Articoli religiosi

Libri - Malattia E Fede



Titolo: "Viva di nuovo"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Clara Brunello
Pagine: 176
Ean: 9788831541770
Prezzo: € 14.50

Descrizione:Il testo descrive l'esperienza di vita dell'autrice, una giovane donna che ha vissuto e superato l'anoressia, e si rivolge direttamente, con uno stile confidenziale, diretto e personale, a chi sta sperimentando la stessa sofferenza, o perché direttamente colpito, o perché a contatto con una persona che la vive.Accanto alla narrazione dell'esperienza vissuta, il libro presenta concreti suggerimenti per aiutare ad uscire dalla malattia; per offrire una solida speranza a chi spesso crede di averla perduta; per comprendere da un punto di vista cristiano il cammino pasquale di riconciliazione e risurrezione, che permette di guarire definitivamente dalla malattia e, soprattutto, di uscirne profondamente rinnovati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Professione medico"
Editore: Il Mulino
Autore: Toth Federico
Pagine: 126
Ean: 9788815237323
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

Quasi 100.000 iscritti ai test per accedere a Medicina e Odontoiatria, con poco più di 10.000 posti disponibili. La selezione è dura e il percorso formativo per diventare medici è lungo e impegnativo. Ciononostante resta un mestiere che appassiona. Il libro illustra i diversi aspetti di questa professione a partire da domande concrete. Come si fa a diventare medico? Quanti sono i medici in Italia? Quanto guadagnano? Quali sono i loro obblighi? Perché sempre più spesso i pazienti fanno loro causa? Le risposte riguardano soprattutto l'Italia, ma non mancano raffronti con quanto avviene negli altri paesi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il pestifero e contagioso morbo"
Editore: Il Mulino
Autore: Cipolla Carlo M.
Pagine: 158
Ean: 9788815238382
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

«Gli ammalati nel lazzaretto sempre vanno crescendo et non vi è più luogho ove metterli poiché stanno quattro o cinque per letto. Ci è bisogno di cerotti et olii et lo hospidale dice non ne haver più»
Come ci si difendeva da morbi, infezioni, malattie e altri flagelli nella società di antico regime? In tre brevi capitoli centrati sull’epidemia di peste del 1630, il libro racconta i tentativi di medici e ufficiali di sanità per individuare sistemi efficaci di prevenzione, la riuscita politica di collaborazione fra Genova e il granducato di Toscana, e l’andamento dell’epidemia in un caso esemplare come Pistoia. Un impasto di erudizione e arguzia, senso del racconto e profondità interpretativa, una nuova occasione per gustare il talento storico e narrativo di Cipolla. 

Carlo M. Cipolla (1922-2000) è autore, oltre che della grande sintesi sulla «Storia economica dell’Europa pre-industriale», di numerosi saggi brevi tra cui «Allegro ma non troppo», «Miasmi e umori», «Il burocrate e il marinaio», «Le macchine del tempo», «Le avventure della lira», «Vele e cannoni», «Tre storie extra vaganti», tutti editi dal Mulino.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il primo giorno senza cancro"
Editore: Piemme
Autore: Veronesi Umberto
Pagine: 123
Ean: 9788856627817
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

A chi gli chiedeva se sarebbe mai potuto esistere un mondo senza mafia, Giovanni Falcone un giorno rispose: "Ha avuto un principio, ha una sua evoluzione e avrà quindi anche una fine". Si può dire la stessa cosa riguardo al cancro? È una delle domande che il prof. Umberto Veronesi si sente rivolgere più spesso. Quanto ci separa dal primo giorno senza cancro? Arriverà l'alba della "mortalità zero"? Fra quanto tempo? Un libro che mette in luce i progressi effettuati in questo difficile cammino, le speranze più concrete per il domani, le nuove applicazioni e le certezze a cui aggrapparsi fin d'ora. Perché il primo giorno senza cancro è già oggi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "C'era una volta il cancro"
Editore: Armando Editore
Autore: De Luca M. Rosaria, Lostumbo Danila
Pagine: 144
Ean: 9788866770251
Prezzo: € 13.50

Descrizione:

Questo volume contiene quindici ritratti di donne, in bianco e nero, realizzati dal fotografo Claudio Porcarelli. Sono donne che hanno accettato di narrare la storia a quindici giornaliste e che hanno in comune una particolarità: si sono ammalate di cancro e ne sono guarite. Sono donne che hanno rivoluzionato in positivo la loro vita, divenendo oggi esempio, forza e motivo di speranza per tante altre che ancora stanno seguendo un percorso di cura.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il male curabile"
Editore: Rizzoli
Autore: Cucuzza Michele
Pagine: 227
Ean: 9788817051484
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Ci sono momenti nella vita di ognuno che sembrano segnare la fine, dolori da cui pare impossibile riprendersi. Invece sono l'inizio di grandi imprese. La storia di Mauro Ferrari è eccezionale. Laureato in matematica, dopo un master a Berkeley ottiene un posto di professore associato all'università della California. Si sposa e ha tre figli. Poi, di colpo, la tragedia. La moglie Marialuisa muore di tumore. Da allora Ferrari si dedica anima e corpo alla battaglia contro il cancro, che affronta con un approccio assolutamente originale basato sull'applicazione delle nanotecnologie alla medicina. Ghiandole artificiali capaci di rilevare il cancro e somministrare autonomamente il medicinale; nanovaccini che risvegliano il sistema immunitario; diagnosi effettuate attraverso una semplice analisi delle proteine; robot chirurghi e sofisticati manichini-pazienti su cui fare pratica. Non è fantascienza, ma solo una parte di quanto si sta sperimentando al Methodist Hospital Research Institute di Houston, Texas, diretto da Ferrari, che spiega: "Con la chemioterapia solo una cellula medicinale su 100 mila raggiunge il bersaglio. Noi lanciamo minuscoli missili multistadio simili a quelli usati nei programmi spaziali, carichi di farmaci che centrano solo le cellule tumorali senza disperdere sostanze tossiche nell'organismo". In questo reportage Michele Cucuzza racconta del suo incontro a Houston col professore e la sua équipe di giovani collaboratori provenienti da tutto il mondo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "E adesso vado al Max! Massimiliano Tresoldi"
Editore: Ancora
Autore: Tresoldi Lucrezia, Bellaspiga Lucia, Ciociola Pino
Pagine: 224
Ean: 9788851409814
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Lo schianto in autostrada. Il mondo che va in frantumi e la vita che sembra arrestarsi. È il Ferragosto del 1991 quando Massimiliano Tresoldi, 20 anni, entra in "stato vegetativo". Un grande sonno da cui - dicono i medici - non si sveglierà mai più. Inizia un'odissea tragica da un ospedale all'altro che coinvolge la sua famiglia, mentre Max vegeta del tutto ignaro della vita attorno a lui. O così sembrerebbe, perché dopo dieci anni il ragazzo, diventato uomo, si risveglia. E da quel giorno racconta: "Io sono sempre stato qui, vi ascoltavo e vedevo tutto". Nella testimonianza di sua madre Lucrezia c'è tutto il pathos di un caso quasi unico al mondo, non solo per l'incredibile risveglio, ma per la straordinaria "terapia" che lo ha reso possibile: l'amore. E 50 amici presenti 24 ore al giorno per 365 giorni l'anno.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Perché (proprio) a me?"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Mariani Andrea
Pagine: 128
Ean: 9788882728137
Prezzo: € 9.50

Descrizione:Quando si posano gli occhi sull'uomo e sul mondo, con il cuore attento di chi sa fermarsi ad ascoltarne i gemiti, non sfuggono le molte ferite che lo solcano e lo abitano. I segni indelebili sono incisi sul corpo malato, sofferente, ferito. Dinanzi a tale situazione appaiono due categorie di persone: le prime non ne vogliono sapere, chiudono gli occhi o al massimo esclamano: Ma Dio dov'è?. Le seconde, invece, chehanno il coraggio della verità che si presenta loro, non si rassegnano a tale evidenza, si sentono toccati chiedendosi: E io che posso fare? C'è chi - e non sono pochi - dinanzi alla sofferenza si schiera dietro l'antica argomentazione del silenzio di Dio. Ma forse è possibile azzardare andare oltre; compiere un passo ulteriore; non smettere di riflettere. E allora è possibile intuire una voce, meglio parola, quella Parola che non rimase in silenzio e che si fece carne se non altro per affermare che dinanzi al male, al dolore, alla malattia, alla sofferenza, alla morte, proprio lì, si misura l'impotenza dell'uomo, la condizione reale del suo esistere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sul palmo della tua mano"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Gianni Mattia
Pagine: 82
Ean: 9788831541541
Prezzo: € 9.00

Descrizione:In questo libro vengono riportate storie vere di persone che si trovano in situazioni di malattia o di sofferenze di altro genere. Esso nasce infatti dall'esperienza maturata dall'autore come cappellano di ospedale.Il «filo conduttore» che caratterizza queste testimonianze è quello della «speranza». Sono queste persone stesse che manifestano la «gioia di vivere», la carità e la fede nonostante i gravi fardelli da portare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ma che cosa ho di diverso?"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Mario Melazzini
Pagine: 112
Ean: 9788821573804
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Diritto di morire o libertà di vivere? Eutanasia o accanimento terapeutico? Autodeterminazione o alleanza? Il confronto serio e costruttivo con tutti i protagonisti del dibattito in corso passa da una condizione preliminare: intendersi sulle parole. Mario Melazzini, noto al grande pubblico per i suoi interventi su questi temi, contro una certa “bioetica laicista”, più volte intervistato in TV in soprattutto in occasione del “caso Welby”, è malato di SLA ma non vuole morire: “Io non ho mai sentito dire a dei malati che hanno provato sulla loro pelle determinate situazioni: non voglio che mi sia fatto questo trattamento, voglio morire a tutti i costi”. Secondo Melazzini, che in questo libro riflette sui pregiudizi del dualismo “sano/malato”, siamo di fronte ad una società folle, che ha perso di vista la posta in gioco, il senso del vivere e del morire. Al fondo del dibattito sta il vero problema, la disabilità come nuova frontiera della giustizia: “Perché noi disabili non possiamo essere liberi di vivere? Perché le nostre città sono disseminate di barriere architettoniche? Questo dimostra che siamo di fatto degli emarginati. La fragilità e la malattia diventano veicoli di isolamento sociale”.

Destinatari
Ampio pubblico

L’autore
Mario Melazzini è nato a Pavia il 10 agosto del 1958. Il 17 gennaio 2003 gli viene confermata la diagnosi di SLA, Sclerosi Laterale Amiotrofica, che lo obbliga ad affrontare un lungo percorso verso l’accettazione dei propri limiti, sia come uomo che come malato, ed a raggiungere la consapevolezza che a volte può accadere che una malattia che mortifica e limita il corpo possa rappresentare una vera e propria medicina per chi deve forzatamente convivere con essa senza la possibilità di alternative. Tra i vari incarichi che ricopre ricordiamo quello di Presidente della Consulta Ministeriale delle Malattie NeuroMuscolari. Dall’aprile 2006 è Presidente Nazionale AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) e dal novembre 2008 è Presidente di AriSLA (Agenzia Nazionale di ricerca sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica). È autore di diverse pubblicazioni scientifiche. Per le edizioni San Paolo ha pubblicato: Ma che cosa ho di diverso? Conversazioni sul dolore, la malattia e la vita (2009) e Io sono qui (2011).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia della malattia di Alzheimer"
Editore: Il Mulino
Autore: Borri Matteo
Pagine: 190
Ean: 9788815233653
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Nel 1906 il medico tedesco Aloysius "Alois" Alzheimer descrisse un processo di disfacimento cellulare mai ancora osservato. Nel 1910 Emil Kraepelin, per l'ottava edizione del suo manuale di psichiatria, coniò il termine "Alzheimerische Krankheit", dando così vita alla fortuna di una patologia oggi divenuta tristemente famosa. Ma che cosa aveva realmente osservato Alzheimer? Si trattava davvero di una malattia? Questo libro ripercorre la storia dei dubbi e delle ricerche sulla malattia di Alzheimer, dal primo caso clinico alla sua attuale definizione internazionale. L'analisi storica mostra al lettore come fossero già note alla comunità scientifica europea dei primi decenni del ventesimo secolo quelle domande che ancora oggi guidano la ricerca medica.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un gancio in mezzo al cielo"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Fabio Finazzi
Pagine: 128
Ean: 9788831540988
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Questa è il la testimonianza di Giulia Gabrieli, quattordici anni, malata di tumore, morta la sera del 19 agosto 2011, che ha saputo trasformare i suoi due anni di malattia in un inno alla vita, in un crescendo spirituale. Giulia era una ragazza normale, bella, solare, amava viaggiare, vestirsi bene e adorava lo shopping. Un'esplosione di raffinata vitalità, che la malattia, misteriosamente, non ha stroncato, ma amplificato. Nelle pagine del diario narra la sua lotta per affrontare la malattia e la sua speranza di guarire ma anche l'abbandono alla volontà di Dio. I medici sono i suoi amici, i suoi "supereroi"; i genitori, gli amici, le amiche e gli insegnanti i suoi angeli custodi, coloro che la sostengono e la incoraggiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Comunicazione nella relazione medico - paziente"
Editore: Cittadella
Autore: Caloiro Giovanna
Pagine: 220
Ean: 9788830812611
Prezzo: € 17.50

Descrizione:Di fronte a un'imperante burocratizzazione della sanità, la relazione medico-paziente diviene dimensione centrale nei tempi e nelle modalità della comunicazione. Se da un punto di vista quantitativo i tempi della comunicazione sono stati ridotti per motivi organizzativi, è opportuno che essi aumentino sotto il profilo della qualità. Ciò sarà possibile se si opera una idonea formazione dell'operatore sanitario nell'ambito delle medical humanities quale garanzia di un raggiungimento dell'atto della comunicazione nella sua globalità, espressione di bisogni e ascolti bidirezionali nella diade medico-paziente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cannabis medica"
Editore: SugarCo
Autore: Bernabei Fabio
Pagine: 144
Ean: 9788871986265
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Sedici Stati americani, oltre a Canada e Paesi Bassi, hanno permesso la vendita della cannabis come farmaco da diversi anni e rappresentano quindi un osservatorio privilegiato per capire in profondità il fenomeno e i suoi reali effetti. In Italia si è aperto il dibattito per il riconoscimento delle proprietà terapeutiche della cannabis e diverse Regioni hanno già emanato specifiche direttive al riguardo, come la Puglia, o stanno per farlo, come Toscana ed Emilia Romagna. L’Autore ha viaggiato in maniera estensiva, a scopo di ricerca sociale, negli Stati Uniti acquisendo una visione non comune sulla complessa realtà della cannabis medica. Rapporti di pura aneddotica presentati come studi con valenza scientifica, ricerche ampiamente carenti rispetto agli standard scientifici pubblicizzati come innovativi, articolate azioni di lobby su politici e legislatori nelle singole nazioni come negli organismi sovranazionali, aggressive campagne pubblicitarie multimilionarie su ogni tipo di media, sono solo alcuni degli artifizi con cui si cerca di rendere concreta la (inesistente) dimensione terapeutica del fumo di cannabis. Un serio impegno nell’azione di prevenzione non può riguardare solo i genitori e gli educatori ma deve investire la coscienza di tutti perché l’uso di droga rappresenta una delle maggiori minacce alla dignità dell’uomo e alla convivenza civile, come ben descritto da Papa Benedetto XVI che ha definito la droga: un « potere che come una bestia vorace mette le grinfie sul mondo intero e lo distrugge ». Una questione con numerosi risvolti medico-scientifici, ma anche politici e sociali, riassunti in cento domande e altrettante risposte con il sostegno di una rigorosa documentazione e in un linguaggio accessibile ai non addetti ai lavori. Fabio Bernabei, giornalista, scrive su diverse testate in merito alle problematiche sociali, politiche e culturali correlate alla tossicodipendenza. Presidente dell’Associazione Osservatorio Droga, è rappresentante per l’Italia della European Cities Against Drugs (ECAD), la più grande organizzazione internazionale indipendente sulla tossicodipendenza, e del Drug Watch International (DWI), il network mondiale di esperti e specialisti. Ha scritto numerosi saggi e libri sull’argomento droga.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fino a quando, Signore?"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Ravasi Gianfranco
Pagine: 272
Ean: 9788821573545
Prezzo: € 16.50

Descrizione:

Nel buio delle tenebre solo la Parola è lampada che illumina il cammino dell'uomo. Così, confrontando le esperienze di Giobbe, dei Salmi, di Geremia e di Gesù nei vangeli, l'autore riesce con maestria a dire la "verità" sul dolore umano e ad aprire squarci luminosi di speranza e di fede che forniscono senso alla vita umana e, in particolare, all'esperienza della vecchiaia e della malattia. Un libro coraggioso e profetico in uno scenario sociale che esclude sistematicamente tutto ciò che non è sano e giovane.

DESTINATARI
Un ampio pubblico.

L’ AUTORE
Gianfranco Ravasi, nato nel 1942 a Merate(Lecco) e ordinato sacerdote nel 1966, è stato per molti anni Prefetto della Biblioteca-Pinacoteca Ambrosiana di Milano. Nel settembre 2007, dopo essere stato nominato da Benedetto XVI Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e delle Pontificie Commissioni peri Beni Culturali della Chiesa e di Archeologia Sacra, è stato ordinato Arcivescovo Titolare di Villamagna di Proconsolare. A lungo docente di esegesi dell’Antico Testamento nella Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale e di ebraico nel Seminario arcivescovile milanese, è membro di numerose accademie e istituzioni culturali italiane e straniere, oltre che autore di diversi volumi. Il 20 novembre 2010 è entrato a far parte del Collegio cardinalizio. Tra le opere pubblicate presso le Edizioni San Paolo segnaliamo la “trilogia” Che cos’è l’uomo? (2011),Chi sei Signore? (2011) e Dove sei, Signore? (2012),come pure il commento ai Salmi (20072) e quello al Qohelet (20085). Per il Gruppo San Paolo ha diretto opere di prestigio come la Bibbia Via,Verità e Vita (2009), i diversi volumi della Nuova Bibbia per la Famiglia (2009) e il Dizionario Temi Teologici della Bibbia (2010).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Guarire l'anima per curare anche il corpo"
Editore: Parva Edizioni
Autore: Orioli Mariadele
Pagine: 352
Ean: 9788888287287
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Nella società occidentale sta crescendo il ricorso ai curatori laici dell'anima (psicologi, psicanalisti, psichiatri), oppure ai "maestri" dell'oriente. Cresce anche il ricorso alla medicina preventiva e a ogni attività che contribuisca a mantenere il corpo sano, giovane, piacente. Tutto ciò rivela il profondo disagio che opprime l'uomo moderno. Questo trattato affronta l'abisso buio e misterioso che ognuno di noi si porta dentro, le malattie che ci angosciano (fisiche, psichiche, spirituali) e che forse non vogliamo chiamare per nome. La radice di ogni malattia è una sola: il peccato. Ma l'uomo moderno rifiuta questa realtà. Eppure è il peccato che non solo ha atrofizzato le facoltà originali dell'uomo, ma ha fatto anche ammalare la natura umana. Siamo tutti malati, e non ce ne rendiamo conto. Siamo tutti malati, e non vogliamo riconoscere la radice delle nostre malattie.Questo testo è un aiuto preziosissimo, quasi una guida per poter conoscere meglio se stessi e incontrare l'Unico che può veramente guarirci. Non si può guarire se prima non si è diagnosticata la malattia e se non si accetta la cura proposta dal Medico.Inoltrarsi in questa lettura, mettere la nostra anima allo scoperto di fronte a queste pagine è già, in fondo, una liberazione, è già un inizio di guarigione. È cominciare davvero a guarire da soli, senza altri supporti che la potenza dello Spirito Santo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Persone prima che disabili"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Zanichelli Maria
Pagine: 96
Ean: 9788839909893
Prezzo: € 8.00

Descrizione:In questo libro affiorano gli interrogativi morali, l'esigenza di giustizia, la domanda di senso che la condizione disabile evoca in tutti. Ciò che dà significato alle soluzioni istituzionali in favore dei disabili - integrazione, diritti, pari opportunità - sono i princìpi di fondo che le ispirano e la visione della persona e dell'umanità cui essi rinviano. L'itinerario di riflessione proposto in queste pagine unisce all'analisi teorica l'ascolto di testimonianze significative e si accosta ai disabili anzitutto in quanto persone, più che come 'categoria' svantaggiata, affetta da particolari deficit. Il fine è richiamare l'attenzione su ciò che l'handicap ci dice a proposito della condizione umana universale, segnata comunque da una dignità inestimabile e da una ineluttabile vulnerabilità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crisi epilettiche e pseudo crisi in età evolutiva"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Fois Alberto
Pagine: 352
Ean: 9788882728076
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Crisi acute del movimento, della coscienza, sensoriali o psichiche: sono fenomeni che colpiscono il 10-15% della popolazione sia nell'età evolutiva che nell'adulto. Con un linguaggio chiaro e accessibile, il volume intende fornire ai pediatri di base e alle famiglie notizie aggiornate su questi problemi, da integrare alle informazioni fornite dal medico curante; contiene inoltre importanti informazioni sui farmaci usati sia nelle crisi epilettiche, sia nelle crisi che possono simularle.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il grande campo della vita"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Cavallari Fabio
Pagine: 152
Ean: 9788871809588
Prezzo: € 14.50

Descrizione:L'Hospice dell'ospedale Luigi Sacco di Milano è una struttura sanitaria esemplare, specializzata nell'assistenza ai malati oncologici in fase avanzata. Oltre che alla terapia del dolore, gli operatori si dedicano con particolare impegno al sostegno psicologico, religioso e sociale.Le pagine di questo libro nascono dalle esperienze vissute in dieci anni di lavoro e raccolgono storie di pazienti e di chi - medici, infermieri, operatori sanitari - li accompagna. I racconti degli uni si specchiano in quelli degli altri e testimoniano l'importanza di un approccio medico fondato sulla persona e sulla relazione umana, prima ancora che sulla patologia, che permetta ai malati di far emergere la propria personalità e il proprio vissuto. E non è la morte, come ci si potrebbe aspettare, ad avere l'ultima parola. Tra le pieghe di queste vicende, è la vita che vuole essere narrata nelle sue infinite manifestazioni. «Non accompagniamo nessuno alla morte. Sino a quando si vive, si accompagna alla vita», ripetono le volontarie dell'Hospice. Il loro esempio sarà utile a chiunque operi in campo sanitario e nel sociale, là dove il confronto con la malattia genera spesso sconforto e rinuncia, ma sfida anche ciascuno di noi a un duro confronto sul significato dell'esistenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nel mio cibo, veleno"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Viscome Francesco
Pagine: 62
Ean: 9788820986346
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Questo volume propone un singolare parallelismo tra la Via Crucis di Gesù e il doloroso cammino di un sacerdote (colpito da un'intossicazione alimentare da botulino) che commenta le tappe della Via Crucis. E' una testimonianza di come solo chi vive o ha vissuto davvero un'esperienza impervia e dolorosa possa trovare in Cristo una rinascita, perché Dio, attraverso la Passione di Cristo, abita anche nel nostro dolore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Balla coi ragni"
Editore: Edizioni di Pagina
Autore: Ludtke Karen
Pagine: 274
Ean: 9788874701353
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Per secoli, il rito del tarantismo fu l'unica cura per coloro che erano stati "morsi" o "posseduti" dalla tarantola: le sue vittime erano costrette a danzare la "pizzica" (tarantella pugliese) per giorni e giorni. Oggi la pizzica è tornata alla ribalta, portando alla luce questioni riguardanti la performance, il genere, l'identità e il benessere. Questo libro indaga le ragioni per cui la pizzica è esplosa nel Salento (vedi Notte della Taranta) e non solo, e si domanda se la sua attuale popolarità abbia qualcosa in comune con i rituali storici del tarantismo o con la nozione di recupero del benessere. Mentre alcune storie ed esperienze personali sembrerebbero confermare tale ipotesi, nel Salento si verifica un passaggio fondamentale: dall'affronto di crisi esistenziali alla vibrante promozione di un senso di celebrità e identità locali.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sento che ci sei"
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Autore: De Nigris Fulvio
Pagine: 221
Ean: 9788817050807
Prezzo: € 8.90

Descrizione:

Il dolore e la malattia di una persona cara sono esperienze estreme che spesso costringono chi le affronta a rimettere in discussione le proprie certezze, a cercare nuove forme di comunicazione e di relazione. Fulvio De Nigris ha perso un figlio dopo un lungo coma. Un'attesa che ha rifiutato di subire passivamente, e che ha vissuto giorno per giorno nel tentativo di reagire, scegliendo di accompagnare il figlio in un difficile cammino e di tornare a sentirlo vicino nell'apparente lontananza dello stato vegetativo. Quel gesto ora prosegue nell'attività della Casa dei Risvegli Luca De Nigris, un centro di riabilitazione e ricerca creato per promuovere un nuovo modello di assistenza; per contrapporre la cultura della cura alla prassi dell'abbandono; per insegnare a riconoscere la vita anche dove sembra essere assente. Prefazione di Alessandro Bergonzoni. Postfazione di Davide Rondoni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come una filigrana"
Editore: Sempre Comunicazione
Autore: Pradarelli Elisabetta
Pagine:
Ean: 9788889807248
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

La storia di Elisabetta che, nella sofferenza, ha trovato un percorso luminoso verso l'abbraccio del Padre.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Caterina"
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Autore: Socci Antonio
Pagine: 211
Ean: 9788817049757
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

Settembre 2009, Caterina, ventiquattro anni, la figlia maggiore di Antonio Socci, è in coma dopo un arresto cardiaco. Attorno a lei e alla sua famiglia si crea una straordinaria catena di solidarietà e di preghiera, uno spettacolo di fede e amore offerto non solo dagli amici, ma anche dai numerosi lettori del blog di suo padre. Fra di loro molti sono atei e agnostici, eppure l'esperienza di Caterina spinge queste persone a riscoprire il significato e il valore della preghiera, a ritrovare il senso di una fede perduta o lasciata in disparte. Ma sono soprattutto i suoi genitori e gli amici più cari che, giorno dopo giorno, malgrado la durezza della prova a cui sono sottoposti, si affidano con ancora maggior certezza a Gesù Cristo. Il loro è un atto di fede che ottiene presto segni di speranza: il cuore di Caterina riprende a battere da solo e il suo respiro non ha più bisogno di macchine. Di lì a poco, in una sera del gennaio 2010, mentre sua madre le sta leggendo un divertente passo del "Giovane Holden", Caterina si lascia andare a una bellissima e contagiosa risata. Da quel giorno, un po' alla volta, riprende conoscenza e intraprende un faticoso cammino di riabilitazione, sia pure pieno di incognite. In questo diario, Socci ci mostra che con la fede (nella presenza viva di Gesù fra noi) e la preghiera possiamo trovare un aiuto straordinario per superare i momenti più drammatici della vita.

 

INTRODUZIONE
di Antonio Socci 

Quei bambini del lebbrosario...

Tante persone — scrivendo al mio blog — hanno continuato, nel corso dei mesi, a chiedermi come sta Caterina e come si evolve la sua situazione. Alcuni mi parlano delle proprie af­flizioni, delle prove che devono vivere e mi domandano co­me riuscire a non restarne schiacciati.

Ho scritto questo libro per loro e per ringraziare i moltis­simi che hanno pregato e pregano per Caterina. Ma oso (sfacciatamente) mendicare ancora preghiere ardenti perché restiamo nella tempesta o — almeno — siamo ancora in cam­mino. Un cammino lunghissimo, drammatico e pieno di pericoli e incognite.

Questo libro vuole essere anche un atto di fede in Gesù che ci esorta a pregare come se avessimo già ottenuto ciò che chiediamo. E quindi un atto di ringraziamento.

Insieme vuole essere il mio ringraziamento a Dio per averci dato Caterina. Lo ringrazio di averla creata e fatta cristiana. Lo ringrazio di averla fatta così buona e bella, an­che nell'anima. Lo ringrazio dello splendido popolo cristia­no in cui è cresciuta e che l'ha sostenuta nella terribile prova presente. A questo popolo chiedo, con gratitudine, ancora preghiere per la nostra principessa...

Voglio testimoniare infine ciò che ha sostenuto me finora, ciò che mi ha dato conforto, coraggio, forza e anche gioia, pur fra le lacrime. Perché forse può essere un conforto e un abbraccio per altri che si trovano nella prova.

È, un gesto d'amore che voglio fare con Caterina e per Caterina, verso molti sofferenti che sono soli, che non han­no la fortuna di avere tanti amici accanto, come abbiamo noi. Vorrei che ci sentissero vicini. La Madonna ci esorta ad aver compassione della sofferenza di tutti come l'abbia­mo per il dolore dei nostri figli. Come se fossero tutti no­stri figli.

Tentare di dare anche un soccorso materiale, concreto, è una delle cose che abbiamo deciso di fare, fin dall'inizio del dramma di Caterina. Abbiamo aiutato i bambini di un leb­brosario di un Paese del Terzo Mondo' che ci hanno sciolto il cuore facendoci sapere, tramite un meraviglioso missiona­rio, di aver pregato per Caterina. Li sentiamo come parte della nostra famiglia e della nostra compagnia.

Il dolore del mondo è un oceano sconfinato. Se noi fac­ciamo la nostra piccola parte, il possibile, al resto pensa Lei, la Madre dolce e benedetta. Anche con i diritti d'autore di questo libro, dunque, voglio continuare aiutando — finché avrò respiro — altre opere missionarie e di carità per i più poveri e abbandonati.

Per esempio sosterremo il Meeting Point International (partner dell'Associazione Volontari per il Servizio Interna­zionale, AVSI) della splendida Rose Busingye che a Kampala rappresenta una luminosissima speranza per tante donne poverissime e ammalate di Aids.

Vorremmo aiutare anche — in ricordo di Andrea Aziani (di cui parlo nel libro) — i ragazzi più poveri delle disastrate periferie di Lima in Perù, per metterli in condizione di poter studiare. E anche una grande opera come Radio Maria, che sta compiendo un mirabile sforzo missionario in Africa. Infine vorremmo aiutare, con adozioni a distanza, le po­vere ragazzine cristiane del Pakistan, dove essere cristiani condanna a una sorte pesantissima, a volte orrenda.

Cosicché da un grande male che ha colpito la nostra fa­miglia, per grazia di Dio, possano nascere un bene e un con­forto per tanti che sono sottoposti a dure prove.

Con Caterina, offriamo le nostre sofferenze per la gloria di Gesù, perché sia visibile la sua misericordia già quaggiù e per la salvezza dell'umanità intera (a cominciare da coloro che odiano).

 

ESTRATTO DAL PRIMO CAPITOLO

Prima parte

Una figlia crocifissa

«Dio è con noi! Non nell'azzurra volta, non al di là degli infiniti mondi, non nel fuoco violento ed in tempesta, non nelloblio dei trascorsi tempi. Egli ora è qui! Fra i vani e tristi casi, nel fiume, che la vita ansiosa turba... Dio è con noi!» [Vladimir Solov'év]

 

Settembre bello e straziante

«Toglimi il pane, se vuoi, toglimi l'aria, ma non togliermi il tuo sorriso.» [Pablo Neruda]

La mattina di quel 12 settembre ero baldanzoso come un bambino e non sapevo che Caterina, la mia Caterina, dove­va morire quella sera stessa. Era scritto che alle 21,30 sareb­be finito il mondo. Per me. Per sempre. O sarebbe comin­ciato un nuovo mondo.

Il cielo azzurro, quella mattina, faceva pensare al man­tello della Regina del Cielo. Uscendo di casa per prende­re i giornali recitai mentalmente il Magnificat entusia­smato da quello splendore, che era come un sorriso ma­terno sui nostri destini e sulle ire e le meschinità degli uomini.

Il cielo di Toscana a volte è scintillante come l'oro di Duc­cio. Ci sono belle giornate di vento in cui le nuvole si rin­corrono fra le stelle. Nell'estate toscana di solito il cielo all'alba brilla proprio di questo azzurro abbagliante. Sembra ogni volta il primo mattino del mondo.

Quel giorno dunque trascorremmo un dolce, inconsape­vole sabato nello splendore delle nostre colline, anticamera del paradiso...



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'ospite inatteso"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Tullio Proserpio, Giovanni Sala
Pagine: 78
Ean: 9788821571190
Prezzo: € 7.00

Descrizione:

Un percorso attorno alla malattia e al mondo che circonda il malato, alla ricerca della forma sincera ed empatica delle relazioni nel tempo dell’«ospite inatteso». Un vademecum per malati, parenti, assistenti e per chiunque si trovi ad affrontare il drammatico e fecondo mondo della sofferenza.

DESTINATARI
Malati, parenti, medici.

GLI AUTORI
Don Giovanni Sala e don Tullio Proserpio sono sacerdoti ambrosiani. Da vari anni svolgono il delicato compito di Assistenti Spirituali presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU