Articoli religiosi

Libri - Collane Di Teologia Queriniana Edizioni



Titolo: "Una salvezza a misura dell'universo"
Editore:
Autore: Ibba Giovanni
Pagine: 352
Ean: 9788831108522
Prezzo: € 34.00

Descrizione:Una riflessione interdisciplinare a più voci sul tema della salvezza. Il tema della Salvezza è di grande attualità in un mondo divenuto villaggio globale, nel quale le differenti visioni della realtà e del destino dell'uomo si confrontano. Che cosa ha di specifico la fede biblica e cristiana? Come proporre in modo convincente una dottrina della salvezza che renda giustizia ad affermazioni come: «Cristo è il Salvatore del mondo» (Gv 4, 42)? Come capire il valore universale della persona e del destino di un uomo singolo, per giunta crocifisso, quando la croce rischia d'essere ridotta a un simbolo confessionale?Il volume si articola in tre parti: l'Antico Testamento e il Giudaismo del secondo Tempio; il Nuovo Testamento; il pensiero teologico in dialogo con la cosmologia scientifica contemporanea. In appendice, la nota biobibliografica del biblista Rossé illustra il suo originale percorso e la ricca attività accademica. Di primo piano e di sicuro accredito scientifico, a livello internazionale, gli autori dei contributi. Tra gli altri, per citarne qualcuno, lo storico del giudaismo Paolo Sacchi, gli esegeti Daniel Marguerat, Romano Penna, Mariella Perroni, il cosmologo Piero Benvenuti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Nonviolenza della fede"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Mancini Roberto
Pagine: 200
Ean: 9788839908810
Prezzo: € 13.50

Descrizione:Il cristianesimo vissuto nella nonviolenza e con spirito fraterno dà un contributo insostituibile all'umanesimo oggi necessario. Quando si giunge a credere in modo nonviolento e accogliente, la vita è rinnovata dall'amore. Il cristianesimo e ogni altra fede onesta svolgono tale cammino se sperimentano la conversione all'umanità, scegliendo il bene di ognuno, di tutti e del creato. Questa conversione è generata dalla misericordia di Dio, la cui natura deve finalmente essere compresa meglio che in passato, secondo l'esortazione profetica di papa Francesco. Finora infatti la misericordia è stata ridotta a un sentimento di pietà femminile per come è giudicato dallo sguardo maschile. In confronto, giustizia retributiva e verità dottrinale sono sembrati valori più alti. Invece la rivelazione biblica indica che la misericordia è l'amore di Dio. Non va "collegata" con la giustizia e la verità, perché sono un'unica cosa: Dio non ha altra giustizia né altra verità che la sua misericordia. Essa non abbandona nessuno: è fedele anche con l'infedele, sconfigge il male, suscita persone e realtà nuove, è forza di risurrezione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Globalizzazione e teologia"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Joerg Rieger
Pagine: 128
Ean: 9788839908841
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Guardando alla storia di espansione di un potere politico, del costituirsi di un impero, si nota che esistono diversi modelli di globalizzazione, in competizione tra loro. Sulla base delle attuali discussioni politiche e culturali, l'Autore studia la logica dell'impero che esercita il suo potere dall'alto verso il basso - ed è una logica di conquista del mondo. A questa, Rieger contrappone la globalizzazione operata dalla religione cristiana, che avviene secondo la logica della "via di Gesù": un potere salvifico inteso come contro-potere, come resistenza, che opera dal basso verso l'alto. La globalizzazione fa così scoprire al cristianesimo le sue formule globalizzanti, come il mandato missionario «fino agli estremi confini della terra» (Mt 28) e come «nuova cattolicità» (R. Schreiter), che accoglie e rende feconde le differenze nella missione cristiana. Schematicamente, dunque, due globalizzazioni contrapposte nel divenire della storia: «Mentre la globalizzazione violenta dei conquistatori produce paure, risentimenti e morte, quella pacifica di Gesù produce fiducia, felicità e vita». Un libro che interpreta la sfida della comprensione in modo sorprendente e provocatorio, alla scoperta di «forme alternative di globalizzazione» rispetto a un fenomeno planetario oggi dominante - e livellante - che si presume pervasivo sul piano economico, politico e culturale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La famiglia, ospedale da campo"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Antonio Spadaro
Pagine: 304
Ean: 9788839908834
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Il volume, frutto della fucina di una rivista autorevole come La Civiltà Cattolica, si pone quale contributo qualificato al dibattito sul tema della famiglia. I diversi saggi che lo compongono, se da un lato possono essere letti separatamente, dall'altro forniscono un itinerario organico che parte dalla riflessione biblica, si alimenta dell'approfondimento teologico e approda infine all'ambito canonistico. L'attenzione pastorale lo attraversa trasversalmente, pagina dopo pagina. Il libro sceglie di affrontare temi "caldi" - e di farlo con approcci non scontati - per prendere sul serio la dimensione della grande sfida che ci sta davanti: sessualità, coppia, matrimonio, famiglia sono esperienze fragili e complesse, ricche e preziose, che oggi si dicono in modo nuovo. Sono realtà decisive che mettono in gioco non le idee ma le persone, nel loro vissuto concreto: dunque non vanno trattate alla stregua di bandiere ideologiche. Sono realtà assolutamente fondamentali, sia umanamente (sul piano antropologico), sia cristianamente (sul piano di fede): lì la chiesa è chiamata ancora una volta a farsi luce, faro, fiaccola. Queste sono dunque pagine pensate per aiutare i lettori e le lettrici a maturare - anche dialetticamente - una propria visione del problema nella sua complessità e delicatezza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Breve introduzione alla bioetica"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Xavier Thévenot
Pagine: 232
Ean: 9788839908858
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Questo saggio costituisce una vera e propria introduzione allo studio della bioetica, una disciplina che, per l'assoluta novità delle questioni che affronta ogni giorno di più, esige di essere accostata secondo una prospettiva molto attenta, cogliendovi le numerose e complesse implicazioni di ordine sia scientifico, sia antropologico, sia etico. Thévenot riesce nell'impresa, svolgendo il pensiero con grande rigore, ma soprattutto concentrandosi su un intento di tipo metodologico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ogni amore vero è indissolubile"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Vesco Jean-Paul
Pagine: 112
Ean: 9788839948748
Prezzo: € 11.00

Descrizione:In caso di rottura dell'alleanza matrimoniale, l'attuale disciplina cattolica incoraggia la scelta del celibato. Per coloro che invece si risposano prevede l'esclusione dai sacramenti della riconciliazione e dell'eucaristia. In realtà, ragiona Vesco, si può perfezionare l'attuale prassi sui "divorziati risposati", non solo non mettendo in discussione l'indissolubilità del matrimonio, ma anzi riconoscendole tutto il suo valore. Perché ogni e qualsiasi amore di coppia, quando è autentico, lascia di per sé una traccia definitiva, incancellabile. Vesco propone allora di distinguere più adeguatamente - senza mai separarli - "matrimonio sacramento", "unicità" e "indissolubilità". Propone di recuperare nel diritto canonico una differenziazione decisiva fra reato istantaneo e reato permanente. Propone di pensare a un accompagnamento spirituale-penitenziale al termine del quale, a determinate condizioni, si possa aprire la via al perdono sacramentale. La chiesa aiuterebbe a quel punto chi ha fallito nella precedente unione ad affrontare il passato, a considerare le ragioni della rottura, a esaminare la propria responsabilità, per poter accedere al sacramento della riconciliazione. Non un diritto al perdono, ma un diritto a poter chiedere perdono.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La questione gender"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Fumagalli Aristide
Pagine: 112
Ean: 9788839908803
Prezzo: € 9.00

Descrizione:La differenza tra l'uomo, maschio e padre, e la donna, femmina e madre, ritenuta un dato essenziale e imprescindibile della natura umana, è oggi posta in discussione dalla più recente cultura sessuale, che contesta la naturalità della differenza sessuale e rivendica il diritto di definire altrimenti il genere sessuale di appartenenza. Con l'intento di offrire gli elementi interpretativi e i criteri valutativi per orientarsi nel dibattito sulla cosiddetta questione del gender, il testo provvede, anzitutto, a delineare lo sviluppo delle teorie di genere e la loro incidenza sul piano politico-giuridico. Considerando poi la posizione della chiesa cattolica a livello di diplomazia, magistero e tendenze ecclesiali, opera una distinzione fra ideologia gender e prospettiva di genere, segnalando i limiti della prima e i pregi della seconda. Suggerisce, infine, alcune prospettive antropologiche e indica delle coordinate bibliche essenziali. L'idea sottesa alla riflessione proposta in queste pagine è che l'attuale questione gender non è certo priva di pericolose insidie per l'identità sessuata e le relazioni sessuali degli esseri umani. Tuttavia, costituisce anche una sfida antropologica che sollecita una nuova cultura delle relazioni tra uomo e donna, capace di scongiurare la prevaricazione dell'uno sull'altra e di valorizzare, anzi, la loro differente identità in vista del reciproco amore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' essenza della religione"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Perone Ugo
Pagine: 144
Ean: 9788839908766
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Dedicarsi al tema dell'essenza della religione appare oggi singolarmente inattuale. Entrambi i termini (religione ed essenza) appaiono usurati dalla secolarizzazione e dalla crisi della metafisica. E tuttavia dell'uno e dell'altro sembra di nuovo esserci bisogno. Si tratta allora, forse, dopo aver esplorato le più celebri analisi dedicate alla questione (Feuerbach, von Harnack, Troeltsch, Gogarten), di tentare una nuova strada, che innovi profondamente il nostro modo di pensare. L'essenza non è una determinazione concettuale positiva, soggetta al pensiero, ma una resistenza, un nocciolo che dà da pensare e abitua a una forma di comprensione che non ha la pretesa del possesso. Così concepita, un'analisi dell'essenza della religione può costituire persino un contributo per quelle forme - come la filosofia e la politica - che sono state sottoposte nel nostro tempo a un analogo processo di secolarizzazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il mio corpo dato per voi"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Hoping Helmut
Pagine: 416
Ean: 9788839904737
Prezzo: € 42.50

Descrizione:Il sacramento dell'eucaristia viene qui analizzato unendo l'approccio della teologia dogmatica a quello della scienza liturgica. In passato la trattazione dogmatica sull'eucaristia non prendeva praticamente mai in considerazione la forma della celebrazione (aspetto analizzato dalla liturgia). Finalmente, in questo libro, i contenuti teologicodogmatici si saldano alla forma liturgico- celebrativa dell'eucaristia. Anzi, proprio la loro unità si colloca al centro della trattazione. Sulla base degli studi più recenti, l'Autore traccia un percorso di approfondimento del tema dell'eucaristia a partire dall'ultima Cena di Gesù con i discepoli e dalla celebrazione eucaristica nella comunità cristiana delle origini, passando poi alle tappe che hanno segnato lo sviluppo della messa nei secoli, per arrivare infine alla riforma del Messale romano voluta dal concilio Vaticano II. Oltre alle controversie teologiche sull'eucaristia (Medioevo, Lutero, Trento), vengono affrontati anche gli aspetti della devozione eucaristica che hanno caratterizzato le diverse epoche della storia della chiesa. Il testo non rinuncia a prendere posizione rispetto alle attuali discussioni sulla questione sulla forma tradizionale e sulla forma moderna, postconciliare, di celebrazione (rito "tridentino" e riforma liturgica). L'opera si conclude gettando uno sguardo alla situazione del dialogo ecumenico e dedicando un approfondimento al significato dell'eucaristia nel contesto di una fenomenologia del dono.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Papa Francesco. La rivoluzione della tenerezza e dell'amore"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Walter Kasper
Pagine: 136
Ean: 9788839908780
Prezzo: € 13.00

Descrizione:«Papa Francesco annuncia il messaggio sempre valido del vangelo nella sua eterna novità e freschezza, senza ridurlo a un qualche schema preconfezionato. Papa Francesco unisce la continuità nei confronti della grande tradizione della Chiesa con quel rinnovamento che sa incessantemente sorprendere. Delle sue sempre nuove sorprese fa parte anche l'imbarazzante programma di una Chiesa "povera per i poveri". Non è un programma liberale, ma un programma radicale - radicale nel senso originario della parola, perché significa un ritorno alle radici. Questo riandare alle origini non è tuttavia ripiegamento sul passato: è una forza per un inizio coraggioso rivolto al domani. È la rivoluzione della tenerezza e dell'amore» (cardinal Walter Kasper).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sacramentalità"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Menke Karl-Heinz
Pagine: 384
Ean: 9788839904720
Prezzo: € 38.00

Descrizione:La sacramentalità, ossia la forma di pensiero sacramentale, è l'essenza del cattolicesimo: questa la tesi centrale del libro. Se il cattolicesimo sta o cade con la sacramentalità - che, si badi, è ben di più del rozzo sacramentalismo - è indispensabile mettere a fuoco che la mediazione sacramentale poggia sulla distinzione (non sulla identificazione) fra il piano visibile e il piano invisibile, pur ritenendoli inseparabili. L'autorità di Cristo e l'autorità del ministero apostolico, la verità in sé e il dogma che la indica sono come il significato e il significante in un simbolo: distinti, ma inseparabili. Ecco perché la chiesa cattolica concepisce come sacramento non solo i suoi sette atti fondamentali, ma pure se stessa. Karl-Heinz Menke prosegue però oltre. Se davvero l'essenza del cristianesimo va individuata nel principio di sacramentalità, allora bisogna riconoscere che al centro più intimo dell'identità cattolica, negli ultimi decenni, sono state inferte delle ferite più profonde di quelle dei tempi della Riforma protestante e dell'Illuminismo europeo. E questo soprattutto per due motivi: in ragione della cosiddetta postmodernità, qui intesa nella sua complessità; e anche a motivo di un ecumenismo irenico e superficiale, che chiude gli occhi di fronte alla differenza fondamentale esistente fra le confessioni cristiane. La riflessione di Menke a proposito di questa sacramentalità sotto attacco (e a volte incrinata) non si limita al piano teorico e ideale, ma tocca anche temi di spinosa attualità. Si possono accogliere a cuor leggero le aperture di chi chiede di ammettere le donne al sacerdozio, di chi riduce l'eucaristia a banchetto conviviale, di chi relativizza l'indissolubilità del matrimonio e di chi vorrebbe trasformare la "chiesa dall'alto" in una "chiesa dal basso"? Chi non riconosce nella sacramentalità l'essenza del cattolicesimo, risponderà di sì e non vedrà in questo alcun rischio di perdere la propria identità. Il presente libro sostiene invece la concezione opposta: in termini, se necessario, volutamente provocatori.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Introduzione all'etica cristiana"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Piana Giannino
Pagine: 264
Ean: 9788839908674
Prezzo: € 16.00

Descrizione:La proposta etica della rivelazione biblica si presenta come assai esigente, connotata da tratti di radicalità: rinvia a stili di vita improntati all'ideale di perfezione. Il suo orientamento di fondo è però positivo, perché in ultima analisi consente di fare esperienza di una profonda liberazione interiore. Lungi dal rinchiudere la condotta umana entro rigidi steccati normativi, la fede cristiana la apre a orizzonti esaltanti. Dà all'esistenza un grande respiro e promuove l'autentica crescita dell'uomo, proiettandolo nel futuro e promettendogli la felicità. Partendo allora dall'analisi del contesto biblico e dalla rilevazione dei presupposti teologici che fondano l'etica cristiana, vengono qui riproposte, in modo nuovo e originale, le grandi categorie che ne definiscono l'impianto strutturale: persona e opzione fondamentale, coscienza e norma, legge naturale e responsabilità, peccato e virtù. La vita morale del cristiano appare così come un cammino di permanente rinnovamento interiore alla sequela di Gesù di Nazaret, che si traduce nell'assunzione di atteggiamenti e di comportamenti ispirati alla logica della solidarietà fraterna e finalizzati alla promozione della pace universale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La trasmissione della fede"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Forte Bruno
Pagine: 256
Ean: 9788839904690
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Trasmettere la fede, specialmente alle nuove generazioni, appare oggi una sfida tutt'altro che facile: come se la gioia e la bellezza che il credente sperimenta nel suo lasciarsi amare da Dio venissero paradossalmente tradite da ogni parola che cerchi di esprimerle.Senza mai abbandonarsi al pessimismo, Bruno Forte tenta di individuare le modalità giuste a creare il rapporto: si concentra sui linguaggi più adatti e chiarisce quelle motivazioni di amore gratuito che possono ispirare una feconda trasmissione della fede. «Sollecitato da questo insieme di problemi e di attese», spiega l'autore, teologo e vescovo, «ho avuto più volte occasione di riflettervi in questi anni. È così che sono nati i testi qui selezionati, raccolti per offrire una riflessione, il più possibile organica, teologicamente documentata e vicina alla vita, sulle sfide e le possibilità connesse al compito di trasmettere la fede, accolta nell'assenso libero della mente e del cuore. Il risultato è quello di una sorta di "teologia militante", nata dal vissuto ecclesiale per dare ad esso al tempo stesso voce e alimento». Non una teologia di scuola, dunque, ma un pensiero che nasce "sulla breccia" del vissuto ecclesiale: nasce dall'esperienza ecclesiale diretta e tende a sostenere vitalmente la trasmissione, oggi, della fede cristiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Comprendere la fede"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Bottigheimer Christoph
Pagine: 288
Ean: 9788839904676
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Il concetto di "fede" - estremamente ampio - risulta essere d'importanza determinante per la religione cristiana. Di solito si dice che essere cristiani equivale ad aver fede. Ma che cosa significa il termine "fede" in senso cristiano? Che cosa ci vuole per poter dire: Credo? La fede è solo un dono soprannaturale oppure è anche una faccenda razionale? Che cosa mantiene viva la fede? Quale ruolo svolge la chiesa nella fede? Fede e dubbio si escludono a vicenda? L'Autore risponde a queste e a molte altre domande fondamentali. Chiarisce il concetto cristiano di "fede" e si interroga sulle possibilità di una "mediazione" della fede. Nel farlo tiene conto dei dati biblici, della storia della teologia, delle tensioni confessionali e delle convergenze ecumeniche. Infine, partendo dalle questioni relative alla ragione, alla chiesa come comunità di fede e all'esperienza religiosa, elabora una teoria teologica sistematica dell'atto cristiano di fede, libero e responsabile.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio, mistero dell'Unico"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Bertuletti Angelo
Pagine: 608
Ean: 9788839904683
Prezzo: € 42.00

Descrizione:Il testo affronta, con taglio originale se non inaspettato, il tema della concezione di Dio propria del pensiero cristiano più recente. La letteratura teologica degli ultimi decenni ha in effetti recuperato l'unità del discorso su Dio superando la giustapposizione fra approccio razionale e approccio rivelato, cercando cioè una rinnovata alleanza fra teologia e storia della salvezza. Con una conseguenza straordinariamente importante: più la teologia si avvicina al suo centro - il mistero della grazia di Dio, nel cuore della libertà - più essa libera il pensiero filosofico e lo riconsegna alla sua autonomia. Queste novità maturate nel pensiero del Novecento teologico vengono, poi, messe a confronto con quel banco di prova che è la dottrina della Trinità, rivelata nell'evento cristologico. Ne risulta così una conseguenza ulteriore: è possibile pensare fino in fondo la reciprocità fra la teologia e l'antropologia, ricondotte entrambe nel mistero stesso di Dio. Non a caso, se il concetto biblico di Dio è sempre un concetto cristologico, ciò avviene precisamente perché, in ogni sua parte, la concezione di Dio è inseparabile dall'antropologia. Il tutto in un manuale che, dato alle stampe dopo anni di riflessione e di elaborazione intellettuale, è frutto di una intera carriera dedicata all'insegnamento della teologia. Un "trattato di Dio" dove confluiscono, nel loro distinguersi e implicarsi, filosofia, ermeneutica biblica, teologia sistematica, nel dire l'unico Mistero di Dio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sangue versato per chi?"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Pieri Francesco
Pagine: 248
Ean: 9788839908698
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il sangue di Cristo è stato versato per tutti (come fino ad oggi si è detto nella messa), per molti (come chiede Benedetto XVI) oppure per moltitudini? L'interrogativo sul come tradurre oggi l'espressione pro multis implica questioni molteplici. La più decisiva è la destinazione universale della salvezza, di cui l'eucaristia è attualizzazione e annuncio. Ma la risposta deve necessariamente toccare anche l'esegesi, l'inculturazione del messaggio evangelico e la stessa relazione che intercorre tra chiesa e mondo, nell'ottica del Vaticano II. Di fronte alla richiesta romana, che vorrebbe imporre alla chiesa italiana la versione per molti, anche i risvolti liturgico-pastorali non risultano essere meno delicati. Quale sarebbe l'utilità di avere affiancato al latino le lingue parlate come «voce della chiesa» (Paolo VI), per ricorrere a un italiano artificioso e servilmente ricalcato sul latino, alla portata dei soli che sono capaci di decodificarlo? E, soprattutto, che ne è del diritto degli episcopati a predisporre i testi liturgici negli idiomi nazionali? La grandissima maggioranza dei vescovi italiani si è dichiarata contraria a un cambiamento che in altre chiese (in particolare nel mondo anglosassone) è già entrato in vigore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Chiesa cattolica verso la sua riforma"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Dianich Severino
Pagine: 176
Ean: 9788839908681
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Dal concilio Vaticano II ad oggi è cresciuta la sensazione che la Chiesa, per aprirsi la strada sulla quale portare agli uomini e alle donne d'oggi la fede in Cristo, abbia bisogno di una riforma delle sue istituzioni e dello stile di vita delle sue comunità, oltre che dei singoli fedeli (pastori e laici). Con l'inizio del pontificato di papa Francesco si stanno moltiplicando i segnali di una volontà di mettere in moto concretamente alcuni processi di rinnovamento. Il saggio di Severino Dianich, la cui lunga e costante ricerca teologica intorno al tema della Chiesa è tanto illustre quanto nota, si propone di avanzare alcune idee e di prospettare alcune linee per una riforma delle istituzioni ecclesiastiche, che renda la Chiesa più credibile nel proporre oggi all'umanità il vangelo di Gesù.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gesù di Nazaret"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Gerhard Lohfink
Pagine: 456
Ean: 9788839904706
Prezzo: € 43.00

Descrizione:Gesù di Nazaret visse molto lontano dai centri culturali e politici del mondo antico. E la sua vita pubblica durò al massimo un anno e mezzo. Poi fu giustiziato. Ma quei pochi mesi diedero il via a una grande storia, che continua ancor oggi. Com'è possibile una cosa del genere? Chi fu il Nazareno? Un saggio e geniale rabbì? Un profeta potente in parole? Un taumaturgo di particolare successo? Un rivoluzionario sociale radicale? Un carismatico estremamente dotato? O fu qualcosa di più di tutto questo? G. Lohfink, rinomato specialista, mostra come sia possibile arrivare - anche utilizzando un metodo puramente storico - tanto vicini a Gesù da impedire che si stabilisca un abisso invalicabile nei confronti del Cristo in cui i cristiani ripongonola loro fiducia da credenti. Anzi, l'autore si incarica di individuare il filo rosso che lega ciò che Gesù volle e chi Gesù fu (smentendo ogni tentativo di separare le due dimensioni), e lo individua esattamente nel regno di Dio. La coerenza tra questo regno di Dio e la rivelazione fatta in Gesù è il contenuto principale e al tempo stesso il metodo che presiede a questo libro. Scritto con autentica passione, il presente testo non presuppone conoscenze specialistiche, ma si addentra anche in questioni dibattute dagli specialisti. Alla fine il lettore è posto di fronte a queste domande decisive: la chiesa ha divinizzato Gesù oppure ha semplicemente interpretato nel modo giusto il suo mistero? Quanto Gesù mise in moto fu un'utopia oppure fu l'inizio di unmondo nuovo e l'unica speranza per le ferite del nostro pianeta?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il tuo volto Signore io cerco"
Editore: Cittadella
Autore: Testaferri Francesco
Pagine: 352
Ean: 9788830812918
Prezzo: € 25.50

Descrizione:Uno studio di Teologia fondamentale sui temi della rivelazione e fede esaminati a partire dal linguaggio, passando alla Sacra Scrittura e considerando attentamente il Magistero, per volgere infine l'attenzione alla problematica attuale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La domanda di Dio dell'uomo contemporaneo"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Hans U. von Balthasar
Pagine: 216
Ean: 9788839904621
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Il libro propone per la prima volta in traduzione italiana il saggio (1956) di Hans Urs von Balthasar, noto come Gottesfrage: nel frattempo diventato un "classico" del suo pensiero. L'Autore considerava questo suo saggio "un frammento". E tuttavia si tratta di un frammento che getta una luce sul Tutto, sull'essenziale: «In quanto teologo mi sono interessato soltanto alla realtà cristiana; e così, alla fine, tutto si accalca sullo stretto passaggio all'"unico necessario"». Nelle due parti che lo costituiscono il testo di Balthasar si concentra sul rapporto tra scienza e religione e tra religione e cristianesimo: la religione diventa così il punto focale della riflessione, mentre scienza e cristianesimo rappresentano le matrici sulle cui basi avviene il confronto, e pure lo scontro, con la cultura odierna. In questo contesto si pone oggi in modo particolarmente acuto la "questione di Dio", o meglio la domanda di Dio dell'uomo contemporaneo. Per questa strada l'uomo d'oggi può riscoprire in modo nuovo anche se stesso: «Egli è libero come domanda rivolta a Dio»!

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mistero della trasformazione"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Josef Wohlmuth
Pagine: 384
Ean: 9788839904645
Prezzo: € 34.50

Descrizione:Il presente studio si apre affrontando innanzitutto alcune questioni preliminari: la filosofia dell'ospitalità, il rapporto fra astrofisica contemporanea e riflessione teologica, la tensione fra apocalittica ed escatologia, le conseguenze dell'Illuminismo e della tragedia di Auschwitz sull'escatologia cristiana. In un secondo passaggio, configurando una sorta di escatologia fondamentale, l'autore affronta il tema del rapporto fra tempo ed eternità. Lo fa analizzando svariate posizioni filosofiche che influiscono - o potrebbero influire - su questo nodo concettuale di straordinaria importanza. La parte centrale del saggio individua tre dimensioni decisive dell'oggetto di studio: Wohlmuth si concentra anzitutto sul linguaggio escatologico, precisamente dal punto di vista della sua qualità poetica ed estetica (escato-estetica); poi sulla dimensione logica e la rilevanza veritativa dell'escatologia (escato-logica); infine sulla questione dell'agire ultimamente responsabile di fronte alla morte, dell'agire verificato escatologicamente (escato-prassi). L'ultima parte è dedicata a tematiche particolari: il morire e la risurrezione, l'alternativa fra inferno e paradiso come stati escatologici, la beatitudine eterna e la speranza nel compimento. Tali questioni sono affrontate nell'ottica della compenetrazione - o meglio del superamento - di escatologia individuale ed escatologia generale. Una volta ripreso il dibattito fra Ratzinger e Lohfink sulla "risurrezione nella morte" (una teoria escatologica che non ha pari nella storia recente della teologia), Wohlmuth approfondisce quell'approccio paradigmatico: ripensando sia la formula paolina che parla di "trasformazione" radicale, ossia di nuova creazione, sia il rapporto fra anima e corpo. L'intero sviluppo del testo è contraddistinto da un confronto serrato con filosofi contemporanei come Heidegger e Husserl, ma soprattutto da un dialogo stimolante con pensatori ebraici come Buber, Rosenzweig, Benjamin, Adorno, Levinas, Scholem e Derrida.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dignità"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Wilfried Härle
Pagine: 168
Ean: 9788839908629
Prezzo: € 15.50

Descrizione:"Dignità umana", dignità di ogni singola persona umana, è un concetto che chiama in causa ideali e motivazioni ultime. In nome della dignità si combattono guerre e ci si proclama pacifisti, si vuole proteggere la vita naturale e prestare aiuto a morire, si nega la vita non ancora nata o la si dichiara intangibile. Al termine di argomentazioni etiche sta quasi sempre il rimando alla dignità dell'essere umano. Questo libro cerca di chiarire, attraverso esempi concreti, i diversi aspetti della "dignità", considerata nella sua dimensione filosofica, teologica, culturale, giuridica. In sintesi: solo se si riesce a pensare in grande a proposito della persona umana, la sua dignità non corre rischi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Natale e il mistero dell'incarnazione"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Winling Raymond
Pagine: 256
Ean: 9788839904669
Prezzo: € 23.50

Descrizione:'autore fornisce, in questa sua puntuale monografia, un insieme sia di informazioni storiche sia di elementi teologici che sono indispensabili per una migliore comprensione del mistero cristiano celebrato a Natale. Nella prima parte, di taglio storico, esegetico e teologico, sono presentate le fonti scritturistiche della festa e se ne rintraccia l'evoluzione all'epoca dei padri della chiesa; qui vengono affrontate anche le controversie a proposito della nascita di Gesù e della sua identità umano-divina. La seconda parte dell'opera si fa più meditativa e affronta le questioni di fondo: oggi non possiamo più sottrarci ad una ridefinizione dell'essenza e ad una riflessione sul vero senso della festa di Natale. Pieno di fascino e di atmosfera, emotivamente sentito dalle masse, momento commerciale fra i più forti dell'anno, il Natale è ridotto a mito evanescente, misconoscendone tristemente il senso profondo e originario. In realtà, il Natale vuole essere la celebrazione sia di un avvenimento storico, la nascita di Gesù, sia di un mistero della fede, l'incarnazione del Figlio di Dio che ci consente di prendere parte ai beni della salvezza eterna. A questo titolo, la natività di Gesù rappresenta la soglia decisiva che l'umanità varca nei suoi rapporti con Dio. Lì, in quel mistero d'illuminazione, nell'unione intima fra l'umano e il divino, risiede la sorgente di una gioia autentica. Una presentazione rigorosa e articolata della ricerca attuale sul Cristo e sulla sua nascita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Bibbia nella letteratura mondiale"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Schopflin Karin
Pagine: 384
Ean: 9788839904652
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Quale influsso ha esercitato la Bibbia sulla letteratura mondiale? Nell'analisi di opere letterarie, anche a livello di studi accademici abitualmente teniamo poco conto dei riferimenti alla Bibbia. Forse perché la nostra familiarità con le Scritture ebraico-cristiane è sempre più scarsa. In questo suo originale lavoro - una storia della ricezione letteraria della Bibbia - Karin Schöpflin espone il contenuto, la forma e il messaggio di singoli scritti biblici e, operando una scelta tra opere "classiche" della letteratura occidentale pubblicate fino alla metà del XX secolo, mostra come poeti e scrittori hanno recepito modelli narrativi, temi, motivi e personaggi tanto dell'Antico quanto del Nuovo Testamento. Contribuendo, lungo i secoli, a renderli ancor di più patrimonio culturale dell'intera umanità. Questo libro si fa apprezzare per la sua spiccata valenza pluridisciplinare. Per chi si interessa di letteratura stimola a percepire molteplici collegamenti, riferimenti, rielaborazioni, riutilizzi, allusioni e tracce bibliche nelle opere qui prese in considerazione, e di conseguenza conduce ad apprezzare la rilevanza ininterrotta del "grande codice della cultura occidentale" per la letteratura. Per chi si interessa di teologia e di scienze bibliche mette retrospettivamente in nuova luce, attraverso le opere letterarie che li hanno recepiti, non pochi testi biblici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le difficoltà della fede"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Bottigheimer Christoph
Pagine: 288
Ean: 9788839908650
Prezzo: € 24.50

Descrizione:Numerosi fedeli avvertono oggi una frizione tra la loro fede personale e la dottrina ufficiale. E non trovano risposta alle domande più scottanti: Davvero Dio agisce nel mondo? Come può la redenzione venire dalla croce? Cristo è veramente risorto? Il dolore innocente non confuta forse la fede in Dio? A questi dubbi "elevati" si aggiunge poi il modo in cui si fa oggi concreta esperienza di chiesa. Che credibilità ha la chiesa reale, e per di più una chiesa divisa? Che ne è della parità di diritti nella chiesa - fra laici e clero, fra uomini e donne? Christoph Böttigheimer affronta con sensibilità e acume queste fonti di disagio per i credenti. Le esplora dal punto di vista teologico e mostra come oggi, malgrado tutte le domande e tutti i dubbi sulla fede, si possa dare a Dio una risposta responsabile. Con il suo libro, guida alla ricerca della razionalità delle affermazioni centrali della fede cristiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU