Articoli religiosi

Libri - Lavoro Ed Economia



Titolo: "Federico Caffè"
Editore: Castelvecchi
Autore: Bruno Amoroso
Pagine: 168
Ean: 9788869449024
Prezzo: € 17.50

Descrizione:Il 15 aprile 1987 l'economista Federico Caffè scompare nel nulla. La sua casa di Roma rimane vuota. Sul comodino, vicino al letto, lascia solo un paio di occhiali e i documenti. Il professor Caffè, forte sostenitore della tradizione keynesiana e difensore dello Stato sociale, è svanito senza lasciar traccia. Il suo pensiero però guida ancora importanti scuole economiche internazionali e le sue parole sono impresse nella memoria dei tanti eredi che oggi rivestono prestigiose cariche istituzionali. A venticinque anni esatti da quella data, Bruno Amoroso, suo allievo e grande amico, fa rivivere attraverso le pagine di questo libro l'intimità intellettuale e affettiva che lo legava a Caffè. Entrambi lontani da ogni tipo di conformismo accademico e sociale, schivi di ogni mondanità celebrativa e di ogni esibizione pubblica, hanno combattuto gli effetti ingiusti e devastanti delle logiche capitalistiche. Nato dalla rielaborazione delle lettere e dei loro colloqui nel corso di vent'anni - i loro incontri della "stanza rossa" - "Federico Caffè" è un documento inestimabile su come l'esperienza della vita si innerva nello sviluppo dei pensieri e nella capacità di trasmettere ad altri, in modo semplice, il senso profondo delle proprie idee. Non è solo un omaggio al maestro, ma il diario di una memoria fatto di piccole attività quotidiane, gesti fissati per sempre in chi ha voluto svelarci aspetti e pensieri di un uomo che, altrimenti, non avremmo mai conosciuto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia del lavoro in Italia. 2: il Medioevo"
Editore: Castelvecchi
Autore:
Pagine: 606
Ean: 9788869449352
Prezzo: € 47.00

Descrizione:Si attraversano, in questo volume della "Storia del lavoro in Italia", secoli tra i più complessi e affascinanti della storia recente dell'uomo. Sedici specialisti affrontano il tema secondo un'articolazione cronologica consolidata, ma con un approccio innovativo e attento alla pluralità degli aspetti che lo compongono. Le campagne, il mare, le città dell'Italia medievale sono gli scenari di un'indagine che mira a ricostruire le forme del lavoro manuale e intellettuale, il ruolo economico degli uomini e quello delle donne, l'evoluzione delle tecniche e i meccanismi di trasmissione dei saperi, l'organizzazione del lavoro e i conflitti che ne scaturivano, le gerarchie economiche e quelle di status. Un affresco attento ai più ampi contesti politico-istituzionali e culturali, nella convinzione che la storia del lavoro è storia di realtà concrete e al tempo stesso di non meno vive rappresentazioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cultura in azione"
Editore: Vita e Pensiero
Autore:
Pagine: 240
Ean: 9788834333433
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Cultura in azione propone una riflessione storica aggiornata sulle radici culturali dell'esperienza imprenditoriale di Enrico Mattei e dei suoi collaboratori nei momenti cruciali dello sviluppo economico nazionale e internazionale, sottolineando la relazione dialettica e originale che c'è stata fra valori morali e civili ed esigenze produttive e di mercato. In particolare, si concentra sul rapporto d'interazione che si è sviluppato fra l'Università Cattolica e la grande azienda creata da Mattei, per verificare se l'elaborazione scientifica maturata nell'Ateneo tra gli anni Trenta e gli anni Cinquanta abbia contribuito alla formazione della cultura d'impresa di Eni, e dunque a definirne il ruolo peculiare nello sviluppo del Paese e delle aree economicamente e socialmente emergenti del pianeta. Sono presi in considerazione anche gli orientamenti culturali e i mezzi attraverso cui la prospettiva dell'Eni di Mattei si è dispiegata, approfondendo la «politica estera» dell'azienda in Medio Oriente, in Unione Sovietica e in Africa, in particolare dal punto di vista del patrimonio valoriale cui si è ispirata. Questo aspetto emerge anche nel film-documentario Oduroh di Gilbert Bovay (Eni, 1964), allegato al volume, che racconta la storia di un giovane ghanese il quale, dopo aver frequentato la Scuola di Studi Superiori sugli Idrocarburi di San Donato Milanese, è tornato nel proprio paese a spendervi la formazione acquisita in Italia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Teologie della proprietà privata"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Cesare Salvi
Pagine: 175
Ean: 9788849851038
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il problema della giustificazione della proprietà privata attraversa l'intera storia umana. A lungo il dibattito ha fatto prevalentemente ricorso ad argomenti teologici o comunque metafisici (dai miti mesopotamici ai giusnaturalisti). La secolarizzazione e positivizzazione del diritto, che ha caratterizzato le fasi iniziali della modernità capitalistica, si è dovuta misurare con due influenti culture critiche: la dottrina sociale della Chiesa e il marxismo. Con la globalizzazione ritorna un sistema economico e giuridico basato sull'individualismo possessivo. Le giustificazioni del neoliberismo appaiono a molti una nuova teologia: il mercato come Dio, è stato detto. Il libro ripercorre nelle grandi linee l'intera vicenda, e sottolinea l'attualità della dottrina sociale della Chiesa, e del nesso che essa instaura tra questione sociale e questione antropologica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Stakeholder management"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Matteo Pedrini
Pagine: 256
Ean: 9788834333570
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Questo libro analizza la gestione delle complesse relazioni tra azienda e stakeholder, prendendo le distanze da un'attenzione agli stakeholder frutto di un orientamento etico del management e proponendo invece una gestione delle relazioni che interessi la strategia di un'impresa e la sua missione produttiva fondata, inevitabilmente, sull'interazione con una molteplicità di soggetti. Nella prima parte il testo fornisce risposte ad alcune tipiche domande legate all'adozione di un sistema di stakeholder management quali: com'è possibile identificare gli stakeholder con cui dialogare? Quali sono le strategie più efficaci per sviluppare le relazioni con gli stakeholder? Quali strumenti è opportuno utilizzare verso ognuno di essi e in quali situazioni? Com'è possibile interagire con stakeholder che si dimostrano aggressivi? E con quelli reticenti al dialogo, o che cercano di imporre la propria opinione? Nella seconda parte del volume, la gestione della relazione con gli stakeholder viene ripresa illustrando i risultati di tre ricerche. Una prima indagine focalizzata sulla relazione tra impegno nello stakeholder management e performance aziendali e il ruolo che il contesto istituzionale di riferimento gioca in tale relazione. Una seconda attorno al processo di adattamento dei sistemi di stakeholder management alle esigenze emergenti in vari contesti internazionali. Un'ultima analisi relativa all'impatto che i sistemi di stakeholder management possono avere sui sistemi informativi e sui processi di rendicontazione volontaria delle aziende.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le chiavi principali della vendita"
Editore: Gribaudi
Autore: Napoleon Hill
Pagine: 320
Ean: 9788863662504
Prezzo: € 16.50

Descrizione:Questo nuovo libro è tutto incentrato sulla vendita, siamo tutti venditori. In queste pagine - scritte in piena Grande Depressione - Napoleon Hill esplora un elemento fondamentale del successo: la nostra capacità di concludere una vendita. L'opera di Hill è attuale e ci offre uno sguardo pratico sul fatto che - indipendentemente dalla nostra professione - siamo tutti venditori nei momenti più importanti della vita. Con una nuova prefazione di Ken Blanchard - un guru nell'ambito della leadership -, Napoleon Hill descrive concretamente come il Grande Venditore coglie i vantaggi e le opportunità, rivelandoci principi e strumenti chiave da utilizzare per vendere noi stessi, le nostre idee, il nostro business.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lupi e agnelli"
Editore: Jaca Book
Autore: Vigliarolo Francesco
Pagine: 128
Ean: 9788816414013
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Capitalismo vs democrazia. Una battaglia che si combatte prima di tutto dentro ognuno di noi. Se la libertà individuale è un valore assoluto, altrettanto lo è la costruzione di un’identità sociale centrata su valori comuni nei quali tutti devono poter «essere» per autodeterminarsi. Ma fino a quando l’interesse individuale teso all’accumulazione illimitata prevarrà sui valori comuni le democrazie saranno fortemente a rischio. È in tale prospettiva che questo libro affronta la forte tensione esistente nelle società capitaliste animate da una competizione estrema e guidate da una logica razionale positivista, come una lotta tra lupi e agnelli. In tale scenario vengono individuate anche delle vie d’uscita, come un approccio fenomenologico all’economia per uscire dal positivismo economico, dove la relazione con la materialità è un concetto, un’idea, una funzione potenziale del nostro essere che si iscrive nella coscienza e definisce «la domanda di diritti umani e sociali». Per queste ragioni afferma che solo un cambio dell’«io» che si apre al mondo e costruisce il «noi», come flusso di coscienza comune, potrà permetterci di superare le società capitaliste che hanno ormai perduto ogni capacità di portare avanti una costruzione comunitaria.

FRANCESCO VIGLIAROLO insegna Economia regionale presso l’Università Cattolica di La Plata, in Argentina, dove si è trasferito dall’Italia nel 2007 per studiare le risposte socioeconomiche alle crisi finanziarie. Dirige da anni un gruppo di ricerca legato a tali tematiche e ha collaborato con università, enti locali e ministeri. Sottosegretario all’Economia solidale del comune di La Plata, lavora alla promozione di «mercati solidali» tra diversi municipi. I suoi interessi di studio e di ricerca sono orientati agli aspetti sociali dell’economia come osservazione e costruzione di identità. Su tali presupposti ha fondato i principi di un approccio fenomenologico all’economia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il piano inclinato"
Editore: Il Mulino
Autore: Romano Prodi, Giulio Santagata, Luigi Scarola
Pagine: 160
Ean: 9788815273345
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Mentre il profilo delle nostre società veniva profondamente modificato dall'impatto della tecnologia, della finanza e della globalizzazione, ci siamo dimenticati dell'uguaglianza. Ma senza uguaglianza la stessa crescita rallenta e le crepe nella coesione sociale alimentano i populismi, mettendo a rischio la stabilità democratica. Attribuendo alla politica economica nazionale un ruolo tuttora decisivo nella correzione degli squilibri che bloccano l'ascensore sociale e frenano lo sviluppo, Romano Prodi indica le principali aree di intervento sulle quali agire per una crescita inclusiva che inverta la rotta sin qui seguita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In Gold we trust. L'anti-religione della moneta unica e la crisi dell'Europa"
Editore: Gabrielli Editori
Autore: Umberto Baldocchi
Pagine: 228
Ean: 9788860993267
Prezzo: € 14.50

Descrizione:"Il denaro deve servire, e non governare!" ripete Papa Francesco. Noi vediamo invece che sempre di più il denaro, in Europa la moneta "unica", l'euro, "governa". Il denaro è così divenuto il "padrone" cui il servo obbedisce ciecamente nell'illusione che sia possibile essere il "servitore di due padroni", oppure nella convinzione che ad esso nessuna resistenza sia opponibile. Non la moneta in sé, ma il funzionamento del denaro che, nel sistema "faustiano" della debt economy, o economia finanziaria, sembra configurare gli elementi di una "religione" rovesciata - una "anti-religione" - sta disintegrando il senso della verità oggettiva, della responsabilità personale e della libertà civile e, insieme a questo, i fondamenti di una comunità di diritto, in una parola l'Europa come entità culturale. Tuttavia, nel passato comune europeo ci sono le pietre con cui ricostruire questa comunità e questa solidarietà. Quanto qui scritto vuol essere un piccolo contributo alla ricerca di queste "pietre", oggi preziosissime. Umberto Baldocchi (1951), dottore in Storia del federalismo e dell'unità europea (Università di Pavia, 2000), dopo aver svolto ricerche storiche all'estero con borse di studio del MAE e del CNR, ha insegnato storia e filosofia al Liceo scientifico Vallisneri di Lucca ed ha lavorato nei corsi di formazione SSIS come formatore e docente a contratto con l'Università degli Studi di Pisa. Si è occupato di problemi di didattica della storia, coordinando progetti europei; in particolare, ha curato un lavoro comparativo sulla continuità ed i mutamenti dell'immagine dell'Europa e dello Stato-Nazione nella manualistica storica italiana e francese, poi confluito nel volume Politica e storia. Manuali e didattica della storia nella costruzione dell'unità europea, Laterza, Roma, 2004. Svolge attualmente attività pubblicistica, anche come coautore di manuali di storia, dedicando attenzione sprattutto al campo della "civic literacy". Sue ulteriori pubblicazioni, in collaborazione con altri: La Costituzione invisibile. Dai manuali di storia all'immaginario civico degli italiani (ETS 2008); Risorgimento o declino. Processi di decivilizzazione e di ricostruzione dell'identità civile in Italia dall'Unità ad oggi (D'Anna, 2015).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Note of the Holy See regarding the 2030 agenda for sustainable development"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore:
Pagine: 176
Ean: 9788820987114
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il volume contiene la Nota della Santa Sede relativa all'Agenda 2030 sullo Sviluppo Sostenibile pubblicata il 25 settembre 2016 nelle lingue: inglese, francese, spagnolo, giapponese, arabo e russo. All'interno è contenuta anche la traduzione del discorso tenuto da Papa Francesco alle Nazioni Unite in occasione della sua visita a New York del 25 settembre 2015.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Inclusive Growth and Financial Reforms"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Fondazione Centesimus Annus pro Pontefice
Pagine: 316
Ean: 9788820980955
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il volume raccoglie i contributi presentati e discussi durante la Conferenza Internazionale della Fondazione Centesimus Annus - pro Pontefice. Le riflessioni hanno toccato la lotta alla povertà e fatto particolare riferimento all'attuale crisi dei profughi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le città del ben-vivere"
Editore: Ecra
Autore:
Pagine: 332
Ean: 9788865582275
Prezzo: € 19.00

Descrizione:L'Italia, più di altri Paesi, ha subìto gli effetti della crisi finanziaria con una qualità della vita sempre più in discesa. Eppure vi sono tante eccellenze, tante storie positive di un'altra Italia: efficiente, innovativa, etica, in crescita. Un'Italia dove i problemi si affrontano e si risolvono. Il libro, curato dall'economista Leonardo Becchetti, raccoglie alcune idee, semplici e al tempo stesso straordinarie, che potranno permettere, in una chiave di autentica valorizzazione del "bene comune" una rivoluzione economica, e civile, a costo zero. Circa quaranta contributi di addetti ai lavori, studiosi, professionisti al servizio degli amministratori locali per far rifiorire le nostre città. Un collage ricchissimo che unisce cooperative di comunità, amministrazione di beni comuni condivisi, fiscalità premiale che stimola le virtù civiche dei contribuenti a costo zero per le finanze pubbliche, tavoli di cooperazione partecipata, acceleratori di capitale sociale per il sud, smart working, finanza etica, soluzioni per il contrasto all'azzardo e molto altro ancora.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La trappola di Hayek e il destino dell'Europa"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Philippe Van Parijs
Pagine: 64
Ean: 9788837230975
Prezzo: € 7.00

Descrizione:Qual è il futuro dell'Europa? Sopravviverà alla crisi economica e istituzionale? Domande alle quali Van Parijs tenta di rispondere partendo da uno scambio di lettere con John Rawls sul tema della giustizia dei popoli, e rileggendo un saggio del 1939 di Friedrich Von Hayek. Se Rawls, esponente del liberalismo politico, mette in guardia dai rischi di una unione europea federale, Hayek, padre del neoliberalismo, ne difende l'opportunità, ma solo come strumento per ridurre il ruolo della politica nell'economia. Per Van Parijs, - andando oltre Hayek e Rawls stesso - l'utopia europea può sopravvivere solo con la costruzione, lenta ma possibile, di una opinione pubblica continentale, in grado di discutere e legittimare l'azione politica necessaria per salvare l'idea stessa di Europa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lavoro che vogliamo. Libero, creativo, partecipativo, solidale"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane Sociali dei cattolici italiani
Pagine: 24
Ean: 9788810113707
Prezzo: € 1.50

Descrizione:Linee di preparazione per la 48ª Settimana Sociale dei Cattolici Italiani (Cagliari, 26-29 ottobre 2017)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'economia in cerca dell'uomo"
Editore: Castelvecchi
Autore: Antonella Crescenzi
Pagine: 47
Ean: 9788832820065
Prezzo: € 5.00

Descrizione:Le aspettative per un rinnovamento della società globalizzata sono tante e le vie che conducono al cambiamento sono già per grandi linee disegnate. Una globalizzazione "soft", giustamente regolata, che stemperi le asprezze della concorrenza senza limiti assicurando potenzialità di crescita e benessere per tutti i Paesi, ricchi e poveri, e riequilibrio della società. Una scommessa, una speranza cui non dobbiamo rinunciare. Il XXI secolo si presenta oggi come una terra incognita, un mondo sconosciuto. Sta a noi farne un ponte per un futuro migliore, facendo tesoro delle antiche consapevolezze, contando sulla memoria collettiva in merito a ciò che è il vero bene.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Welfare responsabile"
Editore: Vita e Pensiero
Autore:
Pagine: 568
Ean: 9788834333259
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Il volume presenta una proposta di welfare responsabile ed è l'esito di un lungo e articolato percorso di riflessione e di ricerca a cui hanno partecipato studiose e studiosi di diverse Università italiane. La ricerca si inserisce nel dibattito nazionale e internazionale sulle difficoltà dell'attuale sistema di protezione sociale nel rispondere in maniera efficace ed efficiente ai vecchi e nuovi bisogni delle persone e delle comunità. La proposta assume tre opzioni di fondo, che rappresentano la cornice di senso entro la quale si colloca il welfare responsabile: la centralità della persona, la responsabilità, la dimensione meso quale luogo privilegiato della sua attuazione. Il welfare responsabile si caratterizza anzitutto per il deciso superamento di un'impostazione unidirezionale, dove interviene un singolo attore (Stato o mercato o Terzo settore) oppure più attori non coordinati tra loro. Il welfare responsabile adotta un approccio che include e mette in sinergia (et-et) i vari stakeholder a tutti i livelli e nei differenti ambiti. Ciò comporta collocarsi in una logica di rete, fondata sull'impegno a integrare, a mettere insieme in modo armonico e coeso gli attori sociali, attraverso una particolare forma di governance che privilegia l'orizzontalità rispetto alla verticalità. Il processo di messa in rete di attori differenti che si mobilitano responsabilmente crea una configurazione sociale nuova: lo spazio sociale di prossimità. In questo specifico spazio si generano nuovi canali di comunicazione, inedite modalità di collaborazione e innovative risposte più adeguate alle sfide della contemporaneità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un neo-welfare per la famiglia"
Editore: Ecra
Autore:
Pagine: 256
Ean: 9788865582329
Prezzo: € 29.00

Descrizione:Il nuovo rapporto Assimoco mette al centro le esigenze della famiglia, lette attraverso il tema specifico dei figli. Argomento particolarmente "sensibile" per tanti motivi che si affiancano a quello della tradizionale cura genitoriale verso la prole: la situazione economica e occupazionale più difficile rispetto al passato, la diminuita natalità, la maternità tardiva, la conseguente propensione ad investire economicamente ed emotivamente di più sui pochi o addirittura su un unico erede. Questo implica di trovare il giusto equilibrio tra una strategia di protezione dei figli ed una strategia di promozione della loro autonomia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scuola, lavoro!"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Pierluigi Malavasi
Pagine: 152
Ean: 9788834333556
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Far fiorire le scuole per generare lavoro creativo, libero e solidale: questa è la pedagogia che percorre il libro, un'alleanza per dare risposta a tanti giovani che si trovano in situazione di disagio e di esclusione, che non lavorano e non studiano. Sulla scia dell'innovazione legislativa che prevede l'alternanza scuola-lavoro, la sfida è di accendere il desiderio di imparare e l'avventura di insegnare. Nel curricolo del secondo ciclo di istruzione, includere moduli in cui gli allievi possano svolgere esperienze in contesti lavorativi reali presenta un carattere piuttosto inedito per la realtà italiana, richiede culture e scelte progettuali e organizzative non scontate nella nostra tradizione. Tra scetticismo e speranze, carenze organizzative e riscatto sociale, l'alternanza scuola-lavoro rappresenta uno degli ambiti più promettenti dove attuare progetti per il miglioramento effettivo delle istituzioni scolastiche e del mondo del lavoro, coinvolgendo famiglie, associazioni e imprese. Sapere e saper fare insieme per spezzare le catene della precarietà, dello sfruttamento, della disoccupazione. Cambiare la scuola, cambiare il lavoro!

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La parabola del Veneto"
Editore: Marcianum Press
Autore: Giorgio Bido
Pagine: 128
Ean: 9788865124963
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Il testo rappresenta un tentativo di comprendere quello che è avvenuto in mezzo secolo nel Veneto, passato in pochi lustri dalla modestia di una pur dignitosa povertà ad uno sfavillante benessere poggiante tuttavia su un'illusoria ricchezza. L'analisi sviluppata vuole lanciare una fiduciosa proposta di futuro, che faccia principalmente leva su quell'imperituro patrimonio di storia, di cultura, di conoscenza, di operosità che rappresenta il connotato più apprezzabile di questa regione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Economia è cooperazione"
Editore:
Autore:
Pagine: 272
Ean: 9788831101943
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Un'economia civile dove la categoria del dono come gratuità riafferma il valore della cooperazione. Come riaffermare oggi il principio cooperativo nelle relazioni tra persone e tra imprese che operano in un mercato già divenuto globale? Da angolature diverse e sulla scorta di una pluralità di approcci teorici, gli Autori dei dieci scritti offrono un contributo originale attingendo alla tradizione di pensiero dell'economia civile, saggiandone la capacità di concorrere a sciogliere nodi problematici quali la crisi di fiducia istituzionale, le difficoltà di affermare le ragioni della libertà positiva, il peggioramento della felicità pubblica, l'eccesso delle varie forme di competizione posizionale. La prospettiva di sguardo che questo volume avanza fa perno sull'accoglimento, nel discorso economico, della categoria del dono come gratuità, una categoria che è stata improvvidamente espunta dalla sfera pubblica nel corso degli ultimi due secoli.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La finanza ad impatto sociale"
Editore: Ecra
Autore: Gonnella Claudia
Pagine: 72
Ean: 9788865582152
Prezzo: € 7.50

Descrizione:La finanza d'impatto - uno dei temi più attuali e dibattuti in Italia e all'estero - ha come scopo essenziale procurare benefici sociali e ambientali per la collettività, mediante un'attività imprenditoriale tesa a generare profitto. Un sostegno concreto al welfare, laddove lo Stato e la mano pubblica faticano ormai ad arrivare. Nella finanza d'impatto - espressione che indica "un insieme di investimenti in società, organizzazioni e fondi, con l'intenzione di generare un impatto quantificabile a livello sociale e ambientale oltre che rendimenti finanziari" - la finanza torna ad essere un mezzo e non più soltanto un fine. I cui benefici sociali e ambientali, come indica la definizione, devono poter essere misurati. Il mercato dell'impact finance nel mondo, considerato ancora di nicchia, vale circa 40 miliardi di dollari, ma si stima che nel 2020 potrebbe raggiungere la cifra di 1.000 miliardi di dollari. Il "Quaderno" Finanza ad impatto sociale che il lettore ha per mano soddisfa, in modo egregio, una duplice esigenza, oggi più acuta che mai. Per un verso, quella di offrire una sorta di explicatio terminorum a beneficio di tutti coloro per i quali quello della moderna finanza appare (ancora) un linguaggio esoterico. Lodevole è perciò lo sforzo profuso da Claudia Gonnella e Silvia Cerlenco per cercare di chiarire il significato e l'uso dei tanti termini del nuovo vocabolario finanziario. Per l'altro verso, questo testo è di grande aiuto per far comprendere la reale portata e il significato proprio della valutazione d'impatto sociale (VIS) come elemento caratterizzante l'agire dei soggetti del Terzo settore. È questa un'esigenza quanto mai avvertita, oggi, dopo che con Legge 6 giugno 2016, n.106, il nostro Parlamento ha finalmente approvato la delega al Governo per la prima riforma organica del Terzo settore. È in questa legge, infatti, che viene introdotto per la prima volta nel nostro Paese l'obbligo, in capo agli enti del Terzo settore, di adoperarsi per dare conto dell'impatto sociale delle attività da essi realizzate. Preziosa è, pertanto, l'iniziativa che la Fondazione Tertio Millennio ha voluto porre in essere, pubblicando questo piccolo ma denso manuale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "SOS Salvadanaio"
Editore: La Meridiana
Autore: Massimo Melpignano
Pagine: 132
Ean: 9788861535367
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Questo non è un libro per esperti. È un libro che parla non di soldi ma di persone. E, come sempre quando parliamo di persone, parliamo di valori, di sogni e bisogni. Quindi qualcuno potrebbe dire che parliamo anche di soldi perché i soldi permettono che i sogni e i bisogni delle persone possano essere soddisfatti. Diciamo allora che questo libro parla del bisogno delle persone di essere felici in un tempo di crisi, in cui il risparmio è una parola che in alcuni genera tristezza e può evocare una pratica che non si connette con la difficoltà di molti, tanti, di arrivare a fine mese. Sempre questi tempi di crisi hanno lentamente sostituito dentro di noi la regola del risparmio con la regola dell'indebitamento: carte di credito, pagamenti rateali, interessi su operazioni tutte lecite e consentite che però agiscono sul nostro stile di vita.Un tempo il salvadanaio era depositario non solo di monete ma anche di progetti e stili di vita. Si rompeva quando era pieno e solo allora il sogno veniva realizzato. Oggi il salvadanaio si svuota ancora prima di riempirsi perché i nostri progetti e il nostro stile di vita sono avvinti da una catena che ci rende sempre più consumatori e clienti. E troppo spesso debitori.Questo libro è per tutti coloro che vogliono tornare a risparmiare in maniera consapevole e felice.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Solo una decrescita felice (selettiva e governata) può salvarci"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Maurizio Pallante, Alessandro Pertosa
Pagine: 192
Ean: 9788867086283
Prezzo: € 16.50

Descrizione:Non viviamo nel migliore dei mondi possibili. Facciamocene una ragione. Le limitazioni alla democrazia, il potere dispotico esercitato sui popoli dalle istituzioni sovranazionali, la prevalenza della finanza sulla politica, sono tutti effetti prodotti dall'economia della crescita continua. Un sistema che sta giungendo alla fine e che, come un animale ferito, mostra il suo volto peggiore e aggressivo, pronto a trascinare tutto e tutti nel baratro. Per arginare questa potenza distruttrice non basta riformare il sistema, ma è necessario cambiare l'orizzonte culturale e le categorie attraverso le quali pensiamo e interpretiamo il mondo. Le grandi famiglie politiche tradizionali non sono in grado di comprendere i rischi che l'umanità corre in questa fase storica, in cui il modo di produzione industriale si sta estendendo a tutto il mondo. Destra e sinistra sono categorie del passato. E per certi versi incarnano anche parte del problema. Se vogliamo garantirci un futuro dobbiamo smetterla con la crescita. Solo una decrescita felice, selettiva e governata, può salvarci.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La battaglia tra Islam e capitalismo"
Editore: Marcianum Press
Autore: Sayyd Qutb
Pagine: 288
Ean: 9788865124949
Prezzo: € 19.00

Descrizione:La battaglia fra Islam e capitalismo è un pamphlet pubblicato in Egitto nel 1952, a pochi mesi dal colpo di Stato che avrebbe visto salire al potere il colonnello Nasser. La prima parte dell'opera rappresenta un esplicito J'accuse contro le forze politiche responsabili, secondo l'autore, della crisi economica e delle sperequazioni sociali imperanti nel paese durante il secondo dopoguerra. Nella seconda parte, Qutb delinea i tratti essenziali di un sistema sociale, economico e politico che dipinge come alternativo e migliore rispetto al capitalismo e al comunismo: la "terza via" dell'Islam.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Digitale e potere collettivo"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Raffaele Bonanni, Giuseppe Sabella
Pagine: 160
Ean: 9788868794101
Prezzo: € 15.00

Descrizione:La riforma di cui questo paese ha davvero bisogno è quella digitale. Solo infrastrutturando il paese con banda ultra larga e digitale nelle scuole e nei servizi, l'Italia tornerà a correre. La nostra democrazia ha tuttavia bisogno di ritrovare i suoi equilibri, alterati da un ventennio anomalo e da una profonda crisi economico-sociale che, in ultima istanza, è crisi di spirito, di cultura. Oggi la politica - per quanto capace di fare scelte intelligenti - è sempre più lontana dalle persone. È di fondamentale importanza ridurre questo distacco e le forze politiche e sociali - per quanto bisognose di rinnovamento - hanno un compito importante davanti a loro, che è quello di riaffermare ciò che Tocqueville chiamava "il potere collettivo degli individui". In questo senso, questa è la vera riforma di cui l'Italia ha bisogno, oltre al digitale. E, solo allora, avremo una nuova Costituzione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU