Articoli religiosi

Libri - Comunicazione E Mass Media



Titolo: "L' omelia nell'era digitale"
Editore: Vivere In
Autore: Vincenzo Annicchiarico
Pagine: 140
Ean: 9788872635940
Prezzo: € 12.00

Descrizione:L'Autore ci fornisce in maniera sintetica ed efficace l'orizzonte complessivo e la chiave ermeneutica fondamentale per poter affrontare la singolare sfida pastorale posta oggi dall'omelia: «Da una parte, mantenere l'impostazione men-tale analitica, inferenziale e prospettica del mo-dello retorico; dall'altra, assumere le agili, multifunzionali, multimodali, integrative abilità di un'impostazione mentale digitale. Sapendo, dunque, che i due linguaggi concettuale e simbolico non debbano essere affatto separati tra loro ma, debbano essere usati sinergicamente ed efficacemente per la comunicazione del Vangelo, consapevoli dell'attuale priorità data al linguaggio simbolico». È chiaro, quindi, che non si intende in nessun modo ridurre la complessità e la profondità dell'omelia a una questione di tecniche comunicative, quanto piuttosto offrire un aggancio sufficientemente solido, concreto e il più possibile condiviso perché i ministri della Parola siano aiutati ad una presa di coscienza lucida della portata delle questioni in gioco senza lasciarsi scoraggiare dalla loro complessità. L'auspicio è che questo saggio, attento a mettere in luce la dimensione teologico-liturgica, catechetica e antropologica dell'atto omiletico, possa contribuire ad alimentare anche buone pratiche pastorali nelle quali l'omelia sia effettivamente proposta e recepita come "parte integrante del-la liturgia".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia della comunicazione e dello spettacolo in Italia. Volume I"
Editore: Vita e Pensiero
Autore:
Pagine: 350
Ean: 9788834335192
Prezzo: € 27.00

Descrizione:L'Italia diventa moderna nel primo ventennio del Novecento grazie alla prodigiosa industrializza­zione del Nord. Migliori condizioni economiche favoriscono il consumo di massa, l'espansione del turismo e dell'industria culturale, l'informazione e l'istruzione. Esperienze ed esperimenti innovati­vi colorano così la vita quotidiana della nazione: l'invenzione delle riviste illustrate, lo spettacolo diffuso, il futurismo, l'editoria popolare, il cinema e la radio nei primi anni Venti. Dopo la rivoluzione russa e la prima guerra mon­diale si radicalizzano gli scontri tra proprietari e salariati che favoriscono l'avvento di Mussolini. Ascesa e declino del fascismo sono strettamente connessi alla progressiva occupazione, ideologica e propagandistica, dei mezzi di comunicazione. Tuttavia la presenza di radicate culture locali, i contrasti tra le diverse correnti interne al fasci­smo, la concorrente organizzazione comunitaria della Chiesa cattolica, le insofferenze nel mondo delle arti, i gusti delle classi borghesi, lo spirito comico delle classi popolari, il rapporto contrad­dittorio tra culture di consumo e partecipazione politica rendono il quadro del periodo alquanto complesso e sfaccettato. Non a caso il volume termina con la liberazione dalle forze nazifasciste del 25 aprile del 1945, quando il processo di modernizzazione dell'Italia può rifiorire liberando le energie, le vite, le culture e le idee prima nascoste, censurate e dissimulate.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Imago pietatis"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Fausto Colombo
Pagine: 120
Ean: 9788834335482
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Tutti ricordiamo l'immagine di Alan Kurdi, il bambino di tre anni annegato sul finire dell'estate 2015 nel Mar Egeo mentre con la famiglia cercava una nuova vita lontano dalla guerra in Siria. Anche oggi che l'onda emotiva si è calmata e in varie parti del mondo occidentale soffiano venti diversi, ci torna in mente con grande vivezza, fosse pure soltanto nel giorno dell'anniversario, dietro la sollecitazione dei media. Si è radicata saldamente nella nostra memoria. Perché proprio quella piccola foto? Si tratta di un caso di esaltazione mediatica collettiva o di una manifestazione singolarmente intensa dei nostri sentimenti più umani? È solo frutto della cultura della nostra epoca, che segna ogni cosa con lo stigma della velocità e della diffusione, o affonda le sue radici in una storia più antica, iniziata con le prime fotografie alla metà dell'Ottocento? Fausto Colombo, uno dei nostri più importanti sociologi della comunicazione, affronta queste domande non limitandosi a utilizzare gli strumenti scientifici dello studioso, ma mettendosi anche in ascolto delle proprie emozioni di spettatore tra gli altri e cercando l'origine della propria commozione di fronte all'immagine di quello sfortunato bambino. Ecco allora il suo 'diario di viaggio'. La ricostruzione delicata della storia della famiglia di Alan e quella della velocissima diffusione delle immagini attraverso i social, rilanciate e ridisegnate da utenti comuni e da grandi artisti. L'analisi della forza simbolica dell'immagine già agli albori della storia della fotografia, con il suo profondo legame con il tempo e la morte. Il racconto delle storie delle più famose immagini giornalistiche di guerra o sofferenza, diventate icone in grado di segnare la storia, e dei reporter a cui quello scatto spesso ha cambiato la vita. La riflessione sul discorso umanitario e sulla potenza del dolore infantile. Un'indagine nei meccanismi comunicativi e nel sentire umano fino all'ultima domanda: la nostra compassione vincerà la sfida dell'empatia? Sapremo riconoscere nell'immagine di Alan, e attraverso essa nelle altre vittime come lui, un nostro figlio, uno dei nostri piccoli fratelli nella famiglia umana che ci lega tutti in un'unica comunità di destino?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Breviloquia Francisci papae"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Francesco (Jorge Mario Bergoglio)
Pagine: 144
Ean: 9788826601939
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Il volume raccoglie i messaggi, in lingua italiana e latina, inviati da papa Francesco attraverso Twitter dall'1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2017.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Papa Francesco giornalista"
Editore: Elledici
Autore: Gianpiero Gamaleri, Fabrizio Noli
Pagine: 128
Ean: 9788801064605
Prezzo: € 12.00

Descrizione:"Sto imparando", disse papa Francesco ai giornalisti poco tempo dopo l'elezione a pontefice, per descrivere il suo apprendistato nei rapporti con la stampa. Che in brevissimo tempo sia diventato un maestro nel padroneggiare la comunicazione in tutte le sue dimensioni - la frase virale, il gesto immediato, l'intervista, il colloquio improvvisato, l'intervento a braccio, il videomessaggio, il silenzio del raccoglimento... - rivela la rapidità e la flessibilità con cui ha colto l'importanza della comunicazione di massa nell'esercizio della sua missione universale. In questo libro il profilo del "papa giornalista" emerge dalla testimonianza di alcuni suoi "colleghi" che rileggono e commentano i suoi messaggi sulla comunicazione negli ultimi cinque anni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gianfranco Bettetini"
Editore: Vita e Pensiero
Autore:
Pagine: 88
Ean: 9788834337844
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

In questa lunga intervista realizzata poco prima della sua morte, Gianfranco Bettetini ripercorre gli elementi centrali del suo ampio lavoro teorico, proponendone una chiave di lettura unitaria molto utile a leggere o rileggere oggi i suoi testi, in molti casi pionieristici e sempre impostati su una dimensione etica e valoriale.

Gianfranco Bettetini (1933-2017), regista, dirigente Rai e poi ordinario di Teoria e tecnica delle comunicazioni di massa all’Università Cattolica, è stato uno dei pionieri della semiotica in Italia e fra i maggiori studiosi dei media del nostro Paese.

Paolo Braga (1973) è ricercatore presso la Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere e docente di Scritture per il cinema e la televisione presso l’Università Cattolica.

Armando Fumagalli (1963) è ordinario di Teoria dei linguaggi e docente di Semiotica e di Storia e linguaggi del cinema internazionale presso l’Università Cattolica, dove ha fondato e dirige il Master in International Screenwriting and Production.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quelli di Via Solferino"
Editore: Di Girolamo
Autore: Enzo Mignosi
Pagine: 216
Ean: 9788897050667
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Una storia di vita e di giornalismo raccontata come un romanzo da un cronista che ha vissuto per 35 anni sulla linea del fuoco nella Sicilia devastata da delitti e stragi di mafia. Reportage rimbalzati sulle pagine del Corriere della Sera, il santuario della carta stampata. Un pezzo di storia d'Italia che torna d'attualità nella narrazione di un testimone di tragici eventi che hanno sconvolto il Paese: i mille morti ammazzati degli anni Ottanta, i primi pentiti, i grandi processi, gli attentati a Falcone e Borsellino, il crollo dell'impero corleonese. Pagine ricche di pathos in cui l'autore lascia sfilare in sequenza una serie di flash che partono da lontano, dai tempi in cui, ancora ragazzo, combatte a mani nude contro una sorte malevola che sembra sbarrargli la via d'accesso alla professione. La tenacia lo premierà con la firma del contratto di praticante al Giornale di Sicilia e subito, a seguire, con l'incarico di corrispondente del Corriere della Sera. L'inizio di un'avventura straordinaria, che apre le porte del mondo fatato di via Solferino. Il tempio del giornalismo nazionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Etica per le tecnologie della comunicazione e dell'informazione"
Editore: Carocci
Autore: Adriano Fabris
Pagine:
Ean: 9788843093038
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

In che modo le tecnologie dell’informazione e della comunicazione stanno cambiando la nostra vita? Come possiamo interagire correttamente con i dispositivi che utilizziamo sempre di più? Come possiamo abitare in modo sano i mondi virtuali a cui tali dispositivi danno accesso? Per rispondere a queste domande, il libro approfondisce anzitutto i concetti di fondo che ci permettono di capire le varie tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Discute poi, in prospettiva deontologica ed etica, i problemi legati all’uso dei dispositivi più diffusi: i computer, gli smartphone, i sistemi automatizzati di comunicazione. Esplora infine gli ambienti virtuali a cui le tecnologie dell’informazione e della comunicazione danno accesso, con particolare riferimento a Internet. In sintesi, offre una bussola etica per navigare nel gran mare delle tecnologie comunicative, e per non annegarvi.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vivere le parole"
Editore: Piemme
Autore: Nunzio Galantino
Pagine: 252
Ean: 9788856666236
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Le parole non sono inerti e passivi strumenti nelle nostre mani. Le parole hanno un'anima e vogliono essere comprese, non solo pronunciate e usate, ma vissute nel cuore, abitate. In tempi di iper-informazione, ma di cocente incomunicabilità fra le persone, urge il bisogno di penetrare e vivere più a fondo le parole, nella consapevolezza che ne stiamo perdendo il senso profondo, abituati come siamo a banalizzarle, ripeterle, ridurle, fino a scarnificarle, cioè svuotarle di concretezza, di approdo al reale, di legame con la carne e con la vita. È così che riduciamo le parole, e con esse i sentimenti, scoprendo d'improvviso di avere "anime afone", non certo prive d'istruzione, ma inconsapevoli della complessità del quotidiano. Ecco allora un ricco repertorio di 101 "parole scelte" che rivisita il lessico di ogni uomo e donna di buona volontà: destino, ragione, sentimento, limite, tempo, libertà, coerenza, gratuità, reciprocità, perdono, ascolto. La società contadina sapeva "nominare" attrezzi, alberi, piante; la nostra invece fa fatica a conservare il senso delle parole, riducendole sempre più spesso a suoni. La parola esce dall'uomo e lo penetra, lo dilata e ne spalanca gli orizzonti. Chi si sforza di abitare le parole si mette sulle tracce del mistero, lo afferra pur senza possederlo e, senza saperlo, invita altri a fare altrettanto. È una fatica ripagata, alla quale si è invitati in queste pagine.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Giornalismo dell'alba. Storie, responsabilità e regole per un'informazione di dialogo"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Piero Damosso
Pagine: 192
Ean: 9788892216020
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il punto di partenza di questo contributo è che il giornalismo non è morto, a maggior ragione di fronte alle fake news: il giornalismo riuscirà a vincere questa sfida e, in forme nuove, resisterà come fonte di conoscenza, dialogo, impegno civile, sociale, culturale. Perché l'autonomia si fonda sulla libertà e sulla capacità di un racconto aggiornato di storie. Sollecitato, in particolare, dalla rivoluzione spirituale e "nella carne- di papa Francesco, Damosso affronta il tema del "fare notizia- fondandolo sulla ricerca della verità, sul bene, sulla democrazia e sul giornalismo autentico, documentato e aperto all'amore di Dio nella realtà. Nessuno di noi può fare a meno dell'informazione, soprattutto al mattino per camminare nel nuovo giorno, consapevoli degli eventi e di una luce di speranza. "Il Giornalismo dell'alba è la dimostrazione che la realtà del fare informazione, basandosi sui fatti, vincerà sull'informazione fondata solo sulle opinioni-.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La forza della parola"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Conferenza Episcopale Toscana
Pagine: 88
Ean: 9788810113776
Prezzo: € 4.50

Descrizione:Con ancora nella memoria l'eco della visita a Barbiana di papa Francesco, i vescovi toscani mettono a tema l'acuta riflessione di don Lorenzo Milani sul primato della comunicazione e sul valore della parola. «Da sempre la storia umana ne ha riconosciuto il potere – parola che trasforma e guarisce, ma anche immobilizza e ferisce –, al punto da elaborare vere e proprie strategie per irregimentarla e tenerla, se possibile, sotto controllo. Ed è paradossale che, proprio nel tempo in cui la comunicazione si moltiplica e tocca ogni sfera della vita, la parola umana subisce, in realtà, un vero e proprio esilio, un’incapacità a essere utilizzata con l’essenzialità e la forza che essa possiede».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La comunicazione strategica negli eventi ecclesiali"
Editore: Edusc
Autore:
Pagine: 220
Ean: 9788883337307
Prezzo: € 20.00

Descrizione:L'importanza degli eventi si può percepire soprattutto oggi, in un'epoca in cui lo sviluppo tecnologico e la diffusione capillare dei social media hanno creato un contesto comunicativo caratterizzato da disintermediazione e coinvolgimento diretto delle persone. Un contesto sempre più partecipativo e aperto, nel quale si moltiplicano i generatori di notizie e spesso si produce uno scambio di ruoli tra i media tradizionali e i loro pubblici. Intrattenimento, informazione, divertimento e serietà, tempo libero e riflessione, ormai viaggiano insieme. In questo panorama la dimensione più propria della comunicazione diventa quella dell'incontro - tra persone, temi, istituzioni - che è ciò che caratterizza gli eventi. Come dice Papa Francesco, la sfida è quella di "reimparare a raccontare, non semplicemente a produrre e consumare informazione" per favorire una nuova "cultura dell'incontro".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fake news e giornalismo di pace"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 176
Ean: 9788828400004
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Una riflessione a più voci per accompagnare il lettore nell'approfondimento del messaggio di Papa Francesco per la Giornata mondiale delle comunicazioni sociali. Tema del 52° Messaggio del Santo Padre è «La verità vi farà liberi» (Gv 8,32). Fake news e giornalismo di pace, una suggestione di stringente attualità, che coinvolge la nostra società a più livelli, dai giornalisti alla comunità tutta. Su questa sollecitazione si confrontano accademici e studiosi (filosofi, esperti di comunicazione, teologi, poeti, pedagogisti, giornalisti) che, mediante approcci diversi, mettono a disposizione una ricchezza di prospettive e chiavi di lettura tradotte, nella seconda parte del testo, in proposte operative. Papa Francesco, «La verità vi farà liberi» (Gv 8,32). Fake news e giornalismo di pace . Ivan Maffeis - Pier Cesare Rivoltella, Introduzione Commenti: Ivan Maffeis, Per farsi terra e paese - Nata?a Govekar, Liberi per far risplendere la verità - Vincenzo Costa, Le fake news come comunicazione difettiva - Paolo Peverini, L'insidia del mimetismo. Fake news ed effetti di realtà - Ruggero Eugeni, Le avventure della verità - Arnoldo Mosca Mondadori, Il "tempo del serpente" e il "Tempo del Risorto" - Pier C. Rivoltella, Informazione, desiderio, educazione. Essere maestri nel web.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dottore ho ingoiato la playstation"
Editore:
Autore: Fulvia Niggi
Pagine: 80
Ean: 9788869293153
Prezzo: € 9.00

Descrizione:La tecnologia avanza, trasformando il nostro modo di comunicare. I sorrisi lasciano spazio alle EMOTICON, i POST sono a caccia di LIKE e gli YOUTUBER dominano i SOCIAL. È sempre più difficile separare il mondo VIRTUALE da quello REALE. Se sei un ragazzo sveglio comprenderai il rischio di creare un mondo alternativo in cui parole, abbracci, giochi, letture e amicizie perdono la loro dimensione autentica. Sfogliando le pagine di questo libro capirai che è bello ogni tanto DISCONNETTERTI dai dispositivi elettronici, per riaccendere i sentimenti e la fantasia. Spegni la PLAY e libera la creatività che è in te! Provaci!

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Voci del verbo Avvenire"
Editore: Vita e Pensiero
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788834335888
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Nato nel 1968 su iniziativa di Paolo VI e nello spirito del Concilio Vaticano II, da mezzo secolo il quotidiano Avvenire è una presenza forte e riconoscibile nel dibattito pubblico del nostro Paese. Una presenza che, come sottolinea il cardinale Gualtiero Bassetti nella prefazione a questo volume, viene a coincidere con la vocazione stessa del cristiano nel mondo. I contributi raccolti in "Voci del verbo Avvenire" non intendono celebrare il passato, ma si presentano come occasioni di riflessione e di approfondimento sui temi che, fin dall'inizio, hanno caratterizzato l'impegno del quotidiano cattolico. Dall'analisi degli avvenimenti internazionali al racconto della società italiana, dall'esigenza di giustizia alla necessità di confrontarsi con i progressi della scienza, dal ruolo che la Chiesa è chiamata ad assumere nell'attuale «cambiamento d'epoca» agli sviluppi del confronto culturale, Avvenire si pone e intende continuare a porsi come strumento di dialogo tra posizioni differenti e, nello stesso tempo, come punto di riferimento per una comprensione consapevole e informata dei "segni dei tempi". L'obiettivo è fornire «una testimonianza corale», come la definisce il direttore Marco Tarquinio, che renda conto della bellezza di dire e fare «il futuro ogni giorno».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In "stato" di missione"
Editore: Mimep-Docete
Autore: Stefano Proietti
Pagine: 96
Ean: 9788884244581
Prezzo: € 8.00

Descrizione:

In questo testo Stefano Proietti racconta in prima persona e con la confidenza tipica della comunicazione social, come ha valorizzato un’applicazione come Whatsapp. La sua è una testimonianza appassionata di quanto per l’annuncio cristiano possa essere feconda la tecnologia digitale.

Con la Quaresima 2017 l’autore ha cominciato a condividere nel suo “stato” di Whatsapp versetti tratti dal Vangelo del giorno con il desiderio di condividere con i suoi amici qualcosa di profondamente suo. Questi messaggi per l’anima sono diventati cibo spirituale per le persone che li seguono. Molti hanno mandato messaggini di apprezzamento o di incoraggiamento; qualcuno rispondeva quotidianamente, magari anche solo con un emoticon, qualche altro, incontrando Stefano per caso, gli ha detto di leggere con regolarità i suoi “stati”.

Così, l’autore ha deciso di trasformare questo progetto digitale in un libro per poter arrivare ad un numero di persone ancora più grande e condividere con tanti i suoi “messaggini per l’anima”. Il libretto contiene gli “screenshot” di solo alcuni “stati” condivisi. Se qualcuno volesse dare un’occhiata a tutti gli “stati evangelici” condivisi dall’autore cominciando dal 2017 fino ad oggi.

Autore: Stefano Proietti ha 45 anni, da 15 è sposato con Chiara ed ha tre figli. Vive e lavora a Roma, dove si è laureato in filosofia morale ed ha conseguito il baccalaureato in filosofia e in teologia. Con un passato da seminarista e religioso (salesiano) di voti temporanei, dal 2003 è giornalista professionista e dopo aver trascorso otto anni nella redazione di Tv 2000, dal 2009 lavora presso l’Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali della CEI.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Postverità"
Editore: Laterza
Autore: Anna Maria Lorusso
Pagine: 140
Ean: 9788858131909
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Che cosa si intende con il termine 'postverità'? C'è chi lo utilizza per indicare una modalità di comunicare in cui i fatti oggettivi sono meno rilevanti rispetto alle emozioni e alle convinzioni. Altri lo usano per indicare informazioni volutamente e coscientemente false. Quel che è certo è che parlare di postverità coglie un cambiamento importante propiziato dai media almeno dagli anni '90. Ormai da molto tempo, infatti, i reality show, i talent, la real tv hanno reso più debole l'idea di realtà e, conseguentemente, di verità. Realtà e finzione si sono intrecciate e spesso confuse, in una logica culturale che premia le emozioni e le identificazioni, non la messa alla prova e le competenze.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Socialitude"
Editore: Lateran University Press
Autore: Vincenzo Marinelli
Pagine: 146
Ean: 9788846512123
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il saggio, attraverso un approccio transdisciplinare, si interroga sulle finalità autentiche della comunicazione umana ed esplora le teorie e le prassi relazionali che l'hanno caratterizzata fino all'attuale contesto digitale. A seguito di questa analisi, lo studio propone un nuovo paradigma socio-culturale tipico della cultura contemporanea, definito Socialitude (correlazione tra le dimensioni della socialità e della solitudine) con il quale è possibile (ri)leggere gli spazi primari di relazione che strutturano la nostra vita quotidiana: famiglia, scuola, amicizia e intimità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "È la verità che fa liberi"
Editore: LAS Editrice
Autore: Renato Butera, Paola Springhetti
Pagine:
Ean: 9788821313097
Prezzo: € 23.00

Descrizione:

Mai come prima il messaggio del Papa per Giornata Mondiale della Comunicazio­ne sociale appare così urgente e aderente alla situazione che sta vivendo la comu­nità umana. L’avvento di Internet e dei media sociali ha “cambiato” il modo di fare informazione e di usare i big-data per il controllo degli utenti della rete. Per di più, la sovrabbondanza delle informazioni ha reso più difficile identificare la qualità delle notizie e spinto verso un confronto in cui sospetto e acredine stimolano il meccanismo del fascino e della accettazione o al contrario del rigetto apriori. Tempestività e istantaneità della pubblicazione hanno inficiato il dovere della ve­rifica soprattutto per chi pubblica, ma anche per chi legge. Il fruitore stesso, lettore o spettatore che sia, si trova a volte di fronte alla sospensione del giudizio sulle informazioni ricevute rischiando di cadere nel paradosso della credibilità: le noti­zie cioè sono valutate incredibili, ma probabili o possibili. In questo clima prolifi­cano le notizie false o menzognere il cui obiettivo è quello di creare distorsione della verità e conseguente disinformazione, e reconditamente di montare il so­spetto, il complotto, la violenza verbale e il conflitto. Perciò l’appello alla “respon­sabilità personale di ciascuno nella comunicazione della verità” appare più che mai opportuno. Solo la veridicità delle notizie può contribuire a un giornalismo di pace, non “buonista”, ma a servizio dell’interesse di tutti poiché genera fiducia e apre “vie di comunione e di pace”.

Accogliendo la sfida proposta dal messaggio del Papa, la Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’UPS ancora una volta propone il contributo di docenti e specialisti dell’ambito su un tema di tale attualità convinti che informare, come afferma Papa Francesco, è “avere a che fare con la vita delle persone”.

Renato Butera Salesiano, giornalista pubblicista siciliano, è docente presso la FSC dell’UPS dove insegna Giornalismo, Etica e Deontologia della Comunicazio­ ne e del Giornalismo, Storia del cinema.

Paola Springhetti Giornalista, si occupa della comunicazione per il CESV, Centro di Servizio per il Volontariato del Lazio. Insegna Giornalismo all’Università Ponti­ficia Salesiana.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ti ascolto. Mi ascolti?"
Editore: Porziuncola Edizioni
Autore: Yosella Caponnetto
Pagine: 144
Ean: 9788827011263
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Chi non ha mai sognato di costruire una migliore comunicazione con il proprio coniuge o in famiglia, in comunità o nell'ambito lavorativo? Sembra un sogno... invece è possibile far crescere un dialogo equilibrato, aperto, fondato sull'ascolto e sul sostegno reciproco. E siccome un passo è facile solo sapendo dove mettere i piedi, queste pagine presentano una fondata base teorica, insieme ad esempi e strategie, test e racconti per affrontare in modo efficace i problemi quotidiani legati alla comunicazione. L'Autrice, attraverso un continuo dialogo tra psicologia e dimensione spirituale cristiana, ci ricorda che non è mai troppo tardi per imparare a conoscersi e a relazionarsi meglio con gli altri. Proprio come Dio comanda.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il profumo dei limoni"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Jonah Lynch
Pagine: 168
Ean: 9788867088584
Prezzo: € 14.50

Descrizione:Cosa c'entrano i limoni con la tecnologia? Un limone colto dall'albero ha la scorza ruvida. Se la si schiaccia un poco ne esce un olio profumato e d'improvviso la superficie diventa liscia. E poi c'è quel succo asprigno, così buono sulla cotoletta e con le ostriche, nei drink estivi e nel tè caldo! Tatto, olfatto, gusto. Tre dei cinque sensi non possono essere trasmessi attraverso la tecnologia. Tre quinti della realtà, il sessanta per cento. Questo libro è un invito a farci caso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: ""La Verità vi farà liberi" Gv (8,32)"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Francesco (Jorge Mario Bergoglio)
Pagine: 16
Ean: 9788826600727
Prezzo: € 2.00

Descrizione:«Nel progetto di Dio, la comunicazione umana è una modalità essenziale per vivere la comunione. L'essere umano, immagine e somiglianza del Creatore, è capace di esprimere e condividere il vero, il buono, il bello. E' capace di raccontare la propria esperienza e il mondo, e di costruire così la memoria e la comprensione degli eventi. Ma l'uomo, se segue il proprio orgoglioso egoismo, può fare un uso distorto anche della facoltà di comunicare, come mostrano fin dall'inizio gli episodi biblici di Caino e Abele e della Torre di Babele (cfr Gen 4,1-16; 11,1-9). L'alterazione della verità è il sintomo tipico di tale distorsione, sia sul piano individuale che su quello collettivo. Al contrario, nella fedeltà alla logica di Dio la comunicazione diventa luogo per esprimere la propria responsabilità nella ricerca della verità e nella costruzione del bene. Oggi, in un contesto di comunicazione sempre più veloce e all'interno di un sistema digitale, assistiamo al fenomeno delle "notizie false", le cosiddette fake news: esso ci invita a riflettere e mi ha suggerito di dedicare questo messaggio al tema della verità, come già hanno fatto più volte i miei predecessori a partire da Paolo VI (cfr Messaggio 1972: "Le comunicazioni sociali al servizio della verità"). Vorrei così offrire un contributo al comune impegno per prevenire la diffusione delle notizie false e per riscoprire il valore della professione giornalistica e la responsabilità personale di ciascuno nella comunicazione della verità.»

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Naufraghi virtuali"
Editore: Tau Editrice
Autore: Francesca Capaccio
Pagine: 244
Ean: 9788862446297
Prezzo: € 15.90

Descrizione:Un saggio sul "mondo liquido" del Web, sul tempo della tecnica e del potere strumentale ma anche dell'inevitabile rischio della negazione dell'uomo... L'opera inaugura la nuova collana Studi, diretta da Robert Cheiab, che raccoglie ricerche e studi su temi di fede, cultura e spiritualità. La rivoluzione digitale ha trascinato l'uomo e le sue relazioni verso il "mondo liquido" del web. I giovani e gli adolescenti sono i primi imbrigliati in questa rete. L'ospite più pericoloso di questa nuova "residenza" è il nichilismo, la negazione dei valori e dell'uomo stesso. Il presente studio analizza questo fenomeno con oggettività ed empatia e propone uno spazio di comunicazione fra i nativi digitali e la Chiesa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Invecchiare online: sfide e aspettative degli anziani digitali"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Simone Carlo
Pagine: 208
Ean: 9788834333976
Prezzo: € 18.00

Descrizione:L'Italia è un Paese anziano e che invecchia. Allo stesso tempo è un Paese scarsamente digitalizzato, con un numero di utenti Internet tra i più bassi d'Europa. Tutto ciò rende particolarmente urgente interrogarsi oggi sui fattori che influenzano l'adozione delle ICT da parte della popolazione italiana più anziana. Considerato tale contesto, la pubblicazione affronta il tema dell'invecchiamento attivo e del ruolo che le ICT hanno nella vita quotidiana degli anziani, a partire sia dalla letteratura attorno alle disuguaglianze (digitali) sia presentando due originali e recenti ricerche field e desk condotte dall'autore. Le ricerche fanno emergere il ruolo delle ICT sia nel contesto della vita quotidiana degli anziani, sia nella costruzione retorica e narrativa che ne fanno le istituzioni, in particolare rispetto al ruolo dei media digitali nei processi di invecchiamento attivo. Un'analisi dall'approccio innovativo che mette in luce i benefici ma anche i rischi che gli anziani percepiscono e corrono nell'uso delle tecnologie dell'informazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Di terra e di cielo"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Adriano Fabris , Ivan Maffeis
Pagine: 176
Ean: 9788892212848
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Come abitare oggi il mondo della comunicazione? Come esserne cittadini, soprattutto in quanto credenti? In che modo evitarne i rischi e valorizzarne le opportunità? Ecco le domande a cui risponde questo libro, rivolto in particolare a quanti si preparano a svolgere un'attività pastorale. Nella prima parte, il volume approfondisce i vari ambiti della comunicazione, ne ripercorre storia, rilevanza e ricadute sul piano sociale e educativo. Nella seconda parte, offre indicazioni concrete per attivare, anche in ambito pastorale, una comunicazione competente e buona. Il testo è pensato a servizio di chiunque voglia comunicare con consapevolezza e responsabilità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU