Libreria cattolica

Libri - Ideologie Politiche



Titolo: "Ma i cieli non si assaltano. Gli anni del '68, i tempi post-ideologici, la mia Cava, la Badia. Fatti e persone lungo una vita della generazione inquieta"
Editore: Area Blu Edizioni
Autore: Gravagnuolo Luigi, Schiavino Alfonso
Pagine: 192
Ean: 9788894925050
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Una lunga conversazione, raccolta nell'autunno del 2017 dal giornalista Schiavino, per tracciare il Sessantotto, gli anni di piombo, la militanza di Gravagnuolo nel Pci e nei suoi rami discendenti fino al Pd, le sue esperienze professionali di insegnante, giornalista, comunicatore d'impresa, dirigente degli enti locali, l'elezione a sindaco di Cava de' Tirreni (SA), fino all'oblazione benedettina. "Questo non è un libro di storia, ma può essere un libro di storie - scrive Alfonso Schiavino nell'introduzione - cioè una cronologia ordinata di fatti importanti, ripescati dal bacino del passato con gli ami della curiosità e della memoria e preparati leggeri, con la salsa dei giudizi personali e una spruzzata di ironia." Con i commenti del filosofo Aldo Masullo "L'inarrestabile cambiamento e lo scacco delle élite".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La notte dei cristalli. L'inizio della persecuzione antisemita nel Terzo Reich. 9-10 novembre 1938"
Editore: Mursia (Gruppo Editoriale)
Autore: Perotti Berto
Pagine: 218
Ean: 9788842560173
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Stridente e freddo era il frantumarsi dei cristalli nel silenzio notturno. A un tratto si udì un ordine: «Aufhörer!» (basta!), le SA si misero in fila in mezzo alla strada e si misero in marcia. I passanti guardavano perplessi. Sentimmo dire che la sinagoga era già in fiamme. Tra il 9 e il 10 novembre 1938 in Germania si consumò il primo atto di quell'immane tragedia che sarebbe stato l'Olocausto. Con il pretesto dell'attentato di Parigi contro un diplomatico, il Terzo Reich scatenò la violenza del Partito Nazista, delle SA e della Gioventù hitleriana contro gli ebrei. Negozi, case, sinagoghe, cimiteri furono dati alle fiamme e distrutti, centinaia i morti. Berto Perotti racconta di quella notte e dei giorni successivi da due punti di vista: quello del testimone oculare che ha annotato i fatti sui suoi diari clandestini e quello dello studioso che si avvale di pubblicazioni e documenti. Il risultato è un testo drammatico e rigoroso che porta il lettore a rivivere quella notte in cui tutto ebbe inizio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sandro Pertini. Dalla stagione del pentapartito agli ultimi anni 1981-1990"
Editore: Aracne
Autore: Gandolfo Andrea
Pagine: 716
Ean: 9788825517521
Prezzo: € 33.00

Descrizione:In questo quarto e ultimo volume della sua biografia di Sandro Pertini, Andrea Gandolfo ha incentrato la sua attenzione sulle complesse vicende che hanno contrassegnato gli ultimi anni della presidenza dell'uomo politico socialista, con episodi di alto impatto emotivo sull'opinione pubblica e di grande valenza storica, come la drammatica fine del piccolo Alfredo Rampi, la vittoria della Nazionale italiana ai Mondiali di calcio del 1982, l'assassinio del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, l'ascesa di Craxi a Palazzo Chigi nell'agosto 1983, la firma del nuovo Concordato con la Santa Sede nel febbraio 1984 e i funerali di Berlinguer nel giugno dello stesso anno. Dal racconto della fase finale della sua presidenza, così come degli ultimi anni della sua vita, si staglia la figura di un italiano onesto e coerente, che non sembra retorico additare ancora oggi, soprattutto ai più giovani, come un valido esempio da seguire.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La breve estate dell'anarchia. Vita e morte di Buenaventura Durruti"
Editore: Feltrinelli
Autore: Enzensberger Hans Magnus
Pagine: 295
Ean: 9788807891595
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Operaio metallurgico, Buenaventura Durruti è stato, nel 1936, uno dei protagonisti della rivolta anarchica catalana e della guerra civile spagnola. Rivoluzionario sin dall'adolescenza, è stato perseguitato, imprigionato, esiliato, ha guidato la leggendaria colonna anarchica sul fronte d'Aragona ed è morto in circostanze oscure. "Mai nessuno scrittore si sarebbe deciso a raccontare la storia della sua vita; rassomigliava troppo a un romanzo d'avventure": così diceva lo scrittore sovietico Il'ja Erenburg sin dal 1931, dopo averlo conosciuto di persona. Quarant'anni più tardi, Hans Magnus Enzensberger raccoglie la sfida e scrive un romanzo "di montaggio", che non rinuncia al respiro epico del personaggio ma al contempo offre gli strumenti per tornare al clima, alla complessità, alle contraddizioni di quella "breve estate" di lotta per la libertà, che tuttora continua a interrogare la nostra memoria storica. È così che l'opera di Enzensberger è diventata un testo indispensabile per riprendere il filo degli eventi, per tornare sulle tracce di una figura straordinaria, e anche per concludere, con serenità e lucidità, che "non si fa due volte la stessa rivoluzione".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Memory in movements. 1968 in 2018"
Editore: Feltrinelli
Autore:
Pagine: XXX-384
Ean: 9788807990731
Prezzo: € 50.00

Descrizione:Contiene testi in lingua italiana, inglese, francese e spagnola.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le piccole utopie"
Editore: Feltrinelli
Autore: Bignardi Irene
Pagine: 174
Ean: 9788807891410
Prezzo: € 8.50

Descrizione:Questo è un libro di viaggi di una cronista culturale attraverso alcune idee del Novecento. Utopie non tanto nel senso di società ideali ma nel senso di luoghi che possono esserci e ci sono, e che proteggono, nutrono le idee, i progetti e le speranze di mutamento del mondo. Luoghi-utopia che si possono visitare, conoscere, dove si può dormire e mangiare, con i cui ideatori, fondatori e portavoce ci si può confrontare direttamente. Piccole utopie. Il sogno di Tagore: l'università da lui fondata a Shantiniketan. Paolo Soleri e la sua città verticale di Arcosanti nel deserto dell'Arizona. A Yaddo, nel nord dello stato di New York, l'ideale di un'Arcadia dove gli artisti possano creare al di fuori delle preoccupazioni del mondo ha prodotto alcuni dei più straordinari risultati letterari di questo secolo. Il Costarica ha rifiutato l'idea stessa di esercito e da settant'anni vive in una dolcissima pace tropicale. A Monte Verità, sopra Ascona, sede di una celebre comunità utopistica nel primo Novecento, si sono succeduti momenti di eccentrica libertà e di creatività straordinaria. E poi Nomadelfia, nata dalla generosità umana di don Zeno; infine il sogno dell'esperanto, la lingua di tutti e per tutti. Sono questi i sette viaggi intrapresi in un diverso mondo possibile.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Karl Marx. Tra arcaismi del passato e illuminazioni del futuro"
Editore: Jaca Book
Autore: Finelli Roberto
Pagine: 295
Ean: 9788816414921
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Le discussioni sulla figura e il pensiero di Karl Marx, in occasione del centocinquantesimo anniversario della pubblicazione del Capitale e poi del duecentesimo della nascita, confermano la grandezza geniale e insieme la assai complessa e tormentata contraddittorietà sia della persona che dell'opera teorica. Ed è proprio la contraddittorietà del suo pensare che Roberto Finelli mette sotto la lente d'ingrandimento nella raccolta di saggi che compone il libro. La chiave di lettura adottata pare suggerire come la mente di Marx fosse strutturalmente configurata secondo una molteplicità di piani che, anziché obbedire a una logica diacronica di evoluzione e superamento, sembrano disporsi secondo una logica sincronica di compresenza grazie alla quale egli ha potuto far propri filosofemi e categorie interpretative appartenenti ad ambiti tematici differenti ma sovrapponibili con il suo oggetto di studio, il modo di produzione capitalistico e il mondo che sorge dal suo imporsi. Un testo che spazia dalle categorie che guidano l'analisi del Capitale alla genesi del pensiero marxiano nei suoi scritti giovanili, che si confronta con i maggiori interpreti contemporanei del pensiero del Moro come con la sua ricezione in Italia nel periodo tra gli anni Cinquanta e Settanta del secolo scorso, con particolare attenzione ai quadri categoriali che di volta in volta ne hanno guidato l'interpretazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Casa Pound. La destra proletaria e la «comunità di lotta»"
Editore: Asterios
Autore: Germinario Francesco
Pagine: 157
Ean: 9788893131070
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Nell'ultimo ventennio in Italia sono emerse nuove sigle politiche del radicalismo di destra. Si tratta di organizzazioni, la più importante delle quali, CasaPound, è caratterizzata dall'impegno sul territorio, in particolare nelle periferie metropolitane, e dall'individuazione degli esclusi dal Welfare (disoccupati, lavoratori precari ecc.) come nuovi soggetti antagonisti. In questo modo, il radicalismo di destra ha superato il precedente nichilismo politico, che lo aveva connotato lungo un'intera fase della sua vicenda storica apertasi con la fine della seconda guerra mondiale, presentandosi come una destra proletaria. Le origini culturali dell'attuale destra proletaria sono da individuare nella riflessione di Accame, trascurato teorico della «destra sociale», e nella sua rilettura del fascismo come una forma di socialismo eretico. Dell'attuale destra proletaria viene analizzata soprattutto la tendenza al movimentismo, privilegiato rispetto alla forma-partito - una vocazione della destra estrema fin dai tempi del fascismo -, nonché il tentativo di ridefinire il rapporto vita-politica: un aspetto sottovalutato, ma che ha caratterizzato la cultura di destra nel corso del Novecento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Neopopulismi. Perché sono destinati a durare"
Editore: Il Mulino
Autore: Graziano Paolo
Pagine: 109
Ean: 9788815275332
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Trump, Grillo, Salvini: perché leader e partiti neopopulisti si sono diffusi tanto rapidamente nei paesi democratici? Chi sono i loro elettori? Dureranno nel tempo? La crisi della rappresentanza democratica e la crisi economica hanno creato un terreno molto fertile per la nascita o il rafforzamento di partiti neopopulisti. Il libro ricostruisce l'evoluzione recente del fenomeno, illustrandone le caratteristiche specifiche, le varianti e le prospettive future in diversi contesti nazionali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Colloqui con Mussolini"
Editore: Castelvecchi
Autore: Ludwig Emil
Pagine: 108
Ean: 9788832824322
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Mussolini si è aperto a un unico interlocutore straniero: lo scrittore tedesco Emil Ludwig. I loro incontri, che hanno luogo nella sala del Mappamondo di palazzo Venezia, a Roma, tra il 1929 e il 1932, disegnano il ritratto di un dittatore risoluto, che ha eliminato ogni avversario interno e sembra preoccupato di modernizzare il Paese e contribuire alla pace europea. Per la prima e ultima volta, in un téte-à-téte con una persona che contesta sue idee, Mussolini apre uno squarcio sulla sua vita privata, sui suoi modelli e la sua visione del mondo, in una fusione veramente sorprendente di verità e menzogna. Nel 1933, un anno dopo la pubblicazione dei Colloqui, il Duce tenterà di bloccare la diffusione del libro, in cui aveva forse detto troppo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quando è troppo è troppo! Contro Wall Street, per cambiare l'America"
Editore: Castelvecchi
Autore: Sanders Bernie
Pagine: 185
Ean: 9788832823899
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Un socialista alla Casa Bianca? Bernard "Bernie" Sanders ha sconvolto l'America e il mondo. Primo candidato nella storia USA a rifiutare i finanziamenti dei grandi donatori, delle lobby e di Wall Street, Sanders ha presentato un programma di cambiamento radicale, una vera e propria "rivoluzione politica" dalla parte dei giovani, dei disoccupati, dei lavoratori, della classe media impoverita dalla crisi. Oggi quel programma guida l'opposizione al Governo repubblicano e convince soprattutto i giovani. In questo libro, attraverso una selezione dei suoi più importanti discorsi, si ritrova, con chiarezza e completezza, il suo dirompente pensiero politico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Matematici da epurare. I matematici italiani tra fascismo e democrazia"
Editore: Egea
Autore: Guerraggio Angelo, Nastasi Pietro
Pagine:
Ean: 9788823845817
Prezzo: € 22.50

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sovranismi. Stato, popolo e conflitto sociale"
Editore: DeriveApprodi
Autore: Somma Alessandro
Pagine: 160
Ean: 9788865482568
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il conflitto tra sostenitori del sovranismo e dell'europeismo è sempre più aspro e sempre più attuale. Le tesi più diverse si accavallano, si confrontano e si combattono. Questo libro disegna il profilo di un possibile sovranismo declinato da sinistra. Un sovranismo pienamente democratico da contrapporre al sovranismo autoritario proposto dalle destre europee. Le società in balìa dei mercati reagiscono naturalmente per ripristinare il primato della politica sull'economia e per riaffermare la propria dimensione nazionale. Questo può avvenire da destra, con gli Stati nuovamente impegnati a combattersi per la conquista dei mercati e a riscoprire identità violente e premoderne. Ma può realizzarsi anche da sinistra, con la dimensione nazionale recuperata per combattere i mercati e per riattivare la sovranità popolare cui rinvia il costituzionalismo antifascista e il conflitto sociale indispensabile a ripoliticizzare l'ordine economico. L'Unione europea, in quanto presidio dell'ortodossia neoliberale, è irriformabile. La sinistra deve finalmente riconoscerlo per sottrarre alla destra la gestione di questo passaggio epocale e per consentire alla dimensione nazionale di ripristinare il primato della democrazia sui mercati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fascismo e antifascismo. Storia, memoria e culture politiche"
Editore: Donzelli
Autore: De Bernardi Alberto
Pagine: VI-167
Ean: 9788868438470
Prezzo: € 17.00

Descrizione:La vittoria elettorale della destra populista il 4 marzo 2018 ha sortito, tra gli altri, l'effetto di reintrodurre prepotentemente nel dibattito pubblico la parola «fascismo», attribuendole una nuova attualità come esito possibile della crisi politica italiana e facendo riemergere, soprattutto nella sinistra, la chiamata alle armi sotto la bandiera dell'antifascismo. La contrapposizione fascismo/antifascismo, come non accadeva dagli anni di Tangentopoli, ha riassunto i caratteri di una chiave di lettura per il tempo presente, capace di proiettarsi anche in una dimensione europea. La forza di questo paradigma si traduce in una sovraesposizione dell'uso pubblico della storia, con costanti riferimenti alla Resistenza, alla crisi del 1920-1922, al duce, al razzismo, al neofascismo. La storia torna a essere - come in altre fasi critiche della vicenda repubblicana - uno strumento di lotta politica, con tutto il carico che questo comporta in termini di semplificazioni, strumentalizzazioni, rimozioni e a volte mistificazioni, che rischiano di inficiare la comprensione della realtà. Scopo di questo libro è fare chiarezza cercando di diradare la nebulosa di incrostazioni ideologiche e di false concettualizzazioni che innervano l'uso della storia nel dibattito pubblico e nella lotta politica. Tornano essenziali, a questo fine, i risultati più maturi della ricerca storica, che in questi ultimi anni ha elaborato nuove conoscenze e griglie interpretative del fascismo e dell'antifascismo, in grado di contrastare i forti rischi insiti in quel paradigma. Alberto De Bernardi ricostruisce l'itinerario storico nel quale questa coppia di opposti ha dominato la vita politica e civile dell'Italia, assumendo di volta in volta connotazioni e significati assai diversi. Si parte dalle origini, tra il 1920 e il 1924, in cui le due parole entrano nel lessico della politica italiana ed europea; si prosegue con gli anni trenta, l'epoca dell'egemonia del fascismo in Europa e della sconfitta dell'antifascismo; si passa poi agli anni tra il 1943 e il 1948 con il collasso del fascismo e la nascita della Repubblica fondata sulla Resistenza e sulla Costituzione antifascista; si ricostruisce lo scontro tra fascismo e antifascismo negli anni del terrorismo e dell'«attacco al cuore dello Stato»; per arrivare infine alla crisi della prima Repubblica, da cui prende le mosse una lunga fase dominata dal «post», tra cui anche il post-fascismo e il post-antifascismo, alla ricerca irrisolta di una nuova identità repubblicana. Alla fine del percorso, il lettore avrà acquisito una preziosa «cassetta degli attrezzi», utilissima per leggere il presente fuori dagli stereotipi, dai riflessi condizionati, dalle retoriche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Democristiani, cattolici e Chiesa negli anni di Craxi"
Editore: Marsilio
Autore:
Pagine:
Ean: 9788831729420
Prezzo: € 38.00

Descrizione:Il lungo decennio caratterizzato dalla centralità politica assunta da Bettino Craxi si conclude nel 1992-1994 con la sconfitta del suo maggiore protagonista, la scomparsa del PSI e l'azzeramento della "Repubblica dei partiti". Questo decimo volume della ricerca dedicata alla ricostruzione storico-critica di quelle vicende propone conclusivamente l'approfondimento del ruolo che fu allora svolto dai cattolici e dalla loro Chiesa, in appoggio alla Democrazia cristiana ma anche in contrasto all'azione riformatrice perseguita dai socialisti. Quella specifica "questione cattolica" che aveva caratterizzato in maniera tanto singolare la nascita, la crescita e lo sviluppo della Nazione italiana poté infatti giocare ancora, in quegli anni, un ruolo di rilievo sia nel condizionare che nel concorrere a determinare lo svolgimento della vicenda conclusiva della Prima Repubblica come la sua stessa fine traumatica. Il volume presenta una ricostruzione di quelle vicende e dei suoi protagonisti attraverso saggi di studiosi specialisti della storia politica italiana, accompagnati da un ampio apparato documentativo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La lunga eclissi. Passato e presente del dramma della sinistra"
Editore: Sellerio Editore Palermo
Autore: Occhetto Achille
Pagine: 230
Ean: 9788838938665
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Una libera e spregiudicata analisi dell'odierna crisi della sinistra che si legge come un viaggio, compiuto su un veicolo panoramico, nel tempo e nello spazio: lo spazio della teoria, il tempo della storia e il veicolo dell'esperienza vissuta. Achille Occhetto, ultimo segretario del Pci e primo della nuova formazione politica che ne nacque grazie alla « svolta della Bolognina », muove da una constatazione netta. La radicalità della crisi odierna ha origine dal crollo del muro di Berlino perché nessuno è stato capace di interpretare quell'evento gigantesco per quello che era in realtà, ossia la «fine politica» del Novecento che ha travolto non solo le aggregazioni che si richiamavano al comunismo ma anche tutte le altre che con esso si rapportavano in qualsiasi modo e ha coinvolto rovinosamente, in ultima analisi, tutte le forze politiche nate nel secolo scorso. Quella caduta ha origini più antiche: i «tarli» e «i vizi capitali» risalenti alla nascita e alle necessità di sopravvivenza del primo paese socialista; l'illusione di un'identità unica e pura del comunismo e, in generale, della sinistra; la teoria dei «due campi»; l'aver permesso e giustificato che nel «socialismo reale» si instaurassero i metodi autoritari e polizieschi che erano stati combattuti nei fascismi. Di queste origini Occhetto insegue i fili nel loro insinuarsi nella storia italiana e nella esperienza della sinistra (con tutte le eccezioni, le resistenze, le «diversità» e i memorabili anticonformismi), fino all'oggi che ha assistito alla marcia trionfale del globalismo neoliberista e vede il prevalere paradossale dell'egemonia della destra sui ceti popolari. E tra storia e teoria, durante questo percorso l'autore fa rivivere, grazie al ricordo personale e dentro il proprio «tessuto psicologico e sentimentale», «cosa fu il comunismo per noi». Rievocando, senza una separazione netta dall'esposizione sistematica, il calore e il sapore della sua passione politica, così comune a molte generazioni. Ma c'è un futuro per la sinistra? A questa domanda l'autore dedica la parte terza della sua riflessione, la sezione propositiva e più interna al dibattito. «Ho pensato che la parola "eclissi" nel titolo esprimesse meglio l'idea di un offuscamento, del passaggio in un cono d'ombra da cui fosse possibile uscire attraverso "un nuovo inizio" ». Un risveglio che non può che avere, nella visione di un leader che ha visto con i suoi occhi tanti drammi e rinascite della speranza socialista, un nome: Contaminazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La scomunica"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Arnaldo Nesti
Pagine: 144
Ean: 9788810102176
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il 1° luglio 1949 la Chiesa prende posizione ufficiale nei confronti del comunismo e sancisce la scomunica per tutti i fedeli che «professano questa dottrina». Il decreto non giunge inatteso: è solo l'atto finale di un processo, iniziato alla fine della seconda guerra mondiale, che ha visto i cattolici impegnati nello scontro politico, in prima linea contro quella che viene considerata una nuova religione secolare di redenzione sociale. Questo libro analizza i passi che, a partire dal pontificato di Pio XII, portano alla scomunica comunista. Il documento stesso viene analizzato e interpretato alla luce del contesto socio-politico e viene data voce a coloro che furono direttamente toccati dalla decisione della Chiesa: una maggioranza di contadini e operai che si trovarono a dover scegliere fra un partito che tutelava i loro diritti e una Chiesa che sembrava allineata «con il prete e con i padroni».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In Italia ai tempi di Mussolini. Viaggio in compagnia di osservatori stranieri"
Editore: Mondadori
Autore: Gentile Emilio
Pagine: 352
Ean: 9788804703235
Prezzo: € 13.00

Descrizione:La sera del 29 ottobre 1922, alla stazione di Milano, tra una folla di giovani armati in camicia nera, il corrispondente dall'Italia del "Chicago Daily News", Edgar Ansel Mowrer, scorse Benito Mussolini. Il giornalista gli si avvicinò e gli chiese: "Signor Mussolini, mi dice cosa succede?". "Non lo sapete?" rispose lui. "Vado a Roma per instaurare il fascismo." "Congratulazioni" soggiunse Mowrer, e salì sul treno che il giorno dopo avrebbe portato il duce del fascismo alla conquista del potere. Inizia così, alla vigilia della "marcia su Roma", questo particolarissimo viaggio nell'Italia di Mussolini, ripercorso, nelle sue tappe cruciali, a partire dalle pagine che giornalisti, studiosi, viaggiatori e scrittori stranieri dedicarono alle vicende del nostro paese negli anni più tragici del Novecento. Un viaggio durato oltre un ventennio, dalla Grande guerra alle lotte operaie e contadine del "biennio rosso", dalle violenze squadriste ai fasti dell'Italia imperiale sino ai giorni bui della seconda guerra mondiale, quando l'Italia finì "sotto le ruote della storia".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dubcek. Il socialismo della speranza. Immagini della Primavera cecoslovacca"
Editore: Gangemi
Autore: Leoncini Francesco
Pagine: 80
Ean: 9788849236453
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Con una sessantina di foto di impatto emotivo, corredate da testi esplicativi e scritti dell'epoca, il volume fa rivivere l'appassionante atmosfera di attesa e di ricerca di cambiamento che animava la società cecoslovacca. Con un testo di Günter Grass.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Discorsi parlamentari"
Editore: Il Mulino
Autore: Elia Leopoldo
Pagine: 509
Ean: 9788815279811
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Leopoldo Elia fu senatore della Repubblica dal 1987 al 1992, deputato dal 1994 al 1996 e ancora senatore dal 1996 al 2001. Questo volume raccoglie i principali discorsi che tenne nelle due Camere e richiama, in un'appendice tematica, tutti gli interventi che vi fece su molteplici aspetti della politica e delle istituzioni. Da questi atti emerge un impegno parlamentare a tutto campo e un nitido esercizio di «politica della Costituzione». Essi testimoniano infatti come la lezione di un innovatore della scienza costituzionalistica italiana si traducesse coerentemente nella pratica quotidiana del «vissuto» del Parlamento e, in modo esemplare, si verificasse e si completasse in esso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La rivoluzione in cammino. La Cina della lunga marcia"
Editore: Salerno Editrice
Autore: Samarani Guido
Pagine:
Ean: 9788869732232
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il pensiero di Karl Marx. Filosofia, politica, economia"
Editore: Carocci
Autore:
Pagine: 391
Ean: 9788843093083
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Nei saggi che compongono il volume il pensiero di Marx è analizzato dai più autorevoli studiosi della sua teoria filosofica, politica ed economica. Seguendo nel tempo lo sviluppo della biografia intellettuale e politica marxiana, ci si sofferma in particolare sulle opere principali, che sono presentate e discusse in modo critico e accurato: dai testi giovanili ai Manoscritti del 1844 , dall'Ideologia tedesca alla Miseria della filosofia, dal Manifesto del partito comunista al Diciotto Brumaio, dagli scritti politici e giornalistici fino al Capitale (al quale è dedicata una trattazione molto ampia). Completano l'opera una riflessione sul destino del pensiero marxiano negli sviluppi della teoria economica e una ricognizione delle edizioni delle opere di Marx ed Engels. Il libro si propone quindi come uno strumento utile e aggiornato per confrontarsi con la teoria marxiana alla luce della ricerca più recente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La mafia nera. I depistaggi tra eversione neofascista e Cosa Nostra: storia di un'Italia oscura"
Editore: Newton & Compton
Autore: Ceruso Vincenzo
Pagine: 282
Ean: 9788822724106
Prezzo: € 12.90

Descrizione:I depistaggi sono un capitolo della storia politica del nostro Paese. In particolare, riguardano quella storia che è cominciata alla fine della seconda guerra mondiale: sostanzialmente un nuovo tipo di guerra. Esiste una ideologia stragista, che costituisce un tratto della nostra modernità, si distingue dalla semplice violenza e il cui nucleo essenziale consiste nel considerare la morte di innocenti come un obiettivo strategico da perseguire. È stata seguita nell'Ottocento da gruppi anarchici; lo è oggi dagli aderenti al terrorismo jihadista; e, dal secondo dopoguerra in poi, ha trovato sostenitori nel nostro Paese all'interno di determinati ambienti politico-criminali, ben identificabili in una larga parte della destra più radicale e della mafia siciliana. Questo libro vuole portare un contributo alla memoria collettiva attraverso documenti pubblici, atti processuali e storie su cui vale la pena far luce.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La sinistra e altre parole strane. Postilla a 25 anni di amache"
Editore: Feltrinelli
Autore: Serra Michele
Pagine: 87
Ean: 9788807891397
Prezzo: € 7.00

Descrizione:Seduto alla scrivania di casa - sopra di lui lo sguardo vigile di Kurt Vonnegut, accanto a lui una finestra aperta su campi e boschi -, Michele Serra scrive le sue amache. Se non è a casa, le scrive dove capita: in treno, in macchina, al bar, in autogrill, ovunque. Praticamente senza sosta, ogni giorno, da un quarto di secolo. Ormai sono quasi ottomila corsivi, quasi ottomila opinioni: abbastanza per sentirsi "un caso umano", per voltarsi indietro e interrogarsi sulle ragioni e la sostanza di tutto questo. Ecco allora la precoce familiarità di Serra con libri e macchine per scrivere, il debito di riconoscenza nei confronti di persone e luoghi che lo hanno formato, la scoperta delle parole più ricorrenti tra le centinaia di migliaia battute sulla tastiera. Fra tutte, le più utilizzate sono due, sinistra e politica. "Se l'ho scritta ben 1321 volte, la parola 'sinistra', è sicuramente perché stavo cercando di spiegare prima di tutto a me stesso che cosa volevo dire esattamente, dicendo sinistra. Lo stimolo fondamentale della scrittura, direi non solo della mia, è l'ignoto." Una riflessione emozionata e comica sul mestiere di scrivere, pubblicata in sincrono con "Il grande libro delle amache". Questo libretto ne è la postilla e il compendio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Critica marxista (2018)"
Editore: Ediesse
Autore:
Pagine: 79
Ean: 9788823021808
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La storica rivista di cultura politica italiana, nata nel 1963, presenta indagini e commenti sull'attualità politica, sociale, economica, e riflessioni teoriche e storiografiche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU