Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Politica E Scienze Politiche



Titolo: "La catastrofe delle élite. Potere digitale e crisi della politica in Occidente"
Editore: Guerini e Associati
Autore: Pilati Antonio
Pagine: 143
Ean: 9788862507356
Prezzo: € 17.50

Descrizione:Da vent'anni nel mondo crescono turbolenza politica, conflitti e resistenze alle istituzioni sovranazionali. Nel XXI secolo si è disgregato l'ordine politico che dopo il 1945 si era mantenuto per quarant'anni con il bipolarismo Usa/Urss e, nel decennio 1990-2000, con il predominio solitario degli Stati Uniti. Alla base di questa grande trasformazione c'è uno straordinario progresso tecnologico che incentiva delocalizzazioni, riforme dei processi produttivi, eliminazione di lavoro. Nasce una sempre più potente globalizzazione dell'economia che dà spazio a nuovi protagonisti (Cina, India, Iran, Turchia), mentre i sistemi politici occidentali patiscono la crisi sociale indotta dalla tecnologia, non comprendono con le loro classi dirigenti la rivolta degli esclusi e smarriscono la capacità di guida. Queste pagine cercano di ricostruire il filo degli eventi, passando dalla superficie visibile dei rivolgimenti politici alla dinamica che li sottende, generata dalla frattura sempre più aspra fra élite e perdenti dell'economia globale, per focalizzare infine il motore drammatico della trasformazione: la furia rivoluzionaria della tecnologia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Palermo tra emergenza e progetto. Storia recente di un comune italiano"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Abbonato Luciano
Pagine: 230
Ean: 9788849856217
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Dopo un decennio d'inesorabile declino che porta il Comune sull'orlo del dissesto finanziario e la città in una grave condizione di crisi economica e sociale, Palermo vive tra il 2012 e il 2016 una nuova rinascita. La crisi ha origine e si sviluppa come diretta conseguenza di un modello di rapporto centro-periferia che si impone a livello nazionale nella fase di assestamento politico post Tangentopoli a partire dalla seconda metà degli anni '90. Un nuovo modello che, spezzato il binomio autonomia-responsabilità, riconduce i sindaci a una pura logica di appartenenza e di dipendenza finanziaria dal centro. Palermo: da caso emblematico di questa nuova occupazione della res publica a storia di riscatto, grazie all'azione di ricostruzione ancora una volta guidata dal sindaco della "primavera" (1987-1990) Leoluca Orlando. Il superamento della crisi finanziaria del Comune e delle sue aziende avviene attraverso una significativa opera di razionalizzazione delle partecipate e uno straordinario recupero di produttività in tutte le principali attività comunali. Da questa fase prende l'avvio il rilancio della città, nel 2018 Capitale italiana della cultura, che anche grazie al riconoscimento UNESCO, a Manifesta 12 e a una ritrovata vitalità, attraversa di fatto una nuova primavera. Prefazione di Marco Vitale e postfazione di Leoluca Orlando.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Giovanni Marcora visto da Washington. Il ministro dell'agricoltura nelle carte americane (1974-1979)"
Editore: Studium
Autore: Bernardi Emanuele
Pagine: 92
Ean: 9788838247347
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Giovanni Marcora ministro dell'agricoltura (1974-1980) è ancora oggi figura poco conosciuta agli studiosi come al pubblico dei lettori. Questo libro, basato su un'ampia ricognizione di fonti americane inedite, conservate presso i national archives nel Maryland, consente di addentrarsi nelle relazioni diplomatiche internazionali e di lumeggiare aspetti interessanti della sua azione politica, in un Italia attraversata da una profonda crisi economica e sociale. Dal "compromesso storico" ai contrasti interni con l'Europa e gli Usa ai delicati incontri con l'ambasciatore americano a Roma, emergono i tratti di un politico a tutto tondo, impegnato a salvaguardare le prospettive di sviluppo dell'agricoltura italiana in un difficile contesto nazionale e internazionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lenin!"
Editore: Oaks Editrice
Autore: Ossendowski Ferdinand A.
Pagine: 442
Ean: 9788894807394
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Una biografia romanzata che ricostruisce la vita del "Patriarca Rosso" dalla prima infanzia alla bara di vetro sulla Piazza Rossa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Salvatore Puglisi. Il Sindaco di Francavilla"
Editore: Armando Siciliano Editore
Autore: Puglisi Salvatore Ferruccio
Pagine:
Ean: 9788874428908
Prezzo: € 18.00

Descrizione:«Questo libro è nato dalla volontà di pubblicare almeno uno dei manoscritti di mio cugino Salvatore Puglisi, insegnante di Scuola Elementare e sindaco di Francavilla Sicilia per diversi lustri, uomo politico di rilievo della Valle dell'Alcantara. Altra volontà è stata quella di recuperare e mettere insieme, sistemare e pubblicare le relazioni formulate dalle persone che avevano partecipato all'incontro organizzato nella Sala Consiliare "Falcone e Borsellino" il 30 gennaio 2016 per commemorare la sua figura umana, professionale e politica. Pertanto, tra i vari scritti di mio cugino da abbinare con tale raccolta, ho ritenuto di scegliere quello avente maggiore affinità e attinenza con le suddette relazioni, e cioè il manoscritto avente per titolo "170 anni di vita amministrativa" del Comune di Francavilla. A proposito dei suoi scritti, rimasti inediti, faccio presente che, qualche mese dopo la sua morte, mi ero preso l'impegno di pubblicare alcune delle sue opere descrittive, rimaste sotto forma di appunti o di bozza, riuscendo solo nel corso di questi ultimi tre anni a dedicarmi con maggiore assiduità ai 170 anni di vita amministrativa, divenuti poi, come si vedrà, "centonovanta".» (dall'Introduzione di Salvatore Ferruccio Puglisi)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pietro Nenni e la Grande Guerra"
Editore: Bibliotheka Edizioni
Autore: Tedesco Antonio
Pagine: 196
Ean: 9788869345289
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il volume ripercorre l'esperienza di Pietro Nenni al fronte durante il primo conflitto bellico, analizzando i suoi ideali politici e morali. Repubblicano e di formazione mazziniana, il giovane Nenni si schierò convintamente, fin dal primo colpo di cannone, per l'intervento italiano al fianco dell'Intesa: vedeva nella guerra all'Austria il completamento dell'Unità nazionale con l'acquisizione di Trento e Trieste. L'esperienza al fronte fu vissuta in prima linea ma dietro l'angolo si celavano delusioni e amarezze. Aveva visto morire migliaia di soldati, sofferto la fame e il freddo convinto che alla fine della guerra sarebbe sorto dalle ceneri un mondo migliore. Invece la smobilitazione fu una grande delusione. Il trattamento che ebbero i soldati, alla fine di una lunga e massacrante guerra lasciò l'amaro in bocca. La conferenza di Versailles era stata iniqua ed aveva svelato il vero volto dell'imperialismo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "1948-2018. La Costituzione: un anniversario per il futuro. Dalla Resistenza alla Costituente. Protagonisti e principi base delle donne al voto per la prima volta"
Editore: Impressioni Grafiche
Autore:
Pagine: 120
Ean: 9788861953031
Prezzo: € 8.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' ultimo scià d'Iran"
Editore: Guerini e Associati
Autore: De Leo Francesco, Pahlavi Farah Diba
Pagine: 223
Ean: 9788862507387
Prezzo: € 25.00

Descrizione:All'inizio dell'anno 1979, lo scià di Persia Muhammad Reza Pahlavi lasciava l'Iran. Non avrebbe mai più fatto ritorno nel suo Paese. Il 16 gennaio di quarant'anni fa tramontava una monarchia che aveva regnato per 2.500 anni e trionfava una rivoluzione che avrebbe posto le basi di un ordine sociale e politico fondato sulla Legge di Dio. Un secolo dopo la nascita dell'ultimo scià, questo libro ricorda attraverso dialoghi con personaggi relazionatisi in diversi modi con l'ultima famiglia reale di Persia, una storia che per alcuni versi appartiene anche a noi. Questo è anche un libro di attualità. Le conversazioni che leggerete, a partire da quella con Farah Diba, l'ultima imperatrice d'Iran, fanno emergere una riflessione politica e culturale su un Paese ancor oggi oppresso da un regime oscurantista e da molti considerato alla vigilia di un cambiamento epocale. La maggior parte degli iraniani non ha mai visto gli ultimi re che hanno regnato sul proprio Paese, ma tanti di loro, ancor oggi, corrono affascinati ad ascoltare i racconti dei loro genitori e a scovare vecchie fotografie di un Iran che non c'è più. Prefazione di Giardano Bruno Guerri e conversazione con Farah Diba Pahlavi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Res publica (2018)"
Editore: Rubbettino Editore
Autore:
Pagine: 154
Ean: 9788849856347
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Rivista quadrimestrale diretta da Giuseppe Ignesti e Rocco Pezzimenti che si occupa di studi storico-politici internazionali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Segreti e intelligence. Ustica, Ilaria Alpi, Nicola Calipari, Giulio Regeni"
Editore: Mursia (Gruppo Editoriale)
Autore: Foffano Andrea
Pagine: 168
Ean: 9788842560104
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Quattro vicende, ottantacinque morti, nessuna verità. Che cosa è successo al volo Itavia IH870, precipitato in mare al largo di Ustica la sera del 27 giugno 1980? Per quale motivo Ilaria Alpi e Miran Hrovatin furono uccisi a Mogadiscio a colpi di arma da fuoco il pomeriggio del 20 marzo 1994? In quali circostanze avvenne la morte di Nicola Calipari, funzionario del Sismi caduto in Iraq durante l'adempimento del proprio dovere il 4 marzo 2005? Infine, dentro quale ambiente sono maturati il sequestro e l'omicidio di Giulio Regeni, morto in Egitto tra la fine di gennaio e l'inizio di febbraio 2016? Quattro vicende che appartengono alla storia del nostro Paese, quattro «misteri di Stato» su cui da anni si attende ancora di conoscere la verità. Quattro storie differenti, dietro le quali i servizi di intelligence di diversi Paesi hanno agito con modalità diverse tra loro. Quattro eventi importanti, che vengono ricostruiti con molta precisione, tassello dopo tassello, per dare al lettore la possibilità di orientarsi nel labirinto di doppie verità, apparenze, depistaggi e segreti inconfessabili.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "PIGS. La vendetta dei maiali. Per un programma di alternativa di sistema: uscire dalla UE e dall'Euro, costruire l'Area Euromediterranea"
Editore: Edizioni Efesto
Autore: Vasapollo Luciano, Arriola Joaquin, Martufi Rita
Pagine: 315
Ean: 9788833810607
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Qualsiasi alternativa monetaria e finanziaria fattibile per i paesi periferici del Sud dell'Europa deve inserirsi in una proposta di integrazione diversa da quella voluta dall'Unione Europea e dell'Eurozona. La moneta è l'espressione generale del valore e l'unità monetaria equivale ad una determinata frazione del lavoro astratto o lavoro sociale di una formazione sociale specifica. L'uscita dall'Euro è soprattutto una opzione politica che deve tenere conto sia dell'obiettivo strategico della rottura della UE sia delle forze che a livello nazionale vanno orientate su questa battaglia e può essere un passo verso la soluzione dei gravi squilibri strutturali delle economie periferiche, che non sono squilibri finanziari, ma produttivi: una base industriale in declino, uno spreco enorme di forza lavoro, una concentrazione scandalosa della ricchezza e del patrimonio. Abbiamo quindi più di un impegno, un dovere culturale e politico, parlando compiutamente di Area Euromediterranea, un'alleanza di popoli che si richiama anche ai percorsi di transizione di quella dell'ALBA di Nuestra America come processo di alternativa reale del mondo del lavoro e del lavoro negato, degli sfruttati dal capitale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Visegrad Group nell'Europa contemporanea"
Editore: Il Cerchio
Autore:
Pagine: 224
Ean: 9788884745361
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Un'approfondita riflessione sul Gruppo di Visegrad, un forum politico-economico a cui hanno aderito formalmente Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria, ma attorno al quale ruotano diverse realtà politiche e culturali coinvolte nel dibattito con le istituzioni europee, che assume sempre più le caratteristiche della polemica a causa dell'inflessibilità delle posizioni di entrambe le parti in causa, soprattutto su questioni riguardanti l'immigrazione, le politiche sociali e le riforme istituzionali. Analizzando i nodi fondamentali di questa disputa, il testo mette in luce come il progetto europeo non sia un "tunnel narrativo" percorribile, né verso la direzione voluta dalla Commissione europea (rigetto del concetto di confine, prevaricazione del sistema istituzionale/economico su quello governativo degli Stati membri, ecc.) né verso la direzione opposta, delle varie e possibili #exit ispirate alla recente esperienza inglese. Sebbene poco omogenea su questioni riguardanti la politica estera comune e benché sia estremamente favorevole ai "benefici del libero mercato europeo", l'idea di Europa del Visegrad pone questioni importanti e fondamentalmente irrisolte sul tema della sovranità. Ed è lungo "la questione della sovranità" che si distende, verso varie direzioni, la ricerca e la riflessione di questo volume. Infatti, per quanto la parte fondamentale del testo sia incentrata sul Gruppo di Visegrad e sulla sua collocazione mitica, storica, geografica, politica, economica e culturale, nella seconda parte la riflessione si sposta su altri "luoghi", siano essi storici, geografici o culturali, comunque attinenti al concetto, pratico o teorico, della sovranità. Dunque, si passa da un'analisi della genesi e dei primi passi del governo Conte, secondo la dottrina classica della sovranità, all'esplorazione di luoghi dove la sovranità politica non è nelle mani dei governi e, in senso ovviamente classico, non esisterebbe neanche, come nel caso del "luogo economico" del Bitcoin. In altri due capitoli si ricercano le cause della "fine del castrismo" e, dunque, di un determinato concetto di sovranità, molto lontano da quello della maggior parte delle "destre europee" a cui siamo abituati, e si affronta il fenomeno del '68, in occasione del suo cinquantesimo anniversario, alla luce delle "promesse della sovranità culturale" (parafrasando Bobbio) mantenute, fallite e talvolta mistificate e strumentalizzate di quella che fu la più grande protesta studentesca dell'Europa post '45. Il Vecchio Continente rimane centrale anche nell'ultima parte dove vengono recensiti due testi fondamentali, il primo di Ennio Innocenti, sugli statisti cattolici europei, e l'altro di Luigi Copertino sul vasto e complesso tema del cosiddetto "reddito di cittadinanza", protagonista del dibattito economico e sociale non solo italiano, ma anche francese, tedesco, spagnolo: europeo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un progetto tradito? La cittadinanza europea tra passato e futuro"
Editore: Mimesis
Autore: Pera Alessandra
Pagine: 111
Ean: 9788857546346
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il lavoro si concentra sul concetto di 'earned citizenship', come tecnica per governare la libera circolazione delle persone all'interno dei sistemi di welfare statali con risorse sempre più limitate. L'autrice analizza alcuni leading cases riguardanti la figura del cittadino europeo economicamente inattivo, ma che pretende l'accesso a programmi di assistenza sociale, pensionistica o altro, per evidenziare come sia stata costruita nella giurisprudenza della Corte di Giustizia l'idea che la cittadinanza sociale vada guadagnata e con essa i diritti sociali, ove il cittadino, esercitando la libertà fondamentale di circolazione, decida di spostarsi da uno Stato membro all'altro. Nella parte conclusiva, alla luce di alcune riflessioni critiche sull'approccio tenuto negli ultimi dieci anni in Europa, si propongono alcune direttrici di intervento costituzionalmente orientate e in controtendenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tecnoschiavi"
Editore: Arianna Editrice
Autore: Della Luna Marco
Pagine: 240
Ean: 9788865882078
Prezzo: € 14.90

Descrizione:Quali sono le vere cause dell'indebitamento globale? Perché questo debito sembra inestinguibile e programmato? Che effetti politici hanno le politiche di sicurezza e monitoraggio sempre più invasive che subiamo? Come cambierà il mondo del lavoro con l'avvento dell'Intelligenza Artificiale? Marco Della Luna amplia l'indagine intrapresa in "Oltre l'agonia" e traccia un profilo drammatico dell'uomo contemporaneo: indebitato, biologicamente modificato, schiavizzato da finanza e tecnologia. Una luce sui progetti della cosiddetta politica "profonda", portata avanti a porte chiuse dai governi, e con piano di lungo termine, tenendo l'opinione pubblica all'oscuro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cultura dei diritti umani"
Editore: Aracne
Autore: Di Cristofaro Longo Gioia
Pagine: 80
Ean: 9788825519907
Prezzo: € 11.00

Descrizione:L'aspirazione a individuare principi e valori condivisi è molto antica. Ne sono testimonianza vari esempi: il Cilindro di Ciro, la Carta di Manden, la Dichiarazione d'Indipendenza degli Stati Uniti d'America del 1776, la Dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino del 1789, la Dichiarazione Universale dei diritti dell'uomo del 10 dicembre 1948. Dal 1948 ad oggi si è realizzata una sistematica elaborazione riguardante i diritti umani, sempre più coinvolgente la comunità internazionale; di grande rilevanza, ma purtroppo poco conosciuta la Dichiarazione Universale sulla Diversità dell'Unesco del 2001. Tali Carte, Dichiarazioni, Convenzioni costituiscono una mappa valoriale di grande spessore etico e culturale, ma purtroppo il discorso si ferma a livello dichiaratorio. I diritti umani sono, dunque, un importante punto di arrivo, che lasciano però aperta una sfida della massima importanza: passare dalle dichiarazioni alle pratiche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il peso delle armi. Rapporto di ricerca sui conflitti dimenticati"
Editore: Il Mulino
Autore:
Pagine: 333
Ean: 9788815279873
Prezzo: € 26.00

Descrizione:La sesta edizione del Rapporto di Caritas Italiana sui conflitti dimenticati nel mondo esce in occasione del settantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, ed è pubblicata con la collaborazione di «Famiglia Cristiana», «Avvenire» e Miur-Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Il Rapporto approfondisce la presenza delle guerre nel mondo, con particolare attenzione ai conflitti dimenticati, lontani dai riflettori dell'arena mediatica internazionale. Il tema dell'edizione 2018 è quello delle armi e degli armamenti, affrontato da diversi punti di vista: la produzione e il commercio delle armi; il loro peso nel determinare i conflitti; il valore e il significato culturale delle armi nella cultura contemporanea, con particolare riguardo al mondo della comunicazione e della stampa; il grado di consapevolezza dei giovani e degli adulti. Su questi argomenti il volume riporta i risultati di un sondaggio demoscopico SWG condotto sulla popolazione italiana e gli esiti di due rilevazioni statistiche effettuate con la collaborazione del Miur, su un campione di studenti delle scuole medie inferiori, e dell'Agesci, su un campione di esploratori e guide scout. Alla stesura del testo hanno contribuito ricercatori di origine accademica ed esperti del mondo del volontariato, della Chiesa e del privato sociale internazionale. Rispetto ad altre opere sullo stesso tema, il Rapporto presenta il valore aggiunto dell'esperienza Caritas in tutte le aree del mondo con situazioni di emergenza e conflittualità. Questa edizione, in particolare, riporta i risultati di una ricerca condotta da Caritas Italiana sull'impatto umano e sociale delle mine in Bosnia e Kosovo. La Caritas Italiana è l'organismo pastorale della Chiesa italiana che opera dal 1971 per promuovere la testimonianza della carità e l'amore preferenziale per gli ultimi. Ciò si traduce in iniziative di educazione alla solidarietà, alla mondialità, all'interculturalità e alla pace; azioni di ricerca, sensibilizzazione e stimolo delle istituzioni e, se necessario, denuncia delle ingiustizie; interventi concreti di solidarietà locale o internazionale in situazioni di emergenza o sottosviluppo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rosso è il cammino. Un'autobiografia militante"
Editore: Bordeaux
Autore: Santarelli Pino
Pagine: 284
Ean: 9788899641917
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Questo libro è un modello in miniatura di un cosmo di relazioni, di rapporti, di idee che fa perno intorno a Roma, alla periferia e alla provincia: l'Alessandrino, Centocelle, Scurcola... «Ci sentivamo cittadini del mondo» scrive con una semplicità disarmante Santarelli a proposito del 1968. Cittadini, impegnati nella vita pubblica. Del mondo, di un mondo del quale facevano parte insieme il Vietnam e la via Casilina. La storia di un militante esemplare, di un comunista. Prefazione di Alessandro Portelli e introduzione di Simone Oggionni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Politica e potere. L'Italia delle lobby"
Editore: Minerva Edizioni (Bologna)
Autore: Mascellaro Vincenzo, Pappagallo Carlo
Pagine: 160
Ean: 9788833241029
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il lavoro si propone di esplorare, senza pretesa di esaustività, la gran parte dei temi e problemi salienti sul tema della lobby, sia al fine di verificarne lo stato, dopo decenni di discussioni e proposte, che di stimolare ulteriori riflessioni in proposito. Intende altresì attraversare, sotto uno specifico ma assai significativo aspetto, quasi un quarantennio di rapporti fra politica e potere in Italia e raccontare perché in tre decenni e oltre il Governo centrale e il Parlamento italiano non abbiano spinto più di tanto per giungere alla disciplina della lobby, un'attività che, nel corso del tempo, giornalisticamente non ha ricevuto pur doverosi riconoscimenti e piuttosto è stata sempre più assimilata al malaffare e accostata a clamorosi casi di corruzione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Italics as a global Commonwealth"
Editore: Giappichelli
Autore:
Pagine: 124
Ean: 9788892118935
Prezzo: € 16.00

Descrizione:«Appare particolarmente centrato e moderno il richiamo al "Commonwealth", che, nell'accezione riferita all'Italia e agli italiani, si stinge di ogni patina o pretesa egemonica, per assumere il senso di una offerta globale dell'italianità intesa come stile, come ingegno, come canone di buona vita, come valore umanistico». (Sergio Mattarella)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Matite sbriciolate. I militari italiani nei lager nazisti: un testimone, un album, una storia comune"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Bartolo Colaleo Antonella
Pagine: LXIV-305
Ean: 9788849856958
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Furono 650 mila i militari italiani che dopo l'8 settembre 1943 dissero di no al Mussolini di Salò e a Hitler per restare fedeli alla loro Patria: per questo furono internati nei campi di prigionia tedeschi e lì furono da quasi tutti dimenticati. Quelli che sopravvissero, quando nell'aprile 1945 cadde il nazismo e finì la guerra, tornarono in Italia e i più si rinchiusero in se stessi, cercando di dimenticare. Passò quasi mezzo secolo prima che le ricerche degli storici e alcune testimonianze dirette facessero luce sui sacrifici, i meriti, la resistenza di quei soldati e ad essi venissero finalmente riconosciuti onore e gratitudine. Questa è la storia di uno di loro in cui si rispecchia la storia di tutti, il capitano Antonio Colaleo, che visse quei due anni negli stessi lager dello scrittore Giovanni Guareschi e dell'attore Gianrico Tedeschi e li documentò attraverso 34 disegni tratteggiati e colorati con le sue "matite sbriciolate". Quei disegni erano il ricordo di cui più andava orgoglioso Nonno Antonio, come in famiglia tutti chiamavano il capitano Colaleo. La nuora Antonella Bartolo è partita proprio dai disegni per raccogliere altri ricordi di Nonno Antonio e ripercorrere il suo viaggio, ordinando con chiarezza e precisione le ricerche degli storici, incontrando gli ultimi testimoni, confrontando memorie scritte e fotografiche, visitando i luoghi della detenzione per verificare cosa resti di quella Storia. Così nel libro si intrecciano passato e presente e si sviluppa un racconto di grande umanità: oltre il documento, la presa diretta con la voce, gli occhi, il cuore di uomini che hanno lottato per coerenza con le proprie convinzioni, per garantire un domani di dignità e libertà a se stessi, ai propri cari, al Paese. Una lettura che fa buona memoria.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Parliamo di politica. Valori, problemi e prospettive dei partiti italiani"
Editore: Pendragon
Autore: Zan Stefano
Pagine: 156
Ean: 9788833640488
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Le turbolenze economiche, sociali e tecnologiche del nuovo secolo hanno creato divisioni culturali e ideologiche che incidono fortemente sulla politica e sulla capacità di interpretarla. La classica contrapposizione tra destra e sinistra è superata e si manifestano inedite polarizzazioni tra populisti ed elitisti, sovranisti e cosmopoliti, competenti e incompetenti e così via. Il libro propone due itinerari concettuali: da un lato, l'autore analizza la situazione in Occidente dopo la fine del Novecento, l'affermazione della globalizzazione e la diffusione delle nuove tecnologie; dall'altro, illustra il panorama politico italiano contemporaneo, per capire in che modo le nuove formazioni partitiche si relazionino alle turbolenze del mondo occidentale e come interpretino le nuove polarizzazioni sociali e culturali. Due viaggi non politici, non ideologici, non di parte per cercare di capire meglio di cosa parliamo quando parliamo di politica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il dibattito pubblico per infrastrutture utili, snelle e condivise. Manuale di applicazione della nuova legge"
Editore: Rubbettino Editore
Autore:
Pagine: 211
Ean: 9788849855739
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Manuale pratico, diviso per temi, scritto dai maggiori specialisti, per favorire la partecipazione dei cittadini alle decisioni sulle opere che hanno un maggiore impatto ambientale e sociale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Forum sulle prospettive dell'Unione europea"
Editore: Donzelli
Autore:
Pagine:
Ean: 9788868439149
Prezzo: € 24.00

Descrizione:L'Unione europea è a un passaggio cruciale. Alle spalle, sessant'anni del più avanzato processo di integrazione sovranazionale che il mondo abbia conosciuto, ottenendo successi che hanno cambiato la vita di milioni di europei. Davanti, nuove sfide per un'integrazione economica, sociale, politica sempre più intensa. Peraltro viviamo in uno scenario internazionale in forte movimento: le politiche dell'amministrazione Trump; il protagonismo di Cina e Russia; le instabilità del Mediterraneo; l'Africa e i flussi migratori; i rivolgimenti dell'America Latina; la globalizzazione e i suoi impatti economici, sociali e ambientali. Né meno complessa è la scena europea: la Brexit, le aspettative dei Balcani, le spinte euroscettiche dell'Est europeo, i venti populisti e nazionalisti che spirano sul continente. Tutte sfide che richiedono un salto di qualità, l'apertura di una vera e propria «terza fase costituente» dell'Unione europea, dopo i Trattati del 1957 e l'introduzione dell'euro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rapporto sui diritti globali 2018. Un mondo alla rovescia"
Editore: Ediesse
Autore:
Pagine: 621
Ean: 9788823021891
Prezzo: € 27.00

Descrizione:Il Rapporto sui diritti globali è uno studio annuale, unico a livello internazionale, che analizza i processi connessi alla globalizzazione e alle sue ricadute, sotto i vari profili economici, sociali, geopolitici e ambientali, osservati in un'ottica che vede i diritti come interdipendenti. La struttura del Rapporto, giunto alla sua 16ª edizione, è articolata in capitoli tematici, suddivisi in una panoramica generale e in Focus di approfondimento su alcune delle problematiche più rilevanti e attuali dell'anno. L'analisi e la ricerca sono corredate da cronologie dei fatti, dati statistici, riferimenti bibliografici e web. Il Rapporto sui diritti globali, contenente le analisi più approfondite, le cifre più aggiornate, il quadro più ampio, si è confermato come uno strumento fondamentale di informazione e formazione per quanti operano nella scuola, nei media e nell'informazione, nella politica, nelle amministrazioni pubbliche, nel mondo del lavoro, nelle professioni sociali, nelle associazioni. Ideato e realizzato dall'Associazione Società INformazione ONLUS, è promosso dalla CGIL nazionale, con l'adesione delle maggiori associazioni impegnate a vario titolo sui grandi temi trattati nel Rapporto. Prefazione di Susanna Camusso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Alto volume. Politica, comunicazione e marketing"
Editore: Luiss University Press
Autore: Giorgino Francesco
Pagine: 199
Ean: 9788861053694
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La politica sta diventando sempre più comunicazione e marketing. Dagli Stati Uniti all'Italia si sta consolidando un nuovo modo di conquistare e gestire il consenso elettorale. E, dunque, di far politica. Nell'era del populismo e del sovranismo, nell'era del primato dei dati e dei social network, a contare è più la rappresentazione nella sfera pubblica mediata che la rappresentanza. Ibridazione di format, mediatizzazione e personalizzazione, sondaggi, responsività rispetto alle decisioni assunte, ma anche alle intenzioni annunciate dagli attori del sistema politico. Sono tanti gli strumenti a disposizione di chi, detenendo il potere, ha come priorità del proprio agire comunicativo l'aumento del livello di engagement dei cittadini. All'overload informativo degli ultimi decenni si è associato un significativo cambio d'intonazione che ha trasformato la comunicazione politica da forma in sostanza, avvicinandola sempre più al content marketing. Rintracciare analogie e differenze tra Salvini e Di Maio, tra Renzi e Berlusconi, è un dovere se si vuole capire un po' di più del modo in cui, almeno in Italia, la politica esercita i propri effetti sulla società.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU