Articoli religiosi

Libri - Filosofia, Teoria E Psicologia Dell'educazione



Titolo: "Apprendere nella scuola dell'infanzia"
Editore: Carocci
Autore: Bonifacci Paola, Tobia Valentina
Pagine:
Ean: 9788843089543
Prezzo: € 17.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Paideutika"
Editore: Ibis
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788871645674
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Cosa vuol dire Paideutika? Letteralmente essa è la menzione al plurale dell'aggettivo verbale derivato dal greco paideuo (istruisco, educo, formo), da cui anche paideia (educazione, cultura, istruzione, conoscenza). Per cui Paideutika nomina tutto ciò che ha a che fare con la formazione dell'uomo. Così Paideutika intende sviluppare una critica serrata delle pratiche di assoggettamento formativo a partire esattamente dal nesso formazione/cultura. E di farlo nel segno di una tradizione fenomenologica che, con accentuata attenzione esistenziale, non potrà che immergersi nelle infinite forme della vita di cultura - dalla filosofia alle scienze umane, dall'arte alla letteratura, dalle scienze sociali e politiche a quelle dell'educazione - per rivendicare, oggi, l'urgenza di un pensiero radicale. Un pensiero capace di reagire, con metodo decostruttivo, alla confortevole e levigata illibertà che sempre si annida nelle formule retoriche ed edificanti del pedagogismo corrente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Materie intelligenti. Il ruolo dei materiali non strutturati naturali e artificiali negli apprendimenti di bambine e bambini"
Editore: Junior
Autore:
Pagine: 320
Ean: 9788884348197
Prezzo: € 23.00

Descrizione:La scuola è fatta di materia: i corpi di adulti, bambine e bambini, gli edifici, gli arredi, i materiali. È una materia intelligente, perché suggerisce, favorisce o impedisce azioni e pensieri da parte di chi la vive. Di questa eterogeneità di materiali il volume discute una parte specifica piuttosto trascurata, quella relativa a quei materiali meno consueti nell'uso degli educatori e degli insegnanti e identificabili come non strutturati, cioè non orientati a un utilizzo univoco e predefinito, ma aperti a un ventaglio di azioni flessibili e composite. In particolare, ci si riferisce a tre tipologie specifiche: i materiali naturali, quelli di recupero e quelli di scarto industriale. I contributi, sia con lo sguardo della ricerca sia con quello dell'esperienza, raccontano le potenzialità di questi materiali, propongono definizioni e declinazioni e presentano di volta in volta indagini, prassi, questioni. Si tratta di una risorsa capace di tradurre in pratica un modo di fare scuola che promuove l'azione esplorativa dei bambini e un approccio attento alla costruzione condivisa della conoscenza, per creare contesti competenti, capaci di raccogliere le potenzialità di bambine e bambini e sostenerle nel realizzarsi e al contempo di rispondere alle loro intelligenze mobili e vivaci con offerte e richieste alla loro altezza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Disturbi emotivi a scuola"
Editore: Centro Studi Erickson
Autore:
Pagine:
Ean: 9788859014539
Prezzo: € 21.50

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il gruppo in psicomotricità. Mente, corpo, relazioni"
Editore: Centro Studi Erickson
Autore:
Pagine: 169
Ean: 9788859014300
Prezzo: € 21.50

Descrizione:L'imprevedibilità creativa del gruppo costituisce il cuore a cui la psicomotricità educativa guarda con attenzione: essa articola vincoli e risorse, libertà e responsabilità, autopoiesi e regole contestuali. Il gruppo educativo favorisce infatti nei bambini l'esperienza di spunti d'azione più liberi dalle condizioni sperimentate nell'attaccamento familiare. Sostenuti dalla finzione del gioco e grazie alla suddivisione delle azioni fra i vari partecipanti, nei giochi di gruppo i bambini ampliano la consapevolezza di sé, di come possano influenzare gli altri, di quanto a loro volta possano o debbano lasciarsi motivare. Quando l'educatore psicomotricista è adeguatamente formato ad "abitare la distanza" nell'interazione con i singoli bambini e con il gruppo nel suo insieme, il semplice giocare con altri in gruppo diventa esperienza fondante la socialità. La capacità di dare fiducia agli altri si acquisisce proprio grazie ai giochi di scambio, condivisione, opposizione e aggiustamento in gruppo, in cui la spontaneità e la pienezza della propria corporeità "in-situazione" possono essere esplorate ed espresse. È questo in definitiva il valore educativo, il punto di partenza ma allo stesso tempo di arrivo della psicomotricità educativa: interagire muovendo dalla propria corporeità, sentita e comunicata in circolo con gli altri.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Talvolta i fiumi straripano. Uno psicologo racconta gli allievi con DSA e BES che ha incontrato nella sua vita professionale, tra metodi di intervento, leggi astruse, emozioni, accettazione e compassione del dolore"
Editore: Centro Studi Erickson
Autore: Celi Fabio
Pagine: 169
Ean: 9788859014461
Prezzo: € 16.50

Descrizione:"Un allievo ha ricevuto una diagnosi di dislessia. È un ragazzo sano e intelligente; ha gli organi di senso perfettamente integri, ha sempre frequentato scuole regolari cercando di impegnarsi come poteva. Però, a 11 anni, legge 0,89 sillabe al secondo. La media è 3,69, la deviazione standard è 1,12 e quindi lui è sotto 2,5 deviazioni standard. Probabilmente leggerà tutta la vita in modo un po' più difficoltoso dei coetanei cosiddetti «a sviluppo tipico», cioè i coetanei che hanno una velocità di lettura nella media. Ma il suo problema potrebbe finire qui. Non voglio sottovalutarlo. Questo problema gli genererà momenti di stanchezza e di demotivazione. A volte un po' di sofferenza emotiva. Però potrebbe rimanere circoscritto a questa fatica e a questa lentezza nel decodificare testi. Naturalmente gli insegnanti dovrebbero saperlo, dargli una mano, consigliargli sintesi vocali e audiolibri, invitarlo a studiare su mappe concettuali ben fatte e via dicendo. Non sto sostenendo che sia facile, sto solo cercando di circoscrivere il problema e di illustrare i metodi necessari per affrontarlo. Sto cercando di fare in modo che la cosa non diventi più grossa di com'è. Ci sono due modi per farla diventare più grossa. Il primo è molto semplice: non riconoscere le sue difficoltà e lasciarlo affogare. Il secondo è più complesso: fogli, bolli, carte, salvamenti, diagnosi, codici ed etichette e alla fine si fa strada l'idea che «io sono fatto così» che si trasforma in tendenza a sentirsi meno responsabili del proprio apprendimento. Significa gettare la spugna. Due virgola cinque sillabe al secondo meno della media diventano «io a studiare non ce la faccio: tanto vale che ci rinunci». E cosi, invece dell'accettazione, arrivano il dolore e l'evitamento."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pedagogia e letteratura della migrazione. Sguardi sulla scrittura che cura e resiste"
Editore: Carocci
Autore: Cuconato Morena
Pagine: 223
Ean: 9788843090389
Prezzo: € 22.00

Descrizione:La pratica della scrittura caratterizza la storia e l'evoluzione dell'essere umano, soprattutto nei momenti di crisi. Il racconto nasce dal disequilibrio inquietante che fa irruzione nella successione abituale delle cose. Una volta iscritte nel racconto, queste rotture trovano un nuovo ordine. Se è vero, però, che non c'è racconto senza crisi, possiamo aggiungere che non c'è migrazione senza racconto. La scrittura migrante offre una doppia chiave di lettura all'interpretazione pedagogica: da un lato, l'impegno individuale volto a conferire nuovo senso alla propria identità ferita (autocura); dall'altro, lo sforzo collettivo per riguadagnare la dignità negata al proprio gruppo (resistenza). Riconoscendo il potenziale universale di autocura e resistenza insito nella scrittura migrante, il volume, che si colloca al crocevia tra pedagogia e letteratura, si propone di ricostruire in chiave pedagogica la genesi e lo sviluppo della letteratura turca in lingua tedesca mettendola a confronto con quella affermatasi più di recente in Italia. L'obiettivo è quello di identificare l'impegno individuale e politico di questa proposta letteraria.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Attaccamenti a scuola"
Editore: Alpes Italia
Autore: Di Marzo Rita, Febbi Maria Rosa, Martirani Marielena
Pagine: 172
Ean: 9788865314227
Prezzo: € 15.00

Descrizione:La scuola è il luogo dell'apprendimento e rappresenta una parte importante del progetto educativo. A scuola si lavora per lo sviluppo delle potenzialità personali e collettive ed è importante costruire condizioni di benessere insieme ai suoi protagonisti. Genitori, figli, educatori e insegnanti devono conoscersi, familiarizzare e comprendersi per realizzare il progetto educativo comune. Il libro è composto da una parte introduttiva dedicata alle teorie di riferimento che guidano le autrici (J. Bowlby, V.F. Guidano, C. Rogers), e da cinque capitoli, ognuno dedicato ad un periodo scolastico, dal nido alla scuola superiore. L'opera, che è il racconto della scuola fatto dagli psicologi che ci lavorano, apre una finestra sul delicato rapporto tra scuola e famiglia. Per l'ampio spazio dedicato alle esperienze scolastiche di ogni ordine e grado e per la particolare attenzione posta sulle diverse fasi evolutive e sulla genitorialità può essere considerato una guida per i genitori e un valido riferimento per educatori e insegnanti, oltre a fornire spunti per progetti scolastici. È anche un valido modello di riferimento per giovani psicologi che si avvicinano al mondo della scuola.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Educazione, persona e welfare. Il contributo della pedagogia nello sviluppo delle politiche sociali"
Editore: Progedit
Autore: Balzano Vito
Pagine: 148
Ean: 9788861943582
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Le problematiche affrontate all'interno del testo, dalla crisi dei modelli di Welfare State a quella dei paradigmi educativi, rappresentano i nuclei tematici di riflessione critica che la pedagogia è chiamata ad affrontare con particolare urgenza. La centralità della persona, riferimento inderogabile nel dibattito scientifico sulla solidarietà, può e deve essere declinata nella teorizzazione di altre prassi educative e diventare punto di partenza per una nuova riforma delle politiche sociali. Il rapporto tra pedagogia e politiche sociali, fondato sulle categorie della responsabilità e della relazionalità, mira a realizzare nuovi modelli di benessere, attraverso il percorso di costruzione identitaria del singolo in una differente dimensione di cittadinanza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Community music. Nuovi orientamenti pedagogici"
Editore: Franco Angeli
Autore: Coppi Antonella
Pagine: 278
Ean: 9788891760791
Prezzo: € 32.00

Descrizione:La musica è da sempre parte della communitas umana, ne accompagna l'esistenza sicuramente ancor prima che ne rimanesse traccia concreta e ne identifica, a livello culturale e sociale, l'espressione, l'arte, la conoscenza, le terapie. Il modello denominato Community Music costituisce un nuovo orientamento pedagogico musicale che si caratterizza attraverso una vasta gamma di programmi di studio, di ricerca e di esperienze pratico-musicali partecipate. Questo volume esamina il concetto di Community Music da differenti angolazioni, presentando alcuni esempi di applicazione e di ricerca a livello nazionale ed internazionale. L'autrice propone una definizione multiprospettica di Community Music, sottolineandone la sensibilità ai differenti contesti culturali, la diversità dei programmi nella loro natura e obiettivi, sullo sfondo di una disamina sul concetto stesso di comunità in ambito sociale, pedagogico e musicale. Il saggio si conclude riportando i risultati di una recente ricerca che mappa i Nuclei del programma italiano ispirato ad El Sistema, analizzando gli approcci innovativi e trasformativi nell'educazione musicale e nel sociale attraverso la lente della Community Music. Il volume si rivolge a tutti coloro che a vario titolo si trovano ad operare nell'ambito dell'educazione e della formazione musicale, con particolare attenzione agli indirizzi di studio universitari dedicati alla formazione degli insegnanti. Presentazione di Lee Higgins.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una scuola felice. Diario di un'esperienza educativa possibile"
Editore: Franco Angeli
Autore: Bertinato Luciana
Pagine: 194
Ean: 9788891759979
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Educare è intraprendere un cammino felice e faticoso. Ci vuole un incedere lento per camminare con i bambini e le bambine. Occorre muoversi con fiducia, soprattutto nelle radure buie quando sembra che nulla accada nell'acquisizione delle conoscenze. Ci vogliono scarpe buone, un bagaglio leggero e una bussola per orientarsi, occhi attenti a scorgere i dettagli del paesaggio e riflessi pronti per affrontare l'imprevisto. Oggi educare è più difficile di un tempo perché i bambini sono cambiati: vivono spesso dentro una rete di sistemi complessi, in mondi virtuali e nella solitudine di fragili ecosistemi familiari. Incrociano sul sentiero altri piccoli viandanti che hanno sguardi diversi sul mondo, parlano lingue e culture differenti. Quali strumenti e quali sguardi occorrono per mettere in atto una buona azione educativa? Come si individuano i bisogni autentici di ciascun bambino e si disegna la metodologia del gruppo classe? Come si scelgono gli strumenti più adatti per costruire una scuola dove tutti siano protagonisti del fare e del pensare, dell'impegno e del gioco, del lavoro e della festa? Questo libro è il diario di una maestra, ma è insieme un manuale di didattica e pedagogia, una miniera di idee e pratiche da studiare e riprodurre ogni giorno nelle classi. Esso racconta gli anni di scuola di un'insegnante vissuti attraverso pratiche didattiche innovative: le attività laboratoriali, i linguaggi dell'arte e della scienza di utile bellezza, la ricerca di soluzioni positive ai conflitti, l'elaborazione di regole e abilità sociali, i giornalini e la corrispondenza con Mario Lodi, le parole dei bambini. Narra anche le difficoltà quotidiane nell'agire pratiche didattiche cooperative in una scuola priva di risorse, spazi e attrezzature adeguate. Descrive un cammino possibile a chiunque sia disposto a mettere nel proprio zaino l'osservazione attenta e l'ascolto, la cura della parola e l'esercizio del silenzio, il fare consapevole e il lavoro cooperativo, accanto ai mezzi tecnologici per imparare a navigare sicuri nel mare della rete. Esso si rivolge agli insegnanti di scuola primaria ma anche ai genitori dei bambini e delle bambine che la frequentano, attori tutti dell'imprescindibile alleanza educativa. A scuola insieme si può coltivare la speranza e vincere la rassegnazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ecologia dell'apprendere. Forme, contenuti, contesti ed esperienze del rapporto formativo, tra vecchie buone prassi e innovazione pedagogico-psicodinamica"
Editore: Franco Angeli
Autore: Mannino Giuseppe
Pagine: 266
Ean: 9788891750068
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Nel recente passato epistemologico, psicologico e pedagogico, l'idea di conoscenza come processo di costruzione si era lentamente trasformata in un rassicurante illuministico fotografare, oggettivare: l'apprendere era divenuto sinonimo del possedere una rappresentazione puntuale, oggettiva e "vera" dell'oggetto osservato. Oggi, attraverso la convergenza dei più avanzati studi psicologici, pedagogici e neurologici, pensiamo che la conoscenza sia un processo e non un risultato. La realtà è tale perché percepita da un osservatore e la relazione causale lineare tra verità e conoscenza è tornata ad essere un processo circolare, concausato e co-costruito. La mente individuale genera il mondo che la include e genera a sua volta: la soggettività, che permette all'uomo di esperirsi come soggetto neotenico e mitopoietico, non è un dato definitivo, bensì una possibilità di concepimento della mente e della realtà al contempo, una nascita perenne, insatura. L'ambiente in senso ampio, la cultura transpersonale, antropologica, ed intergenerazionale, fondano le matrici collettive del conoscere individuale: i presupposti all'apprendere. L'ambiente offre se stesso al soggetto, come matrice insatura di senso e possibilità di essere; il soggetto, conoscendo, modifica la matrice che lo ha generato e dunque rigenera se stesso e la matrice, in un circolo ermeneutico, ricorsivo, cofondativo. Il volume muove dall'idea di ambiente in generale, e di ambiente di apprendimento in particolare, in senso ecologico classico, ed innovativo tecnologico, giungendo a delineare linee teoriche, psicologiche e pedagogiche, di intervento positivo nel mondo della formazione e della scuola, anche con riferimento all'attuale processo di riforma. Riaffermando buone prassi trasversali, quali l'ascolto attivo, il tutoring e le modalità di insegnamento mediate dalla tecnologia, unitamente all'introduzione di nuove prassi sperimentali psicopedagogiche, quali la presenza attiva e strutturale dello psicologo nelle classi scolastiche, il volume applica e narra la teoria ecologica dell'apprendimento in esperienze e prassi sperimentali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Educazione intellettuale, morale e fisica. Testo inglese a fronte"
Editore: Anicia
Autore: Spencer Herbert
Pagine: 320
Ean: 9788867093236
Prezzo: € 26.00

Descrizione:I "Saggi sull'educazione" di Herbert Spencer rappresentano un testo di riferimento per capire il cambiamento di paradigma che la pedagogia attraversa in età contemporanea. Da essi prende spunto un nuovo modello della formazione alla cui base insiste un riconoscimento fondativo che si dichiara nell'assunzione del valore-limite della libertà. La pubblicazione di una nuova traduzione, con testo originale a fronte, dell'opera di Spencer dedicata all'educazione intende proporre non soltanto uno strumento aggiornato di lettura per confrontasi con un 'classico' della pedagogia contemporanea. La riproposizione dell'opera spenceriana vuole offrire anche un motivo di confronto per comprendere le radici di una svolta 'definitiva' della cultura pedagogica che, modernamente, si legittima in ragione di un traguardo di emancipazione personale e sociale. Il testo è preceduto da un saggio critico che orienta l'approccio alle coordinate teoriche proposte dalla riflessione pedagogica del filosofo inglese.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Educare nel cambiamento. Esperienze di futuro nei servizi educativi per la prima infanzia"
Editore: Maggioli Editore
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788891623980
Prezzo: € 20.00

Descrizione:I servizi dedicati alla prima infanzia hanno affrontato un periodo particolarmente difficile che però ha sollecitato riflessioni sempre utili e importanti. Si è stati infatti costretti a riflettere con atteggiamento critico - e disincantato e sincero - su ciò che si stava offrendo ai bambini ed alle loro famiglie sia come proposta di cura educativa sia come luogo con tempi e modalità di accesso e ciò ha mosso alla ricerca di soluzioni e comportamenti che fossero maggiormente congruenti con il periodo sociale, economico e culturale presente. Per questo il percorso di lavoro, e le ipotesi operative che in questo testo sono presentate, illustrano una situazione per molti aspetti già realizzata, ma se possibile ancora in evoluzione. Suggerire "esperienze di futuro" esprime la convinzione che un processo di cambiamento debba far sempre riflettere se si desidera arricchire la qualità complessiva di un servizio. Guardare e riguardare la propria storia in modo critico e costruttivo implica infatti la disponibilità a cambiamenti e modifiche a volte più difficili da accettare che da realizzare, ma ciò è possibile, lo abbiamo verificato concretamente, solo se insieme si sperimenta con onestà intellettuale e sensibilità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Civitas educationis. Education, politics and culture (2017)"
Editore: Mimesis
Autore:
Pagine: 177
Ean: 9788857543222
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Civitas educationis. Education, Politics, and Culture è una rivista internazionale peer-reviewed che promuove la riflessione e la discussione sul legame fra educazione e politica (intesa come dimensione fondamentale dell'esistenza umana). Tale legame ha caratterizzato il pensiero e le pratiche educative occidentali sin dai tempi degli antichi greci, così come testimonia il nesso paideia-polis. La rivista vuole essere un'agorà in cui sia possibile indagare questo nesso da diverse prospettive e attraverso contributi teorici e ricerche empiriche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Diversità. Una ricchezza per i genitori, la scuola e una nuova società"
Editore: Anima
Autore: Cuttica Cristina
Pagine: 108
Ean: 9788863654158
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Partendo da cosa significa essere genitori, il sistema di relazione genitori-scuola e la sua modalità di comunicazione vengono osservati con gli occhi di un genitore con 16 anni di esperienza di relazione con la scuola mediata dalle tecniche di comunicazione. Genitori e scuola, due mondi apparentemente lontani, a volte contrapposti, ma con un ruolo educativo sinergico e complementare: sono partner nel creare i presupposti per una nuova società con al centro la persona e le relazioni umane. La diversità nella scuola, in particolare quando ci sono bisogni educativi speciali, diventa la ricchezza utile a sostenerne la creazione, un'opportunità di evoluzione umana e spirituale, un'occasione di ricerca personale e di consapevolezza. La persona-studente con bisogni educativi speciali diventa nel contempo origine e obiettivo del sistema relazionale e la scuola, accogliendone la diversità, contribuisce a formare nuove generazioni più aperte, responsabili e consapevoli del significato di vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' hikikomori: un fenomeno di autoreclusione giovanile"
Editore: Carocci
Autore: Bagnato Karin
Pagine: 106
Ean: 9788843089291
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Chi sono gli hikikomori? Solitamente si tratta di adolescenti che decidono di isolarsi completamente nella loro stanza per lunghi periodi di tempo, addirittura anni, rifiutando qualsiasi forma di contatto con il mondo esterno e mettendo fine a ogni forma di comunicazione, anche con i propri familiari. Questa particolare manifestazione di autoreclusione ha origine in Giappone, ma negli ultimi decenni sta prendendo piede anche nei paesi non asiatici, tra cui l'Italia. È un fenomeno allarmante che colpisce un gran numero di giovani, che non sono in grado di rispondere alle continue e pressanti aspettative sociali e ai quali l'isolamento sembra l'unico modo per sopravvivere. Il volume inquadra l'hikikomori nella società contemporanea soffermandosi sulle differenze e le similitudini del fenomeno in Italia e in Giappone e analizzando le variabili individuali e contestuali che possono favorirne l'insorgenza e il mantenimento. Infine, viene illustrata la proposta di un programma di intervento che agisca a più livelli e che implichi il coinvolgimento delle principali agenzie educative.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Educare alla meraviglia"
Editore: La Meridiana
Autore: Matthew Fox
Pagine: 84
Ean: 9788861536081
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Questo libro di Matthew Fox è un vero e proprio manifesto che sconvolge e reindirizza le ragioni per cui si educa. Come sosteneva Heschel - citato da Fox quasi a premessa del testo - "non è vero che imparare serve a vivere, perché imparare è vivere". Per questo, assumendo che l'educazione sta attraversando ovunque e da tempo un profondo momento di crisi, la chiave suggerita da Fox è reinventare il vivere su questa Terra, e vivere questo come un processo continuo di apprendimento. È importante assumere come principi nella lettura di questo libro che l'educazione non riguarda i bambini ma gli adulti, non è esclusiva della scuola ma è importante che la scuola insegni il gusto e la gioia, l'utilità e l'efficacia di vivere la vita come apprendimento. Che cioè educhi allo stupore di cui la modernità non si è occupata molto fino ad ora, dedicandosi più ad addomesticarlo che a ravvivarlo, più a sfruttarlo che ad apprezzarlo. Un'educazione scolastica così impegnata ha reso l'educazione stessa una fatica e un peso invece che occasione e opportunità per chiunque di espandersi e crescere e, soprattutto, meravigliarsi di continuo. La capacità di "ricevere" questa modalità di vivere in apprendimento è più viva nei bambini di quanto lo sia negli adulti. Per questa ragione le pagine del libro si rivolgono agli adulti perché re-imparino la meraviglia e lo stupore ad essa connesso. Perché se lo faranno loro anche il sistema educativo potrà farlo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La pratica psicopedagogica: dalle teorie all'intervento educativo"
Editore: Mimesis
Autore: Bozzato Paolo, Segrada Haidi
Pagine: 160
Ean: 9788857543314
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Uno sguardo psicopedagogico - partendo da riferimenti teorico-concettuali contemporanei fino alla definizione di alcune "buone prassi" educative - può aiutare coordinatori di servizi educativi, insegnanti e educatori nell'approccio ai soggetti in età evolutiva, ma anche nella comunicazione efficace con le diverse figure adulte presenti a scuola, compresi i genitori. Nel volume - che si rivolge a tutte le figure professionali che si occupano di bambini, dall'asilo nido alla scuola primaria - viene posta un'attenzione particolare ai temi dello sviluppo psicologico, della qualità dei servizi educativi, dei laboratori per bambini, della disabilità e dei bisogni educativi speciali. Il lettore troverà nel libro una sintesi di concetti di matrice psicopedagogica utili per il lavoro educativo, come per esempio quelli di apprendimento dall'esperienza, abilità utili alla vita (life skill), comunicazione empatica, inclusione delle diversità. In queste pagine sono descritte anche alcune esperienze, come una ricerca universitaria sull'insegnamento musicale e un laboratorio di colori e musica, dalle quali prendere spunto per la propria pratica professionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Papà non dirlo alla mamma"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Ezio Aceti
Pagine: 176
Ean: 9788892212558
Prezzo: € 14.50

Descrizione:Ha ancora senso, oggi, parlare di stile "paterno" e "materno" nell'educazione? I cambiamenti sociali e antropologici a cui è sottoposta la famiglia mettono a dura prova il sistema, spiega l'autore, eppure padri e madri non debbono rinunciare o smarrire il proprio ruolo. È arrivato il momento di realizzare, dice Aceti, quello che ormai molti operatori sociali ed educativi sperano: l'alfabetizzazione genitoriale obbligatoria. Se la madre rappresenta per ciascun bambino la sicurezza, la tranquillità, «è grazie al padre che il bambino potrà, una volta separato dalla madre e rassicurato dalla interiorizzazione della figura femminile, entrare davvero nella società e nella realtà», spiega Aceti. «Solo un padre che "separa" il bambino dalla madre potrà aiutarlo a divenire autonomo».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' educatore naturale. Introduzione al metodo dell'autopoiesi cognitiva®"
Editore: Armando Editore
Autore: Motta Eleonora, Vaia Mauro
Pagine: 208
Ean: 9788869922619
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Questo libro propone una nuova metodologia per fare educazione e facilitare gli apprendimenti. Queste pagine conducono il lettore attraverso un percorso ricco, costellato di riflessioni teoriche e indicazioni metodologiche per entrare in contatto con una parte irrinunciabile del processo educativo: la cura della propria narrazione e della narrazione del bambino lungo il percorso del suo apprendimento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Saper stare al mondo. Progettare, documentare, valutare esperienze di cittadinanza"
Editore: Junior
Autore: Balconi Barbara
Pagine: 208
Ean: 9788884348142
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Interrogarsi sull'insegnare agli studenti il "saper stare al mondo" significa sensibilizzare i docenti a sottoporre a critica la propria pratica didattica quotidiana, prima ancora della propria idea di educazione alla cittadinanza. Lo strumento suggerito nel testo per avviare tale riflessione è il concetto di "dispositivo", che consente di mettere in relazione le dimensioni educative e didattiche, intenzionalmente progettate dall'insegnante, con quelle, al contrario, implicite e che tuttavia esercitano un'influenza notevole nel creare le condizioni per promuovere pratiche di cittadinanza a scuola. L'opera intende fornire a docenti e futuri insegnanti strumenti per interrogarsi sugli spazi di incoerenza e contraddizione che originano dall'incontro degli obiettivi di educazione alla cittadinanza con la quotidianità scolastica; sulle modalità, cioè, con cui gli elementi materiali e immateriali del dispositivo didattico interagiscono con le finalità di educazione alla cittadinanza esplicitamente perseguite. Il testo, attraverso l'analisi di un ricco insieme di documentazione didattica, intende restituire la dinamicità tipica del lavoro dell'insegnante, dentro e fuori la scuola, proponendo una prospettiva di educazione alla cittadinanza non solo "dichiarata" e "ideale", ma agita e situata nella pratica scolastica quotidiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il temperamento dei bambini a scuola"
Editore: Carocci
Autore: Fiorilli Caterina, Grilli Simona, Buonomo Ilaria
Pagine: 141
Ean: 9788843089550
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il temperamento caratterizza ciascun individuo differenziandolo nelle sue qualità emotive, attentive e comportamentali. Presente sin dalla nascita, il temperamento di un bambino interagisce con l'ambiente circostante trasformandolo e, a sua volta, lasciandosi trasformare nelle sue manifestazioni grazie alle interazioni sociali. E questo un tema tornato di grande attualità tra quanti si occupano di educazione e cercano strumenti e modelli per leggere le caratteristiche temperamentali dei bambini sia a scuola che in famiglia. L'obiettivo principale del volume è offrire quadri teorici e strumenti di analisi e di riflessione per imparare a osservare le espressioni temperamentali dei bambini con sviluppo tipico e atipico. L'aggiornamento su tali tematiche è di grande aiuto a quanti, insegnanti e genitori in primis, hanno la necessità di conoscere meglio il temperamento nell'età dello sviluppo, così come le proprie personali reazioni ai diversi temperamenti che i bambini manifestano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non è colpa dei bambini. Perché la scuola sta rinunciando a educare i nostri figli e come dobbiamo rimediare. Subito"
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Autore: Novara Daniele
Pagine: 204
Ean: 9788817097185
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Negli ultimi quindici anni gli adulti che hanno avuto a che fare con il mondo dell'infanzia, insegnanti o genitori, hanno dovuto confrontarsi in modo graduale ma inesorabile con una crescente terminologia medico-psichiatrica: disturbi dell'attenzione, autismo, dislessia, discalculia... Le certificazioni sono aumentate in maniera esponenziale e molti bambini - che un tempo sarebbero stati indicati come turbolenti, indisciplinati, in difficoltà - oggi hanno una diagnosi precisa. Eppure, ci racconta qui Novara per la prima volta, i conti non tornano: le diagnosi italiane eccedono la media di qualunque nazione, e l'accelerazione con la quale crescono nelle nostre scuole non è in linea con le statistiche internazionali. Cosa sta succedendo? Con le competenze di esperto dell'educazione, e l'apprensione di un osservatore empatico del mondo scolastico, Novara ci propone una risposta semplice e sconvolgente: stiamo sostituendo la psichiatria all'educazione. In una scuola, e in una società, che sta abbandonando una delle sue missioni fondamentali - crescere le nuove generazioni - è diventato perversamente più semplice definire malato un bambino che non riusciamo a educare. In queste pagine, ricche di dati chiari e di esperienze sul campo, Daniele Novara ci porta alla scoperta di un sistema che troppo spesso preferisce la terapia all'educazione. Ma ci mostra anche, attraverso percorsi già sperimentati, come sia possibile opporsi a questa deriva, recuperando la missione primaria delle famiglie e dei docenti. Un libro forte e necessario, che non colpevolizza nessuna categoria ma al contrario chiama tutti, genitori, insegnanti e anche medici, terapeuti e funzionari, a un lavoro comune per recuperare il senso vero dell'educare, tracciando una linea netta tra malattia e cattiva educazione, per ridare ai bambini la scuola, e la società, di cui hanno bisogno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I processi cognitivi nell'apprendimento. Modelli e applicazioni nella clinica e nella didattica"
Editore: Centro Studi Erickson
Autore: Bizzaro Marzia, Caligaris Lorenzo
Pagine: 248
Ean: 9788859013006
Prezzo: € 19.50

Descrizione:Il volume presenta agli insegnanti e ai professionisti dell'educazione i processi cognitivi implicati negli apprendimenti scolastici, descrivendone il funzionamento e cercando di facilitarne la comprensione. Attraverso la letteratura e i test di riferimento, il libro tratta un ampio ventaglio di aspetti cognitivi legati all'acquisizione delle abilità strumentali di base: lettura, grafia, ortografia, numero e calcolo. Ogni capitolo propone un approfondimento dei modelli cognitivi e neuropsicologici, un'analisi delle possibili difficoltà e dei disturbi legati alla specifica abilità (dalla dislessia alla disortografia, dalla disgrafìa alla discalculia evolutiva) e una parte sulla didattica e l'apprendimento con alcune proposte operative. Le sezioni sono corredate di una sintesi iniziale e finale, di una mappa dei contenuti, delle parole chiave e di una bibliografia dedicata.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU