Libreria cattolica

Libri - Malattia E Fede



Titolo: "L' incantesimo della follia. Eziopatogenesi dei disturbi psichiatrici e patologia nella normalità"
Editore: Franco Angeli
Autore: La Spina Franco
Pagine: 160
Ean: 9788846497109
Prezzo: € 20.50

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gesù sorgente di vita"
Editore: Shalom
Autore:
Pagine: 448
Ean: 9788884041890
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Nella vita, è molto importante imparare gli uni dagli altri. Ciò che altri hanno vissuto ed appreso, può divenire un aiuto anche per noi. Le storie di fede vissuta, le testimonianze, le conversioni, le guarigioni raccontate in questo libro, mostrano che possiamo vivere nella nostra vita quotidiana le esigenze della fede sull'esempio di chi ci ha preceduti in questo cammino. Esse contengono sempre un insegnamento e un annuncio di speranza, un aiuto e un sincero incoraggiamento per il cammino della nostra vita verso Gesù sorgente di vita... Se una sola di queste pagine vi aiutasse a decidervi per Dio e per la santità, la mia fatica non sarà stata vana. Padre Petar Ljubicic

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gesù guarisce!"
Editore: Edizioni Segno
Autore: Marino Parodi
Pagine: 88
Ean: 9788872823989
Prezzo: € 6.00

Descrizione:

Dall'esperienza di Suor Briege McKenna. Quella di Suor Briege è la storia di una donna eccezionale che possiede il carisma straordinario di guarire i malati, di trovarsi in due posti contemporaneamente e di predire gli avvenimenti futuri...



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una nuova cultura della salute"
Editore: Centro Volontari della Sofferenza Edizioni
Autore: Coluccia Francesco
Pagine: 96
Ean: 9788884070845
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Una nuova cultura della salute nasce proprio dalla consapevolezza non solo del benessere corporale, ma anche di quello spirituale. È l’uomo che è posto al centro nella sua unitotalità psicofisicospirituale. Quando è compromessa una parte dell’uomo con la malattia è tutta la persona con tutte le sue facoltà ad esserne coinvolta. Dunque salute non sta ad indicare solo sanità fisica o spirituale, ma il bene totale della persona umana. La malattia, non è soltanto un “rumore degli organi” come qualcuno ha scritto; è anche un rumore di pensieri che si accavallano e mi tormentano. Non sono utile a nessuno, non sono in grado di lavorare, temo di essere di peso agli altri, mi rifiuto di farmi servire, di farmi aiutare. In questa situazione vedo compromesso il mio avvenire. Si affacciano alla finestra della mia vita: solitudine, irritabilità, delusione, sfiducia, senso di vuoto. Se infatti il dolore e la malattia sono sempre faticosi da vivere, lo diventano doppiamente quando non se ne conosce il senso. Ecco la necessità di avviare una nuova cultura della salute. Una nuova cultura della salute dove tutti gli agenti sanitari prenderanno a cuore non una parte dell’uomo staccata dal tutto, ma l’uomo in tutte le sue dimensioni. a cura di Francesco Coluccia: Sacerdote dell’Arcidiocesi di Otranto, ha compiuto gli studi Teologici e Filosofici presso la Pontificia Facoltà Teologica Pugliese e di Bioetica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. È da molti anni impegnato nell’animazione della Pastorale della salute diocesana e regionale, dell’accompagnamento spirituale e formativo di operatori sanitari, di persone ammalate e dei loro familiari. È responsabile della Scuola di Bioetica della Arcidiocesi di Otranto e della Scuola di Teologia di Base per Operatori Pastorali del Vicariato di Galatina dove tiene diversi corsi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' aiuola e i suoi fiori. La famiglia nell'esperienza del dolore e della malattia"
Editore: Centro Volontari della Sofferenza Edizioni
Autore: Urso Filippo
Pagine: 128
Ean: 9788884070913
Prezzo: € 8.00

Descrizione:I malati, i disabili, gli anziani e tutte le persone che se ne prendono cura sono la porzione più sacra della comunità. Essi sono il Cristo che oggi pende dalla croce, per la salvezza degli uomini del terzo millennio. Ogni casa dove c’è un disabile da curare è un’aiuola in cui fioriscono innumerevoli atti di amore irrorati con le lacrime di chi soffre nel corpo e di chi si sacrifica per loro. Beata la comunità che sa valorizzare queste membra doloranti, non solo perché reca loro sollievo morale e spirituale, ma anche perché riceve da esse luminose e convincenti testimonianze di fede e doni di grazia per la fecondità di tutte le iniziative pastorali. Considerare la famiglia nella realtà della malattia significa imparare a guardare ad un orizzonte più ampio che può scardinare quel progetto autonomo di salute e salvezza che acuisce notevolmente il dramma dell’uomo moderno davanti al dolore. La famiglia nel tempo della malattia si trova a dover ricostruire con fatica le sue certezze e a cercare nuovi equilibri. Questo faticoso cammino richiede condivisione e sostegno da parte della comunità cristiana, perchè la famiglia rimane segno altissimo della comunione tra gli uomini. Indice del libro * Prefazione * Pastorale della salute e famiglia (Filippo Urso) * Sovvenire alla sofferenza in famiglia: la pietas cristiana Analisi teologico-biblica (Carmine Pellegrino) * Malato da curare... famiglia da sostenere. Per un nuovo modo di intendere la sussidiarietà (Filippo M. Boscia) * Dalla famiglia «disabile» alla famiglia in «missione» (Giovanni Polimeni) * La fragilità della famiglia con bambini malati (Ornella Scaramuzzi) * Famiglia e anziano: insieme nella prova della malattia (Giuseppe Baldassarre) a cura di Filippo D'Urso: Sacerdote dell’arcidiocesi di Taranto. È direttore dell’ufficio diocesano e regionale per la Pastorale della Salute in Puglia e membro della Consulta nazionale CEI per la Pastorale Sanitaria.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tutto me stesso prima di morire. Note dalla malattia"
Editore: Servitium
Autore: Massa Carlo
Pagine: 900
Ean: 9788881662920
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il libro raccoglie nove scritti apparsi, nell’arco di due anni sulla rivista milanese Viator. Danno conto di un percorso di malattia e di consapevolezza durato tre anni. L’autore muore il 19 agosto 2007 e le ultime note sono del 16. Quando il tumore si fa davvero “ingombrante”, l’autore decide di scrivere di questo ingombro, di raccontare sia i nudi fatti (gli ospedali, i medici, le cure), sia la vicenda interiore fatta di speranze e di paure, d’’indignazione e di riflessione sulla figura e sul trattamento del “paziente”. Nel tempo, questi temi restano sullo sfondo e viene sempre più in primo piano l’interrogazione della morte e della malattia, come problemi esistenziali, e la relazione con l’altro e con se stessi, come palestra dove fino all’ultimo è doveroso, opportuno, significativo esercitarsi. Forte è il richiamo etico: di come si debba, si possa, si cerchi di vivere e morire secondo un’etica forte, densa di valori e di stoicismo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Remare senza remi. Un libro sulla vita e sulla morte"
Editore: Marsilio Edizioni
Autore: Lindquist Ulla-Carin
Pagine: 203
Ean: 9788831794213
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Ulla-Carin Linquist, la più importante giornalista televisiva svedese, ha avuto la diagnosi il giorno del suo cinquantesimo compleanno: SLA (sclerosi laterale amiotrofica), la peggiore tra tutte le malattie neurologiche. Non esiste una cura e la morte arriva rapidamente. "Remare senza remi" è stato scritto durante il breve periodo di malattia. Ulla-Carin racconta la sua esperienza faccia a faccia con la morte: descrive gli incontri con i medici, le conversazioni con i figli, la sua vulnerabilità esistenziale. Una magnifica descrizione di che cosa significa essere uomini: esistere e sapere che non è per sempre.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il seno impazzito. Lettura psicosomatica di un cancro al seno"
Editore: Armando Editore
Autore: Cappello Grimaldi Lia
Pagine: 144
Ean: 9788860813473
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Questo lavoro non ha la pretesa di avere una valenza scientifica; è una sorta di diario che fa riferimento ad un'esperienza personale di cancro al seno e al conseguente percorso psicoterapico: qui è il paziente che racconta e si racconta nella dinamica relazionale col terapeuta, fornendo un piccolo contributo per l'accrescersi di una cultura medica di stampo solistico che guarda alla persona nel suo complesso e non solo alla malattia di cui si ammala.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristo e Asclepio"
Editore: LAS Editrice
Autore: Covolo E., Sfameni Gasparro G.
Pagine: 204
Ean: 9788821306983
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Una problematica di fondamentale interesse storico-religioso è quella dei processi di trasformazione che, in una dialettica complessa di sostituzione e di utilizzazione di elementi, risemantizzati in un nuovo contesto religioso, segnano la fase decisiva della storia culturale del mondo tardo antico, in cui si compie il confronto fra le tradizioni religiose del mondo mediterraneo a struttura politeistica e il nuovo messaggio cristiano. La questione è assai complessa e non può essere posta in maniera semplicistica in termini di «derivazione» e di «influssi», neppure in quei casi come quello dei culti terapeutici tradizionali da una parte, e dall'altra le varie forme di pratiche di guarigione e miracoli connessi al culto di martiri e santi in cui le analogie nelle modalità rituali e negli effetti pratici appaiono assai forti. Si pensi all'utilizzazione sempre più ampia della pratica dell'incubazione nei martyria e nelle chiese dedicate ai vari santi-medici, di cui è indubbia l'origine «pagana» nei culti di Asclepio in particolare, ma anche in numerosi altri affini e all'uso di sostanze varie per ottenere la guarigione. All'indagine di questo quadro storico, in cui continuità e discontinuità coesistono e le diverse identità religiose e culturali, nella persistenza degli elementi peculiari di ciascuna, si modellano e si trasformano nel contatto e nel confronto reciproco in processi di lunga durata, è stato finalizzato il progetto del Convegno Internazionale su «Asclepio e Cristo. Culti terapeutici e taumaturgia nel mondo mediterraneo antico: fra pagani e cristiani», svoltosi ad Agrigento il 20-21 novembre del 2006, nell'ambito delle attività scientifiche dell'Accademia di Studi Mediterranei, di cui si pubblicano gli Atti.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Amore e sofferenza: tra autenticità e inautenticità. Un percorso con Ludwig Biswangen"
Editore: Centro Volontari della Sofferenza Edizioni
Autore: Caputo Annalisa
Pagine:
Ean: 9788884070807
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Binswanger, psichiatra svizzero, vissuto tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento è diventato noto non solo per la sua pratica terapeutica, ma soprattutto per aver inaugurato un nuovo indirizzo di ricerca (detto ‘antropoanalitica’), che ha avuto il merito di liberare la psichiatria dalle maglie dello stile “asettico” della scienza. Un’attenzione - data alla persona, prima e più che alla malattia - che parte dall’umanità dello stesso psichiatra, ma che affonda le sue radici in un orizzonte ampiamente e profondamente filosofico. Basti pensare alla centralità che per la formazione binswangeriana ha avuto la filosofia di Martin Heidegger, filosofia alla quale si fa costantemente riferimento anche in questo volume. Il testo si rivolge sicuramente agli studiosi interessati alla figura di Binswanger e Heidegger, e indubbiamente a quanti si trovano ad operare pastoralmente o professionalmente nel mondo della sofferenza mentale (o a quanti vivono in famiglia o da vicino esperienze di questo genere). Annalisa Caputo: Ricercatrice universitaria presso la Cattedra di Ermeneutica filosofica del Dipartimento di Scienze filosofiche dell’Università degli Studi di Bari, insegna Linguaggi della filosofia nel corso di Laurea Magistrale in Filosofia dell’Ateneo barese. È Autrice di diversi testi e saggi su Nietzsche, Heidegger, Ricoeur. Tra i suoi volumi: Pensiero e affettività: Heidegger e le ‘Stimmungen’ (1889-1929), Franco Angeli, Milano, 2001; Heidegger e le tonalità emotive fondamentali (1929-1946), Franco Angeli, Milano, 2005; Vent’anni di recezione heideggeriana (1979-1999). Una bibliografia, Franco Angeli, Milano, 2001.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vulnerabilità e cura"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Gensabella Furnari Marianna
Pagine:
Ean: 9788849822205
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vademecum"
Editore: Ares Edizioni
Autore: Palmisano Marco
Pagine: 152
Ean: 9788881554041
Prezzo: € 12.00

Descrizione:L'esperienza atroce del dolore e della solitudine è per molti motivo di disperazione. Non così per l'Autore che qui ripercorre l'evento tragico di un'operazione agli occhi eseguita male e i mesi strazianti che la seguirono. Eppure, dal buio disperato emerge piano piano la bellezza radiosa di un incontro che si rivelerà decisivo e che farà riscoprire il senso e il valore dell'esistenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "C'è tanta speranza. Riflessioni e preghiere per il tempo della malattia"
Editore: Elledici
Autore:
Pagine: 64
Ean: 9788801037661
Prezzo: € 2.00

Descrizione:Questo pratico libro si presenta come un piccolo dono che un parroco può lasciare durante la visita a un ammalato. Vi si trovano le preghiere tradizionali del cristiano, le verità fondamentali della fede, una sottolineatura particolare sul "Sacramento dei Malati" e una ricca e profonda serie di riflessioni e preghiere sulla malattia. È un aiuto a dare significato e serenità ai momenti più difficili della malattia, a viverla nella speranza e nella preghiera.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come alle cinque e mezza del mattino"
Editore: Chirico
Autore: Riccio Giovanni
Pagine: 128
Ean: 9788889872222
Prezzo: € 9.00

Descrizione:"Senza essere travisato, dico che è un libro popolare, vissuto da una persona normale che vive la dura quotidianità della malattia con dolore misto a ironia, con dolcezza e forza, inquietudine e leggerezza... bellissimi i passaggi in napoletano, opportunamente tradotti" (dalla presentazione di don Luigi Merla).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Aids. Esiste ancora? Storia e prevenzione"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Aldo Mazzoni, Roberto Manfredi
Pagine: 112
Ean: 9788870946734
Prezzo: € 10.00

Descrizione:L'Aids esiste ancora? Nessuno parla più della diffusione di questa malattia, anzi secondo alcuni i farmaci retrovirali sarebbero capaci di curare i suoi effetti, un tempo terribili e mortali. In realtà ogni giorno in Italia sono diagnosticati centinaia di nuovi casi di infezione e dopo anni di terapie si continua a morire di Aids, non sono nell´Africa subsahriana, ma anche in Europa.Il primo dicembre di ogni anno viene celebrata la giornata mondiale di raccolta di fondi e di sensibilizzazione sull´Aids.Questo contributo vuole far riflettere sul modo in cui storicamente è comparsa questa epidemia e sui reali ed efficaci modi di prevenirla, che non sono certamente la promiscuità sessuale

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Anna Katharina Emmerick che condivise la passione di Gesù"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Bouflet Joachim
Pagine: 392
Ean: 9788831531887
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Anna Katharina Emmerick (1774-1824), suora agostiniana di Dülmen in Germania, ha un percorso spirituale e mistico che il poeta romantico Clemens Brentano trascrive - dopo averla incontrata e frequentata per cinque anni - nella sua opera letteraria, Das bittere Leiden unsers Herrn Jesu Christi (La dolorosa passione di nostro Signore Gesù Cristo), comparsa in Germania nel 1833 con un successo straordinario, che continua ancora oggi. L'opera trova poi il suo complemento nel testo Leben der HL. Jungfrau Maria (La vita della santa Vergine Maria), pubblicata postuma e integrata dal fratello Christian, sulla base dei testi di Clemens.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ospedale privato e non profit. Antagonista o alleato strategico dell'assistenza pubblica?"
Editore: Vita e Pensiero Edizioni
Autore: Signorini Alessandro
Pagine: 240
Ean: 9788834314128
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Vero e proprio ?compendio di economia sanitaria', questo libro di Alessandro Signorini affronta il tema della sostenibilità dei Sistemi Sanitari nelle società postindustriali e illustra i diversi modelli di Servizio Sanitario presenti sulla scena internazionale. In particolare, vengono messi a confronto, nelle opportunità e nei limiti che li caratterizzano, i due modelli ?estremi', vale a dire il solidarismo pubblico, sostenuto dalla fiscalità generale, e la logica mercantile dell'impresa economica applicata alla sanità. Viene quindi presa in esame la prospettiva di un rinnovato coinvolgimento delle organizzazioni non profit e della società civile nel sostenere il ?welfare sanitario' del terzo millennio e, soprattutto, viene tematizzata la netta distinzione tra una sanità privata orientata al conseguimento del profitto economico e istituzioni ospedaliere di proprietà privata, prive dello ?scopo di lucro' e con esplicite finalità pubbliche. Completano l'indagine alcune esemplificazioni concrete tratte da esperienze maturate principalmente nel Servizio Sanitario Regionale della Lombardia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Che cosa ho fatto per meritare questo?"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Anselm Grün
Pagine: 176
Ean: 9788839916679
Prezzo: € 12.00

Descrizione:«Che cos'ho fatto per meritare questo?». È la domanda che si pone chi è messo a confronto con la malattia, la morte o anche con le catastrofi naturali. Ma anche la sofferenza quotidiana - il fallimento dei rapporti di coppia o la perdita del posto di lavoro, per esempio - fa disperare molti riguardo al perché di tutto ciò. Non si riesce a trovare risposta: come può un Dio misericordioso permettere una sofferenza talora così spietata? In questo libro Anselm Grün lascia spazio proprio a tali interrogativi, descrivendo il modo di rapportarsi a esperienze concrete di sofferenza. Mostra come si possa accettare e imparare a comprendere il dolore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Luna di miele amaro"
Editore: Servitium
Autore: Carrè Nicolle e Oliver
Pagine: 215
Ean: 2483100001814
Prezzo: € 13.50

Descrizione:C’è una vita prima della morte, anche quando questa si approssima: questa la convinzione di Nicolle Carré quando viene a sapere che morirà presto di una leucemia fulminante. È certamente aiutata dalle sue conoscenze di terapeuta, dalla pratica della meditazione orientale, e anzitutto dalla sua fede cristiana. Ma, quando la malattia è sul punto di vincere la partita, dove trovare la forza? Nella coppia, che vive allora una seconda luna di miele. Miele amaro, poiché Olivier Carré, professore universitario e non credente, condivide con lei quest’esperienza dell’estremo in cui il corpo crolla e l’anima si spoglia. Al ritmo della morte, il cui spettro si allontana, ritorna poi scompare, i due sposi si impegnano senza maschere e falsi pudori in questioni fondamentali – eutanasia, dono d’organi, sopravvivenza dell’anima, senso della vita – che affrontano in un dialogo aperto e appassionato. Questo dialogo, e gli insegnamenti che lascia Nicolle Carré a seguito di questa “traversata” a due, ci offrono una visione luminosa sulla fine della vita e sul suo accompagnamento. Raramente questo problema che ci riguarda tutti è stato affrontato con altrettanta franchezza e lucidità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'inguaribile voglia di vivere"
Editore: Ares Edizioni
Autore: Pandolfi Massimo
Pagine: 176
Ean: 9788881554072
Prezzo: € 12.00

Descrizione:«Da quattro anni sono malato di Sla... Nonostante sia costretto sulla sedia a rotelle, possa solo muovere due dita della mano destra, sia alimentato artificialmente... apprezzo sempre di più quanto sia bello vivere... con dignità e buona qualità di vita e sentirmi ancora utile, prima di tutto a me stesso, ma anche agli altri... Ho potuto costatare che, a livello politico e mediatico, chi vuole morire fa notizia, mentre non fa notizia chi – magari trovandosi in identiche o anche peggiori condizioni – viene volutamente trascurato. Ma queste delusioni non mi abbattono. Hanno invece rafforzato in me la voglia di lottare per tutti coloro che, riuscendo magari a muovere solo gli occhi, vorrebbero avere un computer come quello che aveva Welby per poter parlare. Parlare non di morte, ma di vita. Far sentire le ragionevoli ragioni di chi, nel rispetto di ogni situazione personale, ritiene tuttavia profondamente ingiusta ogni azione che miri attivamente a far morire il paziente. Non si può chiedere a nessuno di uccidere, di ucciderci. Una civiltà non si può costruire su un simile falso presupposto. Perché l’amore vero non uccide e non chiede di morire». Dalla Prefazione di Mario Melazzini, primario oncologo, presidente dell’Aisla (Associazione italiana Sclerosi laterale amiotrofica) Massimo Pandolfi, caporedattore del Resto del Carlino-Qn, ha raccolto, oltre alla testimonianza di Mario Melazzini, 8 storie di persone malate di Sla o con patologie simili. Racconti in presa diretta, indimenticabili, drammatici e al tempo stesso gioiosi: condannati agli occhi del mondo, Carlo, Cesare, Elena, Gian Piero, Luca, Maria Ausilia, Sebastiano e Patrizia insegnano nella malattia il valore della vita e l’amore per le cose più piccole che ci è dato di fare e condividere ogni giorno. Annota l’autore nella sua premessa: «I primi tempi, per semplificare agli amici che cosa stavo scrivendo, dicevo: “Racconto le storie degli anti-Welby”. Mi sono pentito di avere usato questo termine, “anti”, perché in realtà non è e non vuole essere contro nessuno questo libro. È solo “pro”, è solo a favore del bene più grande che i cieli abbiano donato agli uomini: la vita, la libertà» Di Massimo Pandolfi Ares ha pubblicato anche le inchieste Inchiostro rosso (2004, scritto con Riccardo Fantini) e Un poliziotto in galera (2005, con Simona Pletto).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Davanti alla morte. Medici e pazienti"
Editore: Laterza
Autore: Nuland Sherwin B.
Pagine: X-137
Ean: 9788842080114
Prezzo: € 7.00

Descrizione:La prima funzione del medico consiste nel curare la malattia e prolungare la vita oppure nell'alleviare la sofferenza umana? Nell'assoluta maggioranza dei casi le due funzioni coincidono. Ma cosa accade quando non si può né curare né prolungare la vita e il medico si trova davanti a una sofferenza che sembra incontrollabile? Nuland affronta uno dei problemi etici più dibattuti di questo tempo, l'eutanasia, e la natura del coinvolgimento che sta alla base del guarire.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La religiosità della medicina. Dall'antichità a oggi"
Editore: Laterza
Autore: Cosmacini Giorgio
Pagine: 211
Ean: 9788842084471
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

I caratteri che la scienza ha individuato per distinguere l'uomo dagli altri animali sono i più svariati, dal linguaggio articolato al "desiderio di assumere farmaci" (come ebbe a scrivere con autoironia un grande medico, William Osler). La religiosità antropologica sarebbe uno di questi, un vero e proprio tratto distintivo, frutto del legame tra libertà personale e tolleranza interpersonale nato da un senso profondo della dignità dell'uomo. Giorgio Cosmacini sostiene in queste pagine la ferma convinzione che la professione medica, più di ogni altra sfera dell'agire umano, si richiami per propria natura a un radicato senso di religiosità laica: il 'saper essere medico' non può prescindere da una valorizzazione assoluta del rapporto tra soggetto sofferente e soggetto curante, e nasce sempre da un'etica della dignità e della tolleranza. Il 'buon medico' è tale indipendentemente o a dispetto della confessione religiosa che abbraccia: cattolico, ebraico, islamico, agnostico, ateo, egli è comunque votato prima di tutto alla propria missione di guarigione. Come ha agito, nei secoli, questa concezione del mandato di medico sullo sviluppo della scienza e della pratica clinica?



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' umano soffrire. Evangelizzare le parole sulla sofferenza"
Editore: Qiqajon Edizioni
Autore: Manicardi Luciano
Pagine: 224
Ean: 9788882272098
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Evangelizzare le parole sulla sofferenza è l'intento di queste pagine, che accostano la nostra esperienza dell'umano soffrire con l'esempio lasciato da Gesù nel prendersi cura dei malati e nel farsi carico della sofferenza per trasfigurarla. Se imparassimo a essere "ospiti" dell'umano che è in noi, ne avremmo cura come di un dono prezioso e saremmo condotti alla sollecitudine verso l'umano sofferente che è nell'altro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Curare e farsi curare: tra abbandono del paziente e accanimento terapeutico"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Calipari Maurizio
Pagine: 184
Ean: 9788821556463
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il percorso dottrinale sviluppato dall'Autore, col fine di delineare e fondare il criterio della "adeguatezza etica" nell'uso dei mezzi terapeutici e di sostegno vitale, parte dall'esame dei fondamenti biblici e teologici relativi al valore della vita, al dovere di conservarla e, conseguentemente, di curarla; ma esso si avvale anche delle feconde riflessioni prodotte sul tema dai teologi moralisti della Tradizione precedente, dal sec. XVI fino alla metà del XX sec., così come di una diligente rassegna del Magistero recente della Chiesa. Una ricerca che offre al lettore alcuni risultati davvero significativi, sia sul piano dottrinale che su quello applicativo-operativo. Maurizio Calipari è un sacerdote della Diocesi di Reggio Calabria-Bova. Da qualche anno, svolge la sua attività di studio presso la Pontificia Accademia per la Vita, in Vaticano. Inoltre, ricopre la carica di Assistente Ecclesiastico della Federazione Internazionale delle Associazioni dei Medici Cattolici (FIAMC). Dopo aver conseguito il Baccalaureato in Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana in Roma, don Calipari ha intrapreso gli studi di Teologia Morale presso l'Accademia Alfonsiana, dove ha conseguito il Dottorato con una tesi di argomento bioetico. Ha inoltre approfondito la sua formazione nel campo della Bioetica frequentando dei Corsi di Perfezionamento e un Master di 2° livello tenuti dall'Istituto di Bioetica dell'Università Cattolica del S. Cuore in Roma e dal Pontificio Istituto "Giovanni Paolo II". Attualmente, insegna Etica generale presso l'Istituto Internazionale "Camillianum" e Bioetica presso il Pontificio Istituto "Giovanni Paolo II". Tra le sue pubblicazioni: M. Calipari, A.G. Spagnolo, A quali condizioni i pazienti accettano il "peso" di una chemioterapia, in Med. e Mor. (1999) 2:399-402; Nutrizione artificiale nei pazienti in "stato vegetativo persistente", in Med. e Mor. (1999) 6:1223-1230; E. Sgreccia, M. Calipari, M. Lavitrano, Church backing depends on ethical use of animals, Nature, 2001 Dec 13;414(6865):687; Verso la conclusione della vita: le responsabilità etiche dell'intervento socio-sanitario, in Atti del Convegno "Dignità del vivere e del morire" (Roma - 27 gennaio 2001), Roma 2002, pp. 35-40; The principle of Proportionality in Therapy: Foundations and applications criteria, NeuroRehabilitation, 2004;19(4):391-397; L'adeguatezza etica degli interventi di sostegno vitale nelle persone in stato vegetativo persistente, in Bioetica, anno XIII, 2 (2005), pp. 129-133; Ética al final de la vida. Aplicación a personas en estado vegetativo, in Vida y ética, año 5, n. 2, dic. 2004, pp. 117-126; Proporcionalidad terapéutica, in Vida y ética, año 5, n. 2, dic. 2004, pp. 269-281.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Malati e infermi nel cuore della Chiesa. Lettera apostolica «Salvifici doloris» e catechesi sul senso cristiano della sofferenza"
Editore: Chirico
Autore: Giovanni Paolo II
Pagine: 128
Ean: 9788889227619
Prezzo: € 4.40

Descrizione:"La sofferenza terrena, quando è accolta nell'amore, è come un nocciolo amaro che racchiude il seme della nuova vita, il tesoro della gloria divina che verrà concessa all'uomo nell'eternità." (Giovanni Paolo II, 27/04/1994). "Voi, cari malati, segnati dalla sofferenza del corpo o dell'animo siete i più uniti alla Croce di Cristo, ma nello stesso tempo i più eloquenti testimoni della misericordia di Dio. Per vostro tramite e mediante la vostra sofferenza Egli si china sull'umanità con amore. Siete voi che, dicendo nel silenzio del cuore: «Gesù, in te confido», ci insegnate che non c'è una fede più profonda, una speranza più viva e un amore più ardente della fede, della speranza e dell'amore di chi nello sconforto si mette nelle mani sicure di Dio. E le mani di coloro che vi aiutano nel nome della misericordia siano un prolungamento di queste grandi mani di Dio." (Benedetto XVI, 25/07/2005).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU