Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Collane Di Teologia Queriniana Edizioni



Titolo: "Servitori della gioia Esistenza sacerdotale - Servizio sacerdotale (gdt 325)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Kasper Walter
Pagine: 200
Ean: 9788839908254
Prezzo: € 16.00

Descrizione:«Il cinquantesimo anniversario della mia ordinazione sacerdotale è stato per me l'occasione per passare ancora una volta in rassegna i cinquant'anni trascorsi... sono stati anni ricchi di cambiamenti non soltanto nella mia vita... bensì anche nella vita della Chiesa in generale e, non da ultimo, nel drammatico decorso della storia del mondo». (Card. W. Kasper) Un libro segnavia per una esistenza sacerdotale nell'oggi, intesa come servizio concreto alla Chiesa e all'umanità. Una testimonianza che si fa orientamento, che incoraggia ad essere anche oggi e in futuro «servitori della gioia».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Martin Lutero. Introduzione storica e teologica (BTC 135)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Pesch Otto Herman
Pagine: 496
Ean: 9788839904355
Prezzo: € 46.00

Descrizione:Le relazioni tra la Chiesa cattolica e le Chiese evangeliche non sembrano attualmente buone. Questa è solo una mezza verità. Negli ultimi decenni hanno visto la luce tante cose positive, che verso la metà del secolo scorso sarebbero state semplicemente inimmaginabili. Non pochi cercano però di ripudiare di nuovo la riveduta immagine cattolica di Martin Lutero, dell'iniziatore della Riforma e del cristianesimo evangelico, e di presentare come un pericolo le buone relazioni ecumeniche nel frattempo instauratesi. E ciò sempre con riferimento a Martin Lutero. Gli uni temono una "svendita" della sua eredità riformatrice, gli altri una "protestantizzazione" della Chiesa cattolica. L'opera di Otto Hermann Pesch si colloca in questo contesto. Essa cerca di illustrare e di far comprendere, in un linguaggio a tutti accessibile, il ruolo decisivo di Lutero nella storia del cristianesimo occidentale e il servizio da lui reso all'unità cristiana, da assumere e da valorizzare. A questo scopo l'Autore presenta qui una interpretazione del teologo Martin Lutero, che fa conoscere le idee fondamentali da lui pensate, insegnate e scritte e lo fa in maniera tale da far comprendere perché egli pensò e agì così. In poche parole: l'Autore legge per così dire Lutero in maniera "sovraconfessionale", come un grande teologo della storia, a cui chiede che cosa ha da dire a proposito del nostro problema di Dio, dell'uomo e del mondo. Un'opera documentata, a lungo pensata, svolta con spirito dialogico, scritta con grande chiarezza espositiva, firmata da uno dei più rinomati conoscitori dell'opera di Lutero in campo internazionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Leggere Rosenzweig (gdt 327)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Salomon Malka
Pagine: 168
Ean: 9788839908278
Prezzo: € 13.50

Descrizione:Che rimane di Franz Rosenzweig (1886-1929) a quasi ottanta anni dalla sua morte? Dalle trincee della prima guerra mondiale agli ultimi anni funestati dalla paralisi, Salomon Malka ha seguito puntualmente le sue tracce, nella città che l'ha visto nascere, per raccontare questo singolare percorso di pensiero che conosce la tentazione cristiana, il ritorno all'ebraismo e la scoperta della loro profonda e inconciliabile intimità. Egli cerca di far rivivere il personaggio, afferma il ritorno del suo pensiero tra noi e ricostruisce il percorso di un'opera di grande spessore, La stella della redenzione (1921), che voleva essere una testimonianza per un lontano futuro. Dietro il percorso, l'autore intravede un libro ispiratore, il Cantico dei cantici. In che senso il racconto della Sulammita può ispirare una vita? come si inserisce nel percorso del filosofo? come può instaurarsi il dialogo tra due libri e nutrirsi oltre il tempo? Grazie a una lettura incrociata, in cui dal cuore della Stella si impone la figura della pastorella di Engaddi, l'autore si sforza di rivisitare a modo suo un itinerario intellettuale senza pari nel suo secolo e di cui non si è finito di scoprire, ancora oggi, tutte le ricchezze.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mariologia sociale. Il significato della Vergine per la società (BTC 136)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Clodovis M. Boff
Pagine: 728
Ean: 9788839904362
Prezzo: € 65.00

Descrizione:L'opera rappresenta il risultato di una lunga e attenta ricerca sul significato specificamente sociale o pubblico della figura di Maria, e svolge le linee di una Mariologia sociale. La trattazione si articola in sei parti. La prima parte discute la questione del metodo: come affrontare teoricamente la nuova problematica. La seconda parte presenta la posizione del Magistero sulla questione della Mariologia sociale. La terza parte offre una visione storica dell'influsso della pietà mariana su società differenti, ciò che ha richiesto molte ricerche ed è rifluito in un'esposizione abbastanza estesa. La quarta parte tratta delle basi bibliche della Mariologia sociale, con particolare riguardo al Magnificat, alla «Donna vestita di sole» di Apocalisse 12, e al «racconto dell'Annunciazione». La quinta parte svolge uno studio mai affrontato finora: scoprire il possibile significato di liberazione dei quattro dogmi mariani. La sesta parte infine affronta la questione della potenzialità socio-liberatrice della devozione popolare mariana. Un'opera nuova nella sua impostazione e nella ricca documentazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La spiritualità. Forme, Fondamenti, Metodi (BTC 137)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Kees Waaijman
Pagine: 1152
Ean: 9788839904379
Prezzo: € 98.50

Descrizione:Questo Manuale di spiritualità si articola in tre parti e si propone come accesso metodologico allo studio della spiritualità. Trattazione unica nel suo genere, offre una introduzione fondamentale per tutti coloro che intendono occuparsi, in modo scientifico, di questioni relative alla spiritualità cristiana. Il tema "Spiritualità" è andato ponendosi sempre più al centro della ricerca di una religiosità autentica e di una fede capace di cogliere i "segni dei tempi". Quest'opera mette a disposizione un panorama aggiornato sulla situazione internazionale degli studi in questo campo. Nella prima parte - Forme - si affrontano interrogativi di fondo: Quali sono le principali forme di spiritualità esistenti e come si possono descrivere? Come leggere testi di natura spirituale? Quali temi caratterizzano la spiritualità? Come si apprende l'arte dell'accompagnamento spirituale? E inoltre vengono presentate, nelle loro reciproche relazioni, tre forme principali di spiritualità: la spiritualità del laicato, vissuta all'interno dell'ambito familiare; la spiritualità istituzionalizzata, nelle sue forme pubbliche; i (contro)movimenti, che appaiono al di fuori del sistema condiviso religioso e culturale. Nella seconda parte - Fondamenti - si pone la domanda centrale: Che cos'è in realtà la spiritualità? E si tenta di dare un risposta a questa fondamentale domanda dall'interno di due prospettive: dall'interno della spiritualità vissuta, e dall'interno della disciplina della spiritualità. Nella terza parte - Metodi - si illustrano i metodi della ricerca scientifica sulla spiritualità e vengono delineate quattro strategie d'indagine: la descrizione, l'ermeneutica, la sistematica, e la mistagogia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Breve storia del dogma trinitario nella chiesa antica (gdt 329)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Franz Dünzl
Pagine: 184
Ean: 9788839908292
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Chi vuole comprendere il dogma della Trinità, che ha plasmato in maniera decisiva l'identità del cristianesimo, deve occuparsi della sua storia; allora egli scoprirà molto presto che tale storia non va semplicemente descritta come una difesa dell'ortodossia contro determinate eresie, bensì come un impegnativo essere alle prese con la verità dell'immagine cristiana di Dio e come solo verso la fine del IV secolo si sia raggiunto un consenso valido in merito. Far percepire il dinamismo di questo appassionante processo è l'istanza di questo libro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Liturgia. La dimensione storica e teologica del culto cristiano e le sfide del domani (gdt 326)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Keith F. Pecklers
Pagine:
Ean: 2483100001456
Prezzo: € 23.00

Descrizione:Un approccio innovativo alla teologia e alla prassi liturgica: aperto sul mondo, ecumenico, attento al sociale. Una lettura che rivaluta la religiosità popolare, rilancia l’inculturazione e ribadisce il ruolo dei riti cristiani nella trasformazione morale della società. Per celebrazioni più credibili e vicine alla vita. Dalla quarta di copertina: Consapevole delle complesse questioni che i cristiani oggi affrontano in tutto il mondo, l’autore ci propone una teologia liturgica innovativa. Prende il via da una trattazione storico-teologica dell’evoluzione del culto cristiano in Occidente, si concentra sulle riforme liturgiche del XX secolo – anche in ambito non cattolico – e infine mette in evidenza il ruolo della liturgia nella trasformazione sociale e morale della società. L’insigne teologo guarda al futuro della liturgia da “cittadino del mondo”, tenendo conto delle nuove realtà sociali e culturali che si stanno delineando: la mobilità geografica e sociale, con la conseguente dispersione della comunità parrocchiale; la crescente spaccatura tra conservatori e progressisti che condividono l’appartenenza alla stessa chiesa; una società sempre più secolarizzata che esige una predicazione credibile.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un cristianesimo possibile. Tra postmodernità e ricerca religiosa (gdt 324)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Carmelo Dotolo
Pagine: 424
Ean: 2483100001425
Prezzo: € 24.50

Descrizione:

In una realtà postcristiana e plurireligiosa ha ancora senso parlare di cristianesimo? Può ancora la fede cristiana offrire un contributo affidabile alle domande della vita? Per queste domande non ci sono soluzioni a buon mercato. Occorre risvegliare l’inquietudine e la passione della ricerca. Solo allora la crisi che stiamo attraversando potrà rappresentare un’opportunità per ripensare il significato del cristianesimo. Nella consapevolezza che si tratta di una questione di qualità. Dalla quarta di copertina: Che senso ha parlare di cristianesimo in una realtà postcristiana e plurireligiosa? Ha ancora un contributo serio e affidabile da offrire alle domande della vita? È vero: stiamo vivendo un mutamento d’epoca che sembra mettere in crisi la novità della proposta cristiana. Gli orizzonti etici, religiosi, culturali della contemporaneità pongono una sfida inedita, disegnando visioni del mondo e della realtà che esprimono distanza e disincanto da certi modi di vivere e interpretare il cristianesimo.

Eppure, tale crisi rappresenta un’opportunità per ripensare il significato della fede cristiana, nella consapevolezza che si tratta di una questione di qualità. È l’itinerario che il volume suggerisce, presentando la sorprendente prospettiva che Gesù Cristo ha comunicato. Riproporre la questione di Dio per l’uomo, indicare nell’umanesimo cristiano un progetto di vita, ribadire l’originalità dell’essere-Chiesa, abilitare il tempo della vita a spazio di libertà e amore, è l’idea orientativa e programmatica che il cristianesimo offre al travaglio della storia contemporanea. Senza illusioni né soluzioni a buon mercato, ma risvegliando l’inquietudine e la passione della ricerca.

ESTRATTO DALLA PRIMA PARTE

La ricerca del Gesù storico è un problema entrato nella modernità con l’ingresso trionfale della critica storica nello studio dei vangeli, a partire già dal XVIII secolo.

Anche i vangeli furono considerati documenti storici (oltre che testimonianze di fede), da vagliare e indagare con gli stessi metodi usati nella ricerca storica accademica, metodi che si sono sempre più raffinati nel corso degli anni.

In questo saggio vorrei presentare una breve storia della ricerca, dagli inizi fino ai nostri giorni, utilizzando il principio euristico del cambiamento di paradigma scientifico nel corso delle tre grandi fasi successive fino all’attuale Terza Ricerca.

L’opera magistrale di A. schweitzer, che ricostruiva il percorso della prima ricerca dall’inizio fino al 1906 (nella prima stesura), è continuata ora da p.W. Weaver con la storia della ricerca nei primi cinquant’anni del Novecento (1900-1950) e ne è previsto un seguito in due altre parti per la seconda metà del XX secolo.

Il mio lavoro, di carattere prevalentemente didattico, intende essere una guida critica alla storia della ricerca, nella convinzione che la storia aiuti a capire il valore e il significato della ricerca stessa.

La ricerca del Gesù storico si muove tra il Gesù della storia e il Gesù nella storia, circolo ermeneutico che accompagna sempre la ricerca stessa. Il “Gesù della storia” indica il movimento dal presente verso il passato mediante uno studio delle fonti che ne portano le tracce, condotto con una buona criteriologia storica. Il “Gesù nella storia” segue il movimento inverso, dal passato al presente attraverso l’influsso che ha avuto all’interno della storia, per cui Gesù e il suo altissimo significato irrompono anche nella nostra storia, che si lascia illuminare in un confronto critico con la sua. Oggi questo circolo ermeneutico è presente in tutto il mondo, tanto che si può parlare di un «Gesù globalizzato» (Tatum). Mentre fino alla seconda Ricerca esso era patrimonio della cultura occidentale, ora è divenuto patrimonio universale di tutte le culture. uno studio recente (2009) di due autori canadesi, Boyer e Rochais, ha messo insieme un’indagine sul Gesù storico degli ultimi 25 anni del secolo scorso in cinque continenti, che raccoglie ben 23 rassegne, suddivise per aree geografiche: 4 nelle Americhe, 8 in Europa, 3 in Africa, 6 in Oriente e 2 nel pacifico.

si ha dunque un circolo ermeneutico fra il Gesù della storia e il Gesù nella storia, un intreccio che varia nel tempo, nello spazio e secondo le culture. Mentre nella nostra cultura occidentale, specie in America, la ricerca segue principalmente una linea metodologica agnostica – ponendo fra parentesi la cristologia e volendo portarsi nel passato e collocare Gesù nel suo ambiente storico e socio-religioso, privilegiando almeno nella intenzione il “Gesù della storia” –, le ricerche nelle altre parti del mondo, quello che chiamiamo “terzo mondo”, pur utilizzando una metodologia storica rigorosa, non separano il Gesù della storia dal Gesù nella storia e si pongono quindi intenzionalmente sull’altro versante, del “Gesù nella storia” presente e del suo significato per l’oggi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' identità aperta. Il cristiano e la questione antropologica (BTC 132)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Sanna Ignazio
Pagine: 456
Ean: 9788839904324
Prezzo: € 30.00

Descrizione:La tesi del volume è che la concezione dell'uomo come immagine di Dio, proposta dall'antropologia cristiana, se correttamente intesa e articolata, è in grado di garantire e difendere la vera "umanità" dell'uomo. Una tale concezione è capace di sostituire una identità debole, modulare, precaria, impersonale, con una identità "aperta", nel significato di forte, universalistica,esemplare, non esclusiva, adottabile da ogni uomo, sotto ogni orizzonte di tempo e di cultura. L'intento del volume non è tanto la ricerca e la determinazione dell'identità cristiana in se stessa e neppure la sua manifestazione storica, quanto la descrizione dell'identità dell'uomo cristiano nel nuovo contesto di una società globalizzata e dominata dalla rivoluzione biotecnologica. I fenomeni della globalizzazione e della rivoluzione biotecnologica influiscono profondamente nel cambiamento e nella determinazione delle coordinate antropologiche, che vanno, pertanto, ridefinite e riprecisate. Questo volume si pone in continuazione ideale con il precedente, su L'antropologia cristiana tra modernità e postmodernità. La prima parte:L'identità aperta tra biologia e biografia, è dedicata alla descrizione dell'identità debole e impersonale, che è all'origine della questione antropologica. La seconda parte: L'identità aperta tra incarnazione e differenza, prende in esame l'identità forte, propria dell'immagine di Dio, che può dare una valida soluzione alla questione antropologica. La categoria dell'uomo immagine di Dio, nucleo dell'antropologia cristiana, ha una sua validità che supera le contingenze delle stagioni culturali, ed allo stesso tempo ha reso possibile lo sviluppo di una antropologia cristiana, non in contrapposizione alle altre antropologie esistenti, ma in dialogo con esse.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cattolicesimo. Storia e dottrina (BTC 133)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: O'Collins Gerald, Farrugia Mario
Pagine: 440
Ean: 9788839904331
Prezzo: € 41.00

Descrizione:Come è giunto il cattolicesimo, con le sue credenze e le sue pratiche, ad essere quello che è attualmente? Questa presentazione vivace e leggibile fornisce un'introduzione aggiornata a tale questione, spiegando che cosa sia tipicamente cattolico senza perdere di vista gli altri cristiani e le altre religioni. Gli autori percorrono la storia per sintetizzare le caratteristiche attuali del cristianesimo cattolico e le principali prove che si trova ad affrontare nel terzo millennio. Esponendo le questioni in maniera nuova ed originale, essi rendono giustizia all'eredità cattolica e mostrano che il cattolicesimo è una fede dinamica e vivente. Ben strutturato, altamente informativo e scritto con chiarezza, il libro non elude le questioni scottanti - come il ministero delle donne e il dialogo conle altre religioni - e la parte negativa della vicenda. O'Collins e Farrugia esplorano le sfide che impegnano i cattolici e gli altri cristiani e affrontano le questioni morali contemporanee. Questo libro è un'introduzione al cattolicesimo autorevole e accessibile per il lettore moderno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Leggere Bonhoeffer (gdt 317)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Bethge Eberhard
Pagine: 224
Ean: 9788839908179
Prezzo: € 19.00

Descrizione:«Dopo la grande Biografia di Bonhoeffer, del 1967, Bethge ha steso per il grande pubblico una breve Biografia nel 1976, edita nel 2004 in 21a edizione, che "Giornale di teologia" presenta ora in prima edizione italiana, in occasione del 100° anniversario della nascita di Bonhoeffer (1906-2006). Essa rappresenta la più autorevole, e insieme, la più lineare introduzione alla vita e al pensiero di Dietrich Bonhoeffer, "teologo cristiano contemporaneo", la cui riflessione, che si interroga sul futuro del cristianesimo, è posta nel cuore della teologia del XX secolo». (dall'Editoriale di Rosino Gibellini)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vie dell'unità. Prospettive per l'ecumenismo (gdt 316)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Kasper Walter
Pagine: 296
Ean: 9788839908162
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Bilancio provvisorio in materia di ecumenismo: il card. Walter Kasper descrive in questo volume il compito e le idee-guida dell'Ecumene dal punto di vista cattolico. Egli, già Presidente del Pontificio Consiglio per la promozione dell'unità dei cristiani, segnala le tappe centrali dell'intesa raggiunta con le Chiese della Riforma e con le Chiese orientali. Sono indicate le questioni aperte, non da ultimo nella prospettiva del discusso ministero del papa. Un libro in cui il teologo tedesco, con la sua cultura teologica e con la sua esperienza ecumenica, indica la via e incoraggia il dialogo. L'Ecumene è senza ritorno: in essa non si tratta altro che della forma futura della Chiesa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scuola di etica (gdt 319)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Mieth Dietmar
Pagine: 248
Ean: 9788839908193
Prezzo: € 19.50

Descrizione:La maggior parte della gente è convinta che non valga la pena di agire moralmente: risulta che l'80 per cento delle persone è disposta a mentire per il proprio tornaconto. L'etica deve contrastare pregiudizi consolidati. E tuttavia abbiamo una certa cattiva coscienza, se pensiamo di non esserci comportati bene. Di che cosa dobbiamo tenere conto per agire nel modo giusto? L'Autore fa luce nella giungla delle decisioni da prendere. Quali sono i criteri da usare? E perché è sensato agire moralmente bene? br>A scuola di etica con brillanti lezioni e con molti esempi tratti dalla vita quotidiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In principio Dio creò. Teologie bibliche della creazione (gdt 321)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Löning Karl, Zenger Erich
Pagine: 296
Ean: 9788839908216
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Questo libro cerca di mettere dialogicamente a confronto le due parti dell'unica e duplice Bibbia cristiana dal punto di vista della teologia della creazione in modo tale che tutta la tradizione biblica diventi di nuovo viva. La creazione è così l'alfa e l'omega di una teologia, che assume seriamente la dimensione ebraica del cristianesimo. Il fatto che qui uno studioso dell'Antico Testamento e uno studioso del Nuovo Testamento presentino un libro insieme, in cui le diverse prospettive si fondono in continuazione, costituisce l'aspetto più stimolante di questo progetto, che sa nello stesso tempo di dover tener conto del dialogo ebraico-cristiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Teologia in Asia (gdt 322)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Michael Amaladoss Rosino Gibellini (edd.)
Pagine: 520
Ean: 9788839908223
Prezzo: € 38.50

Descrizione:L'opera si divide in due parti: nella prima vengono illustrate le principali teologie contestuali asiatiche, meno note in Occidente; nella seconda, più ampia, vengono presentati temi teologici asiatici particolarmente significativi e sfidanti per la teologia mondiale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«L'ebreo, il cristiano e il musulmano s'incontrano»? «Nathan il saggio» di Lessing (gdt 318)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Karl-Josef Kuschel
Pagine: 312
Ean: 9788839908186
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il «poema drammatico» di Lessing è un documento letterario, unico nel suo genere, relativo al potenziale di conflitto e di riconciliazione tra ebrei, cristiani e musulmani. È facile incontrare documenti che parlano di incontro tra ebraismo e cristianesimo, o tra Occidente e Oriente. Soltanto il «Nathan» di Lessing è strutturato trialogicamente. Solo in questo lavoro teatrale si parla di tutte e tre le tradizioni e culture, nella loro potenzialità di conflitto e di riconciliazione. Tema di attualità, ancora incentrato nel punto focale della Palestina come l'ultima volta al tempo delle crociate. La parabola dei tre anelli di Lessing, la sua visione di convivenza tra ebrei, cristiani e musulmani si è fatta più attuale. L'autore evidenzia la rilevanza attuale di un'utopia, che è sopravvissuta a ogni tradimento e che rimane come programma.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio e la felicità. La sorte della vita buona nel cristianesimo (BTC 134)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Lauster Jörg
Pagine: 232
Ean: 9788839904348
Prezzo: € 23.00

Descrizione:L'atteggiamento scettico verso la felicità terrena sembra essere una parte costitutiva tradizionale del cristianesimo. E tuttavia una lunga serie di pensatori cristiani si è costantemente occupata della questione della felicità. Di essi si occupa la prima parte del libro: in essa si mostra come da Gesù fino a Kant la felicità sia nel cristianesimo una questione, a cui non si cercano risposte soltanto in un aldilà, nel paradiso. Ma le concezioni della teologia in fatto di felicità sono ancora oggi utili? A questa domanda cerca di rispondere la seconda parte dell'opera: essa svolge in modo sistematico, con riferimento alle moderne elaborazioni culturali del tema della felicità, una visione teologica della felicità. Una visione, secondo la quale l'uomo e la donna trovano liberamente e con serenità il coraggio e la fiducia in qualcosa di smisurato: impegnarsi per la propria felicità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio che viene all'uomo [vol_1] / Dal lutto allo svelamento di Dio (BTC 129)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Moingt Joseph
Pagine: 504
Ean: 9788839904294
Prezzo: € 44.00

Descrizione:L'opera cerca di vedere quale identità di Dio si dà a scoprire nella storia di Gesù di Nazareth. La ricerca è condotta nell'orizzonte della «morte di Dio» e della «fine della religione» che minaccia il nostro tempo e oscura il senso dell'uomo quanto quello di Dio. Il problema è costitutivo del pensiero filosofico della «modernità». Prima di interrogare la rivelazione, la teologia deve situarsi nell'ambito della ragione e chiedersi perché e come il pensiero di Dio in quell'ambito si è perduto. L'opera inizia, dunque, con un'ampia esplorazione del problema di Dio nella filosofia, da Descartes ai nostri giorni, onde rilevare le vie attraverso le quali la non credenza si è diffusa, e osservare le reazioni della teologia e i suoi nuovi tentativi di riconciliazione tra la fede e la ragione. Una volta affrontata la negazione di Dio, il pensiero credente potrà abbandonare i veli del lutto e affrontare la rivelazione. Il secondo capitolo si sofferma sul terreno dei vangeli, luoghi privilegiati della cristologia, senza però rimanervi chiuso. Esso dovrà, in effetti, spiegare come la tradizione cristiana ha potuto veicolare una «ovvietà» di Dio che il pensiero moderno rigetterà. Così, l'interesse del capitolo si focalizza non tanto sulla identità personale dell'uomo di Nazareth, quanto sui segni della presenza di Dio che in lui si dissimula e nel contempo si svela. Quando il pensiero della morte di Dio viene riportato nell'evento della croce di Gesù, la fede sa riconoscervi l'avvento trinitario del Dio-amore che è-per-noi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storie di miracoli nel Nuovo Testamento (gdt 307)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Kollmann Bernd
Pagine: 256
Ean: 9788839908070
Prezzo: € 20.50

Descrizione:Il libro illumina il contesto antico della tradizione neotestamentaria dei miracoli di Gesù, approfondendo le questioni storiche, teologiche e pedagogiche da essa sollevate. Tramite esempi vengono illustrati alcuni modelli ermeneutici influenti, quali l'esegesi esistenziale, femminista, psicologica. L'esposizione mira in special modo a indicare l'importanza odierna dei racconti biblici di miracoli. Un manuale per l'insegnamento e per lo studio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Democrazia nella Chiesa. Possibilità e limiti (gdt 312)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Benedetto XVI (Joseph Ratzinger), Maier Hans
Pagine: 136
Ean: 9788839908124
Prezzo: € 11.50

Descrizione:Dal concilio Vaticano II in poi, si discute vivacemente e seriamente una questione: fino a che punto democrazia e strutture democratiche sono possibili e necessarie nella Chiesa cattolica? Nel 1970 l'allora docente di dogmatica all'università di Ratisbona, Joseph Ratzinger, e il docente di scienze politiche all'università di Monaco di Baviera, Hans Maier, pubblicarono uno studio congiunto sul tema Democrazia nella Chiesa, che ebbe una risonanza internazionale. A trent'anni di distanza, nel 2000, i due Autori hanno ripreso e riletto il testo, commentandolo e integrandolo con opportuni aggiornamenti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La fraternità cristiana (gdt 311)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Benedetto XVI (Joseph Ratzinger)
Pagine: 128
Ean: 9788839908117
Prezzo: € 10.50

Descrizione:Il libro indaga l'ethos dei cristiani in quanto ethos della fraternità. Pubblicato nel 1960, è ormai un "classico", e viene riproposto in una nuova edizione italiana per la sua insuperata attualità. L'analisi comprende due parti distinte, ma tra loro intimamente connesse. La prima, di carattere prevalentemente storico, ricostruisce il concetto di "fratello" prima e al di fuori del cristianesimo, ossia nel mondo greco, nell'Antico Testamento, nell'ellenismo, nell'Illuminismo e nel marxismo; poi all'interno del cristianesimo, in particolare nelle parole stesse di Gesù, in Paolo e nei Padri della Chiesa. La seconda parte, di carattere sistematico, è un efficace tentativo di sintesi che evidenzia il fondamento della fraternità cristiana nella stessa fede in Dio, unico Padre di tutti gli uomini, e mostra come in Gesù Cristo si operi, da un lato, una cancellazione di confini in nome di una universale figliolanza, ma, dall'altro lato e al tempo stesso, si delinei nella storia una nuova comunità fraterna più ristretta. Da questo studio, nel suo insieme di analisi e di sintesi, emerge con chiarezza il vero significato dell'universalismo cristiano e della fraternità nuova che si instaura fra i cristiani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chi è la Chiesa? Una chiave antropologica e sacramentale per l'ecclesiologia (BTC 130)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Scola Angelo
Pagine: 336
Ean: 9788839904300
Prezzo: € 23.50

Descrizione:Come può la Chiesa, in quanto Sposa del Signore, rappresentare il medium intrinseco dell'evento salvifico di Gesù Cristo all'uomo di ogni tempo e luogo sempre radicato in una comunità? O, in altri termini, in che modo la Chiesa può rendere Gesù Cristo effettivamente contemporaneo alla libertà del singolo? Per rispondere a queste domande un'ecclesiologia adeguata urge, oggi più che mai, una doppia "concentrazione": l'una in chiave antropologica, l'altra in chiave sacramentale. L'espressione "concentrazione" suggerisce il tentativo metodologico di attraversare tutti i contenuti dell'ecclesiologia secondo una prospettiva sintetica che conservi al mistero della Chiesa il suo insostituibile carattere dinamico di evento salvifico e al "trattato" la sua natura intrinsecamente "pastorale". Indagando la propria indole "pastorale" la Chiesa testimonia la sua sollecitudine per il singolo uomo con le sue relazioni costitutive e la sua capacità di interazione con il cosmo. Essa può allora affrontare, tra gli altri, sia i temi scottanti della partecipazione e della rappresentanza, sia quelli della natura e delle condizioni per l'esercizio del ministero ordinato. Un'ecclesiologia così rinnovata potrà inoltre consentire la piena assunzione dell'urgenza ecumenica e del dialogo interreligioso come dimensioni intrinseche e non puramente contingenti dell'atto di fede.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Concilio Vaticano II"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Pesch Otto H.
Pagine: 456
Ean: 9788839904317
Prezzo: € 42.00

Descrizione:Con il concilio Vaticano II il Cattolicesimo ha assunto un posizionamento radicalmente nuovo nei confronti degli sviluppi della società moderna. Questo libro riattualizza in modo nuovo il Vaticano II: la situazione di partenza, le dispute intorno ai singoli testi conciliari e i loro risultati, e infine anche glieffetti delle decisioni conciliari sulla Chiesa post-conciliare. Questa descrizione d'insieme del concilio Vaticano II approfitta del fatto che negli ultimi anni si sono resi disponibili testi, dalle fonti e dagli atti, che gettano nuova luce su alcuni eventi del concilio. Una solida ricostruzione storico-teologica dell'evento maggiore della Chiesa cattolica nel XX secolo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vera nostra sorella. Una teologia di Maria nella comunione dei santi (gdt 313)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Johnson Elizabeth A.
Pagine: 640
Ean: 9788839908131
Prezzo: € 46.00

Descrizione:Miriam di Nazaret, una donna ebrea del primo secolo, madre di Gesù, proclamata nella fede Theotókos, genitrice di Dio, è la figura religiosa femminile più celebrata nella tradizione cristiana. Il libro di Elizabeth Johnson, il cui titolo riprende un'espressione di Paolo VI, benché attinga alla storia della dottrina e della devozione mariana, non è un'opera di teologia dottrinale in senso tradizionale, ma in modo nuovo presenta Maria nella grande nube dei testimoni che circonda la comunità dei discepoli, e dà un'interpretazione di Maria teologicamente solida, spiritualmente corroborante, eticamente provocatoria, socialmente liberante, ecumenicamente feconda. Questa presentazione ci porta a riscoprire Maria nella sua concretezza storica: una donna che ha lottato, il cui cammino è stato un pellegrinaggio di fede, con i suoi momenti di oscurità. La figura di Maria può diventare così fonte di benedizione, per la vita delle donne, in termini sia religiosi sia politici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La provocazione del discorso su Dio (gdt 315)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Benedetto XVI (Joseph Ratzinger), Metz J. Baptist, Moltmann Jürgen
Pagine: 160
Ean: 9788839908148
Prezzo: € 13.50

Descrizione:Il Dio della Bibbia non si "adatta" al mondo borghese. È un Dio dell'Apocalisse, del "tempo che ha un termine", come Johann Baptist Metz ha messo in rilievo nella sua teologia politica. Ad Ahaus, in Vestfalia, si è tenuta qualche anno fa una discussione tra lui e il card. Joseph Ratzinger (ora Benedetto XVI), noto critico della teologia politica, alla quale hanno partecipato anche la filosofa della religione, l'ebrea Eveline Goodman-Thau, e il teologo riformato Jürgen Moltmann. Un incontro straordinario, che ha avuto vasta eco sulla stampa, di cui questo volume offre la documentazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU