Articoli religiosi

Libri - Ermeneutica



Titolo: "Elogio delle lacrime"
Editore: Terra Santa
Autore: Carlo Ghidelli
Pagine: 104
Ean: 9788862404129
Prezzo: € 12.00

Descrizione:È proprio vero che le lacrime sono sempre solo segno di tristezza e di dolore? Il pianto è una dimensione fondamentale della nostra umanità, al punto che anche Gesù, di fronte alla morte dell'amico Lazzaro, si commuove profondamente, è turbato e scoppia in pianto.Se Gesù «avesse operato la risurrezione di Lazzaro senza battere ciglio e senza una lacrima, avrebbe mostrato certamente la sua onnipotenza, ma senza soffrire lui stesso lo strappo violento della morte dell'amico» (dalla Prefazione).Attraverso l'analisi di alcuni testi tratti dall'Antico e dal Nuovo Testamento, l'Autore traccia un itinerario che attraversa tutta la storia biblica, «storia di lacrime e di consolazione».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ricerche per una logica dell'eermeneutica"
Editore:
Autore: Lipps Hans
Pagine: 232
Ean: 9788831101905
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Un approccio antropologico e dialogico alla questione linguistica, testo di riferimento della riflessione filosofica di Lipps.Il progetto di Lipps di inaugurare una logica dell'ermeneutica, condiviso con il filosofo tedesco Georg Misch (1878-1965), costituisce la sua eredità, un'intuizione per molti versi innovativa. Nel testo egli affronta la posizione di una questione filosofica del linguaggio di contro alla linguistica, alla filologia, alla logica formale e fa un richiamo a una ricerca che parta dalla parola proferita con la quale l'uomo interpreta e coglie - strutturando e dando senso - il mondo e se stesso. Il linguaggio è il luogo in cui l'uomo si risveglia all'esistenza venendo interpellato dall'altro, mette in comunicazione due esistenze, le cambia e cambia il rapporto che intrattengono col mondo circostante.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le parole scomode di Gesù"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Teresa Ciccolini
Pagine: 80
Ean: 9788831546614
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Il testo prende in esame alcune frasi «contraddittorie» dei Vangeli, quelle che si prestano a interpretazioni opposte e divergenti, che sembrano disdire ciò che è detto altrove, anzi addirittura contestare il messaggio evangelico. Come per esempio: - «Quando avrete fatto tutto quello che vi è stato ordinato, dite: "Siamo servi inutili?"» (tema del servizio); - «A chiunque ha, verrà dato e sarà nell'abbondanza; ma a chi non ha, verrà tolto anche quello che ha» tema del capovolgimento della mentalità comune);- «Pensate che io sia venuto a portare pace sulla terra? No, io vi dico, ma divisione» (tema della pace).Così siamo condotti a comprendere che queste parole provocatorie in realtà ci parlano di atteggiamenti fondamentali proposti dal Vangelo, senza i quali non possiamo dirci cristiani. Interessante l'approccio laicale (il Vangelo non è riservato ai "professionisti" del mestiere) mentre si fa apprezzare anche lo sguardo femminile alla realtà del nostro tempo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Povertà e ricchezza. Esegesi dei testi evangelici"
Editore: Editrice Domenicana Italiana
Autore: Beniamino Di Martino
Pagine: 160
Ean: 9788898264698
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il presente saggio tenta di fornire elementi utili per districarsi tra le affermazioni evangeliche in tema di ricchezza e di poverta?, giungendo a riconoscere l'esistenza di almeno quattro prospettive, adeguatamente distinte. Ciascuna di tali prospettive ha una sua consistenza ed una sua plausibilita? e cisto che a nessuna di esse mancano sufficienti fondamenti scritturistici e dato che ognuna di esse e? legittimata da chiari riferimenti evangelici, si deve concludere, sotto il peculiare profilo esegetico, che ciascuna ha una sua liceita? e nessuna di esse puo? inglobare o esaurire le altre.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La testimonianza necessaria"
Editore: Pontificio Istituto Biblico
Autore: Antonio Landi
Pagine: 462
Ean: 9788876536847
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

La finale del libro degli Atti degli Apostoli rappresenta per gli studiosi un vero e proprio enigma. Il lettore prova un senso d'insoddisfazione per la conclusione del racconto, poiché nulla si dice del processo e della morte di Paolo. La reticenza lucana si estende anche al tema dell'evangelizzazione fino ai confini della terra e all'esito del conflitto cristianesimo-giudaismo. Pur senza trascurare tali questioni, il nostro studio intende concentrarsi sul ruolo narrativo conferito da Luca a Paolo. La scelta di terminare la sua duplice opera (Luca-Atti) con l'immagine dell'apostolo che evangelizza a Roma, risponde a nostro avviso a tre istanze narrativo-teologiche: 1) modellato in prospettiva cristologica, Paolo prosegue la missione del Cristo, da cui è stato eletto per divenirne testimone; 2) nel ritratto di Paolo, Luca condensa il progetto identitario della cristianità cui egli stesso appartiene; 3) attraverso la descrizione dell'attività testimoniale di Paolo a Roma, il narratore intende tracciare un profilo esemplare per il suo lettore.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Teologie dell'Antico Testamento"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Georg Fischer
Pagine: 448
Ean: 9788821596308
Prezzo: € 40.00

Descrizione:

Georg Fischer si cimenta con la domanda centrale per la comprensione della visione teologica dell'Antico Testamento: come si parla di Dio al suo interno? Il risultato è un'opera variegata e complessa, che già nel titolo ? «teologie» al plurale ? cerca di rendere giustizia di una dinamica che non vuole ridurre il discorso su Dio a un minimo comune denominatore riepilogativo, ma che accetta la sfida di confrontarsi con diverse immagini, complesse prospettive, descrizioni non uniformi e contenuti spesso contrastanti della figura del Dio di Israele. L'autore parte dall'analisi dei testi e giunge a un riepilogo dove le caratteristiche del Dio di Israele vengono considerate nella loro complessità, nel loro sviluppo e nelle prospettive che gettano anche sulla comprensione del Dio del Nuovo Testamento.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le Astuzie dello scriba"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Leonardo Lepore
Pagine: 192
Ean: 9788810302460
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Che cosa accadde quando il Deuteronomio venne agganciato ai primi quattro libri della Bibbia? L'interrogativo orienta questo studio sull'intervento scribale di rilettura e di adattamento dei testi che in epoca tardiva accompagna il processo di formazione del Pentateuco. I racconti che contenevano somiglianze evidenti vennero ripresi e completati per farli meglio corrispondere. Si cercò di uniformare nel modo migliore le piccole differenze, le asperità, le divergenze. Questo procedimento lascia segni evidenti soprattutto se si considerano i racconti che i libri dell'Esodo e del Deuteronomio hanno in comune. Al loro interno è possibile rintracciare la finalità precisa di offrire al lettore un impianto narrativo ben strutturato, una trama senza lacune, un percorso lineare di lettura. Tre casi risultano emblematici. Il primo è Es 16, dove furono inserite nel racconto della manna le categorie tipiche e vicine alla sensibilità deuteronomistica, in particolare il tema della cosiddetta «prova di Israele nel deserto». Il secondo è Es 20, il Decalogo, che all'inizio non si leggeva nel libro dell'Esodo, ma che vi fu inserito per corrispondere esattamente al Deuteronomio, dove lo stesso testo aveva una sua centralità nel contesto della rivelazione dell'Horeb. Il terzo è rappresentato dai versetti dell'intercessione di Mosè sul monte dopo il peccato del vitello, in Es 32,7-14. Anche in questo caso, come nei due precedenti, è evidente il tentativo di completare il testo rendendolo meglio rispondente al racconto parallelo presente nel Deuteronomio. Assunte come casi esemplari, queste tre pericopi rivelano che in epoca tardiva vi fu un lavorare astuto, preciso e minuzioso per far corrispondere tra loro testi paralleli, racconti con lo stesso contenuto, episodi emblematici di un solo e unitario corpus letterario chiamato Pentateuco.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il grembo di Dio"
Editore: Ancora
Autore: Kazimierz Romaniuk
Pagine:
Ean: 9788851415907
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

«La Misericordia di Dio è la sola cosa incrollabile della vita, il vero punto di Archimede» (S. Kierkegaard). Questo libro, in cui l’autore ha saputo trasfondere sia la sua scienza di biblista sia l’esperienza di pastore, sviluppa il tema della misericordia di Dio come si rivela nell’Antico e nel Nuovo Testamento, per poi passare a esporre ciò che la Bibbia dice a proposito della misericordia che l’uomo deve nutrire in cuore. Leggendo questo testo scopriremo il volto di Dio «ricco in Misericordia» oltre ogni nostra aspettativa. - See more at: http://www.ancoralibri.it/index.php?route=product/product&product_id=7480#sthash.NlJ4xhhP.dpuf



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una parola uscita da Gerusalemme"
Editore: Qiqajon Edizioni
Autore: Moshe Greenberg
Pagine: 156
Ean: 9788882274504
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Una rivisitazione di alcuni temi portanti della spiritualità ebraico-cristiana e delle questioni che l'Israele credente ancora si pone guardando al resto dell'umanità, nel rapporto con le altre religioni.Rivolto a chi è impegnato nel dialogo ebraico-cristiano, a chi vuole approfondire temi di fede alla luce dell'attualità storica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: ""E mangerete cose buone""
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Manes Rosalba
Pagine: 124
Ean: 9788825040586
Prezzo: € 9.50

Descrizione:In una società dove c'è chi dispone di troppo cibo e chi di troppo poco, dove i disturbi alimentari sono all'ordine del giorno, la Bibbia ci provoca a riscoprire la grazia della condivisione e della comunione intorno alla tavola attraverso la narrazione di un Dio che dona se stesso come pane e come vino. Tutto accade attorno alla mensa del cenacolo: una tavola intrisa di tradimento e di amicizia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dispersione e la nuova sequela dei discepoli di Gesù in Marco"
Editore: Cittadella
Autore: Cecconi Roberto
Pagine: 368
Ean: 9788830814356
Prezzo: € 20.50

Descrizione:Il libro si sofferma sulle dinamiche caratterizzanti la relazione tra Gesù e i suoi discepoli nel quadro della sua passione, morte e risurrezione. Nella prima parte del lavoro - incentrata su testi della seconda metà del vangelo - si studiano le motivazioni che portano i discepoli a prendere sempre più "distanza" da Gesù, man mano che si avvicina alla sua passione, nonché i fondamenti su cui poggia l'invito ad una sequela rinnovata dopo la risurrezione del Figlio dell'uomo. Nella seconda parte del libro, quanto emerso precedentemente viene ulteriormente approfondito e acquista prospettive inedite, perché "riletto" nel contesto di tutto il vangelo secondo Marco.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Abitare la città"
Editore: Qiqajon Edizioni
Autore: Luca Mazzinghi
Pagine: 156
Ean: 9788882274436
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Dalla fondazione di Babilonia, narrata nella Genesi, alla visione della Gerusalemme celeste, di cui racconta l'Apocalisse, l'autore propone un itinerario che attraversa le città della Bibbia e raggiunge quelle in cui ci troviamo, interpellando la vita delle nostre comunità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«Beati coloro che credono»"
Editore: Cittadella
Autore:
Pagine: 80
Ean: 9788830814301
Prezzo: € 9.50

Descrizione:Quattro percorsi biblici che aiutano a leggere la propria storia di fede, la fatica della ricerca, la scoperta di un dono. Figure diverse e situazioni diverse, che tutti coinvolgono, come popolo, come lontani in avvicinamento, come singolo, come coppia. In tutte, la presenza di Dio che previene e guida, che suscita e sostiene.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il punto di vista"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Daniel Marguerat
Pagine: 64
Ean: 9788810555392
Prezzo: € 6.50

Descrizione:Le versioni dell'episodio di Gesù che cammina sulle acque, la parabola del samaritano, la guarigione dello storpio e quella del cieco di Betsàida consentono di vedere all'opera il «punto di vista» di un autore e di diagnosticare la regia narrativa anche di un testo biblico. In un racconto, infatti, gli avvenimenti della storia non sono mai presentati in una prospettiva neutrale, ma sempre da un'angolazione particolare. Non c'è dunque storia senza «punto di vista», come non c'è immagine senza che la cinepresa o l'apparecchio fotografico siano stati posizionati in un punto specifico che determina il campo di visione. Il punto di vista dell'autore non è solo costituito da un luogo scelto, ma anche da una temporalità, da una descrizione dell'interiorità dei personaggi, da una scelta di linguaggio, da un sistema di valori. È dunque il frutto di una sapiente costruzione e di un programma di lettura che il narratore si aspetta dal suo lettore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il segno nella Bibbia ebraica e cristiana"
Editore: Angelicum University Press
Autore: Boschi Bernardo Gianluigi
Pagine: 236
Ean: 9788888660653
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Il libro tratta del "segno" sotto il punto di vista del suo contenuto naturale e religioso nella letteratura biblica, quindi il segno/simbolo considerato sia soggettivamente, come mezzo posto tra il pensiero e la realtà, sia oggettivamente, come mezzo sensibile che rinvia a qualcosa d'altro. L'autore si propone si cogliere nel mondo biblico la dinamica ed il significato dei segni attraverso il tempo e le vicende del popolo ebraico e cristiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "A tal voce tremò il mio labbro"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Sergio Gaburro
Pagine: 240
Ean: 9788821593468
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il percorso di questo saggio rilegge il racconto biblico di Babele assumendo la chiave di lettura biblica del «labbro rigirato» che «trema alla voce del Labbro» (Ab 3,16), in vista della nascita di una possibile teologia ermeneutica in decostruzione. La dispersione della parola, tra aporie e feconde ambiguità, prelude allo spiraglio simbolico aperto dalla conversione del "labbro- babelico, che da centrato su se stesso si volge ad essere iniziato al dialogo. Disorientato dalla Voce che lo interpella, esso denuncia il rischio al quale sono soggette le "parole chiuse- e mostra al contempo la fecondità dell'intervento della Voce maiuscola di Dio su di esse. Nella parola della Bibbia, infatti, questa Voce interrompe la circolarità dell'autocompiacimento e del desiderio possessivo e di conseguenza disorienta, evoca, risveglia. Una provocazione audace per ogni credente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Appunti di ermeneutica"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Luis Alonso Schökel, José María Bravo Aragón
Pagine: 200
Ean: 9788810560099
Prezzo: € 18.00

Descrizione:«La Bibbia non è stata scritta per i biblisti, né il Don Chisciotte per gli studiosi di Cervantes, né la Divina Commedia per gli esperti di Dante». Luis Alonso Schökel ricorre all'aforisma per sintetizzare la finalità di questi «appunti», raccolti in quasi quarant'anni di insegnamento al Pontificio Istituto Biblico e rielaborati con l'aiuto del suo allievo José María Bravo Aragón. Riflessione teorica sulla comprensione, la spiegazione e l'interpretazione dei testi letterari, l'ermeneutica si differenzia sia dal metodo esegetico (il modo sistematico di procedere nella comprensione) che dall'esegesi (l'esercizio della comprensione e dell'interpretazione). E si configura come la disciplina che riflette sul modo di dialogare con la pagina scritta, con il mondo dell'autore che l'ha generata e con quello del lettore che intende comprenderla.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La predica e la lezione"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Ulrich Berges
Pagine: 48
Ean: 9788810555293
Prezzo: € 5.50

Descrizione:Quando nell'Europa moderna la Bibbia passa dal pulpito alla cattedra, dalla chiesa all'aula universitaria, dalla predicazione all'esame esegetico prende forma un approccio critico e scientifico ai testi che solleva vari interrogativi su fede e scienza e su Scrittura e Tradizione. Nel XX secolo il magistero cattolico reagisce alle innovazioni, ritiene di dover proteggere i fedeli dal razionalismo e dal modernismo, ma al tempo stesso favorisce la fondazione dell'École Biblique et Archéologique a Gerusalemme, della Pontificia Commissione Biblica e del Pontificio Istituto Biblico a Roma. Nel 1943, con l'enciclica Divinu Afflante Spiritu, Pio XII auspica una maggiore apertura degli studi biblici, ma la relazione, di fatto irrisolta, tra Scrittura e Tradizione riaffiora al Vaticano II e fa della costituzione dogmatica Dei Verbum uno dei punti caldi del dibattito conciliare. Il prezioso documento della Commissione biblica L'interpretazione della Bibbia nella Chiesa (1993) sancisce infine che l'esegesi storico-critica è un metodo irrinunciabile per l'approccio esegetico ai testi biblici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Vangelo secondo Tolkien"
Editore: Claudiana
Autore: Stefano Giannatempo
Pagine: 112
Ean: 9788870169867
Prezzo: € 11.50

Descrizione:

Che c'entra J.R.R. Tolkien, professore a Oxford e autore del celebre Il Signore degli Anelli e di altre note saghe di sapore neopagano, con la Bibbia? Non è uno scrittore di libri fantasy? E se dietro le sue opere dalle tonalità fiabesche ci fossero modelli di riscrittura biblica e, addirittura, di catechesi da utilizzare nella pastorale giovanile, e non solo?



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Bibbia tradita"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Pinchas Lapide
Pagine: 264
Ean: 9788810560051
Prezzo: € 24.00

Descrizione:La costola di Adamo e la mela di Eva. L'azzurro mare dell'Esodo che viene chiamato Rosso. Mosè raffigurato con le corna. Un ramoscello che diventa una rosa. Un cammello che passa per la cruna di un ago. La Bibbia, considerata da Claudel un «immenso vocabolario», da Blake un «grande codice dell'arte» e da Chagall un imponente «atlante iconografico», costituisce un inesauribile deposito e una riserva tematica di figure e metafore che talvolta sono il risultato di sviste e di veri e propri errori di traduzione. L'Antico Testamento ne ha conosciuti nei passaggi dall'originale ebraico al greco - lingua culturale e cultuale dell'antico Oriente - poi nel latino di Girolamo e nella lingua della cancelleria sassone di Martin Lutero. Gli esempi di traduzioni sbagliate sono innumerevoli, ma alcuni errori si sono depositati con maggiore forza e con effetti di rilievo. Alcuni, «derivanti da mancanza di conoscenza e senza alcuna conseguenza negativa, come, ad esempio, Mar Rosso, dovrebbero essere guardati a mio avviso con un sorriso di compiacenza, senza ulteriori preoccupazioni», osserva l'autore del volume. «Ben diversamente vanno invece considerati gli errori di traduzione voluti, tendenziosi, che comportano a volte cambiamenti insidiosi o calunniosi e persino veri e propri stravolgimenti del senso. In questi casi occorre urgentemente un impegno ecumenico e una tempestiva correzione».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bibbia"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Pier Luigi Ferrari
Pagine: 184
Ean: 9788810565032
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Le norme del concilio di Trento sulla sacra Scrittura e la loro interpretazione in senso restrittivo hanno finito per relegare la Bibbia in una posizione marginale nella teologia e ancor più nella prassi pastorale. Per oltre tre secoli il rilievo dato dal magistero a questo tema risulta assai scarno e circoscritto, e bisogna attendere l'ultimo decennio dell'Ottocento per assistere all'inizio di una stagione nuova e feconda che porterà, nel secolo successivo, all'elaborazione di tre testi fondamentali. Si tratta dell'enciclica Divino afflante Spiritu di Pio XII (1942), della costituzione dogmatica sulla divina rivelazione Dei verbum (1965) e dell'istruzione della Pontificia commissione biblica L'interpretazione della Bibbia nella Chiesa (1993). Questi tre documenti hanno attribuito alla Scrittura un ruolo centrale, hanno prescritto agli esegeti l'utilizzo di metodi critici e hanno aperto la strada a una nuova autocomprensione della Chiesa nel dialogo con il mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio e i suoi volti"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Carmine Di Sante
Pagine: 304
Ean: 9788821590405
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Dio rinuncia alla sua onnipotenza per fare essere l'uomo come altro da sé e come suo partner: è questo l'impensabile dell'Occidente, pensato narrativamente solo dalla Bibbia, che nelle pagine di questo libro torna a risuonare con una proposta ermeneutica alternativa e un linguaggio inedito appassionante. Il titolo del libro allude a questo impensabile alla cui luce vengono ridisegnati i vari «volti» di Dio e ripensati i grandi temi della Bibbia. Si propone così una nuova teologia biblica che prende le distanze dall'ellenizzazione del Dio ebraico-cristiano e apre a un umanesimo e a un'antropologia incentrati sulla gratuità, sul perdono e sulla giustizia. L'approdo ultimo è il volto di Dio come Amore e come Dio del silenzio, poiché la parola definitiva di fronte a Dio è il silenzio adorante e operante. Ciò non esclude ? anzi esige ? la parola di Dio e su Dio, ma la sottrae alla tentazione dell'idolatria che la perverte.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Specchi, lampade e finestre. Introduzione all'ermeneutica biblica"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Jean-Louis Ska
Pagine: 96
Ean: 9788810558140
Prezzo: € 8.90

Descrizione:Vi sono molti modi diversi per classificare l'immensa gamma dei metodi letterari, ma le immagini ricorrenti dello specchio, della lampada e della finestra aiutano a definire tre direzioni principali dell'ermeneutica dall'antichità a oggi.Il volume si propone di fornire una «tavola di orientamento», una serie di parole chiave o di metafore che si incontrano spesso nei manuali di critica letteraria o di interpretazione della Bibbia. L'ermeneutica attuale, osserva Ska, fa «pensare a un'antica università dove resistono più facoltà, ciascuna con un suo corpo docente, le sue materie e i suoi metodi, ma anche con le sue tradizioni e le sue glorie passate».In relazione alle scuole e ai metodi, l'accento viene di volta in volta collocato sul mondo dell'autore, sull'opera - considerata un documento, un monumento o un avvenimento - oppure sul ruolo imprescindibile del lettore nell'elaborazione del significato dei testi. Ciò da cui non si può prescindere è che la lettura di testi antichi richiede uno sforzo di traduzione che non è solo linguistico. La distanza culturale che ci separa dalla Bibbia obbliga, infatti, il lettore moderno a entrare nella cultura di un popolo di agricoltori e di pastori, in un mondo di piccoli villaggi in cui sia la politica che l'economia funzionavano in modo molto diverso da oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Liberté, égalité, fraternité"
Editore: Claudiana
Autore: Lidia Maggi, Angelo Reginato
Pagine: 146
Ean: 9788870169843
Prezzo: € 11.50

Descrizione:

Oltre un orizzonte biblico ristretto entro i confini del sacro e dell’anima.
Per una lettura della Bibbia che faccia i conti con l’orizzonte storico.
Le Scritture e i paradigmi teologico-politici per leggere il proprio tempo.

Leggere la storia con la Bibbia, leggere la Bibbia con la storia, che compito! È già difficile leggere (bene) la Bibbia e la storia separatamente, capire (bene) l’una e l’altra, ciascuna per sé. Ma quanto più difficile è tentare di abbinare le due letture intrecciandole e al tempo stesso rispettandole entrambe!

Impresa ardita, la lettura intrecciata qui proposta, per non dire temeraria, eppure quanto necessaria! Chi sarà all’altezza di un compito così arduo? E d’altra parte chi vorrà sottrarsi a quest’opera che è, a ben guardare, l’essenza stessa della vocazione cristiana?

Paolo Ricca



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per gli uomini"
Editore: BE Edizioni
Autore: Rinaldo Diprose
Pagine: 78
Ean: 9788897963240
Prezzo: € 9.00

Descrizione:

Questo libro è per gli uomini - per tutti gli uomini. La sfida che ogni uomo deve affrontare è enorme. Lottiamo contro una cultura che promuove ideali anti-biblici, contro noi stessi e contro i nostri cuori che devono essere ancora del tutto trasformati; lottiamo contro la poca - o perfino mancata - preparazione che abbiamo ricevuto per questa chiamata o contro esempi non positivi che abbiamo visto intorno a noi. Nell'affrontare questa sfida, però, non siamo da soli: Dio è pronto ad aiutarci per raggiungere l'obiettivo. Nella Bibbia troviamo la guida giusta che ci permette di rispondere alla chiamata di Dio per essere uomini secondo la sua volontà. Il dottor Diprose ci accompagna dall'alto della sua esperienza biblica - e della sua esperienza sul campo - a non gettare la spugna, ma a combattere per essere uomini secondo il cuore di Dio nella società, verso nostra moglie, verso i nostri figli e nella chiesa. Leggendo questo volume, i giovani troveranno dei consigli che li aiuteranno a crescere nell'importante ruolo che hanno in quanto uomini, mentre i credenti più maturi riceveranno un ottimo incoraggiamento che li spingerà a impegnarsi ancora di più.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU