Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Lavoro Ed Economia



Titolo: "Davide e Golia"
Editore: Jaca Book
Autore: Bertell Luca, Deriu Marco, De Vita Antonia, Gosetti Giorgio
Pagine: 296
Ean: 9788816412088
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Diverse, alternative, etiche, solidali, sostenibili, locali. Sono alcuni dei termini che definiscono le esperienze socio economiche di cui questo volume parla. Attraverso un approccio riflessivo, che vede ricercatori e attori impegnati in un comune sforzo interpretativo, il libro indaga il rapporto con il territorio, con i saperi, con le forme del lavoro e le implicazioni ideali e politiche di gruppi di produttori e consumatori critici che con la loro iniziativa rappresentano una reazione di autodifesa della società ma anche una persistenza di forme non capitalistiche di attività economica e produttiva. Le analisi ricollocano il conflitto su un piano simbolico e antropologico facendo emergere le sfide lanciate al paradigma dell’Homo oeconomicus. Alla tendenza a -valorizzare- la vita delle persone a fi ni produttivi viene opposta una diversa valorizzazione delle persone e la creazione di spazi di soggettività, di crescita, di autonomia.

I protagonisti di queste storie re-interpretano l’intreccio tra bisogni e desideri, tra limiti e risorse, tra necessità e lussi, tenendo ferma la ricerca di un orizzonte di felicità o di responsabilità che parte dal piccolo ma non rinuncia a pensare in grande creativamente.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Impresa responsabile e mercato"
Editore: Il Mulino
Autore: Stefano Zamagni
Pagine: 200
Ean: 9788815245427
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Non da oggi si dibatte sul punto se l'impresa debba avere obblighi di natura sociale, in aggiunta a quelli di natura legale, nei confronti della società in cui opera. Il mercato capitalistico è popolato da imprese che perseguono il fine di massimizzare il profitto nel rispetto delle norme di legge. Allora per quali ragioni, e da quando, si è cominciato a pensare che la responsabilità legale dell'impresa non fosse più sufficiente e che ad essa andasse aggiunta la responsabilità sociale? Naturalmente la riflessione sulla responsabilità sociale si intreccia con quella sulla business ethics e gli studiosi si confrontano su questo piano. Zamagni non si ferma però allo stato dell'arte, ma spinge lo sguardo in avanti e si chiede quale sarà il destino della RSI. La sua tesi è molto chiara: non è più sufficiente parlare di RSI, bisogna piuttosto mirare alla responsabilità "civile" dell'impresa, nella forma specifica della cittadinanza globale dell'impresa se vogliamo dare impulso a un'economia ormai in declino.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La rincorsa frenata"
Editore: Il Mulino
Autore: Patrizio Bianchi
Pagine: 358
Ean: 9788815245380
Prezzo: € 24.00

Descrizione:

Il volume offre un'ampia panoramica dello sviluppo dell'industria italiana, che tiene conto delle sue origini e della sua lunga gestazione, delle regole che costituirono gli argini entro cui il nostro sistema industriale è cresciuto, sorreggendo nel dopoguerra trasformazioni sociali eccezionali. In questo lungo scorcio l'impresa pubblica è stata complementare all'impresa privata nel definire per l'Italia il ruolo di paese inseguitore: capace di rapidi slanci, ma incapace di diventare riferimento certo per lo sviluppo europeo. È questa la rincorsa dell'Italia, sempre frenata dalle debolezze intrinseche di un apparato produttivo nato e sviluppato senza rivoluzione industriale. Oggi, rimossi i perni regolativi dati dall'industria e dalla finanza pubblica, ci si trova a dover fare i conti con nuovi oligopoli internazionali e rinnovate reti collusive locali, in una crisi protratta che ha spinto alla riorganizzazione dell'industria a livello globale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Elogio della piccola impresa"
Editore: Il Mulino
Autore: Giulio Sapelli
Pagine: 116
Ean: 9788815241610
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

Il carattere della piccola impresa è costitutivamente pre-economico, sociale, antropologico. Più che un attore economico, essa è un testimone vivente del passato agrario e della mobilità sociale ascendente delle classi non agiate della società. Si fonda sulla persona e quindi sulla fiducia, sulla inesauribile flessibilità di cui persone e famiglie sono capaci pur tra mille errori.

Non antitetica, ma complementare e sinergica rispetto al big business, nel nostro paese la piccola impresa è stata il veicolo dell’affermazione sociale delle classi subalterne, rappresentando un inesauribile serbatoio di imprenditorialità e forza creatrice. La sua crisi attuale è specchio della crisi di un intero sistema sociale prima che economico. Ma la piccola impresa italiana può risorgere, trasformata e rafforzata, a patto che il sistema sociale sappia sostenerla rifondando l’economia sulla persona e sulla famiglia. 

Giulio Sapelli insegna Storia economica ed Economia politica nell’Università Statale di Milano. Tra le sue pubblicazioni: «La crisi economica mondiale» (Bollati Boringhieri, 2008), «Diario sudamericano» e «L’universo di Monti», edite nel 2012 da Guerini e Ass., oltre a «Storia economica dell’Italia contemporanea» (2008), «La democrazia trasformata» (2010), «Un racconto apocalittico» (2011), edite da Bruno Mondadori. È editorialista del «Corriere della Sera».

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Economia e spiritualità"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Thomas Diemberg
Pagine: 88
Ean: 9788810555019
Prezzo: € 6.50

Descrizione:La Chiesa ha dato un rilevante contributo alla nascita della moderna società dell'organizzazione e le regole degli ordini religiosi - dai francescani ai benedettini - si possono interpretare come il tentativo di armonizzare necessità di governo e istanze spirituali, povertà evangelica e guida delle istituzioni. Proprio la dimensione spirituale viene oggi evocata come decisiva per il futuro dell'economia e per lo sviluppo di un più moderno, cosciente e responsabile management della cura collettiva, della salute, del cambiamento, della qualità e del personale. La crescente richiesta di attribuire un senso al lavoro, di gestire relazioni in modo aperto e onesto e di governare i conflitti richiede una cultura d'impresa innovativa, capace di recuperare in modo autentico e credibile il servizio come una delle categorie fondamentali della direzione cristiana e la fiducia come un pilastro dell'agire d'impresa. Il volume prosegue una collana di brevi saggi di tema teologico, filosofico, storico, archeologico o di spiritualità, affrontati da specialisti di grande competenza, noti e meno noti, che offrono uno sguardo inedito sull'aspetto preso in considerazione. Si tratta di argomenti di interesse culturale che spesso intersecano l'attualità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sentieri di felicità"
Editore: Cittadella
Autore: Prodi Matteo
Pagine: 128
Ean: 9788830813038
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Questo libro propone reali, concreti percorsi di costruzione di felicità e bene comune che le imprese oggi, nella risacca della crisi globale, possono sposare e implementare. Troppi sono gli scandali che hanno segnato la vita delle aziende: occorre che esse imparino di nuovo a percorrere piste virtuose, affinché ogni uomo, coinvolto dal progetto dell'impresa, possa vedere la sua vita fiorire. è questa la loro autentica responsabilità sociale: creare valore condiviso, curare gli interessi di tutti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In novità di vita"
Editore: Cittadella
Autore: Piana Giannino
Pagine: 640
Ean: 9788830813021
Prezzo: € 37.79

Descrizione:Il terzo volume del manuale «In novità di vita» si propone di offrire le chiavi interpretative per una lettura cristianamente ispirata delle complesse questioni che caratterizzano oggi la vita sociale. Alla delineazione degli orientamenti di fondo, che scaturiscono dalla rivelazione biblica e dalla successiva tradizione ecclesiale, fa seguito l'accostamento a una serie di problematiche di attualità riguardanti sia la conduzione del sistema economico sia la qualità dell'azione politica: dalla ricerca di un adeguato modello di sviluppo al primato del lavoro; dalla cura dell'ambiente alla correttezza dell'informazione; dall'impegno per il bene comune e per l'allargamento della democrazia, fino al rispetto della dignità delle culture e alla costruzione della pace tra i popoli della terra. Un quadro ampio e variegato, dunque, nel quale la riflessione cristiana si coniuga strettamente con l'analisi della realtà alla ricerca di soluzioni giuste e operabili.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Da lattaio a imprenditore"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Mazzucca Alberto
Pagine:
Ean: 9788870948325
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Questo libro non è né la storia di un imprenditore, né la storia di un'impresa. E' piuttosto un racconto sullo spirito d'impresa e sull'intraprendenza. Postfazione di Marco Vitale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il caso italiano"
Editore: Jaca Book
Autore:
Pagine: 528
Ean: 9788816411739
Prezzo: € 38.00

Descrizione:

L’industrializzazione è il fulcro attorno a cui ruota tutto il mondo contemporaneo. La crisi ambientale causata dall’industrializzazione costituisce, secondo molti, la questione cruciale del nostro tempo. Esiste un rapporto certo ed evidente tra lo sviluppo dell’industria, il suo crescente impatto sull’ambiente, il susseguirsi di traumi locali e globali a carico dell’ecosistema e il dispiegarsi, in tempi storici ravvicinati, del processo estensivo e intensivo dell’industrializzazione. Ciononostante, soprattutto in Italia, il multiforme, difficile rapporto tra industria e ambiente, visto e analizzato nel suo farsi storico, è poco studiato.

Questo volume fornisce materiali importanti, in alcuni casi imprescindibili, per mettere a fuoco le dimensioni reali del problema, utilizzando come banco di prova il caso italiano, ad un tempo peculiare ed emblematico. Un’ampia sezione, incentrata soprattutto sull’industria chimica, ricostruisce e analizza una serie di casi esemplari. Il resto del volume è imperniato sugli apporti che in tema di industria, chimica, ambiente hanno fornito due delle principali figure dell’ambientalismo scientifico italiano: Laura Conti e Giorgio Nebbia.

A quest’ultimo è dovuto anche il CD allegato, Un anno di chimica: elementi e racconti, silloge ricca e diversificata dell’impegno divulgativo di uno studioso capace di coniugare la passione per la chimica con quella per l’ambiente e coloro che lo abitano.

La crisi del nostro tempo è senza rimedi se non si è in grado di affrontare la crescente insostenibilità della civiltà industriale, estesasi sull’intero pianeta. Per trovare una via d’uscita non è sufficiente, ma è indispensabile conoscere quel che è successo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cina, la società armoniosa"
Editore: Jaca Book
Autore: Ngai Pun
Pagine: 200
Ean: 9788816411753
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

Dietro le vetrine del Made in China si intravvede ben poco delle condizioni di vita e di lavoro di quanti producono nell’Officina del mondo. Questo libro di Pun Ngai e di vari coautori getta un fascio di luce sulle condizioni delle operaie e degli operai cinesi ormai inseriti nel capitalismo globale. Non dalla campagna alla città, ma dalle campagne alle enormi fabbriche-dormitorio: questo è l’attuale destino per i migranti interni in Cina, un destino che trova una forte ed epocale contestazione. Con l’ingresso dell’economia cinese nell’arena internazionale alla fine degli anni Settanta, lo stato e in generale la sfera pubblica si sono progressivamente disimpegnati dall’area della protezione sociale, con la conseguenza di un ritorno a condizioni di lavoro tipiche di un passato che non passa, sebbene dissimulate da prodotti ad alta tecnologia. Perduta la comunità originaria, gli ex contadini inurbati nelle periferie delle metropoli hanno creato nuovi legami in un processo di proletarizzazione tutt’altro che concluso. Se le prime generazioni di migranti chiedevano senza rivendicare, le nuove generazioni vivono un’enorme divaricazione tra le aspettative di vita e le esperienze di lavoro, e rivendicano. Con o senza una contrattazione formale, questa forza lavoro ha così tentato e in parte è riuscita a porre dei limiti allo sfruttamento. Nel colossale processo di inurbamento e di industrializzazione, quella cinese è una classe operaia presente a se stessa.

Vengono qui esaminati i temi delle grandi migrazioni interne verso l’industria, del regime di fabbrica-dormitorio per le giovani e i giovani migranti, della radicalizzazione degli scioperi della nuova classe operaia e delle sue insorgenze collettive. Inoltre sono affrontati sia lo spinoso tema del sub-appalto e della violenza che lo accompagna, sia quello dello sfruttamento nelle punte di diamante dell’elettronica, come ad esempio alla Foxconn (azienda fornitrice della Apple), dove le neoassunte devono firmare l’impegno a non suicidarsi.

I diversi saggi guardano con altri occhi al miracolo del capitale in versione cinese, alle trasformazioni dello stato e alle forme delle lotte operaie. Si è lontani dalla «società armoniosa» della propaganda ufficiale. La divergenza tra il successo dell’accumulazione e le condizioni di lavoro nelle fabbriche verdi rimanda a un’instabilità che non è sanabile con la pur meritevole recente riforma del Codice del lavoro. Dall’interno della Cina e grazie alle ricerche sul campo coordinate da Pun Ngai, il volume porta alla conoscenza del pubblico italiano un’esperienza collettiva di enormi dimensioni che è sempre più connessa al nostro presente e ancor più al nostro futuro.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Forza della tradizione, le sfide del cambiamento"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Quagliariello Gaetano
Pagine: 160
Ean: 9788882728380
Prezzo: € 14.00

Descrizione:L'11 Settembre 2001 l'attentato alle Torri Gemelle costringeva l'Occidente a una riflessione sulla propria identità e sulle sue radici cristiane. Sotto l'urto di quell'evento traumatico si sono formate nel nostro Paese alleanze feconde tra credenti e non credenti. Dieci anni dopo, sono crollate simbolicamente altre torri: quelle di un'economia che, nonostante sembrasse destinata a una crescita costante e frenetica, è stata travolta dalla grande crisi. Una crisi originata dai mercati finanziari e aggravata dalle politiche adottate negli ultimi decenni dai governi occidentali. Una crisi di fronte alla quale si sono manifestate, e si manifestano tuttora, grandi difficoltà nell'organizzare una reazione efficace e tempestiva. Per tentare di mantenere il benessere e le tutele conquistate nel mondo occidentale, è nostro dovere inventare strade nuove, perché quella che abbiamo sintetizzato come "l'epoca del debito pubblico" ha reso oramai impraticabili le vecchie.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il contadino come maestro elementare"
Editore: Libreria Editrice Fiorentina
Autore: Jousse Marcel
Pagine: 260
Ean: 9788865000700
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Il pensiero di Jousse, in questo secondo libro edito dalla LEF, parte da una semplice considerazione: di solito abbiamo l’idea che la scuola autentica consista nello stare tra quattro mura, davanti ai libri. Abbiamo fatto cioè totale “astrazione” della “Scuola delle cose” e non vediamo altro che la Scuola dei Libri. Invece, scrive Jousse, dobbiamo ricordare che è la scuola delle cose che orienta verso il Senso della Vita e verso il Senso del Linguaggio e che essa è parte integrante nella nostra esperienza pratica. Fondamentale a questo scopo è quindi il contatto con la terra perché di essa ci nutriamo, da essa apprendiamo e contemporaneamente la modelliamo con la nostra intelligenza per ottenerne i frutti utili alla nostra sussistenza. Il lavoro della terra riacquista, nelle parole di Jousse, la sua nobiltà, tanto da rivalutare la figura del contadino elevandola a maestro. Maestro per i ragazzi, insegnante per gli insegnanti, che dalla sua mimica, dalla sua azione possono comprendere come appassionare i ragazzi. È qui la grande forza della pedagogia contadina cheJousse rivendica con decisione in queste pagine.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Diario di un apprendista artigiano"
Editore: Libreria Editrice Fiorentina
Autore: Banchi Lamberto
Pagine: 60
Ean: 9788865000724
Prezzo: € 9.00

Descrizione:

Questo diario è stato scritto nel 1946 da un adolescente, apprendista di un artigiano bronzista, con bottega a Firenze in via dei Serragli. Dalle parole spontanee, non prive di errori ortografici, che rendono la lettura più istintiva e sincera, nasce un racconto sublime sul valore del lavoro artigiano e del rapporto tra apprendista e maestro, per cui ogni più piccolo gesto, perfino uno sguardo, assumono il senso di una lezione di vita. L’autore, rileggendo il suo diario a distanza di tempo, ritrova il senso profondo del lavoro manuale per se stesso e per la città intera. Con questo testo la LEF rinnova l’attualità di una sua pubblicazione, di fronte al disastro di una scuola italiana che alleva solo impiegati per posti di lavoro seduti davanti a un computer. Il bambino e l’uomo, nel bambino le premesse dell’uomo: la fedeltà al lavoro, la costanza, il riprovare ogni giorno, premio, il piccolissimo premio della caramella, la severità asciutta e attenta di chi gli insegna, una mamma alle spalle che corregge calligrafia e vita. È una storia di piccole cose, di un quotidiano monotono direbbero, purtroppo, molti ragazzi d’oggi impazienti, ma è stato proprio quel seguito di giorni e d’anni che ha dato al bambino lo spazio e la saggezza necessarie per diventare uomo. (Fioretta Mazzei)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Economia sociale di mercato"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Bonini Luisa
Pagine: 312
Ean: 9788870948301
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Le economie a gestione centralizzata (dal nazifascismo al comunismo) sono state un grande fallimento non solo economico ma antropologico, umiliando la dignità e la libertà umana. Il mercato è l'unico strumento per l'allocazione delle risorse economiche conciliabile con la libertà e l'iniziativa della persona. Ma il mercato copre solo una parte delle relazioni sociali e deve essere governato da forti istituzioni. Su queste convinzioni, in Germania, negli anni appena precedenti il crollo del nazionalsocialismo si va affermando un nuovo pensiero, che è all'origine del solido sviluppo dell'economia tedesca, attuale motore economico del Vecchio Continente. Questo modello chiamato: Economia Sociale di Mercato o Ordoliberalismo, è sviluppato da un gruppo di pensatori raggruppati intorno all'Università di Friburgo, per cui si parla anche di Scuola di Friburgo. Ma è un filone di pensiero che si incrocia con altre importanti tradizioni intellettuali che esprimono vertici come Röpke e, da noi, Luigi Einaudi e Luigi Sturzo, tedeschi ed italiani che si riconobbero, negli anni, influenza reciproca e grande stima.L'Economia Sociale di Mercato vede nella libera formazione dei prezzi sul mercato un cardine irrinunciabile di una economia sana, perché garantisce la più vantaggiosa allocazione delle risorse; e vede lo Stato limitato a fare da arbitro del processo economico, mai agendo da attore, se non in casi rari e circoscritti, sempre bilanciati da opportuni "contrappesi". È un pensiero che si incrocia, in più punti, con il pensiero della Dottrina Sociale della Chiesa, oggi oggetto di rinnovata attenzione, come analizza Marco Vitale nella postfazione. Due tradizioni che mettono al centro l'uomo, i suoi valori, la sua dignità, con le sue più profonde esigenze morali e spirituali ma senza sacrificare l'esigenza a una economia sana e rigorosa. Due tradizioni di grande equilibrio che trovano entrambe una rinnovata attenzione proprio nei nostri anni in cui il fondamentalismo di mercato e la finanziarizzazione forsennata dell'economia ci hanno portato a questa crisi gravissima, apparentemente senza via d'uscita. Ma questo pensiero ci indica anche la via d'uscita.Il libro ripercorre questo pensiero tipicamente europeo nato nel cuore economico e sociale più sano d'Europa, e che rappresenta anche la speranza di una nuova economia più civile e umana e quindi più efficiente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' economia degli indignados"
Editore: Armando Editore
Autore: Seri Raniero
Pagine: 64
Ean: 9788866770442
Prezzo: € 9.00

Descrizione:

Le ultime proteste nel mondo, la Primavera Araba, Occupy Wall Street e le ultime manifestazioni degli Indignados europei mostrano un processo di ribellione dal basso volto a sensibilizzare le coscienze sulle ingiustizie economiche e sociali nate in seguito alla crisi economica mondiale. Attraverso una disamina dei principali argomenti di discussione degli ultimi tempi, quali, ad esempio, la comunicazione alle masse e il mondo del lavoro, l'autore riflette su alcune possibili strategie d'ordine economico-sociale volte a colmare le lacune che il sistema economico, attualmente, mostra di avere.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Strategie lean per il successo aziendale"
Editore: Armando Editore
Autore: Paganin Giuliano
Pagine: 128
Ean: 9788866770329
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Senza obiettivi non si arriva da nessuna parte. È una regola nota quanto ovvia. Eppure la grande maggioranza delle imprese parte senza obiettivi precisi. Si dà inizio ad un'attività perché la si ritiene interessante, gradevole, e potenzialmente redditizia ma non basta! Gli obiettivi di breve, medio e lungo termine devono essere chiari, scritti, quantificati e tempificati. Dove vogliamo arrivare? È una domanda a cui rispondere con franchezza e attenzione, perché su di essa poggia tutta la strategia aziendale presente e futura. Così nasce l'azienda di successo!



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Innocenti evasori"
Editore: Armando Editore
Autore: Leccese Andrea
Pagine: 80
Ean: 9788866770862
Prezzo: € 9.00

Descrizione:

Il problema dell'evasione fiscale non è solo un problema tecnico, ma soprattutto morale e politico. Non è possibile pensare di risolverlo solo con interventi normativi. Ogni genere di riforma avrà uno scarso effetto, se i cittadini non saranno convinti della necessità dell'imposizione tributaria. Per combattere efficacemente l'evasione, occorre perciò creare un clima etico molto forte, nel quale le famiglie percepiscano che il Fisco è il fondamento della democrazia e che le imposte finanziano una spesa pubblica di qualità.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I fantasmi dell'economia"
Editore: Jaca Book
Autore: Rist Gilbert
Pagine: 240
Ean: 9788816411500
Prezzo: € 22.00

Descrizione:

Perché siamo sottomessi agli imperativi dell’economia? La visione del mondo che ci propone questa disciplina è davvero realistica? È possibile concepire diversamente la produzione, il consumo e lo scambio? 
Partendo dalla storia e dall’antropologia, questo saggio rimette in discussione i presupposti dell’economia dominante, affermatisi nel corso dell’Ottocento e ormai divenuti obsoleti. L’egemonia del mercato, la lotta contro la scarsità e l’ossessione della crescita conducono all’abbondanza oppure alla penuria generalizzata? 
Con uno sguardo lucido e originale sulle diverse crisi - economica, finanziaria, energetica e alimentare - che ci minacciano, Gilbert Rist propone un altro modo di pensare la società e di affrontare i problemi ecologici, invitando alla costruzione di un nuovo paradigma economico.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lavorare insieme, lavorare meglio"
Editore: Elledici
Autore: White Paul
Pagine: 240
Ean: 9788801051261
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Nell'ambito del lavoro, uno tra i fattori che più contribuiscono alla soddisfazione dei dipendenti e dei collaboratori è la sensazione di essere apprezzati e stimati. Ogni lavoratore, qualunque sia l'incarico che ricopre, ha questa necessità. Ogni individuo però è unico e dunque non tutte le e-spressioni di stima sono considerate da ciascuno nello stesso modo. È fondamentale comprendere quale sia il "linguaggio" nel quale ogni persona è lieta di accogliere attestazioni di stima. Questo libro può aiutare a creare un clima nel quale i lavoratori si sentano considerati e accolgano la stima ricevuta rinnovando il loro impegno per il buon andamento dell'azienda di cui fanno parte.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non c'è Nord senza Sud"
Editore: Il Mulino
Autore: Trigilia Carlo
Pagine: 155
Ean: 9788815238405
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

Non avremo mai uno sviluppo solido e un'Italia più civile se nel Mezzogiorno non ci sarà una svolta e non si avvierà una crescita capace di autosostenersi. Nella difficilissima congiuntura presente non è più possibile sottrarsi a un interrogativo che vale il nostro futuro: perché non abbiamo saputo sciogliere il nodo del mancato sviluppo meridionale? Uno dei più attenti conoscitori del nostro Sud risponde che il problema non è economico e non dipende dalla carenza di aiuti, bensì dall'incapacità della classe politica locale di creare beni e servizi collettivi. La scarsa cultura civica, quel familismo amorale che proprio al Sud è stato "scoperto", non è soltanto il retaggio di una storia remota, ma anche il frutto di ieri e di oggi, lasciato marcire dalla politica locale tollerata dal centro. Come spezzare questo circolo vizioso? Contro una visione salvifica del federalismo e un malinteso autonomismo, bisogna porre vincoli severi all'uso clientelare della spesa e delle politiche locali attraverso un controllo più stringente da parte dello stato centrale e dell'Unione europea.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'Italia a quattro ruote"
Editore: Il Mulino
Autore: Marchesini Daniele
Pagine: 265
Ean: 9788815238436
Prezzo: € 24.00

Descrizione:

L'utilitaria, precisa il dizionario, è una "piccola automobile di basso costo d'acquisto e di esercizio". Più che negli altri paesi, in Italia l'utilitaria è il simbolo della motorizzazione di massa, e anzi dello stesso boom economico di cui è in pari tempo artefice e creatura. È l'oggetto culto che incarna la società dei consumi. È una storia che ha i suoi inizi negli anni della Balilla e della Topolino, ma che esplode nel dopoguerra, con la ripresa tumultuosa del paese. Dopo la Vespa e la Lambretta, gli italiani salgono sulla Cinquecento e sulla Seicento: l'industria automobilistica tira, le strade e le autostrade si stendono davanti al cofano per tutto il paese. Cambiano le città e i paesaggi ma cambiano anche gli italiani, il loro modo di vivere, la loro mentalità. Nella storia dell'utilitaria, raccontata con garbo e intelligenza da Marchesini, è la storia stessa dell'Italia contemporanea che si rispecchia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Alle radici dell'agricoltura"
Editore: Libreria Editrice Fiorentina
Autore: Sala Cristina
Pagine:
Ean: 9788865000571
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

La natura spontanea è molto più rigogliosa rispetto a quella degli ambienti coltivati. E' da questa considerazione che gli autori hanno sviluppato un metodo di coltivazione di frutta e ortaggi che usa ciò che avviene spontaneamente negli ambienti naturali per ottenere un prodotto dalla qualità elevata e con un forte risparmio energetico.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il risveglio dei maiali"
Editore: Jaca Book
Autore:
Pagine:
Ean: 9788816411302
Prezzo: € 9.00

Descrizione:

Un titolo strano per un pamphlet di tre economisti, due italiani ed uno spagnolo, per uscire dalla crisi economica. PIIGS sono le iniziali di Portogallo,Irlanda, Italia, Grecia, e Spagna, in inglese PIIGS si pronuncia PIGS e significa Maiali. Questo è l’epiteto che i grandi finanzieri europei davano nelle riunioni strategiche dell’Unione Economica e Monetaria ai paesi del sud Europa e all’Irlanda (da sempre, colonia britannica sfruttata). L’opera si divide in tre parti: 1. storia di una crisi del capitalismo che parte nel 1971, a causa dell’indebitamento USA e che si allarga a tutto il pianeta. Nascita dell’unione monetaria europea che mette regole del gioco insostenibili a quelli che poi chiamerà PIIGS e che rimette l’intero Occidente in un’economia di guerra (Keinesianismo di guerra). 2. Il capitalismo all’italiana è rimasto nelle mani delle grandi famiglie ed è giunto allo scontro attuale tra la concezione (berlusconiana) di una gestione economica per famiglie quella prodiana e bersaniana di difesa del grande capitale. Entrambe le strade portano alla fine dello stato sociale, all’aumento del divario povertà-ricchezza e a nuovi poveri in Italia e nei PIIGS. 3. Per i PIIGS la crisi è un’opportunità per salvare lo stato sociale, le proposte solo apparentemente troppo radicali, sono semplicemente disarmoniche rispetto agli slogans con cui la finanza internazionale ha invaso il mondo: staccarsi da determinati vincoli dell’azienda mondo e delle sue istituzioni finanziarie e commerciali internazionali e dalla ‘’necessità’’ di troppe importazioni, riutilizzare risorse interne, nazionalizzare banche, sorgenti energetiche e alcuni servizi, uscire dall’unione monetaria, creare una nuova area (ALIAS) a misura italiana e mediterranea fatta dai PIIGS, che interesserà, via via, altri Paesi Europei, Belgio e forse Inghilterra ecc… I PIIGS se si svegliano hanno di che operare. Il volume servirà da appoggio all’apertura dell’incontro a Roma dei sindacati di base europea del 30 settembre. Il CESTES e il Centro Studi trasformazioni economico sociali della Unione Sindacale di Base che fa parte della FSM Federazione Sindacale Mondiale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per una riforma del sistema finanziario e monetario internazionale"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Pontificio Consiglio Giustizia
Pagine: 46
Ean: 9788820986674
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Un documento del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace sul tema di grande attualità della regolamentazione dei sistemi monetari e finanziari internazionali.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per un'economia a misura di persona"
Editore:
Autore: Zamagni Stefano
Pagine: 96
Ean: 9788831102537
Prezzo: € 8.50

Descrizione:Per lungo tempo la scienza economica si è fondata su una visione antropologica ristretta: l'uomo è homo oeconomicus. Oggi, con il complicarsi della dinamica sociale, politica ed economica, tale prospettiva appare superata. Tra i nuovi paradigmi, l'Economia civile offre un modello di pensiero e di prassi economica che coniuga individuo e comunità, libertà e fraternità, mercati e vita civile, spirituale, gratuità e contratto. Economia cooperativa e non-profit, dono, gratuità, beni relazionali: l'Autore ripercorre i temi chiave dell'Economia civile, centrata sul soggetto agente non visto unicamente come individuo, ma come persona.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU