Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Fare è innovare"
Editore: Il Mulino
Autore: Stefano Micelli
Pagine:
Ean: 9788815263711
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

A lungo considerato un relitto del passato, superato da forme più moderne di organizzazione industriale, il lavoro artigiano sta conoscendo una nuova giovinezza. A livello sia nazionale sia internazionale, nel design come nelle nuove tecnologie, quella dei «makers» rappresenta una imprevista via di uscita da una crisi economica che condannava i paesi sviluppati a un inesorabile declino manifatturiero. L’Italia è in una posizione privilegiata per intercettare creativamente questo fenomeno.

Stefano Micelli insegna Economia e gestione delle imprese nell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Tra i suoi libri: «I nuovi distretti produttivi» (con G. Corò, 2009) e «Futuro artigiano» (2011), entrambi editi da Marsilio.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fordismi"
Editore: Il Mulino
Autore: Bruno Settis
Pagine:
Ean: 9788815263483
Prezzo: € 29.00

Descrizione:

Il concetto di fordismo è venuto a designare di volta in volta un apparato di norme e criteri per l’organizzazione scientifica del lavoro, di tecniche per la produzione di massa, una cultura organizzativa della grande fabbrica, un processo omogeneo di governo della società industriale, fino a definire il compromesso sociale del secondo dopoguerra. Partendo da Henry Ford e arrivando a Gramsci, attraverso esperienze come quella italiana, francese e sovietica, il volume propone una complessiva storia comparata del fordismo, o meglio delle diverse idee e pratiche del fordismo che hanno permeato economia e politica nella prima metà del Novecento.

Bruno Settis è dottorando alla Scuola Normale Superiore di Pisa e al Centre d’Histoire de Sciences Po a Parigi. La tesi all’origine di questo saggio ha vinto il premio Vittorio Foa 2014.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La foresta e l'albero"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Luigino Bruni
Pagine: 96
Ean: 9788834331514
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Merito, efficienza, competizione, leadership, innovazione... Sono parole che appartengono al lessico economico, ma che hanno ormai valicato i confini del mondo del lavoro e della produzione per occupare tutti gli ambiti della vita. Di più, sono diventate una sorta di grammatica universale, di pensiero unico per esprimere virtù vincenti in tutti campi dell'umano. Eppure, quest'invasione di frasi, espressioni, slogan provenienti dal mondo delle imprese si rivela di una povertà incolmabile quando si tratta di accedere alle cose più profonde e vere della vita. E in tempi come questi, di crisi non solo economica ma anche antropologica, si avverte un'acuta indigenza d'espressione, che svela l'inadeguatezza di queste nuove 'parole d'ordine'. Il libro di Luigino Bruni torna allora ad altre parole, a quel patrimonio spirituale e civile che è stato dissipato e infragilito, se non addirittura messo al bando e rinnegato. Parole come mitezza, lealtà, generosità, compassione, umiltà, che esprimono virtù 'preeconomiche' e si rivelano essenziali alla piena fioritura umana. Non si tratta di un'operazione nostalgica: riscoprire queste virtù significa soprattutto far dire cose nuove alle vecchie parole, rigenerarle per andare incontro allo spirito del tempo e soccorrerlo. Perché anche la grande cultura aziendale ha bisogno dell'ossigeno di queste virtù che non è capace da sola di generare. Come una foresta, ricorda Bruni, vive di biodiversità, di tante specie diverse, oggi l'albero dell'economia, per tornare a crescere bene, ha bisogno più che mai di essere affiancato da tutti gli altri alberi dell'esperienza umana, da quelle antiche e rigenerate virtù che consentono lo sviluppo integrale delle persone, dentro e fuori il mondo del lavoro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Giovani Vangelo Lavoro + dvd (PolicoroTour)"
Editore: Edizioni Palumbi
Autore: Autori vari
Pagine:
Ean: 9788898807666
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

In occasione dei 20 anni del Progetto Policoro, promosso nel 1995 dalla Conferenza episcopale italiana e dalla Caritas, per lo sviluppo dell'imprenditorialità giovanile, nasce questo libro /docu-film dove si raccontano 9 "gesti concreti" sul territorio italiano.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il consumo critico"
Editore: Il Mulino
Autore: Francesca Forno, Paolo Graziano
Pagine: 130
Ean: 9788815263698
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

Fair trade, ecovillaggi, transition towns, banche del tempo, slow fashion: è il vocabolario del consumo critico, in cui contano non solo il prezzo e la qualità dei prodotti ma anche il comportamento dei produttori e la sostenibilità ambientale e sociale della filiera produttiva. Una rivoluzione degli stili di vita, che può trasformare i processi decisionali promuovendo la capacità di creare nuovi legami di solidarietà dentro e fuori il mondo del lavoro.

 

Francesca Forno insegna Fondamenti di sociologia e Sociologia dei consumi nell’Università di Bergamo. È autrice di «La spesa a pizzo zero. Consumo critico e agricoltura libera» (Altreconomia, 2011). Paolo R. Graziano insegna Scienza politica e Politica comparata nell’Università di Padova. Tra i suoi libri: «Europeanization and the Domestic Policy Change: The Case of Italy» (Routledge, 2012).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Baudrillard"
Editore: Jaca Book
Autore: Latouche Serge
Pagine: 78
Ean: 9788816413115
Prezzo: € 9.00

Descrizione:

Non è più possibile muovere una critica alla società dei consumi senza fare riferimento alle analisi di Jean Baudrillard. È quasi impossibile non riprendere alcune delle sue formule, tanto pregnanti sono le sue intuizioni e forte la seduzione del suo stile letterario. Lo smontaggio della macchina pubblicitaria, la messa in luce della sua onnipresenza manipolatoria e ossessiva sono stupefacenti. La pubblicità ha un ruolo centrale nella costruzione di una società dello spettacolo, anticamera della società del simulacro. I primi cinque libri del nostro autore, un vero e proprio smontaggio della società della crescita, potrebbero, a una prima lettura, essere perfino presi per il pentateuco della decrescita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nessuno resti indietro"
Editore: Velar
Autore: Roberto Alborghetti
Pagine: 96
Ean: 9788866712404
Prezzo: € 10.00

Descrizione:È sempre tra le strade, le piazze e i quartieri della grande metropoli argentina che Jorge Mario Bergoglio delinea già le linee portanti di quella che, con un neologismo anglosassone, è definita "Francisnomics", ossia un modello di sviluppo economico, sociale e culturale che, attraverso "il lavoro libero, creativo, partecipativo e solidale" - come disse ancora alle Acli - possa portare l'essere umano ad esprimere e ad accrescere la dignità della propria vita. Impossibile capire questo Papa, se non si parte proprio da dove egli è vissuto e da dove egli è partito, "preso quasi alla fine del mondo": la prima frase pronunciata appena si è presentato al mondo come Francesco, la sera del 13 marzo 2013. E non era un modo di dire.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La crisi: un'opportunità"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Giuliano Guerra
Pagine: 192
Ean: 9788831547093
Prezzo: € 13.50

Descrizione:Viviamo in un periodo di crisi: è un'affermazione che ricorre molto spesso nei discorsi delle persone. È una frase che continuamente viene riproposta in tante situazioni della nostra vita. È sempre presente nei titoli dei mass media e nelle comunicazioni sociali rivolte al grande pubblico. Di fronte a questa implacabile affermazione molte persone si sentono impotenti e amplificano le loro angosce. L'Autore analizza nel libro come la parola crisi entra implacabile nell'inconscio delle persone che non sanno gestire le proprie emozioni e, dal momento che il cervello funziona per associazioni, risveglia ansie più antiche. Allora come ci si deve comportare di fronte a tale evidenza, si chiede l'Autore? Prima di tutto si deve tener presente che ogni ambito della quotidianità delle persone presenta degli aspetti che necessitano di essere conosciuti e vissuti con un atteggiamento sempre più maturo, consapevole, umile e fiducioso, ma al tempo stesso determinato e risoluto. In secondo luogo, per affrontare queste nuove problematiche la persona deve essere pacificata con se stessa e sapersi porre con saggezza e in modo compassionevole, amorevole e disponibile verso gli altri e la vita in generale. Nella persona più attenta a cogliere con consapevolezza il valore della propria vita, e in grado di coltivare le proprie risorse, i talenti e le forze animico-spirituali, la crisi economica rappresenta un'opportunità per migliorarsi e affinare le relazioni interpersonali avvolgendole ancora di più di complicità, amorevolezza, profondità e autenticità. La crisi può pertanto essere anche un'opportunità per evolvere, crescere, maturare, perfezionarsi e rendere vera, intensa e piena di valori e di scelte illuminanti la propria esistenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Oltre l'assistenza"
Editore: Vita e Pensiero
Autore:
Pagine: 384
Ean: 9788834329849
Prezzo: € 30.00

Descrizione:

Il lavoro manuale è presente spesso nella storia degli istituti per minori, dagli orfanotrofi alle case per bambini e ragazzi abbandonati e ?derelitti', come modalità di impiego disciplinato degli ospiti e anche a beneficio dei bilanci dell'ente. Dal Sette-Ottocento il lavoro assunse gradualmente finalità nuove e lo scopo ?industriale' di laboratori e officine degli enti assistenziali si venne riducendo, mentre ci si propose - anche nel confronto con esperienze e modelli stranieri - una vera formazione professionale. Questa era diretta non solo a permettere l'apprendimento di un mestiere manuale e facilitare il collocamento lavorativo, obiettivi che pure restavano tra gli scopi degli istituti; ma anche a valorizzare le attitudini e i talenti dei giovani assistiti e dare loro maggiori opportunità mediante una buona qualificazione professionale. Le esperienze e le immagini contenute nel volume raccontano di scuole-officina volte a formare sarte e sarti, calzolai, falegnami-ebanisti, meccanici ecc., di navi asilo, di colonie agricole e di corsi professionali nei riformatori. Già prima che il lavoro dei minori fosse vietato per legge in Italia, in vari enti il lavoro degli allievi fu accantonato e gli istituti si orientarono ad ampliare l'istruzione degli alunni e a potenziarne le opportunità mediante la formazione professionale. Un processo che, muovendo dall'infanzia povera e ?irregolare', contribuì all'affermazione di un sentimento dell'infanzia e all'adozione di atteggiamenti e pedagogie più appropriate a un'età unica e non sempre facile.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ricchezza"
Editore: In Dialogo
Autore: Giuseppe Frangi
Pagine: 56
Ean: 9788881239283
Prezzo: € 7.00

Descrizione:

Agape+ offre una riflessione su parole che intendono provocare, far riflettere, avviare un dialogo tra persone con storie e culture diverse, per promuovere un confronto sulla società di domani.Frangi, direttore di una nota rivista dedicata al mondo del volontariato e del sociale, si interroga sul senso della "ricchezza" e dell'accumulo dei "beni", a partire dall'icona biblica della moltiplicazione dei pani. Un insieme di provocazioni sul rapporto tra la povertà raccomandata da Gesù e la possibilità che si produca una "ricchezza buona", da condividere con tutti.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Transizione ecologica, istruzioni per l'uso"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Gael Giraud
Pagine: 288
Ean: 9788830722934
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Questo libro è un saggio di economia, ma si legge come un thriller. Come in un giallo l'autore indaga partendo dagli indizi (subprime, cartolarizzazioni, Collateralized Debt Obligations, ?), identifica le prove (le scommesse fraudolente delle banche sulla pelle dei correntisti), cerca il colpevole (la crisi è morale), rintraccia il movente («la legge del più forte»).Ma Gaël Giraud, che prima di esser gesuita è stato banchiere e conosce di persona il mondo degli hedge fund e delle Banche centrali, si spinge oltre. E traccia la strada per cercare un futuro di vita alla nostra società, rattrappita dentro lo schema del «paradigma tecnocratico» (papa Francesco) che mira aottenere di più (risorse, prodotti, benessere) con meno (sforzi, investimenti, partecipazione).Transizione ecologica significa una società di beni comuni in cui il credito sia considerato mezzo e non fine per realizzare riforme a vantaggio di tutti e benefiche per l'ambiente: rinnovamento termico degli edifici, cambi di prassi nella mobilità, tasse più alte per chi inquina, in pratica «un'economia sempre meno energivora e inquinante». «La transizione ecologica sta ai prossimi decenni come l'invenzione della stampa sta al XV secolo o la rivoluzione industriale al secolo XIX - spiega Giraud -. O si riesce a innescare questa transizione e se ne parlerà nei libri di storia; o non si riesce, e forse se ne parlerà fra due generazioni, ma in termini ben diversi!».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Siamo in missione per conto di Dio"
Editore: Mondadori
Autore: Pippo Corigliano
Pagine: 133
Ean: 9788804658641
Prezzo: € 17.50

Descrizione:

"Non è possibile parlare del lavoro senza considerarlo in rapporto con le grandi domande di senso che si agitano nel cuore dell'uomo. Le risposte a queste domande caratterizzano il nostro stile di vita e, in particolare, il nostro modo di lavorare." In un mondo in cui l'ambizione e la competitività sembrano assurgere a valori supremi, e il lavoro è spesso considerato soltanto un mezzo per arricchirsi e fare carriera, la voce di Pippo Corigliano esce prepotentemente dal coro, suggerendo una chiave di lettura tanto inconsueta quanto profonda dell'attività professionale, un aspetto fondamentale nell'esistenza di ogni uomo: la vita ordinaria come scenario di una vita santa e il lavoro quotidiano come strada verso l'unione con Dio. Esiste dunque un legame inscindibile tra le sfere della spiritualità e dell'agire pratico, un nesso che diventa evidente anche nell'atteggiamento con cui ciascuno di noi affronta le incombenze di ogni giorno: la capacità di svolgere con impegno e allegria i compiti che ci spettano, di ascoltare gli altri, di essere attenti ai loro bisogni dipende, sostiene Corigliano ispirandosi all'insegnamento di san Josemaría Escrivá, da ciò che abbiamo nel cuore e dalla consapevolezza che, con il nostro lavoro, stiamo collaborando alla grandiosa opera di Dio. Prenderne coscienza, coltivare la propria spiritualità, corroborarla con la preghiera e far sì che traspaia da ogni gesto è il primo, indispensabile passo verso quella "santità laica" di cui il mondo lamenta sempre più la mancanza.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Intermediari finanziari e mercato dei capitali"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Giuliano Iannotta
Pagine: 128
Ean: 9788834329825
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Questo volume illustra le diverse modalità di finanziamento delle imprese attraverso il ricorso al mercato dei capitali: operazioni di quotazione, aumenti di capitale, emissioni obbligazionarie. Vi sono inoltre cenni al ruolo dei fondi di private equity e alle operazioni di prestito sindacato. L'ottica di analisi è quella degli intermediari finanziari che assistono le imprese nell'accesso al mercato (ruoli, rischi e remunerazione). Per ciascuna operazione sono illustrati gli aspetti tecnico-procedurali, ma anche i principali risultati della letteratura accademica empirica e teorica, laddove tali risultati abbiano implicazioni operative rilevanti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' economista mistico"
Editore: Mimesis
Autore: Aa. Vv.
Pagine: 112
Ean: 9788857528304
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Cosa ha a che fare l'economia con la sfera del divino, dello spirituale, del mistico? Dove troviamo le interconnessioni? Ci si rende conto che la proposta è di grande rilevanza teoretica, perché va in controtendenza con la tradizione occidentale (e occidentalistica) di separare e dividere ambiti di conoscenza e di esperienza (etica, filosofia e teologia; etica, teologia e scienza; etica e politica; etica ed economia, ecc.). La riflessione si snoda secondo una duplice prospettiva: da una parte il confronto con economisti, filosofi, teologi e teologhe che stanno pensando (e vivendo anche) modelli altri, prospettive nuove e quello con il pensiero di Raimon Panikkar dall'altra.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "NEET"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Alessandro Rosina
Pagine: 116
Ean: 9788834329115
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Vagano senza meta, senza aver chiaro il loro ruolo nella società e nel mercato del lavoro, sempre più disincantati e disillusi, con il timore di essere marginalizzati e di dover rinunciare definitivamente a un futuro di piena cittadinanza. Sono i Neet (acronimo inglese per Not in Education, Employment or Training), i giovani che non studiano e non lavorano: un fenomeno in crescita allarmante, tanto che si comincia a parlare di loro come di una 'generazione perduta'. Questo spreco di potenziale umano ha un costo rilevante, sul piano sia sociale sia economico, perché le nuove generazioni sono la componente più preziosa e importante per la produzione di benessere in un Paese. Come si è arrivati a questa situazione? Come la vivono i giovani? E come se ne esce?

Parte da queste domande il libro-inchiesta di Alessandro Rosina. Il suo sguardo lucido e acuto individua le responsabilità dei vari attori istituzionali, economici, sociali (dalla scuola al sistema produttivo, alla famiglia, ai mass media?) svelando inefficienze e limiti. Poi, indicatori ufficiali e dati di ricerche scientifiche alla mano, disegna un percorso di riscatto possibile, che passa attraverso il cambio di atteggiamento verso le nuove generazioni, l'attenzione ai talenti giovani, l'investimento nelle nuove competenze, il sostegno dell'intraprendenza. Per arrivare un giorno non lontano a dire: «C'erano una volta i Neet?».



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Giovani Vangelo lavoro"
Editore: Edizioni Palumbi
Autore: Nunzio Galantino, Luigi Ciotti, Fabiano Longoni
Pagine: 72
Ean: 9788898807383
Prezzo: € 4.00

Descrizione:

Questo è il motto del Progetto Policoro, nato nel 1995 grazie all'intuizione di Don Mario Operti. Così la Chiesa Italiana affronta concretamente il disagio della mancanza di lavoro dei giovani, soprattutto nei territori svantaggiati. Combattendo - con la formazione, i gesti concreti, l'accompagnamento, le risorse e tante energie - la diffusa illegalità, l'assistenzialismo, la rassegnazione, il pessimismo. Questo libro contiene un'intervista sull’argomento a Mons. Nunzio Galantino, Don Luigi Ciotti e Mons. Fabiano Longoni da cui emergono molti spunti, novità, proposte, idee verso e a favore di un sempre rinnovato protagonismo progettuale e positivo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Può un'azienda permettersi la morale?"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Reinhard Marx
Pagine: 56
Ean: 9788810567166
Prezzo: € 6.00

Descrizione:L'economia di mercato - osserva il card. Marx - porta gradualmente a un miglioramento economico per tutti, ma solo in assenza di guerre e rivoluzioni politiche, cioè in condizioni tipiche ideali. Nel breve termine, invece, la sua «distruzione creatrice» colpisce con tutta forza, in determinati contesti, sotto forma di disoccupazione e di fallimenti per singoli individui e per interi gruppi. C'è quindi bisogno non solo di regole del gioco, ma anche di istituzioni forti, senza le quali non può esserci alcuna economia di mercato eticamente responsabile. «Abbiamo a che fare con varie persone che seguono ciascuna i propri interessi e, quando i loro interessi e il loro vantaggio sono predominanti, questo non porta al bene comune, ma solamente all'arricchimento di pochi» . La tesi dell'autore è che nel processo di globalizzazione la morale non solo è una possibilità, ma è indispensabile per la sopravvivenza del mondo. Ed è un comandamento della ragione a suggerircelo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pericolosamente sicuri"
Editore: Vivere In
Autore: Gianluca Giagni
Pagine: 96
Ean: 9788872635117
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Solo in occasione di tragedie ed eventi drammatici si parla di sicurezza sul lavoro. I mass media diventano luccicanti palcoscenici per la politica, per la rappresentanza sindacale e per tutti coloro che della propria opinione fanno un mestiere, nonostante conoscano poco o, forse, niente della materia.Parlare di sicurezza non è certo un gioco, non sono logiche scontate e formulette che riempiono le pagine di un documento di valutazione dei rischi, ma è un concetto che al suo interno ha tante variabili probabilistiche. La superficialità nell'approccio di ognuno di noi parte dalla "trascuratezza di ciò che è più improbabile". La speranza di poter con questo mio saggio trasmettere qualcosa a qualcuno rinviene dalle considerazioni finali che i miei studenti fanno alla fine dei vari corsi: "Non pensavo fosse così interessante. Quanti particolari si trascurano a volte in tutte le azioni quotidiane".



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il mondo alla rovescia"
Editore: Il Mulino
Autore:
Pagine: 183
Ean: 9788815257963
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

La finanziarizzazione dell’economia e l’abuso dello strumento monetario, vale a dire l’enorme influenza delle banche e dei banchieri centrali l’esigenza di muovere verso una maggiore responsabilizzazione dei governi che devono improntare la gestione dell’economia a una visione meno miope.

Troppa finanza nel mondo?

Un OGM ipersviluppato rispetto alla sua naturale funzione di servizio dell’economia: è la finanza oggi. Gli enormi danni arrecati dalla crisi hanno richiamato l’attenzione sugli effetti di questa mutazione genetica: maggiore insicurezza economica e fragilità finanziaria, più diseguaglianza, meno crescita. Che fare? Più che complicare le regole va ridotta l’alimentazione della finanza attraverso l’eccessivo ricorso a manovre monetarie per governare l’economia. Va rilanciata alla politica la palla che, abdicando a propri compiti, ha passato alle banche centrali, sovraccaricandole di responsabilità.

Giangiacomo Nardozzi è docente di Economia monetaria al Politecnico di Milano. A lungo editorialista del «Sole 24 Ore» è autore di numerosi scritti in tema di sviluppo economico, finanza e governo della moneta. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo, per Laterza, «Il futuro dell’Italia. Lettera ai piccoli imprenditori» (2010) e «Miracolo e declino. L’Italia tra concorrenza e protezione» (2004).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Da Salamanca a Friburgo"
Editore: Lateran University Press
Autore: Franco Giuseppe
Pagine: 368
Ean: 9788846510259
Prezzo: € 28.00

Descrizione:

Questo lavoro analizza gli studi di Joseph Höffner (1906-1987) dedicati al pensiero etico, economico e giuridico della Scuola di Salamanca, le cui concezioni rappresentano una radice cattolica dell'economia di mercato. Dopo aver discusso il concetto scolastico di Ordo e l'etica dell'economia elaborata dall'Ordoliberalismo, vengono trattati i fondamenti epistemologici e teologici della Dottrina Sociale Cristiana maturati da Höffner. Infine si propone una lettura della Caritas in veritate di Benedetto XVI alla luce dell'Economia Sociale di Mercato.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La canapa"
Editore: Libreria Editrice Fiorentina
Autore: Rondoni Itala
Pagine:
Ean: 9788865000977
Prezzo: € 2.50

Descrizione:

La lavorazione della canapa dalla coltivazione alla tela raccontata da Itala Rondoni, che vuole tramandare questa importantante tradizione contadina alle future generazioni. Sul filo dei ricordi seguiamo il percorso che inizia con la semina e la raccolta e procede con varie fasi di lavorazione fino alla tessitura, che permette la realizzazione di biancheria, tovaglie e tessuti di pregio.

"Canapa, da bambina ti ho vista crescere, frantumare e trasformare in filo e poi in trama dai miei avi. Nel tempo quell’intreccio di fili mi ha affascinato e resa tanta gioia nel confezionare meravigliosi manufatti. Grazie."

Itala Rondoni



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per un'economia che fa vivere tutti"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Mario Toso
Pagine: 104
Ean: 9788820995621
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

Il volume affronta la necessità da parte dei pontefici di approntare una economia sociale al fine di perseguire il bene comune. L'autore pertanto analizza le encicliche da Leone XIII fino a papa Francesco al fine di spronare alla creazione di un sistema economico incentrato su elementi capaci di conciliare libertà e giustizia sociale, sviluppo economico ed equa distribuzione dei beni e progresso sociale. Al fine di sottolineare quanto era stato evidenziato da Giovanni Paolo II sull'economia di mercato, l'autore ferma l'attenzione sul pensiero sociale di Benedetto XVI contenuto nella enciclica Caritas in Veritate, non solo perché essa sintetizza il precedente magistero, ma soprattutto perché ripropone la prospettiva di un'economia sociale nella DSC (Dottrina Sociale della Chiesa) in un contesto teologico e antropologico più esplicito. Il volume si chiude con l'analisi dell'Evangelii gaudium di papa Francesco il quale, nella sua esortazione apostolica volta alla Nuova Evangelizzazione, parla anche di economia e di mercato condannando quell'economia che ha perso di vista il proprio fine ministeriale perché preda dell'idolatria e del denaro.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La cooperativa perfetta"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Ivan Stomeo
Pagine: 64
Ean: 9788830722842
Prezzo: € 7.00

Descrizione:A Melpignano - il borgo salentino celebre per la Notte della Taranta - è nata la prima esperienza in Italia di «cooperativa di comunità». Le istituzioni e una parte dei residenti, insieme, hanno fondato una cooperativa di servizi al fine di cooperare per il bene del territorio.Questo libro spiega in cosa consiste questa formula e con quali modalità l'esperienza è riproponibile altrove.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il gusto di essere altruisti"
Editore: Sperling & Kupfer
Autore: Matthieu Ricard
Pagine: 736
Ean: 9788820058401
Prezzo: € 25.00

Descrizione:«In un'epoca di sfi de come la nostra, una delle maggiori diffi coltà sta nel riuscire a conciliare gli imperativi di economia, ricerca della felicità e rispetto dell'ambiente. Imperativi che corrispondono rispettivamente al breve, medio e lungo periodo e cui si sovrappongono tre diversi tipi di interessi: i nostri, quelli di chi ci è vicino e quelli di tutti gli esseri viventi.» Monaco buddista da quasi quarant'anni, Matthieu Ricard utilizza la sua duplice formazione in discipline scientifi che e fi losofi che occidentali e in quelle contemplative e meditative orientali per dimostrarci che, nell'era della globalizzazione, l'altruismo non è un pensiero utopico, ma una necessità, e che una vera attitudine altruista può avere un dirompente effetto positivo sulle nostre vite a livello individuale e, di conseguenza, sull'intera società. L'appello di Ricard, ripreso dai principali economisti e pensatori, tra cui Amartya Sen e Joseph Stiglitz, è il frutto di anni di ricerche, esperienza, osservazione e rifl essione. Un'opera che unisce fi losofi a, psicologia, neuroscienze, economia, ecologia, per invitarci a conoscere meglio noi stessi e a prendere coscienza della situazione in cui versa l'umanità e dei problemi del mondo che abitiamo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ascesa e declino"
Editore: Il Mulino
Autore: Emanuele Felice
Pagine: 360
Ean: 9788815257857
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

«Se la storia dell’economia italiana può insegnarci qualcosa, la strada per evitare il declino non può che essere una: dotarsi degli stessi fondamentali su cui poggiano le economie forti del continente. È la strada più difficile da seguire per la classe dirigente − politica e imprenditoriale − e per questo è ancora più importante che l’opinione pubblica ne sia consapevole» Nel suo percorso millenario il nostro paese ha conosciuto fasi alterne di prosperità e di declino. Dopo i successi del Novecento, da anni sembra arenato nelle secche di una lunga stagnazione, che non trova paragoni nel resto dell’Occidente. Come è stato possibile passare da una realtà economica tra le più floride all’attuale declino? Alla luce delle più aggiornate ricerche sul reddito e sulla disuguaglianza, sul divario Nord-Sud e sulla performance delle imprese, il libro mostra come l’origine dei successi e dei fallimenti italiani sia da ricercarsi nell’assetto politico e istituzionale del paese, nelle sue classi dirigenti e nel modo in cui esse hanno inciso, nel bene o nel male, sulle condizioni profonde della crescita. Emanuele Felice insegna Storia economica nell’Università Autonoma di Barcellona. Con il Mulino ha pubblicato «Divari regionali e intervento pubblico. Per una rilettura dello sviluppo in Italia» (2007) e «Perché il Sud è rimasto indietro» (2014).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO