Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Discernimento



Titolo: "Ti senti chiamato a vivere?"
Editore: Qiqajon Edizioni
Autore: Enzo Bianchi
Pagine: 29
Ean: 9788882279431
Prezzo: € 3.00

Descrizione:Cosa fare della propria vita per non buttarla, per viverla in pienezza, per trovare senso, il senso dei sensi, e fare della propria vita un capolavoro, un'opera d'arte? Cogliere che la propria vita è unica, che non ce ne sarà un'altra e che quella vita va vissuta in una forma che abbia senso per chi "viene al mondo". Il mestiere di vivere è faticoso, duro, ma può essere buono, bello e beato se la vocazione diventa mestiere di vivere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il discernimento"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Nouwen Henri J.
Pagine: 304
Ean: 9788839931597
Prezzo: € 23.00

Descrizione:Nella spiritualità di Henri Nouwen operare il discernimento è essere introdotti alla lettura dei segni della vita quotidiana. Il Dio di Gesù Cristo ci parla sempre - come singoli e come popolo di Dio - in tempi diversi e in svariati modi: attraverso Scrittura e tradizione, profeti e messaggeri, sogni e visioni, esperienza e ragione, natura e avvenimenti. Ebbene, il discernimento è la pratica spirituale che tenta di capire e di interpretare ciò che Dio cerca di dirci. Potremmo esprimerlo così: quando siamo saldi nella preghiera e nella solitudine e siamo parte di una comunità di fede, nella vita quotidiana - mentre ci sforziamo di trovare risposte agli interrogativi spirituali - ci vengono dati dei segni. I libri che leggiamo, la natura di cui possiamo godere, le persone che incontriamo e gli avvenimenti che sperimentiamo contengono segni della guida che Dio esercita nei nostri confronti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fà questo e vivrai"
Editore:
Autore: Carlo Maria Martini
Pagine: 248
Ean: 9788880259305
Prezzo: € 19.89

Descrizione:Il volume rappresenta l'ultima tavola di un trittico di pubblicazioni che il Seminario di Milano ha realizzato per cominciare a raccogliere preziosi frammenti della consistente eredità spirituale del card. Martini, scomparso il 31 agosto 2012. Il «filo rosso» che collega i tre volumi è costituito dal tema del discernimento. Il presente volume prende in esame gli atteggiamenti umani e spirituali previi a qualsiasi scelta vocazionalmente determinata: quella «disponibilità a 360 gradi», che il card. Martini ha spesso richiamato particolarmente di fronte ai cammini giovanili. Questo volume mette a disposizione di un più vasto pubblico gli interventi - in buona parte inediti - rivolti ai partecipantialle varie edizioni del «Gruppo Samuele».L'itinerario del gruppo assume valore esemplare per ogni autenticopercorso spirituale secondo la volontà di Dio. Ognivero cammino spirituale, cioè, non può che condividerel'obiettivo dell'itinerario qui delineato (discernere la volontàdi Dio sulla propria vita) e dunque non può non riprodurnein qualche modo le caratteristiche salienti. Tra gli altri aspetti,va evidenziata la necessità di bandire l'improvvisazione, perassumere un metodo e uno stile di vita all'insegna della perseveranza. Il Cardinale insiste qui nell'offrire indicazioni pratiche e di metodo, che rappresentano condizioni necessarieper ogni giovane in vista di un fruttuoso discernimento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il discernimento spirituale nei testi di Ignazio di Loyola"
Editore: Pontificio Istituto Biblico
Autore: Mark Rotsaert
Pagine: 160
Ean: 9788878392458
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Questo libro intende aiutare il lettore a leggere attivamente i testi di Sant'Ignazio di Loyola. Leggere i testi di un autore è del resto il modo migliore per conoscerlo. Ignazio è vissuto nel Cinquecento, ciò significa che non sempre i suoi scritti sono facili da comprendere per un lettore del terzo millennio. L'aiuto di uno specialista non è un lusso, ma al contrario un valido e fertile accompagnamento. Il racconto di un pellegrino, gli Esercizi spirituali, La Deliberazione dei primi padri, le Costituzioni della Compagnia di Gesù, il Diario spirituale, alcune Lettere: il filo rosso di tutti questi testi qui presentati è il discernimento spirituale. In esso Ignazio aveva una grande esperienza e su di esso ha scritto alcune regole che sono, in certo senso, una vera e propria "formalizzazione" della sua esperienza. Ogni testo è accompagnato da alcune informazioni storiche circa la sua genesi e da un commentario come guida alla lettura. Al lettore attento che si avventurerà in questi testi apparirà a poco a poco una nuova immagine di Ignazio: più complessa, più vera, più sfumata.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Qual è la volontà di Dio? (Rm 12,2b)"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Marcato Michele
Pagine: 384
Ean: 9788810302415
Prezzo: € 37.80

Descrizione:Qual è la volontà di Dio? La domanda, che fa da titolo alla ricerca e che rende in forma diretta la frase interrogativa di Rm 12,2b ti, to. qe,lhma tou/ qeou, è tra quelle capaci di mettere immediatamente sulla stessa lunghezza d'onda categorie di persone anche molto lontane: dal pastore di una comunità cristiana che cerca di capire in che direzione è oggi chiamato a condurre il suo gregge, al giovane che si interroga sulle prospettive per il proprio futuro; dall'uomo di oggi che, di fronte alle nuove prospettive aperte dalla globalizzazione e dall'ingegneria genetica, si chiede fino a che punto sia lecito per l'uomo decidere sul futuro di altre persone, alla madre che ha visto morire improvvisamente il proprio figlio e si domanda perché. Lo studio, frutto di diversi anni di ricerca scientifica congiunta all'insegnamento, all'azione educativa e all'inserimento nel ministero pastorale, pur essendo focalizzato su un solo importante versetto della lettera ai Romani, realizza una lettura sincronica dell'intero scritto paolino con l'attenzione a tre questioni fondamentali: come comprendere le prospettive teologiche ed etiche della volontà di Dio? Quali possibilità di discernimento sono offerte all'uomo? In che senso la novità cristiana sperimentata dal credente costituisce qualche cosa di assolutamente originale anche in rapporto al suo concreto discernimento etico? Un ampio capitolo di comparazione con il pensiero del filosofo stoico Epitteto, mettendo in luce i punti di contatto tra questi e l'apostolo delle genti, aiuta a riconoscere gli aspetti di originalità del pensiero paolino, ma anche a far luce su di un passaggio (Rm 12,1-2) che, mentre continua a far discutere studiosi e lettori, conserva intatta tutta la sua capacità di sostenere nella fede i credenti di ogni tempo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La responsabilita difficile"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Piermarco Aroldi
Pagine: 166
Ean: 9788849836509
Prezzo: € 12.00

Descrizione:I media sono parte essenziale dell'esperienza moderna: permeano la nostra quotidianità, il nostro spazio fisico e simbolico, l'orizzonte entro cui ci muoviamo e attraverso il quale diamo senso all'esperienza. Essi costituiscono, cioè, un nuovo ambiente socio-culturale: un vasto terreno di gioco in cui si intrecciano discorsi e si confrontano interessi, tradizioni, stili di vita, ideali e visioni del mondo che alimentano dall'interno il corpo sociale e che ne definiscono le dinamiche di resistenza e di cambiamento. I flussi di comunicazione che attraversano i vecchi e i nuovi media interpellano profondamente la struttura antropologica, la riflessione etica e l'impegno educativo che danno forma alla convivenza sociale e al bene comune. Praticare, entro questo nuovo ambiente, l'esercizio del discernimento costituisce così una responsabilità difficile ma ineludibile, se si vuole abitare con consapevolezza il proprio tempo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Eucaristia e discernimento in Madeleine Delbre"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Pitaud Bernard
Pagine: 128
Ean: 9788831539715
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Questo testo presenta due dimensioni fondamentali della vita e degli scritti di Madeleine Delbrêl: l'eucaristia e il discernimento spirituale.È importante, nel cammino di conversione dall'ateismo al cristianesimo di Madeleine Delbrêl (1904-1964), conoscere l'itinerario spirituale che ha caratterizzato il suo rapporto con il Signore e la vita dedicata interamente agli altri sia nel lavoro di assistente sociale sia negli stretti rapporti con il movimento dei preti operai.L'autore presenta l'eucaristia e il discernimento attingendo alle opere, alle lettere e alla vita di Madeleine Delbrêl. Nella dimensione eucaristica emerge la prospettiva "missionaria", come assimilazione e unione alla Parola fatta carne. Nella dimensione del discernimento emerge il cammino di adesione alla volontà di Dio che, nel rispetto della libera adesione di ogni persona, richiede ricerca, apertura e capacità di cambiamento continuo per dare spazio alla verità e alla carità.Le riflessioni sull'Eucaristia possono essere opportunamente valorizzate in occasione del XXV Congresso Eucaristico Nazionale (Ancona, 3-11 settembre 2011).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Consigli per la vita spirituale"
Editore: Qiqajon Edizioni
Autore: André Louf
Pagine: 80
Ean: 9788882272845
Prezzo: € 6.00

Descrizione:Una preziosa guida da uno dei più autorevoli maestri spirituali del nostro tempo.Quando qualcuno legge la Scrittura cercando di percepirne il contenuto nascosto, la sua comprensione si accresce man mano che legge, e a poco a poco lo porta alla condizionedello stupore spirituale. Una volta raggiunta questa condizione,egli si trova interamente immerso in Dio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il discernimento"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Pietro Schiavone
Pagine: 648
Ean: 9788831536240
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Uno studio completo, ricco e profondo sul discernimento, arte complessa ma necessaria per non cedere alle aggressioni del soggettivismo e del relativismo. Frutto di anni di ricerca e insegnamento, di direzione spirituale e pratica pastorale, il volume offre, fin dalle prime pagine, un'ampia chiarificazione dell'espressione «discernimento degli spiriti», soffermandosi a lungo sul significato del termine «discrezione» ed esponendo le finalità, l'importanza e l'attualità dell'argomento, sia per la vita spirituale personale sia per l'opera di evangelizzazione. Molti i riferimenti al Magistero e soprattutto ai grandi dottori e mistici della storia della spiritualità, con un posto particolare riservato a Ignazio di Loyola, con i suoi Esercizi Spirituali. "Degno discepolo di sant'Ignazio e insigne maestro di Esercizi Spirituali". Così ho voluto presentare padre Pietro Schiavone al Santo Padre Benedetto XVI... Lo dicevo con motivata convinzione e con gratitudine per il notevole e prezioso contributo che padre Pietro ha dato, dà e darà alla promozione degli Esercizi Spirituali secondo sant'Ignazio. Il presente volume ne costituisce la convincente dimostrazione. (dalla Prefazione del Card. Salvatore De Giorgi).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il discernimento secondo Edith Stein. Che fare della propria vita?"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Aucante Vincent
Pagine: 112
Ean: 9788821555114
Prezzo: € 9.50

Descrizione:Che fare della propria vita? L'analisi, qui condotta sulla scorta di Edith Stein, delle varie dimensioni della persona umana - il pensiero, la carne, l'inconscio, i sentimenti - propone un cammino interiore verso l'autenticità, che si raggiunge solamente nel più profondo di noi stessi, nel "nucleo" della persona, entrando nella scuola della preghiera. L'insegnamento di Edith Stein, che l'autore espone in quest'opera con grande competenza, indicherà al lettore piste sicure per avanzare nel percorso dalla sua propria vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Occasione o tentazione?"
Editore: Ancora
Autore: Fausti Silvano
Pagine: 176
Ean: 9788851402549
Prezzo: € 17.00

Descrizione:

Si tratta di un piccolo manuale di cammino interiore che attinge dalle tradizioni più antiche e collaudate per imparare l'arte di discernere e decidere. L'autore, con una esposizione precisa e un linguaggio semplice, aiuta a vedere la differenza tra piacere apparente e gioia, tra tristezza positiva e negativa, e propone esercizi da fare per vivere il dono più grande dell'uomo: la libertà.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il discernimento"
Editore: Lipa
Autore: Rupnik Marko I.
Pagine: 248
Ean: 9788886517997
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

Il discernimento è una realtà relazionale, imparare a decifrare come Dio mi si comunica e mi salva. I maestri spirituali distinguono due tappe del discernimento: una prima di purificazione, che porta ad un’autentica conoscenza di sé in Dio e di Dio nella propria storia, e una seconda in cui il discernimento diviene una attitudine continua.

Indice: Prima parte: Dove si colloca il discernimento * Che cos'è il discernimento * Le dinamiche della prima fase del discernimento. Seconda parte: Il principio e il fondamento del discernimento * Le tentazioni * Le verifiche della nostra adesione a Cristo * Esercitarsi nel discernimento * La vocazione * Il discernimento comunitario.

 

PREMESSA

Già da parecchi anni si è tornati a parlare di discernimento, che in ultima analisi significa l'arte di conoscere Cristo e riconoscerlo come nostro Signore e nostro Salvatore. È la Chiesa, con la sua tradizione e con il magistero dei suoi pastori che di per sé traccia questo discernimento attraverso i tempi e gli spazi per la comunità ecclesiale nella sua globalità. E questa una prima accezione in cui può essere inteso il discernimento. Ma poiché ciò vale per la Chiesa nella sua interezza, per le singole comunità ecclesiali e la vita individuale delle persone con tutta la sua portata concreta, si può parlare di discernimento in tanti modi. C'è inoltre il discernimento che riguarda gli spiriti. «Discernete gli spiriti», dice l'Apostolo (cf 1Cor 12,10). C'è poi il discernimento delle mozioni interiori, dei pensieri e dei sentimenti, c'è il discernimento delle vocazioni, degli stati di vita, ecc. C'è il discernimento delle persone individuali e delle comunità. C'è anche un discernimento che riguarda più strettamente la morale.

Questo libro affronta il discernimento e ne dischiude le dinamiche come arte di comunicare tra Dio e l'uomo e di comprendersi reciprocamente. A motivo di questo suo approccio alla realtà fondamentale del discernimento, affronta le accezioni sopra menzionate in modo trasversale. In tale chiave — il discernimento come comunicazione tra Dio e l'uomo — vanno rispettate due tappe del cammino: una prima tappa di purificazione, che porta ad un'autentica conoscenza di sé in Dio e di Dio nella propria storia, e una seconda in cui il discernimento diviene un habitus. A motivo delle dinamiche diverse proprie a queste due fasi del discernimento, il testo viene diviso in due parti. Nella prima parte sarà trattata la prima tappa, secondo la scansione seguente: il primo capitolo offre i riferimenti teologici che costituiscono il quadro in cui collocare il discernimento — quale idea di Dio e dell'uomo rende ragione del fatto che questi due soggetti possano comunicarsi e intendersi reciprocamente nell'amore e nella libertà —, il secondo capitolo spiega che cos'è il discernimento e infine il terzo capitolo introduce alle dinamiche della prima fase del discernimento.

Va chiarito che, nonostante sia utile la conoscenza di testi che trattano questo tema, il discernimento tuttavia è una realtà alla quale bisogna essere iniziati, che richiede un approccio esperienziale-razionale. Anche questo piccolo libro pertanto non esime dal fatto che il discernimento vada imparato accanto ad un maestro, nella fatica di un cammino che progressivamente si cerca di rendere sempre più conforme al Signore.

 

ESTRATTO DAL PRIMO CAPITOLO

I. Dove si colloca il discernimento

Esiste una relazione reale tra Dio e l'uomo? Se sì, in che cosa consiste? Ha una sua oggettività? Dio e l'uomo possono comunicarsi e comprendersi veramente? Quale linguaggio adoperano Dio e l'uomo quando si comunicano? E un linguaggio univoco, analogico o dialettico? Dio comanda e l'uomo soltanto obbedisce, esegue? Oppure l'uomo pensa che cosa piacerebbe a Dio sulla base di alcuni comandamenti divini e lo realizza? Esiste uno spazio di autonomia per l'uomo all'interno del grande disegno divino?

I maestri della vita spirituale non sarebbero d'accordo con il modo di impostare la questione sottesa a questi interrogativi. Per loro queste due realtà non possono essere trattate come se fossero divise. Il rapporto tra Dio e l'uomo si compie nello Spirito Santo, la Persona divina che rende l'uomo partecipe dell'amore del Padre nel Figlio. Questa partecipazione, cioè la presenza dell'amore divino nell'uomo, rende possibile l'accesso a Dio e all'uomo, creato in questo amore.

Tra la persona umana e il suo Signore esiste quindi una comunicazione vera che, per avere la garanzia della libertà, si avvale dei pensieri e dei sentimenti dell'uomo. I Padri hanno optato normalmente per il linguaggio simbolico, ritenendolo il linguaggio ín cui la comunicazione divino-umana si realizza piú autenticamente.' Per loro il discernimento è una preghiera, una vera e propria arte della vita nello Spirito Santo. Il discernimento fa parte dunque della relazione vissuta tra Dio e l'uomo, anzi è proprio uno spazio in cui l'uomo sperimenta il rapporto con Dio come esperienza di libertà, addirittura come possibilità di crearsi.

Nel discernimento, l'uomo sperimenta la sua identità come creatore della propria persona. In questo senso, è l'arte in cui l'uomo dischiude se stesso nella creatività della storia e crea la storia creando se stesso. Il discernimento è quindi una realtà relazionale, come lo è la fede stessa, perché il DIo che ci si rivela si comunica come amore, e l'amore presuppone il riconoscimento di un "tu".Dio è amore perché comunicazione assoluta, eterna relazionalità, sia nell'atto primordiale dell'amore reciproco delle tre Persone divine, che nella creazione. Perciò l'esperienza della relazione libera che l'uomo sperimenta nel discernimento non è mai solo relazione tra uomo e Dio, ma include la relazione uomo-uomo e addirittura uomo-creato, dal momento che entrare in una relazione autentica con Dio significa entrare in quell'ottica d'amore che è una relazione vivificante con tutto ciò che esiste. Far propria questa visione significa cogliere l'infrastruttura coesiva di fili che legano e connettono insieme ogni parte della creazione e fanno emergere la comunione all'essere di tutto l'esistente.

Dal momento che tutti questi fili indicano lo stesso aspetto della realtà divina, la loro presenza nelle cose, negli oggetti, nella produzione umana infonde ad essi nuovo significato, tramite il quale ogni cosa ed ogni azione è capace di assumere un significato più profondo. Ci viene così offerta una visione essenzialmente sacramentale del mondo dove, attraverso le cose, abbiamo accesso alla loro verità. Il discernimento è allora l'arte di comprendere se stessi tenendo conto di questa struttura coesiva, dell'insieme, vedersi nell'unità perché si vede con l'occhio di Dio che vede l'unità di vita.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il discernimento. Itinerari esistenziali per giovani e formatori [vol_11]"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Fortunato Enzo
Pagine: 192
Ean: 9788810509630
Prezzo: € 13.50

Descrizione:Itinerari esistenziali per giovani e formatori

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Qualcuno ti chiama"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Amedeo Cencini
Pagine: 64
Ean: 9788839931313
Prezzo: € 6.00

Descrizione:Non è consentito leggere le lettere degli altri, anche qualora il mittente e il destinatario fossero sconosciuti. Eppure non è affatto il caso di questa lettera, indirizzata a un certo Andrea. Perché questo Andrea è ognuno di noi: è ogni persona, è in particolare ogni giovane, destinatario/a d'un dono e d'un impegno formidabili. Una lettera sulla vocazione riguarda ogni giovane - ragazzo, ragazza - anche di questa nostra cultura (da qualcuno definita antivocazionale), perché Dio non cessa di chiamare e la sua chiamata non è mai generica o astratta, ma sempre personale, pensata su misura della vita del chiamato. Ed è dunque in attesa di risposta. Rivolta allo sconosciuto Andrea, questa lettera lucida e appassionata racconta che c'è una vocazione per tutti, in ogni condizione di vita, a tutte le età. Anche se non tutti ci chiamiamo Andrea. Perché si tratta di chiedersi cosa si sta facendo della propria vita, come ci si pone dinanzi al proprio futuro, quali carte si stanno giocando per entrare da protagonisti nella sfida dell'esistenza. Libro-lettera, allora, indirizzato a ogni chiamato, ma pure a chi dovrebbe chiamare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Discernimento spirituale"
Editore: SugarCo
Autore: Fanzaga Livio
Pagine:
Ean: 9788871984711
Prezzo: € 18.50

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU