Articoli religiosi

Libri - Storia Dell'arte



Titolo: "Quaderni della procuratoria. Arte, storia, restauri della basilica di San Marco a Venezia (2018)"
Editore: Marsilio
Autore:
Pagine: 96
Ean: 9788829700608
Prezzo: € 25.00

Descrizione:La Procuratoria di San Marco dedica il dodicesimo numero dei suoi Quaderni, quest'anno per la prima volta interamente a colori, al portale maggiore di San Marco. L'immagine del santo che accoglie a braccia benedicenti è datata al 1545 e si fa risalire ai maestri Francesco e Valerio Zuccato chiamati a convogliare intorno al patrono della città un purismo linguistico da coniugare con i temi artistici da sempre destinati a cementare il più importante luogo della città con la res publica. L'ambiente in cui si sviluppano i temi dei mosaici - san Marco in alto, la Madonna con il Bambino subito al di sotto, affiancati a sinistra e a destra da otto Apostoli, e ancora sotto i quattro Evangelisti - rimane quello consegnato dalla tradizione religiosa. La sacralità, il valore delle immagini e la tecnica musiva si vengono a intrecciare, in questo importante portale, con motivazioni provenienti da diversi contesti storici, come si legge nei saggi del «Quaderno: Giuseppe Camilotto ci narra il messaggio di accoglienza trasmesso dal portale; Mara Mason, Michela Agazzi e Fulvio Zuliani ne analizzano rispettivamente gli apparati musivo, scultoreo e architettonico; Ettore Vio e Mario Piana presentano i lavori del prezioso restauro condotti sotto la loro direzione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il refettorio camaldolese di Classe. Da refettorio monastico a Sala Dantesca della Biblioteca Classense. Storia arte e restauri. Atti del convegno (Ravenna, 29-30 gennaio 2016)"
Editore: Bononia University Press
Autore:
Pagine: 240
Ean: 9788869233906
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Il volume raccoglie gli atti del Convegno "Il refettorio camaldolese di Classe. Da refettorio monastico a Sala Dantesca della Biblioteca Classense. Storia arte e restauri", tenutosi a Ravenna, presso la Biblioteca Classense il 29 e 30 gennaio 2016, realizzato da Istituzione Biblioteca Classense e Dipartimento di Beni Culturali dell'Università di Bologna, Campus di Ravenna. Fra gli spazi più preziosi della Biblioteca Classense, collocato nell'antica Abbazia camaldolese di Classe, il cinquecentesco refettorio è considerato uno degli ambienti più interessanti e pregevoli realizzati dalla consapevole committenza camaldolese. Connotato quale luogo spirituale grazie alla presenza di apparati artistici mirati, fra cui i dipinti di Luca e Francesco Longhi, si presta da subito ad ospitare la vita culturale della città, per divenire nell'Ottocento Sala Civica e infine Dantesca, sull'onda delle intitolazioni al poeta nazionale che ebbero luogo fra 1865 e 1921.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Meravigliose avventure. Racconti di viaggiatori del passato. Catalogo della mostra (Modena, 22 settembre 2018-6 gennaio 2018). Ediz. a colori"
Editore: Franco Cosimo Panini
Autore:
Pagine: 255
Ean: 9788857014289
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Con la scoperta dell'America, l'Europa scoprì un nuovo continente, vasto, ricco e misterioso, e allo stesso tempo il desiderio di ampliare i propri orizzonti al di là del bacino del Mediterraneo. Dalla fine del Quattrocento fino a tutto il Settecento, esploratori, mercanti, studiosi e curiosi aprirono all'Europa le porte del mondo, spingendosi non solo nel nuovo continente ma anche in Asia e Africa. I protagonisti di questa lunga epopea si affacciarono ai nuovi paesaggi con spiriti contrastanti. Ci fu chi inseguì la meraviglia, chi la curiosità, chi la ricchezza, chi la bramosia di conquista, chi il desiderio di conoscenza e chi l'evangelizzazione. Le avventure di questi viaggiatori furono narrate in lettere, diari di viaggio, trattati di storia e geografia, manuali di commercio, studi linguistici. I libri introdussero nuovi mondi, nuove religioni, nuove parole e nuovi gusti in cucina. Scritti nelle lingue originali degli autori oppure in latino, questi testi furono più volte tradotti e ristampati per rispondere al successo internazionale che incontravano. Meravigliose Avventure segue queste scoperte presentando le letture e le immagini che contribuirono a creare in Europa il senso del mondo e la coscienza di sé.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' arte di collezionare arte contemporanea nel mondo globale"
Editore: Castelvecchi
Autore: Pratesi Ludovico
Pagine: 160
Ean: 9788832824117
Prezzo: € 17.50

Descrizione:Il principale protagonista dell'arte contemporanea nel XXI secolo è il collezionista, che agisce con mezzi e dinamiche impensabili fino a pochi decenni fa. Personaggi come François Pinault, Eli Broad, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo o Miuccia Prada sono dei modelli per i nuovi collezionisti, che visitano le loro fondazioni per conoscere gli artisti più interessanti del momento. Questo libro racconta il significato e il senso di una collezione d'arte negli anni Duemila, spiega come rapportarsi con il mercato italiano e internazionale, quali fiere e quali gallerie seguire, quali mostre frequentare e in che modo si costruiscono i valori delle opere d'arte; fornisce le modalità per agire in un mondo complesso e articolato, capirne le regole e i comportamenti per effettuare le scelte migliori e più consapevoli. Collezionare arte contemporanea è un'avventura, che assomiglia molto a un viaggio in un mondo affollato, sfaccettato e a volte contraddittorio; uno scenario dove è difficile districarsi, comprendere quali sono le opere da acquistare, quali artisti sono destinati a una brillante carriera e quali invece a scomparire nell'arco di pochi anni. Per questo è nato un libro concepito come una sorta di bussola per orientarsi nel mare magnum dell'arte globale e avviare una collezione senza commettere passi falsi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vasimania. Dalle «explicationes» di Filippo Buonarroti al vaso Medici. catalogo della mosta (Firenze, 12 dicembre 2018-28 febbraio 2019). Ediz. illustrata"
Editore: EDIFIR
Autore:
Pagine: 152
Ean: 9788879709255
Prezzo: € 18.00

Descrizione:L'esposizione, divisa in tre sezioni, ripercorre e analizza il nuovo e crescente - a partire dal Settecento - interesse antiquario e collezionistico per la ceramica. La mostra ha tra gli obiettivi migliorare inoltre la conoscenza della famiglia Buonarroti che nei secoli annovera personaggi di alto livello come Filippo Buonarroti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Eros Bonamini. Ediz. italiana e inglese"
Editore: Skira
Autore:
Pagine: 490
Ean: 9788857240084
Prezzo: € 75.00

Descrizione:Una monografia completa e aggiornata dedicata all'opera di Eros Bonamini (1942-2012). Eros Bonamini è stato un protagonista nel panorama dell'arte del XX secolo; fin dai suoi esordi, agli inizi degli anni Settanta, nella ricerca di Eros Bonamini si palesavano consapevolezza e coerenza, unite in una ricerca continuativa ed in costante tensione progettuale. Nel 1975, esponeva le sue Tabelle pittoriche nella veronese Galleria dello Scudo: opere inaugurali dell'intero suo percorso creativo, campi monocromi l'uno in successione all'altro, capaci di porre in discussione, fino all'ipotesi d'abbandono, le possibilità rappresentative del dipingere. Curata da Francesco Tedeschi, la monografia ripercorre la lunga carriera dell'artista dalle opere della serie dei Cementi, dei Nastri e degli Inchiostri realizzate fra il 1975 e il 1978 ai lavori degli anni 1980-1990 in cui la tela si impregna di colore, per contatto o iniezione, alle celebri Cronotopografie (letteralmente scritture di spazio e tempo): da quelle pittoriche (caratterizzate da una costante tendenza alla semplificazione) a quelle realizzate con i plexiglas, neutri o colorati, da quelle costruite con la furia dell'azione sui metalli specchianti (dove l'oggetto contundente è metronomo dell'azione reiterata e violenta) all'indagine sulle carte e sulle tele bruciate, sovrapposte le une sulle altre in composizioni che contemplano dittici di ampie dimensioni, verificando il confronto di linguaggio e di temporalità tra pitture, bruciature, addensamenti e rarefazioni nei perimetri del supporto. Introdotta dai contributi di Klaus Wolbert (Perì Physeos. Philosophia naturalis di Eros Bonamini tra osservazione sperimentale e riflessione filosofica) e Francesco Tedeschi (Tempo Numeri Spazi), la monografia presenta un'ampia sezione dedicata alle opere (a cura di Francesco Tedeschi) suddivisa in capitoli: Pittura (Monocroma); Stesure e Cronotopografie su cemento; Le "Acque ossigenate" come processi oggettivi di temporalità; Cronotopografia come misurazione del Tempo individuale; Le varianti del "Segno traccia";"Vanitas" come consumazione del Tempo. Combustioni, incisioni, plexiglass e acciai. Seguono due dichiarazioni di poetica di Eros Bonamini, l'Antologia di testi critici, la biografia (a cura di Ilaria Bignotti) e gli apparati (a cura di Chiara Rigolli) comprendenti l'elenco delle mostre personali e collettive rilevanti per l'opera di Eros Bonamini e la bibliografia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Emilio Vedova. De America. Ediz. a colori"
Editore: Skira
Autore: Celant Germano
Pagine: 683
Ean: 9788857233284
Prezzo: € 110.00

Descrizione:"È proprio dopo l'America... che certi pensieri mi incalzano nel profondo. Dopo l'America dove ho visto portato fino alle estreme conseguenze questo nostro mondo occidentale; dove ho visto fino ai suoi paradossi questa civiltà che è partita dall'Europa... Si parla tanto di questa pittura americana, ma dove la mettiamo la diaspora europea? Perché dovremmo essere noi i debitori? Ormai è tempo di dirlo: se gli europei hanno preso qualcosa dagli americani, è qualcosa che loro avevano già preso dall'Europa." Presentazione di Alfredo Bianchini.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Argentieri piemontesi del '700. Trovati e ritrovati. Ediz. illustrata"
Editore: Skira
Autore:
Pagine: 447
Ean: 9788857239446
Prezzo: € 95.00

Descrizione:Considerato, nel mondo antico, sacro agli dei, l'argento fu uno dei materiali prediletti dagli artisti piemontesi, i quali seppero imprimergli una forza plastica in sintonia con le mode del momento, passando dai capricci del Rococò alle linee severe del classicismo degli anni della Rivoluzione francese. L'argenteria sabauda, prodotto di una cultura internazionale e raffinata, fu vittima, nel corso del XVIII secolo, di fusioni "di Stato", che ne ridussero considerevolmente la quantità. Realizzati da professionisti altamente qualificati, gli argenti torinesi d'epoca barocca sono tutt'oggi conservati in importanti raccolte pubbliche e private e sono oggetto del contendere tra collezionisti. Questo libro ripercorre la loro storia, partendo dagli esempi più antichi, databili intorno al 1700, per arrivare al Neoclassicismo. Diviso in capitoli corredati da un ricco apparato iconografico, raccoglie oltre 160 schede di oggetti in gran parte inediti o poco conosciuti, ognuno dei quali presentato in modo completo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dalla pelle al cuore. Storie di vita e d'impresa del Gruppo Mastrotto. Ediz. illustrata"
Editore: Mondadori Electa
Autore: Zaltron Alessandro
Pagine: 206
Ean: 9788891822062
Prezzo: € 35.00

Descrizione:"La piattaforma da cui si parte per raccontare la storia del Gruppo Mastrotto è tutta umana e fatta di sentimento e cervello, di famiglia e amicizia, di relazioni locali e storie domestiche, di macchinari antichi e idee analogiche.". Una storia da raccontare, o meglio sessanta storie. Tante quante gli anni di vita del Gruppo Mastrotto, la più importante conceria in Europa e tra le prime al mondo. Primarie aziende del fashion, dell'arredo e dell'auto scelgono la pelle di Gruppo Mastrotto per realizzare e valorizzare i loro prodotti. Questo volume è un romanzo d'impresa che ripercorre il filo rosso di questa "multinazionale tascabile", narrandone le tappe più significative e gli aneddoti più gustosi. A ogni capitolo corrisponde un'esperienza - umana o professionale in cui ciascun tipo di lettore si riconoscerà. Gli insegnamenti che se ne possono trarre funzionano sia come capisaldi del mestiere di imprenditore, sia come pillole di saggezza per la vita quotidiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Napoli nobilissima. Rivista di arti, filologia e storia. Settima serie (2018)"
Editore: Arte'm
Autore:
Pagine: 80
Ean: 9788856906707
Prezzo: € 38.00

Descrizione:La rivista fondata da Benedetto Croce nel 1892, insieme a letterati e storici come Riccardo Carafa d'Andria, Michelangelo Schipa, Giuseppe Ceci, Luigi Conforti, Salvatore Di Giacomo, Luigi Spinazzola... con l'obiettivo di "scrivere" la storia artistica e topografica di Napoli, perseguendo il rispetto e la conservazione del patrimonio culturale e artistico più antico della città, prosegue la sua missione sotto l'egida dell'Istituto universitario Suor Orsola Benincasa; saggi di Pierluigi Leone de Castris, Valeria Di Fratta, Marco Vaccaro, Paolo Isotta, Umberto Pappalardo, Piero Craveri.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bottega, scuola, accademia. La pittura a Verona dal 1570 alla peste del 1630. Catalogo della mostra (Verona, 17 novembre 2018-5 maggio 2019). Ediz. a colori"
Editore: Franco Cosimo Panini
Autore: Rossi Francesca, Marinelli Sergio, Magnabosco Michele
Pagine: 96
Ean: 9788857014494
Prezzo: € 14.00

Descrizione:"Attraverso questa mostra il Museo di Castelvecchio amplia significativamente il proprio percorso espositivo, offrendo al pubblico l'occasione di apprezzare una delle più originali e feconde stagioni dell'arte veronese dei secoli scorsi, un periodo animato dall'operosità di una grande bottega artistica guidata da Felice Brusasorzi, che esercitò un ruolo determinante nel panorama della cultura figurativa cittadina tra Cinque e Seicento. L'iniziativa fa da corollario a lunghi anni di studi e ricerche storico-artistiche finalmente raccolti nel recentissimo secondo volume del Catalogo generale dei dipinti e delle miniature delle collezioni civiche veronesi, un monumentale lavoro corale pubblicato nel 2018 con la curatela di Paola Marini, Ettore Napione, Gianni Peretti e il contributo degli Amici dei Civici Musei d'Arte - a cui sarà dedicata prossimamente una speciale presentazione - nel quale è possibile reperire informazioni aggiornate su un considerevole patrimonio pittorico cittadino. Nel sobrio quanto intenso allestimento, predisposto in Sala Boggian dalla Direzione dei Musei Civici per rievocare il fervore creativo e produttivo di un'antica bottega di pittori, è possibile ammirare un pregevole nucleo di dipinti che per ragioni di spazio non sono normalmente esposti nella Pinacoteca del museo ma sono custoditi in depositi. A questi si affiancano alcuni preziosi fogli del Gabinetto dei Disegni e delle Stampe di Castelvecchio e altre opere provenienti da istituzioni e collezioni diverse, selezionate secondo un rigoroso criterio filologico dai curatori dell'esposizione, Francesca Rossi e Sergio Marinelli." (Francesca Briani)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ugo La Pietra & Manifattura Rometti. L'immaginario fantastico tra mito e materia. Catalogo della mostra (Milano, 9 ottobre-17 novembre 2018). Ediz. italiana e inglese"
Editore: Silvana
Autore:
Pagine: 64
Ean: 9788836640966
Prezzo: € 12.00

Descrizione:"Ho visto l'artista muoversi a proprio agio tra le maestranze della Manifattura, osservando e ascoltando, confrontandosi sulle scelte tecniche e cromatiche. Un filo robusto lega la Rometti a Ugo La Pietra, ovvero il rapporto concreto e tangibile con la materia viva, l'argilla del territorio umbro, che i nostri artigiani hanno plasmato sotto la guida del maestro. Una collaborazione nutrita di interventi diretti dell'artista nel graffitare l'ingobbio fresco con linee tese e misteriosi simboli grafici. La sua creatività visionaria e spiazzante si appropria con noncuranza del linguaggio della strada e vi innesta una sacralità tribale e totemica; la sua fantasia esuberante è sempre contenuta da un estremo rigore geometrico e cromatico." (Massimo Monini)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per le strade dell'arte. Ricordi e riflessioni di un protagonista, tra mercato e istituzioni. Ediz. a colori"
Editore: Skira
Autore: Porro Casimiro, Borghini Gianpiero
Pagine: 124-XCVI
Ean: 9788857239804
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il libro di Casimiro Porro, in collaborazione con Gianpietro Borghini, non costituisce soltanto il memoriale di un'attività svolta per oltre cinquant'anni nel mercato dell'arte, ma vuole anche ribadire un'idea di fondo che dovrebbe stare, ma spesso non sta, alla base del rapporto tra arte e mercato, tra tutela e gestione dei beni culturali: l'elasticità. Da Elasticità di Umberto Boccioni del 1912. proveniente dalla collezione Jucker, oggi al Museo del Novecento di Milano, si parte per ricostruire la vicenda della raccolta dal punto di vista di chi ne ha curato la transazione dal privato al pubblico. Porro lascia quindi ampio spazio ai ricordi, che prendono il nome di Gianfranco Ferroni, Giovanni Testori, Carlo Volpe, Federico Zeri, Giuliano Briganti, Paolo Volponi, per non citare che alcuni. Chiudono il volume quattro interviste a quattro grandi amici-collezionisti che arricchiscono la riflessione sul mercato dell'arte e sulla passione e i modi del collezionare: Mario Scaglia, Guido Rossi, Giuseppe lannaccone, Francesco Micheli.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il genio e il dragone. Leonardo in Romagna (1502)"
Editore: Il Ponte Vecchio
Autore: Cortesi Paolo
Pagine: 112
Ean: 9788865418109
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Leonardo da Vinci, nel 1502, è in Romagna al seguito di Cesare Borgia, figlio di papa Alessandro VI, che si sta creando un regno a spese dei signori locali. Leonardo è incaricato, con pieni poteri, di esaminare città e rocche e decidere gli eventuali lavori di consolidamento. Sarà un'esperienza breve (non dura neppure un anno), in cui Leonardo - che pure detesta la violenza e la guerra, "pazzia bestialissima" - esprime tutto il suo genio di osservatore e la sua straordinaria innovazione tecnologica. Questo libro racconta l'eccezionale parentesi romagnola di Leonardo; tratteggia le vite del maestro toscano e del crudele tiranno che si illuminano a vicenda per i forti, profondi contrasti. La figura di Leonardo appare qui in tutta la sua meravigliosa, affascinante, irripetibile, umanissima grandezza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il dispositivo Morandi. Arte e critica d'arte 1934-2018"
Editore: Quodlibet
Autore: Maiorino Massimo
Pagine: 219
Ean: 9788822902559
Prezzo: € 19.00

Descrizione:La figura suprema di Giorgio Morandi, la sua presenza/assenza nelle trame dell'arte e della critica italiana del Novecento, è l'oggetto della proposta di Massimo Maiorino. L'autore ricostruisce ed evidenzia, attraverso la lente teorica del "dispositivo", mutuata da Gilles Deleuze, le voci e le differenti prospettive, i racconti e le genealogie che l'opera di Morandi ha sollecitato. Muovendo dal seminale scritto di Roberto Longhi del 1934, il saggio ripercorre, chiamandone a raccolta i protagonisti, tutta la scena culturale italiana del Novecento, spingendosi poi fino al primo scorcio del nostro secolo, al fine di dar conto anche delle riletture proposte nel 2014, in occasione delle celebrazioni per i cinquant'anni dalla morte dell'artista. A emergere dall'esame dell'eterogeneità delle analisi e delle ipotesi critiche - espresse in una pluralità di linguaggi che oscillano tra parola e immagine, restituendo così l'ampiezza del sistema dell'arte - è la proteiforme vitalità dell'eredità morandiana e l'inesauribile attualità dell'artista italiano e della sua opera.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Maurizio Pellegrin. Imparare a essere"
Editore: Silvana
Autore: Schraffl Igino
Pagine: 103
Ean: 9788836642212
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Maurizio Pellegrin appartiene alla rara categoria degli artisti intellettuali e occupa un posto singolare nel panorama attuale: troppo realista in filosofia per essere un concettuale tipico, troppo cosmopolita per indulgere a un'arte vernacolare (semmai la sua nativa Venezia gli ha offerto un ponte verso un Oriente zenizzante), troppo culturalmente ed esteticamente raffinato per sconfinare in esperienze pop, minimal o poveristiche. Opera sottilmente sul crinale tra realismo e astrazione. Dal mondo nella sua datità trae i materiali che lascia anche assomigliare al dato fenomenico, ma ne scaturisce un'energia che ne decreta la vitalità e il fascino. Non fotografa la realtà, ma si inventa un realismo evocativo, evitando l'illustrazione dell'oggetto. L'effetto delle immagini così composte è altamente estetico, comunicativo e catartico, tanto da non richiedere la conferma del confronto con la realtà stessa. Ampi assemblage composti da oggetti o loro frammenti formano icone grandiose, non semplici archivi o cataloghi di una memoria parziale. Nelle opere il mondo non è né illustrato né narrato, ma intuito e mostrato come si dà in senso fenomenologico ed esistenziale. Attraverso il suo raffinato operare Pellegrin porta un nuovo ordine nella realtà effettuale, caotica e dispersiva delle cose incorporandovi anche elementi di disordine, caso e istintualità. Un brano di realtà riassuntivo di un pezzo di mondo fenomenico, ricostruito nella memoria, appare in una forma che colpisce per la sua forza 'ontologica': è come se gli oggetti imparassero a esistere nel nuovo ordine in cui l'artista li fa dialogare nello spazio. E con essi, attraverso l'impatto dell'opera, è l'uomo che impara a essere, oltre che nello spazio, nel tempo, grazie alla memoria che gli dà il senso della continuità e un'identità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "New Faustian World. 17 pittori per l'arte del XXI secolo. Ediz. italiana e inglese"
Editore: 24 Ore Cultura
Autore:
Pagine: 210
Ean: 9788866484189
Prezzo: € 24.00

Descrizione:"Esiste una misura nelle cose; esistono determinati confini al di là ed al di qua dei quali non può esservi il giusto" scriveva il poeta Orazio. 'Aurea mediocritas', il senso della misura. Così gli antichi definivano la virtù. Già, perché l'uomo virtuoso era tale in quanto riusciva a mantenere un equilibrio tra due punti antipodali, espressione di eccessi ed in quanto tali biasimabili. In questo senso per Aristotele la virtù etica era essenzialmente medietà cioè disposizione a perseguire il giusto medio tra due malvezzi: uno tale perché in eccesso ed uno tale perché in difetto. "La virtù, dunque, è una disposizione concernente la scelta, consistente in una medietà in rapporto a noi, determinata in base ad un criterio, e precisamente al criterio in base al quale la determinerebbe l'uomo saggio. Medietà tra due vizi, tra quello per eccesso e quello per difetto; e inoltre è medietà per il fatto che alcuni vizi restano al di sotto e altri stanno al di sopra di ciò che si deve, sia nelle passioni sia nelle azioni, mentre la virtù trova e sceglie il mezzo". Dunque "i Greci onoravano il finito" scriveva Hegel nelle sue 'Lezioni sulla storia della filosofia'. L'uomo greco doveva conoscere i propri limiti, rispettarli ed imparare a non oltrepassarli. Il Tempio di Apollo a Delfi dava il benvenuto ai propri ospiti con un'iscrizione: "Conosci te stesso". Con questa affermazione che aveva tutte le caratteristiche di una sentenza Apollo ricordava agli uomini di stare al proprio posto, di riconoscere la propria finitezza ed inferiorità rispetto agli Dèi dell'Olimpo. [...] (dall'Introduzione)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sull'estetica"
Editore: Cortina Raffaello
Autore: Edgar Morin
Pagine: 125
Ean: 9788832850642
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Per la prima volta nella sua lunga carriera Edgar Morin riunisce qui le riflessioni sulla bellezza, l’arte e il sentimento estetico.
L’estetica, prima di essere il carattere proprio dell’arte, è un dato fondamentale della sensibilità umana. Il sentimento estetico è un sentimento di piacere e di ammirazione, che, quando è intenso, diventa meraviglia e felicità. Può essere suscitato da uno spettacolo naturale, un’opera d’arte, ma anche da oggetti o opere che noi estetizziamo. Per la prima volta nella sua lunga carriera Edgar Morin riunisce qui le riflessioni sulla bellezza, l’arte e il sentimento estetico. Da dove viene la creatività artistica? Cosa significano ispirazione o genio? Da Lascaux a Beethoven, da Dostoevskij a Orson Welles, Edgar Morin richiama le opere e gli artisti che l’hanno segnato e accompagnato, per mostrare la profondità dell’esperienza estetica. Le grandi opere non sono solo divertissements: consentono la comprensione della condizione umana, con le sue commedie e con le sue tragedie.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Alla scoperta della Torino barocca"
Editore: Edizioni del Capricorno
Autore: Coda Negozio Beatrice, Fraternali Roberto, Ostorero Carlo Luigi
Pagine: 237
Ean: 9788877073945
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Torino è una delle capitali barocche d'Europa. L'immagine stessa della città come oggi la conosciamo è stata letteralmente plasmata durante l'età barocca, grazie alla committenza sabauda e all'opera dei grandi architetti che hanno lavorato a progettarne e costruirne chiese, palazzi, assi viari, spazi pubblici e privati: i Cognengo, Guarini, Juvarra, Lanfranchi, Garove, Alfieri, Vittone e molti altri. Un patrimonio straordinario che ha pochi uguali e si caratterizza per un'unità architettonico-artistica del tutto peculiare, un unicum nel contesto italiano ed europeo. Questo libro è una guida pratica che invita torinesi e visitatori all'osservazione diretta dei capolavori presenti in città e, più ancora, costituisce uno strumento di scoperta, rigoroso ma agile, della forma urbana di Torino. Otto passeggiate che consentono al lettore di ripercorrere la storia del progressivo ampliamento della città fra Sei e Settecento, di rivelare il genio di Guarini, Juvarra e Vittone, ma anche di scoprire la raffinata ondata neobarocca che si sviluppa fra Otto e Novecento, una particolarità tutta torinese da conoscere e apprezzare. Le cartine dei percorsi, le biografie dei principali architetti, uno straordinario apparato iconografico realizzato ad hoc, un glossario dei più importanti termini architettonici. Non resta che partire alla scoperta della Torino barocca. Una città insieme rigorosa e raffinata, fantasiosa e cartesiana. Bellissima.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Accademia di Belle Arti di Firenze. Bassorilievi ottocenteschi"
Editore: EDIFIR
Autore: Bellesi Sandro
Pagine: 240
Ean: 9788879709408
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Frutto di lunghe ricerche condotte essenzialmente sui documenti d'archivio, il volume ripercorre, dopo uno studio dedicato alle esposizioni d'arte allestite nel capoluogo toscano tra l'età napoleonica e l'avvento dell'unità d'Italia, la storia e le vicende connesse alla costituzione della collezione dei bassorilievi ottocenteschi in gesso, vanto indiscusso delle raccolte dell'Accademia di Belle Arti di Firenze, oggi in gran parte perduti o dispersi. In base a un inventario redatto nel 1870 apprendiamo che all'interno degli ambienti dell'Accademia erano conservati ben novanta bassorilievi in gesso di formato diverso, connessi ai premi annuali, triennali e semestrali e ai pensionati di studio a Roma. Dei novanta esemplari originari ne sopravvivono oggi all'interno dell'Accademia solo diciotto e a questi è dedicata la presente pubblicazione. Dopo essere caduti per oltre un secolo nell'anonimato ed aver perso la loro importanza documentaria e storica, i bassorilievi superstiti, conservati fino a pochi anni fa nelle cantine della scuola in condizioni tutt'altro che ottimali, sono stati al centro, negli ultimi tempi, di un processo di recupero e di valorizzazione che ha portato gradualmente al loro "riscatto". Le indagini storico-documentarie dedicate a questi hanno consentito, in tempi diversi, di restituire a ogni bassorilievo la loro corretta "identità anagrafica", precisando al contempo la data delle singole esecuzioni. Affiancati a nomi di primo o primissimo piano nel panorama scultoreo ottocentesco come Giovanni Dupré, Aristodemo Costoli, Luigi Pampaloni e Ulisse Cambi, molti degli autori dei bassorilievi, pensiamo ad esempio ad Ansano Bucci e Girolamo Marconi, risultano al momento ancora degli "illustri sconosciuti". La pubblicazione consente pertanto di focalizzare l'attenzione anche su queste personalità artistiche, che, seppur in maniera marginale, hanno fatto parte integrante della storia dell'Accademia di Firenze e quindi della "nostra" storia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Michelangelo"
Editore: Tau Editrice
Autore: Simona Benedetti
Pagine: 268
Ean: 9788862447195
Prezzo: € 15.90

Descrizione:"Solo l'amore, sorretto dall'amore incondizionato di Dio, può portare al rischio, al pericolo, ma anche a quel desiderio che, in un periodo così instabile per la Chiesa, animava l'intimo di tutti quelli che avevano fatto del "beneficio di Cristo" la loro vita. È l'amore, nella sua essenza, che permette all'uomo di osare; solo l'innamorato trova il coraggio di andare contro tutto e tutti". Il testo indaga sul contesto storico-religioso che ha caratterizzato gli ultimi anni della vita di Michelangelo. L'obiettivo è quello di capire da dove scaturiva quella profonda spiritualità che tanto lo aveva affascinato verso la fine degli anni trenta del Cinquecento e che lo aveva portato a manifestare, attraverso la materia, la sua totale devozione verso il Cristo Salvatore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Titolo. Rivista scientifica e culturale d'arte contemporanea"
Editore: Rubbettino Editore
Autore:
Pagine: 77
Ean: 9788849857955
Prezzo: € 10.00

Descrizione:La rivista, nella vecchia edizione, nasce nel 1990 con l'intento di occuparsi di arte, ed anche di architettura, contemporanea, senza seguire i richiami delle mode e del mercato. Hanno sempre trovato spazio le analisi di movimenti, situazioni, singoli artisti, non necessariamente recentissimi, non essendo la redazione affetta di "giovanilismo" né volendo occuparsi solo di quello che avviene oggi, cioè è sempre attenta alla dimensione "storica" (anche del presente). Ciò non ha impedito di presentare per primi artisti emergenti, ed anche molti critici, oggi presenti sulla scena dell'arte, hanno mosso i loro primi passi proprio su "Titolo". A fronte dell'eccessiva esterofilia di larga parte del sistema dell'arte italiano, "Titolo" dà maggior spazio all'arte italiana: questo non per uno sciocco nazionalismo, ma nella convinzione che, culturalmente e scientificamente, l'arte italiana non debba patire sensi di inferiorità rispetto alle altre. La rivista è stampata rigorosamente in bianco e nero - solo la copertina, disegnata appositamente ogni volta da un artista, affermato o emergente, come Castellani e Zorio o Chiesi e Airò, è a colori convinti che siano di cattivo gusto cravatte sgargianti, quando si richiede una più elegante "cravatta nera". Dal 2010 la rivista cambia formato e periodicità, infatti diviene 2 Quaderni in uscita semestralmente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ricerche di storia dell'arte (2018)"
Editore: Carocci
Autore:
Pagine: 111
Ean: 9788843091980
Prezzo: € 34.00

Descrizione:Fondata alla fine del 1976 per iniziativa di un gruppo di storici dell'arte e dell'architettura che hanno contribuito a dar vita a un'associazione di ricerche e documentazione per la storia dell'arte, la rivista si propone non soltanto di offrire occasioni di scambio e di verifica agli specialisti, ma anche di fornire agli operatori culturali strumenti scientificamente validi. Di qui, la particolare attenzione prestata al rapporto tra ricerca pura e ricerca applicata, che in questo caso significa rapporto tra ricerca e tutela, intendendo con quest'ultimo termine un'attività che abbraccia un orizzonte assai vasto, che va dalla politica della conservazione a quella della valorizzazione delle conoscenze acquisite in questo campo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il cenacolo di Leonardo da Vinci. Ediz. italiana e inglese"
Editore: Skira
Autore: Galimberti Maurizio
Pagine: 76
Ean: 9788857240237
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Un originale tributo del fotografo italiano al capolavoro di Leonardo da Vinci. Maurizio Galimberti si è affermato nel panorama artistico italiano e internazionale grazie alle composizioni a mosaico, opere nelle quali il soggetto (sia esso una persona o una porzione di città) viene scomposto in numerosi scatti, spesso corrispondenti a diverse prospettive, e ricomposto in un'immagine sfaccettata, matematica nel suo rigore e musicale nell'armonia d'insieme. Dopo i ritratti alle celebrities internazionali e gli scatti alla Grande Mela, il fotografo si cimenta, immagine dopo immagine, in un incontro/confronto solenne con il sommo capolavoro di Leonardo. Maurizio Galimberti ha agito con il suo stile sul Cenacolo, decostruendolo e ricostruendolo, rivisitandone la grandezza, sottolineandone lo splendore e ricomponendo in un mosaico moderno lo splendore del capolavoro leonardesco.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Maestà di Lippo Memmi 1317-2017. Atti della Giornata di studi (San Gimignano, 28 ottobre 2017)"
Editore: Pacini Editore
Autore:
Pagine: 96
Ean: 9788869954924
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU