Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Memoria condivisa e riconciliazione. Verità «nascoste» sul fascismo e sul comunismo"
Editore: Simple
Autore: Natali Luca
Pagine: 464
Ean: 9788869243240
Prezzo: € 20.00

Descrizione:L'8 settembre è stato definito da alcuni storici "la morte della patria", per la condizione di degrado e umiliazione che subì l'Italia a seguito della firma dell'"armistizio corto" o "di Cassibile" (3 settembre), umiliazione che raggiunse il suo apice il 29 settembre con la firma dell'"armistizio lungo": pesantissime furono le condizioni imposteci, esse prevedevano, tra l'altro, la sottomissione del territorio italiano alle Forze Alleate e la conseguente limitazione della sovranità dello Stato, la consegna della flotta e degli aerei, divieti per gli armamenti anche solo difensivi, rinunzia alle colonie. Da quella data si perse, con il crollo dell'unità del paese e della compagine statale, la già fragile identità nazionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il caso Moro. Una tragedia repubblicana"
Editore: Il Mulino
Autore: Giovagnoli Agostino
Pagine: 382
Ean: 9788815274960
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Uno degli eventi più traumatici nella storia del nostro paese è riletto qui non come un complotto politico-criminale ma come «tragedia» morale e drammatico passaggio politico. Il libro ricostruisce il modo in cui governo e partiti affrontarono i dilemmi posti dal sequestro Moro: le alternative della trattativa e della fermezza, il rapporto con le Brigate rosse, la ricerca di possibili mediazioni, il ruolo della Chiesa, i rapporti fra maggioranza e opposizione. Ricollocata nel quadro dell'evoluzione politica italiana, la vicenda segna il punto di massimo avvicinamento del Pci alla Dc e il principio della fine per la stagione del terrorismo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Orientare l'opinione pubblica. Mezzi di comunicazione e propaganda politica nell'Italia fascista"
Editore: Unicopli
Autore: Salustri Simona
Pagine: 200
Ean: 9788840019871
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Il volume affronta il tema della propaganda politica nel fascismo italiano grazie ad un approfondimento sull'uso e l'incidenza dei mezzi di comunicazione di massa nella diffusione dell'ideologia fascista e di alcuni dei suoi miti. L'analisi muove da una riflessione più ampia che ricostruisce storicamente i significati assunti dal termine propaganda e prende in considerazione l'evoluzione dei principali mass media per introdurre lo specifico contesto in cui il fascismo sviluppò la propria azione di orientamento dell'opinione pubblica italiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "18 aprile 1948. La Puglia al voto"
Editore: Pacini Editore
Autore: Vetta Valerio
Pagine: 229
Ean: 9788869952166
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Per molto tempo la storiografia ha interpretato l'esito delle prime elezioni politiche di età repubblicana con la paura del comunismo e con la confessionalità cattolica. In linea con le più recenti suggestioni scientifiche, lo studio di caso sulla Puglia offre un quadro articolato delle motivazioni del voto che svela il peso avuto in esso, oltre che dalle emozioni, dalle appartenenze ideologiche e da quelle religiose, anche dalle opinioni, dalle pratiche clientelari e soprattutto dagli interessi. La ricerca, condotta su fonti documentali, a stampa e audiovisive, prende in esame le territorialità pugliesi, lo svolgimento della campagna elettorale in ciascuna di esse, la geografia regionale del voto e le biografie di coloro che furono eletti in Parlamento per analizzare chi ha votato chi, e il perché.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«Nel segreto dell'urna...» Il voto politico a Napoli (1946-2018)"
Editore: Edizioni Scientifiche Italiane
Autore: D'Agostino Guido, Mauriello V.
Pagine: 108
Ean: 9788849535839
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Il volume costituisce, in forma agile e dall'approccio immediato, il frutto degli studi e del lavoro dagli autori dedicati, nel corso degli anni, al tema del comportamento elettorale napoletano. Vi si privilegia l'istanza, insita nel voto, della rappresentanza della società civile e quella della rappresentazione della scena territoriale in cui il complesso processo ha avuto ed ha storicamente luogo. Con il presente saggio, si apre altresì, all'interno dell'Istituto Campano per la Storia della Resistenza, l'attività dell'Osservatorio elettorale regionale e si inaugura la corrispondente collana dei Quaderni che ne accoglieranno i risultati più rilevanti. In questo modo, e con l'accesso on line al sito dell'Istituto, sarà consentito agli interessati approfondire la conoscenza di dati e analisi concernenti le elezioni e i vari appuntamenti della Città con le urne, a cominciare dal voto napoletano per la Camera dei Deputati, dal 1946 a oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il '68 a Torino"
Editore: Edizioni del Capricorno
Autore: Avondo Gian Vittorio
Pagine: 167
Ean: 9788877073693
Prezzo: € 9.90

Descrizione:27 novembre 1967: un gruppo di studenti si barrica nell'aula magna di Giurisprudenza, a palazzo Campana, sede delle facoltà umanistiche. Protestano contro un'università elitaria e baronale, contro una società che esclude ampi strati della popolazione dal diritto a studi superiori, ma discutono anche di "condizione operaia nella città del benessere". E la scintilla che innesca il '68 italiano. Sei mesi prima del Maggio francese. Come si è arrivati a quell'atto di ribellione destinato a mutare in maniera irreversibile i fondamenti della società italiana? E perché proprio a Torino? Gian Vittorio Avondo ricostruisce il contesto storico di una città che in tutto il Novecento ha conosciuto una forte continuità di proteste operaie, anche sotto l'occupazione tedesca, fino agli scontri di piazza Statuto del 1962. Il libro narra la cronaca del '68 torinese e analizza le peculiarità di un movimento che vedrà uniti studenti e operai, per tutto l'anno seguente protagonisti nelle vie e nelle piazze della "città-fabbrica". Un anno di manifestazioni, picchetti e cortei, raccontati attraverso i documenti dell'epoca e le ricostruzioni dei protagonisti. E poi l'eredità del movimento: l'"autunno caldo" e la galassia dei gruppi della sinistra extraparlamentare, le grandi battaglie civili che hanno modernizzato il Paese, le avvisaglie degli anni di piombo. Con uno straordinario apparato iconografico, in parte inedito, proveniente da archivi cittadini pubblici e privati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "150 anni di diplomazia italiana. Li dimostra?"
Editore: Aracne
Autore:
Pagine: 64
Ean: 9788825510690
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La diplomazia dell'Italia post-unitaria ha mosso i primi passi, forte di una "scuola" ultramillenaria all'epoca degli imperialismi. Ha vissuto il "secolo breve" attraversato da due conflitti mondiali, dall'affermazione del multilateralismo, dalla fine degli imperi coloniali e dalla nascita degli Stati nazionali, dal crollo del muro di Berlino e delle ideologie, dal superamento del mondo bipolare e dal ridimensionamento della centralità dell'Europa nelle relazioni internazionali. Oggi opera nell'era della globalizzazione, dell'apparizione di nuovi attori e del ritorno di antiche civiltà sulla scena mondiale, dei primi "assaggi" delle future cyberwars, della sofferta difesa dei diritti umani e delle tragedie umanitarie. Accanto a quella bilaterale è "esplosa" la diplomazia multilaterale. Si sono sviluppate altre forme di diplomazia, ma finché esisteranno gli Stati occorrerà l'opera di professionisti per la gestione di tali relazioni. Tanto più la Farnesina, con autorevoli guide politiche, saprà essere intuitiva, propositiva, propulsiva e dinamica, recuperando spazi di centralità negli affari internazionali, tanto più ne beneficeranno la figura e il ruolo dei diplomatici italiani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il lato oscuro di Facebook. Come Mark Zuckerberg usa le debolezze umane per fare soldi"
Editore: Imprimatur
Autore: Mello Federico
Pagine: 128
Ean: 9788868306762
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Quanto siamo liberi quando andiamo su Facebook? Siamo noi che ci colleghiamo al nostro profilo o è Facebook che si collega di continuo al nostro cervello? Condividiamo un pensiero, una foto, un like, la battuta di un amico o commentiamo un messaggio politico, perché abbiamo desiderio di farlo o perché siamo in mano a una piattaforma progettata, aggiornata, testata e migliorata costantemente per spingerci verso questi precisi comportamenti? Facebook ci vuole produttivi al massimo, il più attivi possibile. Perché? E come estrae valore dal nostro bisogno di comunicare, dai nostri like, dai dati che raccoglie su di noi? Possiamo essere certi che il biglietto di ingresso alla giostra di Facebook sia pagato interamente dagli annunci pubblicitari e non piuttosto dalla quantità di tempo che può essere sottratto alla nostra giornata? Una multinazionale privata conosce gusti, opinioni e reti sociali di un miliardo e quattrocento milioni di utenti. È tollerabile che un tale potere sia nelle mani della sola persona a capo di quella multinazionale? Queste sono le domande a cui si dà risposta in questo saggio, che svela in che modo e perché Facebook sfrutta le debolezze umane. E ci fa riflettere su come non possa più considerarsi "privata" la natura di un colosso che condiziona troppo il nostro tempo, il nostro stare insieme e il modo in cui vediamo il mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La disobbedienza civile"
Editore: Garzanti Libri
Autore: Thoreau Henry David
Pagine: 93
Ean: 9788811811800
Prezzo: € 4.90

Descrizione:«La disobbedienza civile», il più noto tra gli scritti di Henry Thoreau, sancì l'affermazione della lotta non violenta come forma di opposizione al potere. Pubblicato nel 1849, suscitò l'entusiasmo di Tolstoj e raccolse poi il plauso e l'adesione di alcuni dei più grandi leader del Novecento, da Gandhi a Martin Luther King. Ma il suo tema fondamentale, ovvero la critica costruttiva del libero cittadino nei confronti dello stato, è ancora al centro del dibattito delle idee e fa di questo pamphlet, a tutti gli effetti, un grande classico del pensiero politico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nazionalismo italiano, nazionalismo francese. Gabriele D'Annunzio e Roberto Forges Davanzati"
Editore: Aracne
Autore: Sallusto Filippo
Pagine: 352
Ean: 9788825511543
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il volume contestualizza l'archivio di Roberto Forges Davanzati nelle problematiche storiche del primo Novecento e individua nel nazionalismo l'elemento che unisce il giornalista napoletano, di cui offre la fisionomia, al principale interlocutore presente, Gabriele d'Annunzio. L'autore ripercorre la nascita e lo sviluppo di questo movimento nelle sue varie origini e nei molteplici esiti, in modo da focalizzare i rapporti del poeta con essi. In particolare si esamina cronologicamente la sua corrispondenza con Maurice Barrès, il più illustre rappresentante del nazionalismo francese e in costante contatto col vate, che finora è pubblicata parzialmente e in luoghi separati. Oltre a lettere inedite di vari personaggi, di interesse anche letterario, quelle relative all'impresa fiumana possono contribuire alla conoscenza e al giudizio degli storici sull'importante capitolo della vita del Comandante.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Intrigo internazionale. Perché la guerra in Italia. Le verità che non si sono mai potute dire"
Editore: Chiarelettere
Autore: Fasanella Giovanni, Priore Rosario
Pagine: 195
Ean: 9788832960303
Prezzo: € 10.00

Descrizione:L'indicibile della storia italiana. La domanda di fondo è: perché l'Italia dal 1969 è stata funestata dal terrorismo e dalla violenza politica con centinaia di morti e migliaia di feriti? Perché solo nel nostro paese? Tutte le inchieste giudiziarie hanno dato finora molta importanza al ruolo dei servizi segreti deviati, della P2, della Cia. Risultato: nessuna verità giudiziaria, nessuna verità storica. Rosario Priore, il magistrato che si è occupato di eversione nera e rossa, di Autonomia operaia, del caso Moro, di Ustica, dell'attentato a Giovanni Paolo II, qui prova a rispondere cambiando completamente scenario. E strumenti di analisi. Grazie ad anni di ricerche, testimonianze, prove, carte private, incontri con ex terroristi, agenti segreti e uomini politici anche stranieri, Priore ricostruisce uno scenario internazionale inedito per spiegare il terrorismo e la strategia della tensione in Italia, testimoniando la verità che finora nessuno ha potuto certificare attraverso le sentenze. Colpita la manovalanza (e non sempre), la giustizia si è infatti dovuta fermare senza arrivare a scoprire il livello più alto dei responsabili. Siamo stati in guerra, senza saperlo. L'egemonia del Mediterraneo, il controllo delle fonti energetiche ci hanno messo in rotta di collisione con l'asse franco-inglese che non ha mai sopportato il nostro rapporto privilegiato con la Libia. Ecco chi era il terzo giocatore dopo Urss e Stati Uniti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il renziario"
Editore: Castelvecchi
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788832823516
Prezzo: € 16.50

Descrizione:Un dizionario che della lingua e dei modi del comunicare di Matteo Renzi non trascura nulla, mezzi compresi (libri, post, enews, interviste, discorsi ufficiali, ecc.): la comunicazione verbale e quella non verbale; i tempi (rapidi) di enunciazione dei suoi discorsi; gli abiti indossati nel corso degli anni. La notevole incidenza del linguaggio economico-finanziario è controbilanciata da una consistente dose di linguaggio corrente, familiare, confidenziale che disegna il profilo di un personaggio pop, sempre pronto alla battuta. Ne emerge un'anima "multipla", e anche un po' inquieta, alla costante ricerca di una possibile sintesi: fra Dante e Paperino, Lino Banfi e Michelangelo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una nuova Italia. Dalla comunicazione ai risultati, un'analisi delle elezioni del 4 marzo"
Editore: Castelvecchi
Autore: Cavallaro Matteo, Diamanti Giovanni, Pregliasco Lorenzo
Pagine: 144
Ean: 9788832823431
Prezzo: € 16.50

Descrizione:Cosa spiega i sorprendenti risultati delle elezioni politiche? Quali strategie hanno messo in campo leader e partiti nella campagna elettorale, dai grandi vincitori Di Maio e Salvini a Renzi, Berlusconi e Grasso? Il libro affronta il voto del 4 marzo sotto due aspetti: come si è sviluppata la campagna elettorale dal punto di vista della comunicazione politica? E quali motivazioni stanno dietro all'affermazione del Movimento 5 Stelle e della Lega e alla débâcle del PD? Osservatori privilegiati e specialisti della comunicazione politica e dell'analisi elettorale esaminano messaggi e strategie dei vari schieramenti e analizzano mappe e risultati del voto, aiutando a comprendere a fondo i risultati delle elezioni politiche del 4 marzo 2018. Con i dati esclusivi del sondaggio svolto da Quorum/YouTrend a ridosso del voto per capire chi ha votato chi e perché. Prefazione di Marco Damilano. Con un'intervista a Enrico Mentana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Res publica (2017)"
Editore: Rubbettino Editore
Autore:
Pagine:
Ean: 9788849853889
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Rivista quadrimestrale diretta da Giuseppe Ignesti e Rocco Pezzimenti che si occupa di studi storico-politici internazionali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Amnesty International. Rapporto 2017-2018. La situazione dei diritti umani nel mondo"
Editore: Infinito
Autore:
Pagine: 607
Ean: 9788868612580
Prezzo: € 19.90

Descrizione:Il Rapporto 2017-2018 documenta la situazione dei diritti umani in 159 paesi e territori durante il 2017. Descrive le principali preoccupazioni e richieste di Amnesty International ed è una lettura fondamentale per chi prende decisioni politiche, per gli attivisti e per chiunque sia interessato ai diritti umani. Durante il 2017, i conflitti, le misure di austerità e le calamità naturali hanno creato condizioni di maggiore povertà e insicurezza per milioni di persone, costrette a scappare dalle loro case e a cercare rifugio altrove, all'interno dei loro paesi od oltre i confini nazionali. La discriminazione è rimasta diffusa in tutte le regioni del mondo e in alcuni casi ha avuto conseguenze mortali per le vittime. I governi di tutti gli schieramenti hanno continuato a reprimere la libertà d'espressione, associazione e riunione, anche minacciando e attaccando giornalisti, difensori dei diritti umani e attivisti per l'ambiente. Ancora una volta, ovunque nel mondo sono emersi il coraggio e la determinazione di milioni di persone che si sono impegnate contro le ingiustizie, per chiedere che le loro voci fossero ascoltate e i loro diritti rispettati. Queste persone hanno contribuito a ottenere giustizia per i crimini del passato e hanno ricordato giorno dopo giorno alle autorità che dovranno rispondere delle loro azioni. C'è ancora tanto da fare ma i progressi su tematiche come i diritti delle persone Lgbti dimostrano quali risultati possiamo raggiungere quando c'impegniamo a favore dei diritti umani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Relazioni internazionali. Con Contenuto digitale per download e accesso on line"
Editore: Egea
Autore: Jackson Robert, Sorensen Georg
Pagine: XXXV-410
Ean: 9788823822566
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Il volume, giunto alla quarta edizione italiana, è diretto a chi si avvicina per la prima volta allo studio delle relazioni internazionali. Il manuale offre una panoramica sui precursori (Tucidide, Machiavelli, Hobbes), le origini e l'evoluzione storica della disciplina dal primo dopoguerra ai giorni nostri, ne discute le categorie concettuali e i filoni di ricerca classici (realismo, liberalismo, Società Internazionale, Economia Politica Internazionale), dedicando allo stesso tempo una specifica attenzione alle prospettive e ai dibattiti contemporanei. Al lettore vengono così forniti gli strumenti necessari per analizzare le scelte e gli obiettivi dei principali attori sulla scena politica internazionale. La quarta edizione include un nuovo capitolo dedicato al tema delle sfide alla sicurezza contemporanea: guerre civili, migrazioni e cyberspazio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La fasciosfera. Come l'estrema destra ha vinto la battaglia della rete"
Editore: La nave di Teseo
Autore: Albertini Dominique, Doucet David
Pagine: 437
Ean: 9788893444880
Prezzo: € 20.00

Descrizione:La fasciosfera è una galassia, per larghi tratti inesplorata, di siti web, blog e portali attraverso la quale i movimenti di estrema destra hanno acquistato in Europa una voce sempre più potente. Chi ne fa parte? Come si finanzia e quali sono le sue influenze? Qual è la visione dei suoi militanti e come diffondono le loro idee? Questa inchiesta svela cosa si nasconde dietro alla preoccupante diffusione di messaggi nazionalisti, antisemiti e violenti su una rete impossibile da controllare. Una diffusione che alimenta il successo delle frange estreme, dalla parabola di Marine Le Pen in Francia ai siti si fake news capaci di condizionare elezioni e decisioni politiche, dai siti religiosi ultraconservatori ai predicatori del web negazionisti e paladini di una controinformazione senza alcuna attendibilità, fino all'immaginario sconfinato dei siti pornografici. Un'indagine sconvolgente su una delle frontiere più inquietanti del mondo di oggi, che vede l'estrema destra conquistare nuovi spazi di rappresentanza e propaganda, una presenza che ha ormai varcato il confine del virtuale per conquistare la realtà in cui viviamo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Leviatano 2.0. La costruzione dello Stato moderno"
Editore: Einaudi
Autore: Maier Charles S.
Pagine: 341
Ean: 9788806238179
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Il saggio di Charles Maier isola un'epoca storica, gli anni tra il 1870 e il 1945, al fine di collocare nel più ampio contesto quella che egli definisce la nascita del Leviatano 2.0, ovvero la «moderna forma statale» sorta tra la metà del XIX secolo e la metà del XX. Maier ci riporta innanzitutto all'instabilità dell'epoca precedente, segnata dalla collisione prodottasi allorché l'impeto dei mercati, l'espansione imperiale, le idee liberali e la retorica repubblicana dei «diritti» subirono i contraccolpi di élite tradizionali minacciate, settori emarginati, apparati burocratici confessionali e movimenti di rinnovamento religioso, visioni utopistiche e altre forme di resistenza agli impulsi verso la globalizzazione. L'autore considera la costruzione di varie forme di stato moderno sullo sfondo di forze dirompenti che strumentalizzarono la società rurale consolidatasi nei secoli, dimostrando come versioni diverse di nazionalismi moderni, tra loro in competizione, contribuirono ad alimentare l'arrogante imperialismo dell'epoca e le conseguenti rivalità che deflagrarono in decine di conflitti regionali e locali e in due guerre mondiali. L'edificazione statale, l'impero e il conflitto armato rafforzarono a loro volta ideologie che propugnavano chiari confini culturali. Inoltre, più i flussi commerciali e migratori e il raggio d'azione degli imperi portavano all'unione di popoli tra loro diversi, più venivano in superficie le distinzioni su base «razziale».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' ingenuità della rete. Il lato oscuro della libertà di internet"
Editore: Codice Edizioni
Autore: Morozov Evgeny
Pagine: XVII-360
Ean: 9788875787431
Prezzo: € 27.00

Descrizione:La rivoluzione di Twitter: se ne è parlato per le manifestazioni in Iran nel 2009, per la Cina subito dopo, più recentemente per l'Egitto: prima ancora che lo scontento dei cittadini, il grande protagonista delle proteste sembra essere stato il web. La convinzione che le tecnologie digitali alimentino solo cambiamenti positivi e siano lo strumento perfetto per la creazione della democrazia corrisponde alla realtà? Evgeny Morozov, in antitesi al cyber-ottimismo di pensatori come Clay Shirky, spiega molto chiaramente come anche governi tutt'altro che democratici usino le piattaforme digitali piegandole ai loro fini. In Russia e in Cina gli spazi di intrattenimento online sono studiati apposta per spostare l'attenzione dei giovani dall'impegno e dalla partecipazione civile. Internet non è inequivocabilmente buona, insomma, Twitter e Facebook non hanno avuto alcun ruolo cruciale, e la rivoluzione sarebbe accaduta con o senza di loro. Pensare alla rete come a un propagatore naturale di democrazia è fuorviarne e pericoloso: per garantire forme efficaci di cambiamento sociale è necessario rimanere calati solidamente nella realtà.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il '68 raccontato a mio figlio. Cosa volevamo fare, cosa non abbiamo fatto"
Editore: Mimesis
Autore: Zaquini Leonello
Pagine: 86
Ean: 9788857545295
Prezzo: € 6.00

Descrizione:"Il '68 non fu una rivoluzione politica, la nostra fu una rivolta del costume contro le forme ingiuste e costrittive della morale e della società. Fu quindi una 'rivoluzione sociale'. In quanto tale, il '68 fu una rivoluzione vittoriosa." Molti ex-sessantottini vivono l'impegno politico di allora quasi con senso di colpa. Questo libro, invece, intende dimostrare alle nuove generazioni non soltanto che gli ideali erano giusti, ma che su molte battaglie il movimento trionfò. Completa il testo un'ampia sezione dedicata agli slogan dell'epoca.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il puzzle Moro. Da testimonianze e documenti inglesi e americani desecretati, la verità sull'assassinio del leader Dc"
Editore: Chiarelettere
Autore: Fasanella Giovanni
Pagine: 358
Ean: 9788861900318
Prezzo: € 17.60

Descrizione:La vicenda Moro costituisce un caso internazionale per eccellenza. Ancora da raccontare nei suoi risvolti più oscuri. Tra gli anni Sessanta e Settanta la politica estera morotea, soprattutto quella mediterranea, e il disgelo nella politica interna tra Dc e Pci rappresentarono un pericolo gravissimo per gli equilibri mondiali. Sulla base di documenti desecretati a Londra e a Washington (e delle recenti acquisizioni dell'ultima commissione d'inchiesta parlamentare sul caso Moro), Giovanni Fasanella dimostra che una parte delle amministrazioni Usa, con gli inglesi e la complicità a vari livelli e in fasi successive di Francia, Germania e Unione Sovietica insieme con Cecoslovacchia e Bulgaria, avevano interessi convergenti a fermare Moro. Come confermano anche le testimonianze di ambasciatori e politici dell'epoca riportate in questo libro. L'autore riesce a saldare testimonianze e documenti inediti, offrendoci una ricostruzione completa del contesto internazionale e delle complicità interne in cui maturò il delitto Moro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Casaleggio. L'uomo che ha cambiato l'Italia: dall'Olivetti alla rivoluzione a 5 stelle"
Editore: Castelvecchi
Autore: Di Majo Alberto
Pagine: 96
Ean: 9788832823448
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Gianroberto Casaleggio ha fondato assieme a Beppe Grillo il MoVimento 5 Stelle e ha rivoluzionato la politica. Innovatore e acuto, spesso profetico, analista delle tendenze in atto nella rete e del loro impatto sulla società, ha diffuso i principi su cui gli attivisti hanno costruito quello che in pochi anni è diventato il primo partito italiano. Uomo schivo, bersaglio di critiche e accuse, Casaleggio ha teorizzato il superamento dei soggetti politici tradizionali e ha posto le basi per una democrazia fondata sul web. Scomparso nel 2016, il suo sogno è diventato patrimonio di più generazioni. Il successo alle elezioni del 2018 ne ha premiato, ancora una volta, le intuizioni e ha aperto nuove strade per il MoVimento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non fatevi rubare la vita"
Editore: Castelvecchi
Autore: Mujica José Pepe
Pagine: 183
Ean: 9788832822533
Prezzo: € 14.00

Descrizione:«Non fatevi rubare la vita»: questo invito di Mujica esprime in modo efficace uno dei capisaldi del suo pensiero e della sua critica al sistema dominante. Un fermo ammonimento attraversa le sue parole quando raccomanda ai giovani di non sprecare il tempo della loro esistenza, di non farsi derubare dalle campagne di marketing o accecare dalle nuove tecnologie che non lasciano tempo al pensiero, né al raccoglimento. Mujica interviene sui temi più roventi della nostra epoca: dalla questione ecologica ai migranti, dal proliferare della corruzione all'avanzare dei nazionalismi xenofobi. Al cuore dei suoi discorsi risuona un messaggio al tempo stesso semplice e profondo: tutti siamo responsabili nei confronti della nostra vita e, proprio per questo, dobbiamo prendercene cura. «Si tratta di una bellissima causa: l'amore per la vita».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il socialismo liberale"
Editore: Mimesis
Autore: Audier Serge
Pagine: 176
Ean: 9788857539829
Prezzo: € 16.00

Descrizione:In questa opera Audier tenta di tracciare un'originale cartografia del socialismo liberale europeo, ricostruendo i filoni del pensiero politico francese, inglese, tedesco e soprattutto italiano, segnalando l'importanza della tradizione italiana da Merlino a Rosselli, da Calogero a Bobbio. Audier analizza inoltre nello specifico il filone della "terza via", con l'intento di dimostrare come, a partire dagli anni Novanta, questo abbia indebitamente cercato un avallo teorico nel socialismo liberale. La traduzione di "Le socialisme libéral" è arricchita da un nutrito apparato inedito a cura di Postorino. Postfazione di Salvatore Cingari.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Socialismo. Utopia attiva"
Editore: Castelvecchi
Autore: Bauman Zygmunt
Pagine: 181
Ean: 9788832822540
Prezzo: € 17.50

Descrizione:Nel momento, in cui l'ideale socialista viene riscoperto in tutto il mondo, da Bernie Sanders a Jeremy Corbyn, l'analisi di Bauman ritorna di grande attualità. Il filosofo polacco, in un periodo in cui la spinta utopica nata con Babeuf alla fine del Settecento sembrava isterilita tra la crisi delle socialdemocrazie occidentali e il plumbeo autoritarismo del "socialismo reale", ripercorre le tappe dell'impatto che l'utopia socialista ha avuto sullo sviluppo della società moderna. Partendo dalla contrapposizione tra pensiero sociale utopico e positivismo scientifico, Bauman presenta il socialismo come controcultura della società capitalista, esamina le ragioni del fallimento della sua applicazione alla Rivoluzione Russa ed esplora, infine, alcune forme che l'utopia socialista potrebbe assumere nelle società industriali di fine Ventesimo secolo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO