Articoli religiosi

Libri - Struttura E Processi Politici



Titolo: "I grandi discorsi che hanno cambiato la storia"
Editore: Newton & Compton
Autore: Lioni Gianluca, Fina Michele
Pagine: 318
Ean: 9788822722904
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Anche con la voce si può scrivere la storia. In tutte le epoche vi sono stati personaggi in grado di incidere, oltre che con le imprese, anche con i discorsi. In alcuni casi sono stati eventi eccezionali, inscritti nelle tradizioni di grandi religioni e filosofie, come il Discorso della Montagna di Gesù o il Discorso di Varanasi del Buddha. In altri sono stati discorsi coraggiosi pronunciati davanti a temibili accusatori, come accaduto a Galileo. Particolarmente famose e influenti sono state le parole di condottieri e leader politici, da Pericle ad Alessandro Magno, da Napoleone a John F. Kennedy, solo per citarne alcuni vissuti in secoli diversi. Gli scritti successivi, le testimonianze raccolte o, nella modernità, i potenti mezzi di comunicazione hanno amplificato la portata di questi discorsi. Talvolta è rimasta indelebile una frase, come per Martin Luther King («I have a dream»), o per Steve Jobs («Stay hungry, stay foolish»). Questo libro presenta i personaggi più importanti che hanno interpretato i bisogni e i sentimenti dei loro popoli o lanciato sfide alla società e al potere costituito, e che sono rimasti nella storia anche grazie al loro pensiero manifestato con forza di fronte a grandi masse di donne e uomini.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il governo della città complessa. Verso una nuova formazione"
Editore: Guerini e Associati
Autore:
Pagine: 128
Ean: 9788862507295
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Come si guarda e si interpreta oggi la città di fronte ai suoi problemi di gestione tecnica e amministrativa? In un tempo di incertezza politica, di frammentazione istituzionale e di dispersione urbana, sempre più le amministrazioni pubbliche sono chiamate a confrontarsi con molte questioni di management che riguardano le città in relazione a temi socio-economici, di mobilità e di abitabilità urbana. Il volume, promosso dalla Fondazione Dioguardi ed esito delle attività di un gruppo di ricerca del Dipartimento di Architettura e Studi Urbani e del Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano, indaga diversi aspetti dei problemi e delle sfide della gestione urbana e rappresenta un'occasione per sviluppare un ragionamento sulle competenze che gli enti locali dispiegano nelle politiche urbane; al tempo stesso emerge dall'indagine la necessità di sviluppare nuovi percorsi formativi di urban management, ancora inediti in ambito europeo e internazionale, finalizzali a ripensare la città, in risposta ai dilemmi transcalari posti dallo spazio urbano contemporaneo: dal degrado delle periferie, alla sostenibilità sociale e ambientale, ai nuovi stili di vita. Premessa di Alessandro Balducci, Introduzione di Gianfranco Dioguardi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il tramonto della repubblica dei partiti. Diari 1985-1989"
Editore: Il Mulino
Autore: Maccanico Antonio
Pagine: 563
Ean: 9788815279132
Prezzo: € 36.00

Descrizione:Dopo la cronaca degli anni trascorsi al Quirinale nel settennato di Pertini, prosegue in questo volume il resoconto dell'esperienza istituzionale di Antonio Maccanico. Trascorso circa un anno e mezzo con Cossiga al Quirinale, all'inizio del 1987 Maccanico è eletto presidente di Mediobanca e in tale veste ne conduce in porto la sofferta privatizzazione. Nell'aprile 1988 assume il primo diretto incarico politico come ministro per gli Affari regionali e problemi istituzionali. Avvia il faticoso percorso delle riforme che sostarizia il tentativo del governo di Ciriaco De Mita, segretario della De e presidente del Consiglio. Nel 1989, alla vigilia del disfacimento dei regimi dell'Est europeo, lo sostituiscono rispettivamente Arnaldo Forlani e Giulio Andreotti, che occupavano quei ruoli già 16 anni prima: Maccanico rimane al governo. I diari restituiscono la luce crepuscolare del quinquennio 1985-1989, caratterizzati da scelte che annunciano l'indirizzo dell'economia nella nuova realtà globalizzata e da resistenze che preludono all'esaurimento dei soggetti costituenti. Prefazione di Sabino Cassese.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cronistoria di un pensiero infame"
Editore: Baldini Castoldi Dalai
Autore: Albinati Edoardo
Pagine: 109
Ean: 9788893881524
Prezzo: € 12.00

Descrizione:«Buon appetito ai pesci!»: ecco l'augurio di qualcuno che si sente autorizzato a sfogare liberamente il suo rancore quando annega un migrante. E intanto vengono chiusi i porti alle navi che prestano soccorso, mettendo in discussione i principi rispettati dagli uomini di mare di ogni tempo. Mentre era in corso la prima di queste nuove emergenze, il caso della nave Aquarius e dei naufraghi respinti dall'Italia, Edoardo Albinati ha scioccato l'opinione pubblica affermando: «Ho desiderato che su quella nave morisse qualcuno, morisse un bambino», così sarebbe cessato il gioco cinico di scommettere sulla vita altrui per pura propaganda elettorale. Ora Albinati, guardando oltre gli schieramenti politici, cerca di scavare più a fondo nelle ragioni di quel suo pensiero infame, così come in tutte le altre forme di cinismo che oggi circolano nel nostro Paese e nel mondo: per portare cioè alla luce la parte oscura che è in noi e ci fa diventare spietati. Così il suo pamphlet, duro ma a tratti anche divertente, diventa l'occasione per parlare di altri temi che ci stanno a cuore: l'uso e l'abuso della verità, l'impotenza dei cosiddetti intellettuali, le campagne di odio sui social, l'intoccabile bellezza morale e fisica delle persone, la vita di chi va per mare, il desiderio di giustizia, l'avventura, il coraggio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dal Terzo al Primo Mondo. Singapore: un esperimento di successo"
Editore: Firenze University Press
Autore: Pannozzo Francesca
Pagine: XVII-193
Ean: 9788864537016
Prezzo: € 15.90

Descrizione:Il volume offre un'analisi di uno dei regimi politici contemporanei più interessanti, il 'caso' Singapore. Quest'isola, estremamente piccola, priva di risorse naturali e circondata da due paesi infinitamente più grandi e a lei ostili, rappresenta un esperimento economico e politico che ha dato luogo a un regime ibrido sostanzialmente autoritario, ma dal 'volto sorridente', e che ha avviato un vertiginoso processo di sviluppo sui cui risultati fonda la sua legittimazione. E oggi, Singapore emerge nell'economia mondiale come la global city di successo a cui guardano con ammirazione i leader dei paesi di tutto il mondo. Tuttavia, i suoi straordinari successi economici sono stati esplicitamente accompagnati da politiche piuttosto invasive e illiberali, comportando di fatto una grave sfida ai sistemi politici occidentali di stampo liberai-democratico che, attualmente, stentano a dare soluzioni concrete nei medesimi campi di intervento. Presentazione di Puccini Giusto. Prefazione di Gianluca Bonaiuti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "26 gennaio 1994"
Editore: Laterza
Autore: Gibelli Antonio
Pagine: 263
Ean: 9788858132555
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Alle 17.30 del 26 gennaio 1994, Silvio Berlusconi fa la sua apparizione sugli schermi tv attraverso una delle tre grandi reti di sua proprietà. Esibendo un sorriso affabile, seduto dietro una scrivania, sullo sfondo una libreria con foto di famiglia, pronuncia un appello rivolto a tutti gli italiani. Il discorso dura circa 9 minuti e 30 secondi. Oltre 26 milioni di telespettatori sono raggiunti dal messaggio. È l'esordio di un terremoto politico. Di lì a poco l'imprenditore lombardo, proprietario di una mitica squadra di calcio e padrone di mezzo sistema televisivo, conquisterà la maggioranza parlamentare, divenendo capo del governo. Quella del 26 gennaio 1994 non è stata una battaglia campale, non la deposizione di un despota o una dichiarazione di guerra, un regicidio o il passaggio da una monarchia a una repubblica. Formalmente neppure un colpo di Stato. Nelle ore cruciali che qui ricostruiamo non si muovono truppe, non si decapitano condottieri, non si firmano patti: si definiscono gli sfondi di un set, i minuti e i secondi di un passaggio sugli schermi televisivi. Nondimeno, con quell'apparizione comincia una nuova era, che ha caratterizzato la storia dei sistemi politici. Una forma sfigurata e truccata di democrazia, che gli antichi chiamavano demagogia e taluni chiamano oggi populismo dell'audience: dominio di leader che pretendono di essere l'incarnazione del popolo e tendono all'esercizio di un potere affidato alla comunicazione semplificata e istantanea dei media di massa. Dalla tv ai social.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La mia vita"
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Autore: Mussolini Benito
Pagine: 224
Ean: 9788817102995
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Superata la crisi del delitto Matteotti, Mussolini è considerato in Italia il nuovo Cesare e gode di un potere praticamente assoluto. All'estero, però è solo un personaggio emergente che inizia a destare l'interesse dell'opinione pubblica mondiale perché ha "battuto il bolscevismo", rimettendo al loro posto gli operai e garantendo la pace sociale. Per questo, nel 1928, Washburn Child - giornalista ed ex ambasciatore americano in Italia, che lo ammira profondamente e, cosa che accade in rarissime occasioni, piace al Duce - gli propone di scrivere la sua autobiografia per il pubblico di lingua inglese. Sarà il suo "biglietto da visita" internazionale. A occuparsi concretamente della stesura è il fratello Arnaldo, sotto l'attenta direzione di Benito, che avrà modo di rivedere ogni parte del libro, pubblicato inizialmente a puntate sul giornale americano "Saturday Evening Post" e poi in volume unico a Londra, ottenendo un importante successo e garantendo al Duce un posto e un pubblico sul palcoscenico della politica mondiale. Unica biografia del capo del fascismo, questo libro rappresenta una testimonianza importante per osservare dal punto di vista dello stesso Mussolini le vicende che lo condussero al vertice del potere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Roma capitale malamata"
Editore: Il Mulino
Autore: Emiliani Vittorio
Pagine: 290
Ean: 9788815279095
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Non c'è altra città «capitale» quanto Roma: enorme centro di potere nell'antichità e poi con la Chiesa universale. Eppure è con una maggioranza mediocre che il Parlamento dell'Italia unita il 23 dicembre 1870 vota il trasferimento della capitale da Firenze, secondo una volontà che era stata di Cavour, oltre che di Garibaldi e Mazzini. Capitale «inevitabile», ma fra invidie taglienti. Una immagine sempre contrastata: matrona e ladrona, civilizzatrice e corruttrice. Scelte urbanistiche errate e speculazioni voraci, anche vaticane, ne intasano il centro, segregano l'immigrazione tumultuosa. Capitale incompresa dagli intellettuali, difesa dal solo Gabriele D'Annunzio, più tardi da Antonio Cederna. «Un suk» per Goffredo Parise, «la morte» per Mario Soldati. Questa è la cronaca viva e sofferta di due secoli in cui Roma è cresciuta di 15 volte. Ingovernabile senza strumenti speciali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I segreti delle stelle"
Editore: Artimedia-Valentina Trentini
Autore: Andreotti Carlo
Pagine: 608
Ean: 9788894824070
Prezzo: € 17.89

Descrizione:La crisi della Prima Repubblica, la fine della Democrazia Cristiana, la tangentopoli trentina, l'avvento del Partito Autonomista al governo della Provincia, la stagione del "sangue trentino ai tedeschi", il superamento del "Los von Trient", lo sbarco della Lega in Trentino, la Margherita e le liste civiche, l'Ulivo, il partito dei sindaci, la crisi della Regione, le inchieste spettacolo della magistratura, sono i punti salienti di questo lavoro di Carlo Andreotti. Si tratta di venticinque anni di storia (1983-2008) del Trentino con uno sguardo sull'Italia e sul mondo, narrati con stile giornalistico, ricchi di episodi inediti, retroscena, lotte per il potere che rivelano non solo i lati nobili, ma anche quelli sconosciuti e più oscuri della politica. Un libro che è insieme storia, cronaca, autobiografia, documentazione del molto che è stato fatto in anni impossibili.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I segreti delle stelle"
Editore: Artimedia-Valentina Trentini
Autore: Andreotti Carlo
Pagine: 552
Ean: 9788894824087
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La crisi della Prima Repubblica, la fine della Democrazia Cristiana, la tangentopoli trentina, l'avvento del Partito Autonomista al governo della Provincia, la stagione del "sangue trentino ai tedeschi", il superamento del "Los von Trient", lo sbarco della Lega in Trentino, la Margherita e le liste civiche, l'Ulivo, il partito dei sindaci, la crisi della Regione, le inchieste spettacolo della magistratura, sono i punti salienti di questo lavoro di Carlo Andreotti. Si tratta di venticinque anni di storia (1983-2008) del Trentino con uno sguardo sull'Italia e sul mondo, narrati con stile giornalistico, ricchi di episodi inediti, retroscena, lotte per il potere che rivelano non solo i lati nobili, ma anche quelli sconosciuti e più oscuri della politica. Un libro che è insieme storia, cronaca, autobiografia, documentazione del molto che è stato fatto in anni impossibili.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Citizen Berlusconi. Il cavalier miracolo. La vita, le imprese, la politica"
Editore: Garzanti Libri
Autore: Stille Alexander
Pagine: 478
Ean: 9788811602552
Prezzo: € 16.00

Descrizione:La biografia attenta e documentata che Alexander Stille ha dedicato a Silvio Berlusconi è stata subito accolta come un libro fondamentale per capire le ragioni di un successo imprenditoriale, politico e mediatico che dura da decenni. "Citizen Berlusconi" è un'inchiesta condotta secondo il modello del miglior giornalismo anglosassone, ma allo stesso tempo un avvincente racconto. Silvio Berlusconi, con le sue luci e le sue ombre, è anche l'eroe di uno straordinario romanzo popolare. Intorno alla sua figura ruota uno dei grandi enigmi della politica contemporanea: che cosa può accadere alla democrazia nell'era dei grandi conglomerati dell'informazione, delle enormi fortune personali, delle vertiginose ambizioni? Le vicende mediatiche e giudiziarie di questo libro sono un tassello utile per capire l'equilibrio dei media nel nostro paese e come si possono usare le aule di tribunale per intimidire le voci scomode. Soprattutto, "Citizen Berlusconi" racconta gli ultimi anni dell'Italia berlusconiana e il declino del paese. Questa edizione è arricchita da una nuova prefazione dell'autore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scalfaro. Democristiano anomalo"
Editore: Passigli
Autore: Dell'Aquila Guido
Pagine: 238
Ean: 9788836816569
Prezzo: € 22.00

Descrizione:La biografia di Oscar Luigi Scalfaro è in larga misura una "biografia della Nazione". E questo libro - dovuto ad uno dei giornalisti più attenti al ruolo della Presidenza della Repubblica nel delicato equilibrio tra poteri disegnato dalla nostra Costituzione - dopo i primi capitoli dedicati alla formazione, alle vicende familiari, e all'ingresso in magistratura di Scalfaro, ci offre un attento e acuto esame della vita politica italiana durante tutto l'arco dei primi sessanta anni della nostra storia repubblicana: dalla felice era della ricostruzione e delle grandi scelte di politica economica ed internazionale al miracolo economico; dalla fine del centrismo alla nascita del centrosinistra; dagli anni di piombo del terrorismo alla crisi della prima repubblica e ai nuovi equilibri. Durante tutto l'arco di questi decenni Scalfaro si rivela un democristiano anomalo, lontano da logiche correntizie, fedele in primo luogo alle istituzioni. Non a caso, è a Scalfaro che i partiti si rivolgono nei momenti di crisi eleggendolo alle massime cariche, dalla Presidenza della Camera alla Presidenza della Repubblica. Dell'Aquila, che negli anni della presidenza Scalfaro seguì le vicende del Quirinale quale capo della redazione politica per il TG3, tratteggia la figura di questo grande protagonista della nostra storia politica, sottolineando il suo rapporto con i grandi leader del dopoguerra, da De Gasperi a Fanfani; gli aspetti salienti dello scontro tra le correnti democristiane; il rapporto tra la DC di Moro e il PCI di Berlinguer; il conflitto con Berlusconi negli anni del settennato. Né vengono tralasciati alcuni degli episodi più famosi che hanno caratterizzato l'esperienza politica di Scalfaro: il "non ci sto" televisivo a reti unificate con cui rintuzzò il tentativo di coinvolgerlo in una falsa accusa di improprio uso di fondi riservati; il rifiuto opposto a Berlusconi di nominare Previti ministro della giustizia; l'analogo rifiuto di sciogliere le Camere dopo il cosiddetto "ribaltone"; il famoso supposto "schiaffo" ad una signora scollacciata; la sua attività di giovane giudice e la condanna a morte pronunciata contro i responsabili di alcuni efferati delitti commessi durante la guerra di liberazione. Ne risulta un ritratto che non è solo l'immagine di un uomo integerrimo e di forti principi, ma il quadro del divenire e progressivo mutare della nostra repubblica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Democrazia e impero. Illusione democratica e borghesia occulta"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Scaglia Antonio
Pagine: 79
Ean: 9788849854770
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il dominio del denaro e della finanza sulle nostre società democratiche ha plagiato le stesse forme di riproduzione del sociale: le istituzioni, il diritto, gli stili di vita. A essere in crisi è la classe media, che è stata il perno fondamentale dell'intera costruzione democratica sin dai suoi inizi, e che oggi è attanagliata dalla crisi economica, da una tassazione opprimente ma anche da radicali cambiamenti a livello culturale. Il tutto a vantaggio di poteri oscuri e anonimi come le corporation, nelle loro diverse incarnazioni. Esse sono espressione di gruppi ristretti di individui dal potenziale finanziario quasi senza limiti e capaci di incidere in modo decisamente sensibile sulle vicende economiche, politiche e anche culturali del pianeta terra. È una nuova forma di impero. Il lieto fine non è affatto assicurato. Ci dobbiamo allora affidare al destino? Le grandi rivoluzioni armate o poggiate sulle idee, hanno cambiato i popoli e la storia ma non sempre hanno saputo resistere ai poteri del denaro, delle armi e dell'astuzia. L'unico antidoto è nascosto nel cervello, nel cuore e sta nelle mani degli uomini che sanno mantenersi liberi. Prefazione di Cleto Corposanto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Capipopolo. Leader e leadership del populismo europeo"
Editore: Castelvecchi
Autore: Turato Fabio
Pagine: 201
Ean: 9788832824278
Prezzo: € 17.50

Descrizione:Per i capipopolo il concetto di popolo è collegato alla ridefinizione del concetto di nazione. Il popolo non necessita particolarmente di libertà, in quanto le libertà crescono dove esistono delle differenze e, per questo motivo, il populismo europeo presenta spesso un marcato profilo antipluralista. Le distinzioni fra interessi e valori non risultano così rilevanti, perché ciò che conta è l'unità morale e culturale del popolo, come mostra l'avversione per gli immigrati. La democrazia rappresentativa è spesso disprezzata e le élite sono percepite come corrotte, in quanto solo chi non esercita un potere può definirsi onesto. Leader che si specchiano nel popolo si trasformano nel loro capo in un crescente processo di disintermediazione politica accentuato dalla spettacolarizzazione diffusa dagli old e new media. Anche i partiti si identificano con i leader-presidenti, accentuando l'aspetto e la questione della personalizzazione del potere e l'identificazione fra leader e nazione. Introduzione di Ilvo Diamanti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Capitali regionali. Le elezioni politiche nei capoluoghi di regione 1946-2018"
Editore: Il Mulino
Autore: Tentoni Luca
Pagine: 298
Ean: 9788815279446
Prezzo: € 25.00

Descrizione:I capoluoghi di regione sono le «piccole capitali» italiane: spesso hanno un comportamento elettorale e una struttura socioeconomica molto diversa rispetto agli altri comuni. Il volume ripercorre le vicende elettorali dal referendum istituzionale del 2 giugno 1946 fino al più recente rinnovo del Parlamento (4 marzo 2018) per cercare di capire se esistano davvero due Italie separate dalle scelte di voto, o se invece - ferme restando le culture politiche territoriali - non si sia di fronte al percorso parallelo di due elettorati spinti da motivazioni in parte comuni (sui grandi temi nazionali), in parte caratteristiche della divisione centro/periferia. Passando in rassegna i risultati di 21 città (i capoluoghi regionali più Trento e Bolzano) nelle 19 elezioni politiche dal 1946 a oggi, il volume delinea le tendenze dei partiti e delle «famiglie politiche» nelle città, nelle macroaree geografiche e negli altri centri. È un modo per ripercorrere la storia del Paese osservandola da un'angolazione diversa e per avere un quadro il più possibile esaustivo del rapporto fra «centro» e «periferia».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Oltre il nudge. Libertà di scelta, felicità e comportamento"
Editore: Il Mulino
Autore: Viale Riccardo
Pagine: 263
Ean: 9788815275004
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Siamo esseri razionali, ma con una razionalità limitata dall'incertezza dell'ambiente e dalle caratteristiche della nostra mente. Questa duplice condizione ci porta a prendere decisioni talvolta imperfette da un punto di vista economico. Non solo nel privato: anche come cittadini siamo soggetti a molte deviazioni dalla razionalità. A questo proposito il premio Nobel per l'economia Richard H. Thaler ed il giurista Cass Sunstein hanno coniato il termine «nudge»: a indicare una «spinta gentile» che lo Stato può fornire al fine di farci prendere decisioni efficaci in diversi ambiti cruciali della nostra vita, come la salute (fare o non fare i vaccini) e l'economia (sottoscrivere o meno una pensione integrativa). Nel presentare una nuova versione del «nudge», aggiornata alle recenti scoperte delle scienze comportamentali, il volume illustra i processi cognitivi che sottendono il successo delle strategie e delle politiche utili al nostro benessere e alla nostra felicità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Regioni. Dalla storia alla governance europea"
Editore:
Autore: Gaboardi Franco
Pagine: XVI-432
Ean: 9788814229299
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fuori dal Comune"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Roberto Beretta
Pagine: 152
Ean: 9788810559307
Prezzo: € 12.50

Descrizione:In Italia ci sono circa 8000 Comuni, quindi 8000 sindaci, più o meno 40.000 assessori e 150.000 consiglieri comunali. E poi ci sono i segretari delle sezioni locali dei partiti e i loro iscritti, i fondatori delle centinaia di liste civiche, i militanti e coloro che si candidano alle elezioni. Un popolo di oltre due milioni di persone che, in un Paese sempre più disgustato dalla politica, continua a darsi da fare e a «metterci la faccia». Roberto Beretta dà voce, in questo libro, all'esperienza dei «piccoli politici», i moltissimi che si trovano pro tempore a ricoprire un incarico in uno dei Comuni italiani, spesso con compensi minimi e a diretto e continuo contatto con il rebus dei piccoli e grandi problemi da risolvere, possibilmente in fretta. Un modo per osservare la cosa pubblica «dal basso» e far emergere che cosa significa, molto prosaicamente, «fare politica» e ancor più amministrare la cosa pubblica al «livello zero» della democrazia. Tra l'incudine delle regole imposte dall'alto e il martello dei cittadini che pensano dipenda tutto da chi sta in Municipio. Dal gradino più basso della famigerata «casta», uno sguardo ironico e preciso sull'Italia lontana dai riflettori.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Interessi democratici e ragioni partigiane. Una concezione politica della democrazia"
Editore: Il Mulino
Autore: Biale Enrico
Pagine: 197
Ean: 9788815278319
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Una democrazia che voglia trovare il giusto equilibrio tra rispetto dell'autonomia e promozione del bene comune è un sistema in cui ognuno è libero di sostenere le proprie istanze senza che queste vengano giudicate, come avviene all'interno del mercato? O è invece un forum in cui i cittadini devono giustificare pubblicamente le proprie proposte e valutarle con attenzione per identificare quelle che sono nell'interesse della società? Secondo l'autore, sebbene la dicotomia mercato/forum permetta di analizzare i più importanti modelli di democrazia (aggregativa, partecipativa e deliberativa) e le concezioni di agency politica che questi veicolano, tale contrapposizione semplifica il processo democratico e dovrebbe essere superata al fine di definire una concezione politica della democrazia. In base a questo modello un sistema democratico deve considerare a pieno gli interessi e i valori particolari dei cittadini, richiedendo a questi ultimi di basare le proprie proposte su concezioni anche parziali del bene comune. Una simile prospettiva veicolerà una forma di agency partigiana, che garantirà ai cittadini di essere parziali ma richiederà loro di fornire giustificazioni politiche a sostegno delle proprie proposte, e giustificherà delle eque procedure negoziali attraverso cui individui consapevoli della parzialità delle proprie istanze potranno identificare una mediazione per tutti soddisfacente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Adulti nella stanza"
Editore: La nave di Teseo
Autore: Varoufakis Yanis
Pagine: 560
Ean: 9788893444194
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Cosa succede quando si entra a far parte della classe dirigente? In «La Stanza dei bottoni» l'ex ministro delle Finanze della Grecia, Yanis Varoufakis, dà un resoconto denso e scottante del suo scontro con le più potenti forze economiche e politiche del pianeta. Varoufakis ha provato a rinegoziare il rapporto della Grecia con la UE - scatenando una battaglia di portata globale. La nuova posizione di Varoufakis lo fa rimbalzare tra manifestazioni ad Atene, negoziati a porte chiuse in grigi uffici dell'UE e del FMI, incontri con intermediari a Washington. Dialoga e discute con Barack Obama, Emmanuel Macron, Christine Lagarde, l'economista Larry Summers e Jeffrey Sachs, mentre combatte per risolvere la crisi finanziaria della Grecia senza ricorrere a punitive misure di austerity. Ma nonostante il supporto del popolo Greco e la forza delle sue argomentazioni, Varoufakis riesce solo a provocare le ire dell'élite europea...

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Perché in Russia non ci sono rose o tulipani. L'ITC e le rivoluzioni democratiche nell'ex-URSS"
Editore: Caosfera
Autore: Telarico Fabio Ashtar
Pagine: 140
Ean: 9788866285489
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Gran parte dei movimenti rivoluzionari dell'ultimo decennio non sarebbero stati possibili se non fosse stato per i contemporanei sviluppi dell'ICT (Information and Communications Technology). Tali sviluppi sono sostanzialmente positivi per l'umanità, ciononostante talvolta essi vengono applicati a discapito sia degli individui che della collettività...

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Erdogan e il suo partito. AKP. Tra conservatorismo e riformismo"
Editore: Castelvecchi
Autore: Giannotta Valeria
Pagine: 118
Ean: 9788832824193
Prezzo: € 14.50

Descrizione:L'affermazione dell'AKP come partito di centrodestra con radici ideologiche islamiste e la sua posizione sempre più dominante all'interno del sistema statuale turco sono esempi perfetti di trasformazione politica. Asceso al potere nel 2002 come catch all party con un programma "democratico conservatore", si è col tempo strutturato su posizioni sempre più identitarie e ideologicamente orientate, avviando un nuovo corso politico in Turchia. Capace di mobilitare le masse grazie al carisma del suo leader fondatore - Recep Tayyip Erdogan - ha avviato profondi cambiamenti nella società e nel sistema politico del Paese anatolico. Combinato all'analisi teorica organizzativa del partito e del suo programma, questo libro pone particolare attenzione alla comprensione della politica turca da un punto di vista oggettivo e interno, anche grazie all'osservazione sul campo dei maggiori avvenimenti sociopolitici vissuti dalla Turchia negli ultimi vent'anni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tra partito e KGB. Per una ricostruzione del ruolo di Jurij Andropov nella politica sovietica"
Editore: Giappichelli
Autore: Giannotti Andrea
Pagine: XIV-282
Ean: 9788892114999
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Questo volume rappresenta uno studio sul personaggio che ha guidato il servizio segreto più famoso della storia dal 1967 al 1982, quando venne eletto Segretario del Partito comunista dell'Unione Sovietica. Lavorando negli archivi russi e valendosi di testimonianze dirette, l'autore ricostruisce i diversi momenti della carriera di Andropov, da Budapest, dove fu ambasciatore durante la crisi del 1956, ai quindici anni alla Lubjanka. Fu lui a riformare il KGB e a consegnarlo alla mitologia dello spionaggio internazionale. Struttura e rapporti con il partito sono analizzati unitamente al ruolo giocato nelle crisi di Praga, Afghanistan e Polonia e nella repressione del dissenso. Ma Andropov, durante la sua breve segreteria dal 1982 al 1984, fu anche il protettore di Gorbacëv e il primo iniziatore di un grande processo di trasformazione dell'economia che sarebbe divenuto noto come Perestrojka. Andropov fu il primo capo di Stato russo a provenire dai servizi segreti. Il secondo è stato Vladimir Putin che, in più occasioni, ha manifestato apprezzamento per il suo predecessore. Giannotti offre così non solo un saggio storico, ma anche una chiave per comprendere la politica russa contemporanea, tracciando un quadro che dagli anni Trenta arriva alle elezioni presidenziali del 2018.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Populismo progressivo"
Editore: Castelvecchi
Autore: Pasquale Serra
Pagine: 192
Ean: 9788832821642
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Rivendicando la propria essenza intimamente nazional-popolare, il populismo latinoamericano rappresenta, oggi, un punto di riferimento ineludibile per l'Europa e per il suo pensiero politico. Muovendo dalla contrapposizione di Gino Germani tra fascismo europeo e populismo argentino, Serra scorge nei movimenti nazionalpopolari che animano la vita politica latinoamericana materiali fondamentali per tematizzare la drammatica crisi della rappresentanza democratica europea e per pensare una via d'uscita "progressiva" a tale crisi. Analizzando il dibattito argentino su Gramsci e le originali posizioni di Ernesto Laclau, l'autore ci fa capire come sorga dal cuore stesso della crisi europea l'esigenza di comprendere il populismo sudamericano, e di confrontarsi criticamente con esso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' amministratore del popolo. Xi Jinping e la nuova Cina"
Editore: Luiss University Press
Autore: Brown Kerry
Pagine: 146
Ean: 9788861053212
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Con un settore manifatturiero che sostiene l'intera economia globale e un esercito in crescita come nessun altro, la Cina è forse oggi il paese più potente del mondo. Tuttavia la nazione cinese, divisa tra modernità e tradizione, tra innovazione senza pari e fedeltà ai vecchi dettami comunisti, rappresenta ancora, per molti aspetti, un grande enigma. Con "L'amministratore del popolo" Kerry Brown ricostruisce la storia, le idee e il percorso politico di Xi Jinping, l'uomo che, partito dal basso, ha raggiunto oggi una fama pari solo a quella del "Grande Timoniere" Mao, coronata dalla riforma costituzionale con la quale l'Assemblea nazionale del Popolo gli ha spianato la strada verso la presidenza a vita. L'amministratore del popolo non è soltanto l'avvincente racconto della scalata al successo di Xi, dalla campagna cinese ai tavoli del potere, dalla carriera militare alla leadership mondiale, ma il primo tentativo di tracciare, partendo dal lucido affresco di una nazione che si propone al mondo come il nuovo modello a cui guardare, una vera propria biografia del potere cinese.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU