Libreria cattolica

Libri - Ideologie Politiche



Titolo: "Critica marxista (2018). Vol. 3-4"
Editore: Ediesse
Autore:
Pagine: 120
Ean: 9788823021570
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La storica rivista di cultura politica italiana, nata nel 1963, presenta indagini e commenti sull'attualità politica, sociale, economica, e riflessioni teoriche e storiografiche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Karl Marx nel XXI secolo"
Editore: Luiss University Press
Autore: Maffettone Sebastiano
Pagine:
Ean: 9788861053366
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Populismi, nuove destre e nuovi partiti"
Editore: Pisa University Press
Autore: Andreatta M., Sini L.
Pagine:
Ean: 9788833390703
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rommel. Fine di una leggenda"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Reuth Ralf Georg
Pagine: 224
Ean: 9788833530192
Prezzo: € 19.50

Descrizione:Erwin Rommel è stato forse il generale più popolare della seconda guerra mondiale. Sotto il suo comando, l'Afrikakorps avanzò fino all'Egitto. E oggi, a oltre settant'anni dalla sua morte, appare ancora a molti come la quintessenza del soldato tedesco. Del resto gli stessi inglesi ne ammiravano il coraggio e la condotta di guerra cavalleresca e geniale. Tutto questo è storia e leggenda insieme. In queste pagine invece Ralf Georg Reuth ritrae l'altro Rommel, quello dalla personalità ambigua rimasta fino a ora nell'ombra, occultata dal mito del brillante stratega militare. Rommel non fu soltanto il servitore leale ed efficiente di una causa sbagliata. L'uomo che restò fedele a Hitler sino al suicidio e che mai si oppose alla barbarie nazista non può esaurirsi nella figura esemplare ma artificiale creata dalla abile propaganda di Goebbels. In realtà nel destino di Rommel si compì la tragedia di un intero popolo: stare vicino al Führer fino alla rovina, credendo con ciò di assolvere al proprio dovere patriottico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Terzo Reich e il sogno di Atlantide"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Wegener Franz
Pagine: 192
Ean: 9788833530208
Prezzo: € 19.50

Descrizione:Atlantide ha attraversato come un filo rosso la storia del radicalismo di destra: dagli ariosofi, che giocarono un ruolo importante nella fase d'incubazione del nazionalsocialismo, passando per i numerosi autori nazionalisti degli anni '20, la Società Teosofica di Helena Blavatsky e illustri esponenti del Partito nazista come Wirth e Rosenberg, per arrivare alla nuova destra europea e ai neonazisti tedeschi. Una continuità che esige una riflessione approfondita in grado di decifrare i meccanismi che hanno attivato questa fascinazione. L'autore prende in considerazione le analisi di illustri studiosi del mito di Atlantide: fra le altre, quella di Julius Evola, secondo cui l'«uomo dominatore», appartenente alla razza nordica, avrebbe affrontato le «assai meno valorose razze del Sud»; e quella di Georges Sorel, che vedeva nel mito una successione di immagini in grado di suscitare stati d'animo ed emozioni di portata sociale. Rifacendosi agli studi sul mito di Roland Barthes, dietro all'immagine dell'isola paradisiaca Franz Wegener giunge però a scorgere una sostanziale pulsione di morte. Una pulsione da cui non sono esenti le teorie nazionalsocialiste: alla ricerca delle origini del popolo ariano, Hitler e Himmler formularono la tesi secondo la quale la pura razza degli abitanti di Atlantide - da loro collocata nel Nord del mondo - tramontò essendosi mescolata con specie inferiori. I pochi ariani sopravvissuti, migrati sul continente, sarebbero i progenitori della superiore razza tedesca destinata a dominare la terra. Seguaci di una visione apocalittica del mondo, i nazisti trovarono nell'immagine-modello di Atlantide il folle ideale di perfezione e superiorità che li risucchiò, inconsapevolmente, in un vortice sempre più rapido di autodistruzione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I Fratelli Musulmani e la conquista dell'Occidente. «Da Istanbul a Doha, la linea rossa del Jihad»"
Editore: Curcio
Autore: Sbai Souad
Pagine: 163
Ean: 9788868682743
Prezzo: € 14.90

Descrizione:Il passo con cui l'estremismo organizzato attraversa il mondo è quasi impercettibile. L'analisi di Souad Sbai, giornalista e scrittrice che dopo "Isis, dietro il palcoscenico dell'orrore" torna a parlare di radicalismo e di infiltrazioni jihadiste, parte dal ritrovamento di un documento di straordinaria importanza ritrovato nel 2001 nella dimora svizzera di colui che da sempre è considerato una sorta di ministro degli esteri della Fratellanza Musulmana, e che racconta come stava evolvendo il progetto dei Fratelli Musulmani: "La conquista dell'Occidente". Occhi e orecchie da cronista, l'autrice si addentra sulla linea rossa del jihad, che porta da Istanbul a Doha, andando a toccare con mano finanziamenti occulti e relazioni pericolose fra Qatar e Turchia e i movimenti jihadisti in Siria e Iraq e in Occidente. Esplora la geografia attuale dell'estremismo, il passaggio a Oriente, il rinnovato ruolo dell'Egitto fra sunniti e sciiti, le tecniche di de-radicalizzazione destinate a spezzare il filo del proselitismo. E poi i segni capaci di svelare che l'Oceano Atlantico non è più una barriera insormontabile per certe idee e che l'America, cinquecento anni dopo Colombo (oggi dileggiato e spazzato via dal pensiero buonista), torna a essere terra di conquista: non per navigatori e esploratori, ma per proselitisti di jihad. Prefazione di Gianandrea Gaiani,

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' Italia fra tedeschi e alleati. La politica estera fascista e la seconda guerra mondiale"
Editore: Luni
Autore: De Felice Renzo
Pagine: 304
Ean: 9788879845724
Prezzo: € 23.00

Descrizione:Questo volume raccoglie una serie di saggi curati da Renzo De Felice, dedicati all'analisi di alcuni aspetti politici e diplomatici delle seconda guerra mondiale. Alcuni saggi trattano nello specifico la politica estera fascista a cui fa riferimento nel volume un ricco insieme di saggi di Jens Petersen, Renzo De Felice, Pietro Pastorelli, Gianluca André. Parlare di politica estera fascista significa fare continuo riferimento anche alla politica estera tedesca: un saggio di Andreas Hillgruber ne delinea lo sviluppo fra il 1933 e il 1941. Alle contromisure tedesche nel momento cruciale della caduta di Mussolini, è dedicata una approfondita ricerca di Josef Schröder, mentre Elena Aga Rossi studia la politica degli alleati verso l'Italia nel 1943. Chiude il volume un saggio di Lamberto Mercuri sugli alleati in Sicilia, testo interessantissimo riguardante la politica degli alleati verso l'Italia dopo la caduta del fascismo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Col ferro nel pugno e con l'ira nel cuor. Gli anarchici a Siena 1872-1900"
Editore: Betti
Autore: Lenocini Paolo
Pagine: 140
Ean: 9788875765712
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cesare Marverti e il socialismo modenese (1850-1920)"
Editore: Artestampa
Autore: Superbi Enio
Pagine: 244
Ean: 9788864625973
Prezzo: € 22.00

Descrizione:"Certe idee di giustizia e di umanità le chiamate poesia, e avete ragione perché gli affamati sono sempre poeti: ma badate bene che le rivoluzioni sono sempre state fatte dai poeti e dagli affamati". La vita e le opere di Cesare Marverti, socialista attivo nel modenese tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, trovano in questa tesi di laurea - discussa all'inizio degli anni '70 da Enio Superbi e fino ad ora inedita - una prima meritoria ricostruzione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Erdogan e il suo partito. AKP. Tra conservatorismo e riformismo"
Editore: Castelvecchi
Autore: Giannotta Valeria
Pagine: 118
Ean: 9788832824193
Prezzo: € 14.50

Descrizione:L'affermazione dell'AKP come partito di centrodestra con radici ideologiche islamiste e la sua posizione sempre più dominante all'interno del sistema statuale turco sono esempi perfetti di trasformazione politica. Asceso al potere nel 2002 come catch all party con un programma "democratico conservatore", si è col tempo strutturato su posizioni sempre più identitarie e ideologicamente orientate, avviando un nuovo corso politico in Turchia. Capace di mobilitare le masse grazie al carisma del suo leader fondatore - Recep Tayyip Erdogan - ha avviato profondi cambiamenti nella società e nel sistema politico del Paese anatolico. Combinato all'analisi teorica organizzativa del partito e del suo programma, questo libro pone particolare attenzione alla comprensione della politica turca da un punto di vista oggettivo e interno, anche grazie all'osservazione sul campo dei maggiori avvenimenti sociopolitici vissuti dalla Turchia negli ultimi vent'anni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tra partito e KGB. Per una ricostruzione del ruolo di Jurij Andropov nella politica sovietica"
Editore: Giappichelli
Autore: Giannotti Andrea
Pagine: XIV-282
Ean: 9788892114999
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Questo volume rappresenta uno studio sul personaggio che ha guidato il servizio segreto più famoso della storia dal 1967 al 1982, quando venne eletto Segretario del Partito comunista dell'Unione Sovietica. Lavorando negli archivi russi e valendosi di testimonianze dirette, l'autore ricostruisce i diversi momenti della carriera di Andropov, da Budapest, dove fu ambasciatore durante la crisi del 1956, ai quindici anni alla Lubjanka. Fu lui a riformare il KGB e a consegnarlo alla mitologia dello spionaggio internazionale. Struttura e rapporti con il partito sono analizzati unitamente al ruolo giocato nelle crisi di Praga, Afghanistan e Polonia e nella repressione del dissenso. Ma Andropov, durante la sua breve segreteria dal 1982 al 1984, fu anche il protettore di Gorbacëv e il primo iniziatore di un grande processo di trasformazione dell'economia che sarebbe divenuto noto come Perestrojka. Andropov fu il primo capo di Stato russo a provenire dai servizi segreti. Il secondo è stato Vladimir Putin che, in più occasioni, ha manifestato apprezzamento per il suo predecessore. Giannotti offre così non solo un saggio storico, ma anche una chiave per comprendere la politica russa contemporanea, tracciando un quadro che dagli anni Trenta arriva alle elezioni presidenziali del 2018.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Populismo progressivo"
Editore: Castelvecchi
Autore: Pasquale Serra
Pagine: 192
Ean: 9788832821642
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Rivendicando la propria essenza intimamente nazional-popolare, il populismo latinoamericano rappresenta, oggi, un punto di riferimento ineludibile per l'Europa e per il suo pensiero politico. Muovendo dalla contrapposizione di Gino Germani tra fascismo europeo e populismo argentino, Serra scorge nei movimenti nazionalpopolari che animano la vita politica latinoamericana materiali fondamentali per tematizzare la drammatica crisi della rappresentanza democratica europea e per pensare una via d'uscita "progressiva" a tale crisi. Analizzando il dibattito argentino su Gramsci e le originali posizioni di Ernesto Laclau, l'autore ci fa capire come sorga dal cuore stesso della crisi europea l'esigenza di comprendere il populismo sudamericano, e di confrontarsi criticamente con esso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "The Czechoslovak People's Party in Struggles for the Interwar Democracy"
Editore: Marcianum Press
Autore: Michal Pehr
Pagine: 240
Ean: 9788865126103
Prezzo: € 21.00

Descrizione:Il libro, interamente in lingua inglese, descrive la storia del Partito popolare cattolico cecoslovacco nel periodo tra le due guerre. In quel tempo, il nuovo Stato si stava affermando come Stato laico. Quale fu il ruolo del partito cattolico nel quadro delle forze politiche tra le due guerre? Cosa ha ottenuto il partito e viceversa, cosa non ha funzionato?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mussolini in Etiopia. Le origini della guerra dell'Italia fascista in Africa (1919-1935)"
Editore: Libreria Editrice Goriziana
Autore: Mallett Robert
Pagine: 357
Ean: 9788861024618
Prezzo: € 26.00

Descrizione:La Grande Guerra lasciò un segno profondo sull'Italia e sulla società italiana. L'Italia aveva nutrito l'ambizione di diventare una grande potenza e dopo la guerra la pace contribuì ad alimentare un'atmosfera di risentimento nazionale e di frustrazione, e questa a sua volta aprì le porte a Mussolini e al fascismo. Prima del conflitto i nazionalisti e gli interventisti di sinistra avevano sognato un'Italia unita e geopoliticamente autorevole, ma alla fine della guerra del 1915-1918 non si realizzò nulla di tutto ciò. Al contrario, l'Italia cadde preda della recessione postbellica, di un malessere politico che sembrava incurabile e di un accordo di pace che non piaceva a nessuno. Comincia in questo scenario l'indagine storiografica sulla politica coloniale del regime fascista nel contesto europeo, indagata anche attraverso un'analisi della tortuosa natura delle relazioni tra il Partito Nazionale Fascista e il Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori, che si rivelò una componente essenziale del meccanismo di espansione italiana nell'Africa Orientale. Il caso etiopico e la beffa vittoriosa di Benito Mussolini all'autorità della Società delle Nazioni inaugurarono una nuova oscura èra nelle politiche mondiali, secondo dinamiche che anche oggi meritano un attento approfondimento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nazionalismo banale"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Billing Michael
Pagine: 351
Ean: 9788849854855
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il nazionalismo non è morto. Sopravvive alla globalizzazione perché nelle democrazie avanzate spesso abbandona i tratti più marcatamente aggressivi o rivendicativi per comparire sotto le vesti "banali" della bandiera esposta negli uffici pubblici, nei riferimenti culturali diffusi dai mass media, nella simbologia più o meno esplicita delle ritualità sportive. In questo volume, che ormai è divenuto una pietra miliare della riflessione sul nazionalismo, tradotto in diverse lingue, Michael Billig ci porta a osservare come il nazionalismo si riproduca in tutti gli aspetti della nostra vita quotidiana come un fenomeno normalizzato e rassicurante. Occorre rendersene conto per comprendere il mondo in cui viviamo senza ricadere nelle semplificazioni giornalistiche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il coraggio delle scelte. Come e perché il buonsenso non è vintage"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Alfano Angelino, Spiri Andrea
Pagine: 170
Ean: 9788849853735
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Nell'ultimo decennio Angelino Alfano ha servito il Paese «con disciplina e onore, come la Costituzione richiedeva e come la coscienza imponeva». Oggi ha deciso di incamminarsi verso nuovi orizzonti, riprendendosi per intero un pezzo importante di vita, fuori dal Palazzo. In queste pagine, Alfano riannoda i fili della sua autobiografia politica e l'intreccio tra storia e memoria gli consente di effettuare il bilancio di un passato recente vissuto con forte intensità. Speranze e delusioni, errori e intuizioni, dispiaceri e incomprensioni, grandi battaglie ideali che orientano scelte difficili e una campagna mediatica aggressiva che non fa vacillare le certezze ma, al contrario, le irrobustisce: tutto si tiene nel mosaico della narrazione con al centro il profondo amore per la politica che assorbe l'esistenza, unito al desiderio sincero di cambiare in meglio l'Italia. Con idee chiare e programmi concreti sarà possibile attraversare questo delicato crocevia della Storia, riappropriandosi di futuro e certezze. Per il nostro Paese, per i nostri figli, per il sogno europeo. Per ridare dignità e valore alla politica. È il messaggio affidato a questo libro, quando una stagione si è appena conclusa: occorre investire sul buonsenso. Che non è vintage.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lupi bianchi. Rapporto sul terrorismo neonazista in Europa"
Editore: Becco Giallo
Autore: Schraven David
Pagine: 225
Ean: 9788833140247
Prezzo: € 19.00

Descrizione:I gruppi nazisti di tutta Europa sono uniti da un'ideologia brutale, quella della superiorità della razza, dell'annientamento, della voglia di uccidere. Spuntano fuori sempre nuovi nomi. Molti altri gruppi rimangono sconosciuti e agiscono ancora oggi nell'ombra, compiono attentati contro le moschee, contro gli immigrati e contro chiunque non la pensi come loro. L'origine di questi gruppi terroristici è quasi sempre la stessa. Molti si rifanno ai "Diari di Turner" come modello ideologico e si organizzano in piccole cellule operative senza un unico capo. In questo graphic reportage il giornalista d'inchiesta David Schraven e il disegnatore Jan Feindt si mettono sulle tracce di un gruppo di estremisti nazisti tedeschi, portando alla luce le loro relazioni internazionali e mostrando quanto le idee contenute nei "Diari di Turner" influenzino lo sviluppo degli ambienti dell'estrema destra in Europa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ernst Nolte. Fascismo, nazismo e comunismo"
Editore: Solfanelli
Autore:
Pagine: 168
Ean: 9788833050706
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Nel nostro tempo, quando si utilizza il termine "revisionista", non si può non far riferimento ad Ernst Nolte (1923-2016). Per non pochi critici, lo studioso tedesco sarebbe intestatario di teorie senza alcun fondamento sostanziale nel non dichiarato tentativo di rendere il nazismo un evento "digeribile" ad una massa crescente di lettori. E allora l'unico modo per venire fuori da questa babele e non ricadere in isterismi di parte, è quello di far confrontare voci discordanti in un unico volume che non è (e non vuole essere) un libro celebrativo e nemmeno "definitivo", ma solo un invito alla lettura, per meglio orientarsi nei percorsi e nel linguaggio di uno storico al centro del dibattito culturale da più di mezzo secolo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le arti in Russia sotto Stalin"
Editore: Adelphi
Autore: Berlin Isaiah
Pagine: 92
Ean: 9788845932748
Prezzo: € 7.00

Descrizione:"Le arti in Russia sotto Stalin" e "Una visita a Leningrado", che Berlin definì, con sommo understatement, "resoconti" della sua missione diplomatica in Unione Sovietica, sono in realtà entrambi memorabili: una vera e propria storia della cultura russa nei decenni iniziali del Novecento, "cronaca della profetica generazione della Achmatova", il primo; un intenso reportage su Leningrado a meno di due anni dalla fine dell'assedio tedesco, il secondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Critica liberale (2017). Vol. 233-234"
Editore: Dedalo
Autore:
Pagine: 125
Ean: 9788822083746
Prezzo: € 25.00

Descrizione:La storica rivista della sinistra liberale, fondata nel 1968, ha dato voce al pensiero laico che va da Gobetti a Rosselli, da Salvemini a Ernesto Rossi, da Einaudi al "Mondo" di Pannunzio, dagli "azionisti" a Bobbio. Ora è la Fondazione Critica liberale a curarne la redazione. Dalle battaglie per la libertà alla difesa dello stato di diritto, dalla testimonianza laica alla pregiudiziale democratica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Io. Benito Mussolini spiegato da sé medesimo"
Editore: Infinito
Autore: Cò Eric, Leccese Andrea
Pagine: 166
Ean: 9788868612825
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Benito Mussolini è stato protagonista e interprete di una pagina complessa della storia italiana. Per questo è stato letto, studiato, sviscerato da storici e studiosi, ma ai più del suo operato e del suo pensiero giunge ancora oggi un'interpretazione calata dall'alto. Ecco l'occasione per colmare una distanza. Dalle prime riottose esperienze giornalistiche all'ultima lettera alla moglie, passando per i discorsi pubblici e gli scritti più informali all'amante. Un'antologia completa per un primo vero contatto diretto con un personaggio ancora oggi drammaticamente attuale, capace di smentirsi da solo nel suo percorso di vita da giornalista e militante socialista a dittatore fascista e alleato di Adolf Hitler nell'orrore della seconda guerra mondiale. Introduzione di Ugo Mancini.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Saggi politici. Luoghi e varianti della prima edizione (1783-1785) rispetto alla seconda (1791-1792) e altri scritti etico-politici"
Editore: La Scuola di Pitagora
Autore: Pagano Francesco Mario
Pagine: 351
Ean: 9788865426234
Prezzo: € 50.00

Descrizione:Francesco Mario Pagano (1748-1799) di Brienza, in Basilicata, una delle figure più eminenti dell'Illuminismo meridionale, attende ancora un'edizione organica e completa dei suoi numerosi scritti. Prima che l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici avviasse questo programma di ricerche, mancava addirittura una decorosa edizione critica dell'opera sua maggiore: i fondamentali Saggi Politici. Ma è l'intera opera del Pagano che deve esser riunita, accertata criticamente, annotata e resa finalmente disponibile nella sua interezza ai moderni lettori. Possono suonare oggi di alto ammonimento per tutti gli italiani i valori che Pagano seppe esprimere con rara coerenza nel corso dell'intera sua vita: l'amore per gli studi severi, l'austerità della condotta, il ripudio di ogni avidità o ambizione, la devozione alla giustizia temperata da un vivo senso di umanità, il sentimento del dovere verso la comunità civile, l'inflessibile fedeltà ai propri ideali spinta fino al sacrificio supremo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La via italiana al totalitarismo. Il partito e lo Stato nel regime fascista"
Editore: Carocci
Autore: Gentile Emilio
Pagine: 420
Ean: 9788843092505
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il volume, che per la sua originalità ha contribuito a rinnovare sostanzialmente la storiografia sul Ventennio in Italia e all'estero, analizza il "partito-milizia" come embrione totalitario, interpreta il regime fascista come "cesarismo totalitario" e propone una revisione del concetto stesso di totalitarismo, interpretato, secondo il suo originario significato storico, come esperimento e metodo di dominio politico. In questo sènso, considerando l'orientamento degli studi sul fascismo e sul totalitarismo in campo italiano e internazionale, il libro si conferma imprescindibile per l'interpretazione dell'Italia contemporanea e per la riflessione sul totalitarismo come esperienza di modernità alternativa alla modernità liberale e democratica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Riformismo, passato e futuro. Per una nuova progettualità"
Editore: Aracne
Autore: Campo Roberto
Pagine: 124
Ean: 9788825514728
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Le più importanti conquiste sociali sono state realizzate dal riformismo. Il riformismo ha vinto il duello con il massimalismo, i cui esiti si sono distribuiti lungo una linea che va dall'inconcludenza alla tragedia totalitaria. Prima che i processi storici arrivassero a compimento, però, era sembrato a più riprese che il futuro sarebbe stato dei rivoluzionari. In Italia, in particolare, essere riformisti è sempre risultato difficile: è stata la rivoluzione nelle diverse incarnazioni di destra e di sinistra a plasmare l'ideologia italiana. I riformisti non devono limitarsi a compiacersi delle conquiste del passato, ma dare vita a un nuovo ciclo di riformismo che si misuri con il mondo globalizzato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Armi segrete di Hitler. Prototipi e progetti nella Germania nazista"
Editore: 2M
Autore: Bergamino Giorgio, Palitta Gianni
Pagine: 127
Ean: 9788893221771
Prezzo: € 5.90

Descrizione:Questo libro, prende in analisi le risorse del programma di armamento segreto di Hitler, dai primi missili balistici intercontinentali ai jet e ai carri armati. Un lungo viaggio sull'arsenale segreto nazista che avrebbe potuto sovvertire le sorti del secondo conflitto mondiale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU