima volta la luce nel 2002 quello che è forse da considerarsi il più importante dei numerosi inediti di Benamozegh, L'origine dei dogmi cristiani, una spiegazione cabbalistica della dogmatica cristiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nuovo corso di teologia sistematica [vol_10] / Il ministero ordinato"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Castellucci Erio
Pagine: 400
Ean: 9788839924100
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Da quando la Lettera agli Ebrei ha illustrato la fine del sacerdozio antico grazie all'apparizione dell'unico sommo sacerdote, Cristo, la riflessione teologica non ha ancora trovato una comprensione del tutto soddisfacente del ministero ordinato. Anche le acquisizioni più recenti, che pretendono di rifarsi alla tradizione neotestamentaria, fluttuano tra due visioni fondamentali: l'una, più cristologica, vede nel ministero ordinato la riproposizione del ministero di Cristo di fronte alla Chiesa; l'altra, più ecclesiologica, vi vede invece l'attuazione più alta della ministerialità della Chiesa tutta. Le due visioni possono legittimamente richiamarsi sia agli scritti normativi delle origini cristiane sia agli interventi del Magistero cattolico sia alla tradizione teologica. Né l'una né l'altra riescono tuttavia a delineare in forma compiuta l'origine, il senso e la funzione del ministero ordinato. Stante questa situazione, il trattato sul Ministero ordinato propone un'indagine storico-fenomenologica. Partendo dai problemi che l'attuale congiuntura ecclesiale e teologica pongono, si interroga la storia per cogliere le costanti di una comprensione e per mostrare che l'alternativa richiamata tra visione cristologica e visione ecclesiologica non ha ragion d'essere; come pure non trova giustificazione il rifiuto della dimensione sacerdotale del ministero. Se questa è stata dominante per molti secoli, fino ad apparire l'unica, grazie al Vaticano II essa è stata integrata, proprio grazie al riferimento cristologico in una concezione che, senza escluderla, la arricchisce e ne mostra pure la valenza spirituale. Il testo che il lettore si trova tra le mani, se è pensato in primo luogo per la scuola, offre anche un'opportunità di ripensamento per la pratica e la vita spirituale dei ministeri ordinati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nuovo corso di teologia sistematica [vol_14] / Esistenza cristiana. Fede, speranza e carità"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Vitali Dario
Pagine: 400
Ean: 9788839924148
Prezzo: € 26.50

Descrizione:Il trattato sulle virtù teologali, dopo un periodo di dimenticanza, sta ritrovando un posto di rilievo nella riflessione e nell'insegnamento della teologia sistematica. La fede, la speranza e la carità, la cui trattazione era dispersa in differenti luoghi del curriculum degli studi teologici, avevano perduto la loro originaria unità. Tale dispersione rendeva assai difficile cogliere il valore strutturante delle virtù teologali per l'esistenza cristiana. In questo volume l'Autore cerca di ricondurre le tre virtù alla loro funzione, mostrando che la riflessione su di esse non può essere confinata nell'antropologia teologica e nemmeno nella teologia spirituale, bensì ha il suo luogo proprio al tempo stesso nella cristologia, nella pneumatologia e nell'antropologia. Il trattato si configura quindi come un ponte gettato tra aspetti diversi della riflessione teologica e intende orientare tali aspetti verso il centro prospettico della teologia, costituito dall'esistenza cristiana nella sua imprescindibile dimensione ecclesiale. In tal modo, attraverso una lettura attenta della Scrittura e della storia del pensiero cristiano, la dottrina delle virtù teologali si presenta come plausibile proposta di soluzione a un problema che da alcuni anni la ricerca critica sta di nuovo affrontando: comprendere l'intreccio misterioso e fecondo tra l'azione santificante di Dio e le scelte della persona umana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Credere"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Sesboüé Bernard
Pagine: 536
Ean: 9788839901026
Prezzo: € 42.00

Descrizione:All'alba del XXI secolo, in un contesto culturale che ha largamente perduto i suoi riferimenti al cristianesimo, una esposizione della fede cattolica non può accontentarsi di 'aggiornare' le formulazioni della fede senza prima «mettere sotto esame» le principali affermazioni. È a questo compito che si attiene Bernard Sesboüé in questa sua opera, che è una autentica summa teologica. Senza semplificazioni ma in un linguaggio comprensibile a tutti, il noto teologo francese affronta tutte le questioni, tutte le obiezioni e tutte le imputazioni di una società secolarizzata, che frequenta il dubbio e il sospetto. Dopo e soltanto dopo, in uno stile scorrevole e accessibile, l'autore sviluppa una esposizione densa, coerente e organica della fede cattolica ricevuta dagli apostoli. Una sintesi teologica ben riuscita, essenziale e chiarificatrice, scritta da un grande teologo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU