Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Pittura



Titolo: "Wittgenstein. Una biografia per immagini. Ediz. illustrata"
Editore: Carocci
Autore:
Pagine: 461
Ean: 9788843093533
Prezzo: € 29.00

Descrizione:Rampollo di una delle famiglie più in vista della Vienna fin-de-siècle, ingegnere aeronautico, volontario nella prima guerra mondiale, maestro di scuola elementare, giardiniere in un monastero, architetto, professore a Cambridge... genio. Quante vite si nascondono dietro lo sguardo leggermente beffardo con cui Ludwig Wittgenstein ci osserva dalla copertina di questo libro? Michael Nedo - che a Wittgenstein ha dedicato la propria esistenza di studioso - ha raccolto foto, lettere, citazioni, taccuini, appunti, memorie di parenti e amici del filosofo austriaco, nel tentativo di rispondere a questa domanda e di rivelare la complessa interazione tra la vita e l'opera, l'ambiente culturale e quello familiare di una delle figure più originali ed enigmatiche del Novecento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Canova. George Washington. Catalogo della mostra (New York, 22 maggio-23 settembre 2018; Possagno, 11 novembre 2018-28 aprile 2019). Ediz. illustrata"
Editore: Silvana
Autore:
Pagine: 191
Ean: 9788836641574
Prezzo: € 34.00

Descrizione:Il volume ripercorre la storia di un capolavoro perduto di Antonio Canova (1757-1822), la statua di George Washington realizzata per il Parlamento della Carolina del Nord, consegnata nel 1821 e andata distrutta da un incendio dieci anni dopo. Dell'opera - l'unica eseguita da Canova per gli Stati Uniti - rimane il modello preparatorio in gesso, presentato in queste pagine insieme a incisioni, disegni e a una selezione di lettere sulla commissione, alcune delle quali tratte dal carteggio con Thomas Jefferson. Un contributo alla conoscenza sia dell'opera dell'artista sia della fortuna che la scultura neoclassica ha avuto nei primi anni del XIX secolo non solo in Europa, ma anche oltreoceano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Imago pietatis"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Fausto Colombo
Pagine: 120
Ean: 9788834335482
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Tutti ricordiamo l'immagine di Alan Kurdi, il bambino di tre anni annegato sul finire dell'estate 2015 nel Mar Egeo mentre con la famiglia cercava una nuova vita lontano dalla guerra in Siria. Anche oggi che l'onda emotiva si è calmata e in varie parti del mondo occidentale soffiano venti diversi, ci torna in mente con grande vivezza, fosse pure soltanto nel giorno dell'anniversario, dietro la sollecitazione dei media. Si è radicata saldamente nella nostra memoria. Perché proprio quella piccola foto? Si tratta di un caso di esaltazione mediatica collettiva o di una manifestazione singolarmente intensa dei nostri sentimenti più umani? È solo frutto della cultura della nostra epoca, che segna ogni cosa con lo stigma della velocità e della diffusione, o affonda le sue radici in una storia più antica, iniziata con le prime fotografie alla metà dell'Ottocento? Fausto Colombo, uno dei nostri più importanti sociologi della comunicazione, affronta queste domande non limitandosi a utilizzare gli strumenti scientifici dello studioso, ma mettendosi anche in ascolto delle proprie emozioni di spettatore tra gli altri e cercando l'origine della propria commozione di fronte all'immagine di quello sfortunato bambino. Ecco allora il suo 'diario di viaggio'. La ricostruzione delicata della storia della famiglia di Alan e quella della velocissima diffusione delle immagini attraverso i social, rilanciate e ridisegnate da utenti comuni e da grandi artisti. L'analisi della forza simbolica dell'immagine già agli albori della storia della fotografia, con il suo profondo legame con il tempo e la morte. Il racconto delle storie delle più famose immagini giornalistiche di guerra o sofferenza, diventate icone in grado di segnare la storia, e dei reporter a cui quello scatto spesso ha cambiato la vita. La riflessione sul discorso umanitario e sulla potenza del dolore infantile. Un'indagine nei meccanismi comunicativi e nel sentire umano fino all'ultima domanda: la nostra compassione vincerà la sfida dell'empatia? Sapremo riconoscere nell'immagine di Alan, e attraverso essa nelle altre vittime come lui, un nostro figlio, uno dei nostri piccoli fratelli nella famiglia umana che ci lega tutti in un'unica comunità di destino?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Essere Nori. Opere dalla collezione del Museo Nori De' Nobili. Catalogo della mostra (Cesena, 13 ottobre-2 dicembre 2018). Ediz. a colori"
Editore: Italic
Autore: Barduzzi Giuditta, Zava Simona
Pagine: 46
Ean: 9788869742255
Prezzo: € 15.00

Descrizione:"Per Nori la pittura è un bisogno spontaneo, nei suoi quadri mette l'accento sulla vita colta e aristocratica che ricordava e che, attraverso le sue opere, continuava a vivere. Ai suoi quadri affida, come a un diario, la sensibilità, le emozioni, le paure, le angosce, in una continua ricerca della sua esistenza che, tramite la prodiga facoltà immaginativa, le fa assaporare il senso di libertà." (Simona Zava). Presentazione di Carlo Emanuele Bugatti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Elliott Erwitt. Personal best"
Editore: TeNeues
Autore:
Pagine: 445
Ean: 9783961711598
Prezzo: € 100.00

Descrizione:Negli anni novanta EIliott Erwitt esibiva sempre più spesso immagini molte delle quali mai pubblicate dalla loro creazione, avvenuta verso la fine degli anni quaranta e l'inizio dei cinquanta - che gli vinsero l'accesso al firmamento di quel venerato periodo della fotografia d'arte. Tali fotografie rappresentano una cosciente violazione delle regole dei canoni fotografici dell'epoca - esposizione perfetta, gamma tonale completa, messa a fuoco precisa, composizione tradizionale - associati ad un trattamento esistenziale di "amore coriaceo" nei confronti dell'America, dissimulato sotto l'alone dei film noir appartenenti al periodo che incombeva su questa generazione di fotografi. Inoltre, come per i suoi coetanei, si percepisce questo slancio deciso verso la creazione di un determinato stile ed impronta del tutto personale. Personal Best riunisce molte di queste immagini ed un numero anche maggiore di fotografie fino ad oggi inedite. Introduzione di Sean Callahan.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Born to ice. Ediz. illustrata"
Editore: TeNeues
Autore: Nicklen Paul
Pagine: 343
Ean: 9783961711239
Prezzo: € 100.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sogno di una notte di Natale"
Editore: Interlinea
Autore: Chagall
Pagine: 73
Ean: 9788868572129
Prezzo: € 10.00

Descrizione:"Un quadro deve fiorire come qualcosa di vivo. Deve afferrare qualcosa di inafferrabile" ha scritto Marc Chagall, artista che ha assimilato tre culture - ebraica, russa e occidentale - che in questa raccolta producono una grande suggestione legata al tempo del Natale e della maternità. Una sezione è dedicata alle illustrazioni della Bibbia, che esercitò sempre un grande fascino su di lui. Esse rivelano un'interpretazione straordinariamente "umanista" delle scritture anche grazie all'originalissimo uso cromatico, perché "tutti i colori sono gli amici dei loro vicini e gli amanti dei loro opposti".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il respiro del mondo. La terra e le sue inesauribili meraviglie. Ediz. illustrata"
Editore: White Star
Autore: Thiessen Mark
Pagine: 396
Ean: 9788854040205
Prezzo: € 38.00

Descrizione:In tutto il mondo si verificano in ogni istante eventi e fenomeni tanto straordinari quanto indimenticabili: la grande migrazione degli gnu nella savana, l'esibizione di un contorsionista, una tempesta di sabbia nel deserto, le mille luci al neon che illuminano una città. Questo libro, attraverso le fotografie di National Geographic, presenta un'incredibile raccolta di scene stupefacenti, messe in risalto in un'impressionante varietà di contesti diversi. Che si tratti di un fulmine vulcanico che taglia il cielo notturno o di un cucciolo di panda che apre gli occhi per la prima volta, questi attimi raramente osservabili ci sorprendono per la loro diversità, complessità e spettacolarità e celebrano la grandezza e la ricchezza del nostro magnifico pianeta. Dai violenti incendi boschivi a un'onda immortalata dall'interno, fino a una tempesta vista dallo spazio, questa raccolta vi guiderà in un viaggio affascinante, realizzato attraverso lo sguardo privilegiato di un gruppo selezionato di celebri fotografi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Peter Kim. Sull'orlo della forma. Catalogo della mostra (Roma, 22 giugno-4 novembre 2018). Ediz. italiana e inglese"
Editore: Gangemi
Autore:
Pagine: 64
Ean: 9788849236774
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Catalogo della mostra aperta a Roma presso il Museo Carlo Bilotti, Aranciera di Villa Borghese. Peter Kim è un artista interessato a percorrere i sentieri più intimi e impervi dell'esperienza umana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Montagna spettacolare. Ediz. illustrata"
Editore: Corbaccio
Autore: Vallot Guillaume
Pagine: 1600
Ean: 9788867005147
Prezzo: € 38.00

Descrizione:Fotografi di talento di tutto il mondo hanno selezionato per quest'opera le proprie fotografie più spettacolari, commentate e illustrate dal giornalista e alpinista Guillaume Vallot. In solitaria su una parete di 900 metri, tra gli arabeschi dell'alta quota, in equilibrio su una cresta o sul filo di una highline, su un pendio di neve o in un couloir di ghiaccio... lo spettacolo della montagna è ovunque. Anche nella semplice contemplazione di una luce radente che illumina, come da un faro celeste, un lago color smeraldo. Sfogliando le pagine di "Montagna Spettacolare" sentiremo i cristalli di neve sul volto, le nostre dita cercheranno di aggrapparsi a un appiglio immaginario, a volte proveremo una stretta allo stomaco e, sempre, resteremo senza fiato di fronte alla bellezza dello spettacolo che si spalanca dinanzi ai nostri occhi. Fotografie di: Sam Bié, Alex Buisse, Simon Carter, Jimmy Chin, Dom Daher, Monica Dalmasso Alexandre Deschaumes, John Evans, Lie Feng, Olivier Grunewald, Erwann Le Lann Daniel Kordan, Christian Pondella, Philippe Rebreyend, Scott Serfas, Drew Smith Ben Tibbetts, Pascal Tournaire, Guillaume Vallot.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Paul Klee. Ritratto dell'artista come angelo"
Editore: 24 Ore Cultura
Autore: Resch Raffaella
Pagine: 62
Ean: 9788866484141
Prezzo: € 8.00

Descrizione:"L'arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile." Questa sua famosa frase apre uno spiraglio sul mondo creativo di Paul Klee, uno dei maestri della grande generazione che nella prima metà del Novecento ha cambiato radicalmente il volto dell'arte, rendendola moderna. Artista poliedrico, poeta, musicista, fine teorico e soprattutto pittore, Klee è stato protagonista di diversi gruppi di avanguardia, senza identificarsi con nessuno di essi, ma seguendo uno sviluppo artistico profondamente originale. Chiamato da Walter Gropius a insegnare al Bauhaus di Weimar, Klee esercitò sulla scuola una decisa azione equilibratrice, tanto da essere definito "l'estrema istanza morale del Bauhaus". Alla decennale esperienza di Weimar seguì quella presso l'Accademia di Diisseldorf, interrotta quando, nel 1933, la produzione di Klee fu etichettata dal regime nazista come esempio di "arte degenerata". Il volume ripercorre l'intera carriera di Klee, analizzandone le opere principali ed esplorandone la poetica attraverso fotografie d'epoca, riproduzioni di opere e citazioni tratte dai numerosi scritti autografi del pittore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Namibia. Ediz. inglese, francese e tedesca"
Editore: TeNeues
Autore: Poliza Michael
Pagine: 280
Ean: 9783961711284
Prezzo: € 80.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fabrizio De André. Sguardi randagi. Le fotografie di Guido Harari. Ediz. illustrata"
Editore: Mondadori Electa
Autore: Harari Guido
Pagine: 256
Ean: 9788891819604
Prezzo: € 45.00

Descrizione:«Che dolore pensare che foto così non se ne potranno fare più, che riconoscenza che ci sono. Fabrizio c'è stato e ci sarà sempre. Grazie a queste, e grazie a Dori, grazie a canzoni e poesie che appartengono con lui agli enormi spazi profumati dell'eternità. Chissà che cosa avevi in mente, Guido, per stregarci tutti così, inchiodarci così alle emozioni, alla passione di queste immagini che non possiamo vedere senza tremare, senza desiderare che ce ne siano altre, tante, miliardi, quante sono le stelle meno splendenti di Fabrizio, meno magiche di Fabrizio, meno fatate di Fabrizio, ma tenere quanto il tuo, il nostro, il vostro amore.» (Fernanda Pivano)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La portalada de Ripoll. Creació, conservació i recuperació"
Editore: Viella
Autore:
Pagine: 318
Ean: 9788867285143
Prezzo: € 50.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I macchiaioli. Arte italiana verso la modernità. Catalogo della mostra (Torino, 26 ottobre 2018-24 marzo 2019). Ediz. illustrata"
Editore: 24 Ore Cultura
Autore:
Pagine: 184
Ean: 9788866484066
Prezzo: € 29.00

Descrizione:"Presso la GAM - Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino, per la prima volta una mostra presenta al pubblico un confronto ravvicinato e puntuale fra artisti dell'Ottocento che hanno contribuito per strade diverse - ma spesso intersecate e talvolta confluenti - al rinnovamento della pittura italiana nel segno della ricerca sul "vero": i macchiaioli, toscani per nascita o per appartenenza professionale, e i piemontesi e liguri corrispondenti per età, motivazioni e percorsi pittorici. Si è scelto di individuare e documentare questo rapporto artistico - finora mai esplorato a fondo - proprio nella stagione iniziale e più felice di questa pittura improntata a un naturalismo anticonformistico, ossia il periodo che va dalla sperimentazione degli anni cinquanta dell'Ottocento ai capolavori degli anni sessanta, concludendo il percorso espositivo con il 1870." (Cristina Acidini Luchinat e Virginia Bertone)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Paolo Pellegrin. Catalogo della mostra (Roma, 7 novembre 2018-17 marzo 2019). Ediz. illustrata"
Editore: Silvana
Autore:
Pagine: 742
Ean: 9788836641093
Prezzo: € 190.00

Descrizione:Il volume offre la summa dell'intera opera di Paolo Pellegrin, (1964), uno tra i più importanti fotografi della scena internazionale. Curata da Germano Celant e frutto e di un lungo lavoro sull'archivio del fotografo, la pubblicazione raccoglie oltre mille immagini, scandite cronologicamente per decadi, in modo da ripercorrere il percorso creativo e documentario di Pellegrin, membro dell'agenzia Magnum dal 2005, vincitore di dieci World Press Photo Award e di numerosi riconoscimenti come la Leica Medal of Excellence, l'Olivier Rebbot Award, l'Hansel- Mieth Preis, il Robert Capa Gold Medal Award e nel 2006 il W. Eugene Smith Grant in Humanistic Photography. Contestualmente vengono approfonditi i temi che animano il suo lavoro, in cui la visione del reporter si intreccia con l'intensità visiva dell'artista. I suoi scatti nascono spesso in contesti e scenari dove il limite dell'esistere, sia della natura sia dell'essere umano, diviene una soglia, in cui il dramma transita nella speranza e il desiderio di vivere sconfina nella morte. I suoi grigi e i suoi neri, le sue ombre, le sue diagonali trascendono dai luoghi e dal tempo e le sue figure, così come i suoi paesaggi naturali, diventano testimonianza delle forze dell'esistere, in tutte le condizioni possibili di sopravvivenza e di vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Velazquez e il ritratto barocco"
Editore: Einaudi
Autore: Montanari Tomaso
Pagine: 315
Ean: 9788806236496
Prezzo: € 42.00

Descrizione:«Principe Enrico: "Dio mi sia testimonio, sono estremamente stanco". Poins: "Siamo a questo? Credevo che la stanchezza non avrebbe osato attaccare uno di così alta nascita". Principe Enrico: "S'è davvero attaccata a me, sia pure che riconoscerlo scolori il volto della mia grandezza.» In questo brano dell'Enrico IV di Shakespeare lo stile sublime e quello realistico si mescolano: la pittura conquisterà questa libertà un poco più tardi, anche se più radicalmente. Ma è solo con i ritratti di Velázquez che vediamo davvero il volto dei principi scolorarsi per la stanchezza. All'inizio del Seicento, la rivoluzione di Caravaggio abbatte la separazione e la gerarchia dei generi, ma non è in Italia che essa produce i suoi massimi risultati: è con Velázquez e con Rembrandt che la verità della pittura attinge vette insuperabili. E questo accade soprattutto nei loro ritratti. Quelli di Velázquez riescono a conciliare un'obiettività da pittura di natura morta con un'inesorabile capacità di inchiodare alla tela l'anima delle persone. Francis Bacon ha scritto che «da tutti i suoi dipinti traspare quell'emozione che Velázquez deve aver provato, persino in quelle bellissime opere dove le figure hanno una meravigliosa struttura e al tempo stesso la colorazione di un Monet. Si avverte sempre il passaggio dell'ombra della vita». In modi misteriosi quest'ombra si proietta sull'arte europea, e nel cuore stesso del più sfarzoso, esteriore mendace ritratto barocco, si insinua come una lama la verità di Velázquez: questo libro ne racconta la storia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli anni '50. Immagini di un decennio a Pisa. Catalogo della mostra (Pisa, 6 novembre 2018-17 marzo 2019). Ediz. illustrata"
Editore: Pacini Editore
Autore:
Pagine: 144
Ean: 9788869955037
Prezzo: € 12.00

Descrizione:"Gli anni Cinquanta sono un decennio apparentemente lontano, ricco però di avvenimenti drammatici e di evoluzione dei costumi fondamentali per la nostra vita negli anni che seguirono: la Guerra Fredda che diviene calda in Corea, la morte di Stalin e la rivolta ungherese, la guerra di Suez e l'inizio della decolonizzazione; ma anche la ripresa dell'economia che prelude alla società dei consumi degli anni '60. La vita italiana è un intreccio di tradizione e novità: sono gli anni della ricostruzione, arriva la televisione e con il lancio delle FIAT 600 e della 500 si avvia la motorizzazione di massa; ma sono anche gli anni del Quadripartito a guida democristiana e della influenza politica e sociale della Chiesa con i suoi riti e le sue personalità. Un decennio nel quale, lavorando sodo, l'Italia ripara i disastri della guerra e silenziosamente prepara il Miracolo Economico e la Dolce Vita degli anni '60. Tutto questo si riflette nella vita di Pisa ed è documentato dalle straordinarie immagini di Luciano Frassi al centro della mostra allestita a Palazzo Blu e, nelle pagine che seguono, nell'intervento di Remo Bodei e nei testi di Giuseppe Meucci e Stefano Renzoni. Ci sono la ricostruzione della città e l'Arcivescovo che benedice la 600, gli americani a Camp Darby e i profughi ungheresi al Calambrone, la festa delle matricole e la processione di Gesù morto, i cortei per Trieste italiana e l'elezione di Miss Pisa, il mare di Tirrenia e le corse di San Rossore. Pisa sale alla ribalta politica nazionale con Giovanni Gronchi, Presidente della Repubblica, importanti ministri ed autorevoli parlamentari". Con un contributo di Remo Bodei e presentazione di Cosimo Bracci Torsi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettere (1909-1929)"
Editore: Silvana
Autore: De Chirico Giorgio
Pagine: 448
Ean: 9788836641642
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il volume raccoglie organicamente oltre 450 lettere di Giorgio de Chirico scritte nel ventennio - cruciale per l'arte contemporanea - che va dal 1909 al 1929. Le missive sono indirizzate ad artisti, scrittori e intellettuali come Apollinaire, Soffici, Papini, Carrà, Breton, Eluard e molti altri, ma anche a mercanti come Paul Guillaume e Léonce Rosenberg; a esse si affiancano lettere private ad Antonia (la fidanzata ferrarese), Raissa e Cornelia. Al di là del loro valore di documento - e spesso del loro valore letterario, perché de Chirico, nonostante il suo italiano all'epoca malcerto e intessuto di francesismi, ha un linguaggio asciutto, solido, architettonico nel periodare -, è come compiere un viaggio nella pittura del Novecento. È una sorta di "biografia" epistolare che può contribuire a far conoscere meglio, attraverso le sue stesse parole, la figura di un artista che è forse il più studiato tra i pittori italiani del Novecento, ma resta, come la sua opera, il più enigmatico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il sorpasso. Quando l'Italia si mise a correre (1946-1961). Catalogo della mostra (Roma, 12 ottobre 2018-3 febbraio 2019). Ediz. italiana e inglese"
Editore: Silvana
Autore:
Pagine: 208
Ean: 9788836640683
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Un filo sottile ma resistente unisce in Italia le privazioni e le fatiche del dopoguerra con il boom economico che esploderà negli anni Sessanta. "Il sorpasso" non è solo il richiamo a un film (1962) che fa stabilmente parte della cultura popolare. È l'idea di un Paese che accelera e guadagna posizioni - anche con tratti di aggressività, di volgarità e di vanagloria - e in qualche modo sorpassa se stesso, riesce ad andare avanti nonostante problemi sociali che spesso lascia irrisolti, o che sono generati dalle stesse forme convulse dello sviluppo. Come il cinema, la fotografia è testimone di questi eventi, che descrive talvolta in modo trionfale, più spesso in forma agrodolce o apertamente critica. Qui intendiamo rappresentare questa pluralità di sguardi, italiani e internazionali, d'autore o di anonimi fotografi di agenzia, accanto alla produzione istituzionale, ma attenta, dell'Istituto Luce. L'attenzione è concentrata sulle persone comuni e le loro vicende, la vita quotidiana, gli stili di vita. Lasciando spazio alle emozioni, compresa la tenerezza e la nostalgia; con un finale che si colloca all'inizio del nuovo decennio tra le Olimpiadi di Roma (1960), il completamento della rete televisiva (1960) e l'Autostrada del Sole (1964).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Guernica. Genesi di un dipinto"
Editore: Abscondita
Autore: Arnheim Rudolf
Pagine: 180
Ean: 9788884167286
Prezzo: € 22.00

Descrizione:"'Non faccio mai un quadro come opera d'arte; ognuno di essi è una ricerca. Sono sempre alla ricerca e c'è una sequenza logica in ciò che ricerco. E per questa ragione che li numero; è un esperimento nel tempo; li numero e li dato; forse un giorno qualcuno me ne sarà riconoscente'. Questa osservazione di Picasso è significativa, ci indica come, secondo lui, l'elemento più rilevante nella creazione non consiste in un lavoro singolo o nella somma di tutti i lavori, ma nel processo di fluttuazione e di continua trasformazione offerto dalla sequenza dei tentativi. Secondo Picasso, tutta la sua opera creativa sembra possedere una dimensione temporale che non deve esser considerata come biografica ma come un aspetto essenziale dell'opera stessa. Ne consegue che gli schizzi per una determinata opera devono essere considerati alla stregua di una sequenza di opere compiute, e che essi, oltre a rappresentare gli stadi successivi d'un problema risolto gradualmente, debbono essere considerati come varianti sul tema di quella particolare opera. Ecco perché dobbiamo considerare come significativo il fatto che, per la prima volta nella storia, un artista abbia creato, catalogato e conservato con cura delle serie così vaste di studi preparatori. Il materiale preparatorio a Guernica, che viene qui riprodotto nella sua interezza, consiste di disegni e pitture, oltre a numerose fotografie (prese nello studio di Picasso dalla moglie Dora Maar) di vari stadi dell'opera stessa."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La pecora di Giotto"
Editore: Abscondita
Autore: Bellosi Luciano
Pagine: 400
Ean: 9788884167309
Prezzo: € 36.00

Descrizione:"Il titolo del libro allude, naturalmente, al popolare aneddoto illustrato anche su certe scatole di matite colorate che accompagnano tanti ricordi della nostra infanzia. La popolarità di questo aneddoto è dovuta al fatto che lo racconta il Vasari: un fatto che è anche la causa della sua mancata considerazione da parte della critica. Ma il Vasari non fa che parafrasare un succinto passo del secondo Commentario del Ghiberti: 'Nacque uno fanciullo di mirabile ingegno il quale si ritraeva del naturale una pecora; in su passando Cimabue pictore per la strada a Bologna vide el fanciullo sedente in terra et disegnava in su una lastra una pecora [...] Cimabue menò seco Giotto e fu discepolo di Cimabue'. Ora, un aneddoto raccontato dal Ghiberti non può essere liquidato come uno dei tanti aneddoti raccontati dal Vasari, per il quale essi avevano la funzione di artifici retorici utili a dare compiutezza al racconto storico, secondo una concezione della storia che egli condivideva con i contemporanei. Lo scritto del Ghiberti appartiene a un genere letterario diverso e non ha le preoccupazioni del Vasari. Del secondo Commentario, le cui notizie che si possono controllare risultano sostanzialmente attendibili, va preso sul serio tutto e io credo che anche il raccontino della pecora di Giotto, al di là del suo significato letterale, alluda almeno a due aspetti reali."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Annie Leibovitz. The early years 1970-1983. Ediz. italiana e spagnola"
Editore: Taschen
Autore:
Pagine: 200
Ean: 9783836571906
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Per oltre mezzo secolo Annie Leibovitz ha realizzato fotografie di grande iconicità. I suoi ritratti di politici, performer, atleti, uomini d'affari e membri di famiglie reali compongono un'incredibile galleria del nostro tempo, che lascia il segno nella nostra coscienza collettiva sia per l'unicità dei soggetti sia per l'inimitabile stile di Leibovitz. Pubblicato in collaborazione con la LUMA Foundation di Arles, "Annie Leibovitz. The early years: 1970-1983. Archive Project #1" ci riporta alle origini di Leibovitz. Tutto ha inizio con un momento di rivelazione artistica: lo scatto spontaneo che per la prima volta fece pensare a Leibovitz che avrebbe potuto diventare una fotografa. Annie era allora studente presso il San Francisco Institute of Art, e decise di abbandonare il corso di pittura per frequentare quello di fotografia. Questa raccolta meticolosamente e personalmente curata include negativi e istantanee e fornisce un vibrante documento sia dell'evoluzione di una giovane artista che dell'epoca d'oro di Leibovitz. Prima collaboratrice esterna e poi fotografa principale della rivista Rolling Stone, con i suoi reportage fotografici Leibovitz ha documentato le esaltanti svolte che hanno interessato la politica, la cultura e la controcultura, come le proteste contro la guerra in Vietnam, il lancio dell'Apollo 17, la campagna presidenziale del 1972, le dimissioni di Richard Nixon nel 1974 e il tour dei Rolling Stones del 1975. Allora come adesso, Leibovitz ha saputo conquistarsi la fiducia di celebrità e personalità di spicco, come dimostrano i molti volti familiari che animano le pagine del libro; tra questi troviamo Muhammad Ali, Mick Jagger, Keith Richards, Ken Kesey, Patti Smith, Bruce Springsteen, Joan Didion, Debbie Harry, nonché John Lennon e Yoko Ono, abbracciati in quella foto diventata ormai iconica, scattata poche ore prima che Lennon fosse assassinato. I ritratti e i reportage contenuti nel libro sono inframmezzati da diverse immagini di auto, automobilisti e persino una serie sui vigili urbani della California. In un certo senso, si tratta della celebrazione della vita "on the road", con i ritmi frenetici, gli incontri fortuiti e tutti gli spunti di riflessione che porta con sé. Inoltre, questo archivio è anche un viaggio di tributo al passato, per ripercorrere gli esordi di Leibovitz e reinterpretare il suo lavoro attraverso una prospettiva inedita e profonda.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sulle tracce della Grande Madre. Viaggio nel grembo della storia"
Editore: Venexia
Autore: Pellegrini Giuditta
Pagine: 152
Ean: 9788899863159
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Foto, tavole e disegni a colori uniti nella forma del carnet de voyage raccontano il viaggio dell'autrice attraverso il Mediterraneo, nei luoghi chiave della civiltà della Grande Madre. È un lavoro ispirato dagli studi di Marija Gimbutas, che con le sue ricerche ha aperto una nuova prospettiva da cui osservare la storia dell'umanità, chiedendoci di abbandonare gli schemi consueti e di sollevare lo sguardo dal ristretto segmento di tempo in cui ci troviamo. Lungi dall'essere barbaro e primitivo, il nostro passato è stata una raffinata epoca comunitaria, priva di prevaricazioni di genere e di classe, che ci costringe a riconsiderare il concetto stesso di "civiltà". È con questa ispirazione che nasce questo volume, un viaggio nel grembo della storia, nello spazio e nel tempo, alla ricerca di quel lembo che unisce le nostre radici più antiche con il mondo di oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Je suis l'autre. Giacometti, Picasso e gli altri. Il Primitivismo nella scultura del Novecento. Ediz. a colori"
Editore: Mondadori Electa
Autore:
Pagine: 351
Ean: 9788891820693
Prezzo: € 40.00

Descrizione:A partire dal 1860, complici le politiche coloniali, l'irruzione sulla scena mondiale delle culture non-occidentali, produsse, nel campo delle arti, una vera e propria rivoluzione. Il "Primitivismo" fu una sorta di 'rivelazione' che aprì a nuove forme di espressione artistica, intuizioni linguistiche e formali, ed emozioni destinate altrimenti a rimanere inespresse Le suggestioni delle arti etniche di Africa e Oceania divennero, nel ventennio fra le due guerre, un diffuso fenomeno di gusto rivoluzionario che si estese dalle belle arti a spettacolo, cinema, teatro, musica, danza, moda, pubblicità. I saggi introduttivi dei curatori, Francesco Paolo Campione e Maria Grazia Messina, fanno luce sui prodromi di questa vicenda che inizia con la scoperta da parte di artisti quali Picasso, Matisse, Brancusi, Modigliani, Laurens, i tedeschi della Brücke dell'art nègre, negli anni precedenti la prima guerra mondiale. Fra gli altri testi di approfondimento in catalogo Alessandro Del Puppo scrive delle contaminazioni fra il primitivismo "mondano" e le estetiche surrealiste; Marco Fagioli del Primitivismo nella scultura europea; Carsten Juhl del significato estetico-rituale della scultura; Chiara Fabi approfondisce il tema delle fonti del Primitivismo nella cultura italiana del Ventennio

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU