Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "La neuroeconomia"
Editore: Il Mulino
Autore: Gironde Sacha
Pagine: 160
Ean: 9788815136886
Prezzo: € 11.50

Descrizione:

Perché alcuni di noi decidono di correre dei rischi e altri no? Perché ci irrigidiamo in condotte abituali, anche quando da tempo si sono rivelate dannose? Che cosa provano le persone quando sono messe in competizione l'una con l'altra? Come possiamo sapere se le scelte che facciamo sono quelle giuste? Che cosa ci guida quando ci troviamo a vendere, comprare, negoziare? Le emozioni? Su tali argomenti il volume illustra il punto di vista della neuroeconomia che, all'intersezione fra neuroscienza ed economia sperimentale, studia i criteri di razionalità adottati dagli individui quando si trovano alle prese con attività economiche correnti.

Sacha Gironde insegna Comportamenti economici e sociali nell'Institut Jean-Nicod dell'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales - Ecole Normale Supérieure.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lo sviluppo locale"
Editore: Il Mulino
Autore: Ciapetti Lorenzo
Pagine: 140
Ean: 9788815138705
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

Lo sviluppo di un paese può passare attraverso risorse che risiedono nei territori a livello locale? E con quali politiche e quali risorse finanziarie? Quali meccanismi possono garantire che le azioni locali siano coordinate tra loro a livello regionale e nazionale? Spesso in Italia lo sviluppo locale è assimilato ai distretti industriali, ma oggi la sfida va oltre questi confini e riguarda anche le capacità collettive dei territori, in termini di istituzioni, imprese e cittadini, di rispondere alle pressioni economiche, sociali ed ambientali della globalizzazione e del mondo post-crisi globale. Nel volume si illustrano, anche attraverso casi di successo, i principali elementi che accompagnano i processi di sviluppo locale e si spiega perché ha senso parlarne anche nel mondo globalizzato.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come essere un buon capo"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Gianni Bassi, Rossana Zamburlin, Mario Brambilla
Pagine: 290
Ean: 9788831538725
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il testo si pone dalla parte di chi, osservando i fenomeni e i comportamenti, non li giudica, ma li affronta in chiave di analisi critica, favorendo così stimolanti riflessioni senza trascurare di mettere in luce la portata delle funzioni di responsabilità che i leader ricoprono all'interno della società. Gli argomenti trattati si snodano lungo un itinerario con proposte concrete per affrontare la crisi dei valori e il deficit formativo. Alcuni capitoli pongono in risalto le diverse responsabilità delle quali i manager si debbono far carico favorendo il recupero della verità, della legalità, della trasparenza e della responsabilità

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La terra che ci dà da vivere. Un'Europa possibile"
Editore: Jaca Book
Autore:
Pagine: 120
Ean: 9788816409477
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

L'Europa, i contadini, i consumatori: il movimento per la sovranità alimentare
2013, fine della Politica Agricola Comune (PAC) dell’Unione Europea? Molto bene, potremmo dire. Poiché, dopo tutto, i suoi danni sociali, ambientali e nei paesi del Sud forse non giustificano i 50 miliardi annui di questa politica europea. Non bisogna però dimenticare che la PAC, fondata cinquant’anni fa, aveva altri obiettivi: assicurare la sicurezza alimentare, la stabilità dei mercati e prezzi ragionevoli per i contadini come per i consumatori. Per questo occorreva attuare, a livello europeo, una regolamentazione forte dei mercati. A chi giova oggi il suo smantellamento, in un contesto di liberalizzazione dei mercati agricoli? Ai paesi esportatori più ricchi, che hanno costretto i paesi poveri a sopprimere le loro protezioni doganali, pur sostenendo con massicce sovvenzioni la propria esportazione agricola. Alle multinazionali, che ora possono rifornirsi a costi più bassi. Il 2008 e il 2009 sono stati segnati dalla crisi mondiale dei prezzi alimentari e dalle «rivolte della fame». L’Unione Europea non è forse una delle prime responsabili, trovandosi alla guida di organismi come l’OMC, la Banca Mondiale, il FMI, cantori della deregulation dei mercati agricoli? Lo smantellamento della PAC è uno dei passaggi centrali di questo gioco mortifero. Il mito neoliberista è a corto di fiato. Non può risolvere le gravi crisi planetarie che ha creato. Rifondare la PAC in favore di un’agricoltura contadina, ecologica e che offra lavoro e di una alimentazione di qualità per tutti: non è un’utopia, è una necessità, dinanzi alle crisi alimentare, ecologica ed economica. Delle alternative credibili esistono: esse implicano il rispetto del diritto alla sovranità alimentare e una regolazione internazionale degli scambi basata sulla solidarietà e la salvaguardia delle risorse naturali.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' evasione fiscale. Chi, come e perché non paga le tasse"
Editore: Il Mulino
Autore: Santoro Alessandro
Pagine: 128
Ean: 9788815136930
Prezzo: € 9.80

Descrizione:

Un'economia sommersa che secondo le stime Istat assorbe circa 250 miliardi di euro, ovvero il 17% della ricchezza nazionale, un fenomeno di massa legato anche alle disfunzioni dell'amministrazione pubblica e alla struttura del nostro sistema produttivo, nonché alla cultura e alla storia del nostro paese. Il volume espone tutto quello che si sa su un secolo di evasione fiscale in Italia: chi, come, quanto, perché, e indica i possibili rimedi a questo grave problema economico e sociale.

Alessandro Santoro insegna Scienza delle finanze e Politica economica nell'Università di Milano-Bicocca, ed è stato esperto tributario al ministero delle Finanze dal 1999 al 2004 e dal 2006 al 2008. Le sue pubblicazioni scientifiche riguardano in particolare i temi della tassazione, dell'evasione e della disuguaglianza.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Economia e depressione demografica"
Editore: Il Mulino
Autore: Sartor Nicola
Pagine: 210
Ean: 9788815136756
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

Dopo decenni di relativa indifferenza le relazioni tra demografia ed economia sono tornate al centro dell'interesse, o meglio delle preoccupazioni, di economisti e politici. Nel nostro paese i primi segni di attenzione risalgono agli anni Settanta a proposito degli effetti che le riforme delle pensioni avrebbero prodotto sui conti pubblici; e successivamente negli anni Novanta per valutare la sostenibilità finanziaria dell'elevato debito pubblico. Oggi parlare di "depressione" per caratterizzare l'attuale evoluzione demografica serve a sottolineare che non si tratta di un declino della dimensione assoluta della popolazione, ma del suo invecchiamento, accompagnato da un calo della forza lavoro nazionale. Se declino sarà dipenderà dalla persistenza dei flussi di immigrazione. L'autore mette al centro dell'analisi alcuni temi: le cause della depressione demografica, gli effetti del mutato scenario sull'economia e sulla finanza pubblica; l'individuazione degli spazi per interventi correttivi. L'auspicio sarebbe quello di arrivare a un dibattito pubblico sereno e oggettivo, da cui purtroppo si è ancora molto lontani.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La casa degli Italiani. Bene di consumo quotidiano e principale fonte d'investimento finanziario"
Editore: Il Mulino
Autore: Baldini Massimo
Pagine: 230
Ean: 9788815136893
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

La casa è la più significativa forma di investimento dei risparmi di buona parte delle famiglie italiane. Come la crisi immobiliare negli Stati Uniti ha rivelato, ciò che accade nel settore delle abitazioni è di fondamentale importanza per il buon andamento dell'economia nel suo complesso. Questo volume fornisce un'introduzione all'analisi economica della casa, secondo diverse prospettive. In un costante confronto con la realtà degli altri paesi ricchi, si mostra come la casa incida sui bilanci delle famiglie italiane e il percorso attraverso cui si è giunti all'attuale assetto del mercato abitativo, con una netta prevalenza della proprietà sull'affitto. Particolare attenzione è dedicata ai casi di "disagio abitativo" delle famiglie. Se il mercato delle abitazioni è dominato dall'iniziativa privata, l'intervento pubblico è comunque centrale, sia in termini regolativi sia per il sostegno ai costi della casa. Si esamina quindi l'evoluzione delle politiche pubbliche, dai piani casa agli interventi che coinvolgono il sistema tributario.

Massimo Baldini insegna Scienza delle finanze nella Facoltà di Economia "Marco Biagi" dell'Università di Modena e Reggio Emilia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il capitale umano"
Editore: Il Mulino
Autore: Cipollone Piero, Sestito Paolo
Pagine: 128
Ean: 9788815124432
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

Competenze, sapere, saper fare e capacità di imparare sono doti necessarie per l'individuo, ma sono anche le risorse sulle quali si costruisce il futuro di un paese. Come si possono sviluppare e favorire? Cosa può fare la scuola e qual è la situazione italiana rispetto agli altri paesi? Il volume ci fa capire a cosa serve il capitale umano nella società moderna, ma anche come lo si produce e valorizza. Il ruolo del sistema scolastico è decisivo. In quello italiano si evidenziano ritardi e disuguaglianze interne, ma anche punte di eccellenza e soprattutto una progressiva attenzione all'uso della valutazione nazionale degli apprendimenti come possibile leva per il cambiamentoi di partenza, di arrivo e dei migranti stessi. In assenza di regole concordate sul piano internazionale, per il rifiuto degli Stati di cedere anche una minima frazione della loro sovranità, viene posta a rischio la funzione positiva delle migrazioni nello sviluppo delle società.

Piero Cipollone è economista alla Banca d'Italia e attualmente presidente dell'Invalsi (Istituto nazionale di valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione). Ha contribuito al volume "La nuova economia" (a cura di S. Rossi, Il Mulino, 2003). Paolo Sestito è economista alla Banca d'Italia. Tra le sue pubblicazioni per il Mulino "Disoccupati in Italia" (con S. Pirrone, 2006) e "I servizi pubblici locali" (con M. Bianco, 2010).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Era necessario il capitalismo?"
Editore: Jaca Book
Autore: Jaffe Hosea
Pagine: 160
Ean: 9788816409385
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Una radicale messa in questione del sistema economico mondiale.
Il capitalismo era così inevitabile come spesso si afferma e si suppone? Il modo di produzione capitalistico e la sua struttura sociale furono migliori o peggiori rispetto ad altri modi sperimentati dalle società umane? Jaffe cerca la risposta sul piano storico e su quello politico. Ripercorre a grandi tappe la storia delle maggiori aree del mondo e ne mostra le variate linee di sviluppo, interrotte tutte dall’impatto violento con il mondo dei soldati, degli amministratori, degli imprenditori, che dall’Europa e poi anche dagli Stati Uniti d’America si impadronirono dei loro commerci e della loro economia, determinandone le trasformazioni politiche e sociali. Questo dominio produsse innumerevoli vittime, distrusse città e opere d’arte, destrutturò economie e reti di commercio, con un bilancio che resta fortemente negativo per la maggior parte del mondo, che lo subì. Dall’inizio e fino ad oggi, prima il colonialismo, poi l’imperialismo alimentano in modo decisivo il capitalismo occidentale. Questo processo disegna la grande divisione tra i paesi che producono il plusvalore del mondo e i paesi che lo incassano. Marx capì l’importanza essenziale del colonialismo per la nascita del capitalismo, ma, contrariamente a Lenin, gli sfuggì il ruolo determinante che esso continuava ad avere, nella forma dell’imperialismo. Malgrado le aspettative del marxismo eurocentrico, nei paesi che vivono del plusvalore internazionale e lo redistribuiscono al loro interno non si è mai formata una classe in grado di realizzare una rivoluzione socialista, tanto meno di guidarne la diffusione mondiale. Le uniche rivoluzioni socialiste cui abbiamo assistito nel secolo scorso sono avvenute in alcuni dei paesi produttori di plusvalore, i cui contadini e operai lottarono per liberarsi dalla dipendenza dal capitalismo. Se il parametro di giudizio è l’umanità che compie il suo destino di libertà e uguaglianza, possiamo ancora dire che il capitalismo fu necessario?



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Futuro indigeno. La sfida delle Americhe"
Editore: Jaca Book
Autore:
Pagine: 367
Ean: 9788816409293
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

Questa opera, a cui hanno partecipato autori di vari paesi dell'America Latina dando voce a esperienze di largo respiro, apre un orizzonte fondamentale per concepire il futuro del pianeta. Ritrovare il rapporto tra l'uomo e la terra, non ridurre la terra a una merce di cui il più forte si può appropriare per usarla contro la sua stessa natura, riguarda tutto il mondo: Americhe, Africa, Asia, Oceania e certamente anche Europa. Il mondo indio e contadino delle Americhe, pur nella sua povertà, ha oggi da dare un contributo culturale e politico di grande prospettiva. Le popolazioni originarie delle Americhe, oltre ad avere in comune condizioni di forte emarginazione sociale, si distinguono anzitutto per la loro antica cultura solidaristica, comunitaria, per il rapporto privilegiato che hanno avuto da sempre con la natura, con la terra, la Madre Terra, Pacha Marna; e proprio per questo lottano per evitare lo sfruttamento senza regole dei loro territori da parte delle grandi imprese multinazionali del mondo cosiddetto "emancipato", quello dello sviluppismo quantitativo e consumista del capitale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' arte di dirigere le persone"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Wolf Notker, Rosanna Enrica
Pagine: 208
Ean: 9788810510810
Prezzo: € 18.40

Descrizione:Le persone non si possono gestire. Dovunque si tratti con donne e uomini - in azienda o in monastero -, il management deve tradursi in direzione. Ma l'arte di dirigere le persone si può imparare? Probabilmente no e le qualità dirigenziali sono per lo più dono di natura. Tuttavia chi arriva ad assumere un tale ruolo può abusare del proprio carisma e rivolgere la propria autorità contro i collaboratori.In questa prospettiva, Notker Wolf è certo che la regola di san Benedetto sia stata per lui di grande aiuto: essa «porta l'impronta di un uomo che è convinto dell'importanza della libertà e del valore dell'individuo. Ciò la rende inossidabile». Benedetto infatti non ha lasciato norme minuziosamente precise, che consentissero a quanti nell'Ordine svolgono funzioni direttive di trincerarsi dietro le sue prescrizioni, ma li ha ?costretti' a interrogarsi continuamente per trovare la giusta misura nel pensare, nel parlare e nell'agire.In un libro a due voci, forti di esperienze e prospettive che si completano a vicenda, gli autori mettono in luce gli errori più diffusi e che cosa è veramente importante nel dirigere le persone. L'accento è posto dapprima sull'impresa e la politica, poi sulla scuola e l'educazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Soldi puliti"
Editore:
Autore: Reteuna Luca
Pagine: 80
Ean: 9788874026425
Prezzo: € 7.00

Descrizione:L'economia per il Bene Comune, il denaro al servizio della vita, il nord per il sud del mondo: un'utopia? No, è il lavoro quotidiano di Banca Etica, MAG, Consorzio assicurativo etico e solidale, Commercio Equo e Solidale e tante altre realtà, in grado di ridare alle famiglie italiane il sentimento più prezioso rubato dalla crisi: la fiducia. Una guida per conoscere la Finanza Etica in tutti i suoi aspetti e imparare a servirsene per essere aiutati e per investire bene.Aggettivi come equo, etico e solidale si possono affiancare e con successo a finanza ed economia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' economia giusta"
Editore: Einaudi
Autore: Berselli Edmondo
Pagine: 100
Ean: 9788806204396
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

"Edmondo Berselli se n'è andato. Ma, prima di lasciarci, ha scritto questo saggio, denso e veloce al tempo stesso. È dedicato alla ricerca di nuove vie verso "l'economia giusta", in tempi di crisi globale, dopo la fine della "superstizione monetarista". L'autore ripercorre criticamente i contributi teorici, le esperienze politiche e di governo più significative, dall'Ottocento fino ad oggi. Scivola, con agilità, fra il marxismo e la dottrina sociale della Chiesa, il pensiero liberale e il socialismo, la socialdemocrazia e il neo-liberismo. Ai confini tra economia, sociologia, filosofia e storia. Un approccio ibrido, come il linguaggio - diretto e suggestivo. Inconfondibile. La conclusione è disincantata. Finita, rovinosamente, l'era del "pensiero unico monetarista", siamo rimasti senza risposte. Perché le alternative hanno già fallito. Non riescono ad essere credibili. Così, molto semplicemente, dovremo abituarci "ad avere meno risorse. Meno soldi in tasca. Essere più poveri". Berselli lascia cadere questo ammonimento nelle ultime righe. Quasi un invito a non dimenticare. Noi, certamente, non ci dimenticheremo di lui." (Ilvo Diamanti)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ezra Pound e l'economia"
Editore: Ares Edizioni
Autore:
Pagine: 208
Ean: 9788881552481
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Al poeta, che deve essere sensibile al mondo in cui vive per meglio interpretarlo, incombe oggi, secondo Ezra Pound, l'obbligo di studiare l'economia come nel Medioevo il poeta dovette studiare la teologia, nel Rinascimento l'arte e durante l'Illuminismo le scienze. Il mondo contemporaneo è permeato di economia ed è compito del poeta sviscerarne i problemi concentrandosi soprattutto, come ha fatto Pound, sull'analisi del denaro e sui meccanismi della distribuzione dei beni (pp. 208).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Diritti al cibo!"
Editore: Jaca Book
Autore: Colombo Luca, Onorati Antonio
Pagine: 272
Ean: 9788816409262
Prezzo: € 24.00

Descrizione:

La più aggiornata introduzione ai temi dell'alimentazione come diritto inalienabile e delle politiche delle risorse alimentari
I diritti devono essere, come gli alimenti, fondamentali, naturali, inalienabili e universali. Il diritto al cibo è un diritto civile e politico, economico e sociale atto a promuovere l’uguaglianza, la libertà e la dignità di tutti gli uomini e le donne. Ancorare il cibo ai diritti è necessario per sottrarlo al ruolo di merce su cui esercitare il gioco d’azzardo della speculazione finanziaria o la distrazione come agrocarburante. È invece necessario garantire alle donne e agli uomini, ovunque nel mondo, accesso e controllo sulle risorse naturali ed economiche con cui produrre, curare e far circolare gli alimenti.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dizionario di economia civile"
Editore:
Autore: Zamagni Stefano, Bruni Luigino
Pagine: 832
Ean: 9788831193412
Prezzo: € 65.00

Descrizione:Attraverso tre direttrici - voci teoriche, esperienze e personaggi (studiosi, operatori e imprenditori) - il Dizionario intende dare "voce" alla dimensione civile dell'economia. Partendo dalla convinzione che il mercato, l'impresa e l'economico sono in sé luoghi anche di gratuità e fraternità, l'economia civile propone un umanesimo a più dimensioni, in cui il mercato non è combattuto, ma vissuto come luogo aperto anche ai principi di reciprocità e di solidarietà e perciò capace di costruire la città. Una scienza e prassi economica che fanno posto al principio del dono dentro (non a latere) la teoria economica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Papa e Joe l'idraulico"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Massimo Introvigne, Piermarco Ferraresi
Pagine: 96
Ean: 9788864090269
Prezzo: € 9.50

Descrizione:

Recensione
Il 15 ottobre 2008 a Holland, nell’Ohio, un certo “Joe l’idraulico” ferma l’allora candidato alla presidenza degli Stati Uniti Barack Obama chiedendogli una spiegazione semplice della crisi economica che lo sta rovinando. Forse questo personaggio non si chiama Joe e non fa neppure l’idraulico: ma in America diventa l’icona nazionale di chi si pone domande di fronte a una crisi che non capisce. Che cos’hanno da dire a Joe l’idraulico, Benedetto XVI e la dottrina sociale della Chiesa? Questo testo – scritto a quattro mani da un sociologo e da un economista – vorrebbe rispondere in modo semplice a quesiti che spesso spaventano proprio per la loro complessità, e vorrebbe presentare in tutta la sua ricchezza l’insegnamento sull’economia di Benedetto XVI, la quale culmina nell’enciclica Caritas in veritate. Ne emerge un magistero forte, coerente, chiaro, dove il Papa propone la carità nella verità come l’unica soluzione a una crisi nata dalla cattiva politica, dalla cattiva economia ma soprattutto – e ultimamente – dal peccato originale. È il peccato – originale e attuale – che ha seminato il male nel cuore degli uomini, preparando gli errori e gli orrori delle ideologie e organizzando, oggi, l’ultima sinistra impostura: quella della tecnocrazia, dove una tecnica che si è proclamata indipendente dalla morale nega Dio e cerca di soggiogare l’uomo.

L'Autore
Massimo Introvigne, sociologo, è direttore del CESNUR (Centro Studi sulle Nuove Religioni) e reggente nazionale vicario di Alleanza Cattolica. È autore di quaranta volumi in tema di sociologia delle religioni, pluralismo religioso contemporaneo e dottrina sociale della Chiesa.
Piermarco Ferraresi, economista, insegna Economia Industriale ed Economia Pubblica nella sede di Biella dell’Università di Torino. Tra il 2003 e il 2004 è stato consulente della Banca Mondiale sulle politiche previdenziali. È anche presidente della Sace, la società che gestisce l’aeroporto di Biella, socio di Alleanza Cattolica e autore di numerose pubblicazioni in tema – in particolare – di economia della previdenza sociale.

Nota breve
La crisi economica attuale e le risposte semplici del Magistero sociale di Papa Benedetto XVI nella Caritas in Veritate.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La grande depressione del XXI secolo. Come prosperare nel crash che segue il più grande boom della storia"
Editore: Gribaudi
Autore: Dent Harry S.
Pagine: 400
Ean: 9788871529806
Prezzo: € 19.50

Descrizione:

Uscito in questi giorni negli Stati Uniti e già ai primi posti delle classifiche del «Publishers Weekly» dei libri più venduti, questo libro prevede gli effetti della grande depressione economica iniziata nel 2009 e spiega la “tempesta perfetta” che ribalterà drasticamente il modo di agire degli investitori di qualsiasi livello.
Nonostante le drammatiche previsioni, Harry Dent, famoso autore ed esperto finanziario, sostiene che esistono delle vere opportunità per superare questa situazione e offre consigli efficaci che permetteranno alle famiglie, alle aziende e agli investitori di gestire nel modo corretto il loro denaro.
“…E CADERE IN PIEDI!”

HARRY S. DENT, JR., laureato ad Harvard, è consulente di Fortune 100, famosissimo speaker finanziario e autore dei bestseller del New York Times The Roaring 2000s e The Next Great Bubble Boom.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Democrazia, tecnica, capitalismo"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Emanuele Severino
Pagine: 136
Ean: 9788837223465
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La crisi che ha colpito l'economia globalizzata tocca i fondamenti stessi di ciò che intendiamo per «capitalismo», «democrazia», «tecnica». In questo nuovo libro, Emanuele Severino si sofferma su quei fondamenti mostrando come il movimento tellurico che li scuote sia l'esito di un processo che percorre la storia dell'Occidente. A trasformarsi è la relazione tra mezzo e scopo che lega capitalismo, democrazia e tecnica - in uno scenario che vede la democrazia ridursi a mezzo del capitalismo e questo a sua volta a mezzo della tecnica. Tecnica quale sinonimo di espansione illimitata della potenza di manipolazione degli enti. Una trasformazione che Severino, con logica implacabile, mostra nei suoi tratti destinali, in quanto investe il senso dell'essere. Queste pagine non solo invitano a leggere controcorrente il nostro tempo, ma per il loro rigore diventano modello di esercizio filosofico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non c'è futuro senza solidarietà"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Dionigi Tettamanzi
Pagine: 144
Ean: 9788821565816
Prezzo: € 14.00

Descrizione:In un tempo di crisi economica, la voce libera e controcorrente del card. Tettamanzi rilancia la sfida della solidarietà. Una proposta concreta che ha fatto discutere e ha raccolto adesioni e consensi in Italia e all'estero. Oltre tre milioni di euro in tre mesi: è questo il totale delle offerte raccolte a oggi dal Fondo Famiglia-Lavoro della Diocesi di Milano. Contributi provenienti da istituzioni, aziende, ma anche da comunità cristiane e da moltissime persone comuni toccate dal richiamo dell'Arcivescovo di Milano: "In questo Natale, già segnato dalle prime ondate di una grave crisi economica, un interrogativo mi tormenta: io, come Arcivescovo di Milano, cosa posso fare? Noi, come Chiesa ambrosiana, cosa possiamo fare?". In questo testo, il card. Tettamanzi ripercorre per la prima volta l'intuizione del Fondo, il suo annuncio la notte di Natale, la visione che lo anima. Nell'evocare una "nuova primavera della solidarietà", Tettamanzi traccia un modello che sta già ispirando molte iniziative analoghe in diverse diocesi e realtà locali. E numerose sono anche le voci di approvazione che si levano nella comunità civile e politica. Nella seconda parte del volume, l'Autore analizza gli "spazi" alla portata di tutti per vivere la dimensione della solidarietà: la famiglia (solidarietà "nella" famiglia e "tra" le famiglie); il lavoro (alcuni problemi del lavoro affrontati secondo la "cifra" della solidarietà); il mondo economico-finanziario oggi; i nuovi cittadini (immigrazione); la testimonianza delle comunità ecclesiali; gli stili di vita. In allegato, lo Statuto del Fondo. Dionigi Tettamanzi, nato a Renate (MI) nel 1934, è stato Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana, Arcivescovo di Genova, Vice Presidente della Conferenza Episcopale Italiana per il quinquiennio 1995-2000 e, dal 2002 Cardinale Arcivescovo di Milano. E' noto per la sua sensibilità sui temi morali e sociali. Ancora una volta, in questo testo il Cardinale si dimostra un maestro e un pastore nella sua capacità di coniugare visione di fede e prassi di solidarietà. Per le Edizioni San Paolo, ha pubblicato Farsi prossimo in San Carlo (2003).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il sistema tecnico"
Editore: Jaca Book
Autore: Ellul Jacques
Pagine: 408
Ean: 9788816408517
Prezzo: € 42.00

Descrizione:

Finalmente tradotta in italiano l'opera più importante di uno dei pensatori più indipendenti, poliedrici e lungimiranti dello scorso secolo
Questo saggio, pubblicato nel 1977 all'interno della collana «Liberté de l'Esprit» di Raymond Aron e per molto tempo introvabile in libreria anche in Francia, è la chiave di volta della trilogia di Jacques Ellul (La technique - Le système technicien - Le bluff technologique), ed è considerato il suo libro più riuscito.
La Tecnica, per Ellul, è il fattore determinante della società. Più della politica e dell'economia. Ed è attraverso l'informatica che la tecnica è divenuta tale e ha cambiato natura: unificando tutti i sottosistemi (ferroviario, postale, aereo, telefonico, di produzione dell'energia, militare ecc.), l'informatica ha permesso la nascita di un Tutto organizzato che modella, trasforma, controlla la società e tende a poco a poco a confondersi con essa. All'interno di questo sistema, a condizione di consumare, lavorare e divertirsi in modo conforme alle sue direttive, l'uomo è sicuramente libero e sovrano.
< Ma questa libertà è artifi ciale e sotto controllo. Proliferando, i mezzi tecnici hanno fatto sparire ogni fine.
Questo sistema autogenerativo è cieco. Non sa dove va, non ha alcun disegno. Non cessa di crescere, di artificializzare l'uomo e l'ambiente, senza correggere i propri errori.
Tuttavia la società non è per questo diventata una Megamacchina di cui gli uomini sono gli ingranaggi: il sistema tecnico "modella la società in funzione delle proprie necessità, la vitalizza come supporto, ne trasforma alcune strutture, ma c'è sempre una componente imprevedibile, incoerente, irriducibile al corpo sociale". Ellul ha sempre affermato che il primo passo verso la libertà consiste proprio in una presa di coscienza delle proprie catene, delle proprie alienazioni: "Ai miei occhi l'importante è restituire all'uomo il massimo delle sue capacità di indipendenza, di invenzione, di immaginazione. Questo è ciò che tento di fare spingendolo a pensare. Provo, con la mia opera, a fornirgli le carte perché possa poi fare il suo gioco". Pochi manuali di insubordinazione sono illuminati come questo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Imprenditori cristiani per il futuro dell'Europa"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Franco Buzzi, Riccardo Pozzo
Pagine: 182
Ean: 9788820982225
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le origini dell'economia europea"
Editore: Vita e Pensiero Edizioni
Autore: Michael McCormick
Pagine: 1170
Ean: 9788834311561
Prezzo: € 50.00

Descrizione:L'economia europea, nel passaggio cruciale dall'antichità al Medioevo, viene analizzata in un modo originale, senza precedenti, portando in primo piano non tanto la teoria e l'indagine dei meccanismi economici, quanto la storia concreta degli scambi commerciali e delle comunicazioni: i movimenti delle cose (merci, monete, mezzi di trasporto) e degli uomini (mercanti, pellegrini, missionari), in viaggio sulle strade d'Europa alla volta dell'Africa e dell' Asia, vengono ricostruiti con precisione, anche alla luce di nuovi strumenti d'indagine e delle più recenti scoperte archeologiche, soprattutto sottomarine. Ne risulta un affresco che restituisce tutto il fermento di seicento anni di storia del nostro continente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piccola grammatica della grande crisi"
Editore:
Autore: Elvio Fassone
Pagine: 80
Ean: 9788874024599
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Perché?Nulla di scientifico, nulla di impegnativo, in queste poche pagine. Solo il tentativo di rispondere con semplicità alle domande dei semplici: «Ma come è potuto capitare?». All'altra domanda: «E adesso che cosa fare?» la risposta è incerta, ma la intuiamo: «Fare il contrario di quel che si è fatto sino ad ora». Regole dove c'era sregolatezza. Redistribuzione a rovescio, a carico di chi ha profittato. Solo che noi "piccoli" non abbiamo gli strumenti per attuarla. Gli strumenti li hanno i politici: i quali - è stato detto - «sanno benissimo che cosa andrebbe fatto; ma non sanno come fare a farsi rieleggere qualora lo facessero». Allora?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Aumenta il tuo QI finanziario. Diventa più intelligente con il tuo denaro"
Editore: Gribaudi
Autore: Kiyosaki Robert T.
Pagine: 208
Ean: 9788871529592
Prezzo: € 13.50

Descrizione:

Nel 1997, quando Kiyosaki pubblicò il libro "Padre ricco, padre povero", aveva fatto scalpore nel mondo finanziario. Diventò subito un bestseller internazionale, perché non è un libro sulle proprietà immobiliari, ma sull'importanza dell'educazione finanziaria. Nel 2007, quando il valore delle proprietà immobiliari è precipitato e ha scatenato una delle peggiori crisi finanziarie degli ultimi decenni, milioni di persone hanno dolorosamente scoperto la saggezza delle parole del padre ricco. Ecco perché l'intelligenza finanziaria è più importante oggi che mai.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO