Articoli religiosi

Libri - Logica E Filosofia Della Matematica



Titolo: "Alle radici del calcolo. Percorsi nei fondamenti del pensiero matematico"
Editore: Aracne
Autore: Biasin Eugenio
Pagine: 124
Ean: 9788825505498
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Henry Poincaré, uno dei maggiori matematici del secolo scorso, amava dire che la matematica è quella scienza che confina da un lato con la fisica e dall'altro con la filosofia, chiarendo in tal modo come l'anima di questa disciplina sia divisa tra il suo ruolo di ossatura delle scienze sperimentali e quello, non meno importante, di strumento di conoscenza. È proprio a quest'ultimo aspetto che forse ci si dovrebbe maggiormente accostare per convincere gli innumerevoli scettici che la matematica non è solo un insieme di regole astruse, e forse talvolta utili, da ingoiare in giovane età tappandosi il naso. È la ricerca dei perché più profondi che nobilita la disciplina e la affranca dalle catene del vassallaggio verso la scienza, che ne mostra il suo autentico valore culturale, che ne rende visibile il suo "volto umano", che ne lascia intravedere la sua "suprema bellezza".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nove lezioni di logica simbolica"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Bochenski Joseph M.
Pagine: 151
Ean: 9788870949483
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Testo classico e prezioso strumento, forse unico nel suo genere, per chi vuole essere introdotto alla Logica simbolica senza particolari cognizioni preliminari. L'autore infatti sa spiegare con chiarezza ed essenzialità la sua disciplina rendendola accessibile anche al lettore non esperto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Aree di confine. Cosa, corpo, parole tra filosofia e psicoanalisi"
Editore: Mimesis
Autore:
Pagine: 167
Ean: 9788857541730
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Da quell'angolo sordido che può diventare il corpo (Bonacchi) il libro esplora il freudiano misterioso salto dalla mente al corpo quando accade di tenere a corpo qualcosa in attesa che possano compiersi mentalizzazioni che rendano mentalizzabile il non mentale, poiché pur dimenticate, queste cose continuano a esistere in un qualche modo arcaico nella nostra mente, a operare, a farsi sentire (Bion). Filosofi, traduttori, psicoanalisti indagano come e cosa avvii la traduzione-trasformazione che consente all'incomprensibile di diventare pensiero, al simbolo metafora e all'inerte cosa psichica. In tale luce il testo esplora l'inquietudine prodotta dall'alterità, quando questa minaccia l'identità soggettiva (Levinas), poiché sia l'inconscio che il nuovo che s'impone con le biotecnologie possono essere vissuti come alterità perturbante per l'identità e come una minaccia per il pensiero. Dal momento che la matrice di corpo, cosa e parola è comune, che accade se le parole non indicano più significati ma sono la cosa che indicano?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' irragionevole efficacia della matematica nelle scienze naturali"
Editore: Adelphi
Autore: Wigner Eugene P.
Pagine: 63
Ean: 9788845932182
Prezzo: € 7.00

Descrizione:Perché il Numero, forse la nozione più astratta creata dalla mente umana, risulta così efficace nella descrizione della realtà? In questo breve e prezioso saggio Wigner indaga le ragioni profonde, e tuttora misteriose, che rendono possibile la conoscenza della natura attraverso il linguaggio della matematica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Travolti dal caso. Matematica e mitologie delle coincidenze"
Editore: Il Saggiatore
Autore: Mazur Joseph
Pagine: 238
Ean: 9788842823674
Prezzo: € 22.00

Descrizione:C'è chi, nonostante i tentativi di una vita intera, non ha mai vinto alla lotteria, e chi invece ce l'ha fatta quattro volte. A qualcuno è capitato anche di ritrovare in una bancarella in riva alla Senna la copia di Moby Dick letta al college vent'anni prima, dall'altra parte dell'Atlantico. Oppure, come a Francesco e Manuela, di darsi un appuntamento al buio in un hotel in Sardegna, incrociando l'appuntamento al buio di un altro Francesco e un'altra Manuela. E che dire di Abraham Lincoln, che in sogno previde nel dettaglio il proprio assassinio? Quante probabilità c'erano che queste piccole ma sbalorditive coincidenze si verificassero? Nell'ottica della matematica, i «casi della vita» che tanto ci affascinano e ci inquietano sono meno infrequenti di quanto si tenda a credere. Con la grazia, l'acume e l'irriverenza a cui ha abituato i suoi lettori, Joseph Mazur in questo libro invita a osservare tutte le sfumature dell'inverosimile, dalle più esilaranti alle più angosciose, accompagnandoci in un indimenticabile viaggio nella matematica della probabilità. Non solo apprenderemo leggi e paradossi, ma ci divertiremo con aneddoti irresistibili e sconvolgenti, rivedremo in un'altra prospettiva le coincidenze più incredibili della storia umana, rifletteremo sull'uso narrativo della casualità nel mito, nella letteratura e nel cinema, ci interrogheremo sui dilemmi che l'inesorabile esperienza del caso solleva tra i filosofi e gli scienziati, ma anche tra i giudici e gli avvocati. Scopriremo che sono soltanto le nostre aspettative psicologiche, e le nostre idee culturalmente acquisite di ordine e disordine, a farci sembrare così assurdi certi colpi di fortuna e certi scherzi del destino. E al termine del viaggio ci ritroveremo a contemplare la magnifica vastità dell'universo in cui viviamo, così complesso e interdipendente: la realtà imponderabile continuerà a sorprenderci, ma nella consapevolezza che, dopotutto, non è che una questione di numeri. Grazie a prove persuasive e sorprendenti, "Travolti dal caso" convincerà anche i lettori più scettici dell'inevitabilità del sublime e dell'inatteso. Perché - come avverte Mazur - se esiste la benché minima probabilità che qualcosa accada, prima o poi, da qualche parte, è destinata ad accadere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La stanza delle meraviglie filosofiche. Enigmi, problemi e paradossi per sfidare e aguzzare l'intelligenza"
Editore: Salani
Autore: Sorensen Roy
Pagine: 321
Ean: 9788869189623
Prezzo: € 15.90

Descrizione:Sin dalla sua nascita, la filosofia si è scontrata con problemi logici: un destino che l'ha accompagnata e la accompagnerà sempre. In questo libro il professor Roy Sorensen, autentico specialista di tutte le sfide del pensiero - dalla logica alla semantica, dalla matematica alle scienze - prodiga la sua enorme competenza, il suo gran senso dello humour e l'arguzia della sua scrittura per farvi sapere tutto sul vuoto di Platone, le indagini di Wittgenstein, il test di intelligenza di Schopenhauer, la grande scommessa di Voltaire, il "lapsus calami" di Russell; vi mostra perché l'uovo viene prima della gallina, che cosa ha fatto scomparire Cartesio e cos'hanno in comune un logico e un'aragosta. Intrappolati nella sua stanza degli enigmi, dei problemi, dei paradossi, dei puzzle e delle anomalie linguistiche, lo seguirete nella sua analisi dei misteri della verità, della falsità, della ragione e dell'illusione; lui vi stupirà, confonderà, illuminerà e, soprattutto, divertirà.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Matematica e immaginazione nel Rinascimento"
Editore: Editrice Bibliografica
Autore: Angelini Annarita
Pagine: 200
Ean: 9788870759518
Prezzo: € 18.50

Descrizione:"Un uomo, nato e formatosi nelle cosiddette scienze esatte, non comprenderà facilmente, dall'altezza della sua ragione intellettiva, che ci possa anche essere una fantasia sensibile esatta, senza la quale non sarebbe pensabile l'arte". Così scriveva Goethe alla fine del Settecento, ma già nel Rinascimento qualcosa di prossimo alla "fantasia sensibile esatta" era penetrato nella concezione filosofica occidentale al punto da rimettere in discussione i confini teorici tra scienza e arte. Determinante, tra XV e XVI secolo, la ricezione della tradizione neoplatonica per la quale la facoltà immaginativa, complementare e inseparabile dalla ragione, garantisce la possibilità alle forme concepite dall'anima di raggiungere i domini della sensibilità. Mentre la matematica si arricchisce della potenza produttiva della fantasia, le arti figurative con Brunelleschi, Leonardo, Piero della Francesca, Dürer, assumono la razionalità della geometria come condizione della loro stessa funzione rappresentativa. Un viaggio alla scoperta dei rapporti tra ragione e fantasia, scienza e arte, mistica e logica, che raggiunge, alle soglie del Secolo dei Lumi, la geometria di Desargues e la filosofia di Leibniz.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' immagine del pensiero da Agostino a Derrida"
Editore: Mimesis
Autore:
Pagine: 268
Ean: 9788857542652
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Conoscere il mondo, conoscere il reale, conoscere attraverso la percezione e l'invenzione di immagini vuol dire entrare in contatto con una gran quantità di informazioni. In questo libro si parla del modo in cui il pensiero produce immagini, e per conseguenza l'immagine produce pensiero, e del modo in cui noi tutti, e non solo i filosofi, adoperiamo immagini per spiegarci qualcosa, e arriviamo a chiederci: che cosa è concretamente un'immagine? Muovendosi tra semiotica e filosofia, Luigi Tassoni considera l'immagine come qualcosa di presente e reale, e si serve per spiegarlo di alcuni personaggi chiave (lo straniero, l'uomo felice, il bugiardo, il lettore, il guardante), e di alcune figure esemplari nello specifico percorso, da Agostino a Derrida, passando per numerosi altri creatori e indagatori di immagini. A tutti, alle loro opere, pone delle domande cruciali sul contributo concreto per la comprensione delle immagini e dell'uso che ne facciamo, e su come possiamo imparare a riconoscere davvero un'immagine, a capire come è fatta e come possiamo farla parlare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Elogio delle matematiche"
Editore: Mimesis
Autore: Alain Badiou
Pagine:
Ean: 9788857539683
Prezzo: € 10.00

Descrizione:"Elogio delle matematiche" rappresenta una succinta ma chiara introduzione al complesso e articolato pensiero di Alain Badiou riguardo l'ontologia matematica. Nello scarno panorama in lingua italiana su tale argomento, costituisce anche un'irriverente ma stimolante lettura in aperta critica a un accademismo filosofico oramai negligente verso le nobili origini della propria disciplina.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio gioca a dadi? La nuova matematica del caos"
Editore: Bollati Boringhieri
Autore: Stewart Ian
Pagine: XVII-480
Ean: 9788833926780
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Nei due secoli intercorsi tra la pubblicazione dei "Principia" di Newton e l'avvento della teoria quantistica, il determinismo fu il paradigma della scienza classica; il suo dominio si estese persino alle scienze sociali, quali l'economia, la sociologia o la psicologia sperimentale, e finì con l'imporsi anche nelle scienze biologiche. La possibilità di prevedere esattamente il comportamento dei sistemi osservati, l'ideale di Laplace, divenne il contrassegno caratterizzante dell'intero discorso scientifico. Se soprattutto la meccanica quantistica ha segnato all'inizio del Novecento un momento di grave crisi nel dominio della scienza classica, le certezze della fisica e di altre scienze della natura vengono oggi messe in forse da una nuova serie di fenomeni caotici, mai osservati prima, sia per ragioni di miopia e pigrizia mentale, sia per la mancanza di strumenti adeguati, come il computer. Questi fenomeni spesso banali - come il gocciolamento di un rubinetto, l'evoluzione delle condizioni meteorologiche, la dinamica di una popolazione animale - non obbediscono al paradigma della scienza classica, pur rimanendo in una cornice deterministica. Il caos, infatti, rende impossibili le predizioni non per una sua intrinseca natura indeterministica, ma per la sua estrema sensibilità alle condizioni iniziali, che dovrebbero essere date con una precisione impossibile, fino all'ultimo decimale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La matematica e l'esistenza di Dio"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Antonio Ambrosetti
Pagine: 88
Ean: 9788867086757
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Come può un matematico credere in Dio? Un luogo comune nato con l'Illuminismo vuole che gli scienziati siano atei o agnostici. La ricerca della verità perseguita attraverso la scienza sarebbe infatti incompatibile con qualunque convinzione di tipo religioso. Per Antonio Ambrosetti, scienziato di grande e riconosciuto valore e cristiano dichiarato, la matematica e la religione appartengono a due sfere distinte dell'esperienza umana, che possono coesistere in modo proficuo e reciprocamente stimolante. In particolare l'autore discute la pretesa onnipotenza della matematica, in base alla quale molti ritengono di poter dimostrare matematicamente tutto. La matematica ha molti limiti e, comunque, non può essere usata né per dimostrare né tanto meno per negare l'esistenza di Dio. Anche se forse può aiutarci ad avvicinare il suo mistero e a coglierne la grandezza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La logica stoica"
Editore: Edizioni ETS
Autore: Casari Ettore
Pagine: 106
Ean: 9788846747716
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Lo stoicismo è stato uno dei più importanti movimenti filosofici fioriti nell'età ellenista, in Grecia e poi a Roma, i cui protagonisti sono stati Zenone di Cizio, colui che lo fondò all'inizio del III secolo, e poi Cleante, Crisippo, il vero fondatore della logica stoica, e, a Roma, Cicerone, Seneca e Marco Aurelio. Tutti i temi classici della speculazione filosofica sono stati affrontati dagli stoici: dall'etica alla fisica, dall'ontologia alla logica. Lo stesso termine di «logica» (logiké) venne introdotto proprio dagli stoici con il significato evidentemente di «scienza del logos». La logica era intesa dagli stoici in senso ampio, come la dottrina che includeva, oltre all'analisi delle forme di argomentazione, anche la retorica, la teoria dei concetti e delle proposizioni, nonché temi di epistemologia e di filosofia del linguaggio. La caratteristica distintiva della logica stoica è il fatto di essere stata fondamentalmente una logica delle proposizioni, a differenza della logica dei termini propria della tradizione aristotelica. Postfazione di Massimo Mugnai.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come distinguere scienza e non-scienza"
Editore: Carocci
Autore: Dalla Pozza Carlo, Negro Antonio
Pagine: 157
Ean: 9788843080786
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Uno dei principali scopi della riflessione filosofica sulla scienza è quello di formulare un criterio in grado di distinguere le scienze empiriche non solo dalle scienze formali (logica e matematica), ma anche e soprattutto dalle non-scienze, come la metafisica, la teologia, la religione, il mito e la pseudoscienza. Il problema della demarcazione è emerso con forza nei dibattiti sulle aspirazioni scientifiche di discipline come la psicoanalisi o la parapsicologia, ed è tornato recentemente di grande attualità anche per le sue importanti ricadute culturali, politiche ed educative. Addentrandosi in questo affascinante terreno d'esplorazione filosofica, il volume riprende in modo rigoroso i termini del dibattito tra i neopositivisti (verificazionisti) e Popper (falsifrazionista), mostra che entrambe le proposte sono incapaci di garantire un'adeguata distinzione tra scienza e non-scienza, ed infine propone la versione aggiornata di una terza soluzione, basata sulla teoria bayesiana della conferma.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Percorsi interdisciplinari della logica"
Editore: Edusc
Autore: Alberto Strumia
Pagine: 326
Ean: 9788883336461
Prezzo: € 25.00

Descrizione:La logica si presenta, oggi, come una disciplina totalmente astratta, priva di qualunque aggancio "empirico" con l'esperienza, addirittura più della matematica che, alla fine ha a che fare con calcoli che terminano con dati numerici utili a "qualcosa" e non sempre solo con simboli vuoti. Eppure la logica, originariamente, nasce anch'essa come una scienza in qualche modo "sperimentale"... La differenza con le "scienze sperimentali" come la fisica, la biologia, ecc., consiste nel fatto che queste ultime hanno come oggetto delle entità reali "extra-mentali", osservabili con i nostri sensi esterni, mentre l'oggetto della logica è tratto dall'esperienza "interna" (mentale, non esternamente sensibile) e studia le regole di funzionamento del pensiero, considerato indipendentemente dal suo significato, dal suo possibile riferimento al mondo extra-mentale, finendo per distaccarsene completamente. In questo nostro percorso ci interesseremo, in una prima parte, della logica aristotelica, il cui impiego è basilare anche per accostare tutte le altre, occupandoci in primo luogo della logica "formale" e in secondo luogo della logica "materiale", nel senso di logica della "dimostrazione". In una seconda parte vedremo come si è giunti ad introdurre l'uso dei "simboli" nella logica moderna e nella logica matematica, fino ad ottenere una sua formalizzazione totale. Accenneremo poi alle problematiche che hanno riaperto una sorta di "via empirica" anche per la logica odierna ("incompletezza" dei sistemi assiomatici) e ai più recenti sviluppi che aprono la strada a quella nuova disciplina che va sotto il nome di "ontologia formale", riaffacciandosi così anche alla logica e alla metafisica classica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il libro dei paradossi"
Editore: TEA
Autore: Falletta Nicholas
Pagine: 240
Ean: 9788850244881
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Un paradosso è qualsiasi affermazione o credenza contraria a quanto ci si aspetta o all'opinione largamente accettata. Attenzione, però, perché non si tratta soltanto di concetti, ma anche di immagini e, in questo campo, gli esempi sono davvero innumerevoli (Durer, Holbein, Escher). Sulla scorta di numerosi esempi (dalla tartaruga di Zenone ai disegni di Escher), questo libro presenta, discute, illustra e spiega i tre tipi fondamentali di paradosso: affermazioni che sembrano vere ma che in realtà sono contraddittorie; affermazioni che sembrano contraddittorie ma che in realtà sono vere; affermazioni corrette che portano a conclusioni contradditorie.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Edizione annotata degli scritti matematici di Antonio Rosmini"
Editore: Lateran University Press
Autore: Monica Ugaglia
Pagine: 258
Ean: 9788846511430
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il volume contiene il frutto di un progetto d'indagine promosso dall'area di ricerca SEFIR dell'ISSR Ecclesia Mater. SEFIR da quasi vent'anni offre un qualificato luogo di incontro e dialogo a teologi, filosofi, storici della scienza e cultori di discipline quali la matematica, l'informatica, la fisica, la chimica, la biologia, l'ingegneria, etc. In tale contesto non sorprende l'interesse per il rapporto che ha avuto con la matematica una figura significativa come quella di Rosmini.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il pensiero matematico contemporaneo"
Editore: Bollati Boringhieri
Autore: Patras Fréderic
Pagine: 182
Ean: 9788833928586
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Gli ultimi decenni d secolo scorso sono stati segnati, tra le altre cose, dallo straordinario impoverimento del dibattito filosofico sulla matematica. Le cause sono molteplici: le ripercussioni dei teoremi di incompleti di Godei, il declino dei grandi sistemi filosofici e il disinteresse per il problema della teoria della conoscenza. In questo libro Frédéric Patras, ripercorrendo brevemente e con efficacia la storia della matematica a cavallo tra il xix e il xx secolo denuncia lo svilimento del dibattito filosofico della disciplina, parcellizzata in una serie di contributi - alla biologia, all'economia e alla fisica - che ne hanno limitato l'ambizione universale. Per tornare a essere centrale come attività creatrice e, allo stesso tempo, come garante e organizzatore dei saperi accumulati, il pensiero matematico deve abbandonare i campi specialistici e riguadagnare il suo posto nel storia della conoscenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Strumenti per ragionare. Le regole logiche, la pratica argomentativa, l'inferenza probabilistica. Ediz. mylab. Con eText. Con aggiornamento online"
Editore: Pearson
Autore: Boniolo Giovanni, Vidali Paolo
Pagine: XV-252
Ean: 9788891903341
Prezzo: € 18.00

Descrizione:"Questo libro esce in una nuova e terza edizione. Nato quasi per caso, voleva essere una guida per ragionare correttamente. Con il passare del tempo ha assunto un ruolo sempre più preciso, inserendosi in uno spazio se non vuoto, certo poco frequentato. Anche in italiano sono presenti ottimi testi di logica, buoni libri di teoria dell' argomentazione, parecchie introduzioni alla probabilità e alla statistica, qualche strumento per evitare i cattivi ragionamenti, ma mancava un testo che raccogliesse in un quadro unitario tutti questi diversi aspetti del ragionare e del ragionare insieme." (Dall'introduzione alla terza edizione)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In viaggio con pi greco. Il racconto di un numero tra idee matematiche e vicende umane"
Editore: Franco Angeli
Autore: Battistini Egidio
Pagine: 386
Ean: 9788891728005
Prezzo: € 29.00

Descrizione:Pi greco è un punto di vista da cui osservare l'emergere della conoscenza nella storia dell'homo sapiens, ma anche un oggetto che cresce nella coscienza dell'uomo al crescere della (sua) scienza. Attraverso pi greco è possibile vedere emergere la matematica e capire come il fanatismo e la stupidità (senza frontiere) si possano mettere di traverso alla ragione. Pi greco è un punto di riferimento sul quale basare una datazione parallela dei fatti storici e una classificazione delle civiltà basata sulla capacità di calcolo. Pi greco incrocia l'infinito, il caso, i fantasmi e i numeri complessi. Con pi greco si possono fare "mezze" operazioni, si attraversano il paradiso e l'inferno (matematici), si sperimenta la complessità e l'impossibilità a dare risposte. Forse, (con Epicuro): "Se non ci turbassero i misteri dei cieli e il significato della morte e la nostra incapacità di comprendere i confini del desiderio e del dolore, non avremmo alcuna necessità della filosofia della natura". E non staremmo qui a ragionare su pi greco.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Manuale di logica"
Editore: Mimesis
Autore: Halbach Volker
Pagine:
Ean: 9788857535944
Prezzo: € 20.00

Descrizione:"Il Manuale di Logica" è una breve introduzione alla logica per studenti di filosofia. Il testo offre un corso introduttivo completo, che accompagna il lettore attraverso i temi della logica che sono più rilevanti per lo studio della filosofia. Il Manuale introduce la logica proposizionale e predicativa con e senza identità e presenta una semantica di questi linguaggi introducendo le relative definizioni di verità e soddisfazione. Il sistema di deduzione scelto è la Deduzione Naturale. Volker Halbach introduce le nozioni essenziali sia attraverso esempi e spiegazioni informali, sia utilizzando definizioni più astratte e rigorose.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Superfici ed essenze. L'analogia come cuore pulsante del pensiero"
Editore: Codice Edizioni
Autore: Hofstadter Douglas R., Sander Emmanuel
Pagine: 648
Ean: 9788875786502
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Ci troviamo tutti sempre alle prese con una massa vorticosa di sensazioni: una superficie caotica in cui il cervello deve districarsi e provare a individuare l'essenza di quello che sta succedendo. Ma come fa? Alla base della nostra attività mentale non c'è il ragionamento logico ma uno strumento cognitivo più raffinato: l'analogia, ovvero la percezione, spesso inconsapevole, di similarità profonde tra ciò che succede adesso e ricordi o concetti familiari immagazzinati chissà dove o come nel nostro cervello. Con una serie di esempi che spaziano dalle osservazioni ingenue ma talvolta geniali dei bambini al progresso imprevedibile della scienza (come la lenta sfilata di sottili analogie che hanno guidato Einstein alla comprensione completa della formula E = mc2), dagli errori del discorso, pervasivi ma raramente notati, all'incanto poco apprezzato della traduzione letteraria, Hofstadter e Sander portano al massimo grado la loro capacità di immergersi nell'articolata complessità del sapere. Il risultato è questa nuova visione dell'analogia come cuore del pensiero, presentata in un'opera destinata, come l'ormai leggendario "Gödel, Escher, Bach", a lasciare una traccia importante nella saggistica mondiale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La matematica degli dèi e gli algoritmi degli uomini"
Editore: Adelphi
Autore: Zellini Paolo
Pagine: 258
Ean: 9788845931024
Prezzo: € 14.00

Descrizione:I numeri sono un'invenzione della mente o una scoperta con cui la mente accerta l'esistenza di qualcosa che è nel mondo? Domanda a cui da secoli i matematici hanno cercato di rispondere e che si può anche formulare così: che specie di realtà va attribuita ai numeri? Con la sua magistrale perspicuità, Zellini affronta questi temi, che non riguardano solo i matematici ma ogni essere pensante. Collegata alla prima, si incontrerà un'altra domanda capitale: come può avvenire che qualcosa, pur crescendo in dimensione (e nulla cresce come i numeri), rimanga uguale? Domanda affine a quella sull'identità delle cose soggette a metamorfosi. Ed equiparabile a quelle che si pongono i fisici sulla costituzione della materia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Equilibrio perfetto. Le grandi equazioni della scienza moderna"
Editore: Il Saggiatore
Autore: Farmelo Graham
Pagine: 382
Ean: 9788842822714
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Immaginiamo un lungo poema composto da equazioni; non sillabe e accenti ma simboli, numeri e lettere di alfabeti differenti. Che cos'hanno in comune la poesia e la scienza? Le equazioni sono espressione di un linguaggio universale, condiviso da tutta l'umanità, e la loro bellezza è pari a quella dei fenomeni naturali che descrivono. Proprio come è possibile racchiudere la realtà in un sublime insieme di parole, così ciò che ci circonda - dai fulmini all'architettura delle cattedrali, o dalla più piccola particella subatomica all'espansione dello spazio cosmico - può essere condensato in equazioni: espressioni di un equilibrio non meno perfetto di un verso di Dante o Shakespeare. Con tono fabulatorio e appassionante, Graham Farmelo ripercorre la storia delle equazioni attraverso la parabola degli scienziati che le hanno forgiate, Newton e Galileo, Schrodinger e Heisenberg, Einstein e Planck, osservandoli alle prese con la fatica e la dedizione quotidiane della loro missione o nel momento magico dell'intuizione fondamentale. Aneddoti biografici e costruzioni teoriche si intrecciano e danno vita al racconto della scienza, ovvero di come l'uomo ha svelato le leggi della natura e ne ha afferrato l'affascinante logica interna.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La cura della ragione"
Editore: Il Mulino
Autore: Fabio Paglieri
Pagine: 212
Ean: 9788815265111
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Soggetta a errori e fallacie, incapace di raggiungere conclusioni corrette, debole nell'argomentare, facile preda di tentazioni e false promesse: è davvero così fragile la ragione umana nell'orientare la nostra condotta? Il libro delinea l'immagine di una mente meno malata di quanto le diagnosi correnti sostengano, mostrando che anche quando vacilla lo fa per cause funzionali, assai diverse da quelle solitamente ipotizzate. Ma della ragione bisogna avere cura e allenarla di continuo: gli esercizi qui proposti mettono alla prova le capacità di ragionamento del lettore, offrendo l'occasione di affinarle.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Numeri surreali. Come due ex studenti scoprirono la matematica pura e trovarono la vera felicità"
Editore: Franco Angeli
Autore: Knuth Donald
Pagine: 116
Ean: 9788891728012
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Questo curioso racconto matematico, scritto da uno dei più famosi padri dell'informatica, rappresenta un originale tentativo di esplorare, in forma dialogica, la teoria sviluppata dal matematico John Conway dei cosiddetti "numeri surreali": la collezione più naturale di numeri che contiene sia i reali sia gli infinitesimi e gli infiniti nel senso di Cantor. I due studenti protagonisti del racconto in un'isola deserta si imbattono in una pietra che porta una misteriosa iscrizione: "In principio tutto era vuoto, e Conway cominciò a creare i numeri. Conway disse: 'Ci siano due regole che producono tutti i numeri, grandi e piccoli'...". I due studenti passeranno tutto il tempo a decifrare l'iscrizione e a sviluppare la teoria, partendo da queste due regole, relative al vuoto. Lo scopo di Knuth, tuttavia, non è quello di insegnare la teoria di Conway, quanto quello di mettere in risalto la natura creativa dell'esposizione matematica e aiutare a superare la mancanza di preparazione al lavoro di ricerca. Così, mentre i due protagonisti esplorano gradualmente e costruiscono il sistema dei numeri surreali, l'autore registra le loro false partenze, i tentativi, le frustrazioni e le buone idee, con una rappresentazione ragionevolmente fedele dei principi e delle tecniche, così come della passione e dello spirito, che animano i ricercatori.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU