Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Attivismo Politico



Titolo: "Ogni luogo è Taksim. Da Gezi Park al controgolpe di Erdogan"
Editore: Rosenberg & Sellier
Autore: Yücel Deniz
Pagine: 272
Ean: 9788878855601
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Riflessioni geopolitiche di Alberto Negri, che si allargano dalla figura del nuovo sultano della Turchia attuale alla situazione dell'intero scacchiere mediorientale, introducono il racconto di Deniz Yu?cel in cui si narrano le differenti anime del Movimento Gezi, le sue diverse componenti politiche, i volti e le storie delle persone che hanno in qualche modo partecipato alla rivolta e che ora assistono alla trasformazione della Turchia di Erdogan in un regime sempre più autoritario e repressivo. Chiude il volume una sezione a cura di Murat Cinar: un'analisi che ripercorre i fatti principali dalla rivolta popolare più grande della storia della Repubblica di Turchia, esaminando i risvolti politico-economici in un paese piagato dalla manipolazione dell'informazione, dalla censura e dalla propaganda. Una ricostruzione dei meccanismi degli interessi legati agli appalti edili truccati e alla gentrificazione di alcune aree della città, e del sostegno delle comunità religiose al regime, per giungere fino al tentativo di colpo di stato del 2016. Prefazione di Alberto Negri.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il sessantotto sequestrato. Cecoslovacchia, Polonia, Jugoslavia e dintorni"
Editore: Donzelli
Autore: Crainz Guido
Pagine: VI-196
Ean: 9788868437275
Prezzo: € 19.50

Descrizione:A distanza di cinquant'anni dal simultaneo manifestarsi dei movimenti di contestazione del '68 in tante parti del Vecchio continente, iniziamo forse a comprendere che per la sua storia successiva sono rilevanti soprattutto i rivolgimenti, i traumi e i processi che segnarono la Cecoslovacchia, la Polonia e altre aree dell'Europa «sequestrata» dall'impero sovietico, per dirla con Milan Kundera. Per molti versi quei rivolgimenti rappresentarono uno spartiacque: la conferma definitiva che il «socialismo reale» non era riformabile. I processi che attraversarono allora quest'area furono solo apparentemente stroncati a Praga dai carri armati del Patto di Varsavia e in Polonia da una brutale offensiva di regime che assunse violenti toni antisemiti, provocando l'esodo di una ricca comunità intellettuale e di una parte significativa degli ebrei rimasti nel paese dopo la Shoah. In realtà, pur nel modificarsi di prospettive e di visioni del mondo, si dipanano da allora alcuni esili e al tempo stesso straordinari fili che portano al 1989, passando per Charta 77 in Cecoslovacchia o per il Kor e Solidarnosc in Polonia. Eppure, in quel fatidico '68, i giovani, gli intellettuali e i rinnovatori di quei paesi, i sostenitori di un «socialismo dal volto umano», non trovarono nei movimenti studenteschi dell'Occidente quel solidale sostegno che sarebbe stato necessario. Né lo ebbero dai partiti comunisti europei. Perché? E perché in molte ricostruzioni storiche complessive ha prevalso spesso una sostanziale rimozione di questi aspetti? A queste domande e a questi nodi rispondono i contributi del libro: il saggio di apertura di Guido Crainz; quelli di Pavel Kolar, Wlodek Goldkorn, Nicole Janigro, Anna Bravo; e i documenti di studenti e intellettuali di allora, con le successive testimonianze di personalità come Jiri Pelikàn, Adam Michnik, Zygmunt Bauman.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lobby d'Italia. Il sistema degli interessi tra Prima e Seconda Repubblica"
Editore: Carocci
Autore: Pritoni Andrea
Pagine: 142
Ean: 9788843089017
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Chi sono le più influenti lobby italiane? Come e quanto riescono a incidere sulle decisioni pubbliche? E tutto questo che effetti ha sul funzionamento e la qualità della nostra democrazia? Nel rispondere a tali importanti interrogativi, l'autore mette a confronto i tratti salienti della politica degli interessi così come è andata strutturandosi nel corso della storia repubblicana, con un'attenta e puntuale analisi di come si presenta oggi. Nello specifico, vengono illustrate le caratteristiche distintive del sistema rispetto alla propria densità e differenziazione interna, nonché alle modalità attraverso le quali i gruppi di interesse italiani conducono la propria attività di lobbying, accedono alle diverse sedi istituzionali - nazionali e comunitarie - e incidono sul processo decisionale. Ne emerge un quadro decisamente rinnovato rispetto all'assetto della Prima Repubblica. Da un lato, all'interno del sistema è molto aumentato il grado di pluralismo: sempre più gruppi, rappresentanti una sempre più ampia varietà di interessi organizzati, sono oggi in grado di giocare un ruolo importante nel processo decisionale. Dall'altro lato, il prezzo di questa maggiore apertura risiede in una aumentata frammentazione e instabilità del sistema, principalmente legata al ridimensionamento dei partiti politici quali attori principali del policymaking.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Iran rivoluzionario. Una storia della repubblica islamica"
Editore: Libreria Editrice Goriziana
Autore: Axworthy Michael
Pagine: 519
Ean: 9788861024496
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Da quattromila anni la storia iraniania è un microcosmo che racchiude tutti i tratti della storia dell'umanità intera: imperi, rivoluzioni, invasioni, arte, architettura, conquistatori, uomini di pensiero, scrittori e poeti, mistici e legislatori, leader carismatici e tiranni dalla leggenda nera. Un marziano che volesse imparare tutta la gamma delle azioni dell'umanità, troverebbe nella storia iraniana un ottimo corso introduttivo. In Occidente non sono molte le informazioni sull'Iran conosciute dai non addetti ai lavori. Grazie all'impatto visivo dei media dell'informazione, in molti avranno in mente un mullah barbuto, con turbante e tonaca, che parla al microfono rivolto a folle agitate scandendo qualche slogan. Oltre a ciò, l'Iran entra in gioco di solito associato a qualche grafico sui prezzi del petrolio, i cui cambiamenti sono in genere assai seguiti. Ma come ha fatto un religioso ad arrivare a una posizione di simile autorità? Qual è stata la strada seguita dall'Iran sotto la Repubblica Islamica? Il libro mira a rispondere a tali domande, focalizzandosi su momenti e episodi che hanno costituito i punti di svolta delle dinamiche politiche e sociali iraniane degli ultimi quarant'anni, collegando le vicende della contemporaneità con i loro antefatti molto più lontani nel tempo con maestria e padronanza assoluta di una realtà complessa. L'Iran, grande protagonista della geopolitica, trova nella narrazione di Micheal Axworthy una ricostruzione documentata e in grado di contestualizzare con chiarezza molti snodi complessi: la rivoluzione, la guerra con l'Iraq, i movimenti di protesta, il posizionamento internazionale e l'armamento nucleare si trovano finalmente inseriti in un quadro d'insieme efficace e illuminante.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Noi no! Viaggio nell'Italia ribelle"
Editore: Piemme
Autore: Paragone Gianluigi
Pagine: 189
Ean: 9788856659801
Prezzo: € 17.50

Descrizione:A forza di difendere a oltranza tutti i Sì istituzionali, siamo arrivati al paradosso di uno Stato democratico terrorizzato dal senso democratico dei suoi cittadini. Ogni NO che si leva da nuclei sempre più estesi di società, dal NO Salvabanche, ai NO Tax, NO Euro, NO Tav, NO Vax, fino al NO all'immigrazione incontrollata, viene tacciato di arretratezza, chiusura, ignoranza, antipolitica. L'assunto è che dalla parte dei Sì ci sia un consesso di menti illuminate, onniscenti e disinteressate, e dall'altra una massa indistinta di trogloditi selvaggi, opportunisti e antiscientifici. Gianluigi Paragone rende conto dell'importanza del pensiero "altro" e testimonia il valore della ribellione. Racconta di un'Italia ribelle fatta di milioni di cittadini che scelgono di organizzarsi e alzare la voce per difendere ed esigere diritti semplicissimi: la casa, la salute, il lavoro, la tutela dei risparmi di una vita, la sicurezza. Molto spesso sono preparati, informati, aperti al cambiamento ma non a qualunque costo. Altro che antipolitica: le loro istanze rappresentano la sostanza stessa della politica. Il fatto è che la politica con cui si trovano a fare i conti è debole, debolissima anche di pensiero, così generalmente sorda, cosi burocratica e poco partecipata che le tesi dei Sì, anche quando sono solide, faticano a ottenere condivisione e creano in ogni caso sospetti. Senza contare che la Casta, che deve prendere decisioni rispetto alle questioni più delicate del Paese, ostenta una profonda ignoranza, come hanno rivelato illuminanti inchieste tv, da La Gabbia a Le lene. A volte il popolo del NO ha avuto il torto di avere ragione troppo presto. Per questo non ha più intenzione di aspettare che sia il tempo a fare giustizia. Vuole contare adesso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dentro la devastazione. L'ISIS contro l'arte di Siria e Iraq"
Editore: La nave di Teseo
Autore: Brusasco Paolo
Pagine: 436
Ean: 9788893444217
Prezzo: € 22.00

Descrizione:10 giugno 2014. Con la presa di Mosul, e la successiva proclamazione dello Stato Islamico in Siria e Iraq, non solo si viene a creare una vera e propria enclave terroristica, ma ha inizio la distruzione sistematica e intenzionale della civiltà millenaria dell'antica Mesopotamia. Un drammatico atto di violenza iconoclastica che non ha paralleli nella storia moderna. Dentro la devastazione ci porta nel cuore di un'analisi approfondita e completa sulle cause ideologiche e politiche che hanno generato questo buco nero dell'umanità e della sua cultura più antica, attraverso un attacco deliberato all'arte e alle identità etniche e confessionali. In Siria, alle palesate, spettacolari distruzioni compiute dall'ISIS, si aggiungono, sommessamente, gli enormi danni causati dalle forze del regime siriano e dei suoi alleati a Palmira, Aleppo, Ebla e Apamea. In Iraq, le bibliche capitali assire, da Ninive a Nimrud, da Khorsabad ad Assur, sono ormai solo la pallida ombra del loro glorioso passato. Anche i monumenti islamici, yazidi e cristiani soccombono inesorabilmente alle devastazioni dell'ISIS, cancellando in un istante gli sforzi che archeologi e restauratori hanno compiuto per cercare di farli rivivere e durare nel tempo. Nell'intrecciarsi di terrorismo, estremismi religiosi e interessi economici, scorre il racconto della fine della "culla della civiltà".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ottimismo (malgrado tutto). Capitalismo, impero e cambiamento sociale"
Editore: Ponte alle Grazie
Autore: Chomsky Noam, Polychroniou C. J.
Pagine: 316
Ean: 9788868337476
Prezzo: € 16.80

Descrizione:Come se la passa la nostra specie alla fine degli anni Dieci? Chomsky affida a questo libro, frutto più recente della sua riflessione, le proprie idee sui temi più scottanti dell'attualità globale: la crisi dei rifugiati, l'amministrazione Trump, il terrorismo islamico e la guerra all'ISIS, le crepe nell'Unione Europea, le prospettive di una pace giusta fra Israele e Palestina, la crisi climatica, la serissima minaccia nucleare. Il quadro tracciato dal «maggiore intellettuale vivente» non è certo roseo: il capitalismo neoliberale impera, trova sempre minore resistenza nei governi nazionali e negli organismi internazionali, e si fa sempre meno scrupoli. Che fare? Non si può certo star fermi. Occorre organizzare le lotte e portarle avanti con la massima decisione possibile; mantenere, nonostante tutto, lo slancio di un inscalfibile ottimismo della volontà. Per questo, il libro del novantenne Chomsky è un libro pieno di futuro: guai a non incoraggiare l'azione politica e a non approfondire le prospettive di un cambiamento radicale! Oggi più che mai ne va della sopravvivenza stessa di Homo sapiens.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Che cosa resta del '68"
Editore: Il Mulino
Autore: Pombeni Paolo
Pagine: 128
Ean: 9788815274243
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il sistema scolastico, il lavoro, la cultura capitalista, la Chiesa, il ruolo della donna, la politica: come movimento di massa il Sessantotto intercettò i problemi innescati da un mondo che stava cambiando, e con la sua forte carica contestataria mise in discussione ogni singolo ambito della vita sociale. Se le risposte che diede furono spesso velleitarie o sbagliate, esso tuttavia registrò e accompagnò quella transizione di civiltà di dimensioni epocali che si sarebbe manifestata appieno più tardi e che oggi ci sfida prepotentemente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La disobbedienza civile"
Editore: Einaudi
Autore: Thoreau Henry David
Pagine: XV-83
Ean: 9788806236861
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Perché se lo stato è da sempre amministrato nell'interesse dei pochi continuiamo a non fare nulla? Se invade e schiavizza, perché, in nome di una legge che non ci rappresenta, dimentichiamo di essere uomini? Perché per convenienza non seguiamo più il nostro senso di giustizia? Sono le domande fondamentali che si pone Thoreau in queste pagine. Domande che anche oggi ciascuno di noi dovrebbe farsi ogni giorno, per ricordarsi di essere prima un uomo e poi un cittadino. Perché solo tenendo fede alla propria umanità si potrà arrivare a fare la cosa giusta. Completa il volume il saggio "La schiavitù nel Massachusetts". Introduzione di Leonardo Caffo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il pensiero del Che Guevara. La filosofia, sociologia della Rivoluzione guerra di guerriglia"
Editore: Unicopli
Autore: Guevara Ernesto
Pagine: 62
Ean: 9788840019703
Prezzo: € 9.00

Descrizione:"Guevara è morto o è vivo? Si può proclamare con certezza che il Che, il rivoluzionario eroico ed esemplare, è vivo. Si trova in ogni angolo del mondo dove si alza una nuova bandiera di liberazione; in ogni luogo del mondo dove operai, studenti, contadini, uomini affamati di pane e di dignità, lottano con le armi in mano contro l'ingiustizia e l'oppressione; sulle montagne, nei boschi, nei quartieri di indigenti dove si nascondono i guerriglieri anti-imperialisti. Queste le parole di Régis Debray, in un messaggio dal fondo del carcere boliviano: "Il Che non è di quelli che muoiono. Come esempio e guida immortale, sopravviverà nel cuore di ogni rivoluzionario".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il lungo '68 in Italia e nel mondo"
Editore: La Scuola
Autore: Boato Marco
Pagine: 384
Ean: 9788826500317
Prezzo: € 21.00

Descrizione:Questo libro non è né nostalgico, né celebrativo. Ricostruisce, senza rimpianti e con rigore analitico e storico-critico, non solo cosa fu il '68 in Italia e nel mondo, ma da cosa nacque, come si caratterizzò il movimento in quell'anno "epocale" e anche che cosa resta a cinquant'anni di distanza. Una analisi critica, senza mitologie e senza demonizzazioni postume, che si rivolge sia alle generazioni adulte o più "anziane" sia alle nuove generazioni. Una testimonianza, ma non solo. Il movimento del '68 in realtà nasce prima e finisce dopo: per questo il libro si intitola Il lungo '68. La ricostruzione storica risale all'inizio degli anni '60 e si conclude negli anni '70. Ma il '68 fu l'anno cruciale, in Italia e nel mondo, che è diventato una data "periodizzante" anche per gli storici, perché ha segnato una svolta e una "frattura" tra il prima e il dopo. Nulla è stato più come prima. Nel movimento del '68 ci sono stati anche errori ideologici e contraddizioni politiche, ingenuità e slanci utopici, che poi non si sono realizzati. Mauro Rostagno, uno dei leader del '68, in occasione del ventennale, nel febbraio 1988, disse: «Per fortuna non abbiamo vinto». Ma pochi mesi dopo, il 26 settembre 1988, venne assassinato a Trapani mentre combatteva la mafia e la corruzione politica. Anche questo suo sacrificio fu un'eredità del movimento del '68, del suo impegno politico e civile.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli angeli dei libri di Daraya"
Editore: La nave di Teseo
Autore: Minoui Delphine
Pagine: 172
Ean: 9788893444156
Prezzo: € 17.00

Descrizione:In Siria, alle porte di Damasco, la città ribelle di Daraya è alle corde per l'assedio implacabile dell'esercito di Assad. Un inferno che dura da quattro lunghissimi anni, scanditi dai bombardamenti con i barili esplosivi, gli attacchi con il gas, la morsa della fame che stringe gli abitanti isolati. Per reagire alla violenza del regime, alla mortificazione emotiva, al senso di sconfitta e terrore che pervade la popolazione, quaranta giovani volontari decidono di dedicarsi a cercare e mettere al sicuro migliaia di libri finiti sotto le macerie delle case e delle scuole. Li puliscono, li dividono e li classificano per raccoglierli nei sotterranei di un palazzo sventrato dalle bombe: è così che, nel cuore più buio della guerra siriana, sboccia una biblioteca segreta, una "fortezza di carta". Oltre 10.000 volumi di narrativa araba e straniera, filosofia, teologia, scienze, ogni giorno a disposizione della popolazione, gratuitamente. In condizioni precarie, quasi senza elettricità, telefoni e connessione internet, i libri divengono per gli abitanti di Daraya l'unico mezzo di evasione e speranza, un tesoro clandestino da difendere attraverso una resistenza coraggiosa e vitale. La storia degli angeli dei libri di Daraya e della biblioteca dove ogni cosa può guarire e pensarsi possibile è un inno alla libertà e alla tolleranza, il simbolo inestimabile di una forza che alla sopraffazione violenta della guerra sceglie di opporre la bellezza della letteratura, della vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Noi tutti"
Editore: Garzanti Libri
Autore: Capanna Mario
Pagine: 117
Ean: 9788811601746
Prezzo: € 16.00

Descrizione:«Un "nuovo Sessantotto" non basterebbe: occorre qualcosa di più e di meglio, se gli esseri umani vogliono avere un futuro.» Per superare la devastazione prodotta dai poteri negli ultimi cinquantanni - quella che papa Francesco ha definito «la terza guerra mondiale a pezzi», i mutamenti climatici, l'irrazionalità moderna del profitto, la postverità, la globalizzazione diseguale - Mario Capanna avanza in questo libro molte proposte di cambiamento possibile. Da protagonista di una storica stagione di lotte, mostra l'attualità feconda di quel messaggio di grande speranza, riassunta in un pronome: noi. Perché solo con la capacità di superare l'individualismo, di ragionare insieme per migliorarci, di procedere al di là dell'isolamento, è ancora possibile costruire un futuro per noi, per il pianeta che abitiamo, e per tutti quelli che verranno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Italia populista. Dal qualunquismo a Beppe Grillo"
Editore: Il Mulino
Autore: Tarchi Marco
Pagine: 379
Ean: 9788815274656
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Guglielmo Giannini e Umberto Bossi, Achille Lauro e Antonio Di Pietro, le campagne di Almirante per la pena di morte e le esternazioni di Cossiga, la rivolta di Reggio Calabria e gli show televisivi di Berlusconi, i referendum radicali contro il finanziamento pubblico dei partiti e i girotondi capeggiati da Nanni Moretti, per finire - momentaneamente - con Beppe Grillo ossessionato dagli zombie e dal "tutti a casa": che cosa accomuna eventi e personaggi così disparati? In varia misura discendono tutti dal populismo, che in Italia ha avuto radici profonde e, dopo aver conosciuto l'apogeo in epoca fascista, si è continuamente ripresentato nel dopoguerra sotto svariate spoglie. Un libro per capire come quella che era considerata una pericolosa patologia possa diventare una componente connaturata ai dei regimi democratici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lobbying, aziende e amministrazioni pubbliche"
Editore: Edizioni Scientifiche Italiane
Autore: De Lucia Antonio
Pagine: 112
Ean: 9788849533781
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il presente studio descrive un'indagine esplorativa del fenomeno della corruzione e delle lobby e dell'influenza che la regolamentazione offerta a livello Paese dello stesso fenomeno può avere sulle performance delle amministrazioni pubbliche e, conseguentemente, sulle opportunità di sviluppo socioeconomico di ogni nazione. Il lavoro è stato svolto attraverso la ricognizione e sistematizzazione della letteratura internazionale e nazionale e l'analisi comparativa di due casi studio. In Italia, così come in molti altri Paesi d'Europa, il lobbying non è regolamentato, a differenza di quanto avviene negli Stati Uniti d'America.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Da Evola a Mao. La destra radicale dal neofascismo ai «nazimaoisti»"
Editore: Luni
Autore: Villano Alfredo
Pagine:
Ean: 9788879845434
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gabriele De Rosa"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Malgeri Francesco
Pagine:
Ean: 9788849851571
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Gabriele De Rosa (1917-2009), storico e figura di primo piano nella vita culturale, politica e sociale del nostro Paese, ha insegnato nelle Università di Padova, Salerno - ove è stato a lungo rettore - e Roma "La Sapienza". È stato presidente dell'Istituto Luigi Sturzo dal 1979 al 2006, senatore della Repubblica per due legislature dal 1987 al 1994 e deputato dal 1994 al 1996. È stato fondatore e segretario generale dell'Istituto per le ricerche di storia sociale e religiosa di Vicenza e fondatore e presidente dell'Associazione per la storia del Mezzogiorno di Salerno e Potenza. I suoi contributi sulla storia del movimento cattolico italiano, su Luigi Sturzo, sulla storia della Chiesa e della pietà popolare e sulla religiosità nell'Italia moderna e contemporanea, sempre sorretti da un rigoroso metodo scientifico, hanno consentito una rilettura originale e incisiva della storia politica, sociale e religiosa del nostro paese. L'Istituto Luigi Sturzo, in occasione del centenario della nascita di Gabriele De Rosa, ha deciso di raccogliere e pubblicare una serie di contributi, a opera di allievi, colleghi e amici, su aspetti e momenti del suo impegno sul piano accademico, culturale e politico. Ne esce un quadro ricco e variegato, che ci consente di mettere a fuoco la personalità di un intellettuale animato da una intensa passione civile e da una viva sensibilità morale e religiosa, che ha lasciato una traccia profonda della sua presenza nella storia del Novecento italiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Kurdistan. Dispacci dal fronte iracheno"
Editore: Becco Giallo
Autore: Calia Claudio
Pagine: 181
Ean: 9788899016586
Prezzo: € 16.50

Descrizione:Kurdistan, dispacci dal fronte iracheno è un diario di viaggio che l'autore ha realizzato durante un soggiorno di due settimane in Iraq, a fianco degli operatori dell'Organizzazione Non Governativa Un ponte per... Un'opera di Graphic Journalism per raccontare la società civile irachena, raccogliendo le voci e lo sguardo di quei giovani che resistono a guerre ed estremismi, sognando un'altro Iraq, in un futuro di dialogo e pace.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ci abbiamo provato. Parole e immagini del Settantasette"
Editore: Bompiani
Autore: D'Amico Tano, Balestrini Nanni
Pagine: 128
Ean: 9788845294891
Prezzo: € 14.00

Descrizione:"Ci abbiamo provato" è un racconto 'in presa diretta' di un movimento culturale e politico. Due testimonianze di grandi protagonisti di quella stagione, che restituiscono uno spaccato vivido e fedele di uno degli anni più intensi nella storia dell'Italia contemporanea: il 1977. Un anno solo ma così denso di eventi da sembrare un decennio. E come il decennio che lo distanza dal 1968 ha segnato il culmine e la battuta di arresto per i sogni di rivoluzione sociale e politica di un'intera generazione. Il 1977 è stato un anno di scontri in piazza, manifestazioni di studenti e lavoratori, lotta armata con le forze dell'ordine ma anche feste e un fermento di iniziative culturali e momenti di creatività senza precedenti. Tano D'Amico è il fotografo che maggiormente ha fermato con le immagini i numerosi momenti di rivolta e gioiosa socialità a Roma, Milano e Bologna. Nanni Balestrini ha registrato gli slogan, le parole d'ordine e la poesia di un movimento che ha provato a cambiare il presente a partire dai gesti quotidiani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Oltre le reti. Cronache «No Muos» da Contrada Ulmo"
Editore: Nulla Die
Autore: Di Pietro Cristina
Pagine: 220
Ean: 9788869151194
Prezzo: € 16.50

Descrizione:Niscemi, un paese della Sicilia orientale da decenni oppresso dalla presenza della base USA NRTF-8 e dalle sue quarantasei antenne, si oppone all'installazione del nuovo sistema di telecomunicazione militare MUOS, in difesa dell'ambiente, della salute e della pace. Oltre le reti racconta uno dei periodi più intensi della lotta antimilitarista dei comitati No Muos, quello della nascita del Presidio Permanente in Contrada Ulmo nel 2012, dell'opposizione alla servitù militare partita dal basso che ha travolto la città, la politica e le istituzioni. Le azioni eclatanti, le grandi manifestazioni, la crescita del dibattito pubblico e la determinazione dei No Muos, hanno portato alla straordinaria invasione di base da parte di migliaia di manifestanti il 9 agosto 2013. L'autrice, attraverso il punto di vista di chi ha vissuto in prima persona gli eventi e raccolto testimonianze dirette, conserva e tramanda la memoria storica di un popolo in rivolta che non deve dimenticare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fantasmi rossi. Enigmi arancioni"
Editore: Edizioni del Girasole
Autore: Carloni Pier Giorgio
Pagine: 128
Ean: 9788875676148
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Questo racconto di viaggio è tanti viaggi insieme. È un viaggio ad Angkor, naturalmente. Nella cultura e nella natura di un piccolo lontano lembo di terra che racchiude bellezze incomparabili. Un viaggio di parole e di immagini. È un viaggio nella politica del Novecento, a ripercorrere i sogni e le disillusioni della generazione post sessantotto, che prende le mosse da una figura nera di quell'epoca: Pol Pot. È un viaggio interiore nella vita e nella storia personale dell'autore che si racconta senza nascondere fragilità e sconfitte. È un viaggio spirituale alla ricerca di una nuova dimensione nel lontano Oriente, venata di esotismo e segnata dalla fascinazione per i monaci buddisti. Infine, è anche un viaggio fra i fantasmi del passato e gli enigmi della vita, che accompagnano ciascuno di noi per tutto "il" viaggio. Ovunque si vada.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il 68 giorno per giorno"
Editore: Clichy
Autore: Raja Roberto
Pagine: 376
Ean: 9788867994144
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Questo libro racconta nei minimi particolari tutti i fatti che riempirono la rivoluzione del Sessantotto. Con una sezione sul «prima» (il Vietnam, Berkeley, la New Left, la morte di Che Guevara...), una sul «dopo» e le conseguenze di quell'anno cruciale e una su tutti i principali protagonisti, con le biografie complete aggiornate a oggi. Un libro di storia preciso, puntuale, che si propone anche come un utile strumento per capire e costruirsi uno schema oggettivo di fatti in base ai quali, con la distanza del tempo, poter elaborare dentro di sé un'idea su come quel periodo della nostra storia ha modificato per sempre il nostro modo di pensare, relazionarci, intendere il mondo e gli esseri umani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I dieci giorni che sconvolsero il mondo"
Editore: Nulla Die
Autore: Reed John
Pagine: 264
Ean: 9788869151347
Prezzo: € 15.00

Descrizione:"I dieci giorni che sconvolsero il mondo" è forse il più longevo degli instant book. E un secolo dopo la sua prima apparizione mantiene intatto? ?tutto il suo fascino. Il libro racconta la rivoluzione russa. Una narrazione coinvolgente che,? superando ogni steccato ideologico, renderà il lettore di ogni tempo e di ogni luogo complice del sogno dell'autore in un mondo liberato da guerra e sopraffazioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Diritto internazionale dei conflitti armati"
Editore: Giappichelli
Autore: Ronzitti Natalino
Pagine: XXIII-445
Ean: 9788892110700
Prezzo: € 38.00

Descrizione:"La sesta edizione, come le precedenti, descrive in modo sintetico, ma completo, le tre branche in cui è diviso, a nostro parere, il diritto dei conflitti armati: ius ad bellum, ius in bello e disarmo. La prassi è stata aggiornata con l'aggiunta del SOFA Nato e degli accordi bilaterali, che disciplinano le basi degli Stati Uniti in Italia e, soprattutto, con la legge n. 145 del 21 luglio 2016 sulla partecipazione italiana alle missioni internazionali. Si è tenuto conto dei recenti sviluppi in materia di armi nucleari e dei tentativi di procedere alla loro abolizione in via giurisprudenziale o, in alternativa, mediante la stipulazione di un trattato per la loro messa al bando. Naturalmente le bibliografie sono state aggiornate, essendo il manuale destinato non solo all'insegnamento, ma anche alla consultazione. Nel licenziare il volume, desidero ringraziare Marco Gestri e Marina Mancini per la rilettura, rispettivamente, delle parti interessanti l'Unione Europea e di quelle relative alla repressione dei crimini internazionali." (dalla Prefazione alla sesta edizione)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La guerra tra noi"
Editore: Rizzoli
Autore: Strada Cecilia
Pagine: 184
Ean: 9788817099011
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU