Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Elaborare la perdita"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Westberg Granger E.
Pagine: 64
Ean: 9788825026115
Prezzo: € 6.00

Descrizione:Un eccellente aiuto per tutti coloro che si trovano a dover superare un lutto o una perdita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quando vi muore un figlio"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Huntley Theresa M.
Pagine: 64
Ean: 9788825026078
Prezzo: € 6.00

Descrizione:Un libro utile e consolante per genitori che piangono la morte di un figlio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quando si resta vedovi"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Tengbom Mildred
Pagine: 64
Ean: 9788825026092
Prezzo: € 6.00

Descrizione:Un libro consolante e utile per tutti coloro che piangono la morte del coniuge.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Perché credo nella vita eterna"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Körner Reinhard
Pagine: 120
Ean: 9788825025071
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Un libro con salde basi teologiche, un testo incoraggiante, che infonde forza e fiducia ritenendo che se la morte non è la fine, allora viviamo già sin da ora nell'eternità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Esperimenti danteschi. Paradiso 2010"
Editore: Marietti
Autore: AA. VV.
Pagine: 372
Ean: 9788821194146
Prezzo: € 24.00

Descrizione:

La Commedia è culla della tradizione letteraria europea ed espressione somma del patrimonio della civiltà occidentale. Essa possiese un'inesauribile capacità di descrivere l'animo umano e di abbracciare la realtà dell'universo, grazie alla quale ha conquistato nei secoli generazioni di lettori. Nessuna altro genio artistico della nostra tradizione letteraria ha saputo risvegliare quanto Dante, "poeta del mondo terreno", quella "concreata e perpetua sete" di bellezza e verità che spalanca alla conoscenza di noi stessi e del mondo e rende degna e appassionante l'esperienza dell'umano carcare.

Interventi di L.Azzetta, L. Battaglia Ricci, S. Cristaldi, A. Gagliardi, S.Gentili, R. Hollander, G.Inglese, G.Ledda, S.Merchesi, G.Mazzotta, C.Moevs, C.Sini, C.Villa, F.Zambon



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio abbraccia il nostro dolore"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore:
Pagine: 16
Ean: 9788821568251
Prezzo: € 1.50

Descrizione:Un libretto per esprimere le condoglianze o per trovare una parola di conforto nel momento difficile del lutto. Hai perduto una persona cara, una vita si è completata ed è giunta a termine. È come se questa ti avesse portato via qualcosa, un pezzo del tuo cuore, delle tue parole, della tua serenità . I testi e le immagini di questo volumetto ti aiutano a ristabilire un punto di riferimento nella solitudine che ha invaso il tuo cuore e a ricordare che porti dentro di te un'eredità  di affetto che ti aiuterà  a superare il momento del dolore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rivelazioni private e fenomeni straordinari"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Gruppo di Ricerca e Informazione Socio-religiosa
Pagine: 192
Ean: 9788870947649
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Oggi è particolarmente frequente l'enfatizzazione di alcuni fenomeni "straordinari", come presunte apparizioni o rivelazioni della Madonna, di Gesù Bambino, di angeli, di santi, di defunti. Inoltre, alcune persone diffondono messaggi che riceverebbero direttamente dall'aldilà.Su questi vari fenomeni la Chiesa ha posizioni molto diverse: in alcuni casi non si è pronunciata; in altri si è pronunciata evitando di affermarne in modo definitivo la soprannaturalità o la non soprannaturalità; in altri ancora ha emesso un giudizio sfavorevole e negativo; e infine in casi rarissimi si è pronunciata in senso favorevole.Il discernimento di questi fenomeni è molto difficile e proprio perché difficile va affrontato con saggezza e prudenza avendo a disposizione il maggior numero possibile di informazioni per conoscerli in modo approfondito.Questo volume presenta alcuni casi particolari, come le apparizioni e le rivelazioni provenienti dalla Madonna, le rivelazioni del cosiddetto «Gesù Bambino di Gallinaro», la croce di Dozulé, e i casi di Conchiglia, dei Cenacoli serafici e di Fra' EliaGli autori dei differenti saggi tentano di fornire elementi per una valutazione oggettiva di questi fenomeni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Inferno e dintorni"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: AA. VV.
Pagine: 356
Ean: 9788882725129
Prezzo: € 23.50

Descrizione:

Parole come ''inferno'', ''dannazione eterna'', sono ormai quasi scomparse dal vocabolario teologico. Dio, la fede, l'eternita', diventano sempre piu' affari privati dell'uomo. L'uomo si orienta da se' nelle sue scelte e Dio molto spesso viene ''piegato'' ai suoi interessi, ai suoi desideri di perdono a buon prezzo. Si fa leva sovente sulla misericordia di Dio: un Dio buono non potrebbe condannare nessuno all'inferno. Per molti oggi l'inferno e' ''vuoto''. La parola di Gesu' - confermata dal Magistero della Chiesa - invece, chiaramente insegna la verita' dell'eterna perdizione per chi muore nel peccato che provoca la morte, per chi rifiuta Dio.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' ultimo giorno della storia. Il ritorno di Cristo e le cose che accadranno"
Editore: Fede & Cultura
Autore:
Pagine:
Ean: 9788864090450
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Ciò di cui la Chiesa ha bisogno nel tempo attuale è il risveglio di una nuova e autentica predicazione escatologica circa il ritorno di Gesù Cristo, quale alimento della speranza degli uomini nel futuro della storia e annunzio adatto per la conversione del mondo. Quest'ultimo, sempre più secolarizzato e scristianizzato, si prepara alla venuta di Gesù per il giudizio non come la sposa che lo attende, ma come il fico sterile, senza frutto, pronto solo a essere tagliato e gettato a bruciare nel fuoco. L'annunzio escatologico della Parola di Dio, attraverso la Sacra Scrittura, è rivolto principalmente a preparare l'umanità al ritorno di Cristo e alle cose che avverranno in quel giorno, che sarà anche l'ultimo della storia. Questi temi, poco noti e poco predicati, riguardano "l'escatologia storica finale" in cui la fine di questo mondo coincide con la venuta definitiva e gloriosa del Regno di Dio e il passaggio dal tempo all'eternità per l'umanità intera. Il libro di P. Colonna rappresenta un aiuto al rinnovamento dell'escatologia storica finale, presentando in modo vivo e kerigmatico le verità relative al ritorno di Cristo e alle cose che avverranno nell'ultimo giorno della storia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quando la morte arriva in casa non facciamo uscire il bambino"
Editore: Astegiano Editore
Autore: Pellegrino Pino
Pagine: 32
Ean: 9788861080843
Prezzo: € 3.00

Descrizione:

Queste pagine parlano di morte ai bambini. A voce alta. Sì, perché il bambino che sa tutto su come arriva la sorellina e non sa nulla di dove va la nonna che muore, è un bambino derubato della realtà più preziosa della vita. A voce alta perché una società nella quale ci si bacia in pubblico e si muore segregati, è una società senza serietà. Diceva bene il padre della psicanalisi, Sigmund Freud: “Penso alla possibilità delle morte ogni giorno: è un buon esercizio”. Il pensiero della morte fa, improvvisamente, maturi! Libretto dal linguaggio essenziale. Libretto con un obiettivo molto mirato: aiutare i genitori a trovare la risposta, concreta e serena, alla domanda del bambino: “Mamma e papà, cos’è la morte?”.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La morte conciliata"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Gabriel de Saint Victor
Pagine: 152
Ean: 9788825024197
Prezzo: € 14.50

Descrizione:L'autore, dopo il suo tragico «incontro ravvicinato con la morte», ci rivela l'importanza del «morire bene». Testimonianza, la sua, sulla delicata questione della fine della vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il crollo del mondo. Apocalisse ed escatologia"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Natoli Salvatore
Pagine: 112
Ean: 9788837223533
Prezzo: € 10.00

Descrizione:La storia dell'Occidente, per la sua matrice ebraico-cristiana, può esser vista come una variazione dei significati assunti da due categorie, apocalisse ed escatologia. Partendo dalla loro rigorosa definizione - escatologia come attesa della fine del mondo e apocalisse come rivelazione del Regno - l'autore si sofferma su due autori emblematici delle origini del cristianesimo, Paolo, e della fine della cristianità, Sergio Quinzio. Se nelle Lettere di Paolo possiamo sorprendere i vari significati assunti nel cristianesimo antico dal termine escatologia - attesa di un ritorno imminente del Signore, spiritualizzazione di quest'attesa, fino all'«escatologia aoristica» della Lettera ai Colossesi, dove si parla di una salvezza compiuta -, in Quinzio abbiamo il consumarsi, nella sua paradossalità, della tensione apocalittica: il ritardo del ritorno del Signore diviene in lui appello alla promessa di redenzione, non rassegnandosi alla sua smentita storica. Attraverso Paolo e Quinzio, si può leggere in filigrana la storia di un'eredità religiosa che, nata per giudicare il mondo, ne è divenuta parte tra fedeltà, inevitabili tradimenti, e nostalgia delle origini. Un'eredità che ha nella carità (nell'agápe) un modello quanto mai prezioso per vivere con e per gli altri in un mondo dove le catastrofi non annunciano una rivelazione prossima, ma il persistere di una sofferenza ingiustificata.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Di fronte alla morte"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 352
Ean: 9788837223526
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Perchè parlare ancora della morte? Sembra si stia passando dalla rimozione - operazione intellettuale che aveva trovato nella famosa Lettera a Meneceo l'espressione più icastica - alla fattiva negazione. La rivoluzione antropologica che in tale tentativo si manifesta è evidente: se agli umani sono dati intelligenza e potere, perché non usarli per sconfiggere il nemico principale dell'intelligenza e del potere? La vittoria sulla morte non è forse il sogno che nel corso della storia dell'umanità si è inseguito, anche mediante i riti funebri e la connessa fede nella prosecuzione della vita in un'altra dimensione? E non sarebbe questo il modo per affermare la grandezza degli umani, finalmente liberati dal soggiogamento ai processi naturali?A queste domande tenta di rispondere il volume, introducendo al tema in diverse prospettive. Alla lettura di un breve testo della Lettera agli Ebrei (2,14-15) - con cui mons. Luciano Monari illustra come Gesù Cristo con la sua solidarietà abbia liberato dalla paura della morte - segue un'analisi storico-teologica del n. 18 della Costituzione pastorale sulla Chiesa nel mondo contemporaneo, Gaudium et Spes, in cui il mistero della morte emerge dalla concezione cristiana dell'essere umano. Diversi sono i modi in cui il tema della morte si declina: dalla morte di Cristo come "meccanismo vittimario", sulla scorta di René Girard, che permette di vedere la sua morte come via per l'attuazione del Regno di Dio, al tema della morte in relazione all'autonomia della dottrina morale e al problema della sua origine, con attenzione all'esegesi di Sap 1,13. Ma il tema della morte investe anche i limiti e le prospettive del genere letterario dell'Ars moriendi, o preparazione alla morte, come viene trattata ad esempio in Roberto Bellarmino. Infine una sezione è dedicata alla liturgia, ove la preparazione alla morte assume la forma dell'invocazione e la musica diviene tramite del messaggio cristiano sulla morte. Ma la morte non è identica per tutti; al variare delle condizioni vitali delle persone, ne mutano le definizioni: per questo è opportuno riflettere anche sulle trame "serie" che, in riferimento ai recenti dibattiti, stanno dietro a classificazioni quali "disponibilità-indisponibilità" della vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La morte"
Editore: Einaudi
Autore: Jankélévitch Vladimir
Pagine: XXXVI-474
Ean: 9788806195366
Prezzo: € 28.00

Descrizione:

Cos'è la morte - la morte di tutti e di ciascuno, la morte di sempre e quella marcata dai segni inquietanti del nostro tempo? Come penetrare in un evento tanto decisivo da incidere in profondo la nostra esistenza eppure tanto opaco da mettere in scacco ogni sapere volto a rappresentarlo? Sono queste le domande, brucianti ed estreme, che alla fine degli anni Cinquanta, a pochi anni dalla più grande apocalisse dell'epoca moderna, si poneva Vladimir Jankélévitch in un libro che giustamente Lévinas ebbe a definire "sconvolgente". Sconvolgente per la radicalità con cui egli decostruisce tutti i dispositivi immunitari elaborati dal sapere occidentale nei confronti dell'Irriducibile; ma anche per l'acutezza di uno sguardo, affilato e obliquo, che taglia in maniera trasversale le grandi interrogazioni sulla morte, all'epoca affrontate da Heidegger e da Freud, da Blanchot e da Foucault, ma già prima da scrittori come Tolstoj e Rilke. All'interno di un grande scenario teorico, che spazia dall'antichità ai nostri giorni, la riflessione jankélévitchiana rivela una sorprendente attualità.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dal dolore il bene"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Karen Katafiasz
Pagine: 80
Ean: 9788831535250
Prezzo: € 4.00

Descrizione:Questa piccola e saggia guida, vuole porre l'accento sul fatto che non c'è possibilità di uscire dalla sofferenza per la morte di una persona cara - o per il distacco da una persona che amiamo - se non attraverso la stessa sofferenza che questo comporta. Solo sperimentando il dolore noi possiamo superarlo, possiamo riuscire ad andare oltre. Oltre, non nel cercare di rivivere ciò che una volta era «normale», non nel negare le nostre ferite, non nell'andare verso il risentimento e l'amarezza. Ma oltre per integrare pienamente il vuoto nella vita con una comprensione più ricca, con progetti rinnovati, con una vita spirituale più profonda, con una rinascita. Libricino illustrato da R. W. Alley.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il morire cristiano"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Karl Rahner
Pagine: 88
Ean: 9788839908414
Prezzo: € 8.50

Descrizione:Il contributo di Karl Rahner alla comprensione cristiana del morire e della morte, oggi imprescindibile per uno studio dell'antropologia teologica e dell'escatologia cristiana, in una breve trattazione dal valore esemplare: Il morire cristiano (1976).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vita più forte della morte"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Gisbert Greshake
Pagine: 200
Ean: 9788839928689
Prezzo: € 14.50

Descrizione:Che cosa significa la speranza nella risurrezione e in che cosa si distingue dall'attesa di una ripetizione della vita terrena (reincarnazione)? Come è possibile comprendere oggi parole come "cielo", "inferno", "purgatorio"? Che cos'è la morte, che cosa accade quando si muore, che cosa c'è dopo? E ancora, che rapporto esiste tra il futuro che l'uomo costruisce con le proprie forze e il futuro che attendiamo da Dio? A queste domande risponde Gisbert Greshake nella nuova edizione, attualizzata sulla base dei nuovi risultati delle scienze bibliche e ermeneutiche, di un libro già fortunato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dove va l'anima dopo la morte"
Editore: Amrita
Autore: Boni Cesare
Pagine: X-434
Ean: 9788889382431
Prezzo: € 24.00

Descrizione:

La paura della morte fa parte del naturale istinto di sopravvivenza dell'uomo, ma l'Occidente non ha solo un comprensibile timore per un processo che non conosce: è ossessionato dal mito dell'eterna giovinezza, vede la morte come la fine della vita, e dunque la tratta come un argomento tabù. Eppure i grandi libri sapienziali di tutte le tradizioni e i grandi saggi di ogni epoca dicono esattamente l'opposto, descrivendo una dimensione eterna della vita, che già esisteva ben prima della nascita e che non finirà con la nostra morte. Questo libro è uno studio comparato dei più grandi testi sapienziali di tutte le tradizioni che ci descrivono, istante per istante, il viaggio dell'anima dopo la morte.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nelle tue mani. Medicina, fede, etica e diritti"
Editore: Einaudi
Autore: Marino Ignazio
Pagine: VI-226
Ean: 9788806198121
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Quante volte un medico si sente dire: "Dottore, mi metto nelle sue mani". Di fronte a questa totale fiducia, deve mettere in campo non solo le proprie competenze tecniche e professionali, ma anche quelle umane, rivolgendo l'attenzione al recupero della salute del paziente come al suo equilibrio psicofisico e alla sua serenità. Così le sue "mani" si stringeranno idealmente a quelle del malato nel segno di una condivisione di responsabilità, di consapevolezza e di coscienza. Ignazio Marino attinge alla sua esperienza per sviluppare una riflessione profonda e articolata, costellata di storie di vita vissuta, attraverso diversi aspetti dell'etica medica: dalla ricerca alla sperimentazione, dalla vita ospedaliera alla malasanità, fino alle nuove frontiere della scienza. Se quarant'anni fa dialisi e trapianti erano ancora in fase sperimentale, oggi il potere di vita e di morte dei medici è cresciuto in maniera esponenziale: si può far nascere un bambino in provetta, trapiantare cellule staminali, e prolungare artificialmente l'esistenza di una persona. Come è emerso dal dibattito intorno alle vicende di Piergiorgio Welby e di Eluana Englaro e alla legge sul testamento biologico, ripreso nel corso del libro, sono temi che toccano in prima persona tutti noi, chiamati a comprendere l'intreccio complesso fra la medicina, la bioetica e la politica. Senza dimenticare l'intreccio fra il corpo e l'anima, la libertà e la coscienza, i diritti dei singolo e il bene comune.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Destino, provvidenza, predestinazione. Dal mondo antico al Cristianesimo"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Magris Aldo
Pagine: 656
Ean: 9788837222673
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Come si elabora, a partire dal mito greco, l'idea di destino? Destino è ciò che determina l'accadere e il senso degli eventi indipendentemente dalla volontà cosciente degli uomini. In che modo questo concetto trasmigra nella tragedia e nella riflessione filosofica, e in quale rapporto sta con quello di provvidenza e con quello, di origine giudaica e cristiana, di predestinazione? Sono le domande che guidano il libro, attento non solo alle fratture ma anche alle sorprendenti continuità che intervengono nella lunga formazione di queste categorie tra grecità, giudaismo e cristianesimo. Nell'analisi dei miti e dei tragici, dei presocratici, di Platone e Aristotele, degli stoici e dell'apocalittica giudaica, dello gnosticismo e di Agostino, l'autore mostra i molti volti assunti da un concetto nel quale si cela l'enigma dell'umano tra esperienza del male, significato della vita ed esistenza degli dèi o di Dio. Come se ciò che ancora dà a pensare fosse racchiuso in quelle antiche parole.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'era dello spirito. Secolarizzazione ed escatologia moderna"
Editore: Studium
Autore: Borghesi Massimo
Pagine: 319
Ean: 9788838240379
Prezzo: € 30.00

Descrizione:L'utopia della "terza età del mondo", auspicata da Lessing ne L'educazione del genere umano (1780), è il motivo di fondo che guida la cultura tedesca tra la fine del '700 e gli inizi del '900. Per essa un nuovo Vangelo eterno doveva sostituire il cristianesimo storico, contrassegnato da una concezione antropomorfica e sensibile del divino, in direzione di una fede interiore, immanente, che si congedava dall'ambito dell'arte e della "rappresentazione". L'epoca nuova era l'età dello Spirito, l'era che succedeva a quella del Padre e del Figlio, dell'Antico e del Nuovo Testamento. La teologia della storia di Gioacchino da Fiore, riproposta da Lessing, diveniva il paradigma della secolarizzazione moderna. L'era dello Spirito è il tempo della divinizzazione del mondo: il modello gioachimita, dopo l'illuminismo, viene a costituire l'ideale escatologico che guida l'orizzonte storico. Nel passaggio dalla teologia alla filosofia della storia, l'escatologia, nella pianificazione di un percorso di liberazione dai limiti naturali e storici, si trasforma in utopia. Donde la forma tipica della fede "moderna", il suo intreccio tra ideale prometeico e religiosità, titanismo e mistica. Lo Spirito è unità e, insieme, potenza; la riconciliazione passa attraverso la negazione, la lotta, il conflitto. Dietro v'è la teodicea razionalistica, la giustificazione del male in funzione del progresso del mondo, il "calvario" dello Spirito assoluto. Lo "spirito del mondo", che prende il posto dello Spirito Santo, è un dio mortale che eredita la forma della sote trasforma i contenuti. Il particolare, il non divino, deve tramontare - come nella gnosi antica - perché la totalità (Dio) possa realizzarsi. La secolarizzazione non è solo la trasposizione del cristianesimo nel mondo, è anche la metamorfosi del sogno gnostico del cambiamento ontologico del mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Morire"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Bernhard Welte
Pagine: 80
Ean: 9788839922786
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Nelle meditazioni qui presentate il filosofo della religione e teologo di Friburgo Bernhard Welte (1906-1983) conduce il lettore a confrontarsi con l'evento della morte in tutta la sua serietà e drammaticità, con l'intento di coglierne la verità senza rimozioni o illusioni consolatrici. Attraverso un riflettere esercitato sul pensiero di Jaspers e Heidegger, egli scopre l'essenziale dell'incontro con la morte nell'esperienza che in esso l'uomo compie del nulla, del proprio non potere più essere e non potere più fare. Soltanto in tale crisi assoluta si manifesta senza infingimenti la questione capitale del senso dell'esistenza umana e l'annuncio biblico e cristiano può risuonare in modo credibile: è proprio l'integrale ed estrema umanità del Cristo a costituire il senso autentico della divina speranza che sorge dalla morte. Il piccolo scritto di Welte, risalente a una conferenza del 1978, ma ancora attuale per la pregnanza dell'analisi fenomenologica e la profondità dell'interrogazione, si rivolge a quegli uomini che nel nostro tempo tentano di aprirsi una via nel pensiero senza farsi illusioni e allo stesso tempo, arrischiandosi nella fede, cercano di essere uomini in verità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Escatologia"
Editore: Cittadella
Autore: Joseph Ratzinger
Pagine: 304
Ean: 9788830809437
Prezzo: € 23.90

Descrizione:Il testo di Josef Ratzinger condensa delle profonde riflessioni sul senso della morte, inquadrando tale evento entro una cornice teologica con particolare riferimento alla cristologia: "Morire significa essere con Cristo" (Fil 1,34). Se lo studio dell'autore comprende vari ambiti di interesse, sia nell'ordine storico-biblico che escatologico-apocalittico, il punto nevralgico di questa riflessione è l'apprendimento-scoperta del valore e del significato che la morte, intesa come evento umano, rappresenta per il credente.Secondo l'autore ha senso, perciò, progredire nella conoscenza della morte secondo quella che lui stesso definisce "la novità cristiana", oltrepassando così, da un lato, l'antica prospettiva greco-pagana, dove seppur non in maniera totale e definitiva la morte segnava la fine dell'essere uomo nella totalità-coordinamento di tutte le sue funzioni vitali e individuali, destinato ad un ambiguo futuro essere nel non essere, sostanzialmente entro una visione dualistica corpo-anima; dall'altro, nell'AT "tutto ciò che è connesso con la morte è qualificato come impuro, anche il culto dei morti", e perciò la morte segna anche qui uno "smaltimento" (seppur non di tipo dualistico come per i greci) dell'uomo destinato ad un'esistenza d'ombra nello Sheol.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come andremo a finire? Indagine sul futuro dell'uomo e del mondo"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Comastri Angelo
Pagine: 160
Ean: 9788821563652
Prezzo: € 10.50

Descrizione:

"Fratello, sorella! Se hai una lacrima negli occhi, se hai un singhiozzo nascosto, se hai un lamento sulle labbra, se hai un lutto o un affanno nel cuore, non perdere il coraggio, non vacillare nella fede e non stancarti di attendere: Gesù ritornerà e tutto si compirà secondo la sua parola: «Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli». Si tratta soltanto di attendere ancora un poco: e Lui arriverà". Monsignor Angelo Comastri, arcivescovo di Loreto, è autore di numerosi volumi di spiritualità, liturgia e meditazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una vita senza fine"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Luciano Verdone
Pagine: 40
Ean: 9788831532983
Prezzo: € 3.80

Descrizione:C'è, tra i giovani, chi si interroga sulla morte. È un argomento che non si addice alla giovinezza che si affaccia alla vita. Tuttavia, la morte è una realtà della vita… anche, purtroppo, nella giovinezza. L'uomo, è l'unico ad avere una consapevolezza razionale della "morte" ma è anche l'unico ad avere difficoltà nell'accettarla. Invece, per il nostro equilibrio, è necessario dare una risposta al problema. Qualunque essa sia. L'autore prende in considerazione alcuni grandi dell'antichità e il loro pensiero sulla vita e sulla morte. Larga parte del testo osserva come la cultura contemporanea accoglie o meno la realtà della morte: - La morte negata nella nostra società. - L'accettazione della morte come evento naturale. - La speranza in una vita oltre la morte. - La fede nella vita eterna.Alcuni training sul «senso della fine» completano il testo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO