Articoli religiosi

Libri - Struttura E Processi Politici



Titolo: "Il coraggio delle scelte. Come e perché il buonsenso non è vintage"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Alfano Angelino, Spiri Andrea
Pagine: 170
Ean: 9788849853735
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Nell'ultimo decennio Angelino Alfano ha servito il Paese «con disciplina e onore, come la Costituzione richiedeva e come la coscienza imponeva». Oggi ha deciso di incamminarsi verso nuovi orizzonti, riprendendosi per intero un pezzo importante di vita, fuori dal Palazzo. In queste pagine, Alfano riannoda i fili della sua autobiografia politica e l'intreccio tra storia e memoria gli consente di effettuare il bilancio di un passato recente vissuto con forte intensità. Speranze e delusioni, errori e intuizioni, dispiaceri e incomprensioni, grandi battaglie ideali che orientano scelte difficili e una campagna mediatica aggressiva che non fa vacillare le certezze ma, al contrario, le irrobustisce: tutto si tiene nel mosaico della narrazione con al centro il profondo amore per la politica che assorbe l'esistenza, unito al desiderio sincero di cambiare in meglio l'Italia. Con idee chiare e programmi concreti sarà possibile attraversare questo delicato crocevia della Storia, riappropriandosi di futuro e certezze. Per il nostro Paese, per i nostri figli, per il sogno europeo. Per ridare dignità e valore alla politica. È il messaggio affidato a questo libro, quando una stagione si è appena conclusa: occorre investire sul buonsenso. Che non è vintage.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I sindaci di Napoli dal dopoguerra ad oggi. Storia ed aneddotica"
Editore: Cuzzolin
Autore: Volpe Enrico
Pagine: 114
Ean: 9788886638609
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Napoli è sempre stata presente nella storia della politica italiana con numerose eccellenze e personaggi di grande prestigio come Enrico De Nicola, Giovanni Leone, Tommaso Leonetti, Francesco De Sanctis, Giorgio Napolitano. Dal dopoguerra a oggi come hanno agito, cosa hanno fatto i politici per la città di Napoli? Una ricerca sulla conoscenza e sull'operato dei Sindaci di Napoli in questo periodo, un contributo chiaro ed esaustivo degli avvenimenti storici e politici e delle vicissitudini della città dal 1945 a oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La felicità al potere"
Editore: Castelvecchi
Autore: Mujica José Pepe
Pagine:
Ean: 9788832824537
Prezzo: € 11.50

Descrizione:Da guerrigliero Tupamaro a Presidente della Repubblica dell'Uruguay, passando per 14 anni di carcere sotto la dittatura: la parabola esistenziale di José "Pepe" Mujica è diventata per il mondo intero un'immagine di speranza e felicità. "El Pepe" è l'esempio vivente di come si possa pensare al bene comune senza avere brame di potere e di ricchezza vivendo, anzi, come qualsiasi cittadino della propria nazione. Il libro ospita un'intervista esclusiva rilasciata a Montevideo a Cristina Guarnieri, una biografia autorizzata di Mujica scritta da Massimo Sgroi, nonché i discorsi più importanti e famosi del Presidente, fra cui spicca quello sulla felicità che dà il titolo al libro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Potere e partecipazione"
Editore: La Meridiana
Autore: Saverio Di Liso , Domenico Lomazzo
Pagine: 120
Ean: 9788861536524
Prezzo: € 15.50

Descrizione:Il rapporto tra potere e popolo, governanti e governati, amministrazione e cittadino è profondamente cambiato rispetto al passato, perché la società non è più chiusa in se stessa, ma appare aperta ad affrontare qualsiasi questione in maniera attiva, perciò anche l'amministrazione pubblica deve organizzarsi in modo tale da divenire un'amministrazione dedita all'ascolto delle proposte e del sano confronto. È in questo contesto che la partecipazione dei cittadini sostanzia ed estende la democrazia che si svela in una nuova forma che è la democrazia partecipativa, diversa da quella rappresentativa, perché supera il modello della delega, ma non alternativa, e da quella diretta, in quanto i cittadini non assumono da soli e direttamente decisioni. Si parla dunque di "amministrazione condivisa", definizione, questa, che indica il sistema secondo il quale tra amministrazione e cittadini dovrebbe esistere un rapporto di assoluta collaborazione, affinché tutto proceda per il meglio, nell'amministrazione della "cosa pubblica". L'efficacia del rapporto di collaborazione è data dalla reciprocità e dalla fiducia delle parti, cittadino da una parte, amministrazione pubblica dall'altra, in un contesto in cui il cittadino non è più destinatario passivo dell'azione pubblica, ma risorsa umana ricca di competenze, capacità, esperienze delle quali l'amministrazione pubblica deve far tesoro per governare al meglio il territorio e la stessa comunità. Questo nuovo rapporto tra amministratore e amministrato richiede non solo fiducia, ma anche un comune senso di responsabilità e soprattutto un nuovo modo di partecipare, con assiduità e frequenza, ai processi decisionali che legano l'individuo alla comunità di appartenenza e legittimano l'affermarsi di una sovranità maggiormente partecipata. Il paradosso della democrazia partecipativa consiste però esattamente in questo: ambisce a includere tutti, ma in pratica riesce a coinvolgere solo qualcuno, spesso solo una piccolissima parte della popolazione interessata. Attraverso il racconto di una breve esperienza locale di amministrazione e governo del territorio, questo libro dimostra come il rapporto tra potere e partecipazione realizzi, da una parte, una democrazia aperta, matura e impenetrabile a spinte reazionarie e, dall'altra, un'amministrazione del territorio più chiara, più partecipata e più coesa, che diventa più forte e quindi più incidente sulla vita dei cittadini ai fini dell'assunzione di decisioni condivise.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nelson Mandela. L'anima invincibile"
Editore: Gribaudo
Autore: Helfand Lewis, Banerjee Sankha
Pagine: 112
Ean: 9788858021804
Prezzo: € 14.90

Descrizione:Un ragazzo cresciuto in un piccolo villaggio del Sud Africa fa sogni semplici, come per esempio sentirsi libero di scegliere la propria strada. Ma essere un ragazzo africano di metà Novecento poteva significare la negazione dei diritti più elementari. Il Sud Africa è stato per molti anni regolato da una serie di leggi dispotiche e discriminatorie, conosciute come "apartheid". Uomini e donne di colore, circa l'80% della popolazione, non potevano svolgere particolari lavori, vivere in determinate zone, utilizzare strutture pubbliche riservate esclusivamente ai bianchi. Il giovane Nelson Mandela rispose alla disperata invocazione di migliaia di sudafricani per leggi più eque e parità di diritti, ma il governo tentò di schiacciarlo. Mandela fu rinchiuso nella più terribile delle prigioni del Sud Africa, dove avrebbe dovuto aspettare la morte. Eppure, dalla sua minuscola cella un uomo chiamò a raccolta il mondo intero, facendo leva su valori quali tolleranza, uguaglianza, compassione. Così Mandela portò la libertà a un'intera nazione, trasformandosi in un simbolo immortale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettere dal carcere"
Editore: Il Saggiatore
Autore: Mandela Nelson
Pagine: 812
Ean: 9788842824633
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Quanto a lungo si deve urlare la parola «libertà» prima che acquisti davvero un valore? Quanto tempo deve passare prima che il domani sia un giorno nuovo? Per ventisette anni Nelson Mandela, l'uomo che avrebbe guidato il paese fuori dal regime di segregazione razziale che lo soffocava da quasi mezzo secolo, non è stato altro che una sigla: un anonimo numero di matricola che identificava un prigioniero come tanti in una delle strutture carcerarie del paese. Eppure proprio in quelle celle, nel silenzio dell'isolamento, nella fatica dei lavori forzati, ha preso forma il mito che avrebbe sgretolato il sistema di oppressione dell'elite bianca. Le "Lettere dal carcere" di Nelson Mandela sono un documento fondamentale del Novecento. La testimonianza unica e in presa diretta della determinazione, delle difficoltà e della fede nel progresso di una delle grandi icone politiche del nostro tempo: dal primo, durissimo periodo, quando gli era concesso di scrivere una sola lettera di cinquecento parole ogni sei mesi, agli scambi con le grandi personalità internazionali negli anni ottanta; dalle umiliazioni, vessazioni e privazioni di Robben Island - non gli fu permesso di partecipare al funerale della madre e nemmeno a quello del figlio Thembi - alle struggenti parole di amore e lotta inviate alla moglie Winnie, anche lei attivista e anche lei rinchiusa in prigione. Nel centenario della nascita di Nelson Mandela, il Saggiatore pubblica in contemporanea mondiale le sue inedite "Lettere dal carcere", un epistolario di rara forza che ci permette di scoprire il volto umano di un gigante nel momento più duro della sua esistenza. Pagine che, pur raccontando un presente affannoso - la sofferenza della reclusione, le preoccupazioni per le persecuzioni politiche contro amici e parenti, l'angoscia di dover fare da padre ai propri figli senza avere nemmeno la possibilità di vederli -, ci parlano di speranza e di valori senza tempo. Perché il lungo cammino verso la libertà può iniziare anche nel freddo di una gabbia senza finestre, e la convinzione dell'inevitabilità dell'alba spazzare via da sola le tenebre più scure.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' interesse nazionale: la bussola dell'Italia"
Editore: Il Mulino
Autore: Aresu Alessandro, Gori Luca
Pagine:
Ean: 9788815278746
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La via italiana al totalitarismo. Il partito e lo Stato nel regime fascista"
Editore: Carocci
Autore: Gentile Emilio
Pagine: 420
Ean: 9788843092505
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il volume, che per la sua originalità ha contribuito a rinnovare sostanzialmente la storiografia sul Ventennio in Italia e all'estero, analizza il "partito-milizia" come embrione totalitario, interpreta il regime fascista come "cesarismo totalitario" e propone una revisione del concetto stesso di totalitarismo, interpretato, secondo il suo originario significato storico, come esperimento e metodo di dominio politico. In questo sènso, considerando l'orientamento degli studi sul fascismo e sul totalitarismo in campo italiano e internazionale, il libro si conferma imprescindibile per l'interpretazione dell'Italia contemporanea e per la riflessione sul totalitarismo come esperienza di modernità alternativa alla modernità liberale e democratica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il proletariato esterno"
Editore: Jaca Book
Autore: Zitara Nicola
Pagine: 182
Ean: 9788816414693
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il proletariato esterno venne pubblicato per la prima volta nel 1972 con titolo icastico e coscientemente provocatorio. Si tratta di un’opera nata in quel geniale e proficuo brodo di coltura che fu, a partire dagli anni ’60, la rivista «Quaderni calabresi», inventata e diretta dal giudice Francesco Tassone a Vibo Valentia. Il Mezzogiorno una creazione coloniale della realizzazione dell’unit d’Italia: come si pu facilmente immaginare, tale affermazione era in quegli anni semplicemente indicibile e perci oggetto di radicale censura, non ostante le evidenze storiche. Ripubblicare ora questo libro significa dunque mettere una base di analisi da cui ripartire, perché nel Mezzogiorno di oggi si mantengono e si aggravano le caratteristiche di un paese coloniale. Il Meridione patisce uno scambio ineguale costante e sempre rinnovato; dal dopoguerra ha ulteriormente perso in sovranit alimentare. L’autosufficienza delle campagne stata falcidiata dall’onda lunga del mercato capitalista, le ferite di una falsa industrializzazione coloniale sono presenti come monito indelebile, mentre i guasti ecologici riportano al paradossale conflitto tra lavoro e ambiente. Bracciantato e caporalato sono da decenni testimonianza di miseria e neo schiavit.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Formazione professionale e politiche del lavoro nelle regioni italiane. Uno sguardo d'insieme"
Editore: Rubbettino Editore
Autore:
Pagine: 324
Ean: 9788849855999
Prezzo: € 25.00

Descrizione:La pubblicazione analizza gli avvisi regionali del 2017 in materia di politiche di Istruzione e Formazione Professionale e di Politiche Attive del Lavoro attraverso un patrimonio informativo di 238 avvisi, per un valore complessivo di quasi due miliardi di euro. Ne emergono evidenze, linee di tendenza e spunti di riflessione anche per l'evoluzione delle programmazioni regionali verso un sistema stabile, ampio, universale. Il volume legge le policy regionali analizzando i destinatari, le misure di Politica Attiva, i meccanismi di funzionamento amministrativo, il rapporto tra finanziamento a processo e risultato e i diversi soggetti chiamati a realizzare le attività. Uno strumento di lettura dei sistemi regionali utile a decisori politici, dirigenti pubblici e operatori del settore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le città globali e la sfida dell'integrazione"
Editore: Ledizioni
Autore:
Pagine: 195
Ean: 9788867057870
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Nella grande sfida per l'integrazione, le città europee sono in prima fila. La popolazione straniera nelle città è in costante aumento e già oggi supera il 30% a Berlino, Vienna e Londra. Le amministrazioni locali giocano dunque un ruolo sempre più importante nel gestire un'integrazione sempre più complessa. Integrare gli stranieri richiede infatti l'impegno di coordinamento di politiche che riguardano ambiti molto diversi: prima accoglienza, istruzione, mercato del lavoro, servizi sanitari, contrasto alla segregazione. Questo volume affronta il tema della crescente diversità urbana tentando di dare una risposta ad alcune questioni cruciali: a quali problemi vanno incontro le città nell'affrontare la sfida dell'integrazione? Come si possono valorizzare le esperienze di successo? E in che modo è possibile migliorare il dialogo tra le città, le regioni, i governi nazionali e le istituzioni europee?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' Africa sovranazionale. Storia e istituzioni del regionalismo africano"
Editore: Carocci
Autore: Finizio Giovanni
Pagine: 284
Ean: 9788843088461
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Il regionalismo è uno dei fenomeni politici più rilevanti delle relazioni internazionali contemporanee e l'Africa è il continente a più alta densità di organizzazioni regionali. Nate quali strumenti di emancipazione politica ed economica, esse rappresentano l'istituzionalizzazione dell'ideale dell'unità africana, le cui radici affondano nella comune esperienza storica di oppressione e sfruttamento subiti con la schiavitù, il colonialismo e l'imperialismo. Il libro ricostruisce il processo storico di edificazione e sviluppo del regionalismo africano dedicando particolare attenzione al nodo politico della sovranazionalità, attorno al quale si sono consumati dibattiti, allineamenti e disallineamenti tra gli Stati africani fin dalla loro indipendenza. L'analisi di questi processi permetterà di comprendere l'origine, le caratteristiche e i limiti di alcune delle principali organizzazioni regionali africane a livello continentale e subcontinentale, oltre a proporre una lente particolare attraverso cui guardare alla storia di un continente le cui dinamiche sono sempre più rilevanti per l'ordine mondiale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Anche noi macchine! Avanguardie artistiche e politica europea (1900-1930)"
Editore: Carocci
Autore: Cioli Monica
Pagine: 250
Ean: 9788843092802
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Dopo la Grande guerra e la Rivoluzione d'Ottobre la macchina (che aveva già caratterizzato dal punto di vista materiale l'industrialismo ottocentesco) diventa un'idea-simbolo trainante con riscontri culturali oltre che politico-organizzativi in tutto il mondo. Il libro ricostruisce il significato politico della macchina nelle avanguardie artistiche, oltre che le affinità e le divergenze dei loro discorsi, orientati alla rifondazione di una società e di un uomo completamente nuovi. Esso analizza inoltre il dibattito sulla razionalizzazione in Germania, Francia e Italia, la ricezione del taylorismo e del fordismo in questi paesi e nel "discorso" degli artisti. L'autrice, sfuggendo alla tentazione di leggere l'intreccio dei due "campi" di politica e arte nella modalità tradizionale di causa-effetto, presenta invece l'estetica modernistica degli anni Venti e oltre come vera e propria elaborazione di un "ordine nuovo", spesso sfociante in utopia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Buonanotte, signor Lenin"
Editore: TEA
Autore: Terzani Tiziano
Pagine: 424
Ean: 9788850251025
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Nell'agosto del 1991 Tiziano Terzani si trova lungo il corso del fiume Amur, in Siberia, aggregato a una spedizione sovietico-cinese, quando apprende la notizia del golpe anti-Gorbacëv che ha appena avuto luogo a Mosca. Decide di intraprendere subito, questa volta da solo, un lungo viaggio che in due mesi lo condurrà, attraverso la Siberia, l'Asia centrale e il Caucaso, fino alla capitale. Un'esperienza eccezionale, fissata negli appunti, nelle riflessioni e nelle fotografie che compongono questo libro, una testimonianza in presa diretta di un evento epocale, una galleria di individui e popoli diversi, un panorama di città leggendarie, di luoghi sconosciuti e abbandonati ai margini della storia, di vestigia del passato e di segnali del nuovo che avanza. Un viaggio, e un libro, che riprende la fotografia istantanea del tramonto definitivo dell'impero sovietico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Irredimibile Sicilia? L'isola e il sogno infranto della sua Autonomia speciale"
Editore: Solfanelli
Autore: Fonte Fabrizio
Pagine: 96
Ean: 9788833050775
Prezzo: € 9.00

Descrizione:È veramente irredimibile la Sicilia? Ultima tra le regioni europee in termini di sviluppo socio-economico, ma prima per il numero dei suoi abitanti che ogni anno sono costretti a partire per andare a trovare "fortuna" altrove. Un Terra, la Sicilia, che sembra non saper uscire dal pantano in cui si trova e che la vede stabilmente galleggiare, senza mai brillare, tra le pieghe della storia. Non a caso è la Terra di Pirandello, con tutti i suoi inspiegabili e misteriosi paradossi. Ricca all'inverosimile di un patrimonio architettonico, naturalistico, paesaggistico ed archeologico tra i pochi al mondo, dovrebbe poter, tranquillamente, vivere della sua bellezza e della sua storia ultra millenaria. L'Isola si dimena, invece, perennemente in un perfido gioco fatto di luci e di ombre, dando più che l'impressione di non essere assolutamente capace di risollevarsi. Eppure nel 1946 la concessione, da parte del governo nazionale, dell'Autonomia speciale (al fine di rintuzzare i fremiti indipendentisti) aveva posto in essere le condizioni per cambiare, una volta per tutte, le sorti della Sicilia e dei siciliani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' uomo che incastrò la mafia. Pio La Torre"
Editore: Aliberti
Autore: Bascietto Giuseppe, Camarca Claudio
Pagine: 254
Ean: 9788893232272
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Ci fu un uomo, nato in Sicilia, che osò sfidare il potere di Cosa Nostra. Il suo nome era Pio La Torre. Una figura storica dell'antimafia civile e politica e autore di vere e proprie rivoluzioni legislative. Figlio di contadini poverissimi e analfabeti, ancora bambino si ribellò alla famiglia e lottò per poter andare a scuola. Lo comunicò al padre in una calda giornata d'estate con quattro parole secche e fulminanti: "Voglio andare a scuola". Il padre buttò la zappa a terra e corse gridando verso casa: "Vuole andare a scuola! Non se ne parla. Lui dovrà fare il contadino come me, i suoi nonni e i suoi bisnonni!" Il dado era tratto. Pio aveva scelto. Aveva scelto la cultura come strada per il riscatto sociale. A diciassette anni si iscrisse al PCI. Esponente di primo piano del Partito, chiamato nella segreteria nazionale da Enrico Berlinguer nel 1979, presentò un disegno di legge, che ancora oggi porta il suo nome, che introdusse l'articolo 416 bis del codice penale. È il certificato di nascita della prima vera legislazione contro la mafia: la codifica del reato di associazione a delinquere di stampo mafioso. È da quel giorno che i magistrati possono istruire i processi di mafia. Con una lettera di Giorgio Napolitano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La vita di Gandhi"
Editore: Ghibli
Autore: Fischer Louis
Pagine: XVII-201
Ean: 9788868011925
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Infaticabile combattente per i diritti umani e per l'indipendenza dell'India, Gandhi fu il promotore della "satyagraha", ovvero la "resistenza passiva" o più letteralmente "l''insistenza per la verità", che gli valse l'ammirazione di milioni di persone. La biografia di Louis Fischer è il resoconto definitivo sulla vita di Gandhi: racconta la lotta di un uomo che ha cambiato il mondo per sempre. Prefazione di Tiziano Terzani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La camicia nera di mio padre. Riflessioni sulla morte della patria"
Editore: Minerva Edizioni (Bologna)
Autore:
Pagine: 96
Ean: 9788833240145
Prezzo: € 6.90

Descrizione:Le ultime volontà di un padre morente, gli interrogativi di un figlio, l'occasione, struggente, per dare risposta a domande rimosse: perché gli italiani furono fascisti e perché ci sono ancora tanti insospettabili che si considerano tali. Domande proscritte, che ne pongono pertanto fatalmente un'altra: l'aver rimosso il trauma dell'8 settembre 1943 ci ha resi più forti o più deboli? Attorno a questi temi essenziali e alla memoria di un uomo "normale" ragionano qui, in summa, una dozzina di belle teste.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La sfida di Israele"
Editore: Castelvecchi
Autore: David Ben Gurion
Pagine: 192
Ean: 9788832822779
Prezzo: € 18.50

Descrizione:David Ben Gurion ripercorre in questo libro, pubblicato nel 1963 dopo le dimissioni da primo ministro, il cammino che, dalle audaci iniziative dei giovani pionieri nella Palestina di inizi Novecento, porto alla fondazione e ai primi travagliati anni di vita del nuovo Stato. Attivista, statista, leader militare, tutti gli aspetti dell'instancabile attività del "padre della patria" emergono in un racconto che e anche il bilancio di una vita dedicata alla causa sionista. Continui richiami biblici inquadrano le vicende contemporanee nella millenaria storia del popolo ebraico. Un acuto e imprescindibile punto di vista del protagonista di quegli anni cruciali sulla sfida che, allora come oggi, caratterizza la storia d'Israele.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Brigitte Macron. Una donna libera"
Editore: Minerva Edizioni (Bologna)
Autore: Brun Maëlle
Pagine: 216
Ean: 9788833240374
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il mondo intero conosce il suo nome e la sua immagine. In Francia, le sue apparizioni scatenano dei "Brigiiiiiiiitte" entusiasti. Ma cosa sappiamo veramente della moglie di Emmanuel Macron? Dietro i sorrisi e l'approccio caloroso, la première dame nasconde in realtà molte ferite, a partire dai drammi della sua infanzia fino alle conseguenze del colpo di fulmine per il suo allievo. Con un tale percorso, Brigitte Macron dovrebbe essere all'Eliseo una padrona di casa molto diversa da quelle che l'hanno preceduta. Si descrive come il soldatino di suo marito ma è in realtà la sua principale collaboratrice. I consiglieri dell'Eliseo l'hanno dovuto ammettere, talvolta a malincuore: la moglie di Emmanuel Macron è la sua "parte non negoziabile". Cosa anima questa nuova première dame? Oltre alla differenza anagrafica ampiamente commentata, al suo gusto per gli abiti Louis Vuitton e alle sue amicizie vip talvolta derise, Maëlle Brun cerca di decifrare la donna dietro le apparenze. Attraverso oltre cinquanta testimonianze, questa prima biografia della first lady francese aiuta a capire meglio una personalità dai molteplici aspetti - Trogneux, Auzière, Macron - che intriga i media del mondo intero.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Politica e politici in Calabria. Dall'Unità d'Italia al XXI secolo"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Cappelli Vittorio
Pagine: 170
Ean: 9788849855241
Prezzo: € 15.00

Descrizione:La storia politica italiana del nuovo secolo presenta grandi novità, che in Calabria hanno assunto dimensioni clamorose nelle elezioni politiche del 2013 e del 2018, nelle quali sembrerebbero rovesciarsi alcune costanti della storia politico-elettorale regionale. Questo lavoro si propone di non far discendere meccanicamente il nuovo scenario politico dal drammatico quadro economico e sociale innescato dalla crisi esplosa nel 2008; e cerca di collocare, invece, il ciclo politico più recente in una prospettiva diacronica di lungo periodo, che sia in grado di cogliere le fratture e le vistose novità, ma anche gli elementi di continuità e le radici profonde del tempo presente, raccontando e interpretando le vicende politiche che si sono dipanate lungo oltre 150 di storia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Moritz Rittinghausen. La legislazione diretta del popolo, o la vera democrazia.Testo e contesti"
Editore: Giappichelli
Autore:
Pagine: VIII-200
Ean: 9788892115712
Prezzo: € 19.00

Descrizione:"Il testo che qui si presenta in prima traduzione italiana integrale costituisce, malgrado la sua brevità, uno tra i molti 'classici mancati' della storia del pensiero politico. Intendo dire, con questo, che "La législation directe par le peuple, ou la véritable démocratie" e il suo autore, Moritz Rittinghausen (1814-1890), pur avendo esercitato un'influenza non trascurabile su una parte consistente dell'amplissimo dibattito politico attorno alla democrazia nella seconda metà del secolo XIX e all'inizio del successivo, sono oggi sostanzialmente dimenticati. Non solo in Francia, dove il 'pamphlet' fu pubblicato per la prima volta, ma anche negli altri contesti geografici in cui fu riproposto in nuove edizioni e/o traduzioni, o che, pur in assenza di una versione del testo, videro comunque un vivace dibattito attorno alle idee di Rittinghausen..." (Fausto Proietti)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un nero nei tribunali dei bianchi"
Editore: Castelvecchi
Autore: Nelson Mandela
Pagine: 64
Ean: 9788832823981
Prezzo: € 7.50

Descrizione:Nell'agosto 1962, dopo mesi di clandestinità e dopo aver partecipato alla conferenza panafricana ad Addis Abeba, Mandela viene arrestato. Le accuse imputate al leader dell'African National Congress sono due: aver incitato i lavoratori allo sciopero e aver lasciato il Paese senza passaporto. Durante il processo, Mandela rivolge un vero e proprio atto di accusa contro il governo segregazionista, rivendicando la necessità di seguire la propria coscienza anche se questa si scontra con le leggi dello Stato. Il discorso proposto in questo libro, autodifesa pronunciata in un'udienza pubblica, è dunque una dichiarazione di "odio" verso il sistema dell'apartheid, ma anche un piccolo capolavoro di arte oratoria, tanto abile quanto appassionato, che ricostruisce le ragioni della strategia dell'African National Congress e il fermento dei popoli africani all'alba degli anni Sessanta. Nelle parole di Mandela non rivive soltanto la realtà del dominio bianco in Sudafrica, ma anche il valore ideale di una lotta che ha superato i confini nazionali diventando presa di coscienza per tutti gli uomini liberi del mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Otto anni al potere. Una tragedia americana"
Editore: Bompiani
Autore: Coates Ta-Nehisi
Pagine: 480
Ean: 9788845296994
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Dal 2008 al 2016 il leader del mondo libero è stato un uomo nero. Barack Obama, eletto nel panico diffuso, nel corso di due mandati è emerso come una forza altamente stabilizzante. Lui, la sua famiglia e la sua amministrazione sono stati l'immagine della facilità con la quale i neri hanno potuto integrarsi nella tradizione della cultura, della politica e del mito americano. Ma il potere simbolico di quel buon governo ha fatto paura al suprematismo bianco e ai suoi sostenitori, ed è stata quella paura a conferire a Donald Trump un potere sufficiente a garantirgli l'elezione. Trump ha fatto della negazione dell'eredità del suo predecessore la base della propria, diventando il primo presidente la cui intera esistenza politica dipende da quella di un presidente nero. Ta-Nehisi Coates firma otto saggi potenti, uno per ogni anno della presidenza di Obama, che è stato anche il diretto responsabile dell'affermazione di voci, idee e movimenti nuovi e dell'ascesa di una schiera di scrittori e giornalisti neri, Coates compreso, che hanno trovato nella sua presidenza suolo fertile per manifestare e far crescere il loro talento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Unità diritto libertà. Il fattore Weimar e l'identità istituzionale in Germania"
Editore: Jouvence
Autore: Villani-Lubelli Ubaldo
Pagine: 180
Ean: 9788878016088
Prezzo: € 16.00

Descrizione:La Costituzione di Weimar ha ampiamente oscurato la sua tragica fine. Il valore profondo della Repubblica di Weimar è nel pericolo, sempre presente per la società e le istituzioni democratiche, di crollare in assenza di un ampio consenso sociale. La classe dirigente e politica della Repubblica di Weimar, probabilmente senza nemmeno accorgersene del tutto o certamente senza comprenderne le conseguenze, si smarrì nel percorso di raggiungimento della piena maturità politica. Il disastro era imminente e la minaccia arrivava da ogni parte. Il crollo della prima democrazia tedesca ci ammonisce che un sistema istituzionale non può reggere senza istituzioni politiche forti e democraticamente saldate nel tessuto sociale, culturale e politico. L'insegnamento della storia della Repubblica di Weimar è che nessuna comunità può resistere alle sfide politiche ed economiche a cui è soggetta senza istituzioni autorevoli e riconosciute come tali dai cittadini.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU